4 December 2022

Trame d’Italia, soggiorni alternativi in una yurta mongola tra le cime appenniniche

[ 0 ]

Gli itinerari e le esperienze più originali e coinvolgenti per conoscere la storia, la cultura e la vita degli abitanti del territorio del Parmense si possono vivere con Trame d’Italia, piattaforma online per i viaggiatori alla ricerca del contatto diretto con i luoghi, le tradizioni, le persone, gli aspetti meno noti e inaccessibili delle più affascinanti località italiane.

Una yurta mongola tra le cime appenniniche, affacciata sull’Oasi regionale dei Ghirardi, è il giaciglio notturno dell’itinerario “Notte in Yurta in Appennino”: due giorni nell’anima della natura, guidati dai simpatici proprietari di un agriturismo e dal custode del Castello di Compiano. Un viaggio esperienziale tra lezioni di yoga e massaggi Shiatsu, piatti d’autore, esplorazioni del bellissimo borgo di Compiano e il suo maniero con le prigioni segrete, passeggiate nel bosco di Ca’ Cigolara. L’itinerario, valido da aprile a ottobre 2022, è a partire da 218 euro a persona. In questo contesto autenticamente ecosostenibile sorgono 9 Yurta provenienti direttamente dalla Mongolia, costruite in materiali naturali e arredate in modo semplice ma molto confortevole. Sono posizionate su pedane di legno per offrire una migliore coibentazione dal freddo e sono dotate di luce, servizi igienici esterni, ma ad uso esclusivo.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435294 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuovo experience museo dedicato ai 5 sensi, il primo in Italia. Nell’ambito delle iniziative che celebrano i 30 anni dalla nascita dell’area Area Porto Antico e dell’Acquario di Genova apre al pubblico in una nuova location, sotto l’Acquario di Genova, e in una veste completamente rinnovata La Città dei Bambini e dei Ragazzi. 2.000 mq di spazio espositivo con oltre 40 exhibit dove i bambini e i ragazzi da 2 a 12 anni, insieme a genitori o altri adulti accompagnatori, possono compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del mondo attraverso l’esperienza diretta. Costa Edutainment e Porto Antico di Genova hanno affidato la progettazione, la produzione e la direzione artistica dell’experience museum a Filmmaster Events, azienda italiana leader nell’ideazione e produzione di grandi eventi, live show e cerimonie con oltre 40 anni di storia alle spalle – che è stata partner del progetto “La Città dei Bambini e dei Ragazzi” fin dalla definizione del suo concept innovativo. «Si tratta di un grande lavoro di squadra – commenta Beppe Costa, presidente Costa Edutainment – tra il Comune di Genova, la Porto Antico e noi di Costa Edutainment, motivo di orgoglio per tutta la città. Un tassello in più per l’attrattività di Genova, non più città per vecchi. Il nuovo Museo sarà curato, grazie ad iniziative e un programma ben definito, per crescere di anno in anno». Un’intera area – Splash – è espressamente dedicata alla fascia 2-4 anni come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà. Altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista - propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori. L’esperienza di approfondimento proposta in ogni sala viene anticipata da portali di grande impatto scenografico – Megastereo, Tuttotatto, Per tutti i gusti, Occhio ragazzi! - che costituiscono exhibit interattivi che introducono di volta in volta i visitatori al tema. La “Casa in costruzione”, una delle installazioni più apprezzate già nella precedente Città dei bambini, è inserita in un contesto dedicato alla città sostenibile, in cui bambini possono giocare muniti di caschetto e giubbino da cantiere. Le installazioni, a seconda del tema presentato, propongono una fruizione singola, a coppie o a piccoli gruppi. Sono inoltre presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati. Un percorso esperienziale che utilizza tatto, vista, udito, olfatto e gusto come strumento per trasmettere conoscenze e divertirsi, attivando nei bambini e nei ragazzi un processo di educazione permanente e trasferendo alle nuove generazioni uno spirito critico rispetto agli stimoli loro forniti. Per celebrare l’apertura del nuovo spazio espositivo, dal 2 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 la visita sarà arricchita dai “Science snack”, animazioni sviluppate in collaborazione con il Festival della Scienza adatte alle diverse fasce di età che approfondiranno di volta in volta temi diversi in maniera coinvolgente e divertente. Il palinsesto prevede appuntamenti pomeridiani nei giorni feriali e appuntamenti in tutte le fasce di visita nei giorni festivi e nel periodo natalizio. I “Science snack”, compresi nella visita, hanno una durata di 20 minuti circa. Il trasferimento della struttura sotto l’Acquario persegue tre obiettivi importanti: la valorizzazione di una eccellenza della città, la sinergia anche logistica con una delle più importanti attrazioni del nostro Paese rivolte ai giovanissimi e, sotto il profilo della vivibilità della città, la riqualificazione dell’area di ponente del Porto Antico. Il nuovo experience museum è una struttura in continua evoluzione che proporrà di anno in anno nuovi spazi, exhibit e proposte didattiche, fornendo sempre nuovi spunti di visita e contribuendo all’attrattività di Genova per il pubblico di famiglie e scuole. La nuova Città dei Bambini e dei Ragazzi ha ricevuto il patrocinio di: AIRC Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro ETS; Associazione Festival della Scienza; CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche; IIT Istituto Italiano di Tecnologia; Opera Nazionale Montessori. L’operazione di rinnovamento riguarda anche il logo che è stato ridisegnato in chiave moderna. Il nuovo logo capitalizza il nome ed eredita segni dal passato, ma si esprime con colori accesi e forme addolcite. Il pay-off, “experience museum”, è l’evoluzione del precedente  “gioco, scienza e tecnologia”. L’investimento per la realizzazione è di quasi 5 milioni di Euro, equamente ripartiti tra i due partner Porto Antico di Genova SpA e Costa Edutainment SpA.   [post_title] => Genova, una nuova veste per la Città dei Bambini e dei Ragazzi, experience museo [post_date] => 2022-12-02T10:15:32+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669976132000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435295 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il settore tour & activity torna a crescere nell'industria dei viaggi e l'Italia rappresenta un mercato fondamentale per la ripresa. A confermare la tendenza è Civitatis, azienda spagnola operativa nell’organizzazione di attività ed escursioni, in occasione del suo roadshow organizzato a Roma nel teatro di palazzo Santa Chiara, per incontrare le agenzie di viaggio e per promuovere le affiliazioni b2b . Per l'impresa iberica, l'Italia si posiziona come secondo mercato ed è al centro degli investimenti per il 2023 con l'obiettivo di crescere ancora di più. "Puntiamo sul prodotto in lingua locale, a lavorare con un unico fornitore e a non duplicare le nostre proposte. Possiamo offrire i prodotti collaudati e top seller come il tour in Vaticano o nelle città d'arte, ma anche esperienza particolari come le gite in barca, in mongolfiera e su tour nei piccoli borghi, proposte di lusso, andando così incontro a tutti i target di clientela - ha spiegato Veronica De Iscar, direttore commerciale b2b Civitatis -. Inoltre, abbiamo notato che il viaggiatore post- pandemia ha mantenuto la sua voglia di viaggiare e di fare esperienza senza timori come prima. Proseguiamo la nostra strategia multicanale ma soprattutto intendiamo incrementare i rapporti con le agenzie italiane anche con eventi dedicati come partecipazione a fiere o incontri di formazione". Al momento Civitatis può contare su un network di agenzie in Italia che è cresciuto del 27% rispetto al 2021 e che conta a oggi più di 5 mila punti vendita tra adv indipendenti, network e affiliati di diversa tipologia. "Queste collaborazioni ci stanno permettendo di ampliare in modo rapido ed efficace la nostra presenza in Italia; resta fondamentale spostarci in direzione del b2b, che rappresenta una parte importante del fatturato - conferma Angelica Benedetti, account manager Italy per le agenzie di viaggio -. Tra i nostri punti di forza c'è la trasparenza delle tariffe, che permette margini adeguati, l’assistenza h24, una vasta offerta di visite e tour guidati, nonché l'accesso alle statistiche e ai dati sulla piattaforma". Sul fronte del trade Civitatis raccoglie, in generale, circa 17 mila adv e organizza oltre 72 mila attività in 3.500 mete in 140 Paesi. I numeri sono anche supportati dalle numerose proposte nel catalogo: le attività presenti in Italia nelle cinque lingue disponibili sono aumentate del 150 % dopo la pandemia, mentre il catalogo delle proposte in italiano presenti in tutto il mondo è aumentato del 239 %. Nel corso del 2022, a livello globale sono stati registrati oltre 600 mila clienti al mese e sono stati superati i 6,5 milioni a chiusura anno; a questi dati si aggiungono le recensioni positive con un punteggio medio di 9,4. Le cifre sono state illustrate anche da Alex Mazzola, global b2b & travel agencies department manager e Maria Saviano, affiliate account manager. [post_title] => Civitatis: Italia al centro degli investimenti 2023. Offerta già a +150% nel dopo pandemia [post_date] => 2022-12-02T10:10:22+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669975822000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435217 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_435219" align="alignright" width="300"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption] Gdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director). In un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways. Un portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità. Sul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo. Amawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema. Kenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways. [post_title] => Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire [post_date] => 2022-12-01T11:43:21+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669895001000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435181 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dicembre sold out in casa Guiness Travel, a coronamento di un mese di novembre da record storico per quanto riguarda il numero di prenotazioni. “L’ampia disponibilità degli allotment aerei e sui servizi a terra ha spinto i viaggiatori a scegliere la nostra offerta ampia e variegata di itinerari, con la certezza di non incappare in sorprese tariffarie di nessun tipo - racconta la salse manager del to, Elvira D’Aversa -. Ciò a cui stiamo assistendo è una grande dimostrazione di fiducia della clientela verso il nostro prodotto, ancor più evidente se si considera che le vendite invernali non avevano mai raggiunto un tale volume nel nostro business trade”. Diverse le aree che hanno regalato le maggiori soddisfazioni. In Europa, si confermano le classiche capitali evergreen legate agli short break di cinque giorni, con un ritorno fortissimo di Vienna e Praga. Soprattutto la capitale austriaca ritorna prepotentemente nei radar, spinta dal potente richiamo delle festività di fine anno. Anche la formula del long tour fa registrare ottimi numeri in Spagna e Portogallo, naturale scia di un trend positivo sulla destinazione che non ha conosciuto soste dalla scorsa primavera. Puntando la lente più a est, non fa più clamore ormai il grande successo della Turchia, che fa di Istanbul una delle metropoli più corteggiate dell’ultimo periodo. Nell’ambito del Vicino Oriente, spopolano Giordania, Egitto ed Emirati Arabi, Paesi che godono in questo momento dell’anno di un clima particolarmente favorevole al turismo. Forse la sorpresa più grande viene allora dalla netta ripresa di mete lungo raggio, quali il Vietnam e la Thailandia, che hanno storicamente sofferto più di altre l’emergenza dovuta all’insorgere della pandemia. Altro motivo di ottimismo è poi l’aumento delle prenotazioni nel primo trimestre del 2023, quando Guiness Travel dispiegherà più di 30 partenze in Europa e nel resto del mondo, sfruttando la finestra climatica migliore di molte destinazioni e un’ampia vendibilità grazie ad avvicinamenti da tutta Italia. Novità la Spagna del Nord 2023, con un nuovo operativo su Madrid che permette di godere della vitalità e del fascino della capitale iberica. “Continuità della filosofia aziendale, processo di sviluppo tecnologico e semplificazione graduale per agevolare le adv e il comparto booking: concetti chiave che ci sono particolarmente a cuore - conclude Elvira D'Aversa -. Inoltre, i risultati gratificanti che stiamo ottenendo testimoniano ancora una volta il grande lavoro di programmazione, la sinergia vincente con tutta la filiera del trade, una campagna mirata di content marketing e una serie di solide partnership con gli enti del turismo”. [post_title] => Con il dicembre sold out, Guiness Travel lancia la novità Spagna del Nord per il 2023 [post_date] => 2022-12-01T09:40:31+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669887631000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Austria corre verso il picco della stagione invernale forte di “indicazioni positive da parte degli operatori che segnalano una domanda molto forte, già in parte confermata dal numero delle prenotazioni” spiega il direttore dell’Ente nazionale austriaco per il turismo in Italia, Herwig Kolzer (nella foto). “Malgrado le difficoltà a livello economico e l’impossibilità di prevedere quel che accadrà nei prossimi mesi, siamo ottimisti per il 2023: l’Austria è una destinazione vicina all’Italia, sicura, con un riconosciuto buon rapporto qualità-prezzo, valido anche ora a dispetto di un certo aumento dei costi”. La natura da una parte, le città con i mercatini natalizi dall’altra - il tutto nel solco di una vacanza slow - trainano la domanda invernale, dopo un’estate che ha dato risultati concretamente positivi e che ha visto l'Italia "al quarto posto come paese di provenienza per il turismo in Austria da maggio ad ottobre, con 536.000 arrivi (+89%), 1,5 milioni di pernottamenti. Si tratta di un +77% sul 2021, e di un -13% sui dati 2019. Ma ci aspettiamo una nuova crescita per l'inverno. A livello globale, contiamo di chiudere bene il 2022, riducendo in modo significativo il gap con il periodo pre pandemia".  L'inverno da vivere in Austria è declinato in 12 proposte, rigeneranti e a stretto contatto con la natura, che spaziano dal tradizionale sci di fondo ad un bagno nel ghiaccio, dalla gita sulla slitta trainata dai cavalli al relax delle terme. Sempre in primo piano anche la proposta culturale, con mostre ed eventi: l'anniversario dei 300 anni del Belvedere, la riapertura a fine 2023 del Wien Museum. Riflettori già puntati, infine, sul 2024 quando "Salzkammergut con la cittadina di Bad Ischl (e altri 22 comuni) sarà Capitale europea della cultura: sarà la prima volta in cui una regione alpina viene insignita di questo titolo. Una grande occasione per far scoprire ai viaggiatori questo angolo di Austria, con il motto 'La cultura è il nuovo sale'". Novità e prodotti che una volta di più saranno al centro della relazione con il trade "Aumenteremo ulteriormente l'attività b2b - conclude il direttore - con due workshop programmati per il prossimo marzo, a Milano e Venezia, cui seguirà l'appuntamento di Rimini con Ttg. Fondamentale l'appuntamento con l'Atb a Vienna (maggio 2023), un'opportunità per condurre adv e tour operator a scoprire l'offerta 'oltre Vienna' grazie ai pre e post tours". Da segnalare, infine, la novità del collegamento notturno in treno sulla tratta "Genova-Vienna, operato da Obb che partirà il prossimo 12 dicembre: una possibilità in più per raggiungere il Paese e per farlo in modalità green".   [post_title] => Austria, Kolzer: "Forte domanda per l'inverno, all'insegna di natura, cultura e benessere" [post_date] => 2022-11-30T10:33:08+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669804388000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 435007 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L'Oman investe sul Mice, segmento diventato prioritario nella strategia di sviluppo del Sultanato e che è stato al centro del roadshow che ha fatto tappa a Milano e Roma.  "E' la prima volta di un roadshow dedicato al Mice in Italia, che è il quarto mercato europeo e uno dei più fruttuosi per l'Oman - ha dichiarato Mohammed Al Jabri, Head of business Development and Strategic Partnership at Oman Convention Bureau -. La visione del Ministero è quella di fornire una gamma davvero unica di servizi per il turismo d'affari con un sapore locale distintivo, sfruttando il ricco patrimonio culturale e le squisite attrazioni naturali dell'Oman. Il governo dell'Oman ha effettuato ingenti investimenti per sviluppare un'offerta infrastrutturale di livello mondiale che posizionerà il Paese come una delle principali destinazioni turistiche Mice del mondo; e l'Ocec - Oman Convention and Exhibition Centre ha già ospitato eventi di livello mondiale dei settori automobilistico, farmaceutico e delle telecomunicazioni, tenendo presente la visione di sviluppo del nostro governo e i suoi tre assi: sostenibilità, rispetto della tradizione e inclusione".   "Ora è il momento di far crescere il Paese anche come destinazione Mice, tenendo presente che il mercato italiano ha apprezzato la sua offerta turistica ben prima dello stop degli ultimi anni - ha aggiunto Massimo Tocchetti, presidente di Aigo, Marketing Based Representative of the Ministry of Heritage and Tourism of the Sultanate of Oman for the Italian Market -. Per ora, ci incoraggiano già i dati di quest'anno: da gennaio a settembre, il Sultanato ha accolto 10.126 arrivi dall'Italia, più che raddoppiando le cifre dello scorso anno. Questa crescita è il risultato del lavoro svolto e naturalmente della collaborazione con tutti i nostri partner omaniti del settore, compagnie aeree, hotel, dmc, operatori Mice e il travel trade italiano. Siamo abbastanza fiduciosi di incrementare ulteriormente gli arrivi e ci aspettiamo che il numero di visitatori cresca costantemente nei prossimi anni".   [post_title] => L'Oman investe sullo sviluppo dell'offerta Mice. In aumento gli arrivi dall'Italia [post_date] => 2022-11-29T10:43:49+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669718629000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434889 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stata varata venerdì scorso, presso gli stabilimenti di Sestri Levante, l'ultima della serie di quattro navi da crociera commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages. La Brilliant Lady è gemella delle Scarlet Lady, Valiant Lady e Resilient Lady, che hanno una stazza lorda di circa 110 mila tonnellate, una lunghezza di 278 metri e una larghezza di 38. Le unità della classe sono tutte dotate di oltre 1.400 cabine, in grado di ospitare a bordo più di 2.770 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.160 persone. A bordo, livelli minimi di rumore e vibrazione percepiti, accompagnato da un utilizzo estensivo della domotica, grazie alla quale gli ospiti sono in grado di gestire un’ampia serie di funzioni della cabina (condizionamento, illuminazione, apertura e chiusura delle tende, musica e televisione) attraverso una app da installare sul proprio smartphone. Queste navi si caratterizzano inoltre per il design originale e per la particolare attenzione prestata al recupero energetico, grazie all’utilizzo di tecnologie alternative e all’avanguardia nel settore capaci di ridurre l’impatto ambientale complessivo. Sono dotate infatti di un sistema di produzione di energia elettrica da circa 1 Mw, che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Sono inoltre installati un sistema di scrubber, ovvero un dispositivo per lo smaltimento sostenibile degli ossidi di zolfo, e una marmitta catalitica capace di abbattere anche le emissioni degli ossidi di azoto. Le unità sono interamente allestite con luci led per la riduzione del consumo energetico, mentre il design idrodinamico dello scafo può assicurare un sensibile risparmio di carburante. [post_title] => Varata negli stabilimenti Fincantieri di Sestri Levante la Brilliant Lady di Virgin Voyages [post_date] => 2022-11-28T09:42:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669628543000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434721 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La 14ª edizione del Bto (Be Travel Onlife) torna in presenza con la grande novità del Metaverso. La manifestazione, che si terrà a Firenze il 29 e 30 novembre, sarà un programma ricco di approfondimenti, workshop e speech sul futuro delle nuove tendenze tecnologiche applicate al turismo, ai viaggi, alle destinazioni, alle professioni, ai modi di viaggiare. “Il Bto è un luogo di pensiero, un grande think tank, un momento di riflessione sul dove siamo e dove potremmo andare. Un’edizione molto futuribile dedicata al digitale turistico. – spiega Francesco Tapinassi direttore scientifico di Bto. – Partendo sempre dall’idea che la tecnologia è amica dell’uomo, le esperienze che ci arriveranno da tutto il mondo in queste due giornate serviranno a chiarire quali potenzialità questi strumenti potrebbero mettere in campo”. Sul travel trade, compreso il ricettivo, si aprirebbe una nuova opportunità di promozione, sempre più efficace e più immersiva che rendebbe possibile una scelta più consapevole se optare per un’esperienza virtuale o reale. “Al momento della scelta reale si tornerebbe ai fondamentali del viaggio, – e aggiunge Tapinassi – e cioè del perché si viaggia, perché viaggiando si vuole scoprire, perché il viaggio è un arricchimento interiore. Il Metaverso può essere una tecnologia che accompagna alla scelta del viaggio reale e non a quello virtuale”. Dunque un Bto 2022 in realtà aumentata, consapevolezza, sostenibilità. Secondo le stima di Gartner, entro il 2026 un quarto delle persone trascorrerà almeno un ora al giorno nel Metaverso. E il Bto si presenterà con installazioni spettacolari: un colonnato “parlante” introdurrà i visitatori anticipando le varie tematiche con una realtà aumentata. All’interno sarà possibile fare conoscenza virtuale di alcuni speaker riportati a grandezza naturale su un wall e ascoltare la presentazione dalla loro viva voce. Sarà possibile sperimentare anche un’inedita sinergia tra eventi fisici e virtuali con il Meta–Bto (case history emblematica delle applicazioni del metaverso al turismo Mice). L’intervento inaugurale sul palco della manifestazione comparirà in duplicato virtuale nel grande schermo con avatar e ambienti 3D che interagiscono con i relatori e i partecipanti reali. Altra novità permetterà di visitare personalmente, sottoforma di avatar la rassegna del Metaverso accedendovi in modalità cross–device. La manifestazione prevede inoltre con il Bto On Tour il coinvolgimento degli operatori attivi nei territori attraverso una declinazione di temi dedicati alla hospitality, destiantion, food and wine e innovazione. [post_title] => Bto 2022: nuove forme di turismo tra Metaverso e viaggi insoliti [post_date] => 2022-11-23T15:03:16+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669215796000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 434707 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Confermare l’importanza strategica della distribuzione, aumentare le opportunità commerciali per il canale trade, candidarsi come il principale e più innovativo fornitore di servizi per rendere ancora più solida e di valore l’attività della rete distributiva. Sono gli obiettivi ai quali punta C-Value, il nuovo contratto commerciale 2023 che Costa Crociere sta presentando in questi giorni in anteprima a oltre 1500 agenzie divViaggio di tutta Italia in occasione del road show itinerante “Insieme per creare valore”. Valido dal 1° dicembre 2022 e strutturato in continuità con il contratto di valore lanciato nell’aprile 2021, C-Value introduce una serie di innovazioni, a partire da una nuova profilazione dei Partner effettuata sulla base di un’attenta selezione delle agenzie di viaggio. Oltre ai due cluster già presenti – Costa Point, destinato ai punti vendita fidelizzati che esprimono produzioni consistenti, e Costa Dealer, per le Agenzie con volumi di fatturato più contenuti ma con interessante potenziale di crescita – il nuovo contratto prevede un ulteriore terzo cluster, Costa Point Excellence. Ideato ascoltando bisogni ed esigenze dei migliori Partner della distribuzione, è destinato ai punti vendita storicamente legati a Costa e che esprimo volumi di vendita eccellenti. Accordi Valore, reciprocità e innovazione saranno i tre pilastri di C-Value e della nuova segmentazione, grazie alla quale le agenzie disporranno di accordi più solidi e remunerativi e di una gamma di strumenti e servizi ancora più ricca e personalizzata, grazie al nuovo programma  C-Value Servizi. Tra i diversi vantaggi previsti, alcuni significativi benefici deriveranno dai nuovi piani di comunicazione integrata, dalla possibilità di essere più visibili sia sul territorio che online e dall’opportunità di incrementare i volumi delle vendite e la redditività grazie a nuovi, potenti strumenti di comunicazione sui social media. «Il Contratto C-Value 2023 sarà in continuità con l’attuale Contratto di Valore. Ascoltando con attenzione i nostri Partner della distribuzione abbiamo lavorato, però, per renderlo ancora più ricco e personalizzato, con l’obiettivo di migliorare e qualificare ulteriormente il rapporto con le agenzie di viaggio, che rappresentano da sempre il canale distributivo più importante nella strategia di Costa Crociere – spiega Riccardo Fantoni, direttore vendite di Costa Crociere –. Il nuovo programma C-Value Servizi prevederà tantissimi servizi base per tutti e un’ulteriore serie a scelta per i nostri migliori Partner, Costa Point e Costa Point Excellence, con l’obiettivo di rappresentare per le agenzie di viaggio il principale partner di servizi innovativi e di qualità per raggiungere i risultati attesi, a vantaggio di tutta la filiera». Incentivazione Il nuovo Contratto offrirà, inoltre, un programma di incentivazione ricco e ancora più premiante, caratterizzato da un sistema commissionale che remunererà in modo adeguato le vendite di qualità e offrirà guadagni più elevati in base al valore della prenotazione. Ad affiancarlo, ci saranno anche il nuovo Segui-C, che consente ai Partner di guadagnare tutto l’anno a fronte del raggiungimento di obiettivi predefiniti, e il nuovissimo programma loyalty C-Premia. Quest’ultimo, in modo particolare, rappresenta un’importante novità pensata per premiare e  coinvolgere, incentivandoli, i singoli Agenti di Viaggio, che avranno la possibilità di scegliere il proprio premio all’interno di un ricchissimo catalogo. Plus diversificati in base al modello di servizio. Non mancheranno altri importanti plus, diversificati in base al modello di servizio. La novità principale a supporto della comunicazione B2B2C sarà Red Hab, una nuova, potente e innovativa piattaforma di gestione della comunicazione sui social, per essere più efficaci, più organizzati e più veloci. E, poi, ancora il sistema di geolocalizzazione del punto vendita sul sito Costa, il potenziamento dei servizi di formazione erogati attraverso la Costa Academy e dei tool digitali di prenotazione e informazione, oltre al rinnovamento dei materiali per l’allestimento dei punti vendita. Per poter godere dei vantaggi previsti dalla nuova profilazione, alle agenzie di viaggio partner verrà richiesto l’impegno a portare a termine con successo alcune attività fondamentali per sviluppare compiutamente le opportunità commerciali, tra le quali il completamento dei percorsi formativi, la corretta e puntuale esposizione dei materiali promozionali e l’utilizzo dei canali di prenotazione digitali. [post_title] => Costa: dal 1° dicembre scatta il nuovo contratto commerciale per le agenzie [post_date] => 2022-11-23T11:37:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1669203427000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "trame ditalia soggiorni alternativi yurta mongola le cime appenniniche" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":61,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":687,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435294","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un nuovo experience museo dedicato ai 5 sensi, il primo in Italia. Nell’ambito delle iniziative che celebrano i 30 anni dalla nascita dell’area Area Porto Antico e dell’Acquario di Genova apre al pubblico in una nuova location, sotto l’Acquario di Genova, e in una veste completamente rinnovata La Città dei Bambini e dei Ragazzi.\r\n\r\n2.000 mq di spazio espositivo con oltre 40 exhibit dove i bambini e i ragazzi da 2 a 12 anni, insieme a genitori o altri adulti accompagnatori, possono compiere un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del mondo attraverso l’esperienza diretta.\r\n\r\nCosta Edutainment e Porto Antico di Genova hanno affidato la progettazione, la produzione e la direzione artistica dell’experience museum a Filmmaster Events, azienda italiana leader nell’ideazione e produzione di grandi eventi, live show e cerimonie con oltre 40 anni di storia alle spalle – che è stata partner del progetto “La Città dei Bambini e dei Ragazzi” fin dalla definizione del suo concept innovativo.\r\n\r\n«Si tratta di un grande lavoro di squadra – commenta Beppe Costa, presidente Costa Edutainment – tra il Comune di Genova, la Porto Antico e noi di Costa Edutainment, motivo di orgoglio per tutta la città. Un tassello in più per l’attrattività di Genova, non più città per vecchi. Il nuovo Museo sarà curato, grazie ad iniziative e un programma ben definito, per crescere di anno in anno».\r\n\r\nUn’intera area – Splash – è espressamente dedicata alla fascia 2-4 anni come luogo protetto dove muoversi e imparare divertendosi in libertà. Altre quattro aree dedicate ai sensi – una sala per l’udito, una per il tatto, una per gusto e olfatto e una per la vista - propongono installazioni adatte a tutti, bambini, ragazzi e adulti, con vari gradi di complessità e obiettivi di apprendimento a seconda della fascia di età dei fruitori. L’esperienza di approfondimento proposta in ogni sala viene anticipata da portali di grande impatto scenografico – Megastereo, Tuttotatto, Per tutti i gusti, Occhio ragazzi! - che costituiscono exhibit interattivi che introducono di volta in volta i visitatori al tema. La “Casa in costruzione”, una delle installazioni più apprezzate già nella precedente Città dei bambini, è inserita in un contesto dedicato alla città sostenibile, in cui bambini possono giocare muniti di caschetto e giubbino da cantiere.\r\n\r\nLe installazioni, a seconda del tema presentato, propongono una fruizione singola, a coppie o a piccoli gruppi. Sono inoltre presenti un’area didattica, dove si possono svolgere i laboratori per le scuole, e un’area dedicata a feste di compleanno ed eventi privati.\r\n\r\nUn percorso esperienziale che utilizza tatto, vista, udito, olfatto e gusto come strumento per trasmettere conoscenze e divertirsi, attivando nei bambini e nei ragazzi un processo di educazione permanente e trasferendo alle nuove generazioni uno spirito critico rispetto agli stimoli loro forniti.\r\n\r\nPer celebrare l’apertura del nuovo spazio espositivo, dal 2 dicembre 2022 al 9 gennaio 2023 la visita sarà arricchita dai “Science snack”, animazioni sviluppate in collaborazione con il Festival della Scienza adatte alle diverse fasce di età che approfondiranno di volta in volta temi diversi in maniera coinvolgente e divertente. Il palinsesto prevede appuntamenti pomeridiani nei giorni feriali e appuntamenti in tutte le fasce di visita nei giorni festivi e nel periodo natalizio. I “Science snack”, compresi nella visita, hanno una durata di 20 minuti circa.\r\n\r\nIl trasferimento della struttura sotto l’Acquario persegue tre obiettivi importanti: la valorizzazione di una eccellenza della città, la sinergia anche logistica con una delle più importanti attrazioni del nostro Paese rivolte ai giovanissimi e, sotto il profilo della vivibilità della città, la riqualificazione dell’area di ponente del Porto Antico.\r\n\r\nIl nuovo experience museum è una struttura in continua evoluzione che proporrà di anno in anno nuovi spazi, exhibit e proposte didattiche, fornendo sempre nuovi spunti di visita e contribuendo all’attrattività di Genova per il pubblico di famiglie e scuole.\r\n\r\nLa nuova Città dei Bambini e dei Ragazzi ha ricevuto il patrocinio di: AIRC Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro ETS; Associazione Festival della Scienza; CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche; IIT Istituto Italiano di Tecnologia; Opera Nazionale Montessori.\r\n\r\nL’operazione di rinnovamento riguarda anche il logo che è stato ridisegnato in chiave moderna. Il nuovo logo capitalizza il nome ed eredita segni dal passato, ma si esprime con colori accesi e forme addolcite. Il pay-off, “experience museum”, è l’evoluzione del precedente  “gioco, scienza e tecnologia”.\r\n\r\nL’investimento per la realizzazione è di quasi 5 milioni di Euro, equamente ripartiti tra i due partner Porto Antico di Genova SpA e Costa Edutainment SpA.\r\n\r\n ","post_title":"Genova, una nuova veste per la Città dei Bambini e dei Ragazzi, experience museo","post_date":"2022-12-02T10:15:32+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669976132000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435295","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il settore tour & activity torna a crescere nell'industria dei viaggi e l'Italia rappresenta un mercato fondamentale per la ripresa. A confermare la tendenza è Civitatis, azienda spagnola operativa nell’organizzazione di attività ed escursioni, in occasione del suo roadshow organizzato a Roma nel teatro di palazzo Santa Chiara, per incontrare le agenzie di viaggio e per promuovere le affiliazioni b2b . Per l'impresa iberica, l'Italia si posiziona come secondo mercato ed è al centro degli investimenti per il 2023 con l'obiettivo di crescere ancora di più. \"Puntiamo sul prodotto in lingua locale, a lavorare con un unico fornitore e a non duplicare le nostre proposte. Possiamo offrire i prodotti collaudati e top seller come il tour in Vaticano o nelle città d'arte, ma anche esperienza particolari come le gite in barca, in mongolfiera e su tour nei piccoli borghi, proposte di lusso, andando così incontro a tutti i target di clientela - ha spiegato Veronica De Iscar, direttore commerciale b2b Civitatis -. Inoltre, abbiamo notato che il viaggiatore post- pandemia ha mantenuto la sua voglia di viaggiare e di fare esperienza senza timori come prima. Proseguiamo la nostra strategia multicanale ma soprattutto intendiamo incrementare i rapporti con le agenzie italiane anche con eventi dedicati come partecipazione a fiere o incontri di formazione\".\r\n\r\nAl momento Civitatis può contare su un network di agenzie in Italia che è cresciuto del 27% rispetto al 2021 e che conta a oggi più di 5 mila punti vendita tra adv indipendenti, network e affiliati di diversa tipologia. \"Queste collaborazioni ci stanno permettendo di ampliare in modo rapido ed efficace la nostra presenza in Italia; resta fondamentale spostarci in direzione del b2b, che rappresenta una parte importante del fatturato - conferma Angelica Benedetti, account manager Italy per le agenzie di viaggio -. Tra i nostri punti di forza c'è la trasparenza delle tariffe, che permette margini adeguati, l’assistenza h24, una vasta offerta di visite e tour guidati, nonché l'accesso alle statistiche e ai dati sulla piattaforma\".\r\n\r\nSul fronte del trade Civitatis raccoglie, in generale, circa 17 mila adv e organizza oltre 72 mila attività in 3.500 mete in 140 Paesi. I numeri sono anche supportati dalle numerose proposte nel catalogo: le attività presenti in Italia nelle cinque lingue disponibili sono aumentate del 150 % dopo la pandemia, mentre il catalogo delle proposte in italiano presenti in tutto il mondo è aumentato del 239 %. Nel corso del 2022, a livello globale sono stati registrati oltre 600 mila clienti al mese e sono stati superati i 6,5 milioni a chiusura anno; a questi dati si aggiungono le recensioni positive con un punteggio medio di 9,4. Le cifre sono state illustrate anche da Alex Mazzola, global b2b & travel agencies department manager e Maria Saviano, affiliate account manager.","post_title":"Civitatis: Italia al centro degli investimenti 2023. Offerta già a +150% nel dopo pandemia","post_date":"2022-12-02T10:10:22+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669975822000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435217","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_435219\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Da sinistra, Patrizia Ribaga, Manlio Olivero e Laura Faraoni[/caption]\r\n\r\nGdsm Global Gsa si appresta a chiudere un 2022 positivo, all’insegna di nuove rappresentanze come confermato dal ceo e presidente Manlio Olivero e dalla managing director Patrizia Ribaga (nella foto insieme a Laura Faraoni, marketing director).\r\n\r\nIn un evento prenatalizio, il gsa milanese ha incontrato agenti di viaggio, tour operator e business travel center per celebrare insieme al trade gli obiettivi raggiunti nel 2022 e per scoprire le novità del nuovo anno. Tra queste, l’ingresso dello storico Dmc dello Sri Lanka Ayubowan Tours, la compagnia di crociere fluviali Amawaterways e Kenya Airways.\r\n\r\nUn portale in cui trovare tariffe e servizi con tutti i brand del Gruppo a supporto dell’ampia gamma di prodotti, uno staff di professionisti con help desk b2b specializzato e una rete di consulenti in tutta Italia, rispondono alle richieste del trade garantendo qualità e professionalità.\r\n\r\nSul fronte Hertz, in un'ottica sempre più sostenibile, fa il suo ingresso l’auto elettrica, con la possibilità di prenotare Tesla, Peugeot 208, Cinquecento elettrica. “Le novità di Hertz passano anche attraverso formazione e informazione – spiega Laura Faraoni - accessibile sul sito e fruibile anche attraverso webinar dedicati al trade”. L’offerta del rent a car continua con la Hertz Ride con la possibilità del noleggio di moto di alta gamma, Bmw, Harley Davidson. Inoltre con Vacanzeincamper.com, il broker di Global Gsa ha ideato un b2b per il noleggio di camper nel mondo.\r\n\r\nAmawaterways, compagnia di crociere fluviali a 5 stelle con una flotta di 25 navi, propone esperienze di alto livello sui fiumi d’Europa, Africa, Asia e per il 2024 anche in Colombia, di cui solo in Europa con 25 itinerari a tema.\r\n\r\nKenya Airways, infine, collega l’hub di Nairobi con 42 destinazioni in tutto il mondo. Ha celebrato quest’anno 45 anni di attività e opera con una flotta di 32 aeromobili. Dall’Europa propone voli diretti per Nairobi da Amsterdam, Londra e Parigi e dall’Italia in codeshare con Air France, Klm e Ita Airways.","post_title":"Global Gsa archivia un 2022 positivo, tra conferme e novità per l'anno a venire","post_date":"2022-12-01T11:43:21+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1669895001000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435181","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dicembre sold out in casa Guiness Travel, a coronamento di un mese di novembre da record storico per quanto riguarda il numero di prenotazioni. “L’ampia disponibilità degli allotment aerei e sui servizi a terra ha spinto i viaggiatori a scegliere la nostra offerta ampia e variegata di itinerari, con la certezza di non incappare in sorprese tariffarie di nessun tipo - racconta la salse manager del to, Elvira D’Aversa -. Ciò a cui stiamo assistendo è una grande dimostrazione di fiducia della clientela verso il nostro prodotto, ancor più evidente se si considera che le vendite invernali non avevano mai raggiunto un tale volume nel nostro business trade”.\r\n\r\nDiverse le aree che hanno regalato le maggiori soddisfazioni. In Europa, si confermano le classiche capitali evergreen legate agli short break di cinque giorni, con un ritorno fortissimo di Vienna e Praga. Soprattutto la capitale austriaca ritorna prepotentemente nei radar, spinta dal potente richiamo delle festività di fine anno. Anche la formula del long tour fa registrare ottimi numeri in Spagna e Portogallo, naturale scia di un trend positivo sulla destinazione che non ha conosciuto soste dalla scorsa primavera. Puntando la lente più a est, non fa più clamore ormai il grande successo della Turchia, che fa di Istanbul una delle metropoli più corteggiate dell’ultimo periodo.\r\n\r\nNell’ambito del Vicino Oriente, spopolano Giordania, Egitto ed Emirati Arabi, Paesi che godono in questo momento dell’anno di un clima particolarmente favorevole al turismo. Forse la sorpresa più grande viene allora dalla netta ripresa di mete lungo raggio, quali il Vietnam e la Thailandia, che hanno storicamente sofferto più di altre l’emergenza dovuta all’insorgere della pandemia. Altro motivo di ottimismo è poi l’aumento delle prenotazioni nel primo trimestre del 2023, quando Guiness Travel dispiegherà più di 30 partenze in Europa e nel resto del mondo, sfruttando la finestra climatica migliore di molte destinazioni e un’ampia vendibilità grazie ad avvicinamenti da tutta Italia. Novità la Spagna del Nord 2023, con un nuovo operativo su Madrid che permette di godere della vitalità e del fascino della capitale iberica.\r\n\r\n“Continuità della filosofia aziendale, processo di sviluppo tecnologico e semplificazione graduale per agevolare le adv e il comparto booking: concetti chiave che ci sono particolarmente a cuore - conclude Elvira D'Aversa -. Inoltre, i risultati gratificanti che stiamo ottenendo testimoniano ancora una volta il grande lavoro di programmazione, la sinergia vincente con tutta la filiera del trade, una campagna mirata di content marketing e una serie di solide partnership con gli enti del turismo”.","post_title":"Con il dicembre sold out, Guiness Travel lancia la novità Spagna del Nord per il 2023","post_date":"2022-12-01T09:40:31+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669887631000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435079","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’Austria corre verso il picco della stagione invernale forte di “indicazioni positive da parte degli operatori che segnalano una domanda molto forte, già in parte confermata dal numero delle prenotazioni” spiega il direttore dell’Ente nazionale austriaco per il turismo in Italia, Herwig Kolzer (nella foto). “Malgrado le difficoltà a livello economico e l’impossibilità di prevedere quel che accadrà nei prossimi mesi, siamo ottimisti per il 2023: l’Austria è una destinazione vicina all’Italia, sicura, con un riconosciuto buon rapporto qualità-prezzo, valido anche ora a dispetto di un certo aumento dei costi”.\r\n\r\nLa natura da una parte, le città con i mercatini natalizi dall’altra - il tutto nel solco di una vacanza slow - trainano la domanda invernale, dopo un’estate che ha dato risultati concretamente positivi e che ha visto l'Italia \"al quarto posto come paese di provenienza per il turismo in Austria da maggio ad ottobre, con 536.000 arrivi (+89%), 1,5 milioni di pernottamenti. Si tratta di un +77% sul 2021, e di un -13% sui dati 2019. Ma ci aspettiamo una nuova crescita per l'inverno. A livello globale, contiamo di chiudere bene il 2022, riducendo in modo significativo il gap con il periodo pre pandemia\". \r\n\r\nL'inverno da vivere in Austria è declinato in 12 proposte, rigeneranti e a stretto contatto con la natura, che spaziano dal tradizionale sci di fondo ad un bagno nel ghiaccio, dalla gita sulla slitta trainata dai cavalli al relax delle terme. Sempre in primo piano anche la proposta culturale, con mostre ed eventi: l'anniversario dei 300 anni del Belvedere, la riapertura a fine 2023 del Wien Museum. Riflettori già puntati, infine, sul 2024 quando \"Salzkammergut con la cittadina di Bad Ischl (e altri 22 comuni) sarà Capitale europea della cultura: sarà la prima volta in cui una regione alpina viene insignita di questo titolo. Una grande occasione per far scoprire ai viaggiatori questo angolo di Austria, con il motto 'La cultura è il nuovo sale'\".\r\n\r\nNovità e prodotti che una volta di più saranno al centro della relazione con il trade \"Aumenteremo ulteriormente l'attività b2b - conclude il direttore - con due workshop programmati per il prossimo marzo, a Milano e Venezia, cui seguirà l'appuntamento di Rimini con Ttg. Fondamentale l'appuntamento con l'Atb a Vienna (maggio 2023), un'opportunità per condurre adv e tour operator a scoprire l'offerta 'oltre Vienna' grazie ai pre e post tours\".\r\n\r\nDa segnalare, infine, la novità del collegamento notturno in treno sulla tratta \"Genova-Vienna, operato da Obb che partirà il prossimo 12 dicembre: una possibilità in più per raggiungere il Paese e per farlo in modalità green\".\r\n ","post_title":"Austria, Kolzer: \"Forte domanda per l'inverno, all'insegna di natura, cultura e benessere\"","post_date":"2022-11-30T10:33:08+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669804388000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"435007","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L'Oman investe sul Mice, segmento diventato prioritario nella strategia di sviluppo del Sultanato e che è stato al centro del roadshow che ha fatto tappa a Milano e Roma. \r\n\"E' la prima volta di un roadshow dedicato al Mice in Italia, che è il quarto mercato europeo e uno dei più fruttuosi per l'Oman - ha dichiarato Mohammed Al Jabri, Head of business Development and Strategic Partnership at Oman Convention Bureau -. La visione del Ministero è quella di fornire una gamma davvero unica di servizi per il turismo d'affari con un sapore locale distintivo, sfruttando il ricco patrimonio culturale e le squisite attrazioni naturali dell'Oman. Il governo dell'Oman ha effettuato ingenti investimenti per sviluppare un'offerta infrastrutturale di livello mondiale che posizionerà il Paese come una delle principali destinazioni turistiche Mice del mondo; e l'Ocec - Oman Convention and Exhibition Centre ha già ospitato eventi di livello mondiale dei settori automobilistico, farmaceutico e delle telecomunicazioni, tenendo presente la visione di sviluppo del nostro governo e i suoi tre assi: sostenibilità, rispetto della tradizione e inclusione\".\r\n \r\n\"Ora è il momento di far crescere il Paese anche come destinazione Mice, tenendo presente che il mercato italiano ha apprezzato la sua offerta turistica ben prima dello stop degli ultimi anni - ha aggiunto Massimo Tocchetti, presidente di Aigo, Marketing Based Representative of the Ministry of Heritage and Tourism of the Sultanate of Oman for the Italian Market -. Per ora, ci incoraggiano già i dati di quest'anno: da gennaio a settembre, il Sultanato ha accolto 10.126 arrivi dall'Italia, più che raddoppiando le cifre dello scorso anno. Questa crescita è il risultato del lavoro svolto e naturalmente della collaborazione con tutti i nostri partner omaniti del settore, compagnie aeree, hotel, dmc, operatori Mice e il travel trade italiano. Siamo abbastanza fiduciosi di incrementare ulteriormente gli arrivi e ci aspettiamo che il numero di visitatori cresca costantemente nei prossimi anni\".\r\n ","post_title":"L'Oman investe sullo sviluppo dell'offerta Mice. In aumento gli arrivi dall'Italia","post_date":"2022-11-29T10:43:49+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1669718629000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434889","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stata varata venerdì scorso, presso gli stabilimenti di Sestri Levante, l'ultima della serie di quattro navi da crociera commissionate a Fincantieri da Virgin Voyages. La Brilliant Lady è gemella delle Scarlet Lady, Valiant Lady e Resilient Lady, che hanno una stazza lorda di circa 110 mila tonnellate, una lunghezza di 278 metri e una larghezza di 38. Le unità della classe sono tutte dotate di oltre 1.400 cabine, in grado di ospitare a bordo più di 2.770 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.160 persone. A bordo, livelli minimi di rumore e vibrazione percepiti, accompagnato da un utilizzo estensivo della domotica, grazie alla quale gli ospiti sono in grado di gestire un’ampia serie di funzioni della cabina (condizionamento, illuminazione, apertura e chiusura delle tende, musica e televisione) attraverso una app da installare sul proprio smartphone.\r\n\r\nQueste navi si caratterizzano inoltre per il design originale e per la particolare attenzione prestata al recupero energetico, grazie all’utilizzo di tecnologie alternative e all’avanguardia nel settore capaci di ridurre l’impatto ambientale complessivo. Sono dotate infatti di un sistema di produzione di energia elettrica da circa 1 Mw, che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Sono inoltre installati un sistema di scrubber, ovvero un dispositivo per lo smaltimento sostenibile degli ossidi di zolfo, e una marmitta catalitica capace di abbattere anche le emissioni degli ossidi di azoto. Le unità sono interamente allestite con luci led per la riduzione del consumo energetico, mentre il design idrodinamico dello scafo può assicurare un sensibile risparmio di carburante.","post_title":"Varata negli stabilimenti Fincantieri di Sestri Levante la Brilliant Lady di Virgin Voyages","post_date":"2022-11-28T09:42:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1669628543000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434721","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La 14ª edizione del Bto (Be Travel Onlife) torna in presenza con la grande novità del Metaverso. La manifestazione, che si terrà a Firenze il 29 e 30 novembre, sarà un programma ricco di approfondimenti, workshop e speech sul futuro delle nuove tendenze tecnologiche applicate al turismo, ai viaggi, alle destinazioni, alle professioni, ai modi di viaggiare.\r\n“Il Bto è un luogo di pensiero, un grande think tank, un momento di riflessione sul dove siamo e dove potremmo andare. Un’edizione molto futuribile dedicata al digitale turistico. – spiega Francesco Tapinassi direttore scientifico di Bto. – Partendo sempre dall’idea che la tecnologia è amica dell’uomo, le esperienze che ci arriveranno da tutto il mondo in queste due giornate serviranno a chiarire quali potenzialità questi strumenti potrebbero mettere in campo”.\r\nSul travel trade, compreso il ricettivo, si aprirebbe una nuova opportunità di promozione, sempre più efficace e più immersiva che rendebbe possibile una scelta più consapevole se optare per un’esperienza virtuale o reale.\r\n“Al momento della scelta reale si tornerebbe ai fondamentali del viaggio, – e aggiunge Tapinassi – e cioè del perché si viaggia, perché viaggiando si vuole scoprire, perché il viaggio è un arricchimento interiore. Il Metaverso può essere una tecnologia che accompagna alla scelta del viaggio reale e non a quello virtuale”.\r\nDunque un Bto 2022 in realtà aumentata, consapevolezza, sostenibilità.\r\nSecondo le stima di Gartner, entro il 2026 un quarto delle persone trascorrerà almeno un ora al giorno nel Metaverso.\r\nE il Bto si presenterà con installazioni spettacolari: un colonnato “parlante” introdurrà i visitatori anticipando le varie tematiche con una realtà aumentata. All’interno sarà possibile fare conoscenza virtuale di alcuni speaker riportati a grandezza naturale su un wall e ascoltare la presentazione dalla loro viva voce.\r\nSarà possibile sperimentare anche un’inedita sinergia tra eventi fisici e virtuali con il Meta–Bto (case history emblematica delle applicazioni del metaverso al turismo Mice). L’intervento inaugurale sul palco della manifestazione comparirà in duplicato virtuale nel grande schermo con avatar e ambienti 3D che interagiscono con i relatori e i partecipanti reali. Altra novità permetterà di visitare personalmente, sottoforma di avatar la rassegna del Metaverso accedendovi in modalità cross–device.\r\nLa manifestazione prevede inoltre con il Bto On Tour il coinvolgimento degli operatori attivi nei territori attraverso una declinazione di temi dedicati alla hospitality, destiantion, food and wine e innovazione.","post_title":"Bto 2022: nuove forme di turismo tra Metaverso e viaggi insoliti","post_date":"2022-11-23T15:03:16+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1669215796000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"434707","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Confermare l’importanza strategica della distribuzione, aumentare le opportunità commerciali per il canale trade, candidarsi come il principale e più innovativo fornitore di servizi per rendere ancora più solida e di valore l’attività della rete distributiva. Sono gli obiettivi ai quali punta C-Value, il nuovo contratto commerciale 2023 che Costa Crociere sta presentando in questi giorni in anteprima a oltre 1500 agenzie divViaggio di tutta Italia in occasione del road show itinerante “Insieme per creare valore”.\r\nValido dal 1° dicembre 2022 e strutturato in continuità con il contratto di valore lanciato nell’aprile 2021, C-Value introduce una serie di innovazioni, a partire da una nuova profilazione dei Partner effettuata sulla base di un’attenta selezione delle agenzie di viaggio. Oltre ai due cluster già presenti – Costa Point, destinato ai punti vendita fidelizzati che esprimono produzioni consistenti, e Costa Dealer, per le Agenzie con volumi di fatturato più contenuti ma con interessante potenziale di crescita – il nuovo contratto prevede un ulteriore terzo cluster, Costa Point Excellence. Ideato ascoltando bisogni ed esigenze dei migliori Partner della distribuzione, è destinato ai punti vendita storicamente legati a Costa e che esprimo volumi di vendita eccellenti.\r\n\r\nAccordi\r\nValore, reciprocità e innovazione saranno i tre pilastri di C-Value e della nuova segmentazione, grazie alla quale le agenzie disporranno di accordi più solidi e remunerativi e di una gamma di strumenti e servizi ancora più ricca e personalizzata, grazie al nuovo programma  C-Value Servizi. Tra i diversi vantaggi previsti, alcuni significativi benefici deriveranno dai nuovi piani di comunicazione integrata, dalla possibilità di essere più visibili sia sul territorio che online e dall’opportunità di incrementare i volumi delle vendite e la redditività grazie a nuovi, potenti strumenti di comunicazione sui social media.\r\n«Il Contratto C-Value 2023 sarà in continuità con l’attuale Contratto di Valore. Ascoltando con attenzione i nostri Partner della distribuzione abbiamo lavorato, però, per renderlo ancora più ricco e personalizzato, con l’obiettivo di migliorare e qualificare ulteriormente il rapporto con le agenzie di viaggio, che rappresentano da sempre il canale distributivo più importante nella strategia di Costa Crociere – spiega Riccardo Fantoni, direttore vendite di Costa Crociere –. Il nuovo programma C-Value Servizi prevederà tantissimi servizi base per tutti e un’ulteriore serie a scelta per i nostri migliori Partner, Costa Point e Costa Point Excellence, con l’obiettivo di rappresentare per le agenzie di viaggio il principale partner di servizi innovativi e di qualità per raggiungere i risultati attesi, a vantaggio di tutta la filiera».\r\nIncentivazione\r\nIl nuovo Contratto offrirà, inoltre, un programma di incentivazione ricco e ancora più premiante, caratterizzato da un sistema commissionale che remunererà in modo adeguato le vendite di qualità e offrirà guadagni più elevati in base al valore della prenotazione. Ad affiancarlo, ci saranno anche il nuovo Segui-C, che consente ai Partner di guadagnare tutto l’anno a fronte del raggiungimento di obiettivi predefiniti, e il nuovissimo programma loyalty C-Premia. Quest’ultimo, in modo particolare, rappresenta un’importante novità pensata per premiare e  coinvolgere, incentivandoli, i singoli Agenti di Viaggio, che avranno la possibilità di scegliere il proprio premio all’interno di un ricchissimo catalogo.\r\n\r\nPlus diversificati in base al modello di servizio.\r\nNon mancheranno altri importanti plus, diversificati in base al modello di servizio. La novità principale a supporto della comunicazione B2B2C sarà Red Hab, una nuova, potente e innovativa piattaforma di gestione della comunicazione sui social, per essere più efficaci, più organizzati e più veloci. E, poi, ancora il sistema di geolocalizzazione del punto vendita sul sito Costa, il potenziamento dei servizi di formazione erogati attraverso la Costa Academy e dei tool digitali di prenotazione e informazione, oltre al rinnovamento dei materiali per l’allestimento dei punti vendita.\r\nPer poter godere dei vantaggi previsti dalla nuova profilazione, alle agenzie di viaggio partner verrà richiesto l’impegno a portare a termine con successo alcune attività fondamentali per sviluppare compiutamente le opportunità commerciali, tra le quali il completamento dei percorsi formativi, la corretta e puntuale esposizione dei materiali promozionali e l’utilizzo dei canali di prenotazione digitali.\r\n","post_title":"Costa: dal 1° dicembre scatta il nuovo contratto commerciale per le agenzie","post_date":"2022-11-23T11:37:07+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1669203427000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti