26 September 2021

Uniontour lancia il Grand Ovest francese: alla scoperta di Bretagna, Normandia e castelli della Loira

[ 0 ]

L’operatore Uniontour lancia dal 19 al 30 agosto un tour per il Grand Ovest francese, che mette insieme Bretagna, Normandia e i castelli della Loira. Il costo del tour di 12 giorni (11 notti) è di 2.360 euro a persona e comprende hotel a 3 e 4 stelle in mezza pensione e tassa di soggiorno, accompagnatore per tutto il soggiorno, servizi guida, alcuni ingressi e visite guidate. La quota non comprende il volo aereo da e per Parigi Orly, Pranzi liberi come da programma, polizza annullamento viaggi da calcolare su richiesta al momento della prenotazione, assicurazione medico bagaglio obbligatoria, ingressi non compresi nella quota obbligatori e da pagare a parte.

«Protagonista assoluto un territorio affascinante che scopriremo grazie a un itinerario molto vario e ricco – commentano Mireille Duchamp e Paola Tonelli, titolari del to – Arte, storia, cultura e paesaggi bellissimi in un mix perfetto: un’occasione unica per immergersi tra piccoli borghi, castelli e villaggi». Il tour inizia con la visita guidata di Rouen, capoluogo storico della Normandia, città dove fu messa al rogo Giovanna D’Arco. Tappa anche a Honfleur, pittoresco bordo marittimo situato all’estuario della Senna, patria degli Impressionisti francesi.

Il terzo giorno è prevista la visita di Dauville, un tempo un piccolo villaggio contadino situato su un poggio che dominava il mare. Si prosegue per Pont l’Evêque e con la visita con degustazione di prodotti tipici e pic-nic di prodotti locali. Tappa successiva è Caen, con la visita del castello costruito fra il 1060 e il 1210 che oggi ospita il museo di storia della Normandia e il museo delle Belle arti. Il programma comprende anche le spiagge dello sbarco in Normandia fino al Pointe du Hoc. Tra le tappe anche Mont Saint Michel, con la visita guidata della celebre abbazia che sorge su un isolotto granitico di circa 80 metri d’altezza ed è unita al continente da una diga costruita nel 1877; e la città fortificata di Saint Malo, antica città gallo romana. Il sesto giorno si parte per l’estuario della Rance, sul quale è stata costruita l’unica officina mareomotrice d’Europa: una centrale idroelettrica che sfrutta la forza delle maree molto forti in questa regione. Si prosegue per la Côte de Granit Rose dove le rocce di granito modellate in strane forme dal mare sono rosa o beige arancio. E poi ancora Quimper, la città che fu capitale della Cornovaglia francese e in cui si ritrova l’antica atmosfera di provincia. Famosa per la maiolica che unisce nel tempo le scuole di Francia. Il viaggio prosegue lungo la valle della Loira, culla della cultura rinascimentale francese in cui si ergono circa 2 mila castelli, fino al centro storico di Tours per ammirare gli edifici medievali o rinascimentali intorno a place Plumereau, uno dei tre nuclei storici della città. E per finire visita al castello di Chaumont-sur-Loire e al castello di Blois, costruito in varie epoche dai caratteri gotici, rinascimentali per arrivare al classicismo.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti