13 June 2024

Primo resort in esclusiva in casa Sand Tour: è il Waridi di Zanzibar

[ 0 ]

E il Waridi Beach Resort di Zanzibar la grande novità 2023 di Sand Tour. “Parliamo di un villaggio in esclusiva situato sulla bellissima spiaggia di Kiwengwa – spiega il sales & marketing director dell’operatore fiorentino, Dario Dell’Aversana -. Arriva dalla nostra grande passione per l’Africa e per noi è davvero un passo importante, perché si tratta della prima proprietà in esclusiva della programmazione Sand: un prodotto perfetto per le famiglie e le coppie che vogliono un momento di relax in un resort africano ma Italian style. Un’operazione che si avvale peraltro anche del plus dei voli diretti con Neos, in grado di rendere accessibile una vacanza a Zanzibar con poche ore di volo”.

A supporto della novità, Sand Tour propone quindi per i mesi di maggio e giugno un super prenota prima per le agenzie, dedicato sia alla stagione summer, sia a quella winter. “Stiamo anche organizzando una serie di educational full relax al Waridi durante l’estate”, aggiunge Dell’Aversana.

La new entry africana giunge peraltro dopo un 2022 andato ben oltre ogni più rosea previsione, con il to che ha superato del 30% i livelli di fatturato del 2019: “E’ stato un anno operativamente complesso ma che ci ha dato grandi conferme sulla scelta del nostro prodotto generalista, in particolare sulle nostre destinazioni chiave, Egitto e Giordania – sottolinea sempre Dell’Aversana -. E il 2023 segue già questo trend super positivo e di ripresa. Stiamo quindi aprendo nuovi uffici a Firenze, decisamente più grandi e in grado di accogliere staff aggiuntivo, per gestire sempre meglio le richieste delle nostre adv partner. Ci sentiamo perciò confident di superare quest’anno i 10 milioni di euro di fatturato“.

In casa Sand non ci si ferma però davvero mai: “A breve lanceremo i nuovi tour a partenza garantita con guida italiana in Israele e Marocco. Tra un po’ presenteremo poi l’apertura del nostro secondo villaggio in esclusiva. E questa volta sarà il turno del mar Rosso: nostra roccaforte da sempre”. Lato formazione, infine, oltre al viaggio al Waridi in programma per l’estate, il to ha appena concluso una serie di educational proprio sul mar Rosso, in Giordania e a Zanzibar. “Crediamo tantissimo alla formazione del trade – conclude Dell’Aversana -. Ma l’altra grande novità dell’anno per le adv sarà senz’altro l’apertura del nuovo portale dedicato, totalmente rivisitato e con la possibilità di collegare in dinamico e con quote preferenziali tutte le nostre strutture ai voli charter, di linea e low cost”.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469323 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sulla scia del grande successo della versione invernale, la Val d’Ega Summer Challenge aggiunge un pizzico di sana competitività alle vacanze estive. Rivolta ad amanti dell’escursionismo di qualsiasi ordine e grado, la sfida ha come scenario il cuore delle Dolomiti (BZ) e prevede il completamento,durante la stagione estiva, di sei suggestivi obiettivi, per rendere il soggiorno una conquista di benessere all’insegna di natura, ecologia e gusto.  Si può cominciare prendendo posto in almeno uno dei cinema di montagna, nome sotto il quale vengono riuniti sei punti panoramici lungo i sentieri escursionistici di Nova Ponente, Obereggen, Collepietra e Nova Levante-Carezza.  Per restare in argomento panoramico, il Latemar.360° è il sentiero tematico che conduce a una piattaforma in larice unica nel proprio genere, posta a 2.200 metri di altitudine. Se gli spunti per guardarsi intorno sono infiniti, forse è il caso di cambiare prospettiva e alzare lo sguardo verso l’infinito, inoltrandosi sul Sentiero dei Pianeti di San Valentino in Campo, fiore all’occhiello del primo Astrovillaggio d’Europa. Poiché aderire alla missione ecosostenibile della Val d’Ega è di massima importanza, una delle tappe della sfida non poteva che riguardare il rispetto dell’ambiente. Il viaggio in autobus, che è oltretutto gratuito grazie al Guest Pass ricevuto in omaggio all’arrivo, diventa dunque una delle prove da sostenere e testimoniare con una fotografia. E vale senza dubbio la fatica e un’immagine l’aquila bronzea che, al termine del sentiero Masarè di fronte alle pareti del massiccio del Catinaccio, ricorda fieramente Theodor Christomannos, pioniere del turismo nelle Dolomiti e ideatore della strada che porta da Nova Levante a Cortina. L’ultima delle tappe è anche la più buona, perché ha a che fare con le delizie della tavola che la Val d’Ega ha da offrire a chi ama i sapori genuini. Il raggiungimento di ognuna delle sei tappe, da conseguire in 10 giorni totali, dovrà essere certificato da altrettante fotografie caricate sul sito eggental.com, in virtù delle quali sarà possibile recarsi presso uno degli uffici turistici della valle e ricevere un premio.     [post_title] => Val d'Ega Summer Challenge, la sfida estiva in sei tappe [post_date] => 2024-06-12T10:49:38+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718189378000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469136 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Primo operatore in Italia a rispondere presente sia alle richieste del documento di sintesi degli Stati generali sul diabete 2024, sia alle indicazioni del ministero dell’Istruzione in merito agli studenti con Disturbi specifici dell’apprendimento. Trinity ViaggiStudio organizza soggiorni all’estero finalizzati all’apprendimento delle lingue straniere anche per giovani con dm1 o dsa. Viene così raccolto l’invito lanciato quest’anno da Fesdi, l’Alleanza per il diabete, unitamente all’intergruppo parlamentare obesità, Diabete e Ncd. Il nono capitolo del documento licenziato, Tutelare i diritti della persona con diabete, prende infatti in considerazione sia l’ambito dell’attività lavorativa, sia scolastica e sportiva, col fine di garantire “il pieno accesso all’informazione, all’educazione terapeutica, alla sana alimentazione, ai corretti stili di vita e al supporto psicologico”. Analoghe raccomandazioni sono state incluse nel decreto Scuola 2024 per quanto attiene i Disturbi specifici di apprendimento. Solo questi ultimi, nell’ultimo rilievo mim condotto in Italia, sarebbero oltre 326 mila dal primo ciclo d’istruzione fino alle scuole superiori, incidendo su più del 5% della popolazione studentesca nazionale. Situazione ancor più complessa sul fronte del diabete mellito 1, in forte crescita fra i più giovani da dopo la pandemia di Covid19, con un tasso di diagnosi balzato al 27% nel 2019-2021, rispetto all’appena 2-4% degli anni precedenti, e destinato ad aumentare con incidenza ancor maggiore negli anni a venire. Grazie a sette accorgimenti fondamentali, il programma che ha sviluppato Trinity ViaggiStudio è quindi in grado di perseguire strategie educative che consentono di ottenere miglioramenti individuali notevoli e rafforzamento della motivazione, puntando sul coinvolgimento, la fiducia in se stessi, ma anche su una serie di lezioni in laboratorio informatico compreso nel pacchetto. In particolare, il personale Trinity provvede a: organizzare un ambiente di studio adatto; pianificare i task di apprendimento; facilitare le attività; prediligere lo speaking al writing e al reading; stimolare la curiosità; valorizzare i successi; sviluppare la capacità di concentrazione. Per quanto riguarda i pacchetti dm1, perfezionati sin dal 2016, la sicurezza dei ragazzi viene garantita attraverso la costante presenza di un medico e di un accompagnatore dedicato, affinché l’assistenza possa essere prestata in qualsiasi circostanza: dalle attività didattiche a quelle ricreative, dalle escursioni ai pasti, mettendo a disposizione medici che possano controllare la glicemia anche di notte e dormendo in prossimità dei ragazzi. Una terza offerta prevede infine un programma gluten friendly, basato sulla selezione di università che preparano cibi seguendo processi standardizzati, sicuri e pluritestati, in modo tale da poter condividere i pasti in compagnia di ogni altro partecipante, evitando code o lunghe attese per la consegna di piatti specifici non contaminati: col pacchetto Trinity, questi sono tutti serviti in un’area esclusiva, ma dove sia possibile anche sedere accanto ai propri amici di ogni giorno.   [post_title] => Trinity ViaggiStudio nel segno dell’inclusività: i programmi per studenti dsa, dm1 e celiaci [post_date] => 2024-06-10T11:28:06+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718018886000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469027 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha inaugurato ieri il volo da Roma Fiumicino verso Accra, prima destinazione della compagnia nell’Africa subsahariana, con  3 frequenze settimanali che diventeranno 4 da luglio, operate dal nuovo A321neo: l'aeromobile è configurato con le tre cabine separate di Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy). "L’apertura del volo, unico collegamento diretto tra Italia e Ghana rappresenta un importante passo in avanti per la compagnia - ha sottolineato Emiliana Limosani, chief commercial officer Ita Airways e ceo di Volare -: è il primo nuovo volo della stagione summer in corso verso il continente africano, mercato dalle grandi potenzialità, e consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari”.   "Questa nuova destinazione rappresenta uno sviluppo molto importante nel network di collegamenti diretti tra Roma e il continente africano - ha osservato Ivan Bassato, chief aviation officer di Aeroporti di Roma -. L’Africa rappresenta un mercato aereo in costante e rapido sviluppo, che già nel 2023 ha visto circa 1,5 milioni di passeggeri transitare da Roma Fiumicino e registra nel primo quadrimestre 2024 una notevolissima crescita del +37% sul nostro scalo". "Questo nuovo volo è una dimostrazione dei crescenti interessi commerciali tra il Ghana e l'Italia, e senza dubbio rafforzerà gli scambi, gli investimenti, il turismo e i legami culturali tra i due Paesi - ha aggiunto Merene Benyah, ambasciatrice del Ghana in Italia -. Il Ghana è stato spesso descritto come la via d'accesso all'Africa grazie alla sua posizione geografica strategica, ai valori democratici, all'ambiente commerciale favorevole, al sano rispetto per lo stato di diritto e alla proverbiale ospitalità della sua gente. La decisione di ITA Airways di riattivare i collegamenti diretti tra i due Paesi ne è una testimonianza”. Al collegamento su Accra seguirà l’inaugurazione dei nuovi voli Roma Fiumicino-Dakar a luglio, e ad agosto in Medio Oriente Roma Fiumicino-Jedda. [post_title] => Ita Airways arriva nell'Africa subsahariana con il decollo dei voli per Accra [post_date] => 2024-06-07T09:35:31+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717752931000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468931 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Liguria rafforza i collegamenti ferroviari per tutta la stagione estiva.  «Con il nuovo orario estivo aumentano i collegamenti da e per la Liguria – spiega Augusto Sartori, assessore regionale ai Trasporti e al Turismo -  con i nostri treni regionali che renderanno tutte le nostre località delle mete ancor più facilmente raggiungibili sia da chi vuole venire a soggiornare per una vacanza sia per chi decide di concedersi una gita anche di una sola giornata. La Liguria aspetta i suoi ospiti nel segno del mare pulito, delle escursioni a contatto con la natura incontaminata, dell'ottimo cibo e del sano divertimento». Il nuovo orario estivo di Trenitalia, a partire da domenica prossima, vedrà potenziati i servizi nelle fasce orarie serali e notturne nel fine settimana nelle tratte Sestri Levante - La Spezia, Recco - Sestri Levante, Savona-Ventimiglia (in entrambe le direzioni) in tutto il periodo estivo fino al 15/16 settembre. Oltre a questo, saranno implementate, anche in orario diurno, le corse da Genova Brignole per Sestri Levante nei fine settimana e nei giorni festivi e da Genova Piazza Principe a Savona il sabato e, infine, saranno prolungare le corse di nove collegamenti 5 Terre Express nella tratta da Levanto a Sestri Levante. [post_title] => Liguria, dal 9 giugno rafforzati collegamenti ferroviari per tutta l’estate [post_date] => 2024-06-06T11:09:55+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717672195000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468842 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Da Milano a San Francisco, passando per Lucca, Ibiza ed il Regno Unito. Chi non vorrebbe trascorrere le vacanze o approfittare di brevi pause inseguendo i propri artisti preferiti ai concerti in giro per il mondo? Sono in continuo aumento i viaggiatori che si muovono per concerti e festival. Un’occasione per visitare città diverse o già conosciute e per viverle in un contesto più vivace e coinvolgente. L’estate è la stagione dei festival per eccellenza. Da maggio a settembre, l’Europa si anima di eventi imperdibili: dal Primavera Sound a Barcellona e a Porto, fino al Sonar che scuote la capitale catalana a metà giugno, passando per Glastonbury del Regno Unito, il Tomorrowland belga e lo Sziget ungherese. In Italia, secondo l’ultimo report Travel Trends di Skyscanner, quest'anno spostarsi per assistere a concerti e festival è una vera e propria tendenza. Ben il 46% degli italiani infatti, prenderebbe un volo a corto raggio per vedere il proprio artista preferito dal vivo, mentre il 15% dichiara che volerebbe dall'altra parte del mondo per assistere allo show del momento. Questa percentuale sale al 64% per i giovani tra i 18 e i 24 anni. In collaborazione con l’app di eventi DICE, Skyscanner ha rivelato le destinazioni globali più hot al centro del turismo musicale. Ibiza è il cuore della festa. Un tempo tempio della cultura hippie e famosa per l'ascesa del suono delle Baleari negli anni '90, oggi si trovano qui super club, feste in spiaggia e drum circle sulla spiaggia di Benirràs. Per vivere l’atmosfera dei grandi locali notturni che spesso ospitano i migliori DJ, imperdibili il DC10, Club Chinois, Amnesia, Eden, Ibiza Rocks e O Beach. . Hotel a Ibiza nel primo weekend di giugno, a partire da 61€ a notte a persona Manchester e Leeds sono due delle principali mete musicali dell'Inghilterra. Al Warehouse Project di Manchester si ritrova l'energia dei grandi locali notturni e delle performance dal vivo, mentre i locali indipendenti più piccoli nel Northern Quarter trasmettono un'atmosfera più locale e semplice. I locali storici di Leeds come il Brudenell Social Club e lo Stylus lasciano spazio alle band e agli artisti emergenti, trasformando la magia in realtà. Voli a/r per Manchester a giugno 2024, a partire da 26€ a persona. Hotel a Manchester nel primo weekend di giugno, a partire da 59€ a notte a persona San Francisco ha una vera e propria storia musicale, dal jazz degli anni '50 e '60, all'amore libero e alla psichedelia del movimento hippie intorno a Haight-Ashbury negli anni '60. Oggi qui si trovano locali popolari e discoteche incredibili come Public Works, e locali più piccoli come The Saloon e Atlas Café. Voli a/r per San Francisco a giugno 2024, a partire da 443€ a persona.  Hotel a San Francisco nel primo weekend di giugno, a partire da 22€ a notte a persona Barcellona è diventata rapidamente un punto di riferimento per la musica, con gli appassionati di festival che la “invadono” ogni anno in cerca di emozioni. Da non perdere il Primavera Sound alla fine di maggio, uno dei migliori festival in Europa, o il Sònar, per una fusione di musica elettronica, creatività e tecnologia. Hotel a Barcellona nel primo weekend di giugno, a partire da 35€ a notte a persona La musica è nelle radici di Nashville. La capitale del Tennessee è la patria della musica in America: country, bluegrass, rock, pop, americana, gospel, classica, jazz e blues costituiscono il tessuto stesso della città. Qui la musica è ovunque e molti locali offrono gratuitamente musica dal vivo per tutto il giorno. Voli a/r per Nashville a giugno 2024, a partire da 417€ a notte a persona. Hotel a Nashville nel primo weekend di giugno, a partire da 110€ a persona Toronto è la capitale canadese della musica. Con artisti del calibro di Drake, Shawn Mendes e The Weeknd tutti provenienti da qui, non si può discutere con la tradizione musicale della città. I luoghi migliori per un viaggio musicale a Toronto includono Massey Hall, il Reservoir Lounge, il Lee's Palace e l'Horseshoe Tavern. Voli a/r per Toronto a giugno 2024, a partire da 344€ a persona. Hotel a Toronto nel primo weekend di giugno, a partire da 80€ a notte a persona In collaborazione con DICE, Skyscanner ha anche analizzato le città con il maggior numero di concerti sotto i 20 euro nel 2024. A Leeds, ad esempio, l’88% dei concerti è disponibile a meno di 20 sterline. Ma anche Bordeaux, in Francia, vanta un 85% di concerti disponibili a meno di 20 euro. Ed infine Parigi, con il 78% dei concerti accessibile a meno di 20 euro. «Sappiamo che le destinazioni di tendenza – spiega  Stefano Maglietta, Travel Expert di Skyscanner - sono strettamente legate all'intrattenimento, alle arti e alle celebrità, e in questo scenario gli artisti e le date dei loro tour sono un fattore importante di traino verso una determinata località. Inoltre, il viaggiatore di oggi vuole lasciarsi ispirare dalla propria meta e vivere a pieno la cultura locale: la musica è un modo incredibile per vivere il ritmo di una città».   [post_title] => Skyscanner, in aumento i viaggiatori che si muovono per concerti e festival [post_date] => 2024-06-05T11:22:18+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717586538000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468793 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anche nel 2024 nel Cuore delle Alpi la stagione inizia dal 7 al 9 giugno con un grande weekend di BIKE OPENING. Nuove varianti di sentieri nell'area ciclistica di Sölden ampliano il territorio della repubblica della bici.  Un vero appuntamento: il “BYND The Mountain Festival”  delizia i ciclisti a settembre con spettacoli ricchi di azione proposti dai più grandi campioni.    La BIKE REPUBLIC SÖLDEN esiste dal 2015. Come di consueto, anche per la stagione 2024 ci saranno alcune novità infrastrutturali. Adattando il single trail facile “Bartigs Bödele”, i ciclisti possono godersi ancora di più la linea scendendo per il sentiero escursionistico esistente. La “Gampe Alm” e la “Hühnersteign” sono ora collegate al “Schlender Trail”. Anche la “Eebme Line” è ora riservata esclusivamente ai cittadini di BIKE REPUBLIC SÖLDEN. Quest'estate gli appassionati delle due ruote potranno godersi un momento  speciale ogni venerdì all'“After Work Friday Flow”. Dal 5 luglio al 23 agosto il primo tratto della cabinovia Gaislachkogl è aperto fino alle ore 20.00. Dal 7 al 9 giugno la BIKE REPUBLIC SÖLDEN riunirà la sua community per l'inaugurazione. Ci saranno spettacoli di freestyle, laboratori di tecnica di guida, stand gastronomici regionali, bike expo, musica e feste. Il clou è il raduno BIKE REPUBLIC SÖLDEN e un divertente Bunny Hööp Contest Dal 13 al 15 settembre la BIKE REPUBLIC SÖLDEN ospita per la prima volta BYND The Mountain. L'evento di alto livello sarà inaugurato con un incontro dell'élite mondiale dello Slopestyle e del Freeride. Il momento clou del festival è il 14 settembre. I fan potranno osservare e imparare i trucchi d'azione dei professionisti, che si esibiranno in uno spettacolo emozionante. L'evento è accompagnato da un ricco programma collaterale. Altre date clou di questa stagione sono il Saturday Bike Fever il 20 luglio e la festa nazionale BIKE REPUBLIC SÖLDEN dal 4 al 6 ottobre. [post_title] => Bike Republic Sölden, nel cuore delle Alpi eventi, percorsi e novità [post_date] => 2024-06-05T11:20:44+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717586444000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468777 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato. Dal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre. Il Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche. [post_title] => Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm [post_date] => 2024-06-04T13:33:54+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717508034000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468458 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Aruba National Park Foundation, la fondazione che si occupa della protezione di quasi un quarto dell'habitat naturale dell'isola, si trasforma in Aruba Conservation Foundation (Acf), perseguendo un cambiamento strategico importante che passa dalla mera gestione dei parchi a una vera e propria fondazione di conservazione. Un mutamento che è stato accompagnato dalla trasformazione dell'identità visiva e verbale dell’ente: un nuovo nome, logo e tono di voce che vogliono comunicare quello che la natura vorrebbe dire, e cioè che è tempo di ascoltarla. La nuova fondazione vuole essere una moderna organizzazione di gestione della conservazione abbandonando il tradizionale modello di direzione dei parchi: l’attenzione viene spostata dai visitatori agli abitanti locali, per ricordare loro l’importante legame con questa terra. Il rebranding è cominciato dal nome, che è passato dal fare riferimento a un’area limitata di isola – e cioè il parco Arikok – a includere l’intera nazione, Aruba. Si è passati poi al logo, che combina le forme di onde, cactus e persone simboleggiando il messaggio chiave della fondazione: un’azione collettiva per l'ambiente. La vivace palette di colori rappresenta le principali caratteristiche geografiche dell'isola: il lilla per le zone umide, il giallo per le terre selvagge, il ciano per l'oceano e l'arancione per le dune. Sono poi state create una serie di illustrazioni che raffigurano animali e piante di fondamentale importanza per l’isola e oggi in via di estinzione: lucertole, sarpenti e uccelli. Il nuovo sito dell’Acf recita “If the cascabel could speak, what would it say?”: un invito a interrogarsi sempre di più su quali siano i bisogni della natura che ci circonda e su cosa ognuno di noi può fare, nel suo piccolo, per contribuire a rendere la terra che abitiamo un pianeta più sano. [gallery ids="468464,468461,468463"] [post_title] => Nasce l'Aruba Conservation Foundation: priorità alla conservazione dell'ambiente [post_date] => 2024-05-30T11:01:39+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717066899000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468241 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un viaggio di 11 giorni, con voli diretti da Roma e accompagnatore dall’Italia. Mappamondo conferma il tour in esclusiva la Stagione dei koio, dedicato al foliage 2024 in Giappone con una doppia partenza novembrina.  Il tour, costruito ad hoc, prevede un percorso attentamente progettato per includere le destinazioni più iconiche e rappresentative del Giappone, nella stagione più suggestiva: il periodo autunnale nel quale gli alberi a foglie caduche si colorano con toni caldi trasformando completamente il paesaggio. “Anche quest’anno proponiamo due partenze del nostro tour in esclusiva la Stagione dei koyo, dedicato alle atmosfere uniche del foliage, che si sviluppa da Tokyo fino a Hiroshima e Miyajima, l'isola in cui convivono uomini e dèi, passando per il centro rurale, Kanazawa, Shirakawa-go e Kaga Onsen, dove si dorme in un ryokan - spiega Daniele Fornari, product manager Mappamondo - La possibilità di raggiungere Tokyo con un volo diretto Ita Airways da Roma, la guida in italiano, l’accompagnatore Mappamondo dall’Italia, la notte in un ryokan e molti servizi esclusivi (come un pocket wifi per rimanere sempre connessi), danno a questo itinerario un grande appeal. Il tour, in partenza da Roma il 31 ottobre e 7 novembre, è in linea con l'Agenda 2030 delle Nazioni unite per lo sviluppo sostenibile: abbiamo ridotto al massimo l'impatto ambientale del trasporto su gomma. È incluso per ogni passeggero un pass ferroviario con il quale poter viaggiare a bordo dei treni migliori del Giappone: veloci, efficienti e puliti”. [post_title] => Mappamondo conferma le due partenze in esclusiva per ammirare il foliage in Giappone [post_date] => 2024-05-28T11:30:02+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716895802000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "primo resort in esclusiva in casa sand tour e il waridi di zanzibar" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":69,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":518,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469323","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sulla scia del grande successo della versione invernale, la Val d’Ega Summer Challenge aggiunge un pizzico di sana competitività alle vacanze estive.\r\n\r\nRivolta ad amanti dell’escursionismo di qualsiasi ordine e grado, la sfida ha come scenario il cuore delle Dolomiti (BZ) e prevede il completamento,durante la stagione estiva, di sei suggestivi obiettivi, per rendere il soggiorno una conquista di benessere all’insegna di natura, ecologia e gusto. \r\n\r\nSi può cominciare prendendo posto in almeno uno dei cinema di montagna, nome sotto il quale vengono riuniti sei punti panoramici lungo i sentieri escursionistici di Nova Ponente, Obereggen, Collepietra e Nova Levante-Carezza.  Per restare in argomento panoramico, il Latemar.360° è il sentiero tematico che conduce a una piattaforma in larice unica nel proprio genere, posta a 2.200 metri di altitudine.\r\n\r\nSe gli spunti per guardarsi intorno sono infiniti, forse è il caso di cambiare prospettiva e alzare lo sguardo verso l’infinito, inoltrandosi sul Sentiero dei Pianeti di San Valentino in Campo, fiore all’occhiello del primo Astrovillaggio d’Europa.\r\n\r\nPoiché aderire alla missione ecosostenibile della Val d’Ega è di massima importanza, una delle tappe della sfida non poteva che riguardare il rispetto dell’ambiente. Il viaggio in autobus, che è oltretutto gratuito grazie al Guest Pass ricevuto in omaggio all’arrivo, diventa dunque una delle prove da sostenere e testimoniare con una fotografia.\r\n\r\nE vale senza dubbio la fatica e un’immagine l’aquila bronzea che, al termine del sentiero Masarè di fronte alle pareti del massiccio del Catinaccio, ricorda fieramente Theodor Christomannos, pioniere del turismo nelle Dolomiti e ideatore della strada che porta da Nova Levante a Cortina.\r\n\r\nL’ultima delle tappe è anche la più buona, perché ha a che fare con le delizie della tavola che la Val d’Ega ha da offrire a chi ama i sapori genuini.\r\n\r\nIl raggiungimento di ognuna delle sei tappe, da conseguire in 10 giorni totali, dovrà essere certificato da altrettante fotografie caricate sul sito eggental.com, in virtù delle quali sarà possibile recarsi presso uno degli uffici turistici della valle e ricevere un premio.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Val d'Ega Summer Challenge, la sfida estiva in sei tappe","post_date":"2024-06-12T10:49:38+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1718189378000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469136","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Primo operatore in Italia a rispondere presente sia alle richieste del documento di sintesi degli Stati generali sul diabete 2024, sia alle indicazioni del ministero dell’Istruzione in merito agli studenti con Disturbi specifici dell’apprendimento. Trinity ViaggiStudio organizza soggiorni all’estero finalizzati all’apprendimento delle lingue straniere anche per giovani con dm1 o dsa. Viene così raccolto l’invito lanciato quest’anno da Fesdi, l’Alleanza per il diabete, unitamente all’intergruppo parlamentare obesità, Diabete e Ncd.\r\n\r\nIl nono capitolo del documento licenziato, Tutelare i diritti della persona con diabete, prende infatti in considerazione sia l’ambito dell’attività lavorativa, sia scolastica e sportiva, col fine di garantire “il pieno accesso all’informazione, all’educazione terapeutica, alla sana alimentazione, ai corretti stili di vita e al supporto psicologico”. Analoghe raccomandazioni sono state incluse nel decreto Scuola 2024 per quanto attiene i Disturbi specifici di apprendimento.\r\n\r\nSolo questi ultimi, nell’ultimo rilievo mim condotto in Italia, sarebbero oltre 326 mila dal primo ciclo d’istruzione fino alle scuole superiori, incidendo su più del 5% della popolazione studentesca nazionale. Situazione ancor più complessa sul fronte del diabete mellito 1, in forte crescita fra i più giovani da dopo la pandemia di Covid19, con un tasso di diagnosi balzato al 27% nel 2019-2021, rispetto all’appena 2-4% degli anni precedenti, e destinato ad aumentare con incidenza ancor maggiore negli anni a venire.\r\n\r\nGrazie a sette accorgimenti fondamentali, il programma che ha sviluppato Trinity ViaggiStudio è quindi in grado di perseguire strategie educative che consentono di ottenere miglioramenti individuali notevoli e rafforzamento della motivazione, puntando sul coinvolgimento, la fiducia in se stessi, ma anche su una serie di lezioni in laboratorio informatico compreso nel pacchetto. In particolare, il personale Trinity provvede a: organizzare un ambiente di studio adatto; pianificare i task di apprendimento; facilitare le attività; prediligere lo speaking al writing e al reading; stimolare la curiosità; valorizzare i successi; sviluppare la capacità di concentrazione.\r\n\r\nPer quanto riguarda i pacchetti dm1, perfezionati sin dal 2016, la sicurezza dei ragazzi viene garantita attraverso la costante presenza di un medico e di un accompagnatore dedicato, affinché l’assistenza possa essere prestata in qualsiasi circostanza: dalle attività didattiche a quelle ricreative, dalle escursioni ai pasti, mettendo a disposizione medici che possano controllare la glicemia anche di notte e dormendo in prossimità dei ragazzi.\r\n\r\nUna terza offerta prevede infine un programma gluten friendly, basato sulla selezione di università che preparano cibi seguendo processi standardizzati, sicuri e pluritestati, in modo tale da poter condividere i pasti in compagnia di ogni altro partecipante, evitando code o lunghe attese per la consegna di piatti specifici non contaminati: col pacchetto Trinity, questi sono tutti serviti in un’area esclusiva, ma dove sia possibile anche sedere accanto ai propri amici di ogni giorno.\r\n\r\n ","post_title":"Trinity ViaggiStudio nel segno dell’inclusività: i programmi per studenti dsa, dm1 e celiaci","post_date":"2024-06-10T11:28:06+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718018886000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469027","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha inaugurato ieri il volo da Roma Fiumicino verso Accra, prima destinazione della compagnia nell’Africa subsahariana, con  3 frequenze settimanali che diventeranno 4 da luglio, operate dal nuovo A321neo: l'aeromobile è configurato con le tre cabine separate di Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy).\r\n\"L’apertura del volo, unico collegamento diretto tra Italia e Ghana rappresenta un importante passo in avanti per la compagnia - ha sottolineato Emiliana Limosani, chief commercial officer Ita Airways e ceo di Volare -: è il primo nuovo volo della stagione summer in corso verso il continente africano, mercato dalle grandi potenzialità, e consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari”.  \r\n\"Questa nuova destinazione rappresenta uno sviluppo molto importante nel network di collegamenti diretti tra Roma e il continente africano - ha osservato Ivan Bassato, chief aviation officer di Aeroporti di Roma -. L’Africa rappresenta un mercato aereo in costante e rapido sviluppo, che già nel 2023 ha visto circa 1,5 milioni di passeggeri transitare da Roma Fiumicino e registra nel primo quadrimestre 2024 una notevolissima crescita del +37% sul nostro scalo\".\r\n\"Questo nuovo volo è una dimostrazione dei crescenti interessi commerciali tra il Ghana e l'Italia, e senza dubbio rafforzerà gli scambi, gli investimenti, il turismo e i legami culturali tra i due Paesi - ha aggiunto Merene Benyah, ambasciatrice del Ghana in Italia -. Il Ghana è stato spesso descritto come la via d'accesso all'Africa grazie alla sua posizione geografica strategica, ai valori democratici, all'ambiente commerciale favorevole, al sano rispetto per lo stato di diritto e alla proverbiale ospitalità della sua gente. La decisione di ITA Airways di riattivare i collegamenti diretti tra i due Paesi ne è una testimonianza”.\r\nAl collegamento su Accra seguirà l’inaugurazione dei nuovi voli Roma Fiumicino-Dakar a luglio, e ad agosto in Medio Oriente Roma Fiumicino-Jedda.","post_title":"Ita Airways arriva nell'Africa subsahariana con il decollo dei voli per Accra","post_date":"2024-06-07T09:35:31+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717752931000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468931","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Liguria rafforza i collegamenti ferroviari per tutta la stagione estiva.\r\n\r\n «Con il nuovo orario estivo aumentano i collegamenti da e per la Liguria – spiega Augusto Sartori, assessore regionale ai Trasporti e al Turismo -  con i nostri treni regionali che renderanno tutte le nostre località delle mete ancor più facilmente raggiungibili sia da chi vuole venire a soggiornare per una vacanza sia per chi decide di concedersi una gita anche di una sola giornata. La Liguria aspetta i suoi ospiti nel segno del mare pulito, delle escursioni a contatto con la natura incontaminata, dell'ottimo cibo e del sano divertimento».\r\n\r\nIl nuovo orario estivo di Trenitalia, a partire da domenica prossima, vedrà potenziati i servizi nelle fasce orarie serali e notturne nel fine settimana nelle tratte Sestri Levante - La Spezia, Recco - Sestri Levante, Savona-Ventimiglia (in entrambe le direzioni) in tutto il periodo estivo fino al 15/16 settembre. Oltre a questo, saranno implementate, anche in orario diurno, le corse da Genova Brignole per Sestri Levante nei fine settimana e nei giorni festivi e da Genova Piazza Principe a Savona il sabato e, infine, saranno prolungare le corse di nove collegamenti 5 Terre Express nella tratta da Levanto a Sestri Levante.","post_title":"Liguria, dal 9 giugno rafforzati collegamenti ferroviari per tutta l’estate","post_date":"2024-06-06T11:09:55+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1717672195000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468842","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Da Milano a San Francisco, passando per Lucca, Ibiza ed il Regno Unito. Chi non vorrebbe trascorrere le vacanze o approfittare di brevi pause inseguendo i propri artisti preferiti ai concerti in giro per il mondo? Sono in continuo aumento i viaggiatori che si muovono per concerti e festival. Un’occasione per visitare città diverse o già conosciute e per viverle in un contesto più vivace e coinvolgente.\r\n\r\nL’estate è la stagione dei festival per eccellenza. Da maggio a settembre, l’Europa si anima di eventi imperdibili: dal Primavera Sound a Barcellona e a Porto, fino al Sonar che scuote la capitale catalana a metà giugno, passando per Glastonbury del Regno Unito, il Tomorrowland belga e lo Sziget ungherese.\r\n\r\nIn Italia, secondo l’ultimo report Travel Trends di Skyscanner, quest'anno spostarsi per assistere a concerti e festival è una vera e propria tendenza. Ben il 46% degli italiani infatti, prenderebbe un volo a corto raggio per vedere il proprio artista preferito dal vivo, mentre il 15% dichiara che volerebbe dall'altra parte del mondo per assistere allo show del momento. Questa percentuale sale al 64% per i giovani tra i 18 e i 24 anni.\r\n\r\nIn collaborazione con l’app di eventi DICE, Skyscanner ha rivelato le destinazioni globali più hot al centro del turismo musicale.\r\n\r\nIbiza è il cuore della festa. Un tempo tempio della cultura hippie e famosa per l'ascesa del suono delle Baleari negli anni '90, oggi si trovano qui super club, feste in spiaggia e drum circle sulla spiaggia di Benirràs. Per vivere l’atmosfera dei grandi locali notturni che spesso ospitano i migliori DJ, imperdibili il DC10, Club Chinois, Amnesia, Eden, Ibiza Rocks e O Beach. . Hotel a Ibiza nel primo weekend di giugno, a partire da 61€ a notte a persona\r\n\r\nManchester e Leeds sono due delle principali mete musicali dell'Inghilterra. Al Warehouse Project di Manchester si ritrova l'energia dei grandi locali notturni e delle performance dal vivo, mentre i locali indipendenti più piccoli nel Northern Quarter trasmettono un'atmosfera più locale e semplice. I locali storici di Leeds come il Brudenell Social Club e lo Stylus lasciano spazio alle band e agli artisti emergenti, trasformando la magia in realtà. Voli a/r per Manchester a giugno 2024, a partire da 26€ a persona. Hotel a Manchester nel primo weekend di giugno, a partire da 59€ a notte a persona\r\n\r\nSan Francisco ha una vera e propria storia musicale, dal jazz degli anni '50 e '60, all'amore libero e alla psichedelia del movimento hippie intorno a Haight-Ashbury negli anni '60. Oggi qui si trovano locali popolari e discoteche incredibili come Public Works, e locali più piccoli come The Saloon e Atlas Café. Voli a/r per San Francisco a giugno 2024, a partire da 443€ a persona.  Hotel a San Francisco nel primo weekend di giugno, a partire da 22€ a notte a persona\r\n\r\nBarcellona è diventata rapidamente un punto di riferimento per la musica, con gli appassionati di festival che la “invadono” ogni anno in cerca di emozioni. Da non perdere il Primavera Sound alla fine di maggio, uno dei migliori festival in Europa, o il Sònar, per una fusione di musica elettronica, creatività e tecnologia. Hotel a Barcellona nel primo weekend di giugno, a partire da 35€ a notte a persona\r\n\r\nLa musica è nelle radici di Nashville. La capitale del Tennessee è la patria della musica in America: country, bluegrass, rock, pop, americana, gospel, classica, jazz e blues costituiscono il tessuto stesso della città. Qui la musica è ovunque e molti locali offrono gratuitamente musica dal vivo per tutto il giorno. Voli a/r per Nashville a giugno 2024, a partire da 417€ a notte a persona. Hotel a Nashville nel primo weekend di giugno, a partire da 110€ a persona\r\n\r\nToronto è la capitale canadese della musica. Con artisti del calibro di Drake, Shawn Mendes e The Weeknd tutti provenienti da qui, non si può discutere con la tradizione musicale della città. I luoghi migliori per un viaggio musicale a Toronto includono Massey Hall, il Reservoir Lounge, il Lee's Palace e l'Horseshoe Tavern. Voli a/r per Toronto a giugno 2024, a partire da 344€ a persona. Hotel a Toronto nel primo weekend di giugno, a partire da 80€ a notte a persona\r\n\r\nIn collaborazione con DICE, Skyscanner ha anche analizzato le città con il maggior numero di concerti sotto i 20 euro nel 2024.\r\n\r\nA Leeds, ad esempio, l’88% dei concerti è disponibile a meno di 20 sterline. Ma anche Bordeaux, in Francia, vanta un 85% di concerti disponibili a meno di 20 euro. Ed infine Parigi, con il 78% dei concerti accessibile a meno di 20 euro.\r\n\r\n«Sappiamo che le destinazioni di tendenza – spiega  Stefano Maglietta, Travel Expert di Skyscanner - sono strettamente legate all'intrattenimento, alle arti e alle celebrità, e in questo scenario gli artisti e le date dei loro tour sono un fattore importante di traino verso una determinata località. Inoltre, il viaggiatore di oggi vuole lasciarsi ispirare dalla propria meta e vivere a pieno la cultura locale: la musica è un modo incredibile per vivere il ritmo di una città».\r\n\r\n ","post_title":"Skyscanner, in aumento i viaggiatori che si muovono per concerti e festival","post_date":"2024-06-05T11:22:18+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1717586538000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468793","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Anche nel 2024 nel Cuore delle Alpi la stagione inizia dal 7 al 9 giugno con un grande weekend di BIKE OPENING. Nuove varianti di sentieri nell'area ciclistica di Sölden ampliano il territorio della repubblica della bici.  Un vero appuntamento: il “BYND The Mountain Festival”  delizia i ciclisti a settembre con spettacoli ricchi di azione proposti dai più grandi campioni.  \r\n\r\n La BIKE REPUBLIC SÖLDEN esiste dal 2015.\r\nCome di consueto, anche per la stagione 2024 ci saranno alcune novità infrastrutturali. Adattando il single trail facile “Bartigs Bödele”, i ciclisti possono godersi ancora di più la linea scendendo per il sentiero escursionistico esistente. La “Gampe Alm” e la “Hühnersteign” sono ora collegate al “Schlender Trail”. Anche la “Eebme Line” è ora riservata esclusivamente ai cittadini di BIKE REPUBLIC SÖLDEN. Quest'estate gli appassionati delle due ruote potranno godersi un momento  speciale ogni venerdì all'“After Work Friday Flow”. Dal 5 luglio al 23 agosto il primo tratto della cabinovia Gaislachkogl è aperto fino alle ore 20.00.\r\n\r\nDal 7 al 9 giugno la BIKE REPUBLIC SÖLDEN riunirà la sua community per l'inaugurazione. Ci saranno spettacoli di freestyle, laboratori di tecnica di guida, stand gastronomici regionali, bike expo, musica e feste. Il clou è il raduno BIKE REPUBLIC SÖLDEN e un divertente Bunny Hööp Contest\r\n\r\nDal 13 al 15 settembre la BIKE REPUBLIC SÖLDEN ospita per la prima volta BYND The Mountain. L'evento di alto livello sarà inaugurato con un incontro dell'élite mondiale dello Slopestyle e del Freeride. Il momento clou del festival è il 14 settembre. I fan potranno osservare e imparare i trucchi d'azione dei professionisti, che si esibiranno in uno spettacolo emozionante. L'evento è accompagnato da un ricco programma collaterale. Altre date clou di questa stagione sono il Saturday Bike Fever il 20 luglio e la festa nazionale BIKE REPUBLIC SÖLDEN dal 4 al 6 ottobre.","post_title":"Bike Republic Sölden, nel cuore delle Alpi eventi, percorsi e novità","post_date":"2024-06-05T11:20:44+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1717586444000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468777","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' il 5 stelle il Sunrise Diamond Beach Resort il protagonista della proposta Going sul mar Rosso. Per servire al meglio la struttura alberghiera più apprezzata del catalogo del to di casa Msc, l'operatore ha quindi deciso di potenziare i collegamenti aerei da ben sei scali italiani. A partire da Milano Malpensa, dove il volo di sabato con Wizzair mantiene frequenze e disponibilità fino all’autunno inoltrato.\r\n\r\nDal Nord Italia si vola verso Sharm el Sheikh anche da Bergamo Orio al Serio con Malta MedAir, sempre di sabato, dal 13 luglio al 26 ottobre e, ancora, da Bologna, i servizi opzionati da Going sono della compagnia aerea Neos, che dal 6 luglio al 26 ottobre conferma la rotta di sabato. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino i collegamenti sono operati da Ita Airways e partono ogni sabato dal 6 luglio al 23 novembre; invece, i voli da Napoli sono la domenica con Air Cairo dal 7 luglio al 20 ottobre. Infine, Palermo con Egyptair dal 21 luglio al 15 settembre.\r\n\r\nIl Sunrise Diamond Beach interpreta la vacanza Going Stylosophy. E' situato ad Al Fanar, nella baia di Ras Um Sid, dove si trova anche uno dei siti di immersioni più rinomati al mondo, il Temple Reef. Già in catalogo dalla scorsa estate, la struttura è a 15 minuti dal centro di Sharm El Sheikh e a circa 40 minuti di transfer dall’aeroporto. Annovera sei ristoranti e quattro spiagge private, fra cui una adults only, accessibili direttamente dal resort e attrezzate con lettini e ombrelloni. Il servizio di navette consente di spostarsi comodamente dalle camere ai ristoranti, dalle piscine alla spa. Il trattamento è all inclusive con una formula esclusiva di dine around, che permette di cenare in ristoranti alternativi due volte alla settimana. Il Kids club per i bambini e bambine da due a 11 anni è animato dal team dei Going Friends parlante italiano, presente ogni giorno. Il pacchetto comprende il tour gratuito Day2 nel secondo giorno della vacanza: una escursione alla scoperta del centro di Sharm El Sheikh fra shopping di artigianato, la cattedrale Celeste e la moschea di Al Mustafa. Le attività nel resort si prenotano con l’app What’s Going On, scaricabile dagli stores digitali Apple e Android e include varie attività, tra cui per esempio lezioni di risveglio-yoga in spiaggia, snorkeling accompagnato, ma anche feste di compleanno a sorpresa e cene romantiche.","post_title":"Going accelera sul mar Rosso. Collegamenti aerei fino a novembre verso Sharm","post_date":"2024-06-04T13:33:54+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717508034000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468458","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Aruba National Park Foundation, la fondazione che si occupa della protezione di quasi un quarto dell'habitat naturale dell'isola, si trasforma in Aruba Conservation Foundation (Acf), perseguendo un cambiamento strategico importante che passa dalla mera gestione dei parchi a una vera e propria fondazione di conservazione.\r\n\r\nUn mutamento che è stato accompagnato dalla trasformazione dell'identità visiva e verbale dell’ente: un nuovo nome, logo e tono di voce che vogliono comunicare quello che la natura vorrebbe dire, e cioè che è tempo di ascoltarla.\r\n\r\nLa nuova fondazione vuole essere una moderna organizzazione di gestione della conservazione abbandonando il tradizionale modello di direzione dei parchi: l’attenzione viene spostata dai visitatori agli abitanti locali, per ricordare loro l’importante legame con questa terra.\r\n\r\nIl rebranding è cominciato dal nome, che è passato dal fare riferimento a un’area limitata di isola – e cioè il parco Arikok – a includere l’intera nazione, Aruba. Si è passati poi al logo, che combina le forme di onde, cactus e persone simboleggiando il messaggio chiave della fondazione: un’azione collettiva per l'ambiente.\r\n\r\nLa vivace palette di colori rappresenta le principali caratteristiche geografiche dell'isola: il lilla per le zone umide, il giallo per le terre selvagge, il ciano per l'oceano e l'arancione per le dune. Sono poi state create una serie di illustrazioni che raffigurano animali e piante di fondamentale importanza per l’isola e oggi in via di estinzione: lucertole, sarpenti e uccelli. Il nuovo sito dell’Acf recita “If the cascabel could speak, what would it say?”: un invito a interrogarsi sempre di più su quali siano i bisogni della natura che ci circonda e su cosa ognuno di noi può fare, nel suo piccolo, per contribuire a rendere la terra che abitiamo un pianeta più sano.\r\n\r\n[gallery ids=\"468464,468461,468463\"]","post_title":"Nasce l'Aruba Conservation Foundation: priorità alla conservazione dell'ambiente","post_date":"2024-05-30T11:01:39+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1717066899000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468241","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un viaggio di 11 giorni, con voli diretti da Roma e accompagnatore dall’Italia. Mappamondo conferma il tour in esclusiva la Stagione dei koio, dedicato al foliage 2024 in Giappone con una doppia partenza novembrina. \r\n\r\nIl tour, costruito ad hoc, prevede un percorso attentamente progettato per includere le destinazioni più iconiche e rappresentative del Giappone, nella stagione più suggestiva: il periodo autunnale nel quale gli alberi a foglie caduche si colorano con toni caldi trasformando completamente il paesaggio. “Anche quest’anno proponiamo due partenze del nostro tour in esclusiva la Stagione dei koyo, dedicato alle atmosfere uniche del foliage, che si sviluppa da Tokyo fino a Hiroshima e Miyajima, l'isola in cui convivono uomini e dèi, passando per il centro rurale, Kanazawa, Shirakawa-go e Kaga Onsen, dove si dorme in un ryokan - spiega Daniele Fornari, product manager Mappamondo - La possibilità di raggiungere Tokyo con un volo diretto Ita Airways da Roma, la guida in italiano, l’accompagnatore Mappamondo dall’Italia, la notte in un ryokan e molti servizi esclusivi (come un pocket wifi per rimanere sempre connessi), danno a questo itinerario un grande appeal. Il tour, in partenza da Roma il 31 ottobre e 7 novembre, è in linea con l'Agenda 2030 delle Nazioni unite per lo sviluppo sostenibile: abbiamo ridotto al massimo l'impatto ambientale del trasporto su gomma. È incluso per ogni passeggero un pass ferroviario con il quale poter viaggiare a bordo dei treni migliori del Giappone: veloci, efficienti e puliti”.","post_title":"Mappamondo conferma le due partenze in esclusiva per ammirare il foliage in Giappone","post_date":"2024-05-28T11:30:02+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1716895802000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti