9 December 2022

Mele, Mappamondo: la cautela è d’obbligo in questo momento

[ 0 ]

L’euforia è durata lo spazio di 24 ore o poco di più. Poi è scoppiata la guerra in Ucraina e le prenotazioni hanno immediatamente rallentato. Andrea Mele è sicuro: “Per il turismo outgoing questo è ancora il momento di mantenere una linea di moderata cautela, facendo attenzione ai costi. Non si tratta solo delle tensioni internazionali. Anche la questione Covid temo che si farà ancora sentire. E la delibera Speranza che ha riaperto i confini in teoria scade il 31 marzo. Tutto al momento fa presagire che verrà estesa oltre, ma finché non ne abbiamo certezza…”.

Il 2022, per il presidente e amministratore delegato dei Viaggi del Mappamondo, si giocherà soprattutto sui mesi di luglio e agosto, “nonché, per quanto ci riguarda, sui viaggi di nozze“. Stante la situazione corrente, e l’inevitabile tendenza all’acquisto last minute, una delle chiavi secondo Mele sarà la capacità di confermare quante più prenotazioni possibili sotto data: “Noi abbiamo fatto la nostra parte e abbiamo già bloccato moltissima capacità sia lato voli, sia lato hotel. Sui viaggi di nozze, invece, contiamo sul rimbalzo di una domanda rimasta sostanzialmente bloccata per due anni. Per ora non si è mosso ancora molto, ma le potenzialità del segmento sono elevate”.

Ciò premesso, il primo scorcio di 2022 ha già permesso ai Viaggi del Mappamondo di registrare un incremento di fatturato del 50% rispetto al 2021, quando tuttavia le attività del to si erano sostanzialmente limitate agli ultimi quattro mesi. L’obiettivo minimo ma necessario per l’anno in corso è ora quello di raggiungere il 50%-60% dei volumi pre-Covid del 2019: “Ci permetterebbe di andare avanti e soprattutto di sostenere i costi crescenti dell’attività. Anche perché il prossimo 31 marzo scadono i termini dell’ultimo Fondo d’integrazione salariale (Fis)”, conclude Mele.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435465 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Tunisia ha rimosso ogni restrizione ancora in vigore contro il Covid. Il ministero della Sanità tunisino, come riportato da The North Africa Post, ha eliminato lo scorso 2 dicembre - con effetto immediato - l'obbligo di presentare un certificato vaccinale e quello di esito negativo di test Pcr per i viaggiatori che visitano il Paese, dato che le infezioni continuano a diminuire sia in patria, sia sul fronte internazionale. La decisione è stata presa dopo che il Paese nordafricano ha riportato martedì scorso zero casi di decesso legati al Covid e dovrebbe contribuire a incrementare gli arrivi, portando una boccata d'ossigeno all'economia del Paese che conta proprio sul recupero dell'industria turistica ai livelli precedenti la pandemia, quando il comparto del turismo era il secondo contributore al Pil nazionale. Rimarranno comunque in vigore alcune misure contro la diffusione del Covid, come l'obbligo di indossare una mascherina in caso di sintomi di infezione e l'obbligo di ventilare adeguatamente gli spazi pubblici chiusi. [post_title] => Tunisia: eliminate, con effetto immediato, anche le ultime restrizioni contro il Covid [post_date] => 2022-12-06T10:00:10+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670320810000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435468 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' arrivata a New York in vista della cerimonia di battesimo prevista per domani presso il Manhattan Cruise Terminal la Seascape, nuova ammiraglia della flotta Msc. L'unità sarà la prima nave della compagnia a essere battezzata nella grande Mela, rendendo così omaggio al nuovo importante ruolo di New York quale homeport di Msc Crociere negli Stati Uniti, a partire da aprile 2023. La Seascape per i suoi itinerari non farà tuttavia base nella grande Mela. Offrirà invece due diversi itinerari di sette notti nei Caraibi con partenza da Miami: Caraibi orientali, con scalo a Ocean Cay Msc Marine Reserve e Nassau alle Bahamas, San Juan a Porto Rico e Puerto Plata nella Repubblica Dominicana; Caraibi occidentali, con scalo a Ocean Cay Msc Marine Reserve, Cozumel in Messico, George Town nelle isole Cayman e Ocho Rios in Giamaica. [post_title] => La Msc Seascape è arrivata a New York in vista della cerimonia di battesimo di domani [post_date] => 2022-12-06T09:34:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1670319263000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435001 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un approccio nuovo, personalizzato e profondo, all'intrattenimento, alla crescita personale e alla vita di bordo. Così il senior lead entertainment, experience & enrichment di Explora Journeys, Drew Gowland, sintetizza il concept alla base del programma di intrattenimento ideato per la navi del brand lusso di casa Msc. In qualsiasi momento del viaggio, gli ospiti potranno in particolare esplorare sette locali unici a bordo, che forniranno numerose scelte e stili di intrattenimento diversi. Ci si potrà per esempio rilassare prima e dopo cena a bordo piscina dell'Astern lounge sulle note di una colonna sonora chillout o ascoltare pop contemporaneo ispirato al Postmodern Jukebox di Scott Bradley nell'Explora lounge. Se si preferisce una serata a lume di candela con un sottofondo musicale che riflette l'itinerario del viaggio, la Journeys lounge è invece la scelta giusta. E presso il Lobby bar c'è sempre la musica ad accompagnare un caffè o un aperitivo. Ecco quindi nel dettaglio alcune delle opzioni disponibili a bordo per gli ospiti Explora Journeys: Attività - organizzate dagli Entertainment Hosts, ecco tre proposte a titolo di esempio Ombré Sunsets: presso l'Explora lounge, gli ospiti potranno migliorare le loro conoscenze fotografiche, imparando a catturare tramonti di fuoco che si trasformano in sfumature rosate, a scattare il selfie perfetto per Instagram o a illuminare nel modo giusto un ritratto personale o un'opera d'arte per coglierne gli aspetti migliori. The Spirit of Whiskey: presso il Malt Whiskey bar, si potrà partecipare a un tutorial divertente tenuto da mixologist esperti per esplorare le potenzialità di questo apprezzato superalcolico creando drink originali. Melodic Master Class: una masterclass in cui gli artisti residenti incontreranno gli ospiti, condividendo il loro talento e parlando di improvvisazione e composizione musicale. Eventi - Progettati appositamente per ogni viaggio, offrono agli ospiti l'opportunità di interagire in modo interessante e gradevole con il personale di bordo. Captain’s Log… Secrets of the Sail: gli ospiti si uniranno al comandante o agli ufficiali di plancia per un'avvincente esplorazione e camminata in coperta. Scopriranno come gli antichi metodi di navigazione siano stati sostituiti dalla tecnologia di oggi. Bal Mythos: al rintocco della mezzanotte, gli ospiti potranno indossare maschere artigianali che rappresentano divinità locali e ballare accompagnati dalla Bacchus Band e dai suoi vocalist. Midnight Wayfinder: accompagnati dal suono della chitarra e dai racconti da ascoltare sotto le stelle o raccolti attorno alla Conservatory pool, gli ospiti scopriranno come i navigatori hanno fatto affidamento per lungo tempo su mare, vento e stelle per arrivare sani e salvi a destinazione. Inferno: con un irresistibile richiamo al glamour dello Studio 54 di New York, al Soul Train e alla musica disco degli anni '70 in Europa, gli ospiti potranno sorseggiare cocktail vintage e ballare per tutta la notte. Esperienze - Selezionate e immersive An Evening by Candlelight: concepita come una parte intima e raccolta di ogni viaggio della Explora I, i musicisti e vocalist ospiti si esibiranno nelle lounge principali illuminate a lume di candela, offrendo un'ampia serie di esperienze sonore: dalla musica classica fino alle colonne sonore cinematografiche. Decadence: i temi di questa esperienza cambiano da lounge a lounge, con musica dal vivo, spettacoli immersivi e una sensazione di raffinatezza da far impallidire il Grande Gatsby. Le Jazz: nei viaggi che toccano la Francia, gli ospiti potranno vivere l'esperienza di un jazz club parigino, rilassandosi al suono della musica mentre gustano un Martini e tartine francesi. Let the Good Times Roll: divertirsi al suono di una fantastica musica jazz in stile New Orleans, gustando cucina creola e cocktail all'assenzio, è un'esperienza essenziale dell'itinerario nei Caraibi. Rituali -  Si svolgono alla stessa ora, allo stesso giorno e nello stesso luogo su tutte le navi del brand. Ocean State of Mind: semplici meditazioni quotidiane guidate sullo sfondo del cielo e dell'oceano saluteranno ogni mattina, intrecciando pratiche culturali locali a storie positive sulla destinazione del giorno. Sundial Salutation: un rituale di benessere fondato sul movimento che si ripete due volte al giorno, infondendo vigore all'inizio della giornata e serenità al tramonto. Midday Melodies: ogni giorno, nel momento esatto in cui la mattina si trasforma in pomeriggio, l'Atrium della Explora I prenderà vita con musica acustica. Sunset Aperitivo: aperitivi e stuzzichini, originali e associati ai diversi scali dell'itinerario, saranno serviti presso bar e lounge, ognuno accompagnato da un sottofondo musicale unico. Moonrise: ogni 28 giorni, ammantati in argento e avorio, gli ospiti si ritroveranno per una serata di pura magia al cospetto della luna piena, sorseggiando cocktail originali e ballando sotto le stelle con musica suonata dal vivo. Crescita personale - Approfondimenti culturali e ispirati alle destinazioni, sotto forma di conferenze, corsi e conversazioni informali. The Book Club: in alcuni viaggi si parlerà di un libro particolare riguardante la regione visitata, che includerà anche una lettura da parte dell'autore. Single Origin: guidati da un barista di livello mondiale, gli ospiti scopriranno le diverse culture del caffè locali attraverso degustazioni relative ai paesi visitati. Artisanal: corsi di forme di arte riguardanti le destinazioni visitate e rappresentative della cultura locale: da tessili e arazzi all'arte di intrecciare cesti e lavorare il cioccolato, tutti guidati da esperti locali. Dance the Day Away: durante alcuni viaggi, gli ospiti potranno vivere un pomeriggio alla scoperta della cultura del movimento locale, accompagnati da musica del posto, con uno sfondo a led che evocherà il contesto geografico. Le sessioni saranno guidate da esperti locali, artisti residenti e ospiti internazionali. The Creative’s Journey: nel corso di presentazioni di artisti residenti e ospiti, accompagnati da altri performer ed esperti, si potranno scoprire scrittori, momenti iconici e il dietro le quinte del mondo del cinema e del teatro. Tra i presentatori ci saranno scrittori, registi, produttori, attori, musicisti, coreografi, costumisti, progettisti dell'illuminazione e scenografi. Infine, il Club Soda intratterrà gli ospiti che hanno adottato uno stile di vita privo di alcol, gli eventi organizzati presso il Prism celebreranno la diversità degli ospiti di Explora Journeys e la Solivagant Society riunirà coloro che viaggiano da soli per una serie di attività, eventi ed esperienze durante tutto il viaggio. [post_title] => Tutti i dettagli del concept d'intrattenimento a bordo delle navi Explora Journeys [post_date] => 2022-11-29T10:07:30+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669716450000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434692 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Saudi Arabian Airlines punta i riflettori sui passeggeri più piccoli, ai quali proporre servizi e prodotti su misura così da garantire un'esperienza di volo piacevole per tutta la famiglia.  I servizi family-friendly cominciano prima del volo, nelle lounge Alfursan, con un'ampia area giochi per bambini con videogiochi, un angolo per disegnare e colorare, e un grande mappamondo interattivo. Non manca anche un‘ampia zona ristoro per mangiare e divertirsi tutti insieme con una vasta scelta di bevande, snack e menù pensati per i bambini, anche per i neonati. Una volta a bordo dei voli internazionali, i bambini fino a 12 anni ricevono una borsa pensata apposta per loro: il Kids Amenity Kit è decorato con le mascotte di Saudia, contiene un libro da colorare, pastelli, una mascherina per dormire e un paio di cuffie. Il programma di intrattenimento interattivo in volo prevede una selezione di oltre 50 giochi diversi e vari canali per bambini. Sempre a bordo è naturalmente incluso un menù dedicati ai bimbi, che può essere gestito in anticipo al momento della prenotazione online, anche per richieste speciali. I genitori che viaggiano con bambini piccoli possono utilizzare le culle per garantire un sonno confortevole ai loro piccoli; il personale di bordo assiste i bambini con biberon o scalda pappa, ed è a disposizione per qualsiasi richiesta. [post_title] => Saudia: prodotti e servizi per un volo a misura di bambini [post_date] => 2022-11-24T10:20:15+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669285215000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434728 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Arriva da Advunite la seguente comunicazione che pubblichiamo volentieri:   «La nostra associazione, Advunite, resta basita da come venga utilizzata la scusa di contrastare l'abusivismo con l'obbligo di fornire propri dati ad un'associazione e non ai singoli to. Il contratto è firmato dal tour operator o dalla loro associazione di categoria?    Per quale motivo, due noti marchi di tour operator, che detengono anche più del 50% del mercato tour operating italiano, obbligano il proprio cliente, (l'agenzia di viaggi) a fornire le proprie informazioni a terzi?  Chi sono le persone che possono leggere questi dati che dovrebbero essere pubblici?    Il silenzio di tutti è veramente imbarazzante perché così si rischia di far passare un'iniziativa privatistica di un'associazione come un supporto alla legalità.   Noi siamo disposti anche a non firmare i contratti!» Vicepresidente Vincenzo Del Bravo e consiglieri Mario Cozzi e Vittorio Notaro [post_title] => Advunite: perché dobbiamo fornire i nostri dati ad un'associazione? [post_date] => 2022-11-24T07:54:45+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669276485000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434606 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia. Il Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio "alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India".  I viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio "normale", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero "preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese". Le mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate. I passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica. [post_title] => L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid [post_date] => 2022-11-23T09:17:02+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669195022000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434479 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New York guarda al 2023 e alla nuova edizione della Nyc Hotel Week, in calendario dal 3 gennaio al 12 febbraio prossimi: per l'occasione sarà possibile soggiornare in città con un risparmio del 23% sulle tariffe standard delle camere in più di 140 hotel in tutti e cinque i distretti. "La Nyc Hotel Week offre le migliori proposte dell'anno per i viaggiatori che desiderano visitare i cinque distretti o per i newyorkesi che si concedono un soggiorno - ha dichiarato Fred Dixon, presidente e ceo di NYC & Company -. Se combinate con le altre offerte della nostra più ampia Nyc Winter Outing - come la Nyc Restaurant Week, la Nyc Broadway Week e la Nyc Must-See Week - si possono ottenere enormi vantaggi praticamente su ogni aspetto di una visita a New York City a gennaio e febbraio, rendendo la stagione invernale incredibilmente attraente". Le prenotazioni alberghiere sono già disponibili e invitiamo tutti a programmare una visita o a regalare un soggiorno a New York durante le festività natalizie. Intanto, la Grande Mela ha registrato una performance alberghiera stabile: la città continua a generare i più alti livelli di occupazione settimanale e tariffe medie giornaliere tra i 25 mercati principali, con la domanda alberghiera dell'autunno 2022 che recupera ogni settimana circa il 90% del benchmark del 2019. New York City conta oltre 124.000 camere d'albergo operative e si prevede che altre 11.000 camere entreranno in funzione nei prossimi tre anni. [post_title] => New York, conto alla rovescia per la Nyc Hotel Week: -23% sulle tariffe di oltre 140 strutture [post_date] => 2022-11-21T11:57:24+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669031844000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434459 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Risposta negativa dal Tar Lazio al ricorso presentato da Ryanair contro l'Enac in materia di standard di sicurezza e diritto dei passeggeri. Come si legge da una nota dell'Ente nazionale dell'aviazione civile, la controversia riguardava la richiesta della low cost di richiedere il pagamento per l'assegnazione di un posto accanto al passeggero minore o con mobilità ridotta. Il giudice amministrativo ha aderito alla tesi Enac secondo cui la richiesta del vettore "configura inadempimento del vettore alla regolamentazione europea (Reg. UE 965/2012 e AMC1 CAT.OP.MPA.155), e rappresenta un impedimento concreto per l'utente passeggero alla realizzazione dei suoi diritti". Il Tar del Lazio aveva già rigettato, in sede cautelare, il ricorso presentato dalla compagnia irlandese, contro il provvedimento adottato il 16 luglio 2021 dal direttore generale dell’Enac Alessio Quaranta, d’intesa con il presidente Pierluigi Di Palma, con cui l'Enac disponeva, a tutela delle categorie di passeggeri più fragili del trasporto aereo, l'assegnazione gratuita dei posti a sedere a minori e a persone a mobilità ridotta vicino ai loro genitori e/o accompagnatori. "Nella pronuncia il Tar ha ribadito i poteri regolatori di Enac, nell’ambito delle facoltà riconosciute dalla normativa comunitaria alle autorità nazionali per l’aviazione civile, ed evidenziando come l’adempimento di norme volte alla sicurezza (safety) del trasporto aereo non possono essere riconducibili a pratiche commerciali". [post_title] => Il Tar del Lazio boccia il ricorso Ryanair contro Enac sull'assegnazione dei posti a pagamento per minori e disabili [post_date] => 2022-11-21T10:26:45+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669026405000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434216 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_434217" align="alignleft" width="149"] Roberto Di Leo[/caption] La possibilità di regolare le transazioni senza l'obbligo di utilizzare la carta di credito, allo stesso tempo fornendo la garanzia assoluta e immediata di incasso al fornitore di servizi. E' quanto offre il nuovo sistema di pagamento Sts (Settlement Technology System) che Ellade Viaggi ha introdotto recentemente grazie alla partnership con il fornitore di servizi tecnologici eMinds e la It company M-Facility. "Acquistare biglietteria marittima tramite la nostra piattaforma è facile e conveniente - racconta il direttore tecnico di Ellade Viaggi, Nicola Ribaudo -: il sistema fornisce una panoramica sempre aggiornata riguardo tutti i collegamenti disponibili su di una specifica tratta. E oggi con Sts per le agenzie di viaggi nostre partner è anche più facile pagare. A un miglioramento della fruibilità degli strumenti online corrisponde uno sgravio di lavoro per il booking telefonico, che può svolgere con più serenità il proprio fondamentale ruolo di consulenza e supporto". "Il legame ormai più che decennale con il cliente Ellade ha consentito di intercettare un'esigenza importante dello stesso - gli fa eco l'amministratore di eMinds, Roberto Di Leo -: l'integrazione di un nuovo gateway di pagamento, oltre al ventaglio di metodi che la piattaforma già prevedeva". "La prossima frontiera della concorrenza sul turismo si farà proprio sui sistemi di incasso e pagamenti - conclude il direttore generale di M-Facility, Daniele Fiorini -. Sts è a oggi in gateway di pagamento sicuro e conveniente, visto che il costo del servizio di incasso è nettamente inferiore rispetto a quelli presenti attualmente sul mercato. Per questo siamo certi che continueremo a crescere". [post_title] => Ellade Viaggi aggiunge Sts per le adv grazie alla partnership con eMinds ed M-Facility [post_date] => 2022-11-16T10:53:54+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1668596034000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "mele mappamondo la cautela e dobbligo in questo momento" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":68,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":470,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435465","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Tunisia ha rimosso ogni restrizione ancora in vigore contro il Covid. Il ministero della Sanità tunisino, come riportato da The North Africa Post, ha eliminato lo scorso 2 dicembre - con effetto immediato - l'obbligo di presentare un certificato vaccinale e quello di esito negativo di test Pcr per i viaggiatori che visitano il Paese, dato che le infezioni continuano a diminuire sia in patria, sia sul fronte internazionale.\r\n\r\nLa decisione è stata presa dopo che il Paese nordafricano ha riportato martedì scorso zero casi di decesso legati al Covid e dovrebbe contribuire a incrementare gli arrivi, portando una boccata d'ossigeno all'economia del Paese che conta proprio sul recupero dell'industria turistica ai livelli precedenti la pandemia, quando il comparto del turismo era il secondo contributore al Pil nazionale.\r\n\r\nRimarranno comunque in vigore alcune misure contro la diffusione del Covid, come l'obbligo di indossare una mascherina in caso di sintomi di infezione e l'obbligo di ventilare adeguatamente gli spazi pubblici chiusi.","post_title":"Tunisia: eliminate, con effetto immediato, anche le ultime restrizioni contro il Covid","post_date":"2022-12-06T10:00:10+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1670320810000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435468","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' arrivata a New York in vista della cerimonia di battesimo prevista per domani presso il Manhattan Cruise Terminal la Seascape, nuova ammiraglia della flotta Msc. L'unità sarà la prima nave della compagnia a essere battezzata nella grande Mela, rendendo così omaggio al nuovo importante ruolo di New York quale homeport di Msc Crociere negli Stati Uniti, a partire da aprile 2023.\r\n\r\nLa Seascape per i suoi itinerari non farà tuttavia base nella grande Mela. Offrirà invece due diversi itinerari di sette notti nei Caraibi con partenza da Miami: Caraibi orientali, con scalo a Ocean Cay Msc Marine Reserve e Nassau alle Bahamas, San Juan a Porto Rico e Puerto Plata nella Repubblica Dominicana; Caraibi occidentali, con scalo a Ocean Cay Msc Marine Reserve, Cozumel in Messico, George Town nelle isole Cayman e Ocho Rios in Giamaica.","post_title":"La Msc Seascape è arrivata a New York in vista della cerimonia di battesimo di domani","post_date":"2022-12-06T09:34:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1670319263000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435001","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un approccio nuovo, personalizzato e profondo, all'intrattenimento, alla crescita personale e alla vita di bordo. Così il senior lead entertainment, experience & enrichment di Explora Journeys, Drew Gowland, sintetizza il concept alla base del programma di intrattenimento ideato per la navi del brand lusso di casa Msc. In qualsiasi momento del viaggio, gli ospiti potranno in particolare esplorare sette locali unici a bordo, che forniranno numerose scelte e stili di intrattenimento diversi. Ci si potrà per esempio rilassare prima e dopo cena a bordo piscina dell'Astern lounge sulle note di una colonna sonora chillout o ascoltare pop contemporaneo ispirato al Postmodern Jukebox di Scott Bradley nell'Explora lounge. Se si preferisce una serata a lume di candela con un sottofondo musicale che riflette l'itinerario del viaggio, la Journeys lounge è invece la scelta giusta. E presso il Lobby bar c'è sempre la musica ad accompagnare un caffè o un aperitivo.\r\n\r\nEcco quindi nel dettaglio alcune delle opzioni disponibili a bordo per gli ospiti Explora Journeys:\r\n\r\nAttività - organizzate dagli Entertainment Hosts, ecco tre proposte a titolo di esempio\r\nOmbré Sunsets: presso l'Explora lounge, gli ospiti potranno migliorare le loro conoscenze fotografiche, imparando a catturare tramonti di fuoco che si trasformano in sfumature rosate, a scattare il selfie perfetto per Instagram o a illuminare nel modo giusto un ritratto personale o un'opera d'arte per coglierne gli aspetti migliori.\r\nThe Spirit of Whiskey: presso il Malt Whiskey bar, si potrà partecipare a un tutorial divertente tenuto da mixologist esperti per esplorare le potenzialità di questo apprezzato superalcolico creando drink originali.\r\nMelodic Master Class: una masterclass in cui gli artisti residenti incontreranno gli ospiti, condividendo il loro talento e parlando di improvvisazione e composizione musicale.\r\n\r\nEventi - Progettati appositamente per ogni viaggio, offrono agli ospiti l'opportunità di interagire in modo interessante e gradevole con il personale di bordo.\r\nCaptain’s Log… Secrets of the Sail: gli ospiti si uniranno al comandante o agli ufficiali di plancia per un'avvincente esplorazione e camminata in coperta. Scopriranno come gli antichi metodi di navigazione siano stati sostituiti dalla tecnologia di oggi.\r\nBal Mythos: al rintocco della mezzanotte, gli ospiti potranno indossare maschere artigianali che rappresentano divinità locali e ballare accompagnati dalla Bacchus Band e dai suoi vocalist.\r\nMidnight Wayfinder: accompagnati dal suono della chitarra e dai racconti da ascoltare sotto le stelle o raccolti attorno alla Conservatory pool, gli ospiti scopriranno come i navigatori hanno fatto affidamento per lungo tempo su mare, vento e stelle per arrivare sani e salvi a destinazione.\r\nInferno: con un irresistibile richiamo al glamour dello Studio 54 di New York, al Soul Train e alla musica disco degli anni '70 in Europa, gli ospiti potranno sorseggiare cocktail vintage e ballare per tutta la notte.\r\n\r\nEsperienze - Selezionate e immersive\r\nAn Evening by Candlelight: concepita come una parte intima e raccolta di ogni viaggio della Explora I, i musicisti e vocalist ospiti si esibiranno nelle lounge principali illuminate a lume di candela, offrendo un'ampia serie di esperienze sonore: dalla musica classica fino alle colonne sonore cinematografiche.\r\nDecadence: i temi di questa esperienza cambiano da lounge a lounge, con musica dal vivo, spettacoli immersivi e una sensazione di raffinatezza da far impallidire il Grande Gatsby.\r\nLe Jazz: nei viaggi che toccano la Francia, gli ospiti potranno vivere l'esperienza di un jazz club parigino, rilassandosi al suono della musica mentre gustano un Martini e tartine francesi.\r\nLet the Good Times Roll: divertirsi al suono di una fantastica musica jazz in stile New Orleans, gustando cucina creola e cocktail all'assenzio, è un'esperienza essenziale dell'itinerario nei Caraibi.\r\n\r\nRituali -  Si svolgono alla stessa ora, allo stesso giorno e nello stesso luogo su tutte le navi del brand.\r\nOcean State of Mind: semplici meditazioni quotidiane guidate sullo sfondo del cielo e dell'oceano saluteranno ogni mattina, intrecciando pratiche culturali locali a storie positive sulla destinazione del giorno.\r\nSundial Salutation: un rituale di benessere fondato sul movimento che si ripete due volte al giorno, infondendo vigore all'inizio della giornata e serenità al tramonto.\r\nMidday Melodies: ogni giorno, nel momento esatto in cui la mattina si trasforma in pomeriggio, l'Atrium della Explora I prenderà vita con musica acustica.\r\nSunset Aperitivo: aperitivi e stuzzichini, originali e associati ai diversi scali dell'itinerario, saranno serviti presso bar e lounge, ognuno accompagnato da un sottofondo musicale unico.\r\nMoonrise: ogni 28 giorni, ammantati in argento e avorio, gli ospiti si ritroveranno per una serata di pura magia al cospetto della luna piena, sorseggiando cocktail originali e ballando sotto le stelle con musica suonata dal vivo.\r\n\r\nCrescita personale - Approfondimenti culturali e ispirati alle destinazioni, sotto forma di conferenze, corsi e conversazioni informali.\r\nThe Book Club: in alcuni viaggi si parlerà di un libro particolare riguardante la regione visitata, che includerà anche una lettura da parte dell'autore.\r\nSingle Origin: guidati da un barista di livello mondiale, gli ospiti scopriranno le diverse culture del caffè locali attraverso degustazioni relative ai paesi visitati.\r\nArtisanal: corsi di forme di arte riguardanti le destinazioni visitate e rappresentative della cultura locale: da tessili e arazzi all'arte di intrecciare cesti e lavorare il cioccolato, tutti guidati da esperti locali.\r\nDance the Day Away: durante alcuni viaggi, gli ospiti potranno vivere un pomeriggio alla scoperta della cultura del movimento locale, accompagnati da musica del posto, con uno sfondo a led che evocherà il contesto geografico. Le sessioni saranno guidate da esperti locali, artisti residenti e ospiti internazionali.\r\nThe Creative’s Journey: nel corso di presentazioni di artisti residenti e ospiti, accompagnati da altri performer ed esperti, si potranno scoprire scrittori, momenti iconici e il dietro le quinte del mondo del cinema e del teatro. Tra i presentatori ci saranno scrittori, registi, produttori, attori, musicisti, coreografi, costumisti, progettisti dell'illuminazione e scenografi.\r\nInfine, il Club Soda intratterrà gli ospiti che hanno adottato uno stile di vita privo di alcol, gli eventi organizzati presso il Prism celebreranno la diversità degli ospiti di Explora Journeys e la Solivagant Society riunirà coloro che viaggiano da soli per una serie di attività, eventi ed esperienze durante tutto il viaggio.","post_title":"Tutti i dettagli del concept d'intrattenimento a bordo delle navi Explora Journeys","post_date":"2022-11-29T10:07:30+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669716450000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434692","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Saudi Arabian Airlines punta i riflettori sui passeggeri più piccoli, ai quali proporre servizi e prodotti su misura così da garantire un'esperienza di volo piacevole per tutta la famiglia. \r\n\r\nI servizi family-friendly cominciano prima del volo, nelle lounge Alfursan, con un'ampia area giochi per bambini con videogiochi, un angolo per disegnare e colorare, e un grande mappamondo interattivo. Non manca anche un‘ampia zona ristoro per mangiare e divertirsi tutti insieme con una vasta scelta di bevande, snack e menù pensati per i bambini, anche per i neonati.\r\n\r\nUna volta a bordo dei voli internazionali, i bambini fino a 12 anni ricevono una borsa pensata apposta per loro: il Kids Amenity Kit è decorato con le mascotte di Saudia, contiene un libro da colorare, pastelli, una mascherina per dormire e un paio di cuffie. Il programma di intrattenimento interattivo in volo prevede una selezione di oltre 50 giochi diversi e vari canali per bambini. Sempre a bordo è naturalmente incluso un menù dedicati ai bimbi, che può essere gestito in anticipo al momento della prenotazione online, anche per richieste speciali.\r\n\r\nI genitori che viaggiano con bambini piccoli possono utilizzare le culle per garantire un sonno confortevole ai loro piccoli; il personale di bordo assiste i bambini con biberon o scalda pappa, ed è a disposizione per qualsiasi richiesta.","post_title":"Saudia: prodotti e servizi per un volo a misura di bambini","post_date":"2022-11-24T10:20:15+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1669285215000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434728","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Arriva da Advunite la seguente comunicazione che pubblichiamo volentieri:\r\n \r\n«La nostra associazione, Advunite, resta basita da come venga utilizzata la scusa di contrastare l'abusivismo con l'obbligo di fornire propri dati ad un'associazione e non ai singoli to.\r\nIl contratto è firmato dal tour operator o dalla loro associazione di categoria? \r\n \r\nPer quale motivo, due noti marchi di tour operator, che detengono anche più del 50% del mercato tour operating italiano, obbligano il proprio cliente, (l'agenzia di viaggi) a fornire le proprie informazioni a terzi? \r\nChi sono le persone che possono leggere questi dati che dovrebbero essere pubblici? \r\n \r\nIl silenzio di tutti è veramente imbarazzante perché così si rischia di far passare un'iniziativa privatistica di un'associazione come un supporto alla legalità.  \r\nNoi siamo disposti anche a non firmare i contratti!»\r\nVicepresidente Vincenzo Del Bravo e consiglieri Mario Cozzi e Vittorio Notaro","post_title":"Advunite: perché dobbiamo fornire i nostri dati ad un'associazione?","post_date":"2022-11-24T07:54:45+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1669276485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434606","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'India ha rimosso da ieri, 22 novembre, l'obbligo per i viaggiatori di presentare una certificazione di vaccinazione per il Covid, nonché l'autodichiarazione Air Suvidha, introdotta per il tracciamento dei contatti durante la pandemia.\r\n\r\nIl Ministero indiano della Salute ha annunciato la revisione dei protocolli di viaggio \"alla luce del percorso di flessione continuo del Covid-19 e dei progressi significativi ottenuti nella copertura vaccinale, nel mondo e in India\". \r\n\r\nI viaggiatori possono dunque tornare a un'esperienza di viaggio \"normale\", come prevedono le nuove linee guida del governo: ai passeggeri in arrivo non è più richiesto di essere vaccinati né di sottoporsi al test Covid-19. Tuttavia, dovrebbero \"preferibilmente essere completamente vaccinati secondo il programma primario di vaccinazione contro la Covid-19 approvato nel loro Paese\".\r\nLe mascherine non sono obbligatorie durante i voli, ma solo raccomandate.\r\nI passeggeri con sintomi Covid devono essere isolati e indossare una mascherina durante il viaggio e recarsi in una struttura di isolamento per il trattamento. All'aeroporto, i viaggiatori saranno sottoposti a controlli termici e, se presentano sintomi, saranno isolati e indirizzati a una struttura medica.","post_title":"L'India ha rimosso le ultime restrizioni di viaggio legate al Covid","post_date":"2022-11-23T09:17:02+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669195022000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434479","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"New York guarda al 2023 e alla nuova edizione della Nyc Hotel Week, in calendario dal 3 gennaio al 12 febbraio prossimi: per l'occasione sarà possibile soggiornare in città con un risparmio del 23% sulle tariffe standard delle camere in più di 140 hotel in tutti e cinque i distretti.\r\n\r\n\"La Nyc Hotel Week offre le migliori proposte dell'anno per i viaggiatori che desiderano visitare i cinque distretti o per i newyorkesi che si concedono un soggiorno - ha dichiarato Fred Dixon, presidente e ceo di NYC & Company -. Se combinate con le altre offerte della nostra più ampia Nyc Winter Outing - come la Nyc Restaurant Week, la Nyc Broadway Week e la Nyc Must-See Week - si possono ottenere enormi vantaggi praticamente su ogni aspetto di una visita a New York City a gennaio e febbraio, rendendo la stagione invernale incredibilmente attraente\". Le prenotazioni alberghiere sono già disponibili e invitiamo tutti a programmare una visita o a regalare un soggiorno a New York durante le festività natalizie.\r\n\r\nIntanto, la Grande Mela ha registrato una performance alberghiera stabile: la città continua a generare i più alti livelli di occupazione settimanale e tariffe medie giornaliere tra i 25 mercati principali, con la domanda alberghiera dell'autunno 2022 che recupera ogni settimana circa il 90% del benchmark del 2019. New York City conta oltre 124.000 camere d'albergo operative e si prevede che altre 11.000 camere entreranno in funzione nei prossimi tre anni.","post_title":"New York, conto alla rovescia per la Nyc Hotel Week: -23% sulle tariffe di oltre 140 strutture","post_date":"2022-11-21T11:57:24+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669031844000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434459","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Risposta negativa dal Tar Lazio al ricorso presentato da Ryanair contro l'Enac in materia di standard di sicurezza e diritto dei passeggeri. Come si legge da una nota dell'Ente nazionale dell'aviazione civile, la controversia riguardava la richiesta della low cost di richiedere il pagamento per l'assegnazione di un posto accanto al passeggero minore o con mobilità ridotta. Il giudice amministrativo ha aderito alla tesi Enac secondo cui la richiesta del vettore \"configura inadempimento del vettore alla regolamentazione europea (Reg. UE 965/2012 e AMC1 CAT.OP.MPA.155), e rappresenta un impedimento concreto per l'utente passeggero alla realizzazione dei suoi diritti\".\r\n\r\nIl Tar del Lazio aveva già rigettato, in sede cautelare, il ricorso presentato dalla compagnia irlandese, contro il provvedimento adottato il 16 luglio 2021 dal direttore generale dell’Enac Alessio Quaranta, d’intesa con il presidente Pierluigi Di Palma, con cui l'Enac disponeva, a tutela delle categorie di passeggeri più fragili del trasporto aereo, l'assegnazione gratuita dei posti a sedere a minori e a persone a mobilità ridotta vicino ai loro genitori e/o accompagnatori.\r\n\"Nella pronuncia il Tar ha ribadito i poteri regolatori di Enac, nell’ambito delle facoltà riconosciute dalla normativa comunitaria alle autorità nazionali per l’aviazione civile, ed evidenziando come l’adempimento di norme volte alla sicurezza (safety) del trasporto aereo non possono essere riconducibili a pratiche commerciali\".","post_title":"Il Tar del Lazio boccia il ricorso Ryanair contro Enac sull'assegnazione dei posti a pagamento per minori e disabili","post_date":"2022-11-21T10:26:45+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669026405000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434216","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_434217\" align=\"alignleft\" width=\"149\"] Roberto Di Leo[/caption]\r\n\r\nLa possibilità di regolare le transazioni senza l'obbligo di utilizzare la carta di credito, allo stesso tempo fornendo la garanzia assoluta e immediata di incasso al fornitore di servizi. E' quanto offre il nuovo sistema di pagamento Sts (Settlement Technology System) che Ellade Viaggi ha introdotto recentemente grazie alla partnership con il fornitore di servizi tecnologici eMinds e la It company M-Facility. \"Acquistare biglietteria marittima tramite la nostra piattaforma è facile e conveniente - racconta il direttore tecnico di Ellade Viaggi, Nicola Ribaudo -: il sistema fornisce una panoramica sempre aggiornata riguardo tutti i collegamenti disponibili su di una specifica tratta. E oggi con Sts per le agenzie di viaggi nostre partner è anche più facile pagare. A un miglioramento della fruibilità degli strumenti online corrisponde uno sgravio di lavoro per il booking telefonico, che può svolgere con più serenità il proprio fondamentale ruolo di consulenza e supporto\".\r\n\r\n\"Il legame ormai più che decennale con il cliente Ellade ha consentito di intercettare un'esigenza importante dello stesso - gli fa eco l'amministratore di eMinds, Roberto Di Leo -: l'integrazione di un nuovo gateway di pagamento, oltre al ventaglio di metodi che la piattaforma già prevedeva\". \"La prossima frontiera della concorrenza sul turismo si farà proprio sui sistemi di incasso e pagamenti - conclude il direttore generale di M-Facility, Daniele Fiorini -. Sts è a oggi in gateway di pagamento sicuro e conveniente, visto che il costo del servizio di incasso è nettamente inferiore rispetto a quelli presenti attualmente sul mercato. Per questo siamo certi che continueremo a crescere\".","post_title":"Ellade Viaggi aggiunge Sts per le adv grazie alla partnership con eMinds ed M-Facility","post_date":"2022-11-16T10:53:54+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1668596034000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti