20 July 2024

Alta moda, tax-free e matrimoni da favola: Cinesi e Indiani trainano il turismo d’alta gamma in Italia

[ 0 ] Informazione PR
Mauro Sementilli, Vice-Responsabile per l’Italia di VFS Global

Mauro Sementilli

Con ospiti ricchi ed esigenti provenienti da Cina e India, diventa essenziale per l’industria del turismo italiana soddisfare aspettative, durante l’intero viaggio – dalla richiesta del visto al ritorno a casa – di un servizio di altissima qualità.L’analisi di Mauro Sementilli, Vice-Responsabile per l’Italia di VFS Global, la principale società di outsourcing e servizi tecnologici per governi e missioni diplomatiche in tutto il mondo.

Roma antica e Venezia, le mete classiche del Grand Tour alla fine del XVIII secolo degli aristocratici inglesi, oggi sono altrettanto amate da facoltosi viaggiatori cinesi o indiani, così come europei o americani. Nell’ultimo anno si è assistito ad un costante aumento delle prenotazioni dovuto al ritorno dei big spender cinesi. I marchi di alta moda di Roma, Firenze e Milano –per primi hanno registrato un ritorno ai ricavi pre-pandemia, in gran parte grazie ai turisti cinesi, attratti in particolare dal Quadrilatero della Moda a Milano e dalla zona intorno a via del Tridente a Roma, che hanno visto incrementi rispettivamente del 152% e del 128%, negli acquisti tax-free, con lo scontrino medio più alto (1.990 euro) a Milano. Il mercato cinese ha registrato un aumento del 226% nel volume degli acquisti tax-free e di oltre il 150% nel il numero di transazioni.  Secondo un sondaggio della piattaforma asiatica Travelzoo, l’Italia è in Europa la destinazione preferita dai turisti cinesi.  A VFS Global abbiamo registrato richieste di visti Schengen italiani da parte di cittadini cinesi (di cui la stragrande maggioranza sono turisti) passare da 150.000 nel 2010 a 570.000 nel 2019, l’anno di picco dei viaggi pre-pandemia, per la maggior parte a Pechino e Shanghai, con impennate nei periodi del Capodanno cinese (dicembre e gennaio), le vacanze estive e la “settimana d’oro” delle festività nazionali cinesi in ottobre. 

Ufficio Visti per l’Italia a Chongqing di VFS Global

Si prevede che quest’anno verranno superati i numeri pre-pandemia, che vide 3,5 milioni di arrivi di turisti dalla Cina nel 1919. Fendi, Armani, Prada e Dolce & Gabbana sono per loro affascinanti quanto le rovine antiche. Se un tempo i tour di gruppo erano la vista più comune, ora una nuova generazione – ricca, giovane e più indipendente – vuole spingersi oltre i percorsi più battuti. Dopo un lockdown particolarmente duro, i cinesi sono i “turisti di rivalsa” per eccellenza, che vogliono recuperare il tempo perduto. Ciò che cercano sono esperienze uniche, coinvolgenti e autentiche, esplorando le città minori, le campagne, le isole, la gastronomia locale.

Ufficio Visti per l’Italia a Chongqing di VFS Global

Destinazione privilegiata per le nozze

Se il turista cinese dedica qualche giorno allo shopping, sulle orme di divi come George Clooney, Emily Blunt e John Legend, miliardari e VIP del mondo dello spettacolo indiani scelgono sempre più frequentemente l’Italia per festeggiare le nozze in grande sfarzo.  Tra i matrimoni di nota, quello in Toscana del giocatore di cricket Virat Kohli con l’attrice di Bollywood Deepika Padukone. Mukesh Ambani, con un patrimonio netto stimato sui 42 miliardi di dollari, ha regalato all’unica figlia un matrimonio indimenticabile sul lago di Como, fra le destinazioni più ambìte, con Toscana, riviera Ligure, Umbria, Puglia e costiera Amalfitana.

Ufficio Visti per l’Italia a Beijing di VFS Global, premium lounge

Con questa tipologia di ospite le aspettative per l’intero viaggio, dalla richiesta del visto al rientro a casa, sono quelle di un servizio di prima classe. In VFS Global stiamo notando che molti optano per il comodo “Visa at Your Doorstep”, con il quale i dati biometrici vengono rilevati nel momento e nel luogo scelti dal richiedente. Sia cinesi che indiani preferiscono  inoltre spesso di farsi spedire i visti tramite corriere, sfruttando le nostre fasce orarie estese del primo mattino e della sera tardi per evitare di interrompere la giornata lavorativa.

Ufficio Visti per l’Italia a Beijing di VFS Global, premium lounge

Se l’Italia riuscirà a soddisfarne bisogni e desideri, anche loro si innamoreranno di questo magico paese, proprio come hanno fatto nei secoli scorsi europei e americani. E, una volta creato il legame, continueranno a tornare per sempre.

 

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471672 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «L’esperienza di viaggio in Thailandia è ricca e variegata - spiega Mario Degl’Innocenti, marketing officer dell’Ente nazionale per il turismo thailandese - Abbiamo due coste con caratteristiche diverse, una affacciata sull’oceano Indiano e una interna, sul Golfo. Ci sono quindi due modalità diverse di fruire il mare e due stagionalità: la Thailandia è una destinazione che può essere venduta 365 giorni l’anno». Oltre al turismo balneare, il paese è ricco dal punto di vista storico e culturale. «Abbiamo 5 siti Unesco, 2 città storiche meravigliose da visitare: l’antica capitale del Siam Ayutthaya e Bangkok, che stupisce per la sua fusione di storia e contemporaneità. La Thailandia è inoltre una destinazione dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, sempre capace di stupire il suo ospite: anche i turisti alto-spendenti che vengono a visitarla sono alla ricerca di qualcosa di nuovo. In particolare nella parte nord del paese c’è la possibilità di incontrare diverse etnie e di partecipare alla vita delle comunità locali. È un trend molto interessante, in crescita negli ultimi anni, che dà la possibilità al visitatore di avere un contatto molto più stretto con la popolazione locale, comprendendo come vive un thailandese. Oltre a una cultura affascinante c’è un’importante tradizione gastronomica: per questo il viaggiatore italiano torna a casa felice». Infatti tra i tanti segmenti dell'accoglienza thailandese in evoluzione c’è quello della gastronomia, che varia nei sapori e negli ingredienti spostandosi dal nord, al nord-est, al sud del paese. Tutte le tradizioni gastronomiche si incontrano a Bangkok, dove si declinano nello street-food più vivace e colorato. E nella proposta dei ristoranti locali come il Krua Apsorn - noto ristorante popolare nato 20 anni fa, apprezzato anche dalla Royal Family e insignito dal 2018 al 2024 del riconoscimento Bib Gourmand della Guida Michelin. Bangkok vanta ben 34 ristoranti stellati, di cucina soprattutto locale. Tra questi si segnala la sorprendente proposta del R-Haan, “Wisdom of Thai Cusine” - 2 stelle Michelin dal 2022 - dove i tipici ingredienti della cucina thailandese raccontano come il cibo abbia influenzato la gente e la cultura di questa terra e si rivelano in chiave gourmet agli ospiti internazionali. [gallery ids="471675,471679,471680,471674,471681,471682"] [post_title] => Thailandia: il viaggiatore italiano torna felice [post_date] => 2024-07-18T12:21:18+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721305278000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471713 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un primo semestre 2024 archiviato nel segno della crescita per Air Europa Italia, "con fatturato a +9% e passeggeri trasportati a +13%. E un load factor che sulle rotte italiane si è attestato oltre il 90%. Sei mesi che hanno lasciato spazio ad una prima metà di luglio dai risultati ancora più positivi". Renato Scaffidi, country manager Italia del vettore spagnolo, traccia andamento e aspettative future, alle porte del picco di traffico estivo. Non senza un occhio alle 'grandi manovre' ancora in corso nelle stanze di Bruxelles dove "il recente via libera al matrimonio tra Ita Airways e Lufthansa, potrebbe essere di buon auspicio anche per Air Europa" nell'ottica di fusione con il gruppo Iag. Operazione che sarebbe l'ennesima conferma di come il "consolidamento è e sarà la rotta del futuro". Nell'attesa, la compagnia aerea porta avanti il proprio sviluppo come vettore "stand alone", forte dei risultati "eccezionali registrati nel primo trimestre dell'anno, cui ha fatto seguito un secondo quarter di sostanziale tenuta". La performance particolarmente positiva di inizio anno è da imputare a tre fattori precisi: "L'apertura delle vendite della Venezia-Madrid, l'aggiunta della terza frequenza giornaliera da Milano Malpensa e il ripristino delle frequenze praticamente ai livelli pre-Covid sulle rotte di lungo raggio da Madrid. Un'offerta potenziata, quindi, che ha trovato riscontro nelle vendite e nelle scelte dei passeggeri. Quanto alle tariffe, si nota un lieve calo - dopo mesi al rialzo - proprio dal fatto che i passeggeri sono aumentati in percentuale maggiore rispetto ai ricavi". Proprio sui collegamenti beyond Madrid la compagnia conferma "un market share eccellente" grazie anche alle scelte dei passeggeri italiani, che "nell'80% dei casi proseguono via Barajas verso una delle nostre destinazioni in Sud America, con un mix di traffico che è essenzialmente vfr, poi leisure e in parte anche bt. Le mete più richieste sono Lima, L'Avana, la Repubblica Dominicana - dopo serviamo i tre aeroporti Santo Domingo, PuntaCana e Santiago de los Caballeros -, e ancora San Paolo, Colombia, Ecuador e Bolivia". Sul fronte flotta rimane l'incognita delle consegne, mal comune per tutti i vettori: "Dovremmo ricevere due nuovi Dreamliner entro il 2024, ma non abbiamo purtroppo conferme", situazione che si ripercuote sull'ampliamento del network che non può prescindere dall'ingresso di nuovi aeromobili, come nel caso dell'attesa apertura su Santiago del Cile. Infine, è un ennesimo attestato di fiducia quello del trade nei confronti della compagnia: "I risultati raggiunti sono frutto del lavoro sinergico promosso con i partner del trade - grandi network, agenzie di viaggio e tour operator - con i quali miglioriamo e consolidiamo costantemente il rapporto. Ciò include attività di co-marketing, partnership, sponsorizzazioni e visibilità nei cataloghi”.   [post_title] => Air Europa avanti tutta (in attesa di Iag): "Passeggeri e fatturato in crescita" [post_date] => 2024-07-18T12:13:32+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721304812000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471686 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_471687" align="alignleft" width="300"] La Queen Anne[/caption] Crescita a doppia cifra percentuale per le crociere dell'estate 2024 di Gioco Viaggi. L'incremento è stato trainato soprattutto dal prodotto premium, richiesto da una domanda sempre più esigente e alla ricerca di un'esperienza completa, spiega la product manager dell'operatore genovese, Chiara Lagioni. Sono in particolare raddoppiate le richieste per le navi boutique. Ma il trend positivo non riguarda solo il segmento del lusso, essendo generalizzato all'intero comparto. Il numero complessivo di crocieristi è infatti in costante crescita, per un prodotto che sta diventando una scelta sempre più popolare, in particolare per le giovani coppie quarantenni e per chi desidera vivere una vacanza all’insegna del relax e del divertimento. "Ricordiamo le ottime performance di Princess Cruises – prosegue il presidente di Gioco Viaggi, Gigi Torre – che con l’avvento della Sun Princess, la love boat di nuova generazione e nave più grande mai costruita fino a oggi in Italia, ha ampliato l’offerta estiva nel Mediterraneo con diversi itinerari di sette notti eventualmente combinabili tra loro. Anche la nuova regina dei mari di Cunard, la Queen Anne ha registrato il tutto esaurito e sta trainando le prenotazioni della compagnia, soprattutto tra i clienti fidelizzati e gli appassionati sportivi che a bordo potranno sperimentarle le più svariate attività e giochi all’aperto con programmi esclusivi di intrattenimento. La nuova unità, da 3 mila passeggeri, è basata a Southampton durante la sua stagione di debutto con un programma focalizzato sul Regno Unito. Ciò detto abbiamo ancora qualche disponibilità per le partenze di luglio a agosto di Princess Cruises nel Mediterraneo e in Nord Europa, nonché per la Windstar Cruises nel Med". Oltre a Princess, Cunard e Windstar, Gioco Viaggi rappresenta in Italia Ponant, Holland America Line, Quark Expeditions, Seabourn, Carnival, Star Clippers, Variety Cruises, Lüftner Cruises e Uniworld.   [post_title] => Gioco Viaggi: le crociere premium trainano una crescita a doppia cifra percentuale [post_date] => 2024-07-18T09:59:04+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721296744000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471630 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con Evolution Travel è possibile scoprire una Germania turisticamente diversa, che va oltre i city break dell’Oktoberfest di Monaco e delle vacanze di Capodanno a Berlino. Terzo Paese dopo Italia e Cina con il più alto numero di siti Patrimonio dell’umanità Unesco (52) oltre ai 16 Patrimoni immateriali, la Germania è particolarmente vocata alla cultura, allo slow tourism e rivela numerose sorprese, soprattutto quest’anno in cui si terranno importanti celebrazioni per il trentacinquesimo anniversario della caduta del muro di Berlino. A guidare i visitatori in questa visione del Paese europeo da percorrere passo dopo passo è Alessandra My, consulente di riferimento prodotto di Evolution Travel, appassionata da sempre di questo Paese, fin dalla sua infanzia: «Lavorare per un Paese europeo è più sfidante, perché spesso le persone sono abituate a organizzarsi in autonomia per viaggiare. Ma affidarsi al nostro nuovo portale significa partire per una Germania che è diversa da quella delle grandi metropoli; per un viaggio che tocca esperienze variegate che entrano a contatto con la vita degli abitanti e scenari paesaggistici che cambiano». Il Paese è stato protagonista di un forte rinnovamento a livello turistico, sia per la sostenibilità ecologica ed economica, sia per l’approccio al turismo slow. La Germania è infatti al secondo posto in Europa per il turismo attivo e può contare su 300 mila chilometri di piste ciclabili ben organizzate. "Altro aspetto importante è l’ecosostenibilità delle vacanze. Lo slogan dell’ente del turismo della Germania quest’anno è stay longer: un invito a restare ma anche a vivere il viaggio in modo sostenibile, a ottimizzare le emissioni di Co2. Anche la politica di prezzo è molto accessibile". Per coloro che visitano la destinazione per la prima volta, il portale di Evolution Travel comprende tra gli altri tour dedicati a Berlino, con i suoi contrasti; oppure a Monaco di Baviera, territorio accogliente e legato alle tradizioni. La strada Romantica, costellata di castelli fiabeschi (la Germania ne ha più di 400), tra cui il famoso maniero di Neuschwanstein, divenuto icona della Walt Disney, è un altro itinerario molto amato. "Le nostre proposte includono anche la possibilità di partecipare a tour di gruppo con pullman dall’Italia o con l’aereo  - conclude Alessandra My -. Abbracciano un target culturalmente medio alto, di età dai 40-45 anni in su: viaggiatori singoli e coppie o gruppi di amici che vogliono conoscere altre persone. Richiesti sono anche i fly e drive, per girare in auto in autonomia. I prezzi vanno dai circa 1.200 euro a persona per una settimana in mezza pensione per il tour di gruppo in bus, ai 1.500 euro di una vacanza sportiva con servizi esclusivi".   ­ [post_title] => Evolution Travel, in Germania tra sostenibilità, slow tourism, storia e cultura [post_date] => 2024-07-18T09:10:34+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721293834000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471645 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rotta sull'Italia per China Eastern Airlines che il prossimo settembre aprirà due nuove rotte verso il nostro Paese, per Milano Malpensa e per Venezia: quest'ultima, in particolare, entra per la prima volta a far parte del network della compagnia aerea cinese. Il vettore introdurrà dal 26 settembre 2024 la rotta da Shanghai Pudong al Marco Polo di Venezia e da Xi'an Xianyang a Milano: entrambe le rotte saranno effettuate tre volte a settimana con aeromobili Airbus A330. Il lancio dei due nuovi collegamenti porterà a quattro il numero di rotte italiane operate dal vettore cinese, che attualmente serve con voli giornalieri l'aeroporto di Roma Fiumicino da Shanghai e due volte a settimana da Wenzhou (questa dovrebbe interrompersi a fine estate). L'espansione arriva mentre i vettori cinesi continuano a rafforzare le loro reti europee, mentre allo stesso tempo alcune controparti europee limitano il loro servizio verso la Cina continentale, a causa delle complicazioni legate al sorvolo dei territori della Russia. [post_title] => China Eastern Airlines raddoppia sull'Italia: da settembre voli su Milano Malpensa e Venezia [post_date] => 2024-07-17T13:00:10+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721221210000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471590 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prima metà dell'anno con il segno più per il gruppo Garibaldi Hotels che al momento, "nonostante qualche scossone in Europa con il fallimento di Fti, che sta avendo delle ripercussioni anche in Italia", spiega il direttore generale Fabrizio Prete, sta registrando prenotazioni in crescita di circa il 18% pari data e pari perimetro. "Puglia, Sardegna e Trentino sono in progressione anche se ci aspettiamo un rallentamento da qui a fine anno. Inoltre, come dai trend rilevati in tutto il settore, segnaliamo anche noi un leggero calo degli italiani compensato però dall’aumento delle prenotazioni da parte della domanda internazionale rispetto allo scorso anno”. Un discorso a parte vale invece per la Sicilia dove, secondo le rilevazioni di Garibaldi Hotels , che è presente sull’isola con due strutture Avalon Sikani Resort e Baraka Village, le prenotazioni si sono sempre più indirizzate sul last minute. “E’ una regione in cui crediamo molto e, anche se non ci aspettiamo una stagione travolgente, puntiamo a mantenere i risultati positivi che abbiamo registrato negli ultimi due anni. Inoltre, abbiamo scelto di investire qui con l’acquisizione immobiliare di Avalon Sikani Resort avvenuta lo scorso maggio: una struttura che gestiamo dal 2019 su cui stiamo valutando interventi di ampliamento di unità abitative e un possibile upgrade”. Il ritorno degli stranieri è invece maggiormente percepito in Sardegna, dove entrambe le strutture del gruppo (Santina Resort e hotel Diana) registrano un buon afflusso di stranieri e soprattutto l’aumento dei ricavi medi. “Si tratta di clienti interessati sempre più a esplorare il territorio e a vivere i servizi offerti dalle strutture tra cui la ristorazione, il bar e il centro benessere - conclude Prete -. In quest’ottica stiamo spingendo sempre più sulle esperienze, dal punto di vista sia enogastronomico, sia naturalistico, da proporre in sinergia con partner locali". [post_title] => Gli arrivi internazionali trainano le performance di Garibaldi Hotels: prenotazioni a +18% [post_date] => 2024-07-17T10:39:58+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721212798000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471575 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New entry emiliana per il brand Una Esperienza, che aggiunge al proprio portfolio il Grand Hotel di Parma. Ospitato nello storico palazzo Vighi, l’edificio nacque nel 1913 in qualità di Reale Clinica Chirurgica. La proprietà mantiene oggi numerose tracce che testimoniano il suo illustre passato: dallo scalone che accoglie gli ospiti all’ingresso, agli ampi saloni impreziositi da eleganti volte, passando per pavimenti in marmo di Carrara, lampadari ricercati e dettagli in legno. Il Grand Hotel di Parma Una Esperienze offre 59 camere e suite con vista sul giardino di 10 mila metri quadrati della struttura. La proposta include poi un ristorante e aree dedicate all’organizzazione di meeting ed eventi, a cui si aggiunge anche la possibilità di sfruttare il parco che incornicia l’albergo per occasioni come presentazioni di libri, vernissage, serate a tema, piccoli concerti, degustazioni e percorsi culinari, ma anche matrimoni, cerimonie, cocktail e party. “Siamo orgogliosi di accogliere il Grand Hotel di Parma Una Esperienze nel nostro portfolio - commenta l'amministratore delegato del Gruppo Una, Giorgio Marchegiani -. Questa nuova affiliazione non solo allarga la nostra presenza a una città chiave in una regione per noi strategica come l’Emilia-Romagna, ma arricchisce la nostra offerta di esperienze esclusive". [gallery ids="471582,471583,471585,471586,471587,471588"]   [post_title] => Il brand Una Esperienze cresce in Emilia con il Grand Hotel di Parma [post_date] => 2024-07-17T10:19:18+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721211558000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471533 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama 'Late Summer Escapes' la nuova campagna di Qatar Airways che prevede sconti fino al 16% su numerose destinazioni, sia per viaggi in economy che in business class per le prenotazioni effettuate dal 15 al 21 luglio 2024, per viaggiare dal 10 agosto 2024 al 31 maggio 2025.  La promozione, con offerte per voli a partire da 443 euro, consente di volare da Milano, Roma e Venezia verso le destinazioni del network a prezzi convenienti, attraverso l'aeroporto internazionale Hamad di Doha. Tra le tante possibilità, ci sono ad esempio Nuova Zelanda, conosciuta per i suoi scenari spettacolari e l’ampia scelta di attività adrenaliniche, Malesia, paradiso per chi ama la natura e l'avventura, con le sue foreste pluviali, ideali per il trekking e l'osservazione della fauna selvatica, Vietnam, destinazione perfetta per gli avventurieri che amano esplorare culture diverse e paesaggi naturali. E, ancora, Sud Africa, famosa per safari emozionanti che permettono di avvistare i "Big Five" e Australia, una delle destinazioni più amate al mondo per i viaggiatori avventurosi, grazie alla sua vasta gamma di attività all'aperto tra cui snorkelling, surf, trekking ed escursioni nell'Outback.  [post_title] => Qatar Airways promuove i viaggi da agosto a maggio 2025 con la 'Late Summer Escapes' [post_date] => 2024-07-16T14:10:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721139011000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 471485 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India sarebbe pronta ad ampliare il network delle destinazioni servite negli Stati Uniti, a distanza di dieci anni dall'ultima new entry negli States.  Secondo quanto riferito da Financial Express, i nuovi collegamenti di lunghissimo raggio sarebbero diretti verso Los Angeles e Dallas. Ad oggi Air India è l'unica compagnia aerea indiana a operare voli verso gli Stati Uniti e precisamente verso cinque destinazioni: San Francisco, Chicago, New York Jfk, Newark e Washington. L'ultima destinazione statunitense lanciata dalla compagnia è stata San Francisco nel 2015: complessivamente la compagnia aerea del gruppo Tata opera oltre 120 voli settimanali, in entrambi i sensi, tra i due Paesi. Le nuove rotte dovrebbero iniziare entro la fine del 2024, e verrebbero operate con Boeing 777. Nel frattempo, il prossimo 15 settembre, il vettore lancerà nuovi voli non-stop tra Delhi e Kuala Lumpur; il prossimo mese, invece, decolleranno i collegamenti per Bengaluru e Londra Gatwick.  In futuro, la compagnia prevede di impiegare i suoi A350 per i voli verso il Nord America continentale. Per il momento, l'A350-900 sostituirà i Boeing 777-300Er e i Boeing 787-8 Dreamliner attualmente in servizio sulla rotta Delhi-Londra Heathrow a partire dal 1° settembre.   [post_title] => Air India pronta ad ampliare il network negli Usa con l'aggiunta di Los Angeles e Dallas [post_date] => 2024-07-16T10:10:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1721124657000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "alta moda tax free matrimoni favola cinesi indiani trainano turismo dalta gamma italia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":78,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":879,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471672","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«L’esperienza di viaggio in Thailandia è ricca e variegata - spiega Mario Degl’Innocenti, marketing officer dell’Ente nazionale per il turismo thailandese - Abbiamo due coste con caratteristiche diverse, una affacciata sull’oceano Indiano e una interna, sul Golfo. Ci sono quindi due modalità diverse di fruire il mare e due stagionalità: la Thailandia è una destinazione che può essere venduta 365 giorni l’anno».\r\n\r\nOltre al turismo balneare, il paese è ricco dal punto di vista storico e culturale. «Abbiamo 5 siti Unesco, 2 città storiche meravigliose da visitare: l’antica capitale del Siam Ayutthaya e Bangkok, che stupisce per la sua fusione di storia e contemporaneità. La Thailandia è inoltre una destinazione dall’ottimo rapporto qualità/prezzo, sempre capace di stupire il suo ospite: anche i turisti alto-spendenti che vengono a visitarla sono alla ricerca di qualcosa di nuovo. In particolare nella parte nord del paese c’è la possibilità di incontrare diverse etnie e di partecipare alla vita delle comunità locali. È un trend molto interessante, in crescita negli ultimi anni, che dà la possibilità al visitatore di avere un contatto molto più stretto con la popolazione locale, comprendendo come vive un thailandese. Oltre a una cultura affascinante c’è un’importante tradizione gastronomica: per questo il viaggiatore italiano torna a casa felice».\r\n\r\nInfatti tra i tanti segmenti dell'accoglienza thailandese in evoluzione c’è quello della gastronomia, che varia nei sapori e negli ingredienti spostandosi dal nord, al nord-est, al sud del paese. Tutte le tradizioni gastronomiche si incontrano a Bangkok, dove si declinano nello street-food più vivace e colorato. E nella proposta dei ristoranti locali come il Krua Apsorn - noto ristorante popolare nato 20 anni fa, apprezzato anche dalla Royal Family e insignito dal 2018 al 2024 del riconoscimento Bib Gourmand della Guida Michelin. Bangkok vanta ben 34 ristoranti stellati, di cucina soprattutto locale. Tra questi si segnala la sorprendente proposta del R-Haan, “Wisdom of Thai Cusine” - 2 stelle Michelin dal 2022 - dove i tipici ingredienti della cucina thailandese raccontano come il cibo abbia influenzato la gente e la cultura di questa terra e si rivelano in chiave gourmet agli ospiti internazionali.\r\n\r\n[gallery ids=\"471675,471679,471680,471674,471681,471682\"]","post_title":"Thailandia: il viaggiatore italiano torna felice","post_date":"2024-07-18T12:21:18+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1721305278000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471713","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un primo semestre 2024 archiviato nel segno della crescita per Air Europa Italia, \"con fatturato a +9% e passeggeri trasportati a +13%. E un load factor che sulle rotte italiane si è attestato oltre il 90%. Sei mesi che hanno lasciato spazio ad una prima metà di luglio dai risultati ancora più positivi\". Renato Scaffidi, country manager Italia del vettore spagnolo, traccia andamento e aspettative future, alle porte del picco di traffico estivo.\r\n\r\nNon senza un occhio alle 'grandi manovre' ancora in corso nelle stanze di Bruxelles dove \"il recente via libera al matrimonio tra Ita Airways e Lufthansa, potrebbe essere di buon auspicio anche per Air Europa\" nell'ottica di fusione con il gruppo Iag. Operazione che sarebbe l'ennesima conferma di come il \"consolidamento è e sarà la rotta del futuro\".\r\n\r\nNell'attesa, la compagnia aerea porta avanti il proprio sviluppo come vettore \"stand alone\", forte dei risultati \"eccezionali registrati nel primo trimestre dell'anno, cui ha fatto seguito un secondo quarter di sostanziale tenuta\".\r\n\r\nLa performance particolarmente positiva di inizio anno è da imputare a tre fattori precisi: \"L'apertura delle vendite della Venezia-Madrid, l'aggiunta della terza frequenza giornaliera da Milano Malpensa e il ripristino delle frequenze praticamente ai livelli pre-Covid sulle rotte di lungo raggio da Madrid. Un'offerta potenziata, quindi, che ha trovato riscontro nelle vendite e nelle scelte dei passeggeri. Quanto alle tariffe, si nota un lieve calo - dopo mesi al rialzo - proprio dal fatto che i passeggeri sono aumentati in percentuale maggiore rispetto ai ricavi\".\r\n\r\nProprio sui collegamenti beyond Madrid la compagnia conferma \"un market share eccellente\" grazie anche alle scelte dei passeggeri italiani, che \"nell'80% dei casi proseguono via Barajas verso una delle nostre destinazioni in Sud America, con un mix di traffico che è essenzialmente vfr, poi leisure e in parte anche bt. Le mete più richieste sono Lima, L'Avana, la Repubblica Dominicana - dopo serviamo i tre aeroporti Santo Domingo, PuntaCana e Santiago de los\r\nCaballeros -, e ancora San Paolo, Colombia, Ecuador e Bolivia\".\r\n\r\nSul fronte flotta rimane l'incognita delle consegne, mal comune per tutti i vettori: \"Dovremmo ricevere due nuovi Dreamliner entro il 2024, ma non abbiamo purtroppo conferme\", situazione che si ripercuote sull'ampliamento del network che non può prescindere dall'ingresso di nuovi aeromobili, come nel caso dell'attesa apertura su Santiago del Cile.\r\n\r\nInfine, è un ennesimo attestato di fiducia quello del trade nei confronti della compagnia: \"I risultati raggiunti sono frutto del lavoro sinergico promosso con i partner del trade - grandi network, agenzie di viaggio e tour operator - con i quali miglioriamo e consolidiamo costantemente il rapporto. Ciò include attività di co-marketing, partnership, sponsorizzazioni e visibilità nei cataloghi”.\r\n\r\n\r\n\r\n ","post_title":"Air Europa avanti tutta (in attesa di Iag): \"Passeggeri e fatturato in crescita\"","post_date":"2024-07-18T12:13:32+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1721304812000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471686","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_471687\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La Queen Anne[/caption]\r\n\r\nCrescita a doppia cifra percentuale per le crociere dell'estate 2024 di Gioco Viaggi. L'incremento è stato trainato soprattutto dal prodotto premium, richiesto da una domanda sempre più esigente e alla ricerca di un'esperienza completa, spiega la product manager dell'operatore genovese, Chiara Lagioni. Sono in particolare raddoppiate le richieste per le navi boutique. Ma il trend positivo non riguarda solo il segmento del lusso, essendo generalizzato all'intero comparto. Il numero complessivo di crocieristi è infatti in costante crescita, per un prodotto che sta diventando una scelta sempre più popolare, in particolare per le giovani coppie quarantenni e per chi desidera vivere una vacanza all’insegna del relax e del divertimento.\r\n\r\n\"Ricordiamo le ottime performance di Princess Cruises – prosegue il presidente di Gioco Viaggi, Gigi Torre – che con l’avvento della Sun Princess, la love boat di nuova generazione e nave più grande mai costruita fino a oggi in Italia, ha ampliato l’offerta estiva nel Mediterraneo con diversi itinerari di sette notti eventualmente combinabili tra loro. Anche la nuova regina dei mari di Cunard, la Queen Anne ha registrato il tutto esaurito e sta trainando le prenotazioni della compagnia, soprattutto tra i clienti fidelizzati e gli appassionati sportivi che a bordo potranno sperimentarle le più svariate attività e giochi all’aperto con programmi esclusivi di intrattenimento. La nuova unità, da 3 mila passeggeri, è basata a Southampton durante la sua stagione di debutto con un programma focalizzato sul Regno Unito. Ciò detto abbiamo ancora qualche disponibilità per le partenze di luglio a agosto di Princess Cruises nel Mediterraneo e in Nord Europa, nonché per la Windstar Cruises nel Med\". Oltre a Princess, Cunard e Windstar, Gioco Viaggi rappresenta in Italia Ponant, Holland America Line, Quark Expeditions, Seabourn, Carnival, Star Clippers, Variety Cruises, Lüftner Cruises e Uniworld.\r\n\r\n ","post_title":"Gioco Viaggi: le crociere premium trainano una crescita a doppia cifra percentuale","post_date":"2024-07-18T09:59:04+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1721296744000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471630","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con Evolution Travel è possibile scoprire una Germania turisticamente diversa, che va oltre i city break dell’Oktoberfest di Monaco e delle vacanze di Capodanno a Berlino. Terzo Paese dopo Italia e Cina con il più alto numero di siti Patrimonio dell’umanità Unesco (52) oltre ai 16 Patrimoni immateriali, la Germania è particolarmente vocata alla cultura, allo slow tourism e rivela numerose sorprese, soprattutto quest’anno in cui si terranno importanti celebrazioni per il trentacinquesimo anniversario della caduta del muro di Berlino.\r\n\r\nA guidare i visitatori in questa visione del Paese europeo da percorrere passo dopo passo è Alessandra My, consulente di riferimento prodotto di Evolution Travel, appassionata da sempre di questo Paese, fin dalla sua infanzia: «Lavorare per un Paese europeo è più sfidante, perché spesso le persone sono abituate a organizzarsi in autonomia per viaggiare. Ma affidarsi al nostro nuovo portale significa partire per una Germania che è diversa da quella delle grandi metropoli; per un viaggio che tocca esperienze variegate che entrano a contatto con la vita degli abitanti e scenari paesaggistici che cambiano».\r\n\r\nIl Paese è stato protagonista di un forte rinnovamento a livello turistico, sia per la sostenibilità ecologica ed economica, sia per l’approccio al turismo slow. La Germania è infatti al secondo posto in Europa per il turismo attivo e può contare su 300 mila chilometri di piste ciclabili ben organizzate. \"Altro aspetto importante è l’ecosostenibilità delle vacanze. Lo slogan dell’ente del turismo della Germania quest’anno è stay longer: un invito a restare ma anche a vivere il viaggio in modo sostenibile, a ottimizzare le emissioni di Co2. Anche la politica di prezzo è molto accessibile\".\r\n\r\nPer coloro che visitano la destinazione per la prima volta, il portale di Evolution Travel comprende tra gli altri tour dedicati a Berlino, con i suoi contrasti; oppure a Monaco di Baviera, territorio accogliente e legato alle tradizioni. La strada Romantica, costellata di castelli fiabeschi (la Germania ne ha più di 400), tra cui il famoso maniero di Neuschwanstein, divenuto icona della Walt Disney, è un altro itinerario molto amato. \"Le nostre proposte includono anche la possibilità di partecipare a tour di gruppo con pullman dall’Italia o con l’aereo  - conclude Alessandra My -. Abbracciano un target culturalmente medio alto, di età dai 40-45 anni in su: viaggiatori singoli e coppie o gruppi di amici che vogliono conoscere altre persone. Richiesti sono anche i fly e drive, per girare in auto in autonomia. I prezzi vanno dai circa 1.200 euro a persona per una settimana in mezza pensione per il tour di gruppo in bus, ai 1.500 euro di una vacanza sportiva con servizi esclusivi\".\r\n\r\n \r\n\r\n­","post_title":"Evolution Travel, in Germania tra sostenibilità, slow tourism, storia e cultura","post_date":"2024-07-18T09:10:34+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1721293834000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471645","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Rotta sull'Italia per China Eastern Airlines che il prossimo settembre aprirà due nuove rotte verso il nostro Paese, per Milano Malpensa e per Venezia: quest'ultima, in particolare, entra per la prima volta a far parte del network della compagnia aerea cinese.\r\n\r\nIl vettore introdurrà dal 26 settembre 2024 la rotta da Shanghai Pudong al Marco Polo di Venezia e da Xi'an Xianyang a Milano: entrambe le rotte saranno effettuate tre volte a settimana con aeromobili Airbus A330.\r\n\r\nIl lancio dei due nuovi collegamenti porterà a quattro il numero di rotte italiane operate dal vettore cinese, che attualmente serve con voli giornalieri l'aeroporto di Roma Fiumicino da Shanghai e due volte a settimana da Wenzhou (questa dovrebbe interrompersi a fine estate).\r\n\r\nL'espansione arriva mentre i vettori cinesi continuano a rafforzare le loro reti europee, mentre allo stesso tempo alcune controparti europee limitano il loro servizio verso la Cina continentale, a causa delle complicazioni legate al sorvolo dei territori della Russia.","post_title":"China Eastern Airlines raddoppia sull'Italia: da settembre voli su Milano Malpensa e Venezia","post_date":"2024-07-17T13:00:10+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721221210000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471590","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prima metà dell'anno con il segno più per il gruppo Garibaldi Hotels che al momento, \"nonostante qualche scossone in Europa con il fallimento di Fti, che sta avendo delle ripercussioni anche in Italia\", spiega il direttore generale Fabrizio Prete, sta registrando prenotazioni in crescita di circa il 18% pari data e pari perimetro. \"Puglia, Sardegna e Trentino sono in progressione anche se ci aspettiamo un rallentamento da qui a fine anno. Inoltre, come dai trend rilevati in tutto il settore, segnaliamo anche noi un leggero calo degli italiani compensato però dall’aumento delle prenotazioni da parte della domanda internazionale rispetto allo scorso anno”.\r\n\r\nUn discorso a parte vale invece per la Sicilia dove, secondo le rilevazioni di Garibaldi Hotels , che è presente sull’isola con due strutture Avalon Sikani Resort e Baraka Village, le prenotazioni si sono sempre più indirizzate sul last minute. “E’ una regione in cui crediamo molto e, anche se non ci aspettiamo una stagione travolgente, puntiamo a mantenere i risultati positivi che abbiamo registrato negli ultimi due anni. Inoltre, abbiamo scelto di investire qui con l’acquisizione immobiliare di Avalon Sikani Resort avvenuta lo scorso maggio: una struttura che gestiamo dal 2019 su cui stiamo valutando interventi di ampliamento di unità abitative e un possibile upgrade”.\r\n\r\nIl ritorno degli stranieri è invece maggiormente percepito in Sardegna, dove entrambe le strutture del gruppo (Santina Resort e hotel Diana) registrano un buon afflusso di stranieri e soprattutto l’aumento dei ricavi medi. “Si tratta di clienti interessati sempre più a esplorare il territorio e a vivere i servizi offerti dalle strutture tra cui la ristorazione, il bar e il centro benessere - conclude Prete -. In quest’ottica stiamo spingendo sempre più sulle esperienze, dal punto di vista sia enogastronomico, sia naturalistico, da proporre in sinergia con partner locali\".","post_title":"Gli arrivi internazionali trainano le performance di Garibaldi Hotels: prenotazioni a +18%","post_date":"2024-07-17T10:39:58+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721212798000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471575","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"New entry emiliana per il brand Una Esperienza, che aggiunge al proprio portfolio il Grand Hotel di Parma. Ospitato nello storico palazzo Vighi, l’edificio nacque nel 1913 in qualità di Reale Clinica Chirurgica. La proprietà mantiene oggi numerose tracce che testimoniano il suo illustre passato: dallo scalone che accoglie gli ospiti all’ingresso, agli ampi saloni impreziositi da eleganti volte, passando per pavimenti in marmo di Carrara, lampadari ricercati e dettagli in legno. Il Grand Hotel di Parma Una Esperienze offre 59 camere e suite con vista sul giardino di 10 mila metri quadrati della struttura.\r\n\r\nLa proposta include poi un ristorante e aree dedicate all’organizzazione di meeting ed eventi, a cui si aggiunge anche la possibilità di sfruttare il parco che incornicia l’albergo per occasioni come presentazioni di libri, vernissage, serate a tema, piccoli concerti, degustazioni e percorsi culinari, ma anche matrimoni, cerimonie, cocktail e party. “Siamo orgogliosi di accogliere il Grand Hotel di Parma Una Esperienze nel nostro portfolio - commenta l'amministratore delegato del Gruppo Una, Giorgio Marchegiani -. Questa nuova affiliazione non solo allarga la nostra presenza a una città chiave in una regione per noi strategica come l’Emilia-Romagna, ma arricchisce la nostra offerta di esperienze esclusive\".\r\n\r\n[gallery ids=\"471582,471583,471585,471586,471587,471588\"]\r\n\r\n ","post_title":"Il brand Una Esperienze cresce in Emilia con il Grand Hotel di Parma","post_date":"2024-07-17T10:19:18+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1721211558000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471533","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama 'Late Summer Escapes' la nuova campagna di Qatar Airways che prevede sconti fino al 16% su numerose destinazioni, sia per viaggi in economy che in business class per le prenotazioni effettuate dal 15 al 21 luglio 2024, per viaggiare dal 10 agosto 2024 al 31 maggio 2025. \r\n\r\nLa promozione, con offerte per voli a partire da 443 euro, consente di volare da Milano, Roma e Venezia verso le destinazioni del network a prezzi convenienti, attraverso l'aeroporto internazionale Hamad di Doha.\r\n\r\nTra le tante possibilità, ci sono ad esempio Nuova Zelanda, conosciuta per i suoi scenari spettacolari e l’ampia scelta di attività adrenaliniche, Malesia, paradiso per chi ama la natura e l'avventura, con le sue foreste pluviali, ideali per il trekking e l'osservazione della fauna selvatica, Vietnam, destinazione perfetta per gli avventurieri che amano esplorare culture diverse e paesaggi naturali.\r\n\r\nE, ancora, Sud Africa, famosa per safari emozionanti che permettono di avvistare i \"Big Five\" e Australia, una delle destinazioni più amate al mondo per i viaggiatori avventurosi, grazie alla sua vasta gamma di attività all'aperto tra cui snorkelling, surf, trekking ed escursioni nell'Outback. ","post_title":"Qatar Airways promuove i viaggi da agosto a maggio 2025 con la 'Late Summer Escapes'","post_date":"2024-07-16T14:10:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721139011000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"471485","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India sarebbe pronta ad ampliare il network delle destinazioni servite negli Stati Uniti, a distanza di dieci anni dall'ultima new entry negli States.  Secondo quanto riferito da Financial Express, i nuovi collegamenti di lunghissimo raggio sarebbero diretti verso Los Angeles e Dallas.\r\n\r\nAd oggi Air India è l'unica compagnia aerea indiana a operare voli verso gli Stati Uniti e precisamente verso cinque destinazioni: San Francisco, Chicago, New York Jfk, Newark e Washington.\r\n\r\nL'ultima destinazione statunitense lanciata dalla compagnia è stata San Francisco nel 2015: complessivamente la compagnia aerea del gruppo Tata opera oltre 120 voli settimanali, in entrambi i sensi, tra i due Paesi.\r\n\r\nLe nuove rotte dovrebbero iniziare entro la fine del 2024, e verrebbero operate con Boeing 777.\r\n\r\nNel frattempo, il prossimo 15 settembre, il vettore lancerà nuovi voli non-stop tra Delhi e Kuala Lumpur; il prossimo mese, invece, decolleranno i collegamenti per Bengaluru e Londra Gatwick. \r\n\r\nIn futuro, la compagnia prevede di impiegare i suoi A350 per i voli verso il Nord America continentale. Per il momento, l'A350-900 sostituirà i Boeing 777-300Er e i Boeing 787-8 Dreamliner attualmente in servizio sulla rotta Delhi-Londra Heathrow a partire dal 1° settembre.\r\n\r\n ","post_title":"Air India pronta ad ampliare il network negli Usa con l'aggiunta di Los Angeles e Dallas","post_date":"2024-07-16T10:10:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1721124657000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti