15 June 2024

Cruisebound, la vera minaccia per le agenzie che vendono crociere

[ 0 ]
Cruisebound

Un gruppo di ex dirigenti di Booking ha lasciato il gruppo per fondare Cruisebound. Il suo obiettivo è rimanere nell’intermediazione delle crociere, ovviamente online, secondo L’Echo Touristique. In realtà lavorano da più di un anno, ma ora hanno dato slancio l’azienda.

Cruisebound ha raccolto 12 milioni di euro per lanciare il progetto che è già in corso, seppur lentamente. Nel portale si vende  Costa, MSC, Norwegian, Cunard, Royal Caribbean.

Ex dirigenti di Booking e Tripadvisor

I dirigenti del progetto sono Jeff Boyd, ex capo di Booking Holdings, e Steve Kaufer, ex ceo e fondatore di TripAdvisor. Cruisebound è in fase di test da un anno. Periodo in cui il 91% delle prenotazioni è stato effettuato tramite cellulare.

La piattaforma ha sede a New York e innova anche dal punto di vista aziendale. Infatti non ha una vera e propria sede, ma i suoi team lavorano in telelavoro ovunque si trovino, in qualsiasi parte del mondo.

L’obiettivo, ovviamente, è quello di diventare un Booking per crociere, per il quale il grande lavoro è quello di digitalizzare e permettere la visualizzazione dei prodotti che si vendono, un processo che è a buon punto.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438311 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un gruppo di ex dirigenti di Booking ha lasciato il gruppo per fondare Cruisebound. Il suo obiettivo è rimanere nell'intermediazione delle crociere, ovviamente online, secondo L'Echo Touristique. In realtà lavorano da più di un anno, ma ora hanno dato slancio l'azienda. Cruisebound ha raccolto 12 milioni di euro per lanciare il progetto che è già in corso, seppur lentamente. Nel portale si vende  Costa, MSC, Norwegian, Cunard, Royal Caribbean. Ex dirigenti di Booking e Tripadvisor I dirigenti del progetto sono Jeff Boyd, ex capo di Booking Holdings, e Steve Kaufer, ex ceo e fondatore di TripAdvisor. Cruisebound è in fase di test da un anno. Periodo in cui il 91% delle prenotazioni è stato effettuato tramite cellulare. La piattaforma ha sede a New York e innova anche dal punto di vista aziendale. Infatti non ha una vera e propria sede, ma i suoi team lavorano in telelavoro ovunque si trovino, in qualsiasi parte del mondo. L'obiettivo, ovviamente, è quello di diventare un Booking per crociere, per il quale il grande lavoro è quello di digitalizzare e permettere la visualizzazione dei prodotti che si vendono, un processo che è a buon punto. [post_title] => Cruisebound, la vera minaccia per le agenzie che vendono crociere [post_date] => 2023-01-31T10:44:23+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675161863000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "cruisebound" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":9,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438311","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un gruppo di ex dirigenti di Booking ha lasciato il gruppo per fondare Cruisebound. Il suo obiettivo è rimanere nell'intermediazione delle crociere, ovviamente online, secondo L'Echo Touristique. In realtà lavorano da più di un anno, ma ora hanno dato slancio l'azienda.\r\n\r\nCruisebound ha raccolto 12 milioni di euro per lanciare il progetto che è già in corso, seppur lentamente. Nel portale si vende  Costa, MSC, Norwegian, Cunard, Royal Caribbean.\r\nEx dirigenti di Booking e Tripadvisor\r\nI dirigenti del progetto sono Jeff Boyd, ex capo di Booking Holdings, e Steve Kaufer, ex ceo e fondatore di TripAdvisor. Cruisebound è in fase di test da un anno. Periodo in cui il 91% delle prenotazioni è stato effettuato tramite cellulare.\r\n\r\nLa piattaforma ha sede a New York e innova anche dal punto di vista aziendale. Infatti non ha una vera e propria sede, ma i suoi team lavorano in telelavoro ovunque si trovino, in qualsiasi parte del mondo.\r\n\r\nL'obiettivo, ovviamente, è quello di diventare un Booking per crociere, per il quale il grande lavoro è quello di digitalizzare e permettere la visualizzazione dei prodotti che si vendono, un processo che è a buon punto.","post_title":"Cruisebound, la vera minaccia per le agenzie che vendono crociere","post_date":"2023-01-31T10:44:23+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1675161863000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti