20 June 2024

Air Europa restituisce oltre la metà del prestito Covid con quattro anni di anticipo

[ 0 ]

Con un anticipo di quattro anni, Air Europa ha restituito oltre la metà del prestito garantito dall’Istituto di Credito Ufficiale (Ico) nel maggio del 2020.

La scorsa settimana il vettore spagnolo ha infatti versato 53 milioni di euro – sul totale di 141 milioni – che si aggiungono alle somme già restituite fino ad oggi, nonché alla totalità degli interessi del prestito.

Air Europa prevede di completare il pagamento del resto del prestito in agosto. In questo modo, anticipa di quattro anni l’estinzione del prestito e avanza nel processo di riduzione dell’indebitamento finanziario.

Il prestito con scadenza nel 2028 è stato fornito da un pool di banche insieme all’Ico e ha contribuito a mantenere l’operatività della compagnia aerea durante la paralisi del mercato causata dalla crisi del Covid-19.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469770 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prima operazione di rilievo del gruppo Soges dopo la propria ammissione al listino Euronext Growth Milan della Borsa meneghina. La società toscana ha infatti rinnovato il contratto di locazione relativo all'Art Hotel Atelier di Firenze, già gestito dal 2021 con il brand Place of Charme, aggiungendo all'accordo anche la dependance esterna, attigua alla struttura. La mossa consentirà alla compagnia di ampliare l'offerta della struttura fiorentina dalle attuali 19 camere a un totale di 33, a partire già dal prossimo 1° di luglio. Il nuovo accordo con la proprietà, Grimagest, ha una durata di sei anni, con rinnovo automatico per ulteriori tre. Nel 2023 l'Art Hotel Atelier ha registrato un tasso occupazione del 91% con tariffe medie pari a circa 170 euro.  [post_title] => Il gruppo Soges amplia l'offerta del Place of Charme Art Hotel Atelier di Firenze con 14 nuove camere [post_date] => 2024-06-19T14:15:34+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718806534000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469765 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair continua la sua inarrestabile ascesa, ampliando ulteriormente le differenze con il resto delle compagnie operanti nel continente europeo. La low cost irlandese è di gran lunga quella che è cresciuta di più dal 2019, prima dello scoppio della pandemia. Secondo i dati raccolti da Eurocontrol, nell'ultima settimana analizzata Ryanair ha operato una media di 3.420 voli giornalieri, ovvero più di due decolli al minuto. Si registra inoltre una crescita del 35% rispetto allo stesso periodo del 2019. Easyjet è al secondo posto con 1.752 voli giornalieri, la metà di quelli del rivale e il 4% in meno rispetto ai livelli pre-pandemia. Turkish Airlines completa il podio con 1.479 voli, il 14% in più rispetto alle stesse date del 2019. Top ten Nella top ten europea figura solo una compagnia aerea spagnola. Si tratta di Vueling, che si colloca in decima posizione con una media giornaliera di 638 voli. La compagnia aerea IAG, il cui piano di espansione della flotta resta sospeso in attesa dell'accordo con i piloti, è ancora un punto sotto i valori pre-Covid. Completano la lista, in ordine decrescente dal quarto al nono posto, Lufthansa, Air France, JLM, British Airways, Wizz Air e SAS. Tra tutti, solo Wizz Air supera le cifre del 2019, con una percentuale del 35%. Lufthansa, Air France e SAS hanno invece subito le flessioni maggiori, con variazioni negative del 22%, 19% e 27%. [post_title] => Ryanair è la compagnia che è cresciuta di più dal 2019 (+35%) [post_date] => 2024-06-19T12:00:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718798450000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469696 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita. Collaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor). «Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire». Si parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow. Un programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età. Giovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance. Il 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti Sabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia La rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino. Spazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto). Uno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.   [post_title] => La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz [post_date] => 2024-06-19T11:01:46+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718794906000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469740 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con il prossimo decollo del collegamento diretto a Chengdu, fissato per il 29 luglio, Air China raddoppia il proprio network da Milano rispetto ai livelli 2019. Nel periodo pre-Covid, la compagnia operava infatti due rotte per la città, volando da Beijing Capital e Shanghai Pudong; dopo aver sospeso le operazioni nel febbraio 2020, i voli da Pechino sono ripresi nell'ottobre 2021, seguiti dal lancio di una nuova rotta da Wenzhou nel novembre 2022, mentre Shanghai è stata poi ripristinata nel marzo 2023. Nella summer 2024, una volta avviata la rotta da Chengdu, Air China - in base ai dell'Oag Schedules Analyser evidenziati da Aviation Week - offrirà circa 12.700 posti settimanali nelle due direzioni da e per Milano rispetto agli 8.700 dello stesso periodo nel 2019. La Chengdu-Milano diventerà il 32° collegamento europeo senza scalo della compagnia aerea. In pratica, Germania, Regno Unito e Italia sono i tre principali mercati del vettore cinese in Europa, seguiti da Spagna e Francia. Complessivamente, Air China offrirà circa 115.000 posti settimanali sulle rotte europee entro la fine di luglio, pari ad una crescita del 62% su base annua e del 17% rispetto ai livelli del 2019. Per Malpensa la nuova rotta diventerà anche l'ottavo collegamento verso la Cina continentale: oltre ai tre servizi esistenti di Air China, Hainan Airlines vola a Milano da Chongqing e Shenzhen, Juneyao Airlines offre una rotta da Zhengzhou mentre Neos collega Malpensa a Nanchino.   [post_title] => Air China: capacità posti raddoppiata su Milano Malpensa rispetto al 2019 [post_date] => 2024-06-19T10:38:29+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718793509000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469666 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama 'Come ti suona la Spagna?' la nuova serie podcast lanciata dall’Ente spagnolo del turismo a Milano: una collezione di otto episodi, che fa dell'ente il primo fra quelli esteri presenti in Italia e della rete di uffici del turismo di Turespaña a proporre questa attività di generazione di contenuti nella sua strategia di promozione turistica. «La prima serie di podcast era stata pensata per un pubblico che si stava lentamente riprendendo dai lockdown della pandemia - spiega Isabel Garaña Corces, Console aggiunto e direttrice della sede milanese dell'ente -. Per questa nuova serie, dedicata ad altre 8 destinazioni spagnole, abbiamo voluto adattare i temi e il tipo di creatività alle nuove tendenze di un canale che sta evolvendo molto rapidamente e che riscuote speciale attenzione fra i Millennials e la Generazione Z, quindi a un range di età dai 20 ai 40 anni». Secondo i dati di una ricerca Ipsos Digital Audio Survey 2023, il 39% degli italiani ha ascoltato podcast nell’ultimo mese, con un tasso di crescita del 3% rispetto al 2022 (36%). In numeri assoluti, tutto ciò si traduce in circa 11,9 milioni di ascoltatori mensili di podcast in Italia. Sono un gruppo sempre più giovane della media, istruiti e con un livello professionale elevato; sono consumatori responsabili, influencer rispetto ai pari quando si parla di intrattenimento. Inoltre, secondo lo stesso studio, è molto elevata la percentuale di chi ascolta podcast seriali (78%) e nella maggioranza dei casi (43%) per l’intera durata: l’ascolto del podcast nella sua interezza diventa quindi la modalità largamente prevalente di fruizione. Il lancio di ‘Come ti suona la Spagna?’ è supportato da un’attività social di promozione sui canali di Podcastory e dell’Ente spagnolo del turismo, che utilizza gli hashtag #ComeTiSuonaLaSpagna #ScopriLaSpagna #Spagna #Podcast e #VisitSpain. Le destinazioni protagoniste sono: Asturie con le spiagge sul mar Cantabrico e le spettacolari aree montuose; Aragona, meta culturale, gastronomica, di turismo slow e avventura; Almeria con la maestosità dell’Alcazàba, che ha fatto da set alla serie televisiva ‘Game of Thrones’; le isole Baleari alla scoperta di Minorca; la Cantabria con i suoi borghi medievali e le grotte di Altamira; Lanzarote con i suoi paesaggi vulcanici; Navarra tra storia e leggende; e infine Murcia con la sua ricca tradizione culturale e gastronomica. [post_title] => La Spagna si promuove con una nuova serie di fictional podcast dedicata a 8 destinazioni [post_date] => 2024-06-18T11:09:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718708993000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469635 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Questo matrimonio s'ha da fare: in linea con i rumors circolati nei giorni scorsi, il responso dell'Antitrust europeo all'ingresso del Gruppo Lufthansa nel capitale di Ita Airways, con una quota del 41%, è positivo.  Lo anticipa Il Corriere della Sera, citando due fonti comunitarie e precisando che la decisione "deve essere ancora messa nero su bianco". Bruxelles è comunque soddisfatta della versione preliminare degli ultimi rimedi inviati nei giorni scorsi. In altre parole, il parere positivo sarebbe ancora a livello tecnico, in attesa del sì ufficiale, sempre atteso entro il 4 luglio.  A commentare a caldo la notizia è il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti: «Credo che convoleremo a nozze, però tutto può essere. Sono convocati sposa e testimoni, però potrebbe anche non presentarsi il don Abbondio della situazione (...) Credo che in questi giorni si sia lavorato ancora molto intensamente, duramente. Diciamo che la data è fissata, sono convocati sposi e testimoni, ma tutto può accadere». [post_title] => Ita-Lufthansa: c'è il via libera della Commissione Ue al matrimonio [post_date] => 2024-06-18T08:20:39+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718698839000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469612 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Era l'evoluzione che il mercato prevedeva probabilmente sin dall'inizio, ma il curatore fallimentare Axel Bierbach ha voluto comunque provare a riproteggere con altri operatori le migliaia di turisti che avevano già prenotato con le società del gruppo Fti, compresa la stessa Fti Touristik, BigXtra Touristik e 5vorFlug. Nonostante tutti gli sforzi, il tentativo alla fine è però andato a vuoto. Si è arrivati così alla cancellazione di tutti i viaggi anche dal 6 luglio in avanti, per un totale di oltre 175 mila prenotazioni. La compagnia ha già cominciato ad avvisare tutti i passeggeri, gli hotel e le agenzie coinvolte. Bierbach ha confermato che tutti gli anticipi già versati per i pacchetti vacanze saranno restituiti tramite il German Travel Security Fund. La cosa non sarà tuttavia possibile per coloro che hanno acquistato servizi singoli, come voli, hotel o transfer. [post_title] => Fti alza definitivamente bandiera bianca. Cancellati gli ultimi viaggi per oltre 175 mila prenotazioni [post_date] => 2024-06-17T14:03:14+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718632994000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469579 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Norwegian in allungo sulla primavera 2025: la compagnia ha messo in vendita i voli su 234 rotte verso 99 destinazioni. Le partenze riguardano viaggi compresi nel periodo dal 30 marzo al 1° giugno 2025, per un totale di 5,3 milioni di posti. Diverse destinazioni della stagione invernale, come Agadir, Dubai, Hurghada, Il Cairo e Marrakech, sono state prolungate e continuano ad aprile. «Molti dei nostri passeggeri amano e vogliono pianificare i viaggi con largo anticipo, ed è fantastico che ora possiamo offrire oltre cinque milioni di posti per la prossima primavera. Di solito i biglietti meno costosi vengono venduti per primi, quindi prima si prenota e migliore è l'offerta. Questo vale soprattutto per la Pasqua» ha dichiarato Magnus Thome Maursund, direttore commerciale di Norwegian. Attualmente l'operativo estivo della low cost norvegese include 340 rotte per oltre 120 destinazioni. [post_title] => Norwegian scatta in avanti sulla primavera 2025: in vendita 5,3 mln di posti [post_date] => 2024-06-17T11:19:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718623165000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469473 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Hanno preso il via ieri, 13 giugno, i primi tre voli del network GoToFly della stagione estiva dell'aeroporto di Forlì, con destinazione Olbia, Lampedusa e Cagliari.   I collegamenti su Lampedusa saranno attivi fino al prossimo 15 settembre con frequenza trisettimanale: martedì, giovedì, domenica; verso Olbia si volerà tre volte la settimana (sempre il martedì, il giovedì e la domenica) fino a metà settembre; su Cagliari doppia frequenza - giovedì e domenica - e voli garantiti anche in questo caso fino al 15 settembre.    Domani, 15 giugno, sarà invece la volta dei voli diretti per Catania e Trapani (destinazioni che proseguiranno oltre l'estate), mentre dal 21 giugno si volerà in direzione Grecia: a cominciare da Karpathos (fino al 13 settembre) e Lefkada (fino al 6 settembre). Dal 24 giugno, infine, al via gli aeromobili con meta finale Zante (fino al 9 settembre), Corfù (fino al 9 settembre) e Cefalonia (fino al 9 settembre). [post_title] => Forlì: decollate le prime tre destinazioni del network estivo GoToFly [post_date] => 2024-06-14T10:14:54+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718360094000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "air europa restituisce oltre la meta del prestito covid con quattro anni di anticipo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":77,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1780,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469770","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prima operazione di rilievo del gruppo Soges dopo la propria ammissione al listino Euronext Growth Milan della Borsa meneghina. La società toscana ha infatti rinnovato il contratto di locazione relativo all'Art Hotel Atelier di Firenze, già gestito dal 2021 con il brand Place of Charme, aggiungendo all'accordo anche la dependance esterna, attigua alla struttura.\r\n\r\nLa mossa consentirà alla compagnia di ampliare l'offerta della struttura fiorentina dalle attuali 19 camere a un totale di 33, a partire già dal prossimo 1° di luglio. Il nuovo accordo con la proprietà, Grimagest, ha una durata di sei anni, con rinnovo automatico per ulteriori tre. Nel 2023 l'Art Hotel Atelier ha registrato un tasso occupazione del 91% con tariffe medie pari a circa 170 euro. ","post_title":"Il gruppo Soges amplia l'offerta del Place of Charme Art Hotel Atelier di Firenze con 14 nuove camere","post_date":"2024-06-19T14:15:34+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718806534000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469765","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair continua la sua inarrestabile ascesa, ampliando ulteriormente le differenze con il resto delle compagnie operanti nel continente europeo. La low cost irlandese è di gran lunga quella che è cresciuta di più dal 2019, prima dello scoppio della pandemia.\r\n\r\nSecondo i dati raccolti da Eurocontrol, nell'ultima settimana analizzata Ryanair ha operato una media di 3.420 voli giornalieri, ovvero più di due decolli al minuto. Si registra inoltre una crescita del 35% rispetto allo stesso periodo del 2019.\r\n\r\nEasyjet è al secondo posto con 1.752 voli giornalieri, la metà di quelli del rivale e il 4% in meno rispetto ai livelli pre-pandemia. Turkish Airlines completa il podio con 1.479 voli, il 14% in più rispetto alle stesse date del 2019.\r\nTop ten\r\nNella top ten europea figura solo una compagnia aerea spagnola. Si tratta di Vueling, che si colloca in decima posizione con una media giornaliera di 638 voli. La compagnia aerea IAG, il cui piano di espansione della flotta resta sospeso in attesa dell'accordo con i piloti, è ancora un punto sotto i valori pre-Covid.\r\n\r\nCompletano la lista, in ordine decrescente dal quarto al nono posto, Lufthansa, Air France, JLM, British Airways, Wizz Air e SAS. Tra tutti, solo Wizz Air supera le cifre del 2019, con una percentuale del 35%. Lufthansa, Air France e SAS hanno invece subito le flessioni maggiori, con variazioni negative del 22%, 19% e 27%.","post_title":"Ryanair è la compagnia che è cresciuta di più dal 2019 (+35%)","post_date":"2024-06-19T12:00:50+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718798450000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469696","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Jazz, teatro e musica saranno i protagonisti dell’Estate Spezzina 2024 che si svolgeranno nell’oramai tradizionale location di Piazza Europa che sarà appositamente allestita.\r\n\r\nCollaborano all’estate Spezzina la Fondazione Carispezia; l’ Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale; MBDA; BVLG e IREN (main sponsor).\r\n\r\n«Grazie all’impegno del Comune della Spezia e il sostegno di Enti, Istituzioni e privati la nostra città riesce a crescere ed offrire spettacoli di altissimo livello per un pubblico sempre più numeroso, che già nel 2023 ha superato le 20.000 presenze. – dichiara il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini- Una collaborazione importante, che auspichiamo continui fattivamente, per una città che è ormai una meta turistica internazionale scelta non solo per le sue bellezze paesaggistiche, ma anche per le svariate occasioni che è in grado di offrire».\r\n\r\nSi parte con la rassegna teatrale “La Spezia estate Festival” con i grandi nomi del teatro Italiano quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e ancora la grande musica leggera con Mr. Rain, Cristiano De Andrè  Edoardo Bennato e Nina Zilli. I grandi interpreti della musica Jazz mondiale: Paolo Fresu & Uri Caine, Dado Moroni, Eddie Gomez, Joe La Barbera, Mike Stern and Randy Brecker, la voce di Irene Grandi e le incursioni di Goran Bregovich e Russell Crow.\r\n\r\nUn programma reso possibile grazie anche al sostegno di Enti e Associazioni che hanno contribuito alle realizzazione di tutti questi eventi. Oltre a questi eventi principali ci saranno moltissimi altri appuntamenti come Il 6 luglio in piazza Europa con Festa dei Diciottenni”, una serata di divertimento per festeggiare il raggiungimento della maggiore età.\r\n\r\nGiovedì 11 luglio il “Radio Stop Festival” per la prima volta dopo 20 anni fa tappa alla Spezia,. Il Festival di Radio Stop è un mega concerto di musica pop durante il quale si esibiscono dai 10 ai 12 artisti fra i più amati dai giovani, e che propone  il meglio della musica pop italiana e che alla Spezia tra gli altri porterà ad esibirsi sul palco di Piazza Europa una delle cantati più raffinate e amate dal pubblico: Malika Ayane. Insieme a lei ci sarà anche  Sophie and the Giants che dal 2020 domina le classifiche pop dance.\r\n\r\nIl 13 agosto nell’ambito della rassegna “Women – Voci di donne”, si terrà il concerto di CARMEN CONSOLI – Terra ca nun senti\r\n\r\nSabato 24 agosto alle 20,30 in Piazza Europa si terrà la finalissima regionale del concorso Miss Italia\r\n\r\nLa rassegna La Spezia Estate Festival vede protagonisti, dal 7 luglio al 20 agosto, nomi quali Alessandro Preziosi, Carolina Benvenga, Mariangela D’Abbraccio, Oblivion, Giorgio Panariello e Marco Masini, Beatrice Baldaccini e il corpo di ballo che renderà omaggio a Raffaella Carrà con l’omonimo musical a lei dedicato. E ancora: i 5 musicisti della Rimbamband, Raul Cremona, Max Giusti e il filosofo rock Matteo Saudino.\r\n\r\nSpazio anche alla musica sul palco di Piazza Europa con Mr. Rain (12 luglio), Cristiano De Andrè (16 luglio), Edoardo Bennato (22 luglio) e Nina Zilli (10 agosto).\r\n\r\nUno straordinario programma anche per il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, giunto alla 56ma Edizione. Da luglio un prestigioso cartellone di concerti per il più longevo festival musicale italiano dedicato al jazz, che si svolge alla Spezia e dintorni ininterrottamente dal 1969. Con la direzione artistica di Lorenzo Cimino, uno dei più apprezzati trombettisti contemporanei, la 56ma Edizione del Festival si terrà in Piazza Europa e si svilupperà attraverso appuntamenti con divi internazionali, e progetti speciali in omaggio a giganti del jazz.\r\n\r\n ","post_title":"La Spezia, Estate all’insegna di musica e teatro tra spettacoli e Festival del Jazz","post_date":"2024-06-19T11:01:46+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718794906000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469740","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con il prossimo decollo del collegamento diretto a Chengdu, fissato per il 29 luglio, Air China raddoppia il proprio network da Milano rispetto ai livelli 2019.\r\n\r\nNel periodo pre-Covid, la compagnia operava infatti due rotte per la città, volando da Beijing Capital e Shanghai Pudong; dopo aver sospeso le operazioni nel febbraio 2020, i voli da Pechino sono ripresi nell'ottobre 2021, seguiti dal lancio di una nuova rotta da Wenzhou nel novembre 2022, mentre Shanghai è stata poi ripristinata nel marzo 2023.\r\n\r\nNella summer 2024, una volta avviata la rotta da Chengdu, Air China - in base ai dell'Oag Schedules Analyser evidenziati da Aviation Week - offrirà circa 12.700 posti settimanali nelle due direzioni da e per Milano rispetto agli 8.700 dello stesso periodo nel 2019. La Chengdu-Milano diventerà il 32° collegamento europeo senza scalo della compagnia aerea.\r\n\r\nIn pratica, Germania, Regno Unito e Italia sono i tre principali mercati del vettore cinese in Europa, seguiti da Spagna e Francia. Complessivamente, Air China offrirà circa 115.000 posti settimanali sulle rotte europee entro la fine di luglio, pari ad una crescita del 62% su base annua e del 17% rispetto ai livelli del 2019.\r\n\r\nPer Malpensa la nuova rotta diventerà anche l'ottavo collegamento verso la Cina continentale: oltre ai tre servizi esistenti di Air China, Hainan Airlines vola a Milano da Chongqing e Shenzhen, Juneyao Airlines offre una rotta da Zhengzhou mentre Neos collega Malpensa a Nanchino.\r\n\r\n ","post_title":"Air China: capacità posti raddoppiata su Milano Malpensa rispetto al 2019","post_date":"2024-06-19T10:38:29+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718793509000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469666","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama 'Come ti suona la Spagna?' la nuova serie podcast lanciata dall’Ente spagnolo del turismo a Milano: una collezione di otto episodi, che fa dell'ente il primo fra quelli esteri presenti in Italia e della rete di uffici del turismo di Turespaña a proporre questa attività di generazione di contenuti nella sua strategia di promozione turistica.\r\n«La prima serie di podcast era stata pensata per un pubblico che si stava lentamente riprendendo dai lockdown della pandemia - spiega Isabel Garaña Corces, Console aggiunto e direttrice della sede milanese dell'ente -. Per questa nuova serie, dedicata ad altre 8 destinazioni spagnole, abbiamo voluto adattare i temi e il tipo di creatività alle nuove tendenze di un canale che sta evolvendo molto rapidamente e che riscuote speciale attenzione fra i Millennials e la Generazione Z, quindi a un range di età dai 20 ai 40 anni».\r\nSecondo i dati di una ricerca Ipsos Digital Audio Survey 2023, il 39% degli italiani ha ascoltato podcast nell’ultimo mese, con un tasso di crescita del 3% rispetto al 2022 (36%). In numeri assoluti, tutto ciò si traduce in circa 11,9 milioni di ascoltatori mensili di podcast in Italia. Sono un gruppo sempre più giovane della media, istruiti e con un livello professionale elevato; sono consumatori responsabili, influencer rispetto ai pari quando si parla di intrattenimento. Inoltre, secondo lo stesso studio, è molto elevata la percentuale di chi ascolta podcast seriali (78%) e nella maggioranza dei casi (43%) per l’intera durata: l’ascolto del podcast nella sua interezza diventa quindi la modalità largamente prevalente di fruizione.\r\n\r\nIl lancio di ‘Come ti suona la Spagna?’ è supportato da un’attività social di promozione sui canali di Podcastory e dell’Ente spagnolo del turismo, che utilizza gli hashtag #ComeTiSuonaLaSpagna #ScopriLaSpagna #Spagna #Podcast e #VisitSpain.\r\n\r\nLe destinazioni protagoniste sono: Asturie con le spiagge sul mar Cantabrico e le spettacolari aree montuose; Aragona, meta culturale, gastronomica, di turismo slow e avventura; Almeria con la maestosità dell’Alcazàba, che ha fatto da set alla serie televisiva ‘Game of Thrones’; le isole Baleari alla scoperta di Minorca; la Cantabria con i suoi borghi medievali e le grotte di Altamira; Lanzarote con i suoi paesaggi vulcanici; Navarra tra storia e leggende; e infine Murcia con la sua ricca tradizione culturale e gastronomica.","post_title":"La Spagna si promuove con una nuova serie di fictional podcast dedicata a 8 destinazioni","post_date":"2024-06-18T11:09:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718708993000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469635","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Questo matrimonio s'ha da fare: in linea con i rumors circolati nei giorni scorsi, il responso dell'Antitrust europeo all'ingresso del Gruppo Lufthansa nel capitale di Ita Airways, con una quota del 41%, è positivo. \r\n\r\nLo anticipa Il Corriere della Sera, citando due fonti comunitarie e precisando che la decisione \"deve essere ancora messa nero su bianco\". Bruxelles è comunque soddisfatta della versione preliminare degli ultimi rimedi inviati nei giorni scorsi. In altre parole, il parere positivo sarebbe ancora a livello tecnico, in attesa del sì ufficiale, sempre atteso entro il 4 luglio. \r\n\r\nA commentare a caldo la notizia è il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti: «Credo che convoleremo a nozze, però tutto può essere. Sono convocati sposa e testimoni, però potrebbe anche non presentarsi il don Abbondio della situazione (...) Credo che in questi giorni si sia lavorato ancora molto intensamente, duramente. Diciamo che la data è fissata, sono convocati sposi e testimoni, ma tutto può accadere».","post_title":"Ita-Lufthansa: c'è il via libera della Commissione Ue al matrimonio","post_date":"2024-06-18T08:20:39+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718698839000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469612","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Era l'evoluzione che il mercato prevedeva probabilmente sin dall'inizio, ma il curatore fallimentare Axel Bierbach ha voluto comunque provare a riproteggere con altri operatori le migliaia di turisti che avevano già prenotato con le società del gruppo Fti, compresa la stessa Fti Touristik, BigXtra Touristik e 5vorFlug.\r\n\r\nNonostante tutti gli sforzi, il tentativo alla fine è però andato a vuoto. Si è arrivati così alla cancellazione di tutti i viaggi anche dal 6 luglio in avanti, per un totale di oltre 175 mila prenotazioni. La compagnia ha già cominciato ad avvisare tutti i passeggeri, gli hotel e le agenzie coinvolte. Bierbach ha confermato che tutti gli anticipi già versati per i pacchetti vacanze saranno restituiti tramite il German Travel Security Fund. La cosa non sarà tuttavia possibile per coloro che hanno acquistato servizi singoli, come voli, hotel o transfer.","post_title":"Fti alza definitivamente bandiera bianca. Cancellati gli ultimi viaggi per oltre 175 mila prenotazioni","post_date":"2024-06-17T14:03:14+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718632994000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469579","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Norwegian in allungo sulla primavera 2025: la compagnia ha messo in vendita i voli su 234 rotte verso 99 destinazioni. Le partenze riguardano viaggi compresi nel periodo dal 30 marzo al 1° giugno 2025, per un totale di 5,3 milioni di posti.\r\n\r\nDiverse destinazioni della stagione invernale, come Agadir, Dubai, Hurghada, Il Cairo e Marrakech, sono state prolungate e continuano ad aprile.\r\n\r\n«Molti dei nostri passeggeri amano e vogliono pianificare i viaggi con largo anticipo, ed è fantastico che ora possiamo offrire oltre cinque milioni di posti per la prossima primavera. Di solito i biglietti meno costosi vengono venduti per primi, quindi prima si prenota e migliore è l'offerta. Questo vale soprattutto per la Pasqua» ha dichiarato Magnus Thome Maursund, direttore commerciale di Norwegian.\r\n\r\nAttualmente l'operativo estivo della low cost norvegese include 340 rotte per oltre 120 destinazioni.","post_title":"Norwegian scatta in avanti sulla primavera 2025: in vendita 5,3 mln di posti","post_date":"2024-06-17T11:19:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718623165000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469473","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Hanno preso il via ieri, 13 giugno, i primi tre voli del network GoToFly della stagione estiva dell'aeroporto di Forlì, con destinazione Olbia, Lampedusa e Cagliari.\r\n \r\nI collegamenti su Lampedusa saranno attivi fino al prossimo 15 settembre con frequenza trisettimanale: martedì, giovedì, domenica; verso Olbia si volerà tre volte la settimana (sempre il martedì, il giovedì e la domenica) fino a metà settembre; su Cagliari doppia frequenza - giovedì e domenica - e voli garantiti anche in questo caso fino al 15 settembre. \r\n \r\nDomani, 15 giugno, sarà invece la volta dei voli diretti per Catania e Trapani (destinazioni che proseguiranno oltre l'estate), mentre dal 21 giugno si volerà in direzione Grecia: a cominciare da Karpathos (fino al 13 settembre) e Lefkada (fino al 6 settembre). Dal 24 giugno, infine, al via gli aeromobili con meta finale Zante (fino al 9 settembre), Corfù (fino al 9 settembre) e Cefalonia (fino al 9 settembre).","post_title":"Forlì: decollate le prime tre destinazioni del network estivo GoToFly","post_date":"2024-06-14T10:14:54+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718360094000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti