15 April 2024

Brindisi: ceduta dall’Aeronautica Militare una nuova area per lo sviluppo dell’aeroporto del Salento

[ 0 ]

Nuove opportunità di sviluppo per l’aeroporto di Brindisi grazie alla consegna da parte dell’Aeronautica Militare, dell’area ex Orm (Officine revisione motori), situata nella zona Sud-ovest dello scalo del Salento.

«La consegna di queste nuove aree da parte della Aeronautica Militare – ha dichiarato il presidente di Aeroporti di Puglia, Antonio Maria Vasile (nella foto) – significa innanzitutto miglioramenti e ottimizzazione per l’infrastruttura dell’aeroporto del Salento, ma anche e soprattutto il rafforzamento del legame e della collaborazione tra Aeroporti di Puglia e le forze armate che ringrazio. Queste nuove aree, grazie anche al lavoro che stiamo facendo in sinergia con l’Enac, miglioreranno la connettività dello scalo brindisino e consentiranno una migliore integrazione con le esigenze civili e commerciali. Le aree cedute verranno integrate nel piano di sviluppo dell’aeroporto del Salento e contribuiranno a potenziare le sue capacità operative e a promuovere il ruolo strategico per la comunità che su esso insiste».

Intanto, nei giorni delle ultime festività di Pasqua, Aeroporti di Puglia ha sfiorato i 111.000 passeggeri: nel dettaglio sono stati 107.000 i viaggiatori in transito di cui 75.000 su Bari e 32.000 su Brindisi. I dati, che hanno previsto 500 voli programmati su Bari (250 in arrivo e 250 in partenza) e 210 voli programmati su Brindisi (105 in partenza e 105 in arrivo), si riferiscono al periodo 29 marzo-1° aprile.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465373 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aprirà ufficialmente i propri battenti il prossimo 1° di maggio il nuovo boutique hotel capitolino Palazzo Venere. Situato tra le vie del Corso e del Babuino, a breve distanza da piazza del Popolo, la struttura dispone di 12 camere e suite, alcune delle quali con terrazza privata e vista sui tetti romani. Con un'atmosfera senza tempo e uno stile contemporaneo, gli interni sono stati progettati dallo studio di interior design WeConcept, sotto la guida dell’architetto Carlotta Patti. Tra i servizi dell'hotel il Vip concierge, attraverso il quale gli ospiti potranno usufruire di diverse esperienze e attività esclusive, come una visita privata ai musei Vaticani o un tour nei più preziosi atelier di restauro di Roma, organizzare aperitivi sui rooftop panoramici più belli della città, fino a concedersi un po’ di personal shopping nelle boutique più rinomate. Inoltre, per gli amanti della cucina, l’hotel propone una cooking class dedicata alla pasta, durante la quale potersi cimentare nella preparazione di uno dei classici della cucina italiana. Oltre a questa esperienza, è possibile prenotare una seduta con un’esperta di armocromia, accompagnata da un aperitivo.   [post_title] => Nuovo boutique hotel a Roma: Palazzo Venere apre il 1° maggio [post_date] => 2024-04-12T10:04:40+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712916280000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465343 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Iberia ha lanciato il servizio di imbarco con riconoscimento facciale sulla sua rotta più emblematica, il ponte aereo tra Madrid e Barcellona, che quest'anno celebra il suo 50° anniversario: i passeggeri che viaggiano tra le due città potranno quindi superare i controlli di sicurezza e il gate d'imbarco senza dover estrarre il cellulare e/o mostrare i documenti necessari. Il servizio è disponibile per tutti i viaggiatori in possesso di una carta Iberia Plus. Per registrarsi, devono accedere all'area riservata dell'app Iberia e completare i seguenti passaggi: inserire i propri dati personali, scattare una foto del documento d'identità, scansionare il chip del documento e scattare un selfie con il cellulare. Questo processo viene eseguito una sola volta e poi, per ogni viaggio che il cliente effettua, dovrà solo collegare la carta d'imbarco al suo profilo biometrico. È anche possibile completare il processo di registrazione presso i chioschi dell'aeroporto o sull'app Aena. Gli unici requisiti per registrarsi al servizio di riconoscimento facciale sono avere più di 18 anni e possedere un Dni spagnolo (Dni 3.0 con tecnologia Nfc per poter comunicare con i telefoni cellulari) o un passaporto elettronico dell'Ue. All'aeroporto Barajas di Madrid Iberia dispone di sei gate d'imbarco con servizi di riconoscimento facciale: J46, J50, J52, J54, J56 e J58; sono inoltre presenti 2 chioschi nell'area check-in (Air Bridge e Business) e quattro varchi biometrici nell'area di sicurezza (due nell'accesso principale, uno nell'Air Bridge e uno nel Fast Track). Presso lo scalo El Prat di Barcellona la compagnia conta invece un gate d'imbarco biometrico (A02), due gate nel filtro di sicurezza e un chiosco nell'area check-in. L'imbarco tramite riconoscimento facciale non influisce sui gruppi d'imbarco, che manterranno l'ordine abituale. Attualmente l'imbarco biometrico è disponibile per i telefoni cellulari con sistema operativo iOS e, in un prossimo futuro, sarà disponibile anche per i telefoni Android. I passeggeri devono tenere presente che, sebbene questo servizio senza contatto consenta loro di imbarcarsi sul volo senza dover mostrare alcun documento, devono comunque portarlo con sé nel caso in cui sia necessario in qualsiasi momento del viaggio.     [post_title] => Iberia: operativo il nuovo sistema di imbarco con riconoscimento facciale tra Madrid e Barcellona [post_date] => 2024-04-11T13:57:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712843870000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465311 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una nuova pagina, tutta da scrivere, per il futuro dell'aeroporto di Parma. Sogeap, società di gestione del 'Giuseppe Verdi' ha infatti ceduto il 51% delle sue quota di Parma Aeroporto alla canadese Centerline Airport Partners Italia. L'accordo con il nuovo partner industriale è già stato siglato: «Con questo atto - spiega una nota di Parma Aeroporto - si realizza l’obiettivo di Parma Aeroporto, società interamente controllata dall’Unione Parmense degli industriali, di creare le condizioni per un consolidamento e uno sviluppo, coerente con le esigenze del territorio parmense, dell’infrastruttura aeroportuale attraverso il coinvolgimento di un partner industriale in grado di mettere a disposizione le competenze e le risorse necessarie per valorizzare al meglio le potenzialità dell’aeroporto».   [post_title] => Aeroporto Parma: ai canadesi di Centerline Airport Partners Italia il 51% delle quote [post_date] => 2024-04-11T10:51:34+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712832694000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465286 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Never Before Festival, si terrà dal 4 al 31 maggio prossimi, e coinvolgerà ben tre resort maldiviani della Cocoon Collection, arricchendo la proposta con promozioni e iniziative esclusive griffate dal to di casa, Azemar. L'evento musicale della low season alle Maldive torna anche quest'anno, trasformando il Joy Island, il Cocoon Maldives e lo You & Me Maldives in esclusive location per dj set dedicati ai soli ospiti dei resort. Al Joy Island e a al Cocoon Maldives dal 4 al 13 maggio, il festival vedrà in particolare come protagonista il celebre duo Merk & Kremont, Federico Mercuri e Giordano Cremona, produttori multi-platino di livello mondiale. Il duo, che ha si è già esibito davanti agli ospiti del Cocoon Maldives lo scorso anno con un dj set a sorpresa, sarà accompagnato dalla presenza di altri dj di eccezione. Tra gli ospiti speciali ci saranno Addal - Alessandro Addea, noto per i suoi remix di brani di artisti del calibro di Rihanna, Avicii e Sofi Tukker, nonché Eddy Veerus - Edoardo Cremona, metà del duo Il Pagante, famoso per la sua energia contagiosa e il talento non convenzionale. Successivamente sarà quindi la volta dello You & Me Maldives, terzo resort della catena alle Maldive, struttura adults-only, nota anche per il suo ristorante subacqueo H2O by chef Andrea Berton: dal 13 al 31 maggio ospiterà due dj internazionali: la super star coreana dei social Minlee, regina degli audio virali su Instagram e Tik Tok, nonché Katrin Kova, animatrice della movida contemporanea di Dubai con il suo inconfondibile sound afro-hip-hop. Dopo il successo dello scorso anno, The Cocoon Collection si impegna quindi a replicare l'evento con rinnovato entusiasmo e diverse date, rendendo speciale la low season alle Maldive. Con atmosfere tropicali e vibes isolane, il festival darà il via all'estate dei luxury resort della catena alle Maldive e a Zanzibar. E per rendere questo periodo ancora più speciale, Azemar, il tour operator che vende in esclusiva per l’Italia i resort The Cocoon Collection, ha ideato per tutti i clienti promozioni di primavera davvero uniche alla Maldive, come il trasporto in idrovolante gratuito e, sempre in omaggio, il pranzo al ristorante H2O presso lo You & Me Maldives. [post_title] => Never Before Festival: tre resort maldiviani The Cocoon Collection si trasformano in dj set esclusivi [post_date] => 2024-04-11T10:12:27+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712830347000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465162 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aprirà a giugno 2024 il nuovo indirizzo Mama Shelter a Nizza. L’hotel disporrà di 102 camere, rooftop con piscina, bar e forno per la pizza, ristorante, due meeting room, due studio e una breakroom. Con il lancio di questa nuova àncora nel Mediterraneo, il brand lifestyle di Accor arriva a contare 11 proprietà in Francia, per un totale di 18 hotel in tutto il mondo. Situato vicino al vecchio porto, il centro storico, l'hotel occuperà tre edifici, tra cui uno dei primi del ventesimo secolo, del quale è conservata la facciata originale. Facilmente raggiungibile dall'aeroporto e dalla stazione centrale principale, il Mama Shelter si inserirà tra i vari parchi dedicati alle bocce del quartiere Riquier. Per la struttura nizzarda l'architetto e responsabile dello studio di design Mama Shelter, Benjamin El Doghaïli, ha abbracciato il patrimonio artistico della città e ha progettato l'hotel come un tutt'uno con l'ambiente circostante. Sulle pareti bianche della hall, affreschi dipinti a mano renderanno così omaggio alla tradizione artistica locale, illuminati da grandi specchi, insieme a gigantografie di Kate Mary. In tutta la proprietà, El Doghaïli' esprime il suo amore per le tonalità luminose e vibranti, sposando il giallo zafferano, l'ocra rossa, il blu oltremare e il verde oliva di Nizza, ispirandosi alle palette di colori dei pittori impressionisti. Il ristorante al piano terra offre un'ampia sala con cucina a vista e tavoli comuni che riempiono lo spazio e donano all’ambiente un tono conviviale, amichevole e rilassato. A pranzo e a cena, gli ospiti possono scegliere il menù Mama di ispirazione mediterranea, dai piatti da condividere alle gustose insalate, od optare per la specialità del giorno. Al ristorante sul rooftop, carne, pesce e verdure sono preparati su un barbecue Big Green Egg per esaltarne il sapore, o sono grigliati in un forno a carbone Josper per un tocco di affumicatura. Le pizze sono servite al taglio ed esposte su un bancone, da gustare con un bicchiere di rosé. Le meeting room, i funzionali ma giocosi atelier di Mama Shelter Nice, offriranno uno spazio per seminari personalizzati, lanci di prodotti, riunioni aziendali ed eventi. [post_title] => Mama Shelter sbarca a Nizza, nel quartiere Riquier [post_date] => 2024-04-09T13:08:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712668097000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465099 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Servizi su misura per andare incontro alle esigenze di tutti i passeggeri: questo l'obiettivo di Ita Airways con l'introduzione di una serie di nuovi servizi per la clientela. Ecco quindi Poltrona Comfort Economy sugli aeromobili Airbus A330-900 e A350-900, Poltrona Top e Poltrona Anteriore per un viaggio più confortevole e veloce, lounge negli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Linate e Catania Fontanarossa, la connettività wi-fi a bordo dei voli di lungo raggio e un nuovo menù di bordo firmato dallo chef stellato Giancarlo Morelli.  Esperienza di viaggio più comoda e personalizzata per chi sceglie di volare in classe Comfort Economy sugli aeromobili di lungo raggio Airbus A330-900 e A350-900: oltre alla poltrona più confortevole a disposizione dei passeggeri ci sono anche un insieme di servizi come imbarco e sbarco prioritari, cappelliere riservate per il bagaglio a mano, maggiore spazio per le gambe. Oltre a ciò, è anche possibile scegliere di viaggiare sulla Poltrona Top posizionata in corrispondenza delle uscite di emergenza garantendo maggior comfort e sulla Poltrona Anteriore situata subito dopo la classe Business/Superior che permette di scendere ancora più rapidamente dall’aeromobile. A bordo di tutti gli aeromobili di lungo raggio A350-900 e A330-900 è possibile accedere al servizio wi-fi raggiungibile dal portale Ita Airways, per rimanere connessi con il mondo anche durante il volo. Per tutti i passeggeri sono disponibili 30 minuti gratuiti per inviare messaggi sulle piattaforme di messaggistica preferite ed è inoltre possibile acquistare il pacchetto più adatto alle proprie esigenze. Le lounge firmate da Ita sono cinque: a Roma Fiumicino la “Hangar Lounge” dedicata ai passeggeri in partenza verso destinazioni domestiche ed internazionali dell’area Schengen e la Lounge “Piazza di Spagna” situata nell’area imbarchi E, dedicate ai passeggeri di classe business/superior, ai soci Volare Executive e Premium e ai soci Elite Plus Skyteam,  oltre alla “Lounge Fantasia” dedicata ai minori non accompagnati; a Milano Linate c’è la lounge “Piazza della Scala” situata al primo piano dell’area imbarchi Schengen mentre a Catania troviamo la Lounge “Piazza Bellini” inaugurata lo scorso dicembre. A bordo di tutti i voli intercontinentali del network della compagnia s in partenza dall’Italia, i clienti viaggiano attraverso nuovi profumi e nuovi sapori ispirati alle eccellenze del nostro Paese, in uno stile semplice ed elegante contraddistinto dal talento degli chef italiani che si alternano a bordo della compagnia.  Il vettore ha lanciato il nuovo menù di business class sui voli intercontinentali in uscita dall’Italia disegnato dallo chef Giancarlo Morelli, sei ristoranti e numerosi riconoscimenti nell’alta cucina mondiale, tra cui una stella Michelin. Nella proposta dello chef la stagionalità, la freschezza e la delicatezza dei colori delle verdure primaverili sono protagoniste, insieme alle sue radici lombarde. Un menù studiato per regalare un viaggio attraverso i profumi, i sapori ed i colori delle eccellenze del nostro Paese e per portare in tutto il mondo il gusto italiano. [post_title] => Ita Airways, focus sulla qualità: la Comfort Economy Class debutta sul lungo raggio [post_date] => 2024-04-09T09:56:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712656597000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464929 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_464933" align="alignleft" width="300"] Il NoMad di Londra. © 2024 Hilton[/caption] Si chiama NoMad ed è, a detta dello stesso gruppo a stelle e strisce, il primo brand luxury lifestyke di casa Hilton. La compagnia con base in Virginia ha infatti recentemente acquisito una quota di maggioranza del gruppo Sydell. Fondato nel 2011 da Andrew Zobler, quest'ultimo è da sempre attivo nel segmento lifestyle con i marchi Freehand (poi ceduto nel 2019) e appunto NoMad. Stando ai termini dell'accordo, di cui non sono stati svelati i dettagli finanziari, il gruppo Sydell rimarrà responsabile del design, del branding e del management delle strutture NoMad, mentre Hilton si occuperà del loro sviluppo. Al momento esistono proprietà con questo marchio a Londra, New York, Los Angeles e Las Vegas. L'albergo del Nevada è tuttavia destinato a essere presto ribrandizzato. Altri dieci strutture NoMad, inoltre, sono già in pipeline, mentre l'obiettivo di medio periodo è quello di raggiungere un portfolio di un centinaio di hotel. L'acquisizione del gruppo Sydell giunge in un momento di particolare fermento per Hilton, che il mese scorso si è accaparrato un altro marchio lifestyle come Graduate Hotels per 210 milioni di dollari. La compagnia della Virginia ha inoltre recentemente siglato una partnership esclusiva con il soft brand Small Luxury Hotels of the World per rafforzare la proposta commerciale di marchi come Waldorf Astoria, Conrad e Lxr. [post_title] => Hilton acquisisce NoMad: il suo primo luxury lifestyle brand [post_date] => 2024-04-05T10:55:52+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712314552000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464909 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiamano Family Aventura, Acqua Deck, Zen Area, Galleria, le Terrazze, Esplanade e Yacht Club le sette aree di cui sarà composta la nuova World America. Msc comincia a svelare i dettagli della sua prossima ammiraglia, che debutterà a Miami il 9 aprile 2025, per itinerari di sette notti i Caraibi orientali e occidentali, con tappe all'isola privata Ocean Cay Msc Marine Reserve. Come si può intuire dal nome, la Family Aventura è un'area dedicata alle famiglie. Si trova nella parte più alta della nave insieme al parco all'aperto The Harbour, che include un percorso avventura e una inedita attrazione, della quale verranno svelati maggiori dettagli nelle prossime settimane. Presente pure uno spazio giochi ispirato al faro dell’isola di Ocean Cay. Family Aventura ospita anche Doremiland: l'area per bambini caratterizzata da strutture pensate per ogni fascia d'età, dai neonati agli adolescenti. E ancora autoscontri, piste da pattinaggio, scivoli anche acquatici ad alta velocità... L'Aqua Deck è invece la destinazione per connettersi con l'oceano e l'acqua, dove si trovano le due principali piscine della nave. A seconda dell’ora del giorno l’Aqua Deck cambia mood: di mattina proposte benessere e un'atmosfera tranquilla; nel pomeriggio intrattenimento per tutti e, infine, feste dopo il tramonto con atmosfere vibranti e scoppiettanti. La zen area è situata in alto, a poppa nave e rappresenta un'oasi progettata per rilassarsi. E’ il luogo ideale per trascorrere ore in piano relax sia di giorno, sia di sera sorseggiando un cocktail accompagnato da un piacevole sottofondo musicale. Il cuore pulsante della nave è la Galleria: un’area vivace dotata di opzioni di ristorazione, giochi e altro ancora. Qui si potrà per esempio fare shopping in una delle tante boutique e fermarsi all'Msc Luna Park Arena: un locale di intrattenimento high-tech che ospita feste a tema e giochi televisive. Le Terrazze sono dotate di nove ristoranti e bar, quattro negozi e un club comedy, che fungono anche da bar pianobar e karaoke notturno. L’Esplanade è il viale semicoperto. Anche se situato sul ponte 8, la vista si estende fino alla cima della nave, incorniciata dalla struttura centrale a spirale e dallo scivolo di 11 piani: uno spazio vibrante e dinamico, un parco giochi attivo di giorno e di notte. Infine, ci sarà l'esperienza di nave nella nave di Msc Crociere dedicata solo agli ospiti che soggiornano in questa zona. Lo Yacht Club si trova nel punto più alto a prua: privacy, esclusività e lusso in un'atmosfera ricercata ed elegante, con servizio maggiordomo dedicato 24 ore su 24, imbarco e sbarco prioritario, aree esclusive di lounge e ristorazione e altro ancora. [post_title] => Le sette aree della World America: Msc svela i primi dettagli della sua prossima ammiraglia [post_date] => 2024-04-05T10:08:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712311722000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 464769 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Viaggia in costante rialzo il 2024 dell'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo: il mese di marzo ha infatti registrato una crescita a doppia cifra del traffico passeggeri: +14,23% (560.261) rispetto a marzo 2023 (490.448). Incremento significativo anche per il numero dei voli (3.904), con l’aumento del 15,61% sullo stesso mese del 2023 (3.377). In particolare, i viaggiatori internazionali sono stati 114.754, pari al 20,5% del totale passeggeri di marzo. Complessivamente, nel primo trimestre del 2024 l’aeroporto di Palermo totalizza 1.441.892 passeggeri, +10,58% sul periodo gennaio-marzo 2023 e +13,07% di voli (10.487 contro 9.275 del 2023). Altrettanto positive anche le previsioni di traffico che mostrano, per il mese di aprile, una crescita del 13% rispetto allo stesso mese 2023, con circa 770.000 passeggeri in transito. [post_title] => Aeroporto Palermo: crescita a doppia cifra del traffico passeggeri nel primo trimestre 2024 [post_date] => 2024-04-03T10:50:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1712141411000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "brindisi ceduta dallaeronautica militare una nuova area per lo sviluppo dellaeroporto del salento" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":84,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":928,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465373","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aprirà ufficialmente i propri battenti il prossimo 1° di maggio il nuovo boutique hotel capitolino Palazzo Venere. Situato tra le vie del Corso e del Babuino, a breve distanza da piazza del Popolo, la struttura dispone di 12 camere e suite, alcune delle quali con terrazza privata e vista sui tetti romani. Con un'atmosfera senza tempo e uno stile contemporaneo, gli interni sono stati progettati dallo studio di interior design WeConcept, sotto la guida dell’architetto Carlotta Patti.\r\n\r\nTra i servizi dell'hotel il Vip concierge, attraverso il quale gli ospiti potranno usufruire di diverse esperienze e attività esclusive, come una visita privata ai musei Vaticani o un tour nei più preziosi atelier di restauro di Roma, organizzare aperitivi sui rooftop panoramici più belli della città, fino a concedersi un po’ di personal shopping nelle boutique più rinomate. Inoltre, per gli amanti della cucina, l’hotel propone una cooking class dedicata alla pasta, durante la quale potersi cimentare nella preparazione di uno dei classici della cucina italiana. Oltre a questa esperienza, è possibile prenotare una seduta con un’esperta di armocromia, accompagnata da un aperitivo.\r\n\r\n ","post_title":"Nuovo boutique hotel a Roma: Palazzo Venere apre il 1° maggio","post_date":"2024-04-12T10:04:40+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712916280000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465343","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Iberia ha lanciato il servizio di imbarco con riconoscimento facciale sulla sua rotta più emblematica, il ponte aereo tra Madrid e Barcellona, che quest'anno celebra il suo 50° anniversario: i passeggeri che viaggiano tra le due città potranno quindi superare i controlli di sicurezza e il gate d'imbarco senza dover estrarre il cellulare e/o mostrare i documenti necessari.\r\n\r\nIl servizio è disponibile per tutti i viaggiatori in possesso di una carta Iberia Plus. Per registrarsi, devono accedere all'area riservata dell'app Iberia e completare i seguenti passaggi: inserire i propri dati personali, scattare una foto del documento d'identità, scansionare il chip del documento e scattare un selfie con il cellulare. Questo processo viene eseguito una sola volta e poi, per ogni viaggio che il cliente effettua, dovrà solo collegare la carta d'imbarco al suo profilo biometrico. È anche possibile completare il processo di registrazione presso i chioschi dell'aeroporto o sull'app Aena.\r\n\r\nGli unici requisiti per registrarsi al servizio di riconoscimento facciale sono avere più di 18 anni e possedere un Dni spagnolo (Dni 3.0 con tecnologia Nfc per poter comunicare con i telefoni cellulari) o un passaporto elettronico dell'Ue.\r\n\r\nAll'aeroporto Barajas di Madrid Iberia dispone di sei gate d'imbarco con servizi di riconoscimento facciale: J46, J50, J52, J54, J56 e J58; sono inoltre presenti 2 chioschi nell'area check-in (Air Bridge e Business) e quattro varchi biometrici nell'area di sicurezza (due nell'accesso principale, uno nell'Air Bridge e uno nel Fast Track).\r\n\r\nPresso lo scalo El Prat di Barcellona la compagnia conta invece un gate d'imbarco biometrico (A02), due gate nel filtro di sicurezza e un chiosco nell'area check-in.\r\n\r\nL'imbarco tramite riconoscimento facciale non influisce sui gruppi d'imbarco, che manterranno l'ordine abituale.\r\nAttualmente l'imbarco biometrico è disponibile per i telefoni cellulari con sistema operativo iOS e, in un prossimo futuro, sarà disponibile anche per i telefoni Android.\r\n\r\nI passeggeri devono tenere presente che, sebbene questo servizio senza contatto consenta loro di imbarcarsi sul volo senza dover mostrare alcun documento, devono comunque portarlo con sé nel caso in cui sia necessario in qualsiasi momento del viaggio.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Iberia: operativo il nuovo sistema di imbarco con riconoscimento facciale tra Madrid e Barcellona","post_date":"2024-04-11T13:57:50+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712843870000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465311","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una nuova pagina, tutta da scrivere, per il futuro dell'aeroporto di Parma. Sogeap, società di gestione del 'Giuseppe Verdi' ha infatti ceduto il 51% delle sue quota di Parma Aeroporto alla canadese Centerline Airport Partners Italia.\r\n\r\nL'accordo con il nuovo partner industriale è già stato siglato: «Con questo atto - spiega una nota di Parma Aeroporto - si realizza l’obiettivo di Parma Aeroporto, società interamente controllata dall’Unione Parmense degli industriali, di creare le condizioni per un consolidamento e uno sviluppo, coerente con le esigenze del territorio parmense, dell’infrastruttura aeroportuale attraverso il coinvolgimento di un partner industriale in grado di mettere a disposizione le competenze e le risorse necessarie per valorizzare al meglio le potenzialità dell’aeroporto».\r\n\r\n ","post_title":"Aeroporto Parma: ai canadesi di Centerline Airport Partners Italia il 51% delle quote","post_date":"2024-04-11T10:51:34+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712832694000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465286","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Never Before Festival, si terrà dal 4 al 31 maggio prossimi, e coinvolgerà ben tre resort maldiviani della Cocoon Collection, arricchendo la proposta con promozioni e iniziative esclusive griffate dal to di casa, Azemar. L'evento musicale della low season alle Maldive torna anche quest'anno, trasformando il Joy Island, il Cocoon Maldives e lo You & Me Maldives in esclusive location per dj set dedicati ai soli ospiti dei resort.\r\n\r\nAl Joy Island e a al Cocoon Maldives dal 4 al 13 maggio, il festival vedrà in particolare come protagonista il celebre duo Merk & Kremont, Federico Mercuri e Giordano Cremona, produttori multi-platino di livello mondiale. Il duo, che ha si è già esibito davanti agli ospiti del Cocoon Maldives lo scorso anno con un dj set a sorpresa, sarà accompagnato dalla presenza di altri dj di eccezione. Tra gli ospiti speciali ci saranno Addal - Alessandro Addea, noto per i suoi remix di brani di artisti del calibro di Rihanna, Avicii e Sofi Tukker, nonché Eddy Veerus - Edoardo Cremona, metà del duo Il Pagante, famoso per la sua energia contagiosa e il talento non convenzionale.\r\n\r\nSuccessivamente sarà quindi la volta dello You & Me Maldives, terzo resort della catena alle Maldive, struttura adults-only, nota anche per il suo ristorante subacqueo H2O by chef Andrea Berton: dal 13 al 31 maggio ospiterà due dj internazionali: la super star coreana dei social Minlee, regina degli audio virali su Instagram e Tik Tok, nonché Katrin Kova, animatrice della movida contemporanea di Dubai con il suo inconfondibile sound afro-hip-hop.\r\n\r\nDopo il successo dello scorso anno, The Cocoon Collection si impegna quindi a replicare l'evento con rinnovato entusiasmo e diverse date, rendendo speciale la low season alle Maldive. Con atmosfere tropicali e vibes isolane, il festival darà il via all'estate dei luxury resort della catena alle Maldive e a Zanzibar. E per rendere questo periodo ancora più speciale, Azemar, il tour operator che vende in esclusiva per l’Italia i resort The Cocoon Collection, ha ideato per tutti i clienti promozioni di primavera davvero uniche alla Maldive, come il trasporto in idrovolante gratuito e, sempre in omaggio, il pranzo al ristorante H2O presso lo You & Me Maldives.","post_title":"Never Before Festival: tre resort maldiviani The Cocoon Collection si trasformano in dj set esclusivi","post_date":"2024-04-11T10:12:27+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1712830347000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465162","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aprirà a giugno 2024 il nuovo indirizzo Mama Shelter a Nizza. L’hotel disporrà di 102 camere, rooftop con piscina, bar e forno per la pizza, ristorante, due meeting room, due studio e una breakroom. Con il lancio di questa nuova àncora nel Mediterraneo, il brand lifestyle di Accor arriva a contare 11 proprietà in Francia, per un totale di 18 hotel in tutto il mondo.\r\n\r\nSituato vicino al vecchio porto, il centro storico, l'hotel occuperà tre edifici, tra cui uno dei primi del ventesimo secolo, del quale è conservata la facciata originale. Facilmente raggiungibile dall'aeroporto e dalla stazione centrale principale, il Mama Shelter si inserirà tra i vari parchi dedicati alle bocce del quartiere Riquier.\r\n\r\nPer la struttura nizzarda l'architetto e responsabile dello studio di design Mama Shelter, Benjamin El Doghaïli, ha abbracciato il patrimonio artistico della città e ha progettato l'hotel come un tutt'uno con l'ambiente circostante. Sulle pareti bianche della hall, affreschi dipinti a mano renderanno così omaggio alla tradizione artistica locale, illuminati da grandi specchi, insieme a gigantografie di Kate Mary. In tutta la proprietà, El Doghaïli' esprime il suo amore per le tonalità luminose e vibranti, sposando il giallo zafferano, l'ocra rossa, il blu oltremare e il verde oliva di Nizza, ispirandosi alle palette di colori dei pittori impressionisti.\r\n\r\nIl ristorante al piano terra offre un'ampia sala con cucina a vista e tavoli comuni che riempiono lo spazio e donano all’ambiente un tono conviviale, amichevole e rilassato. A pranzo e a cena, gli ospiti possono scegliere il menù Mama di ispirazione mediterranea, dai piatti da condividere alle gustose insalate, od optare per la specialità del giorno. Al ristorante sul rooftop, carne, pesce e verdure sono preparati su un barbecue Big Green Egg per esaltarne il sapore, o sono grigliati in un forno a carbone Josper per un tocco di affumicatura. Le pizze sono servite al taglio ed esposte su un bancone, da gustare con un bicchiere di rosé. Le meeting room, i funzionali ma giocosi atelier di Mama Shelter Nice, offriranno uno spazio per seminari personalizzati, lanci di prodotti, riunioni aziendali ed eventi.","post_title":"Mama Shelter sbarca a Nizza, nel quartiere Riquier","post_date":"2024-04-09T13:08:17+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712668097000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465099","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Servizi su misura per andare incontro alle esigenze di tutti i passeggeri: questo l'obiettivo di Ita Airways con l'introduzione di una serie di nuovi servizi per la clientela. Ecco quindi Poltrona Comfort Economy sugli aeromobili Airbus A330-900 e A350-900, Poltrona Top e Poltrona Anteriore per un viaggio più confortevole e veloce, lounge negli aeroporti di Roma Fiumicino, Milano Linate e Catania Fontanarossa, la connettività wi-fi a bordo dei voli di lungo raggio e un nuovo menù di bordo firmato dallo chef stellato Giancarlo Morelli. \r\nEsperienza di viaggio più comoda e personalizzata per chi sceglie di volare in classe Comfort Economy sugli aeromobili di lungo raggio Airbus A330-900 e A350-900: oltre alla poltrona più confortevole a disposizione dei passeggeri ci sono anche un insieme di servizi come imbarco e sbarco prioritari, cappelliere riservate per il bagaglio a mano, maggiore spazio per le gambe. Oltre a ciò, è anche possibile scegliere di viaggiare sulla Poltrona Top posizionata in corrispondenza delle uscite di emergenza garantendo maggior comfort e sulla Poltrona Anteriore situata subito dopo la classe Business/Superior che permette di scendere ancora più rapidamente dall’aeromobile.\r\nA bordo di tutti gli aeromobili di lungo raggio A350-900 e A330-900 è possibile accedere al servizio wi-fi raggiungibile dal portale Ita Airways, per rimanere connessi con il mondo anche durante il volo. Per tutti i passeggeri sono disponibili 30 minuti gratuiti per inviare messaggi sulle piattaforme di messaggistica preferite ed è inoltre possibile acquistare il pacchetto più adatto alle proprie esigenze.\r\nLe lounge firmate da Ita sono cinque: a Roma Fiumicino la “Hangar Lounge” dedicata ai passeggeri in partenza verso destinazioni domestiche ed internazionali dell’area Schengen e la Lounge “Piazza di Spagna” situata nell’area imbarchi E, dedicate ai passeggeri di classe business/superior, ai soci Volare Executive e Premium e ai soci Elite Plus Skyteam,  oltre alla “Lounge Fantasia” dedicata ai minori non accompagnati; a Milano Linate c’è la lounge “Piazza della Scala” situata al primo piano dell’area imbarchi Schengen mentre a Catania troviamo la Lounge “Piazza Bellini” inaugurata lo scorso dicembre.\r\nA bordo di tutti i voli intercontinentali del network della compagnia s in partenza dall’Italia, i clienti viaggiano attraverso nuovi profumi e nuovi sapori ispirati alle eccellenze del nostro Paese, in uno stile semplice ed elegante contraddistinto dal talento degli chef italiani che si alternano a bordo della compagnia. \r\nIl vettore ha lanciato il nuovo menù di business class sui voli intercontinentali in uscita dall’Italia disegnato dallo chef Giancarlo Morelli, sei ristoranti e numerosi riconoscimenti nell’alta cucina mondiale, tra cui una stella Michelin. Nella proposta dello chef la stagionalità, la freschezza e la delicatezza dei colori delle verdure primaverili sono protagoniste, insieme alle sue radici lombarde. Un menù studiato per regalare un viaggio attraverso i profumi, i sapori ed i colori delle eccellenze del nostro Paese e per portare in tutto il mondo il gusto italiano.","post_title":"Ita Airways, focus sulla qualità: la Comfort Economy Class debutta sul lungo raggio","post_date":"2024-04-09T09:56:37+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712656597000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464929","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_464933\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il NoMad di Londra. © 2024 Hilton[/caption]\r\n\r\nSi chiama NoMad ed è, a detta dello stesso gruppo a stelle e strisce, il primo brand luxury lifestyke di casa Hilton. La compagnia con base in Virginia ha infatti recentemente acquisito una quota di maggioranza del gruppo Sydell. Fondato nel 2011 da Andrew Zobler, quest'ultimo è da sempre attivo nel segmento lifestyle con i marchi Freehand (poi ceduto nel 2019) e appunto NoMad.\r\n\r\nStando ai termini dell'accordo, di cui non sono stati svelati i dettagli finanziari, il gruppo Sydell rimarrà responsabile del design, del branding e del management delle strutture NoMad, mentre Hilton si occuperà del loro sviluppo. Al momento esistono proprietà con questo marchio a Londra, New York, Los Angeles e Las Vegas. L'albergo del Nevada è tuttavia destinato a essere presto ribrandizzato. Altri dieci strutture NoMad, inoltre, sono già in pipeline, mentre l'obiettivo di medio periodo è quello di raggiungere un portfolio di un centinaio di hotel.\r\n\r\nL'acquisizione del gruppo Sydell giunge in un momento di particolare fermento per Hilton, che il mese scorso si è accaparrato un altro marchio lifestyle come Graduate Hotels per 210 milioni di dollari. La compagnia della Virginia ha inoltre recentemente siglato una partnership esclusiva con il soft brand Small Luxury Hotels of the World per rafforzare la proposta commerciale di marchi come Waldorf Astoria, Conrad e Lxr.","post_title":"Hilton acquisisce NoMad: il suo primo luxury lifestyle brand","post_date":"2024-04-05T10:55:52+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1712314552000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464909","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiamano Family Aventura, Acqua Deck, Zen Area, Galleria, le Terrazze, Esplanade e Yacht Club le sette aree di cui sarà composta la nuova World America. Msc comincia a svelare i dettagli della sua prossima ammiraglia, che debutterà a Miami il 9 aprile 2025, per itinerari di sette notti i Caraibi orientali e occidentali, con tappe all'isola privata Ocean Cay Msc Marine Reserve.\r\n\r\nCome si può intuire dal nome, la Family Aventura è un'area dedicata alle famiglie. Si trova nella parte più alta della nave insieme al parco all'aperto The Harbour, che include un percorso avventura e una inedita attrazione, della quale verranno svelati maggiori dettagli nelle prossime settimane. Presente pure uno spazio giochi ispirato al faro dell’isola di Ocean Cay. Family Aventura ospita anche Doremiland: l'area per bambini caratterizzata da strutture pensate per ogni fascia d'età, dai neonati agli adolescenti. E ancora autoscontri, piste da pattinaggio, scivoli anche acquatici ad alta velocità...\r\n\r\nL'Aqua Deck è invece la destinazione per connettersi con l'oceano e l'acqua, dove si trovano le due principali piscine della nave. A seconda dell’ora del giorno l’Aqua Deck cambia mood: di mattina proposte benessere e un'atmosfera tranquilla; nel pomeriggio intrattenimento per tutti e, infine, feste dopo il tramonto con atmosfere vibranti e scoppiettanti.\r\n\r\nLa zen area è situata in alto, a poppa nave e rappresenta un'oasi progettata per rilassarsi. E’ il luogo ideale per trascorrere ore in piano relax sia di giorno, sia di sera sorseggiando un cocktail accompagnato da un piacevole sottofondo musicale.\r\n\r\nIl cuore pulsante della nave è la Galleria: un’area vivace dotata di opzioni di ristorazione, giochi e altro ancora. Qui si potrà per esempio fare shopping in una delle tante boutique e fermarsi all'Msc Luna Park Arena: un locale di intrattenimento high-tech che ospita feste a tema e giochi televisive.\r\n\r\nLe Terrazze sono dotate di nove ristoranti e bar, quattro negozi e un club comedy, che fungono anche da bar pianobar e karaoke notturno.\r\n\r\nL’Esplanade è il viale semicoperto. Anche se situato sul ponte 8, la vista si estende fino alla cima della nave, incorniciata dalla struttura centrale a spirale e dallo scivolo di 11 piani: uno spazio vibrante e dinamico, un parco giochi attivo di giorno e di notte.\r\n\r\nInfine, ci sarà l'esperienza di nave nella nave di Msc Crociere dedicata solo agli ospiti che soggiornano in questa zona. Lo Yacht Club si trova nel punto più alto a prua: privacy, esclusività e lusso in un'atmosfera ricercata ed elegante, con servizio maggiordomo dedicato 24 ore su 24, imbarco e sbarco prioritario, aree esclusive di lounge e ristorazione e altro ancora.","post_title":"Le sette aree della World America: Msc svela i primi dettagli della sua prossima ammiraglia","post_date":"2024-04-05T10:08:42+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1712311722000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"464769","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Viaggia in costante rialzo il 2024 dell'aeroporto Falcone Borsellino di Palermo: il mese di marzo ha infatti registrato una crescita a doppia cifra del traffico passeggeri: +14,23% (560.261) rispetto a marzo 2023 (490.448).\r\n\r\nIncremento significativo anche per il numero dei voli (3.904), con l’aumento del 15,61% sullo stesso mese del 2023 (3.377). In particolare, i viaggiatori internazionali sono stati 114.754, pari al 20,5% del totale passeggeri di marzo.\r\n\r\nComplessivamente, nel primo trimestre del 2024 l’aeroporto di Palermo totalizza 1.441.892 passeggeri, +10,58% sul periodo gennaio-marzo 2023 e +13,07% di voli (10.487 contro 9.275 del 2023). Altrettanto positive anche le previsioni di traffico che mostrano, per il mese di aprile, una crescita del 13% rispetto allo stesso mese 2023, con circa 770.000 passeggeri in transito.","post_title":"Aeroporto Palermo: crescita a doppia cifra del traffico passeggeri nel primo trimestre 2024","post_date":"2024-04-03T10:50:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1712141411000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti