29 February 2024

Corsica Sardinia Ferries, buoni segnali per la stagione. L’obiettivo è investire riducendo l’impronta ambientale

[ 0 ]

L’auspicio è tornare ai numeri pre-pandemia, mentre l’impegno è continuare ad investire nella direzione della transizione ecologica e della riduzione dell’impronta ambientale, attraverso azioni, tecnologie e progetti. Per Corsica Sardinia Elba Ferries, che conferma la programmazione per Corsica e Sardegna, Elba e Baleari, con navi di classe Mega, Cruise e Shuttle, gli obiettivi sono sempre ben definiti ed i primi segnali dal mercato sono buoni.

Per quanto riguarda i trend di mercato le preferenze sono per i mesi estivi di luglio, agosto e settembre e la destinazione più richiesta è la Sardegna, seguita da Corsica ed Elba.

«Da qualche anno – sottolinea Cristina Pizzuti responsabile comunicazione e marketing di Corsica Sardinia Ferries –   la tendenza a prenotare sempre più sotto data, ci fa sperare di registrare un buon traffico anche per i ponti e per le vacanze di Pasqua (Covid permettendo)».

La compagnia, fondata dall’armatore corso Pascal Lota, collega la Corsica da Tolone, Nizza, Savona e Livorno; la Sardegna da Tolone (PortoTorres), Savona e Livorno (Golfo Aranci); le  Baleari da Tolone E l’Elba (in alta stagione) da Piombino. Le offerte in campo sono studiate per supportare al meglio la clientela: proposte, opzioni e servizi disponibili sul sito e prenotabili con pochi click.  Prenotando per tempo, il supplemento tariffa Flex, con il quale il biglietto sarà modificabile a volontà e rimborsabile fino al 90%, è offerto dalla Compagnia su moltissimi viaggi. Con Open Island il viaggio è una sorpresa: grazie alla promozione è necessario indicare solo le date in cui si vuole partire e Cinque giorni prima della data scelta, la Compagnia svelerà verso quale delle Isole si partirà. Le tariffe: -due persone e un’auto al costo di € 106, andata e ritorno, tasse incluse. -una persona e una moto al costo di € 49, andata e ritorno, tasse incluse. L’opzione Time to Think garantisce invece il rimborso del biglietto entro le 48 ore successive alla conferma della prenotazione.

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462385 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Airlines for Europe, european regions airline association, Italian board airline representatives e l'Associazione italiana compagnie aeree low fares – alcune delle principali associazioni di categoria delle compagnie aeree – hanno affermato che "un nuovo rapporto dimostra che l'introduzione di una tassa sul carburante per l'aviazione a livello europeo ridurrà la spesa turistica, inciderà sulla crescita economica e diminuirà i posti di lavoro in Italia e in Lazio". Un rapporto commissionato alla società di consulenza economica globale Steer ha calcolato che una tassa sul carburante per l'aviazione porterebbe a una riduzione del pil del Lazio di 640 milioni di euro e a una riduzione più ampia di 4,1 miliardi di euro nell'economia italiana. La tassa avrebbe anche un impatto sull'occupazione, con una perdita di 39.200 posti di lavoro in tutta Italia. Il rapporto, proseguono i vettori, "mette in evidenza come una tassa sul cherosene per l'aviazione non contribuirà in alcun modo agli sforzi di sostenibilità delle compagnie aeree, in quanto il denaro raccolto non sarà destinato alla decarbonizzazione dell'aviazione". Il rapporto rileva inoltre che l'introduzione di una tassa sui carburanti per l'aviazione porterebbe a una riduzione del 6,1% della domanda di passeggeri, a una diminuzione di 5,4 miliardi di euro della spesa turistica e a una riduzione del PIL di 4,1 miliardi di euro in tutta Italia. Nella regione Lazio, ciò si tradurrà in una riduzione del PIL di 640 milioni di euro. Le associazioni chiedono che l'UE si concentri sull'attuazione di misure direttamente legate alla riduzione dell'impatto ambientale dell'aviazione e che preservino la competitività economica e i benefici sociali dell'aviazione europea. [post_title] => Trasporto aereo: la tassa sul carburante danneggia l'aviazione [post_date] => 2024-02-28T10:43:58+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709117038000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462358 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Vueling sta adottando l'intelligenza artificiale e la realtà virtuale nei suoi processi per migliorare l'efficienza delle operazioni e l'esperienza dell'utente. La compagnia del gruppo Iag ha già diversi progetti pionieristici basati su queste tecnologie e tra questi spicca l'iniziativa “operazioni centralizzate”, relativa alla gestione e alla consultazione dei documenti interni, che sta trasformando il modo in cui i professionisti Vueling interagiscono con le informazioni chiave dell'azienda, sfruttando le potenzialità dell'intelligenza artificiale per snellire i complessi processi interni. Il vettore incorporerà anche “Speech Avatar”, una tecnologia che consente agli utenti di interagire con avatar parlanti tramite l'immissione di testo e di utilizzare bot interattivi in ​​tempo reale, che consentono interazioni digitali più interessanti e realistiche, migliorando i tempi di risposta e semplificando i processi. La realtà virtuale è un altro dei progetti di innovazione che presto saranno adottati nella formazione e nella certificazione del personale di cabina della compagnia. Attraverso una piattaforma di formazione vr, il personale di bordo può immergersi in scenari realistici e più complessi, che riflettono gli ambienti reali degli aerei.  Infine, il progetto Persona+ rappresenta un passo avanti nella comprensione e nell’impegno nei confronti degli utenti. Basata sulla tecnologia GPT-4, questa iniziativa consiste nel generare archetipi dinamici che rappresentino al meglio i diversi profili dei clienti. Attraverso conversazioni con personaggi fittizi, i vari reparti dell'azienda possono provare diversi approcci all'interno del proprio ambito con l'obiettivo di acquisire conoscenza dei diversi profili e migliorare il servizio e l'attenzione al cliente. Vueling è presente al 4YFN, all'interno del Mwc Barcelona 2024, con uno stand che celebra il suo 20° anniversario e ripercorre le principali tappe dell'azienda attraverso l'innovazione. [post_title] => Vueling: IA e realtà virtuale migliorano l'efficienza delle operazioni e l'esperienza dei passeggeri [post_date] => 2024-02-28T09:56:08+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709114168000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462329 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Dolomiti avanza sicura verso un 2024 nel segno della crescita, dopo un 2023 che ha visto per la prima volta la compagnia italiana del Gruppo Lufthansa raggiungere i 3 milioni di passeggeri trasportati. Cresce innanzitutto la flotta che ora conta 21 aeromobili: 17 Embraer 195 da 122 posti e 4 Embraer 190 da 108 posti. Un programma di ampliamento che prevede nuovi inserimenti durante tutto l’anno, nei mesi di aprile, maggio e luglio per raggiungere a novembre la quota di 25 macchine. E aumentano di pari passo le nuove assunzioni: attualmente i dipendenti sono 1.000, tra personale di terra e personale navigante. Le campagne di recruiting per le operazioni in volo, per gli uffici della sede di Verona e per le basi di Venezia e Firenze, operative dalla scorsa estate, sono ancora in corso e continueranno ad accompagnare il percorso di sviluppo di Air Dolomiti. Prosegue in parallelo anche lo sviluppo qualitativo della compagnia che, pur mantenendo il proprio ruolo di vettore feeder del traffico italiano sugli hub tedeschi di Monaco di Baviera e Francoforte, negli ultimi anni ha ricevuto fiducia dal Gruppo Lufthansa anche su diverse tratte europee. Numerose sono le tratte europee operate da Air Dolomiti dagli hub tedeschi come i voli su London City e Ginevra dall’aeroporto di Francoforte inaugurati nei giorni scorsi. «Abbiamo chiuso il 2023 registrando 3 milioni di passeggeri: un record assoluto per la nostra compagnia, commenta il ceo, Steffen Harbarth -. Stiamo aumentando la flotta, assumendo nuovi colleghi e ci sentiamo pronti ad accogliere con entusiasmo il nostro nuovo ruolo e le sfide che seguiranno proseguendo lo sviluppo sulle tratte europee. La mission è crescere e posizionarci in modo sicuro sul mercato senza dimenticare i nostri valori, ma cogliendo al contempo tutte le innovazioni che la crescita presenta; un settore complesso e affascinante come quello del trasporto aereo richiede solide basi ma anche prontezza e fantasia per reagire rapidamente ai cambiamenti. Questo è stato sempre il punto di forza di Air Dolomiti: coerenza di percorso e progettualità con l’obiettivo di essere sempre più affidabili e attrattivi, tanto per i nostri passeggeri quanto per chi viene selezionato per lavorare con noi». [post_title] => L'allungo di Air Dolomiti: 3 milioni di passeggeri trasportati, mentre la flotta salirà a 25 velivoli [post_date] => 2024-02-27T14:01:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709042490000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462317 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con 70 anni di carriera nel mondo del turismo, Gino Campanella, titolare dell’agenzia palermitana Conca D’Oro Viaggi, non solo ha un’esperienza a 360 gradi ma ha affinato una sensibilità grazie alla quale capisce le necessità del cliente e fa di tutto per farlo crescere culturalmente. Campanella, in occasione della 28 esima edizione dei Protagonisti del Mare di Costa Crociere, ha ricevuto, oltre al riconoscimento per le vendite delle crociere Costa, il Premio “Piero Pagni” alla carriera. «La mia attività comincia 70 anni fa – spiega Gino Campanella – come agente di navigazione della Siosa Line che lanciò con la motonave Ausonia il primo Tour delle 7 Perle del Mediterraneo. Ho iniziato con le provvigioni e dopo ho cominciato a fare attività turistica con i piccoli gruppi. Nel 1980 abbiamo aperto l’agenzia in piazza Indipendenza a Palermo: l’obiettivo era, ed è tuttora, quello di promuovere un turismo qualificato. Per questo abbiamo raccolto una clientela di grande valore umano e sociale. L’agenzia deve essere un Centro Culturale: l’adv con la propria esperienza deve essere in grado di stimolare il cliente, creando un rapporto duraturo di confronto, un rapporto che non sia solo finalizzato alla vendita del viaggio ma alla crescita personale e culturale del cliente stesso». Un’esperienza acquisita sul campo, occupando diversi ruoli, dall’agente di navigazione che assisteva i naviganti/emigranti in tutte le procedure di partenza fino all’organizzazione di piccoli gruppi. «Ci tengo a sottolineare che la mia agenzia si distingue dalle altre – aggiunge Campanella – perché puntiamo subito a capire il motivo per il quale il cliente intende fare la vacanza, in modo tale da dare sempre al viaggio un valore di crescita culturale ed umana. Il rapporto con il cliente è crescita anche per noi agenti: l’obiettivo non deve essere quello di vendere il viaggio ma di arricchire culturalmente chi sceglie di viaggiare. Questa è la giusta dimensione dell’Agente di Viaggio». Per questo l’agenzia di Gino Campanella è un vero e proprio Centro Culturale che rappresenta tutta la passione del suo fondatore per le tradizioni, lo scambio tra culture ed il confronto sempre aperto con chi sceglie di entrare in agenzia. All’interno dell’Agenzia di Piazza Indipendenza c’è una Sala dedicata ai Pupi Siciliani, con una collezione di 350 pezzi e la possibilità di assistere a piccoli spettacoli. Grande l’esperienza di Campanella anche nel settore delle Crociere. «Prima la crociera non apparteneva alla gente media ma solo all’elite – commenta Campanella – Piano piano abbiamo assistito alla trasformazione: la crociera entusiasmava perché dava la possibilità di vedere posti diversi, anche se piuttosto rapidamente. I costi delle crociere sono scesi ed hanno attirato anche le persone con meno possibilità che potevano scegliere di non fare escursioni e godere della nave come di un Villaggio. Per fortuna di anno in anno le tappe nei porti si sono allungate e c’è chi affitta la macchina per visitare meglio e autonomamente le località. Le navi sono vere e proprie opere d’arte, frutto del lavoro di ingegneri ed architetti». [post_title] => Conca D'Oro Palermo, i 70 anni di carriera di Gino Campanella [post_date] => 2024-02-27T13:25:42+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709040342000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462310 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_426641" align="alignleft" width="300"] Domenico Pellegrino presidente Aidit[/caption] Aidit, l’associazione delle agenzie di viaggio aderente a Federturismo Confindustria, ha siglato una partnership con Btm Italia, l’evento dedicato al turismo ospitato alla Fiera del Levante con il patrocinio della regione Puglia, giunto alla sua decima edizione. La partnership consentirà ad Aidit di fornire un valido contributo all’organizzazione del workshop b2c Btm travel trade, organizzato quest’anno per la prima volta con l’obiettivo di favorire l’incontro fra tour operator, compagnie aeree, marittime e servizi annessi con le agenzie di viaggio outgoing della Puglia, per rinsaldare i loro rapporti di business nell’ambito dell’evento organizzato alla Fiera del Levante dal 27 al 29 febbraio. L’accordo ha validità per le prossime edizioni e nasce sulla spinta degli imprenditori pugliesi del turismo Stefania Mandurino e Giovanni Serafino e del presidente nazionale di Aidit, Domenico Pellegrino. “Sarà un momento di forte aggregazione – spiega Stefania Mandurino, consigliera nazionale Aidit - del quale si ha il dovere di essere protagonisti per dimostrare che il comparto sta reagendo alla crisi con spirito di abnegazione, impegno e volontà ed anche per rinsaldare i contatti, con l’unico obiettivo comune di rilanciare definitivamente il turismo organizzato ed, aggiungo, anche di farne capire il valore in termini economici ma anche e soprattutto di tutela e garanzia del cliente”. “Abbiamo inteso cogliere l’opportunità che ci ha concesso l’organizzazione di Btm, nel cercare di organizzare al meglio il workshop dedicato al trade, offrendo il nostro supporto per la scelta di partner strategici (tour operator, compagnie aeree, assicurazioni, compagnie navali, ecc.) di fondamentale interesse per il mercato del sud Italia. – aggiunge Giuseppe Abbatepaolo, presidente di Aidit Puglia - Nell’ambito della manifestazione organizzata presso la Fiera del Levante di Bari, verrà allestito un vero e proprio Villaggio outgoing. Si tratta di un’area collettiva che ospiterà i numerosi operatori aderenti pronti a presentare le proprie novità e proposte di destinazioni nazionali ed internazionali alle numerose agenzie di viaggio presenti”. [post_title] => Aidit sigla una partnership con la Btm di Bari [post_date] => 2024-02-27T11:22:51+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709032971000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462299 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Kenya Airways rafforza il network con un aumento delle frequenze verso cinque destinazioni, tra cui Parigi, e l'aggiunta delle nuove rotte per Eldoret e Maputo. Dall'hub di Nairobi la compagnia inizierà a volare verso Eldoret, in Kenya, dal 25 marzo con 5 voli settimanali e verso Maputo, in Mozambico, dal 14 giugno 2024, con tre voli a settimana. «In risposta alla continua ripresa e alla domanda di viaggi aerei, abbiamo ampliato le nostre operazioni con un aumento delle frequenze per cinque destinazioni all'interno del nostro network e abbiamo esteso la nostra rete africana a Eldoret e a Maputo - ha spiegato Julius Thairu, direttore commerciale-. Il nostro obiettivo per il 2024 sarà quello di perseguire una crescita strategica e mirata per soddisfare la crescente domanda, mentre la compagnia aerea punta a una crescita dei ricavi netti. L'espansione del network riflette la nostra missione di promuovere la crescita dell'Africa collegando le sue culture e i suoi mercati». Kenya Airways ha inoltre programmato un aumento delle frequenze su New York, dove dal prossimo 15 giugno saranno operati due voli settimanali aggiuntivi, il giovedì e il sabato. Dal 5 luglio, la rotta verso Parigi vedrà l'aggiunta di due voli settimanali, il venerdì e la domenica, in risposta all'attesa domanda supplementare in occasione dei Giochi Olimpici. Più voli anche per le destinazioni africane di Accra, Freetown e Lagos.   [post_title] => Kenya Airways rafforza il network: nuova rotta su Maputo e più voli per New York e Parigi [post_date] => 2024-02-27T09:57:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1709027858000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462269 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tgv Inoui ha aperto le vendite dei biglietti per le tratte interne tra Milano, Torino e Oulx: il nuovo servizio rappresenta un'importante novità per i passeggeri, che potranno sperimentare il comfort e la convenienza del viaggio con tariffe a partire da 10 euro. Da oggi, un collegamento giornaliero è operativo in entrambe le direzioni tra Milano, Torino e Oulx. La partenza è alle 14:10 dalla stazione di Milano Porta Garibaldi, con arrivo a Oulx alle 16:33 e fermata intermedia a Torino Porta Susa prevista alle 15:41. Nella direzione opposta, la partenza da Oulx è programmata per le 20:52, con arrivo a Milano Porta Garibaldi alle 23:10 e fermata a Torino Porta Susa alle 21:48. Con la riapertura della linea, interrotta a seguito della frana nella Valle della Maurienne, saranno disponibili ben tre collegamenti al giorno. Inoltre, sempre da oggi, Sncf Voyageurs ha esteso la disponibilità dei biglietti della tratta internazionale con il servizio sostitutivo anche per le partenze primaverili sottolineando la continuità dell’offerta ferroviaria Tgv Inoui tra l’Italia e la Francia. Il servizio, già attivo dal 10 gennaio, ha permesso di ripristinare  il collegamento parziale Milano-Torino-Parigi, dopo quattro mesi dalla frana verificatasi nella Valle della Maurienne il 27 agosto 2023. Per venire incontro alle richieste sempre più numerose dei viaggiatori, giunte sin dalla riapertura del servizio, è infatti possibile prenotare il viaggio tra i due Paesi anche per il periodo dal 25 marzo al 22 maggio; dal mese di marzo inoltre le vendite saranno prolungate anche per la stagione estiva. «La nuova connessione Milano, Torino e Oulx rappresenta un passo avanti nell’ampliamento dei nostri servizi e  permette di posizionare Tgv Inoui come una valida alternativa all’auto per gli spostamenti di breve distanza ad un prezzo accessibile e a basso impatto ambientale - ha commentato Jean-Francois Ancora, amministratore delegato di Sncf Voyages Italia -. Inoltre l’estensione della vendita dei biglietti del servizio sostitutivo a partire dal 25 marzo, riflette la nostra volontà di soddisfare al meglio le esigenze dei nostri passeggeri. La riapertura del collegamento e la continuità del servizio resa possibile grazie al lavoro di squadra del personale Sncf in Italia e in Francia, rappresenta per noi la dimostrazione dell’impegno al servizio dei nostri clienti e della sostenibilità».      [post_title] => Tgv Inoui: in vendita i biglietti dei collegamenti giornalieri fra Milano, Torino e Oulx [post_date] => 2024-02-26T14:45:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708958738000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462247 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono stati 24 gli agenti di viaggio recentemente coinvolti in un fam trip in Giordania, realizzato da Bluvacanze e Vivere&Viaggiare, insieme a KappaViaggi e alla compagnia aerea Royal Jordanian. L'iniziativa è stata organizzata con l'obiettivo sia di  avviare una collaborazione sugli itinerari religiosi, sia per sensibilizzare i viaggiatori sulla sicurezza della Giordania e sulla sua distanza geografica dalle zone di conflitto in Medio Oriente. «Le attività di education sulle destinazioni ci portano lungo il corso dell’anno a visitare diversi Paesi, ma questa occasione ha una portata più ampia – commenta Antimo Russo della direzione network del gruppo Bluvacanze -: con KappaViaggi non abbiamo solo voluto far conoscere le componenti nuove di un prodotto largamente apprezzato, ma testimoniare in prima persona che in Giordania non c’è ragione di temere alcuna insicurezza». «Questa ennesima occasione di formazione e scoperta di una destinazione con gli agenti del gruppo Bluvacanze è stata un’esperienza che ha dato modo di rafforzare ulteriormente la collaborazione con il network - gli fa eco il direttore generale KappaViaggi, Michele Mazzini -. La scelta della destinazione è stata fatta in modo cosciente, per ben far comprendere quanto questo Paese, la Giordania, sia sempre visitabile e magnifico, nonostante i tristi eventi attuali. Il supporto in loco della nostra dmc, della popolazione e dell’ente del turismo della Giordania, è stato completo ed eccellente». [post_title] => Gli agenti di viaggio in Giordania insieme al gruppo Bluvacanze e a KappaViaggi [post_date] => 2024-02-26T12:49:50+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708951790000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 462233 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Debutto italiano per Kimpton, il brand acquisito dal gruppo Ihg nel 2018 per 430 milioni di dollari. L'apertura tricolore è in programma per la seconda metà del 2025 in Sicilia ed è frutto di un accordo di gestione con la Società Turistica Alberghiera Taorminese. Situata nell'omonima località, nella zona collinare sulla costa orientale dell'isola, si tratta di un boutique hotel da 59 camere con un'offerta gastronomica pensata sia per il pubblico internazionale, sia i residenti. La struttura avrà anche a disposizione una sala colazione e una terrazza bar con vista panoramica, nonché un giardino mediterraneo all'aperto, una piscina di 20 metri e un campo da tennis. “L’Italia è una delle destinazioni ideali per i viaggi di lusso - sottolinea Willemijn Geels, vp development Europe di Ihg Hotels & Resorts -. La nostra strategia di crescita nel Bel Paese nasce con l’obiettivo di completare e arricchire ulteriormente l’offerta già disponibile. Dopo la crescita esponenziale del 2023, che ci ha visto più che raddoppiare la nostra offerta di lusso e lifestyle in questo mercato, siamo ora entusiasti di collaborare con la Società Turistica Alberghiera Taorminese per espandere ulteriormente la nostra presenza in Italia con questa struttura boutique e lifestyle sul territorio siciliano”. Il Kimpton in Sicilia sarà il trentesimo hotel in Italia di Ihg e andrà ad aggiungersi al portfolio di otto strutture del brand nel Regno Unito e in Europa continentale. La novità si aggiunge alle più recenti aperture e strutture in pipeline del segmento  lusso e lifestyle di Ihg nel nostro paese. Tra queste, il primo urban resort di Six Senses inaugurato a Roma, l’InterContinental Rome Ambasciatori Palace e l’Hotel Indigo Florence. Altri due Indigo apriranno inoltre a Torino e a Trieste nei prossimi anni, seguiti dal primo Vignette Collection, l’hotel Alexandra, a Roma nel 2025.   [post_title] => Ihg: il brand Kimpton sbarca in Italia. Approdo in Sicilia nella seconda metà del 2025 [post_date] => 2024-02-26T12:36:59+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708951019000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "corsica sardinia ferries buoni segnali la stagione lobiettivo investire riducendo limpronta ambientale" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":87,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2293,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462385","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Airlines for Europe, european regions airline association, Italian board airline representatives e l'Associazione italiana compagnie aeree low fares – alcune delle principali associazioni di categoria delle compagnie aeree – hanno affermato che \"un nuovo rapporto dimostra che l'introduzione di una tassa sul carburante per l'aviazione a livello europeo ridurrà la spesa turistica, inciderà sulla crescita economica e diminuirà i posti di lavoro in Italia e in Lazio\".\r\n\r\nUn rapporto commissionato alla società di consulenza economica globale Steer ha calcolato che una tassa sul carburante per l'aviazione porterebbe a una riduzione del pil del Lazio di 640 milioni di euro e a una riduzione più ampia di 4,1 miliardi di euro nell'economia italiana.\r\n\r\nLa tassa avrebbe anche un impatto sull'occupazione, con una perdita di 39.200 posti di lavoro in tutta Italia. Il rapporto, proseguono i vettori, \"mette in evidenza come una tassa sul cherosene per l'aviazione non contribuirà in alcun modo agli sforzi di sostenibilità delle compagnie aeree, in quanto il denaro raccolto non sarà destinato alla decarbonizzazione dell'aviazione\".\r\n\r\nIl rapporto rileva inoltre che l'introduzione di una tassa sui carburanti per l'aviazione porterebbe a una riduzione del 6,1% della domanda di passeggeri, a una diminuzione di 5,4 miliardi di euro della spesa turistica e a una riduzione del PIL di 4,1 miliardi di euro in tutta Italia. Nella regione Lazio, ciò si tradurrà in una riduzione del PIL di 640 milioni di euro. Le associazioni chiedono che l'UE si concentri sull'attuazione di misure direttamente legate alla riduzione dell'impatto ambientale dell'aviazione e che preservino la competitività economica e i benefici sociali dell'aviazione europea.","post_title":"Trasporto aereo: la tassa sul carburante danneggia l'aviazione","post_date":"2024-02-28T10:43:58+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709117038000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462358","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Vueling sta adottando l'intelligenza artificiale e la realtà virtuale nei suoi processi per migliorare l'efficienza delle operazioni e l'esperienza dell'utente.\r\n\r\nLa compagnia del gruppo Iag ha già diversi progetti pionieristici basati su queste tecnologie e tra questi spicca l'iniziativa “operazioni centralizzate”, relativa alla gestione e alla consultazione dei documenti interni, che sta trasformando il modo in cui i professionisti Vueling interagiscono con le informazioni chiave dell'azienda, sfruttando le potenzialità dell'intelligenza artificiale per snellire i complessi processi interni.\r\n\r\nIl vettore incorporerà anche “Speech Avatar”, una tecnologia che consente agli utenti di interagire con avatar parlanti tramite l'immissione di testo e di utilizzare bot interattivi in ​​tempo reale, che consentono interazioni digitali più interessanti e realistiche, migliorando i tempi di risposta e semplificando i processi.\r\n\r\nLa realtà virtuale è un altro dei progetti di innovazione che presto saranno adottati nella formazione e nella certificazione del personale di cabina della compagnia. Attraverso una piattaforma di formazione vr, il personale di bordo può immergersi in scenari realistici e più complessi, che riflettono gli ambienti reali degli aerei. \r\n\r\nInfine, il progetto Persona+ rappresenta un passo avanti nella comprensione e nell’impegno nei confronti degli utenti. Basata sulla tecnologia GPT-4, questa iniziativa consiste nel generare archetipi dinamici che rappresentino al meglio i diversi profili dei clienti. Attraverso conversazioni con personaggi fittizi, i vari reparti dell'azienda possono provare diversi approcci all'interno del proprio ambito con l'obiettivo di acquisire conoscenza dei diversi profili e migliorare il servizio e l'attenzione al cliente.\r\n\r\nVueling è presente al 4YFN, all'interno del Mwc Barcelona 2024, con uno stand che celebra il suo 20° anniversario e ripercorre le principali tappe dell'azienda attraverso l'innovazione.","post_title":"Vueling: IA e realtà virtuale migliorano l'efficienza delle operazioni e l'esperienza dei passeggeri","post_date":"2024-02-28T09:56:08+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709114168000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462329","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Dolomiti avanza sicura verso un 2024 nel segno della crescita, dopo un 2023 che ha visto per la prima volta la compagnia italiana del Gruppo Lufthansa raggiungere i 3 milioni di passeggeri trasportati.\r\nCresce innanzitutto la flotta che ora conta 21 aeromobili: 17 Embraer 195 da 122 posti e 4 Embraer 190 da 108 posti. Un programma di ampliamento che prevede nuovi inserimenti durante tutto l’anno, nei mesi di aprile, maggio e luglio per raggiungere a novembre la quota di 25 macchine.\r\nE aumentano di pari passo le nuove assunzioni: attualmente i dipendenti sono 1.000, tra personale di terra e personale navigante. Le campagne di recruiting per le operazioni in volo, per gli uffici della sede di Verona e per le basi di Venezia e Firenze, operative dalla scorsa estate, sono ancora in corso e continueranno ad accompagnare il percorso di sviluppo di Air Dolomiti.\r\nProsegue in parallelo anche lo sviluppo qualitativo della compagnia che, pur mantenendo il proprio ruolo di vettore feeder del traffico italiano sugli hub tedeschi di Monaco di Baviera e Francoforte, negli ultimi anni ha ricevuto fiducia dal Gruppo Lufthansa anche su diverse tratte europee. Numerose sono le tratte europee operate da Air Dolomiti dagli hub tedeschi come i voli su London City e Ginevra dall’aeroporto di Francoforte inaugurati nei giorni scorsi.\r\n«Abbiamo chiuso il 2023 registrando 3 milioni di passeggeri: un record assoluto per la nostra compagnia, commenta il ceo, Steffen Harbarth -. Stiamo aumentando la flotta, assumendo nuovi colleghi e ci sentiamo pronti ad accogliere con entusiasmo il nostro nuovo ruolo e le sfide che seguiranno proseguendo lo sviluppo sulle tratte europee. La mission è crescere e posizionarci in modo sicuro sul mercato senza dimenticare i nostri valori, ma cogliendo al contempo tutte le innovazioni che la crescita presenta; un settore complesso e affascinante come quello del trasporto aereo richiede solide basi ma anche prontezza e fantasia per reagire rapidamente ai cambiamenti. Questo è stato sempre il punto di forza di Air Dolomiti: coerenza di percorso e progettualità con l’obiettivo di essere sempre più affidabili e attrattivi, tanto per i nostri passeggeri quanto per chi viene selezionato per lavorare con noi».","post_title":"L'allungo di Air Dolomiti: 3 milioni di passeggeri trasportati, mentre la flotta salirà a 25 velivoli","post_date":"2024-02-27T14:01:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709042490000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462317","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con 70 anni di carriera nel mondo del turismo, Gino Campanella, titolare dell’agenzia palermitana Conca D’Oro Viaggi, non solo ha un’esperienza a 360 gradi ma ha affinato una sensibilità grazie alla quale capisce le necessità del cliente e fa di tutto per farlo crescere culturalmente.\r\n\r\nCampanella, in occasione della 28 esima edizione dei Protagonisti del Mare di Costa Crociere, ha ricevuto, oltre al riconoscimento per le vendite delle crociere Costa, il Premio “Piero Pagni” alla carriera.\r\n\r\n«La mia attività comincia 70 anni fa – spiega Gino Campanella – come agente di navigazione della Siosa Line che lanciò con la motonave Ausonia il primo Tour delle 7 Perle del Mediterraneo. Ho iniziato con le provvigioni e dopo ho cominciato a fare attività turistica con i piccoli gruppi. Nel 1980 abbiamo aperto l’agenzia in piazza Indipendenza a Palermo: l’obiettivo era, ed è tuttora, quello di promuovere un turismo qualificato. Per questo abbiamo raccolto una clientela di grande valore umano e sociale. L’agenzia deve essere un Centro Culturale: l’adv con la propria esperienza deve essere in grado di stimolare il cliente, creando un rapporto duraturo di confronto, un rapporto che non sia solo finalizzato alla vendita del viaggio ma alla crescita personale e culturale del cliente stesso».\r\n\r\nUn’esperienza acquisita sul campo, occupando diversi ruoli, dall’agente di navigazione che assisteva i naviganti/emigranti in tutte le procedure di partenza fino all’organizzazione di piccoli gruppi.\r\n\r\n«Ci tengo a sottolineare che la mia agenzia si distingue dalle altre – aggiunge Campanella – perché puntiamo subito a capire il motivo per il quale il cliente intende fare la vacanza, in modo tale da dare sempre al viaggio un valore di crescita culturale ed umana. Il rapporto con il cliente è crescita anche per noi agenti: l’obiettivo non deve essere quello di vendere il viaggio ma di arricchire culturalmente chi sceglie di viaggiare. Questa è la giusta dimensione dell’Agente di Viaggio».\r\n\r\nPer questo l’agenzia di Gino Campanella è un vero e proprio Centro Culturale che rappresenta tutta la passione del suo fondatore per le tradizioni, lo scambio tra culture ed il confronto sempre aperto con chi sceglie di entrare in agenzia.\r\n\r\nAll’interno dell’Agenzia di Piazza Indipendenza c’è una Sala dedicata ai Pupi Siciliani, con una collezione di 350 pezzi e la possibilità di assistere a piccoli spettacoli.\r\n\r\nGrande l’esperienza di Campanella anche nel settore delle Crociere.\r\n\r\n«Prima la crociera non apparteneva alla gente media ma solo all’elite – commenta Campanella – Piano piano abbiamo assistito alla trasformazione: la crociera entusiasmava perché dava la possibilità di vedere posti diversi, anche se piuttosto rapidamente. I costi delle crociere sono scesi ed hanno attirato anche le persone con meno possibilità che potevano scegliere di non fare escursioni e godere della nave come di un Villaggio. Per fortuna di anno in anno le tappe nei porti si sono allungate e c’è chi affitta la macchina per visitare meglio e autonomamente le località. Le navi sono vere e proprie opere d’arte, frutto del lavoro di ingegneri ed architetti».","post_title":"Conca D'Oro Palermo, i 70 anni di carriera di Gino Campanella","post_date":"2024-02-27T13:25:42+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1709040342000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462310","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_426641\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Domenico Pellegrino presidente Aidit[/caption]\r\n\r\nAidit, l’associazione delle agenzie di viaggio aderente a Federturismo Confindustria, ha siglato una partnership con Btm Italia, l’evento dedicato al turismo ospitato alla Fiera del Levante con il patrocinio della regione Puglia, giunto alla sua decima edizione.\r\n\r\nLa partnership consentirà ad Aidit di fornire un valido contributo all’organizzazione del workshop b2c Btm travel trade, organizzato quest’anno per la prima volta con l’obiettivo di favorire l’incontro fra tour operator, compagnie aeree, marittime e servizi annessi con le agenzie di viaggio outgoing della Puglia, per rinsaldare i loro rapporti di business nell’ambito dell’evento organizzato alla Fiera del Levante dal 27 al 29 febbraio. L’accordo ha validità per le prossime edizioni e nasce sulla spinta degli imprenditori pugliesi del turismo Stefania Mandurino e Giovanni Serafino e del presidente nazionale di Aidit, Domenico Pellegrino.\r\n\r\n“Sarà un momento di forte aggregazione – spiega Stefania Mandurino, consigliera nazionale Aidit - del quale si ha il dovere di essere protagonisti per dimostrare che il comparto sta reagendo alla crisi con spirito di abnegazione, impegno e volontà ed anche per rinsaldare i contatti, con l’unico obiettivo comune di rilanciare definitivamente il turismo organizzato ed, aggiungo, anche di farne capire il valore in termini economici ma anche e soprattutto di tutela e garanzia del cliente”.\r\n\r\n“Abbiamo inteso cogliere l’opportunità che ci ha concesso l’organizzazione di Btm, nel cercare di organizzare al meglio il workshop dedicato al trade, offrendo il nostro supporto per la scelta di partner strategici (tour operator, compagnie aeree, assicurazioni, compagnie navali, ecc.) di fondamentale interesse per il mercato del sud Italia. – aggiunge Giuseppe Abbatepaolo, presidente di Aidit Puglia - Nell’ambito della manifestazione organizzata presso la Fiera del Levante di Bari, verrà allestito un vero e proprio Villaggio outgoing. Si tratta di un’area collettiva che ospiterà i numerosi operatori aderenti pronti a presentare le proprie novità e proposte di destinazioni nazionali ed internazionali alle numerose agenzie di viaggio presenti”.","post_title":"Aidit sigla una partnership con la Btm di Bari","post_date":"2024-02-27T11:22:51+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1709032971000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462299","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Kenya Airways rafforza il network con un aumento delle frequenze verso cinque destinazioni, tra cui Parigi, e l'aggiunta delle nuove rotte per Eldoret e Maputo.\r\n\r\nDall'hub di Nairobi la compagnia inizierà a volare verso Eldoret, in Kenya, dal 25 marzo con 5 voli settimanali e verso Maputo, in Mozambico, dal 14 giugno 2024, con tre voli a settimana. «In risposta alla continua ripresa e alla domanda di viaggi aerei, abbiamo ampliato le nostre operazioni con un aumento delle frequenze per cinque destinazioni all'interno del nostro network e abbiamo esteso la nostra rete africana a Eldoret e a Maputo - ha spiegato Julius Thairu, direttore commerciale-. Il nostro obiettivo per il 2024 sarà quello di perseguire una crescita strategica e mirata per soddisfare la crescente domanda, mentre la compagnia aerea punta a una crescita dei ricavi netti. L'espansione del network riflette la nostra missione di promuovere la crescita dell'Africa collegando le sue culture e i suoi mercati».\r\n\r\nKenya Airways ha inoltre programmato un aumento delle frequenze su New York, dove dal prossimo 15 giugno saranno operati due voli settimanali aggiuntivi, il giovedì e il sabato. Dal 5 luglio, la rotta verso Parigi vedrà l'aggiunta di due voli settimanali, il venerdì e la domenica, in risposta all'attesa domanda supplementare in occasione dei Giochi Olimpici.\r\n\r\nPiù voli anche per le destinazioni africane di Accra, Freetown e Lagos.\r\n\r\n ","post_title":"Kenya Airways rafforza il network: nuova rotta su Maputo e più voli per New York e Parigi","post_date":"2024-02-27T09:57:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1709027858000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462269","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tgv Inoui ha aperto le vendite dei biglietti per le tratte interne tra Milano, Torino e Oulx: il nuovo servizio rappresenta un'importante novità per i passeggeri, che potranno sperimentare il comfort e la convenienza del viaggio con tariffe a partire da 10 euro.\r\nDa oggi, un collegamento giornaliero è operativo in entrambe le direzioni tra Milano, Torino e Oulx. La partenza è alle 14:10 dalla stazione di Milano Porta Garibaldi, con arrivo a Oulx alle 16:33 e fermata intermedia a Torino Porta Susa prevista alle 15:41. Nella direzione opposta, la partenza da Oulx è programmata per le 20:52, con arrivo a Milano Porta Garibaldi alle 23:10 e fermata a Torino Porta Susa alle 21:48. Con la riapertura della linea, interrotta a seguito della frana nella Valle della Maurienne, saranno disponibili ben tre collegamenti al giorno.\r\nInoltre, sempre da oggi, Sncf Voyageurs ha esteso la disponibilità dei biglietti della tratta internazionale con il servizio sostitutivo anche per le partenze primaverili sottolineando la continuità dell’offerta ferroviaria Tgv Inoui tra l’Italia e la Francia. Il servizio, già attivo dal 10 gennaio, ha permesso di ripristinare  il collegamento parziale Milano-Torino-Parigi, dopo quattro mesi dalla frana verificatasi nella Valle della Maurienne il 27 agosto 2023.\r\nPer venire incontro alle richieste sempre più numerose dei viaggiatori, giunte sin dalla riapertura del servizio, è infatti possibile prenotare il viaggio tra i due Paesi anche per il periodo dal 25 marzo al 22 maggio; dal mese di marzo inoltre le vendite saranno prolungate anche per la stagione estiva.\r\n«La nuova connessione Milano, Torino e Oulx rappresenta un passo avanti nell’ampliamento dei nostri servizi e  permette di posizionare Tgv Inoui come una valida alternativa all’auto per gli spostamenti di breve distanza ad un prezzo accessibile e a basso impatto ambientale - ha commentato Jean-Francois Ancora, amministratore delegato di Sncf Voyages Italia -. Inoltre l’estensione della vendita dei biglietti del servizio sostitutivo a partire dal 25 marzo, riflette la nostra volontà di soddisfare al meglio le esigenze dei nostri passeggeri. La riapertura del collegamento e la continuità del servizio resa possibile grazie al lavoro di squadra del personale Sncf in Italia e in Francia, rappresenta per noi la dimostrazione dell’impegno al servizio dei nostri clienti e della sostenibilità». \r\n \r\n ","post_title":"Tgv Inoui: in vendita i biglietti dei collegamenti giornalieri fra Milano, Torino e Oulx","post_date":"2024-02-26T14:45:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708958738000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462247","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono stati 24 gli agenti di viaggio recentemente coinvolti in un fam trip in Giordania, realizzato da Bluvacanze e Vivere&Viaggiare, insieme a KappaViaggi e alla compagnia aerea Royal Jordanian. L'iniziativa è stata organizzata con l'obiettivo sia di  avviare una collaborazione sugli itinerari religiosi, sia per sensibilizzare i viaggiatori sulla sicurezza della Giordania e sulla sua distanza geografica dalle zone di conflitto in Medio Oriente.\r\n\r\n«Le attività di education sulle destinazioni ci portano lungo il corso dell’anno a visitare diversi Paesi, ma questa occasione ha una portata più ampia – commenta Antimo Russo della direzione network del gruppo Bluvacanze -: con KappaViaggi non abbiamo solo voluto far conoscere le componenti nuove di un prodotto largamente apprezzato, ma testimoniare in prima persona che in Giordania non c’è ragione di temere alcuna insicurezza».\r\n\r\n«Questa ennesima occasione di formazione e scoperta di una destinazione con gli agenti del gruppo Bluvacanze è stata un’esperienza che ha dato modo di rafforzare ulteriormente la collaborazione con il network - gli fa eco il direttore generale KappaViaggi, Michele Mazzini -. La scelta della destinazione è stata fatta in modo cosciente, per ben far comprendere quanto questo Paese, la Giordania, sia sempre visitabile e magnifico, nonostante i tristi eventi attuali. Il supporto in loco della nostra dmc, della popolazione e dell’ente del turismo della Giordania, è stato completo ed eccellente».","post_title":"Gli agenti di viaggio in Giordania insieme al gruppo Bluvacanze e a KappaViaggi","post_date":"2024-02-26T12:49:50+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1708951790000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"462233","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Debutto italiano per Kimpton, il brand acquisito dal gruppo Ihg nel 2018 per 430 milioni di dollari. L'apertura tricolore è in programma per la seconda metà del 2025 in Sicilia ed è frutto di un accordo di gestione con la Società Turistica Alberghiera Taorminese. Situata nell'omonima località, nella zona collinare sulla costa orientale dell'isola, si tratta di un boutique hotel da 59 camere con un'offerta gastronomica pensata sia per il pubblico internazionale, sia i residenti. La struttura avrà anche a disposizione una sala colazione e una terrazza bar con vista panoramica, nonché un giardino mediterraneo all'aperto, una piscina di 20 metri e un campo da tennis.\r\n\r\n“L’Italia è una delle destinazioni ideali per i viaggi di lusso - sottolinea Willemijn Geels, vp development Europe di Ihg Hotels & Resorts -. La nostra strategia di crescita nel Bel Paese nasce con l’obiettivo di completare e arricchire ulteriormente l’offerta già disponibile. Dopo la crescita esponenziale del 2023, che ci ha visto più che raddoppiare la nostra offerta di lusso e lifestyle in questo mercato, siamo ora entusiasti di collaborare con la Società Turistica Alberghiera Taorminese per espandere ulteriormente la nostra presenza in Italia con questa struttura boutique e lifestyle sul territorio siciliano”.\r\n\r\nIl Kimpton in Sicilia sarà il trentesimo hotel in Italia di Ihg e andrà ad aggiungersi al portfolio di otto strutture del brand nel Regno Unito e in Europa continentale. La novità si aggiunge alle più recenti aperture e strutture in pipeline del segmento  lusso e lifestyle di Ihg nel nostro paese. Tra queste, il primo urban resort di Six Senses inaugurato a Roma, l’InterContinental Rome Ambasciatori Palace e l’Hotel Indigo Florence. Altri due Indigo apriranno inoltre a Torino e a Trieste nei prossimi anni, seguiti dal primo Vignette Collection, l’hotel Alexandra, a Roma nel 2025.\r\n\r\n ","post_title":"Ihg: il brand Kimpton sbarca in Italia. Approdo in Sicilia nella seconda metà del 2025","post_date":"2024-02-26T12:36:59+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1708951019000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti