15 June 2024

L’effetto vaccino spinge i titoli di Borsa del turismo

[ 0 ]

Il clamoroso annuncio della Pfizer, che ha comunicato risultati dei test sul vaccino anti-Covid superiori a ogni più rosea aspettativa, non ha solo acceso una luce di speranza sulla fine dell’incubo lockdown ma anche scatenato l’entusiasmo di un intero settore. Certo, è presto per capire come e soprattutto quando si potrà finalmente tornare a viaggiare in libertà, ma gli investitori già ieri hanno premiato con rinnovata fiducia il comparto del turismo, tanto che a Wall Street i titoli delle imprese del travel hanno registrato rialzi in doppia cifra percentuale.

In primis le linee aree, con le azioni American Airlines che a un certo punto segnavano addirittura un +25%, per poi ripiegare rimanendo comunque sopra il +13%. Sempre nella giornata di ieri bene poi anche Delta Air Lines a +12,74% e United (+15,14%). Ma grandi guadagni ha registrato pure un gruppo crocieristico come Carnival, i cui titoli sono letteralmente schizzati a +31,98%. Infine la Walt Disney Company, le cui azioni sono cresciute del 12%, con gli investitori che scommettono ora sulla piena riapertura dei parchi tematici.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469470 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' particolarmente fitto il calendario degli eventi con cui Barbados si prepara ad accogliere migliaia di visitatori da tutto il mondo per il Crop Over Festival 2024, una delle festività più antiche e vivaci dei Caraibi, le cui radici risalgono al XVIII secolo. Originariamente celebrato dai lavoratori delle piantagioni di canna da zucchero in occasione della fine del raccolto, questo festival è diventato un simbolo di unità e orgoglio nazionale. Quest’anno la kermesse andrà in scena dal 6 luglio al 5 agosto e celebrerà il suo 50° anniversario: durante questo periodo, l'isola sarà animata da una serie di festeggiamenti ed eventi culturali, sfilate colorate e concerti che riflettono la ricca eredità e lo spirito festoso del popolo barbadiano. Tra gli appuntamenti da non perdere ci sono: Ceremonial Delivery & Anniversary Calypso Ten (6 luglio): un'esplosione di colori e musica darà il via ufficiale al festival. La cerimonia includerà spettacoli di artisti locali e internazionali, che mostreranno il meglio della musica e della danza caraibica. Bridgetown Market (27 luglio, 3, 10 agosto): una fiera all'aperto con bancarelle di cibo, artigianato e musica dal vivo, dove i visitatori possono gustare le delizie culinarie locali e acquistare prodotti artigianali unici. Junior Kadooment (20 luglio): una sfilata dedicata ai più giovani, con bambini vestiti in colorati costumi che ballano e sfilano al ritmo della musica. Foreday Morning Jam (3 agosto): una festa notturna che attraversa le strade di Bridgetown, dove i partecipanti si dipingono e ballano fino all'alba. Pic-O-De-Crop Finals (2 agosto): una delle competizioni musicali più attese, dove i migliori calypsoniani dell'isola si sfidano per il titolo di re o regina del calypso. Grand Kadooment (5 agosto): l'evento culmine del festival, caratterizzato da una grande sfilata in cui i partecipanti indossano costumi elaborati e colorati, ballando al ritmo della soca e del calypso per le strade fino al Kensington Oval. E non è tutto, perché per celebrare il traguardo dei 50 anni, sono state delineate 50 attività uniche per scoprire Barbados, ognuna delle quali offre un assaggio autentico della cultura e delle tradizioni dell'isola. [post_title] => Barbados: è tempo di Crop Over Festival, in scena cultura e tradizioni [post_date] => 2024-06-14T09:58:30+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718359110000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469294 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nel 2022, la Malesia ha registrato 10,1 milioni di arrivi di turisti internazionali con entrate turistiche pari a 28,2 miliardi di MYR (circa 5,6 miliardi di euro). L'industria del turismo della Malesia ha contribuito 14% al PIL nel 2022 rispetto al 12,8% nel 2021. «Da gennaio a dicembre 2023 – commenta  Zalina Ahmad, director tourism Malaysia Paris (France, Spain, Portugal and Italy) - la Malesia ha accolto 20.141.846 turisti internazionali in visita in Malesia, ancora leggermente negativo rispetto al 2019, ma in netta ripresa nel 2024. Per quanto riguarda l’Italia, abbiamo chiuso l’anno 2023 con 48.840 arrivi, registrando un +158,8% sull’anno 2022. Gli arrivi di Gennaio, Febbraio, Marzo 2024 hanno già superato gli stessi mesi del 2019 che è stato il nostro miglior risultato in termini di arrivi». Turismo Malesia Italia è sempre attivo e propositivo sul mercato, con programmi mirati. «Nei primi mesi del 2024 abbiamo partecipato alla Bit di Milano abbiamo effettuato 2 fam trip (di cui uno organizzato dal Tour Operator I Viaggi Nel Firmamento), 4 webinar/formazione, 1 viaggio stampa e altri 2 in partenza a fine giugno. Abbiamo stabilito un'ottima comunicazione sui social media con i nostri follower che ci permette un’interazione efficace».  L’Ente ha importanti progetti in programma entro la seconda metà dell'anno, e sono in definizione altri webinar e formazione per agenti di viaggio, che restano il principale punto di riferimento per vendere e promuovere. «Inoltre siamo soci Adutei, con effetti benefici sulle nostre promozioni – conclude Zalina Ahmad -  che vengono amplificate anche grazie a questa adesione. Per quanto riguarda il materiale promozionale, stiamo implementando la libreria di brochure online, con alcuni dei titoli più importanti tradotti in italiano (come Malaysia Travel Guide) e siamo attivi nel condividere regolarmente comunicati stampa ed e-newsletter». [post_title] => Malesia, turismo dall’Italia in forte ripresa nei primi mesi del 2024. Focus sul trade [post_date] => 2024-06-12T10:26:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718187961000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469266 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il gruppo SoGes, proprietaria del marchio Place of Charme dedicato alla gestione di boutique hotel sotto le 100 camere, è stato oggi ufficialmente ammesso alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei correlati warrant su Euronext Growth Milan: il listino della Borsa di Milano dedicato alle pmi ad alto potenziale. L’inizio delle negoziazioni è previsto per domani, mercoledì 12 giugno. “L'ingresso in Borsa rappresenta una tappa fondamentale nel nostro percorso di sviluppo, che negli ultimi cinque anni ha registrato un tasso di crescita annuo composto (Cagr) superiore al 37% - spiega il co-founder e amministratore delegato di SoGes, Andrea Galardi -. Con l’Ipo puntiamo ad accelerare la realizzazione di un ambizioso piano strategico, acquisendo nuove gestioni alberghiere in tutta Italia, valorizzando le strutture in portfolio e rafforzando l’innovazione digitale e la formazione del management e dell’operativo. Le proiezioni di settore sono più che confortanti: si stima che in Italia il mercato dell’hospitality raggiungerà un valore complessivo di circa 72 miliardi di euro entro il 2027, con un Cagr 2022-27 del 10,8% ”. L’ammontare complessivo del collocamento è pari a 2.719.575 euro, di cui 2.447.617,5 interamente in aumento di capitale e 271.957,5 rinvenienti dall’esercizio dell’opzione di overallotment. Al collocamento hanno partecipato in larga parte investitori istituzionali italiani ed esteri e investitori professionali e in minor parte investitori retail. Le azioni collocate sono pari a 1.208.700, di cui 1.087.830 di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale a servizio del collocamento e 128.870 rivenienti dall’esercizio dell’opzione di overallotment. Il prezzo di collocamento delle azioni è stato fissato in 2,25 euro per azione. La capitalizzazione di mercato della società prevista all’inizio delle negoziazioni è pari a 11.555.617,5 euro (11.827.575 euro assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe - overallotment, ndr -, interamente in aumento di capitale), con un flottante del 21,18% (22,99% in caso di esercizio integrale dell’opzione greenshoe). L’operazione prevede anche l'emissione di 1.208.700 warrant SoGes Group s.p.a. 2024-2027, che sono abbinati gratuitamente alle azioni sottoscritte nell’ambito del collocamento, nel rapporto di un warrant ogni azione detenuta e saranno validi per sottoscrivere, alle condizioni e secondo le modalità del regolamento warrant, le azioni di compendio in ragione di una azione di compendio ogni tre warrant presentati per l’esercizio. A esito del collocamento, prima dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe, il capitale sociale del gruppo SoGes è pari a 770.374,50 euro composto da 5.135.830 azioni ordinarie prive dell’indicazione del valore nominale. La composizione della compagine sociale è quindi ora costituita da una quota del 77,88% sullo stesso capitale sociale detenuta da Gala Holding, a sua volta di proprietà della famiglia Galardi, nonché dallo 0,31% di diretta pertinenza di Andrea Galardi e dallo 0,62% di azioni proprie. Il flottante ammonta al 21,18%.   [post_title] => SoGes (Place of Charme) ammessa alla negoziazioni della Borsa di Milano. Flottante al 21,18% [post_date] => 2024-06-11T12:06:55+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718107615000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469223 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha preso il via la campagna di promozione e valorizzazione territoriale dal titolo “Liguria da baciare”, ideata e diretta dal regista Fausto Brizzi, che ha esordito in occasione della 74esima edizione del Festival di Sanremo ed è stata vista, nelle sue due versioni, nelle cinque serate, da quasi 40milioni di telespettatori. Protagonisti della campagna sono coppie liguri, scelte tramite un casting realizzato a Genova nel gennaio scorso: nella cartolina si susseguono scene di baci, ambientate in alcuni dei luoghi più affascinanti e iconici della Liguria, da Boccadasse a Sanremo, da Portovenere a Nervi, da Cervo ad Alassio, fino alle Cinque Terre. La campagna "Liguria da baciare" culminerà con l’inaugurazione della via dell’Amore, il sentiero patrimonio Unesco simbolo delle Cinque Terre e della Liguria nel mondo, prevista a luglio prossimo, dopo un accurato lavoro di recupero e messa in sicurezza. «Il nostro obiettivo – spiega il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - è proseguire nel percorso di valorizzazione del territorio, che ha permesso di ottenere risultati molto importanti in termini turistici. Per farlo desideriamo raggiungere un pubblico sempre più ampio, attraverso una campagna di grande impatto che ha come sfondo alcune delle più suggestive località liguri, da Levante a Ponente». «Dopo 12 anni, la riapertura definitiva della Via dell'Amore, ormai vicina, è una promessa mantenuta e risultato straordinario frutto del lavoro svolto da questa amministrazione come struttura commissariale del complesso intervento di messa in sicurezza del sentiero, patrimonio Unesco - aggiunge il Commissario ad acta e assessore alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone -. Regione Liguria è il primo finanziatore di quest'opera, realizzata anche con fondi governativi. La sua inaugurazione sarà quindi un momento di grande visibilità e promozione della Liguria nel mondo». [post_title] => Liguria da Baciare, al via la campagna di promozione che culminerà con l’inaugurazione della Via dell’Amore [post_date] => 2024-06-11T10:36:16+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718102176000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469187 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il 97% dei turisti internazionali in vacanza in Spagna nel 2023 si è dichiarato ‘soddisfatto’ o ‘molto soddisfatto’ della propria esperienza: questo il dato che emerge dall'inchiesta elaborata da Turespaña. Livello di soddisfazione che è cresciuto quindi del 2,3% rispetto al 2022. E chi ha dato il voto massimo alla sua vacanza passa dal 62,7% del 2022 al 65% del 2023. Aumenta anche il punteggio globale della Spagna come destinazione turistica, passando da 4,59 punti su 5 del 2022 a 4,62 dell’anno scorso. “Sono dati che riflettono la posizione apicale che la Spagna ha come destinazione sostenibile, sicura ed eccellente - commenta il ministro di Industria e Turismo Jordi Hereu -. E dimostrano l’elevata fedeltà del turista internazionale che, dopo aver visitato la Spagna, ci torna proprio per la qualità e differenziazione dello svago, dell’economia, della ristorazione d’avanguardia e la magnifica rete di trasporto tra differenti regioni e comunità”. Proprio il trasporto pubblico è il tema che più soddisfa i turisti italiani, che tra soddisfatti e molto soddisfatti arrivano al 97%. Riguardo alla ‘fedeltà’ dei turisti, nel 2023 il 78% dei viaggiatori era già stato almeno una volta in Spagna e il 65,9% (il 57,69% nel 2022) pensava di tornarci entro un anno. E’ il frutto dell’investimento di 3,5 miliardi di euro che ha rimodernato le destinazioni turistiche, gli accessi, la digitalizzazione e la qualità generale delle proposte locali e regionali. E’ sempre il clima il motivo del ritorno in Spagna rispetto ad altri Paesi (26%); poi la cultura (15,7%) e una visita a familiari o amici per il 12,6%. I Paesi con il più alto livello di soddisfazione sono Regno Unito, vari Paesi iberoamericani, Polonia e Stati Uniti. E sono maggiormente soddisfatte le donne rispetto agli uomini. Il livello di istruzione vede primeggiare con oltre l’80% gli studi superiori, al 17,5% livelli secondari e meno del 2% con titoli di scuola primaria o nessuno; insomma, dallo studio risulta che maggiore è il livello di studio, più alta è la soddisfazione della visita. [post_title] => Spagna: turisti internazionali sempre più soddisfatti, italiani inclusi [post_date] => 2024-06-11T09:15:22+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718097322000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469048 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_140779" align="alignright" width="224"] Cinque Terre[/caption] In calo i biglietti venduti sulla linea ferroviaria delle Cinque Terre ma flussi turistici meglio distribuiti. Continua il monitoraggio a seguito del lancio delle nuove tariffe turistiche legate al Cinque Terre Express. La misura – valida solo per i non residenti in Liguria – per una migliore distribuzione dei flussi ha, inoltre, permesso agli studenti liguri di avere abbonamenti al trasporto ferroviario gratuiti, per gli under19, o scontati del 50%, per gli under26 su tutto il territorio regionale. Ecco alcuni dati relativi ai flussi di traffico ferroviario nel periodo compreso tra il 16 marzo, giorno dell'entrata in vigore delle nuove tariffe, e il 2 giugno.  I numeri evidenziano che quest'anno, rispetto ai periodi omogenei del 2023 (dal 18 marzo al 4 giugno 2023) e del 2022 (dal 19 marzo al 4 giugno 2022), si è avuta una riduzione dell' 8% dei biglietti emessi rispetto al 2023 ma un incremento del 13,6% rispetto al 2022: a conferma del trend di crescita del turismo primaverile (infatti l’incremento nel 2023 rispetto al 2022 era del 23%). Relativamente al numero delle 'Carte 5 Terre' emesse nel 2024 si è registrata una riduzione del 7% rispetto al 2023 ma un incremento del 84,8% rispetto al 2022 (l’aumento nel 2023 rispetto al 2022 era del 100%). Da segnalare, inoltre, l’incremento sensibile delle carte plurigiornaliere emesse il 25 aprile 2024 rispetto al 25 aprile 2023: + 39% per la carta adulti da due giorni e +47% per quella da tre giorni. Infine, secondo i dati dell’Osservatorio Turistico Regionale, nei comuni delle Cinque Terre e nei Comuni di La Spezia e Levanto nel primo trimestre 2024, a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente, si è evidenziata una maggiore distribuzione dei turisti anche in periodi di bassa stagione e comunque un aumento complessivo delle presenze in tutto il territorio. Ad esempio: +16,94% di presenze turistiche a Monterosso al Mare, +17,10% a Vernazza, +10,20% alla Spezia, +8,48% a Levanto e -1,14% a Riomaggiore.  «Ovviamente per avere un quadro più completo e fare un bilancio bisognerà attendere almeno il mese di settembre – ha commentato l'assessore ai Trasporti e al Turismo regionale Augusto Sartori - Riteniamo che il calo di biglietti venduti non sia imputabile all'aumento delle tariffe per i turisti, ma dovuto al tempo non propriamente favorevole e alle allerte meteo a Pasqua e a Pasquetta che hanno disincentivato il turismo cosiddetto 'mordi e fuggi'. Ciò è confermato dal fatto che il 25 aprile, unica giornata festiva del periodo con tempo buono, si è avuto un incremento di biglietti venduti dello 0,7% rispetto al 2023 e che per Pasqua le strutture ricettive del territorio hanno registrato il tutto esaurito. Quest'anno inoltre, da calendario, la giornata festiva del 2 giugno, caratterizzata da tempo incerto e con temperatura inferiori alla norma, è caduta di domenica e ciò ha impedito l'effetto ponte». Sono stati introdotti i treni notturni nei fine settimana dal 9 giugno al 16 settembre, abbiamo applicato la tariffa ‘verde’ (quella del 2023, senza aumenti) tutti i giorni dopo le 19.30 per i treni in partenza da Levanto e dalla Spezia e abbiamo ridotto le giornate con tariffa ‘rossa’ che sono passate da 115 a 104.gl [post_title] => La Spezia e Cinque Terre Express, in calo il numero delle Card ma flussi turistici più distribuiti [post_date] => 2024-06-07T11:24:27+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717759467000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468938 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà il Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa a ospitare il prossimo 12 novembre la seconda edizione italiana 2024 di Travel Hashtag, che avrà come tema Italia, destinazione benessere. Nella cornice della proprietà recentemente inaugurata sotto l’insegna del gruppo Minor Hotels, insider e decision-maker del comparto del turismo a livello nazionale, esponenti della politica e delle istituzioni eduna rappresentanza del mondo imprenditoriale del Friuli-Venezia Giulia e delle altre regioni del Nord-Est, si ritroveranno tutti insieme per condividere trend e prospettive del turismo incoming con un focus specifico sulle potenzialità del segmento wellness, spa e terme. “Parleremo di business, ma anche di benessere fisico, mentale e spirituale – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag –. Riflettori puntati sul nostro paese per capire, con il contributo dei nostri guest speaker, se possiamo ambire a crescere ulteriormente nel medio-lungo periodo posizionandoci come destinazione di riferimento per il segmento wellness & health tourism”. “Siamo orgogliosi di ospitare la nuova edizione di Travel Hashtag e ancora di più visto il tema legato all’incoming del benessere – dichiara Ambra Lee Agnoletti, director of sales minor Europe & Americas –. Oggi con l’apertura di Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa stiamo puntando sul segmento benessere e promoviamo la destinazione Italia e Trieste a livello internazionale. L’hotel, oltre a essere un affascinante resort sul mare sotto il nostro brand premium Tivoli, offre il wellness center più grande d’Europa e spazi meeting di alto livello”. Per Marco Gilardi, senior operations director for Italy & Usa,  "far atterrare il mondo del wellness nelle strutture di altissimo livello ormai è una necessità irrinunciabile". Infine, le parole di Massimo Caputi, presidente Terme & Spa Italia: “Il nostro impegno sarà quello di trasformare il Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa in un vero hub del benessere, trasfondendo l'esperienza centenaria di Terme di Saturnia all'interno del complesso”. E, come sempre accade in occasione delle edizioni italiane di Travel Hashtag, il giorno successivo 13 novembre, è in programma il side meeting dedicato al tema internazionalizzazione, rivolto alle aziende del Nord Est interessate ad aprirsi verso nuovi mercati, in particolare quelli di Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita. Un evento molto atteso, diventato ormai un vero e proprio appuntamento a sé stante, che vedrà anche in questa occasione il coinvolgimento di partner consolidati come Emirates e Kelmer Group.   [post_title] => Fresco della partnership con Terme di Saturnia, Tivoli Portopiccolo ospiterà il nuovo Travel Hashtag Italia [post_date] => 2024-06-06T10:32:19+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717669939000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468875 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si svolgerà sul marketplace OpenSea e sarà aperta per una settimana dalla mezzanotte di Greenwich del 7 giugno fino alle 10 del 14 giugno, con una base di partenza iniziale di 250 dollari, la nuova asta Nft griffata Alpitour World (la prima fu realizzata nel 2021 per promuovere l'hotel veneziano Ca' di Dio). Al vincitore, l’opportunità di trascorrere una notte all’interno di una delle otto strutture VRetreats, brand di hôtellerie di Voihotels dedicato agli amanti dell’arte, della storia e della cultura made in Italy. A chi si aggiudicherà il soggiorno andrà anche anche un’opera d’arte digitale esclusiva, rappresentativa della struttura scelta, frutto di un contest interno che ha coinvolto tutto il personale di Alpitour World, chiamato a mettersi alla prova e presentare le proprie idee creative attraverso grafiche digitali, create con l’utilizzo di Copilot, il chatbot multi-modale di Microsoft. Tra tutte le proposte presentate una giuria composta da interni e professionisti del settore ne ha selezionate otto, una per ogni struttura, in grado di riflettere al meglio l’identità e il fascino di ogni indirizzo VRetreats, che sono state associate agli Nft messi in vendita. Questa iniziativa si inserisce nell’ambito del percorso di employer branding intrapreso dal gruppo, evidenziando ulteriormente l’impegno e l’attenzione costante verso tutte le persone che ne fanno parte, ponendole al centro delle proprie politiche di sviluppo. “Siamo felici di presentare questa nuova iniziativa, innovativa sia nella modalità di vendita sia nella forma, che, attraverso il contest, ha saputo ispirare e coinvolgere la creatività di tutti i dipendenti del gruppo, consolidando l’identità del brand VRetreats che si dimostra capace di essere all’avanguardia nell’adozione delle tecnologie più attuali per rendere la propria offerta ancor più attrattiva” – commenta Angelo La Riccia, chief commercial officer Voihotels. [post_title] => Nuova asta Nft per il gruppo Alpitour. In palio un soggiorno in un VRetreats [post_date] => 2024-06-05T13:23:56+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717593836000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 468845 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Fiavet-Confcommercio è preoccupata per la modifica del regolamento di sicurezza di Venezia che entrerà in vigore il primo agosto, in piena stagione turistica, quando ormai le prenotazioni e l’organizzazione dei tour, soprattutto di turisti internazionali, è già  precostituita, con costi chiari e guide assegnate. La delibera dimostra la poca conoscenza del settore che è un punto di forza della nostra economia: il turismo organizzato, il solo autorizzato alla costruzione di pacchetti turistici. Il presidente di Fiavet-Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi, esterna il proprio disappunto nei confronti della scelta dell’amministrazione veneziana in piena alta stagione. La limitazione del numero turisti seguiti da guide o accompagnatori nel centro storico di Venezia e nelle isole di Murano, Burano e Torcello, che prevede gruppi che non superino le 25 persone, la metà dei passeggeri di un pullman turistico, comporta un danno economico a imprese quali agenzie di viaggio e tour operator che commercializzano i loro prodotti con un anno di anticipo rispetto al viaggio. “Tutto questo - afferma il presidente Giuseppe Ciminnisi - lascia intendere che l’amministrazione veneziana non ha dato ascolto in modo compiuto alle associazioni di categoria prima di varare il provvedimento”. Impedimenti “La limitazione a gruppi di 25 persone - prosegue il presidente - comporta l’utilizzo di due guide con un aumento di costi molto significativo, e con la limitazione dei tempi di percorrenza che impedisce ai turisti di godere delle bellezze dei luoghi oggetto delle visite”. Fiavet-Confcommercio fa anche notare che le guide autorizzate sono molto difficili da reperire e la delibera potrebbe sortire l’effetto opposto di quello a cui mira, aumentando il lavoro non regolare. Inoltre, l’allungamento dei tempi, qualora una sola guida debba portare due gruppi da 25 persone di uno stesso pullman, non consentirebbe di attuare i programmi prestabiliti nel pacchetto, creando così una insolvenza che costringerebbe l’operatore al rimborso della escursione non usufruita. “Non siamo contro il regolamento veneziano in sé - spiega il presidente Fiavet - Confcommercio Giuseppe Ciminnisi- se fosse stato annunciato per il prossimo anno ne avremmo preso atto e ci saremmo organizzati, ma in alta stagione questo sconvolge i piani di moltissime imprese del turismo organizzato, ed insistiamo nel dire che per simili delibere l'ascolto e la condivisione dovrebbero essere presi in considerazione”. “Non si tratta del Comune di Venezia in particolare – conclude Giuseppe  Ciminnisi - ma di un modus operandi che ci vede, in tutto il Paese, come una trascurabile entità economica, senza considerare che muoviamo il 13% del PIL Italiano, e per alcune città come Venezia, rappresentiamo sicuramente un introito ancora maggiore”. [post_title] => Fiavet: "A Venezia ad agosto una guida per 25 persone? Forte disappunto" [post_date] => 2024-06-05T11:01:52+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717585312000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "leffetto vaccino spinge titoli borsa del turismo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":62,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":746,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469470","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' particolarmente fitto il calendario degli eventi con cui Barbados si prepara ad accogliere migliaia di visitatori da tutto il mondo per il Crop Over Festival 2024, una delle festività più antiche e vivaci dei Caraibi, le cui radici risalgono al XVIII secolo. Originariamente celebrato dai lavoratori delle piantagioni di canna da zucchero in occasione della fine del raccolto, questo festival è diventato un simbolo di unità e orgoglio nazionale.\r\n\r\nQuest’anno la kermesse andrà in scena dal 6 luglio al 5 agosto e celebrerà il suo 50° anniversario: durante questo periodo, l'isola sarà animata da una serie di festeggiamenti ed eventi culturali, sfilate colorate e concerti che riflettono la ricca eredità e lo spirito festoso del popolo barbadiano.\r\n\r\nTra gli appuntamenti da non perdere ci sono: Ceremonial Delivery & Anniversary Calypso Ten (6 luglio): un'esplosione di colori e musica darà il via ufficiale al festival. La cerimonia includerà spettacoli di artisti locali e internazionali, che mostreranno il meglio della musica e della danza caraibica.\r\n\r\nBridgetown Market (27 luglio, 3, 10 agosto): una fiera all'aperto con bancarelle di cibo, artigianato e musica dal vivo, dove i visitatori possono gustare le delizie culinarie locali e acquistare prodotti artigianali unici. Junior Kadooment (20 luglio): una sfilata dedicata ai più giovani, con bambini vestiti in colorati costumi che ballano e sfilano al ritmo della musica.\r\n\r\nForeday Morning Jam (3 agosto): una festa notturna che attraversa le strade di Bridgetown, dove i partecipanti si dipingono e ballano fino all'alba. Pic-O-De-Crop Finals (2 agosto): una delle competizioni musicali più attese, dove i migliori calypsoniani dell'isola si sfidano per il titolo di re o regina del calypso.\r\n\r\nGrand Kadooment (5 agosto): l'evento culmine del festival, caratterizzato da una grande sfilata in cui i partecipanti indossano costumi elaborati e colorati, ballando al ritmo della soca e del calypso per le strade fino al Kensington Oval.\r\n\r\nE non è tutto, perché per celebrare il traguardo dei 50 anni, sono state delineate 50 attività uniche per scoprire Barbados, ognuna delle quali offre un assaggio autentico della cultura e delle tradizioni dell'isola.","post_title":"Barbados: è tempo di Crop Over Festival, in scena cultura e tradizioni","post_date":"2024-06-14T09:58:30+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718359110000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469294","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nel 2022, la Malesia ha registrato 10,1 milioni di arrivi di turisti internazionali con entrate turistiche pari a 28,2 miliardi di MYR (circa 5,6 miliardi di euro). L'industria del turismo della Malesia ha contribuito 14% al PIL nel 2022 rispetto al 12,8% nel 2021.\r\n\r\n«Da gennaio a dicembre 2023 – commenta  Zalina Ahmad, director tourism Malaysia Paris (France, Spain, Portugal and Italy) - la Malesia ha accolto 20.141.846 turisti internazionali in visita in Malesia, ancora leggermente negativo rispetto al 2019, ma in netta ripresa nel 2024. Per quanto riguarda l’Italia, abbiamo chiuso l’anno 2023 con 48.840 arrivi, registrando un +158,8% sull’anno 2022. Gli arrivi di Gennaio, Febbraio, Marzo 2024 hanno già superato gli stessi mesi del 2019 che è stato il nostro miglior risultato in termini di arrivi».\r\n\r\nTurismo Malesia Italia è sempre attivo e propositivo sul mercato, con programmi mirati.\r\n\r\n«Nei primi mesi del 2024 abbiamo partecipato alla Bit di Milano abbiamo effettuato 2 fam trip (di cui uno organizzato dal Tour Operator I Viaggi Nel Firmamento), 4 webinar/formazione, 1 viaggio stampa e altri 2 in partenza a fine giugno. Abbiamo stabilito un'ottima comunicazione sui social media con i nostri follower che ci permette un’interazione efficace».\r\n\r\n L’Ente ha importanti progetti in programma entro la seconda metà dell'anno, e sono in definizione altri webinar e formazione per agenti di viaggio, che restano il principale punto di riferimento per vendere e promuovere.\r\n\r\n«Inoltre siamo soci Adutei, con effetti benefici sulle nostre promozioni – conclude Zalina Ahmad -  che vengono amplificate anche grazie a questa adesione. Per quanto riguarda il materiale promozionale, stiamo implementando la libreria di brochure online, con alcuni dei titoli più importanti tradotti in italiano (come Malaysia Travel Guide) e siamo attivi nel condividere regolarmente comunicati stampa ed e-newsletter».","post_title":"Malesia, turismo dall’Italia in forte ripresa nei primi mesi del 2024. Focus sul trade","post_date":"2024-06-12T10:26:01+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718187961000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469266","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il gruppo SoGes, proprietaria del marchio Place of Charme dedicato alla gestione di boutique hotel sotto le 100 camere, è stato oggi ufficialmente ammesso alle negoziazioni delle proprie azioni ordinarie e dei correlati warrant su Euronext Growth Milan: il listino della Borsa di Milano dedicato alle pmi ad alto potenziale. L’inizio delle negoziazioni è previsto per domani, mercoledì 12 giugno.\r\n\r\n“L'ingresso in Borsa rappresenta una tappa fondamentale nel nostro percorso di sviluppo, che negli ultimi cinque anni ha registrato un tasso di crescita annuo composto (Cagr) superiore al 37% - spiega il co-founder e amministratore delegato di SoGes, Andrea Galardi -. Con l’Ipo puntiamo ad accelerare la realizzazione di un ambizioso piano strategico, acquisendo nuove gestioni alberghiere in tutta Italia, valorizzando le strutture in portfolio e rafforzando l’innovazione digitale e la formazione del management e dell’operativo. Le proiezioni di settore sono più che confortanti: si stima che in Italia il mercato dell’hospitality raggiungerà un valore complessivo di circa 72 miliardi di euro entro il 2027, con un Cagr 2022-27 del 10,8% ”.\r\n\r\nL’ammontare complessivo del collocamento è pari a 2.719.575 euro, di cui 2.447.617,5 interamente in aumento di capitale e 271.957,5 rinvenienti dall’esercizio dell’opzione di overallotment. Al collocamento hanno partecipato in larga parte investitori istituzionali italiani ed esteri e investitori professionali e in minor parte investitori retail. Le azioni collocate sono pari a 1.208.700, di cui 1.087.830 di nuova emissione rivenienti dall’aumento di capitale a servizio del collocamento e 128.870 rivenienti dall’esercizio dell’opzione di overallotment. Il prezzo di collocamento delle azioni è stato fissato in 2,25 euro per azione.\r\n\r\nLa capitalizzazione di mercato della società prevista all’inizio delle negoziazioni è pari a 11.555.617,5 euro (11.827.575 euro assumendo l’integrale esercizio dell’opzione greenshoe - overallotment, ndr -, interamente in aumento di capitale), con un flottante del 21,18% (22,99% in caso di esercizio integrale dell’opzione greenshoe).\r\n\r\nL’operazione prevede anche l'emissione di 1.208.700 warrant SoGes Group s.p.a. 2024-2027, che sono abbinati gratuitamente alle azioni sottoscritte nell’ambito del collocamento, nel rapporto di un warrant ogni azione detenuta e saranno validi per sottoscrivere, alle condizioni e secondo le modalità del regolamento warrant, le azioni di compendio in ragione di una azione di compendio ogni tre warrant presentati per l’esercizio.\r\n\r\nA esito del collocamento, prima dell’eventuale esercizio dell’opzione greenshoe, il capitale sociale del gruppo SoGes è pari a 770.374,50 euro composto da 5.135.830 azioni ordinarie prive dell’indicazione del valore nominale. La composizione della compagine sociale è quindi ora costituita da una quota del 77,88% sullo stesso capitale sociale detenuta da Gala Holding, a sua volta di proprietà della famiglia Galardi, nonché dallo 0,31% di diretta pertinenza di Andrea Galardi e dallo 0,62% di azioni proprie. Il flottante ammonta al 21,18%.\r\n\r\n ","post_title":"SoGes (Place of Charme) ammessa alla negoziazioni della Borsa di Milano. Flottante al 21,18%","post_date":"2024-06-11T12:06:55+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718107615000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469223","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha preso il via la campagna di promozione e valorizzazione territoriale dal titolo “Liguria da baciare”, ideata e diretta dal regista Fausto Brizzi, che ha esordito in occasione della 74esima edizione del Festival di Sanremo ed è stata vista, nelle sue due versioni, nelle cinque serate, da quasi 40milioni di telespettatori.\r\n\r\nProtagonisti della campagna sono coppie liguri, scelte tramite un casting realizzato a Genova nel gennaio scorso: nella cartolina si susseguono scene di baci, ambientate in alcuni dei luoghi più affascinanti e iconici della Liguria, da Boccadasse a Sanremo, da Portovenere a Nervi, da Cervo ad Alassio, fino alle Cinque Terre.\r\n\r\nLa campagna \"Liguria da baciare\" culminerà con l’inaugurazione della via dell’Amore, il sentiero patrimonio Unesco simbolo delle Cinque Terre e della Liguria nel mondo, prevista a luglio prossimo, dopo un accurato lavoro di recupero e messa in sicurezza.\r\n«Il nostro obiettivo – spiega il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana - è proseguire nel percorso di valorizzazione del territorio, che ha permesso di ottenere risultati molto importanti in termini turistici. Per farlo desideriamo raggiungere un pubblico sempre più ampio, attraverso una campagna di grande impatto che ha come sfondo alcune delle più suggestive località liguri, da Levante a Ponente».\r\n\r\n«Dopo 12 anni, la riapertura definitiva della Via dell'Amore, ormai vicina, è una promessa mantenuta e risultato straordinario frutto del lavoro svolto da questa amministrazione come struttura commissariale del complesso intervento di messa in sicurezza del sentiero, patrimonio Unesco - aggiunge il Commissario ad acta e assessore alla Difesa del Suolo Giacomo Giampedrone -. Regione Liguria è il primo finanziatore di quest'opera, realizzata anche con fondi governativi. La sua inaugurazione sarà quindi un momento di grande visibilità e promozione della Liguria nel mondo».","post_title":"Liguria da Baciare, al via la campagna di promozione che culminerà con l’inaugurazione della Via dell’Amore","post_date":"2024-06-11T10:36:16+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718102176000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469187","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il 97% dei turisti internazionali in vacanza in Spagna nel 2023 si è dichiarato ‘soddisfatto’ o ‘molto soddisfatto’ della propria esperienza: questo il dato che emerge dall'inchiesta elaborata da Turespaña. Livello di soddisfazione che è cresciuto quindi del 2,3% rispetto al 2022.\r\n\r\nE chi ha dato il voto massimo alla sua vacanza passa dal 62,7% del 2022 al 65% del 2023. Aumenta anche il punteggio globale della Spagna come destinazione turistica, passando da 4,59 punti su 5 del 2022 a 4,62 dell’anno scorso.\r\n\r\n“Sono dati che riflettono la posizione apicale che la Spagna ha come destinazione sostenibile, sicura ed eccellente - commenta il ministro di Industria e Turismo Jordi Hereu -. E dimostrano l’elevata fedeltà del turista internazionale che, dopo aver visitato la Spagna, ci torna proprio per la qualità e differenziazione dello svago, dell’economia, della ristorazione d’avanguardia e la magnifica rete di trasporto tra differenti regioni e comunità”.\r\n\r\nProprio il trasporto pubblico è il tema che più soddisfa i turisti italiani, che tra soddisfatti e molto soddisfatti arrivano al 97%. Riguardo alla ‘fedeltà’ dei turisti, nel 2023 il 78% dei viaggiatori era già stato almeno una volta in Spagna e il 65,9% (il 57,69% nel 2022) pensava di tornarci entro un anno. E’ il frutto dell’investimento di 3,5 miliardi di euro che ha rimodernato le destinazioni turistiche, gli accessi, la digitalizzazione e la qualità generale delle proposte locali e regionali.\r\n\r\nE’ sempre il clima il motivo del ritorno in Spagna rispetto ad altri Paesi (26%); poi la cultura (15,7%) e una visita a familiari o amici per il 12,6%. I Paesi con il più alto livello di soddisfazione sono Regno Unito, vari Paesi iberoamericani, Polonia e Stati Uniti. E sono maggiormente soddisfatte le donne rispetto agli uomini. Il livello di istruzione vede primeggiare con oltre l’80% gli studi superiori, al 17,5% livelli secondari e meno del 2% con titoli di scuola primaria o nessuno; insomma, dallo studio risulta che maggiore è il livello di studio, più alta è la soddisfazione della visita.","post_title":"Spagna: turisti internazionali sempre più soddisfatti, italiani inclusi","post_date":"2024-06-11T09:15:22+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718097322000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469048","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_140779\" align=\"alignright\" width=\"224\"] Cinque Terre[/caption]\r\n\r\nIn calo i biglietti venduti sulla linea ferroviaria delle Cinque Terre ma flussi turistici meglio distribuiti.\r\n\r\nContinua il monitoraggio a seguito del lancio delle nuove tariffe turistiche legate al Cinque Terre Express. La misura – valida solo per i non residenti in Liguria – per una migliore distribuzione dei flussi ha, inoltre, permesso agli studenti liguri di avere abbonamenti al trasporto ferroviario gratuiti, per gli under19, o scontati del 50%, per gli under26 su tutto il territorio regionale.\r\n\r\nEcco alcuni dati relativi ai flussi di traffico ferroviario nel periodo compreso tra il 16 marzo, giorno dell'entrata in vigore delle nuove tariffe, e il 2 giugno. \r\n\r\nI numeri evidenziano che quest'anno, rispetto ai periodi omogenei del 2023 (dal 18 marzo al 4 giugno 2023) e del 2022 (dal 19 marzo al 4 giugno 2022), si è avuta una riduzione dell' 8% dei biglietti emessi rispetto al 2023 ma un incremento del 13,6% rispetto al 2022: a conferma del trend di crescita del turismo primaverile (infatti l’incremento nel 2023 rispetto al 2022 era del 23%). Relativamente al numero delle 'Carte 5 Terre' emesse nel 2024 si è registrata una riduzione del 7% rispetto al 2023 ma un incremento del 84,8% rispetto al 2022 (l’aumento nel 2023 rispetto al 2022 era del 100%). Da segnalare, inoltre, l’incremento sensibile delle carte plurigiornaliere emesse il 25 aprile 2024 rispetto al 25 aprile 2023: + 39% per la carta adulti da due giorni e +47% per quella da tre giorni.\r\n\r\nInfine, secondo i dati dell’Osservatorio Turistico Regionale, nei comuni delle Cinque Terre e nei Comuni di La Spezia e Levanto nel primo trimestre 2024, a confronto con lo stesso periodo dell’anno precedente, si è evidenziata una maggiore distribuzione dei turisti anche in periodi di bassa stagione e comunque un aumento complessivo delle presenze in tutto il territorio. Ad esempio: +16,94% di presenze turistiche a Monterosso al Mare, +17,10% a Vernazza, +10,20% alla Spezia, +8,48% a Levanto e -1,14% a Riomaggiore. \r\n\r\n«Ovviamente per avere un quadro più completo e fare un bilancio bisognerà attendere almeno il mese di settembre – ha commentato l'assessore ai Trasporti e al Turismo regionale Augusto Sartori - Riteniamo che il calo di biglietti venduti non sia imputabile all'aumento delle tariffe per i turisti, ma dovuto al tempo non propriamente favorevole e alle allerte meteo a Pasqua e a Pasquetta che hanno disincentivato il turismo cosiddetto 'mordi e fuggi'. Ciò è confermato dal fatto che il 25 aprile, unica giornata festiva del periodo con tempo buono, si è avuto un incremento di biglietti venduti dello 0,7% rispetto al 2023 e che per Pasqua le strutture ricettive del territorio hanno registrato il tutto esaurito. Quest'anno inoltre, da calendario, la giornata festiva del 2 giugno, caratterizzata da tempo incerto e con temperatura inferiori alla norma, è caduta di domenica e ciò ha impedito l'effetto ponte».\r\n\r\nSono stati introdotti i treni notturni nei fine settimana dal 9 giugno al 16 settembre, abbiamo applicato la tariffa ‘verde’ (quella del 2023, senza aumenti) tutti i giorni dopo le 19.30 per i treni in partenza da Levanto e dalla Spezia e abbiamo ridotto le giornate con tariffa ‘rossa’ che sono passate da 115 a 104.gl","post_title":"La Spezia e Cinque Terre Express, in calo il numero delle Card ma flussi turistici più distribuiti","post_date":"2024-06-07T11:24:27+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1717759467000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468938","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà il Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa a ospitare il prossimo 12 novembre la seconda edizione italiana 2024 di Travel Hashtag, che avrà come tema Italia, destinazione benessere. Nella cornice della proprietà recentemente inaugurata sotto l’insegna del gruppo Minor Hotels, insider e decision-maker del comparto del turismo a livello nazionale, esponenti della politica e delle istituzioni eduna rappresentanza del mondo imprenditoriale del Friuli-Venezia Giulia e delle altre regioni del Nord-Est, si ritroveranno tutti insieme per condividere trend e prospettive del turismo incoming con un focus specifico sulle potenzialità del segmento wellness, spa e terme.\r\n\r\n“Parleremo di business, ma anche di benessere fisico, mentale e spirituale – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag –. Riflettori puntati sul nostro paese per capire, con il contributo dei nostri guest speaker, se possiamo ambire a crescere ulteriormente nel medio-lungo periodo posizionandoci come destinazione di riferimento per il segmento wellness & health tourism”.\r\n\r\n“Siamo orgogliosi di ospitare la nuova edizione di Travel Hashtag e ancora di più visto il tema legato all’incoming del benessere – dichiara Ambra Lee Agnoletti, director of sales minor Europe & Americas –. Oggi con l’apertura di Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa stiamo puntando sul segmento benessere e promoviamo la destinazione Italia e Trieste a livello internazionale. L’hotel, oltre a essere un affascinante resort sul mare sotto il nostro brand premium Tivoli, offre il wellness center più grande d’Europa e spazi meeting di alto livello”.\r\n\r\nPer Marco Gilardi, senior operations director for Italy & Usa,  \"far atterrare il mondo del wellness nelle strutture di altissimo livello ormai è una necessità irrinunciabile\". Infine, le parole di Massimo Caputi, presidente Terme & Spa Italia: “Il nostro impegno sarà quello di trasformare il Tivoli Portopiccolo Sistiana Wellness Resort & Spa in un vero hub del benessere, trasfondendo l'esperienza centenaria di Terme di Saturnia all'interno del complesso”.\r\n\r\nE, come sempre accade in occasione delle edizioni italiane di Travel Hashtag, il giorno successivo 13 novembre, è in programma il side meeting dedicato al tema internazionalizzazione, rivolto alle aziende del Nord Est interessate ad aprirsi verso nuovi mercati, in particolare quelli di Emirati Arabi Uniti e Arabia Saudita. Un evento molto atteso, diventato ormai un vero e proprio appuntamento a sé stante, che vedrà anche in questa occasione il coinvolgimento di partner consolidati come Emirates e Kelmer Group.\r\n\r\n ","post_title":"Fresco della partnership con Terme di Saturnia, Tivoli Portopiccolo ospiterà il nuovo Travel Hashtag Italia","post_date":"2024-06-06T10:32:19+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1717669939000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468875","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si svolgerà sul marketplace OpenSea e sarà aperta per una settimana dalla mezzanotte di Greenwich del 7 giugno fino alle 10 del 14 giugno, con una base di partenza iniziale di 250 dollari, la nuova asta Nft griffata Alpitour World (la prima fu realizzata nel 2021 per promuovere l'hotel veneziano Ca' di Dio). Al vincitore, l’opportunità di trascorrere una notte all’interno di una delle otto strutture VRetreats, brand di hôtellerie di Voihotels dedicato agli amanti dell’arte, della storia e della cultura made in Italy.\r\n\r\nA chi si aggiudicherà il soggiorno andrà anche anche un’opera d’arte digitale esclusiva, rappresentativa della struttura scelta, frutto di un contest interno che ha coinvolto tutto il personale di Alpitour World, chiamato a mettersi alla prova e presentare le proprie idee creative attraverso grafiche digitali, create con l’utilizzo di Copilot, il chatbot multi-modale di Microsoft. Tra tutte le proposte presentate una giuria composta da interni e professionisti del settore ne ha selezionate otto, una per ogni struttura, in grado di riflettere al meglio l’identità e il fascino di ogni indirizzo VRetreats, che sono state associate agli Nft messi in vendita. Questa iniziativa si inserisce nell’ambito del percorso di employer branding intrapreso dal gruppo, evidenziando ulteriormente l’impegno e l’attenzione costante verso tutte le persone che ne fanno parte, ponendole al centro delle proprie politiche di sviluppo.\r\n\r\n“Siamo felici di presentare questa nuova iniziativa, innovativa sia nella modalità di vendita sia nella forma, che, attraverso il contest, ha saputo ispirare e coinvolgere la creatività di tutti i dipendenti del gruppo, consolidando l’identità del brand VRetreats che si dimostra capace di essere all’avanguardia nell’adozione delle tecnologie più attuali per rendere la propria offerta ancor più attrattiva” – commenta Angelo La Riccia, chief commercial officer Voihotels.","post_title":"Nuova asta Nft per il gruppo Alpitour. In palio un soggiorno in un VRetreats","post_date":"2024-06-05T13:23:56+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1717593836000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"468845","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Fiavet-Confcommercio è preoccupata per la modifica del regolamento di sicurezza di Venezia che entrerà in vigore il primo agosto, in piena stagione turistica, quando ormai le prenotazioni e l’organizzazione dei tour, soprattutto di turisti internazionali, è già  precostituita, con costi chiari e guide assegnate.\r\nLa delibera dimostra la poca conoscenza del settore che è un punto di forza della nostra economia: il turismo organizzato, il solo autorizzato alla costruzione di pacchetti turistici.\r\nIl presidente di Fiavet-Confcommercio, Giuseppe Ciminnisi, esterna il proprio disappunto nei confronti della scelta dell’amministrazione veneziana in piena alta stagione.\r\nLa limitazione del numero turisti seguiti da guide o accompagnatori nel centro storico di Venezia e nelle isole di Murano, Burano e Torcello, che prevede gruppi che non superino le 25 persone, la metà dei passeggeri di un pullman turistico, comporta un danno economico a imprese quali agenzie di viaggio e tour operator che commercializzano i loro prodotti con un anno di anticipo rispetto al viaggio.\r\n“Tutto questo - afferma il presidente Giuseppe Ciminnisi - lascia intendere che l’amministrazione veneziana non ha dato ascolto in modo compiuto alle associazioni di categoria prima di varare il provvedimento”.\r\nImpedimenti\r\n“La limitazione a gruppi di 25 persone - prosegue il presidente - comporta l’utilizzo di due guide con un aumento di costi molto significativo, e con la limitazione dei tempi di percorrenza che impedisce ai turisti di godere delle bellezze dei luoghi oggetto delle visite”. Fiavet-Confcommercio fa anche notare che le guide autorizzate sono molto difficili da reperire e la delibera potrebbe sortire l’effetto opposto di quello a cui mira, aumentando il lavoro non regolare.\r\nInoltre, l’allungamento dei tempi, qualora una sola guida debba portare due gruppi da 25 persone di uno stesso pullman, non consentirebbe di attuare i programmi prestabiliti nel pacchetto, creando così una insolvenza che costringerebbe l’operatore al rimborso della escursione non usufruita.\r\n“Non siamo contro il regolamento veneziano in sé - spiega il presidente Fiavet - Confcommercio Giuseppe Ciminnisi- se fosse stato annunciato per il prossimo anno ne avremmo preso atto e ci saremmo organizzati, ma in alta stagione questo sconvolge i piani di moltissime imprese del turismo organizzato, ed insistiamo nel dire che per simili delibere l'ascolto e la condivisione dovrebbero essere presi in considerazione”.\r\n“Non si tratta del Comune di Venezia in particolare – conclude Giuseppe  Ciminnisi - ma di un modus operandi che ci vede, in tutto il Paese, come una trascurabile entità economica, senza considerare che muoviamo il 13% del PIL Italiano, e per alcune città come Venezia, rappresentiamo sicuramente un introito ancora maggiore”.","post_title":"Fiavet: \"A Venezia ad agosto una guida per 25 persone? Forte disappunto\"","post_date":"2024-06-05T11:01:52+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1717585312000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti