21 September 2021

L’aeroporto di Treviso attiva il nuovo Covid point e chiude giugno con 90.000 passeggeri

[ 0 ]

L’aeroporto di Treviso ha aperto oggi, 23 luglio, il nuovo Covid point allestito dall’Ulss 2 dello scalo: il servizio dedicato ai viaggiatori in arrivo sarà attivo tutti i giorni, dalle 7.30 alle 22.00. Il punto tamponi sarà operativo nel camper del Dipartimento di prevenzione, nel parcheggio A davanti all’aeroporto. Dalla prossima settimana, per l’effettuazione dei tamponi, sarà invece allestita un’apposita tensostruttura nelle vicinanze dello scalo.

Nel frattempo, a fine giugno – primo mese di riapertura per il Canova, dopo lo stop forzato di ben 15 mesi a causa della pandemia – lo scalo ha recuperato il 28% dei numeri pre-Covid, con un totale di oltre 90.000 passeggeri. “I miglioramenti sono costanti. Nella prima settimana di giugno la media era di 1.845 passeggeri in transito al giorno. Nell’ultima settimana era già salita a 4.338”, sottolinea Camillo Bozzolo, direttore commerciale e sviluppo aviation del gruppo Save.

Nel mirino dell’aeroporto di Treviso restano i 3,3 milioni di passeggeri all’anno, prospettiva raggiungibile secondo Bozzolo, “per due ordini di motivi. Il primo riguarda la nuova base Ryanair, che conta due aerei fissi, più uno di riserva. Prima della chiusura a causa dell’emergenza sanitaria non c’era. In questa fase, poi, il raggio d’azione europeo del Canova rende le cose più semplici. Gli aeroporti che hanno anche un consistente traffico intercontinentale, invece, devono fare i conti con il fatto che in alcune parti del mondo non è ancora possibile volare”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti