18 June 2021

Mirabilandia incrementa visitatori e fatturato grazie a Dinoland

[ 0 ]

MirabilandiaNonostante il meteo sfavorevole dell’estate 2014 e la stagnazione dei consumi, Mirabilandia chiude la stagione con oltre 1,6 milioni di ingressi (+6% sul 2013) e un fatturato di 45 milioni di euro (+4,1% rispetto allo scorso anno). In evidenza le vendite online, che rappresentano il canale più importante, visto che nel 2014 i biglietti “digitali” hanno superato quelli venduti agli ingressi. Ottima anche la performance del tour operator Mirabilandia Vacanze, che ha registrato un incremento del 20% rispetto all’anno precedente, raggiungendo un fatturato di 10 milioni di euro e ottenendo il record assoluto di prenotazioni dall’apertura del parco ad oggi. «Questi risultati – afferma Tommaso Bertini, direttore commerciale e marketing di Mirabilandia – si devono agli investimenti sul miglioramento del prodotto e dei servizi, ad una continua attività di analisi della soddisfazione dei visitatori, alle sinergie e all’interscambio di best-practices con gli altri 70 parchi del gruppo Parques Reunidos, di cui Mirabilandia fa parte. Negli ultimi 7 anni il parco ha investito circa 55 milioni di euro e di questi 2,5 milioni sono stati riservati a Dinoland, la più grande area a tema dedicata al mondo dei dinosauri realizzata da un parco italiano. Questo ci ha permesso di riposizionare il marchio, da molti associato soprattutto ai suoi roller coaster estremi, riportando così un maggior numero di famiglie con bambini al parco.    Mirabilandia ha ottenuto ottimi numeri anche in chiusura: oltre 140 mila visitatori ed un’affluenza per l’Halloween Horror Festival praticamente raddoppiata rispetto al 2013. Per il 2015 prevediamo nuovi importanti investimenti in termini di miglioramento del prodotto ed una strategia di comunicazione su tutti i media ancor più integrata».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti