22 September 2021

Alitalia-Ue: ultimi giorni per trovare un accordo

[ 0 ]
alitalia

Nel mirino flotta, slot, brand, divisione aviation, handling, manutenzione e programma MilleMiglia. E’ previsto per oggi il nuovo – e probabilmente decisivo – incontro tra la commissaria europea alla concorrenza Margrethe Vestager e i ministri italiani coinvolti per analizzare e trovare una quadra sull’ultima versione del piano per il lancio di Ita.  

Secondo le anticipazioni riportate dalla stampa negli ultimi giorni Alitalia sembrerebbe costretta a cambiare nome e logo, fatto che costerebbe (come spiega Il Corriere della Sera) fino a 500 milioni di euro in cinque anni, tra mancati ricavi e spese aggiuntive sul marketing. La messa all’asta del marchio storico non vedrebbe neppure di buon occhio la partecipazione di Ita alla gara da parte dell’Ue. Il caldissimo fronte degli slot a Milano Linate vedrebbe la compagnia italiana cederne quasi la metà ai competitor mentre resta aperto quello per manutenzione e handling, che saranno messi a gara e che Ita potrà rilevare solo per una quota di minoranza.

Ferma intanto la posizione dei sindacati che dicono ‘no’ a una compagnia formato ‘mini’ e senza logo, che porterebbe inevitabilmente a pesanti tagli di personale. Un nuovo piano di ammortizzatori sociali e di politiche attive del lavoro sarebbe già allo studio da parte del ministro Andrea Orlando, mentre è prevista per mercoledì 14 aprile una nuova manifestazione a Roma (al Mise) che riporterà l’attenzione non solo sull’emergenza Alitalia ma su tutto il settore del trasporto aereo nazionale.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti