6 October 2022

Dap Travel Service: al via la settima edizione di Agenti sulla Neve

[ 0 ]

NeveDap Travel Service, in collaborazione con Antonioli Hotels,  Adrastea, Ferrovia Retica e Bormio Terme, ripropone “Agenti sulla Neve”, evento giunto alla settima edizione  organizzato sulle nevi di Isolaccia in Val di Dentro. Il primo turno, iniziato ieri 15 gennaio, terminerà il 18 gennaio, mentre il secondo appuntamento si svolgerà dal 18 al 21 gennaio. Alle quattro giornate di divertimento, relax, visite, ma anche formazione e workshop di approfondimento, sono stati invitati gli agenti di viaggio da tutt’Italia. L’evento ha come momento di spicco il tour col Trenino Rosso del Bernina:  partenza con carrozza riservata dalla stazione delle Ferrovie Retiche di Tirano, percorso panoramico attraverso il passo del Bernina (mt. 2.328) con arrivo a Sankt Moritz. Come in ogni educational non mancano i momenti di formazione con i partner commerciali di Dap, tra cui se ne annoverano di nuovi: Dolphin, Konta, Meterweb,  Maxyma Viaggi to, Non Solo Volo. Non mancherà poi un incontro con il tour operator Adrastea Viaggi. L’ospitalità di Antonioli Hotels e della sua tipica cucina faranno il contorno perfetto per gli Agenti sulla Neve.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431803 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => VisitFlanders è partner della mostra “Rubens a Genova”, che proprio oggi apre al pubblico nelle sale di Palazzo Ducale. La grande esposizione (a cura di Nils Büttner e Anna Orlando), che sarà visitabile fino al 23 gennaio 2023, è un'occasione per riscoprire lo stretto legame tra il Maestro Fiammingo e la città di Genova, nonché tra questa e Anversa, luogo natale dell’artista dove si stabilì al termine del suo viaggio in Italia nel 1608, quando la città vive il suo massimo splendore. Tra il Cinquecento e il primo Seicento Anversa è forse il centro più ricco e il vero polo culturale a nord dell’Italia. Oggi, l’opera di Rubens è il filo conduttore di una visita culturale di Anversa, meta imprescindibile per chi vuole dare libero sfogo alla propria passione per l’arte e per chi cerca autenticità e bellezza: camminando per le strette vie del centro storico, dai nomi che rimandano a un passato di scambi con l’Italia, si toccano luoghi storici che ci raccontano di un artista poliedrico che ha profondamente contribuito a disegnare la principale “città barocca dei Paesi Bassi”. Anversa contemporanea è diventata una capitale mondiale della moda, con il Mode Museum a fare da cuore creativo pulsante, e si è riappropriata delle aree più centrali del porto, riqualificato grazie a un mix di edilizia residenziale, servizi e grandi realizzazioni culturali come il MAS, museo sull’acqua dedicato alla storia e all’identità di Anversa, e al Red Star Line Museum, che racconta la storia delle migrazioni europee verso il Nuovo Mondo.    [post_title] => VisitFlanders partner della mostra "Rubens a Genova", che apre oggi al pubblico [post_date] => 2022-10-06T13:44:35+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665063875000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431800 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una cifra pari a 85 milioni di euro: è arrivata la conferma di quanto il Ministero del Turismo mette a disposizione per la digitalizzazione delle agenzie di viaggio e tour operator, secondo quanto già previsto dal Pnrr. Le domande potranno essere presentate a partire da mercoledì prossimo, 12 ottobre, sul sito di Invitalia: avranno diritto ad accedere anche gli operatori che avevano già beneficiato del precedente bando. “Si tratta di un intervento che punta ad utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione del Pnrr per migliorare l’efficienza dell’offerta turistica" commenta Massimo Garavaglia, ministro del Turismo. [post_title] => Agenzie e to: dal Pnrr arrivano 85 milioni di euro per la digitalizzazione [post_date] => 2022-10-06T13:31:51+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665063111000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431810 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Stagione estiva da incorniciare per IOBUS, la compagnia tutta italiana di bus turistici per tours cittadini: nei mesi clou del periodo estivo – da maggio a metà settembre – sono stati trasportati quasi 100mila passeggeri, con picchi di 18-20mila turisti nei mesi di luglio ed agosto. “In pochi mesi dall’avvìo dell’attività la nostra start-up – commenta Giuseppe Cilia, presidente di Iobus - ha fatto registrare perfomance superiori alle aspettative, in taluni giorni siamo andati sold out, seguendo il trend di ripresa turistica nella Capitale. Abbiamo anche scelto di adottare un pricing adeguato all’alto standard del nostro servizio che ci è stato riconosciuto dai commenti sui social. Prosegue poi con nostra grande soddisfazione la collaborazione operativa con Itabus, un player d’eccellenza nel trasporto su gomma a lunga percorrenza”. A certificare il successo di Iobus ci sono state poi le recensioni postate sui social e sulle piattaforme OTA dove, come sottolinea Fabiola Cilia, general manager di Iobus: “Sono stati espressi lusinghieri giudizi sul nostro servizio, sulla componente digitale con i commentari in 8 lingue ed una audio-guida per bambini, e ancora sulla cortesia, efficienza del nostro staff e sulla pulizia a bordo dei bus. In generale l’indice di gradimento del nostro prodotto, in una scala da 1 a cinque, si è attestato sui 4 punti, facendo risultare Iobus tra le migliori compagnie di tours nella Capitale”. Dunque una prima stagione operativa che rappresenta un promettente viatico per il futuro di Iobus, già pianificato: “Oltre ad aver potenziato il nostro personale con nuove assunzioni – aggiunge infatti Fabiola Cilia - abbiamo raggiunto accordi commerciali con le maggiori OTA internazionali, da GetYouGuide a Booking, da Isango ad Attraction World; e conclusa una importante partnership con ‘Tickets’. Stiamo poi chiudendo una intesa con Musement e con una OTA particolarmente forte nei mercati asiatici. Sempre per la stagione 2023 è previsto l’aumento della flotta a 8 bus che garantiranno una frequenza del servizio ogni 12 minuti”. Riguardo infine al potenziamento del prodotto, Iobus ha già diversificato l’offerta con i tours delle catacombe, col servizio per l’Outlet di Castel Romano e la vendita diretta dei biglietti per i Musei Vaticani. E ora sono in via di allestimento altri Info-point in città: accanto ai punti vendita di Piazza dei Cinquecento (Stazione Termini), Via IV Novembre, Via della Conciliazione, Piazza San Silvestro, infatti, verranno assicurati altri 20 punti-vendita nel centro-città grazie ad accordi di esclusiva raggiunti con alcune edicole storiche nel cuore della Capitale.   [post_title] => Iobus chiude la stagione estiva a pieno regime, 100mila pax da maggio [post_date] => 2022-10-06T13:06:06+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665061566000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431795 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea rilancia su Torino in vista delle festività natalizie: decollerà infatti dal prossimo 8 dicembre il volo alla volta di Parigi - Charles De Gaulle, collegamento che avrà 2 frequenze a settimana, ogni giovedì e domenica. Sempre l’8 dicembre, si torna a volare verso Palermo, con fino a 3 frequenze settimanali. Con l'aggiunta di queste due rotte, salgono a 8 le destinazioni servite da Volotea da Torino. Durante la stagione estiva 2022, il vettore ha trasportato a Torino oltre 158.000 passeggeri, con un’offerta complessiva di oltre 167.000 posti in vendita. “Torino e la Francia saranno più vicine grazie alla nostra nuova rotta: sarà possibile approfittarne da subito per organizzare una vacanza o uno short-break in uno dei momenti più belli dell’anno, il periodo natalizio, che in questo 2022 inizia con il lungo ponte dell’Immacolata - ha dichiarato Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia -. Inoltre, grazie alla nuova rotta, amplificheremo il traffico di turisti stranieri desiderosi di raggiungere Torino e visitare le bellezze del Piemonte, sostenendo e rafforzando così l'economia locale. Infine, non va dimenticato il ripristino del collegamento verso Palermo, che rafforza ulteriormente la nostra offerta di voli domestici da e per Torino”. “Siamo certi che i due collegamenti per Parigi e per Palermo soddisferanno le esigenze di viaggio sia di chi intende trascorrere le vacanze invernali in luoghi di interesse turistico, sia di coloro che vogliono riavvicinarsi ai familiari per le feste”  ha commentato Andrea Andorno, ad Torino Airport . Il network Volotea da Torino include 6 destinazioni in Italia (Cagliari, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria) e 2 all’estero, 1 in Grecia (Atene) e 1 in Francia (Parigi).   [post_title] => Volotea: nuova rotta Torino-Parigi, a partire dal prossimo 8 dicembre [post_date] => 2022-10-06T12:16:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665058577000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431789 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato inaugurato oggi a Fiumicino il primo vertiporto italiano. Aeroporti di Roma, Volocopter, UrbanV e Atlantia sono stati i protagonisti del primo volo in Italia di un eVTOL equipaggiato, primo test a un anno dalla presentazione del primo prototipo di eVTOL nel mostro paese. Negli ultimi dodici mesi, sono stati fatti progressi significativi dal punto di vista delle tecnologie di volo, della progettazione dei vertiporti e delle normative necessarie per consentire ai primi servizi AAM tra l'aeroporto di Fiumicino e la città di Roma di “spiccare il volo” entro il 2024. Il pilota collaudatore di Volocopter, a bordo dell'elicottero elettrico Volocopter 2X, ha volato a 40 km/h per 5 minuti a 40 metri di altezza, performando una traiettoria di volo “a 8 davanti agli spettatori, dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie da parte delle autorità italiane competenti. L'aerotaxi elettrico di Volocopter è stato progettato per consentire ai passeggeri di effettuare voli rapidi e senza emissioni in ambienti urbani, sia su rotte terrestri particolarmente trafficate, sia sopra a flussi d’acqua. Le caratteristiche dell’aerotaxy rispecchiano la volontà di Atlantia e di Aeroporti di Roma di svolgere un ruolo pionieristico nel rendere praticabile e accessibile al pubblico la mobilità area urbana. [post_title] => Fiumicino alza il sipario sul primo vertiporto italiano: decolla il Volocopter [post_date] => 2022-10-06T11:56:10+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665057370000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431778 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Irlanda si affaccia sull'inverno forte di numerosi collegamenti aerei dall'Italia, che la rendono una destinazione facilmente raggiungibile lungo tutto l'arco dell'anno. Oltre ai numerosi voli Aer Lingus e Ryanair, raggiunti i livelli 2019, quest’anno verranno lanciati nuovi voli della low cost irlandese, Genova-Dublino, attivo due volte alla settimana, dal 30 ottobre, e Roma Fiumicino-Cork, altro bisettimanale, in partenza dal 31 ottobre. Una grande novità, che si aggiunge alle rotte già attive da Milano Bergamo e da Venezia a Cork, che in passato operavano solo d’estate ed ora saranno attive anche in inverno. Altro cruciale collegamento sarà il ritorno del volo Milano Bergamo-Belfast, operato sempre da Ryanair due volte alla settimana a partire dal 31 marzo 2023. In attesa dei dati definitivi sulla stagione 2022, il Turismo Irlandese stima fin d'ora che a livello complessivo i numeri prodotti dall’Europa si avvicinano a quelli del 2019: a inizio settembre i visitatori europei sono stati 2.257.000 e ad agosto 396.000, con un 8% in meno rispetto allo stesso mese del 2019.  L'ente parteciperà al prossimo Ttg Travel Experience, dove insieme ai partner locali, metterà in risalto i temi chiave della promozione 2023: sostenibilità, natura, soft adventure e outdoor, vacanze esclusive, cultura, golf e soggiorni di alta gamma. "Ci saranno poi eventi davvero per tutti i gusti, nuovi voli, “Winter in Dublin” e una fine dell’anno con sorprese straordinarie: tutti questi elementi proiettano l’Irlanda tra i Paesi più interessanti per una vacanza invernale ideale per differenti target - commenta Marcella Ercolini, direttrice di Turismo Irlandese in Italia -. L’Italia è in linea con la buona prestazione dell’area europea che, come evidenziano le statistiche, è quella che ha prodotto i numeri migliori su scala mondiale. Non possiamo ancora isolare dei dati precisi, ma la rete dei collegamenti dall’Italia ha raggiunto i livelli del 2019, garantendo quindi un cospicuo numero di voli verso l’Irlanda. I primi feedback dal trade e dalle compagnie aeree sono incoraggianti, e aspettiamo i dati definitivi per una valutazione puntuale sulla performance dell’anno”.  [post_title] => Irlanda anche d'inverno con i nuovi voli dall'Italia. Promozione 2023, dalla cultura al golf [post_date] => 2022-10-06T11:18:25+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665055105000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431783 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un bilancio dell’anno positivo, anche se i numeri non sono ancora tornati a quelli del 2019. È quanto afferma Originaltour. “Alcune delle nostre destinazioni hanno riaperto soltanto ad anno già iniziato e nonostante una buona domanda e una altrettanto soddisfacente vendita, non siamo ancora ai livelli pre-pandemia - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale del to -. Abbiamo venduto numerosi itinerari in Oman, abbinati alle isole dell’oceano Indiano, in particolare Seychelles e Maldive, soprattutto nel caso dei viaggi di nozze che, come prevedevamo, sono ripresi alla grande. L’Oman, che programmiamo da oltre trent’anni, continua a essere richiesto soprattutto per i sit in coach con piccoli gruppi. Relativamente alla fascia alta, sono molto gettonati gli itinerari della nostra linea Tour Avventura, che prevedono di visitare il paese in modo differente, scoprendo località insolite e con pernottamenti in campi mobili”. Buoni risultati anche per la Malesia che ha decisamente ripreso soprattutto in versione mare con molte richieste, sempre di viaggi di nozze, per l’eco-isola di Lankayan, nel mare di Sulu, a nord del Borneo Malese, che offre un ambiente intatto ed è da poco parco marino protetto, con una sola struttura, il Lankayan Dive, 24 chalet tutti realizzati con materiali naturali. “L’estate è stata caratterizzata dai cambiamenti e dagli annullamenti dei voli che hanno causato disagi se non veri e propri problemi alla nostra clientela e in molti casi ci siamo fatti carico anche di pagare gli hotel ai clienti anche se questo sarebbe stato compito delle compagnie aree, che spesso non sono intervenute - prosegue Loredana Arcangeli -. Una situazione spiacevole che è stata vissuta anche da altri colleghi tour operator. Adesso i problemi sono il rapporto euro-dollaro che ci penalizza con un cambio sfavorevole e l’aumento dei costi dei voli dovuto alla crisi energetica. Attualmente non stiamo ricorrendo ad adeguamenti prezzi e nemmeno a blocco a pagamento del prezzo del viaggio”. In estate, l’operatore ha già inserito online sul suo sito le proposte per le festività di Natale e Capodanno. Per l’Oman, partenze tra il 26 e il 30 dicembre per chi desidera festeggiare l’anno nuovo nel paese, con itinerari a bordo di fuoristrada, capodanno nel deserto ospiti di campi tendati, cenone compreso. Per queste speciali partenze sono inclusi anche i voli da Milano Malpensa con Oman Air. Quote a partire da 2.790 euro. Online anche il tour per trascorrere il Capodanno in Vietnam, con un itinerario che tocca tutte le principali località, Hanoi, Ho Chi Minh, Halong Bay, Lang Co, Da Nang e il delta del Mekong. Si parte da Milano Malpensa il 30 dicembre con volo Korean Airways e rientro l’8 gennaio; la quota parte da 2.490 euro, con trattamento di pensione completa, guida locale in italiano. [post_title] => Originaltour chiude una buona estate e si prepara all'inverno senza adeguamenti carburante [post_date] => 2022-10-06T10:59:02+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665053942000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431780 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Al via la nuova promo di Boscolo Tours destinata ai clienti delle agenzie di viaggio che da oggi fino al 23 ottobre prenoteranno i tour in partenza a dicembre: tutte le prenotazioni effettuate nel periodo indicato includeranno l’assicurazione Zero Rischi in omaggio, a garanzia di una copertura completa contro ogni imprevisto prima e durante il viaggio, incluso il rimborso integrale delle penali in caso di annullamento o interruzione. Un ulteriore strumento che Boscolo dedica al trade per supportare gli agenti nelle vendite degli ultimi mesi dell’anno sulle partenze tradizionali del periodo: dai mercatini di Natale in Italia e in Europa alle mete da scoprire nelle feste di fine anno, con molte proposte di viaggi guidati non solo nelle più belle regioni del nostro paese e tra le capitali del vecchio continente ma anche nei luoghi più suggestivi proposti dal catalogo Boscolo in Egitto, Giordania, Marocco e nella gettonatissima Turchia.   [post_title] => Boscolo: polizza Zero Rischi inclusa per le prenotazioni fino a 23 ottobre su partenze a dicembre [post_date] => 2022-10-06T10:51:25+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665053485000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431775 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il prossimo 11 ottobre torna al Palacongressi di Rimini l'Hospitality Day, giunto ormai alla sua nona edizione. Fin dal suo primo appuntamento, l’idea-guida dell’evento romagnolo  è sempre stata quella di offrire a un pubblico di albergatori, titolari di strutture extra alberghiere, imprenditori, architetti e designer, ristoratori e operatori turistici, investitori e sviluppatori di nuovi progetti, contenuti di alto profilo qualitativo, interessanti novità e soluzioni concrete per il settore. Organizzata da Teamwork Hospitality, società di consulenza e formazione alberghiera con 20 anni di esperienza, questa giornata costituisce un evento unico, caratterizzato da momenti di formazione e aggiornamento, con un programma di oltre 150 seminari distribuiti in 15 sale del Palacongressi. Gli interventi sono tenuti da testimonial internazionali dell’hotellerie, da imprenditori e da persone con esperienze significative da raccontare. Ma l'Hospitality Day è anche l’occasione di incontrare aziende di servizi e prodotti per la condivisione di esperienze, per raccogliere idee, stimoli e nuove ispirazioni che possano contribuire a crescere e lavorare meglio. Oltre ai seminari nelle sale, saranno inoltre in funzione cinque arene tematiche dedicate ad altrettanti argomenti: ristorazione, housekeeping, design, risorse umane e benessere. Cinque aree in cui si susseguiranno interventi, talk, interviste e dibattiti e dove si confronteranno esperti, testimonial e consulenti. Tra i relatori che hanno già confermato la loro presenza all’edizione 2022, Larry Mogelonsky, managing partner di Hotel Mogel Consulting, Andrea Berton, chef e founder, ristorante Berton Milano, Michil Costa, oste, imprenditore, uomo di natura, hotel La Perla, Berghotel Ladinia e albergo Posta Marcucci, Marco Piva, architetto e chairman dello studio omonimo, Roberto Costa, ceo & founder, Rc Group (CasaCosta e Macellaio Rc), Ludovica Rocchi, brand director R Collection Hotels, Bruno Mastroianni, filosofo, social media manager, giornalista. Al termine della giornata riminese, saranno quindi assegnati gli Hospitality Social Awards 2022: i riconoscimenti che vanno a premiare le migliori attività di social media marketing nel turismo e nell'ospitalità, giunti quest’anno all'undicesima edizione. [post_title] => L'11 ottobre torna a Rimini l'Hospitality Day [post_date] => 2022-10-06T10:45:25+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => nofascione ) [post_tag_name] => Array ( [0] => nofascione ) ) [sort] => Array ( [0] => 1665053125000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "dap travel service al via la settima edizione di agenti sulla neve" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":50,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":6300,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431803","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"VisitFlanders è partner della mostra “Rubens a Genova”, che proprio oggi apre al pubblico nelle sale di Palazzo Ducale. La grande esposizione (a cura di Nils Büttner e Anna Orlando), che sarà visitabile fino al 23 gennaio 2023, è un'occasione per riscoprire lo stretto legame tra il Maestro Fiammingo e la città di Genova, nonché tra questa e Anversa, luogo natale dell’artista dove si stabilì al termine del suo viaggio in Italia nel 1608, quando la città vive il suo massimo splendore.\r\n\r\nTra il Cinquecento e il primo Seicento Anversa è forse il centro più ricco e il vero polo culturale a nord dell’Italia. Oggi, l’opera di Rubens è il filo conduttore di una visita culturale di Anversa, meta imprescindibile per chi vuole dare libero sfogo alla propria passione per l’arte e per chi cerca autenticità e bellezza: camminando per le strette vie del centro storico, dai nomi che rimandano a un passato di scambi con l’Italia, si toccano luoghi storici che ci raccontano di un artista poliedrico che ha profondamente contribuito a disegnare la principale “città barocca dei Paesi Bassi”.\r\n\r\nAnversa contemporanea è diventata una capitale mondiale della moda, con il Mode Museum a fare da cuore creativo pulsante, e si è riappropriata delle aree più centrali del porto, riqualificato grazie a un mix di edilizia residenziale, servizi e grandi realizzazioni culturali come il MAS, museo sull’acqua dedicato alla storia e all’identità di Anversa, e al Red Star Line Museum, che racconta la storia delle migrazioni europee verso il Nuovo Mondo. \r\n\r\n ","post_title":"VisitFlanders partner della mostra \"Rubens a Genova\", che apre oggi al pubblico","post_date":"2022-10-06T13:44:35+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1665063875000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431800","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una cifra pari a 85 milioni di euro: è arrivata la conferma di quanto il Ministero del Turismo mette a disposizione per la digitalizzazione delle agenzie di viaggio e tour operator, secondo quanto già previsto dal Pnrr.\r\nLe domande potranno essere presentate a partire da mercoledì prossimo, 12 ottobre, sul sito di Invitalia: avranno diritto ad accedere anche gli operatori che avevano già beneficiato del precedente bando.\r\n“Si tratta di un intervento che punta ad utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione del Pnrr per migliorare l’efficienza dell’offerta turistica\" commenta Massimo Garavaglia, ministro del Turismo.","post_title":"Agenzie e to: dal Pnrr arrivano 85 milioni di euro per la digitalizzazione","post_date":"2022-10-06T13:31:51+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1665063111000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431810","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Stagione estiva da incorniciare per IOBUS, la compagnia tutta italiana di bus turistici per tours cittadini: nei mesi clou del periodo estivo – da maggio a metà settembre – sono stati trasportati quasi 100mila passeggeri, con picchi di 18-20mila turisti nei mesi di luglio ed agosto.\r\n\r\n“In pochi mesi dall’avvìo dell’attività la nostra start-up – commenta Giuseppe Cilia, presidente di Iobus - ha fatto registrare perfomance superiori alle aspettative, in taluni giorni siamo andati sold out, seguendo il trend di ripresa turistica nella Capitale. Abbiamo anche scelto di adottare un pricing adeguato all’alto standard del nostro servizio che ci è stato riconosciuto dai commenti sui social. Prosegue poi con nostra grande soddisfazione la collaborazione operativa con Itabus, un player d’eccellenza nel trasporto su gomma a lunga percorrenza”.\r\n\r\nA certificare il successo di Iobus ci sono state poi le recensioni postate sui social e sulle piattaforme OTA dove, come sottolinea Fabiola Cilia, general manager di Iobus: “Sono stati espressi lusinghieri giudizi sul nostro servizio, sulla componente digitale con i commentari in 8 lingue ed una audio-guida per bambini, e ancora sulla cortesia, efficienza del nostro staff e sulla pulizia a bordo dei bus. In generale l’indice di gradimento del nostro prodotto, in una scala da 1 a cinque, si è attestato sui 4 punti, facendo risultare Iobus tra le migliori compagnie di tours nella Capitale”.\r\n\r\nDunque una prima stagione operativa che rappresenta un promettente viatico per il futuro di Iobus, già pianificato: “Oltre ad aver potenziato il nostro personale con nuove assunzioni – aggiunge infatti Fabiola Cilia - abbiamo raggiunto accordi commerciali con le maggiori OTA internazionali, da GetYouGuide a Booking, da Isango ad Attraction World; e conclusa una importante partnership con ‘Tickets’. Stiamo poi chiudendo una intesa con Musement e con una OTA particolarmente forte nei mercati asiatici. Sempre per la stagione 2023 è previsto l’aumento della flotta a 8 bus che garantiranno una frequenza del servizio ogni 12 minuti”.\r\n\r\nRiguardo infine al potenziamento del prodotto, Iobus ha già diversificato l’offerta con i tours delle catacombe, col servizio per l’Outlet di Castel Romano e la vendita diretta dei biglietti per i Musei Vaticani. E ora sono in via di allestimento altri Info-point in città: accanto ai punti vendita di Piazza dei Cinquecento (Stazione Termini), Via IV Novembre, Via della Conciliazione, Piazza San Silvestro, infatti, verranno assicurati altri 20 punti-vendita nel centro-città grazie ad accordi di esclusiva raggiunti con alcune edicole storiche nel cuore della Capitale.\r\n\r\n ","post_title":"Iobus chiude la stagione estiva a pieno regime, 100mila pax da maggio","post_date":"2022-10-06T13:06:06+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665061566000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431795","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea rilancia su Torino in vista delle festività natalizie: decollerà infatti dal prossimo 8 dicembre il volo alla volta di Parigi - Charles De Gaulle, collegamento che avrà 2 frequenze a settimana, ogni giovedì e domenica. Sempre l’8 dicembre, si torna a volare verso Palermo, con fino a 3 frequenze settimanali. Con l'aggiunta di queste due rotte, salgono a 8 le destinazioni servite da Volotea da Torino.\r\nDurante la stagione estiva 2022, il vettore ha trasportato a Torino oltre 158.000 passeggeri, con un’offerta complessiva di oltre 167.000 posti in vendita.\r\n“Torino e la Francia saranno più vicine grazie alla nostra nuova rotta: sarà possibile approfittarne da subito per organizzare una vacanza o uno short-break in uno dei momenti più belli dell’anno, il periodo natalizio, che in questo 2022 inizia con il lungo ponte dell’Immacolata - ha dichiarato Valeria Rebasti, country manager Italy & Southeastern Europe della compagnia -. Inoltre, grazie alla nuova rotta, amplificheremo il traffico di turisti stranieri desiderosi di raggiungere Torino e visitare le bellezze del Piemonte, sostenendo e rafforzando così l'economia locale. Infine, non va dimenticato il ripristino del collegamento verso Palermo, che rafforza ulteriormente la nostra offerta di voli domestici da e per Torino”.\r\n“Siamo certi che i due collegamenti per Parigi e per Palermo soddisferanno le esigenze di viaggio sia di chi intende trascorrere le vacanze invernali in luoghi di interesse turistico, sia di coloro che vogliono riavvicinarsi ai familiari per le feste”  ha commentato Andrea Andorno, ad Torino Airport .\r\nIl network Volotea da Torino include 6 destinazioni in Italia (Cagliari, Lampedusa, Napoli, Olbia, Palermo e Pantelleria) e 2 all’estero, 1 in Grecia (Atene) e 1 in Francia (Parigi).\r\n ","post_title":"Volotea: nuova rotta Torino-Parigi, a partire dal prossimo 8 dicembre","post_date":"2022-10-06T12:16:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665058577000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431789","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato inaugurato oggi a Fiumicino il primo vertiporto italiano. Aeroporti di Roma, Volocopter, UrbanV e Atlantia sono stati i protagonisti del primo volo in Italia di un eVTOL equipaggiato, primo test a un anno dalla presentazione del primo prototipo di eVTOL nel mostro paese. Negli ultimi dodici mesi, sono stati fatti progressi significativi dal punto di vista delle tecnologie di volo, della progettazione dei vertiporti e delle normative necessarie per consentire ai primi servizi AAM tra l'aeroporto di Fiumicino e la città di Roma di “spiccare il volo” entro il 2024.\r\n\r\nIl pilota collaudatore di Volocopter, a bordo dell'elicottero elettrico Volocopter 2X, ha volato a 40 km/h per 5 minuti a 40 metri di altezza, performando una traiettoria di volo “a 8 davanti agli spettatori, dopo aver ottenuto tutte le autorizzazioni necessarie da parte delle autorità italiane competenti.\r\n\r\nL'aerotaxi elettrico di Volocopter è stato progettato per consentire ai passeggeri di effettuare voli rapidi e senza emissioni in ambienti urbani, sia su rotte terrestri particolarmente trafficate, sia sopra a flussi d’acqua. Le caratteristiche dell’aerotaxy rispecchiano la volontà di Atlantia e di Aeroporti di Roma di svolgere un ruolo pionieristico nel rendere praticabile e accessibile al pubblico la mobilità area urbana.","post_title":"Fiumicino alza il sipario sul primo vertiporto italiano: decolla il Volocopter","post_date":"2022-10-06T11:56:10+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1665057370000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431778","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Irlanda si affaccia sull'inverno forte di numerosi collegamenti aerei dall'Italia, che la rendono una destinazione facilmente raggiungibile lungo tutto l'arco dell'anno. Oltre ai numerosi voli Aer Lingus e Ryanair, raggiunti i livelli 2019, quest’anno verranno lanciati nuovi voli della low cost irlandese, Genova-Dublino, attivo due volte alla settimana, dal 30 ottobre, e Roma Fiumicino-Cork, altro bisettimanale, in partenza dal 31 ottobre. Una grande novità, che si aggiunge alle rotte già attive da Milano Bergamo e da Venezia a Cork, che in passato operavano solo d’estate ed ora saranno attive anche in inverno. Altro cruciale collegamento sarà il ritorno del volo Milano Bergamo-Belfast, operato sempre da Ryanair due volte alla settimana a partire dal 31 marzo 2023. In attesa dei dati definitivi sulla stagione 2022, il Turismo Irlandese stima fin d'ora che a livello complessivo i numeri prodotti dall’Europa si avvicinano a quelli del 2019: a inizio settembre i visitatori europei sono stati 2.257.000 e ad agosto 396.000, con un 8% in meno rispetto allo stesso mese del 2019. \r\n\r\nL'ente parteciperà al prossimo Ttg Travel Experience, dove insieme ai partner locali, metterà in risalto i temi chiave della promozione 2023: sostenibilità, natura, soft adventure e outdoor, vacanze esclusive, cultura, golf e soggiorni di alta gamma.\r\n\r\n\"Ci saranno poi eventi davvero per tutti i gusti, nuovi voli, “Winter in Dublin” e una fine dell’anno con sorprese straordinarie: tutti questi elementi proiettano l’Irlanda tra i Paesi più interessanti per una vacanza invernale ideale per differenti target - commenta Marcella Ercolini, direttrice di Turismo Irlandese in Italia -. L’Italia è in linea con la buona prestazione dell’area europea che, come evidenziano le statistiche, è quella che ha prodotto i numeri migliori su scala mondiale. Non possiamo ancora isolare dei dati precisi, ma la rete dei collegamenti dall’Italia ha raggiunto i livelli del 2019, garantendo quindi un cospicuo numero di voli verso l’Irlanda. I primi feedback dal trade e dalle compagnie aeree sono incoraggianti, e aspettiamo i dati definitivi per una valutazione puntuale sulla performance dell’anno”. ","post_title":"Irlanda anche d'inverno con i nuovi voli dall'Italia. Promozione 2023, dalla cultura al golf","post_date":"2022-10-06T11:18:25+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1665055105000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431783","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un bilancio dell’anno positivo, anche se i numeri non sono ancora tornati a quelli del 2019. È quanto afferma Originaltour. “Alcune delle nostre destinazioni hanno riaperto soltanto ad anno già iniziato e nonostante una buona domanda e una altrettanto soddisfacente vendita, non siamo ancora ai livelli pre-pandemia - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale del to -. Abbiamo venduto numerosi itinerari in Oman, abbinati alle isole dell’oceano Indiano, in particolare Seychelles e Maldive, soprattutto nel caso dei viaggi di nozze che, come prevedevamo, sono ripresi alla grande. L’Oman, che programmiamo da oltre trent’anni, continua a essere richiesto soprattutto per i sit in coach con piccoli gruppi. Relativamente alla fascia alta, sono molto gettonati gli itinerari della nostra linea Tour Avventura, che prevedono di visitare il paese in modo differente, scoprendo località insolite e con pernottamenti in campi mobili”.\r\n\r\nBuoni risultati anche per la Malesia che ha decisamente ripreso soprattutto in versione mare con molte richieste, sempre di viaggi di nozze, per l’eco-isola di Lankayan, nel mare di Sulu, a nord del Borneo Malese, che offre un ambiente intatto ed è da poco parco marino protetto, con una sola struttura, il Lankayan Dive, 24 chalet tutti realizzati con materiali naturali.\r\n\r\n“L’estate è stata caratterizzata dai cambiamenti e dagli annullamenti dei voli che hanno causato disagi se non veri e propri problemi alla nostra clientela e in molti casi ci siamo fatti carico anche di pagare gli hotel ai clienti anche se questo sarebbe stato compito delle compagnie aree, che spesso non sono intervenute - prosegue Loredana Arcangeli -. Una situazione spiacevole che è stata vissuta anche da altri colleghi tour operator. Adesso i problemi sono il rapporto euro-dollaro che ci penalizza con un cambio sfavorevole e l’aumento dei costi dei voli dovuto alla crisi energetica. Attualmente non stiamo ricorrendo ad adeguamenti prezzi e nemmeno a blocco a pagamento del prezzo del viaggio”.\r\n\r\nIn estate, l’operatore ha già inserito online sul suo sito le proposte per le festività di Natale e Capodanno. Per l’Oman, partenze tra il 26 e il 30 dicembre per chi desidera festeggiare l’anno nuovo nel paese, con itinerari a bordo di fuoristrada, capodanno nel deserto ospiti di campi tendati, cenone compreso. Per queste speciali partenze sono inclusi anche i voli da Milano Malpensa con Oman Air. Quote a partire da 2.790 euro. Online anche il tour per trascorrere il Capodanno in Vietnam, con un itinerario che tocca tutte le principali località, Hanoi, Ho Chi Minh, Halong Bay, Lang Co, Da Nang e il delta del Mekong. Si parte da Milano Malpensa il 30 dicembre con volo Korean Airways e rientro l’8 gennaio; la quota parte da 2.490 euro, con trattamento di pensione completa, guida locale in italiano.","post_title":"Originaltour chiude una buona estate e si prepara all'inverno senza adeguamenti carburante","post_date":"2022-10-06T10:59:02+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1665053942000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431780","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Al via la nuova promo di Boscolo Tours destinata ai clienti delle agenzie di viaggio che da oggi fino al 23 ottobre prenoteranno i tour in partenza a dicembre: tutte le prenotazioni effettuate nel periodo indicato includeranno l’assicurazione Zero Rischi in omaggio, a garanzia di una copertura completa contro ogni imprevisto prima e durante il viaggio, incluso il rimborso integrale delle penali in caso di annullamento o interruzione.\r\n\r\nUn ulteriore strumento che Boscolo dedica al trade per supportare gli agenti nelle vendite degli ultimi mesi dell’anno sulle partenze tradizionali del periodo: dai mercatini di Natale in Italia e in Europa alle mete da scoprire nelle feste di fine anno, con molte proposte di viaggi guidati non solo nelle più belle regioni del nostro paese e tra le capitali del vecchio continente ma anche nei luoghi più suggestivi proposti dal catalogo Boscolo in Egitto, Giordania, Marocco e nella gettonatissima Turchia.\r\n\r\n ","post_title":"Boscolo: polizza Zero Rischi inclusa per le prenotazioni fino a 23 ottobre su partenze a dicembre","post_date":"2022-10-06T10:51:25+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1665053485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431775","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il prossimo 11 ottobre torna al Palacongressi di Rimini l'Hospitality Day, giunto ormai alla sua nona edizione. Fin dal suo primo appuntamento, l’idea-guida dell’evento romagnolo  è sempre stata quella di offrire a un pubblico di albergatori, titolari di strutture extra alberghiere, imprenditori, architetti e designer, ristoratori e operatori turistici, investitori e sviluppatori di nuovi progetti, contenuti di alto profilo qualitativo, interessanti novità e soluzioni concrete per il settore.\r\n\r\nOrganizzata da Teamwork Hospitality, società di consulenza e formazione alberghiera con 20 anni di esperienza, questa giornata costituisce un evento unico, caratterizzato da momenti di formazione e aggiornamento, con un programma di oltre 150 seminari distribuiti in 15 sale del Palacongressi. Gli interventi sono tenuti da testimonial internazionali dell’hotellerie, da imprenditori e da persone con esperienze significative da raccontare. Ma l'Hospitality Day è anche l’occasione di incontrare aziende di servizi e prodotti per la condivisione di esperienze, per raccogliere idee, stimoli e nuove ispirazioni che possano contribuire a crescere e lavorare meglio. Oltre ai seminari nelle sale, saranno inoltre in funzione cinque arene tematiche dedicate ad altrettanti argomenti: ristorazione, housekeeping, design, risorse umane e benessere. Cinque aree in cui si susseguiranno interventi, talk, interviste e dibattiti e dove si confronteranno esperti, testimonial e consulenti.\r\n\r\nTra i relatori che hanno già confermato la loro presenza all’edizione 2022, Larry Mogelonsky, managing partner di Hotel Mogel Consulting, Andrea Berton, chef e founder, ristorante Berton Milano, Michil Costa, oste, imprenditore, uomo di natura, hotel La Perla, Berghotel Ladinia e albergo Posta Marcucci, Marco Piva, architetto e chairman dello studio omonimo, Roberto Costa, ceo & founder, Rc Group (CasaCosta e Macellaio Rc), Ludovica Rocchi, brand director R Collection Hotels, Bruno Mastroianni, filosofo, social media manager, giornalista.\r\n\r\nAl termine della giornata riminese, saranno quindi assegnati gli Hospitality Social Awards 2022: i riconoscimenti che vanno a premiare le migliori attività di social media marketing nel turismo e nell'ospitalità, giunti quest’anno all'undicesima edizione.","post_title":"L'11 ottobre torna a Rimini l'Hospitality Day","post_date":"2022-10-06T10:45:25+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["nofascione"],"post_tag_name":["nofascione"]},"sort":[1665053125000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti