2 October 2022

Fantasmi e misteri dei Palazzi di Alessandria, il 31 ottobre visita guidata per un viaggio emozionale

[ 0 ]

Domenica 31 Ottobre dalle ore 17,00 con partenza  dalle Sale d’Arte di Via Macchiavelli 13 si terrà “Fantasmi e Misteri dei Palazzi di Alessandria”.

L’evento – che si avvale del coinvolgimento della Prefettura di Alessandria, della Provincia di Alessandria, dell’Amministrazione Comunale di Alessandria, è realizzato da CulturAle Costruire Insieme, azienda culturale della Città di Alessandria con l’obiettivo di creare una visita suggestiva,  con esperte guide turistiche, alla scoperta dei segreti  e le leggende nei luoghi storici della città sulla scia del progetto “Alessandria Incoming”, diretto alla  valorizzazione di Alessandria come meta turistica.

L’evento sarà una visita itinerante e accompagnata nei palazzi principali della città alla scoperta dei segreti custoditi in anni di storia: Sale d’arte di Via Macchiavelli, Palazzo Ghilini e Palazzo Cuttica di Cassine in Via Parma.

Passeggiando in  un breve percorso del Centro Storico della nostra città,  i visitatori saranno coinvolti da un lato, dagli scenari dei palazzi storici e dalle collezioni storiche come Le Stanze di Re’ Artu’, l’atrio e il cortile del suggestivo Palazzo Ghilini, lo scalone e la Sala degli Arazzi di Palazzo Cuttica,  dall’altro da storie di fantasmi, un tempo dame Alessandrine e altri personaggi,  impersonati da figure vestite con abiti d’epoca.

Tra fruscii di sete, pizzi e damaschi, il Marchese Tommaso Ottaviano Antonio, l’Architetto Benedetto Alfieri, la bella Maria Cristina Ghilini, la malinconica Ginevra e tanti altri affascinanti personaggi coinvolgeranno i visitatori, stupendoli e incantandoli grazie alla magia dei loro racconti e alla bellezza dei loro costumi, vere opere d’arte da indossare. Nel vero senso del termine. Alcuni abiti infatti sono stati ispirati dalla sapienza del Maestro Michelangelo Pistoletto che ne ha voluto alcuni esemplari per le sue installazioni artistiche della Città dell’Arte ed esposte al  MOMA e  al Guggenheim di New York e nei più famosi Musei d’Arte Moderna internazionali.

Con la collaborazione del Centro Studi Valentina Visconti e lo staff prestigioso coordinato dalla Presidente di Costruire Insieme, Cristina Antoni, il laboratorio Principessa Valentina, basandosi su approfondite ricerche storiche e nel pieno rispetto delle fonti iconografiche relative alla storia di Alessandria, contribuirà a rendere unico un evento raffinato e poliedrico all’insegna dell’implementazione turistica nel centro storico di una città che molto può offrire ai visitatori.

In un viaggio emozionale tra Arte, Urbanistica, Letteratura, Teatro, Musica, Bellezza ed Eccellenze gastronomiche, tutti i sensi saranno coinvolti nella passeggiata guidata, stimolando l’approfondimento e la scoperta di spettacolari e rare suggestioni e attrattive del territorio.

Le letture e le piece in costume contestualizzato allo spirito dell’evento, saranno a cura delle performer Nicoletta MENSI, Daniela CASSINA e Cristina BRUNETTO del TeatrALlab.

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431446 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dal 14 al 16 ottobre, a Genova si terrà l’edizione autunnale dei Rolli Days, l’evento che da oltre dieci anni valorizza e racconta il sito Unesco Le Strade Nuova e il Sistema dei Palazzi dei Rolli. Dal 6 ottobre al 23 gennaio 2023, inoltre, Genova ospiterà la grande mostra “Rubens a Genova” che vedrà protagoniste alcune delle principali opere del grande maestro fiammingo a 400 anni dalla stesura del testo “Palazzi di Genova”, voluto dall’artista per raccontare al mondo l’eccezionalità dei palazzi genovesi, attraverso una serie di dettagliate illustrazioni delle facciate, delle piante, della struttura delle più importanti residenze. La concomitanza di questi due eventi di portata internazionale sarà l’occasione per vivere un’esperienza unica: calcare le orme del diplomatico e pittore fiammingo e visitare quei luoghi che ne suggestionarono la mente e il pennello. I Rolli Days, come già avvenuto a primavera per le celebrazioni della Genova Barocca, si articoleranno in sinergia con la mostra, riportando in vita attraverso le parole dei Divulgatori Scientifici i luoghi rubensiani di Genova: racconti che scivoleranno sulle architetture, evocheranno i dipinti, le sculture, gli arazzi, gli argenti di quelle dimore uniche al mondo e daranno corpo alle storie – spesso straordinarie – dei loro proprietari. L’esperienza di visita ai Palazzi dei Rolli rappresenterà l’opportunità di incamminarsi su un itinerario che avrà come sfondo il contesto storico della Genova e dell’Europa del primo Seicento. Per permettere una ancora maggiore immedesimazione, i siti selezionati per l’apertura saranno in gran parte quelli contenuti all’interno dell’edizione del 1652 del volume rubensiano (stampato per la prima volta nel 1622) dove trovano posto 35 tra palazzi, ville suburbane e chiese cittadine. In un viaggio che esplora i palazzi del tardo Cinquecento e del Seicento, saranno aperti al pubblico i monumentali edifici di Via Balbi, dalla Galleria di Palazzo Reale ai palazzi dell’Università; le vie del centro storico con le clamorose opere d’arte conservate nella Galleria Nazionale della Liguria di Palazzo Spinola; le straordinarie ville suburbane d’Albaro e Sampierdarena accompagnate dalla superba Villa Pallavicino delle Peschiere. Non saranno, però, solo i luoghi “di Rubens” a fare da protagonisti: la prossima edizione dei Rolli Days, infatti, ritroverà un rinnovato e riallestito Palazzo Rosso, con la possibilità di visitare il settecentesco Appartamento di Anton Giulio II Brignole Sale, aperto al pubblico per la prima volta da poche settimane. Importante novità dell’edizione di ottobre sarà poi la possibilità di visitare il Conservatorio dei Fieschi. A condurre le visite nella maggior parte dei palazzi e dei siti aperti saranno come sempre i giovani Divulgatori Scientifici, professionisti del settore delle humanities pronti a coinvolgere i visitatori con il loro entusiasmo e la loro competenza. Oltre alle tradizionali visite guidate la manifestazione sarà affiancata da eventi collaterali che accompagneranno il pubblico mostrando a tutti una Genova sempre più vivace dal punto di vista culturale.   [post_title] => Genova, dal 14 al 16 ottobre 2022 l'edizione autunnale dei Rolli Days [post_date] => 2022-09-30T12:00:04+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664539204000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431409 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431410" align="alignleft" width="300"] La penisola di Le Morne, a Mauritius[/caption] Immaginate di tuffarvi, nuotare, surfare nella splendida laguna di Le Morne, location dei Paradis e Dinarobin Beachcomber Golf Resorts & Spa, nonché di scalare la sua montagna, passeggiare sulla sua spiaggia dorata infinita... Il gruppo Beachcomber torna al Ttg di Rimini (12-14 ottobre, pad C3 - stand 94) e propone agli agenti di viaggio  la nuova iniziativa Be Selfie, Be Beachcomber!, dedicata alle fotografie più creative e divertenti. Complice la coreografia dello stand, l'invito è a scatenare la fantasia e a scattare la migliore interpretazione di fronte a una delle icone più spettacolari dell'isola di Mauritius. Per entrare nella community Be Selfie, Be Beachcomber! servono solo tre semplici click: recarsi presso lo stand della compagnia; scattare un selfie davanti alla penisola di Le Morne; postare sul proprio profilo Facebook, taggando @beachcomberhotelsIT. In arrivo tante piccole e grandi sorprese. Ma oltre all'intermezzo fotografico, allo stand Beachcomber si potrà naturalmente anche scoprire le ultime novità della compagnia, nonché programmi e iniziative future. [post_title] => Be Selfie, Be Beachcomber! AAA cercasi scatti creativi allo stand riminese della compagnia [post_date] => 2022-09-30T10:24:54+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664533494000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431379 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Siamo stanchi di queste ripetute interruzioni e cancellazioni dei voli causate da sindacati minori dei controllori di volo francesi": Michael O'Leary, ceo del gruppo Ryanair, invita i governi di Regno Unito, Irlanda, Italia e Spagna ad agire per proteggere i propri cittadini e i sorvoli da/per i loro Paesi evitando in tal modo che migliaia di voli vengano cancellati a causa degli scioperi dei controllori di volo francesi. Il ceo accusa le politiche del Governo francese "che prevedono l’utilizzo del servizio minimo per proteggere i voli francesi per i cittadini francesi interrompendo migliaia di voli che sorvolano la Francia per migliaia di cittadini dell'Ue che non viaggiano da/per la Francia". E ancora: "La Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen continua a restare inerte mentre il mercato unico europeo per i viaggi aerei viene colpito da questi sindacati minori dei controllori di volo francesi; se la Commissione europea non agisce per proteggere i propri cittadini, allora devono intervenire i Governi nazionali". [post_title] => Ryanair chiede intervento dei governi in vista dello sciopero dei controllori di volo francesi [post_date] => 2022-09-30T09:05:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664528707000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431235 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431236" align="alignleft" width="300"] Luca Argelà[/caption] Saranno il Sudan e i Balcani i protagonisti dell'intervento di Shiruq all'ottava edizione di tourismA: il salone internazionale dedicato all’archeologia e al turismo culturale, ospitato al palazzo dei Congressi di Firenze da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre. "Un'importante occasione di confronto e divulgazione delle iniziative legate alla comunicazione del mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze, dove noi potremo presentare la nostra offerta culturale e archeologica", spiega Luca Argelà, responsabile commerciale del to milanese. Venerdì 30 settembre Shiruq incontrerà in particolare gli agenti di viaggio al Buy cultural tourism, la quinta edizione del workshop b2b contenuto all'interno dell'evento fiorentino. "La nostra offerta è in continua evoluzione ed espansione - continua Argelà  - e al salone presenteremo interessanti novità". All'interno della rassegna Viaggi di cultura e archeologia, che si terrà sabato 1° ottobre presso la sala Limonaia del palazzo, Shiruq firmerà inoltre due ulteriori appuntamenti: alle ore 10.15 l'archeologo Alessandro Fumagalli e lo storico e giornalista Piero Pasini condurranno il pubblico in un viaggio attraverso "Le antiche vestigia dei Faraoni Neri", alla scoperta del Sudan più autentico. Alle ore 15.05 i due esperti porteranno infine in scena i Balcani, con la talk "Realtà e magia di un continente nel continente". [post_title] => Il Sudan e i Balcani di Shiruq protagonisti a tourismA, l'evento fiorentino dedicato ai viaggi culturali [post_date] => 2022-09-28T10:38:59+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664361539000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431029 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo i primi rumours che davano l'inaugurazione per il quarto trimestre di quest'anno, arriva ora la comunicazione ufficiale che situa in realtà a inizio 2023 il debutto del nuovissimo Six Senses Rome (le prenotazioni sono peraltro già aperte, ndr). L'urban resort capitolino sarà la prima struttura del brand in Italia: un'oasi verde nella frenesia di via del Corso ricavata dalla conversione di palazzo Salviati Cesi Mellini, un edificio del quindicesimo secolo. L'hotel disporrà di 96 camere e suite decorate con la tecnica del cocciopesto: uno speciale intonaco usato nell’antica Roma, con Travertino di origine locale e con elementi grafici che richiamano la natura. Gli spazi ventilati, le terrazze soleggiate, i soffitti alti e le ampie vetrate pongono poi l’accento sul benessere e sulla convivialità. I lavori di restauro dell’hotel hanno quindi portato agli antichi splendori la facciata originale del palazzo e la scala monumentale. Anche il fronte dell’adiacente chiesa di San Marcello al Corso, uno dei migliori esempi del Barocco italiano, è stata recentemente restaurata e rappresenta il primo progetto di sostenibilità di Six Senses Rome, in un’ottica di riqualificazione della zona. Gli interni hanno uno stile contemporaneo caratterizzato da elementi architettonici sostenibili e di design; il tutto arricchito da piante ornamentali e luce naturale in spazi aperti e ariosi. Il concept dell’hotel è frutto della visione di Patricia Urquiola. La strutture includerà pure, al piano terra, il Bivium Restaurant-Café-Bar con cucina a vista, grill Josper e il forno a legna. Curato dall’executive chef Nadia Frisina, il menu proporrà piatti tipici locali e ingredienti rigorosamente stagionali. All’ultimo piano, il Notos Rooftop consente di gustare assaggi e drink con vista a 360 gradi sulla città. La spa interna offrirà poi l'esperienza delle antiche terme romane con tanto di calidarium, tepidarium e frigidarium in un percorso di 60 minuti. Presenti pure un Hammam, aree biohacking e meditazione, sauna, terrazza per yoga all’aperto, fitness center e cinque sale per trattamenti, di cui una per coppie. Grazie all’Alchemy bar ci sarà pure la possibilità di conoscere il potere terapeutico di erbe e piante. Six Senses Rome sta infine preparando per i suoi ospiti delle esperienze esclusive behind-the-scene, alla scoperta di luoghi magici della città come Palazzo Colonna, Galleria Borghese e Doria Pamphilj. A disposizione persino una masterclass di pittura. “Sono onorata per l’opportunità e orgogliosa che il debutto di Six Senses in Italia avvenga proprio nella mia città - sottolinea Francesca Tozzi, general manager della struttura capitolina -. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una nuova concezione di lusso nella città, fatto di esperienze fuori dall'ordinario, nel rispetto e nella valorizzazione della comunità locale, con un approccio divertente e fuori dagli schemi”. [post_title] => Sarà a inizio 2023 il debutto italiano di Six Senses: 96 camere e suite nel centro di Roma [post_date] => 2022-09-23T13:28:26+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663939706000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430913 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Palazzo Ducale di Genova ospita, dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023, una straordinaria esposizione per raccontare la grandezza del massimo pittore barocco di sempre: Peter Paul Rubens e il suo rapporto con la città. Il progetto nasce in occasione del quarto centenario della pubblicazione ad Anversa del celebre volume di Pietro Paolo Rubens, Palazzi di Genova (1622). La curatela è di Nils Büttner. Rubens soggiornò in diverse occasioni a Genova tra il 1600 e il 1607, visitandola anche al seguito del duca di Mantova, Vincenzo I Gonzaga, presso cui ricopriva il ruolo di pittore di corte. Ebbe così modo di intrattenere rapporti diretti e in alcuni casi molto stretti con i più ricchi e influenti aristocratici dell’oligarchia cittadina. In mostra sono presentate più di 150 opere, tra le quali hanno il ruolo di protagonisti oltre venti Rubens provenienti da musei e collezioni europee e italiane, che si sommano a quelli presenti in città, giungendo così a un numero come non vi era dalla fine del Settecento a Genova; da quando, cioè, la crisi dell’aristocrazia con i contraccolpi della Rivoluzione Francese diede avvio a un’inesorabile diaspora di capolavori verso le collezioni del mondo. A partire dal nucleo rubensiano, il racconto del contesto culturale e artistico della città nell’epoca del suo maggiore splendore viene completato da dipinti degli autori che Rubens per certo vide e studiò (Tintoretto e Luca Cambiaso); che incontrò in Italia e in particolare a Genova durante il suo soggiorno (Frans Pourbus il Giovane, Sofonisba Anguissola e Bernardo Castello), o con cui collaborò (Jan Wildens e Frans Snyders). Disegni, incisioni, arazzi, arredi, volumi antichi, perfino abiti, accessori femminili e gioielli consentono di celebrare la grandiosità di una capitale artistica visitata da uno dei maggiori artisti di tutti i tempi e confermano quell’appellativo di Superba che fu dato a Genova. La mostra gode della collaborazione della città di Anversa e del Centrum Rubenianum di Anversa, dell’ambasciata del Belgio in Italia, del consolato onorario del Belgio a Genova, della città di Mantova, di VisitFlanders, nonché della Camera di commercio di Genova. Il comune sta lavorando ad attivare altre partnership istituzionali con altri enti e città italiane ed europee. L’appuntamento espositivo di Palazzo Ducale è l’occasione per attivare un progetto di grande rilievo, dal titolo Rubens 22. A network ideato e curato da Anna Orlando; di fatto la più importante rete culturale mai attivata a Genova intorno a un singolo artista. In città, inoltre, il visitatore potrà seguire un vero e proprio itinerario rubensiano alla scoperta dei capolavori nelle loro sedi permanenti. Il tour in città sarà segnalato con veri e propri focus, a completamento del racconto narrato dalla mostra di Palazzo Ducale e toccherà anche i palazzi cinquecenteschi che Rubens certamente visitò. Nel quadro delle altre iniziative cittadine si segnala, nel giugno del 2023, la finale di Ocean Race, il maggior evento velistico internazionale che prenderà avvio da Alicante nel 2022. La città si prepara a questo importante appuntamento con una serie di eventi che presentano Genova al mondo. Ebbene, Rubens a Genova e il progetto Rubens 22. A Network fanno parte del programma culturale di Ocean Race. La mostra è prodotta dal comune di Genova con fondazione Palazzo Ducale per la vultura e la casa editrice Electa, con il supporto e la partecipazione dello sponsor unico Rimorchiatori Riuniti. Ilgruppo ha voluto sostenere questo importante progetto artistico e cultuale per celebrare, insieme alla città dove è nato e ha sede, i suoi primi 100 anni di storia. [post_title] => Rubens a Genova: 150 opere in mostra nella città ligure dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023 [post_date] => 2022-09-22T12:36:01+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663850161000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430940 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sull'onda di un'estate eccezionale si allunga la stagione delle strutture Ragosta Hotels Collection, con i propri quattro alberghi a Roma, sulla costiera Amalfitana e a Taormina che prolungano le operazioni nel cuore dell'autunno. Sin dalla primavera, che ha visto anche l’apertura anticipata degli hotel stagionali, i risultati di occupazione hanno infatti più volte raggiunto e sfiorato il tutto esaurito, persino nel mese di agosto a Roma, quando la destinazione vede tradizionalmente un calo di presenze turistiche. Ecco allora che anche in autunno inoltrato si registrano importanti volumi di prenotazioni dall’Italia e dall’estero: l’Hotel Raito Amalfi Coast, punto di riferimento a Vietri sul Mare ha quindi deciso di prolungare l’apertura fino all’11 novembre, per fare poi una breve pausa e riaprire per Capodanno; La Plage Resort Taormina, proprio sulla spiaggia di fronte all'isola Bella, posticipa la chiusura al 29 ottobre, anche per venire incontro alle richieste di eventi esclusivi per il mese di novembre; il Relais Paradiso offre quindi la possibilità di trascorrere un soggiorno in una villa privata a Vietri Sul Mare fino al 15 ottobre, grazie alle continue richieste e prenotazioni già registrate. Il tutto senza dimenticare Palazzo Montemartini Rome, dove l’attività non si ferma mai, che dopo un’estate con risultati eccellenti ha già all’attivo per i prossimi mesi prenotazioni e richieste da tutto il mondo. “Nord Europa, Italia, Stati Uniti, America Latina e non solo: da qui arrivano principalmente i nostri ospiti che, nella maggior parte dei casi, scelgono anche la possibilità di spostarsi in più di una delle nostre strutture in Italia – spiega Giuseppe Marchese, ceo di Ragosta Hotels Collection -. Noi non ci siamo mai fermati. Solo tra maggio e agosto di quest’anno abbiamo registrato incrementi di occupazione su livelli compresi tra il 10% e il 20% in più rispetto al 2019. Pure nel settore eventi, tra aziende e privati, la crescita è stata significativa, con particolare riferimento ai matrimoni che sono un punto di forza delle nostre realtà". [post_title] => Si allunga la stagione dei Ragosta Hotels dopo un agosto da tutto esaurito persino a Roma [post_date] => 2022-09-22T11:44:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663847065000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430794 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Massaggi, tour, degustazioni: nel mese di novembre un’esclusiva esperienza multisensoriale intorno all’extravergine firmata dal luxury resort di Riva del Garda. L' Olio del Garda DOP è una raffinatezza prodotta in piccole quantità che il Lido Palace di Riva del Garda celebra per tutto il mese di novembre, periodo della raccolta, offrendo esclusive esperienze multisensoriali ai propri ospiti. La CXI SPA propone il massaggio corpo antiossidante all’Olio d’oliva del Garda e vapore, un lungo momento rigenerante che sfrutta le indiscusse virtù dell’olio lasciando una pelle vellutata, elastica, rinnovata. (80 minuti, 180 euro) Ed è chiaramente DOP del Garda l’olio prescelto dall’Executive Chef del Ristorante gourmet Re della Busa, David Cattoi, che dalla ricerca sui prodotti più autentici del territorio ha composto una carta indimenticabile. Come un’opera d’arte da conoscere e interpretare, l’olio arriva al buffet della colazione, dove un esperto di degustazione propone assaggi guidati, insegna a riconoscerne gusto, colore, purezza e suggerisce abbinamenti utili a sprigionare il bouquet aromatico dell’extravergine. Per chi invece volesse conoscere il terroir di provenienza ancor più da vicino, il Lido Palace organizza un tour enogastronomico con visita guidata e degustazioni avendo selezionato con cura quattro frantoi e produttori della zona tra Riva e Arco: sono Olio Cru, Frantoio di Riva, Maso Bòtes e Madonna delle Vittorie, ognuno con il proprio prodotto esclusivo da far conoscere agli ospiti. Infine, per chi soggiorna al Lido durante il mese di novembre, un prezioso omaggio che fa portare anche a casa il sapore dell’autunno sul Lago: una bottiglia da 0,25 cl di olio 46° parallelo Blend del Frantoio di Riva. Per chi invece cena al ristorante gourmet Il Re della Busa, in omaggio una bottiglietta da 0,10 cl.   [post_title] => Lido Palace Riva del Garda, è l'olio il vero protagonista delle proposte autunnali [post_date] => 2022-09-21T09:54:30+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663754070000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430545 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si svolgerà dal 16 al 18 settembre il World Wellness Weekend, la kermesse che unisce il mondo sotto il segno del benessere e della sua divulgazione secondo i 5 pilastri del benessere condiviso. Per la prima volta viene ospitato al Preidlhof Luxury Resort. Sotto la guida e la creatività di Patrizia Bortolin, Spa manager and holistic designer di fama internazionale, il fine settimana di settembre dedicato al World Wellness Weekend diventa un’occasione unica per conoscere e soprattutto fare esperienza della filosofia del Preidlhof alla ricerca di un profondo equilibrio tra edonica ed eudemonica felicità. La spa e il concept  - Due i percorsi virtuali che si intersecano alla ricerca di un benessere autentico e profondo: da una parte la ricerca del piacere, della bellezza di una gratificante realizzazione esteriore, dall’altra, percorsi di conoscenza, esperienze emozionali per un viaggio verso se stessi, attraverso le proprie radici verso il proprio “daimon” interiore. Un’affermata eccellenza in termini di benessere, il Preidlhof, negli anni, ha ricevuto i più ambiti premi e riconoscimenti a livello internazionale.   Durante il fine settimana di settembre (venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 settembre) in cui tutto il mondo celebra la divulgazione del benessere e sani stili di vita, il Preidlhof propone un programma ricco di esperienze esclusive ad accesso libero per gli ospiti del resort. Il pomeriggio di venerdì, sabato sono dedicarti a due straordinarie sessioni di gong e suono terapia, aperta al pubblico, nella “aula magna” ovvero la sala relax della spa. Le persone potranno distendersi sui lettini ad acqua riscaldanti o a terra per godersi il potere trasformativo del suono creato da Christof e dalla moglie. L’altoatesino è uno degli esperti più interessanti di suono terapia per il benessere e utilizzerà la sua collezione di gong e strumenti artigianali oltre alla lunga esperienza di suono terapia. Sabato e Domenica mattina saranno disponibili sessioni individuali di sound healing a pagamento per chi lo desidera. Sabato pomeriggio olive tasting (aperto al pubblico) abbinato al benessere. Sarà utilizzato l’olio del famoso frantoio di Riva del Garda, lo stesso che si utilizza quando ci si sottopone al massaggio 46° parallelo (che si potrà effettuare su richiesta e a pagamento). Domenica mattina si potrà partecipare gratuitamente a forest bathing sul monte Tramontana con la meravigliosa "druida" Irmgard, esperta di erbe, piante curative e maestra dello stare nel bosco, percependone ogni sfumatura ed ogni benefica influenza. Lei prepara il te con le delizie del suo giardino e alla fine fa un rituale con erbe, radici e resine in base alle necessità.Sempre di Domenica pomeriggio si potrà sperimentare la danza ispirata alla danza del ventre con Pamela. [post_title] => Il World Wellness Weekend 2022 al Preidlhof Luxury Dolcevita Resort [post_date] => 2022-09-17T07:21:50+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663399310000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "fantasmi misteri dei palazzi alessandria 31 ottobre visita guidata un viaggio emozionale" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":57,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":649,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431446","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dal 14 al 16 ottobre, a Genova si terrà l’edizione autunnale dei Rolli Days, l’evento che da oltre dieci anni valorizza e racconta il sito Unesco Le Strade Nuova e il Sistema dei Palazzi dei Rolli. Dal 6 ottobre al 23 gennaio 2023, inoltre, Genova ospiterà la grande mostra “Rubens a Genova” che vedrà protagoniste alcune delle principali opere del grande maestro fiammingo a 400 anni dalla stesura del testo “Palazzi di Genova”, voluto dall’artista per raccontare al mondo l’eccezionalità dei palazzi genovesi, attraverso una serie di dettagliate illustrazioni delle facciate, delle piante, della struttura delle più importanti residenze. La concomitanza di questi due eventi di portata internazionale sarà l’occasione per vivere un’esperienza unica: calcare le orme del diplomatico e pittore fiammingo e visitare quei luoghi che ne suggestionarono la mente e il pennello.\r\n\r\nI Rolli Days, come già avvenuto a primavera per le celebrazioni della Genova Barocca, si articoleranno in sinergia con la mostra, riportando in vita attraverso le parole dei Divulgatori Scientifici i luoghi rubensiani di Genova: racconti che scivoleranno sulle architetture, evocheranno i dipinti, le sculture, gli arazzi, gli argenti di quelle dimore uniche al mondo e daranno corpo alle storie – spesso straordinarie – dei loro proprietari. L’esperienza di visita ai Palazzi dei Rolli rappresenterà l’opportunità di incamminarsi su un itinerario che avrà come sfondo il contesto storico della Genova e dell’Europa del primo Seicento.\r\n\r\nPer permettere una ancora maggiore immedesimazione, i siti selezionati per l’apertura saranno in gran parte quelli contenuti all’interno dell’edizione del 1652 del volume rubensiano (stampato per la prima volta nel 1622) dove trovano posto 35 tra palazzi, ville suburbane e chiese cittadine. In un viaggio che esplora i palazzi del tardo Cinquecento e del Seicento, saranno aperti al pubblico i monumentali edifici di Via Balbi, dalla Galleria di Palazzo Reale ai palazzi dell’Università; le vie del centro storico con le clamorose opere d’arte conservate nella Galleria Nazionale della Liguria di Palazzo Spinola; le straordinarie ville suburbane d’Albaro e Sampierdarena accompagnate dalla superba Villa Pallavicino delle Peschiere.\r\n\r\nNon saranno, però, solo i luoghi “di Rubens” a fare da protagonisti: la prossima edizione dei Rolli Days, infatti, ritroverà un rinnovato e riallestito Palazzo Rosso, con la possibilità di visitare il settecentesco Appartamento di Anton Giulio II Brignole Sale, aperto al pubblico per la prima volta da poche settimane.\r\n\r\nImportante novità dell’edizione di ottobre sarà poi la possibilità di visitare il Conservatorio dei Fieschi.\r\n\r\nA condurre le visite nella maggior parte dei palazzi e dei siti aperti saranno come sempre i giovani Divulgatori Scientifici, professionisti del settore delle humanities pronti a coinvolgere i visitatori con il loro entusiasmo e la loro competenza.\r\n\r\nOltre alle tradizionali visite guidate la manifestazione sarà affiancata da eventi collaterali che accompagneranno il pubblico mostrando a tutti una Genova sempre più vivace dal punto di vista culturale.\r\n\r\n ","post_title":"Genova, dal 14 al 16 ottobre 2022 l'edizione autunnale dei Rolli Days","post_date":"2022-09-30T12:00:04+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1664539204000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431409","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431410\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] La penisola di Le Morne, a Mauritius[/caption]\r\n\r\nImmaginate di tuffarvi, nuotare, surfare nella splendida laguna di Le Morne, location dei Paradis e Dinarobin Beachcomber Golf Resorts & Spa, nonché di scalare la sua montagna, passeggiare sulla sua spiaggia dorata infinita... Il gruppo Beachcomber torna al Ttg di Rimini (12-14 ottobre, pad C3 - stand 94) e propone agli agenti di viaggio  la nuova iniziativa Be Selfie, Be Beachcomber!, dedicata alle fotografie più creative e divertenti. Complice la coreografia dello stand, l'invito è a scatenare la fantasia e a scattare la migliore interpretazione di fronte a una delle icone più spettacolari dell'isola di Mauritius.\r\nPer entrare nella community Be Selfie, Be Beachcomber! servono solo tre semplici click: recarsi presso lo stand della compagnia; scattare un selfie davanti alla penisola di Le Morne; postare sul proprio profilo Facebook, taggando @beachcomberhotelsIT. In arrivo tante piccole e grandi sorprese. Ma oltre all'intermezzo fotografico, allo stand Beachcomber si potrà naturalmente anche scoprire le ultime novità della compagnia, nonché programmi e iniziative future.","post_title":"Be Selfie, Be Beachcomber! AAA cercasi scatti creativi allo stand riminese della compagnia","post_date":"2022-09-30T10:24:54+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664533494000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431379","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Siamo stanchi di queste ripetute interruzioni e cancellazioni dei voli causate da sindacati minori dei controllori di volo francesi\": Michael O'Leary, ceo del gruppo Ryanair, invita i governi di Regno Unito, Irlanda, Italia e Spagna ad agire per proteggere i propri cittadini e i sorvoli da/per i loro Paesi evitando in tal modo che migliaia di voli vengano cancellati a causa degli scioperi dei controllori di volo francesi.\r\n\r\nIl ceo accusa le politiche del Governo francese \"che prevedono l’utilizzo del servizio minimo per proteggere i voli francesi per i cittadini francesi interrompendo migliaia di voli che sorvolano la Francia per migliaia di cittadini dell'Ue che non viaggiano da/per la Francia\".\r\nE ancora: \"La Commissione Europea guidata da Ursula von der Leyen continua a restare inerte mentre il mercato unico europeo per i viaggi aerei viene colpito da questi sindacati minori dei controllori di volo francesi; se la Commissione europea non agisce per proteggere i propri cittadini, allora devono intervenire i Governi nazionali\".","post_title":"Ryanair chiede intervento dei governi in vista dello sciopero dei controllori di volo francesi","post_date":"2022-09-30T09:05:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664528707000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431235","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431236\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Luca Argelà[/caption]\r\n\r\nSaranno il Sudan e i Balcani i protagonisti dell'intervento di Shiruq all'ottava edizione di tourismA: il salone internazionale dedicato all’archeologia e al turismo culturale, ospitato al palazzo dei Congressi di Firenze da venerdì 30 settembre a domenica 2 ottobre. \"Un'importante occasione di confronto e divulgazione delle iniziative legate alla comunicazione del mondo antico e alla valorizzazione delle sue testimonianze, dove noi potremo presentare la nostra offerta culturale e archeologica\", spiega Luca Argelà, responsabile commerciale del to milanese.\r\n\r\nVenerdì 30 settembre Shiruq incontrerà in particolare gli agenti di viaggio al Buy cultural tourism, la quinta edizione del workshop b2b contenuto all'interno dell'evento fiorentino. \"La nostra offerta è in continua evoluzione ed espansione - continua Argelà  - e al salone presenteremo interessanti novità\". All'interno della rassegna Viaggi di cultura e archeologia, che si terrà sabato 1° ottobre presso la sala Limonaia del palazzo, Shiruq firmerà inoltre due ulteriori appuntamenti: alle ore 10.15 l'archeologo Alessandro Fumagalli e lo storico e giornalista Piero Pasini condurranno il pubblico in un viaggio attraverso \"Le antiche vestigia dei Faraoni Neri\", alla scoperta del Sudan più autentico. Alle ore 15.05 i due esperti porteranno infine in scena i Balcani, con la talk \"Realtà e magia di un continente nel continente\".","post_title":"Il Sudan e i Balcani di Shiruq protagonisti a tourismA, l'evento fiorentino dedicato ai viaggi culturali","post_date":"2022-09-28T10:38:59+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664361539000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431029","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo i primi rumours che davano l'inaugurazione per il quarto trimestre di quest'anno, arriva ora la comunicazione ufficiale che situa in realtà a inizio 2023 il debutto del nuovissimo Six Senses Rome (le prenotazioni sono peraltro già aperte, ndr). L'urban resort capitolino sarà la prima struttura del brand in Italia: un'oasi verde nella frenesia di via del Corso ricavata dalla conversione di palazzo Salviati Cesi Mellini, un edificio del quindicesimo secolo.\r\n\r\nL'hotel disporrà di 96 camere e suite decorate con la tecnica del cocciopesto: uno speciale intonaco usato nell’antica Roma, con Travertino di origine locale e con elementi grafici che richiamano la natura. Gli spazi ventilati, le terrazze soleggiate, i soffitti alti e le ampie vetrate pongono poi l’accento sul benessere e sulla convivialità.\r\n\r\nI lavori di restauro dell’hotel hanno quindi portato agli antichi splendori la facciata originale del palazzo e la scala monumentale. Anche il fronte dell’adiacente chiesa di San Marcello al Corso, uno dei migliori esempi del Barocco italiano, è stata recentemente restaurata e rappresenta il primo progetto di sostenibilità di Six Senses Rome, in un’ottica di riqualificazione della zona. Gli interni hanno uno stile contemporaneo caratterizzato da elementi architettonici sostenibili e di design; il tutto arricchito da piante ornamentali e luce naturale in spazi aperti e ariosi. Il concept dell’hotel è frutto della visione di Patricia Urquiola.\r\n\r\nLa strutture includerà pure, al piano terra, il Bivium Restaurant-Café-Bar con cucina a vista, grill Josper e il forno a legna. Curato dall’executive chef Nadia Frisina, il menu proporrà piatti tipici locali e ingredienti rigorosamente stagionali. All’ultimo piano, il Notos Rooftop consente di gustare assaggi e drink con vista a 360 gradi sulla città. La spa interna offrirà poi l'esperienza delle antiche terme romane con tanto di calidarium, tepidarium e frigidarium in un percorso di 60 minuti. Presenti pure un Hammam, aree biohacking e meditazione, sauna, terrazza per yoga all’aperto, fitness center e cinque sale per trattamenti, di cui una per coppie. Grazie all’Alchemy bar ci sarà pure la possibilità di conoscere il potere terapeutico di erbe e piante. Six Senses Rome sta infine preparando per i suoi ospiti delle esperienze esclusive behind-the-scene, alla scoperta di luoghi magici della città come Palazzo Colonna, Galleria Borghese e Doria Pamphilj. A disposizione persino una masterclass di pittura.\r\n\r\n“Sono onorata per l’opportunità e orgogliosa che il debutto di Six Senses in Italia avvenga proprio nella mia città - sottolinea Francesca Tozzi, general manager della struttura capitolina -. Il nostro obiettivo è quello di rappresentare una nuova concezione di lusso nella città, fatto di esperienze fuori dall'ordinario, nel rispetto e nella valorizzazione della comunità locale, con un approccio divertente e fuori dagli schemi”.","post_title":"Sarà a inizio 2023 il debutto italiano di Six Senses: 96 camere e suite nel centro di Roma","post_date":"2022-09-23T13:28:26+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663939706000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430913","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Palazzo Ducale di Genova ospita, dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023, una straordinaria esposizione per raccontare la grandezza del massimo pittore barocco di sempre: Peter Paul Rubens e il suo rapporto con la città. Il progetto nasce in occasione del quarto centenario della pubblicazione ad Anversa del celebre volume di Pietro Paolo Rubens, Palazzi di Genova (1622). La curatela è di Nils Büttner.\r\n\r\nRubens soggiornò in diverse occasioni a Genova tra il 1600 e il 1607, visitandola anche al seguito del duca di Mantova, Vincenzo I Gonzaga, presso cui ricopriva il ruolo di pittore di corte. Ebbe così modo di intrattenere rapporti diretti e in alcuni casi molto stretti con i più ricchi e influenti aristocratici dell’oligarchia cittadina.\r\n\r\nIn mostra sono presentate più di 150 opere, tra le quali hanno il ruolo di protagonisti oltre venti Rubens provenienti da musei e collezioni europee e italiane, che si sommano a quelli presenti in città, giungendo così a un numero come non vi era dalla fine del Settecento a Genova; da quando, cioè, la crisi dell’aristocrazia con i contraccolpi della Rivoluzione Francese diede avvio a un’inesorabile diaspora di capolavori verso le collezioni del mondo.\r\n\r\nA partire dal nucleo rubensiano, il racconto del contesto culturale e artistico della città nell’epoca del suo maggiore splendore viene completato da dipinti degli autori che Rubens per certo vide e studiò (Tintoretto e Luca Cambiaso); che incontrò in Italia e in particolare a Genova durante il suo soggiorno (Frans Pourbus il Giovane, Sofonisba Anguissola e Bernardo Castello), o con cui collaborò (Jan Wildens e Frans Snyders).\r\n\r\nDisegni, incisioni, arazzi, arredi, volumi antichi, perfino abiti, accessori femminili e gioielli consentono di celebrare la grandiosità di una capitale artistica visitata da uno dei maggiori artisti di tutti i tempi e confermano quell’appellativo di Superba che fu dato a Genova.\r\n\r\nLa mostra gode della collaborazione della città di Anversa e del Centrum Rubenianum di Anversa, dell’ambasciata del Belgio in Italia, del consolato onorario del Belgio a Genova, della città di Mantova, di VisitFlanders, nonché della Camera di commercio di Genova. Il comune sta lavorando ad attivare altre partnership istituzionali con altri enti e città italiane ed europee.\r\n\r\nL’appuntamento espositivo di Palazzo Ducale è l’occasione per attivare un progetto di grande rilievo, dal titolo Rubens 22. A network ideato e curato da Anna Orlando; di fatto la più importante rete culturale mai attivata a Genova intorno a un singolo artista. In città, inoltre, il visitatore potrà seguire un vero e proprio itinerario rubensiano alla scoperta dei capolavori nelle loro sedi permanenti. Il tour in città sarà segnalato con veri e propri focus, a completamento del racconto narrato dalla mostra di Palazzo Ducale e toccherà anche i palazzi cinquecenteschi che Rubens certamente visitò. Nel quadro delle altre iniziative cittadine si segnala, nel giugno del 2023, la finale di Ocean Race, il maggior evento velistico internazionale che prenderà avvio da Alicante nel 2022. La città si prepara a questo importante appuntamento con una serie di eventi che presentano Genova al mondo. Ebbene, Rubens a Genova e il progetto Rubens 22. A Network fanno parte del programma culturale di Ocean Race.\r\n\r\nLa mostra è prodotta dal comune di Genova con fondazione Palazzo Ducale per la vultura e la casa editrice Electa, con il supporto e la partecipazione dello sponsor unico Rimorchiatori Riuniti. Ilgruppo ha voluto sostenere questo importante progetto artistico e cultuale per celebrare, insieme alla città dove è nato e ha sede, i suoi primi 100 anni di storia.","post_title":"Rubens a Genova: 150 opere in mostra nella città ligure dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023","post_date":"2022-09-22T12:36:01+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1663850161000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430940","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sull'onda di un'estate eccezionale si allunga la stagione delle strutture Ragosta Hotels Collection, con i propri quattro alberghi a Roma, sulla costiera Amalfitana e a Taormina che prolungano le operazioni nel cuore dell'autunno. Sin dalla primavera, che ha visto anche l’apertura anticipata degli hotel stagionali, i risultati di occupazione hanno infatti più volte raggiunto e sfiorato il tutto esaurito, persino nel mese di agosto a Roma, quando la destinazione vede tradizionalmente un calo di presenze turistiche.\r\n\r\nEcco allora che anche in autunno inoltrato si registrano importanti volumi di prenotazioni dall’Italia e dall’estero: l’Hotel Raito Amalfi Coast, punto di riferimento a Vietri sul Mare ha quindi deciso di prolungare l’apertura fino all’11 novembre, per fare poi una breve pausa e riaprire per Capodanno; La Plage Resort Taormina, proprio sulla spiaggia di fronte all'isola Bella, posticipa la chiusura al 29 ottobre, anche per venire incontro alle richieste di eventi esclusivi per il mese di novembre; il Relais Paradiso offre quindi la possibilità di trascorrere un soggiorno in una villa privata a Vietri Sul Mare fino al 15 ottobre, grazie alle continue richieste e prenotazioni già registrate. Il tutto senza dimenticare Palazzo Montemartini Rome, dove l’attività non si ferma mai, che dopo un’estate con risultati eccellenti ha già all’attivo per i prossimi mesi prenotazioni e richieste da tutto il mondo.\r\n\r\n“Nord Europa, Italia, Stati Uniti, America Latina e non solo: da qui arrivano principalmente i nostri ospiti che, nella maggior parte dei casi, scelgono anche la possibilità di spostarsi in più di una delle nostre strutture in Italia – spiega Giuseppe Marchese, ceo di Ragosta Hotels Collection -. Noi non ci siamo mai fermati. Solo tra maggio e agosto di quest’anno abbiamo registrato incrementi di occupazione su livelli compresi tra il 10% e il 20% in più rispetto al 2019. Pure nel settore eventi, tra aziende e privati, la crescita è stata significativa, con particolare riferimento ai matrimoni che sono un punto di forza delle nostre realtà\".","post_title":"Si allunga la stagione dei Ragosta Hotels dopo un agosto da tutto esaurito persino a Roma","post_date":"2022-09-22T11:44:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1663847065000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430794","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Massaggi, tour, degustazioni: nel mese di novembre un’esclusiva esperienza multisensoriale intorno all’extravergine firmata dal luxury resort di Riva del Garda.\r\nL' Olio del Garda DOP è una raffinatezza prodotta in piccole quantità che il Lido Palace di Riva del Garda celebra per tutto il mese di novembre, periodo della raccolta, offrendo esclusive esperienze multisensoriali ai propri ospiti.\r\n\r\nLa CXI SPA propone il massaggio corpo antiossidante all’Olio d’oliva del Garda e vapore, un lungo momento rigenerante che sfrutta le indiscusse virtù dell’olio lasciando una pelle vellutata, elastica, rinnovata. (80 minuti, 180 euro)\r\n\r\nEd è chiaramente DOP del Garda l’olio prescelto dall’Executive Chef del Ristorante gourmet Re della Busa, David Cattoi, che dalla ricerca sui prodotti più autentici del territorio ha composto una carta indimenticabile.\r\n\r\nCome un’opera d’arte da conoscere e interpretare, l’olio arriva al buffet della colazione, dove un esperto di degustazione propone assaggi guidati, insegna a riconoscerne gusto, colore, purezza e suggerisce abbinamenti utili a sprigionare il bouquet aromatico dell’extravergine.\r\n\r\nPer chi invece volesse conoscere il terroir di provenienza ancor più da vicino, il Lido Palace organizza un tour enogastronomico con visita guidata e degustazioni avendo selezionato con cura quattro frantoi e produttori della zona tra Riva e Arco: sono Olio Cru, Frantoio di Riva, Maso Bòtes e Madonna delle Vittorie, ognuno con il proprio prodotto esclusivo da far conoscere agli ospiti.\r\n\r\nInfine, per chi soggiorna al Lido durante il mese di novembre, un prezioso omaggio che fa portare anche a casa il sapore dell’autunno sul Lago: una bottiglia da 0,25 cl di olio 46° parallelo Blend del Frantoio di Riva. Per chi invece cena al ristorante gourmet Il Re della Busa, in omaggio una bottiglietta da 0,10 cl.\r\n\r\n ","post_title":"Lido Palace Riva del Garda, è l'olio il vero protagonista delle proposte autunnali","post_date":"2022-09-21T09:54:30+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1663754070000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430545","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si svolgerà dal 16 al 18 settembre il World Wellness Weekend, la kermesse che unisce il mondo sotto il segno del benessere e della sua divulgazione secondo i 5 pilastri del benessere condiviso. Per la prima volta viene ospitato al Preidlhof Luxury Resort.\r\n\r\nSotto la guida e la creatività di Patrizia Bortolin, Spa manager and holistic designer di fama internazionale, il fine settimana di settembre dedicato al World Wellness Weekend diventa un’occasione unica per conoscere e soprattutto fare esperienza della filosofia del Preidlhof alla ricerca di un profondo equilibrio tra edonica ed eudemonica felicità.\r\n\r\nLa spa e il concept  - Due i percorsi virtuali che si intersecano alla ricerca di un benessere autentico e profondo: da una parte la ricerca del piacere, della bellezza di una gratificante realizzazione esteriore, dall’altra, percorsi di conoscenza, esperienze emozionali per un viaggio verso se stessi, attraverso le proprie radici verso il proprio “daimon” interiore.\r\n\r\nUn’affermata eccellenza in termini di benessere, il Preidlhof, negli anni, ha ricevuto i più ambiti premi e riconoscimenti a livello internazionale.  \r\n\r\nDurante il fine settimana di settembre (venerdì 16, sabato 17 e domenica 18 settembre) in cui tutto il mondo celebra la divulgazione del benessere e sani stili di vita, il Preidlhof propone un programma ricco di esperienze esclusive ad accesso libero per gli ospiti del resort.\r\n\r\nIl pomeriggio di venerdì, sabato sono dedicarti a due straordinarie sessioni di gong e suono terapia, aperta al pubblico, nella “aula magna” ovvero la sala relax della spa. Le persone potranno distendersi sui lettini ad acqua riscaldanti o a terra per godersi il potere trasformativo del suono creato da Christof e dalla moglie. L’altoatesino è uno degli esperti più interessanti di suono terapia per il benessere e utilizzerà la sua collezione di gong e strumenti artigianali oltre alla lunga esperienza di suono terapia.\r\nSabato e Domenica mattina saranno disponibili sessioni individuali di sound healing a pagamento per chi lo desidera. Sabato pomeriggio olive tasting (aperto al pubblico) abbinato al benessere. Sarà utilizzato l’olio del famoso frantoio di Riva del Garda, lo stesso che si utilizza quando ci si sottopone al massaggio 46° parallelo (che si potrà effettuare su richiesta e a pagamento).\r\n\r\nDomenica mattina si potrà partecipare gratuitamente a forest bathing sul monte Tramontana con la meravigliosa \"druida\" Irmgard, esperta di erbe, piante curative e maestra dello stare nel bosco, percependone ogni sfumatura ed ogni benefica influenza. Lei prepara il te con le delizie del suo giardino e alla fine fa un rituale con erbe, radici e resine in base alle necessità.Sempre di Domenica pomeriggio si potrà sperimentare la danza ispirata alla danza del ventre con Pamela.","post_title":"Il World Wellness Weekend 2022 al Preidlhof Luxury Dolcevita Resort","post_date":"2022-09-17T07:21:50+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1663399310000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti