16 October 2021

Prime adesioni dal travel al sistema di pagamento Scalapay

[ 0 ]

Sono il generalista Dlt Viaggi, ma anche Bianco Viaggi, che si occupa di pellegrinaggi, Tramundi, che tratta viaggi di gruppo e Girls in Italy, specializzato in esperienze di viaggio ispirazionali per sole donne, i primi to italiani ad aver aderito al sistema di pagamento “compra ora, paga dopo” di Scalapay. Nei trasporti si contano poi la piattaforma Traghettilines, mentre nell’ospitalità si è registrata Poggio Imperiale, country house con spa e maneggio nelle colline marchigiane. C’è poi la novità Vivamod, a breve disponibile: un servizio di travel booking che offre la possibilità di prenotare oltre 500 mila strutture tra hotel, b&b, appartamenti, residence, case e ville in tutto il mondo. Da segnalare tra gli early adopter anche il Villaggio del Benessere, day spa in Piemonte, il parco Mirabilandia, nonché Cicero Experience e inGondola.com.

“Stiamo iniziando a offrire Scalapay a diverse tipologie di partner del mondo travel e intrattenimento, da tour operator a centri benessere fino a parchi divertimento – sottolinea il partnerships director della compagnia, Matteo Ciccalé -. Il nostro è infatti un servizio che permette al consumatore di tornare a vivere le esperienze preferite grazie a un metodo accessibile, e sostenibile, di pagamento. Al contempo rappresenta anche uno strumento per gli imprenditori, utile a raggiungere nuovi consumatori e aumentare lo scontrino medio”.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti