19 January 2022

Eurocontrol: le nuove restrizioni dei governi impattano sul traffico aereo

[ 0 ]

L’instabilità continua ad essere la tendenza predominante in un settore dell’aviazione che fino a pochi mesi fa sembrava camminare con passo deciso verso la ripresa.

Le nuove restrizioni imposte dai governi di gran parte dell’Europa per cercare di fermare la nuova ondata di contagi e il timore della variante Omicron stanno avendo “un impatto immediato” sui voli.

Come rivelato da Eurocontrol, il mese di dicembre è iniziato con il 74% delle operazioni aeree prepandemiche, otto punti in meno rispetto alle attese di un mese fa, prima del rilevamento della nuova variante. “Ci aspettavamo di raggiungere l’82% del traffico del 2019 questo mese, seguendo il nostro scenario di base”, spiega l’agenzia.

“Ora, però, il traffico tende verso il nostro scenario più pessimistico, che mostra quanto possa essere mutevole l’evoluzione in pochi mesi. Durante l’estate la ripresa ha superato le nostre aspettative, con un volume di traffico prossimo allo scenario più ottimistico”, aggiunge.

Come mostra il grafico che accompagna queste informazioni, lo scenario più pessimista era costituito dal 68% del traffico pre-crisi a dicembre, appena sei punti al di sotto dei livelli attuali. Il più ottimista, invece, è stato del 90%.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti