23 September 2021

Dalla collaborazione tra TrustForce e World Explorer nasce il portale b2b Villas Planner

[ 0 ]

Gian Paolo Vairo

Un prodotto ad hoc, pensato per venire incontro alle nuove esigenze della domanda di prossimità alla ricerca di privacy e sicurezza. Viene lanciato oggi il portale b2b Villas Planner: un’iniziativa che fa capo alla società Moving Group, nata dalla collaborazione tra TrustForce e World Explorer, con la compagnia guidata da Gian Paolo Vairo quale controllante al 51% e il to di Alessandro Simonetti, ora anche responsabile operativo di Villas Planner, all’8%. A loro si aggiungono quindi gli altri soci fondatori: Manuél Gruni, responsabile del prodotto, al 35%, Elena Bragato, marketing director, e Claudio Spiga, investor partner, entrambi al 3%.

“E’ un’idea su cui stiamo lavorando già dalla scorsa estate, sulla base delle nuove esigenze del mercato emerse negli ultimi mesi – racconta lo stesso Vairo nel suo ruolo di ceo di Villas Planner -. E anche se solo oggi abbiamo messo ufficialmente online il portale, posso comunque dire che l’iniziativa sta riscontrando un buon gradimento. A partire dai proprietari degli immobili e dai property manager, abituati fino a ieri a rapportarsi soprattutto con i mercati internazionali, e che oggi vedono in noi l’opportunità di avvicinarsi alla distribuzione trade per l’Italia, in un momento in cui gli spostamenti tra Paesi sono estremamente limitati, se non impossibili”.

Un interesse confermato da un catalogo che oggi può già contare su circa 2 mila ville, la maggior parte delle quali su territorio italiano, con un occhio di riguardo per la Toscana (845 proprietà) e poi a seguire per Sicilia (113), Puglia e Sardegna (63 ciascuna), nonché Campania e Liguria (27 ciascuna). Non manca tuttavia neppure un abbozzo di offerta internazionale, in Spagna (8) e in Grecia (17), in quanto il progetto, che al momento è per ovvi motivi concentrato soprattutto sull’Italia, mira in futuro a svilupparsi anche all’estero, senza tralasciare persino l’opzione lungo raggio e il canale incoming.

Ma buoni riscontri Villas Planner sta riscuotendo anche dalle agenzie. Almeno quelle fino a oggi raggiunte dalle attività social, grazie in particolare a una pagina Facebook operativa già da qualche tempo, nonché all’azione di una forza sales composta da una decina di risorse ben distribuite lungo la Penisola. “Stiamo ricevendo parecchie richieste di informazioni – rivela sempre Vairo -. Certo, è ancora presto per parlare di prenotazioni concrete, ma l’interesse che stiamo riscontrando ci conforta sulla bontà dell’idea. Anche perché fino a oggi le agenzie non avevano a disposizione un prodotto specializzato da mettere a scaffale come il nostro”.

Pur in presenza di un investimento digitale di tutto rispetto, che

Alessandro Simonetti

prevede anche un sistema di messaggistica istantanea tra le adv e gli uffici booking di Milano, data la natura unica di ciascuna proprietà la prenotazione si svolge sempre in maniera tradizionale. A livello di politiche commerciali, il prodotto è proposto con i prezzi netti su cui ogni agente può praticare il proprio mark-up a partire da una base del 10%. “Un approccio che non è poi tanto dissimile da quello che adottiamo per i viaggi su misura – racconta Alessandro Simonetti -. Non manca poi la necessaria flessibilità, garantita da polizze standard per il settore che includono anche le cancellazioni causa – Covid. Certo, in questo caso bisogna tenere pure conto delle proprietà e dell’unicità di un prodotto non replicabile, per cui non tutte le ville sono sempre disponibili ad applicare le medesime policy”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti