16 October 2021

Marco Zardini, Cortina Skiworld: non possiamo permetterci un altro anno chiusi d’inverno

[ 0 ]

Marco Zardini

A Cortina d’Ampezzo, regina delle Dolomiti hanno le idee chiare.
La stagione estiva è stata abbastanza soddisfacente, c’è aria di ripresa e soprattutto c’è una grande voglia di rimediare alle due ultime stagioni invernali così deludenti per le chiusure forzate.
E’ chiaro e deciso il presidente di Cortina Skiworld, Marco Zardini: «Onestamente e con tutto quello che possiamo cercare di comprendere abbiamo perso due stagioni e il colmo della beffa è che quella dell’inverno passato ci è stata negata “in corsa”, ossia a impianti, personale e tutto quello che ruota intorno a questo mondo già avviati». 

Non è che gli impianti di risalita siano un parco giochi: si tratta di una industria seria e che prevede grande impegno, investimenti, coscienza e attenzione alla sicurezza  su ogni livello.

«Nonostante la situazione di pandemia ancora in corso, la stagione estiva ha portato buoni risultati – aggiunge Zardini – rilevanti flussi turistici nella località, con gli impianti aperti che hanno lavorato bene, soprattutto ad agosto. In generale, compatibilmente con le complessità del momento, possiamo dire di essere soddisfatti da questa stagione. Per quanto riguarda il prossimo inverno, condividiamo la scelta del green pass come strumento per potere sciare, consentendo così l’accesso agli impianti di risalita in tutta sicurezza. In questo modo si tutela la salute degli ospiti e dei cittadini, ma si tutela anche un intero comparto – quello degli impiantisti, dei rifugisti, degli operatori alberghieri e di tutte le categorie locali che lavorano nel mondo del turismo – per il quale l’idea di restare chiusi come lo scorso anno sarebbe assolutamente insostenibile».

Di sicuro regole certe come ad esempio avere la possibilità di concedere ski pass senza eccedere il termine del green pass agevolerebbe il lavoro degli impiantisti che si trovano anche a dover fare fronte al controllo, oltre ai vari oneri che si sono aggiunti per la emergenza sanitaria.

MT




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti