5 August 2021

L’Ente Sloveno, la formazione per il trade protagonista del 2020, sicurezza e sostenibilità gli obiettivi 2021

[ 0 ]

Il 2020 dell’Ente Sloveno per il Turismo si conclude con numerose iniziative realizzate a favore del trade italiano. Dedicate agli agenti di viaggio le quattro date (19, 24, 26 novembre e 1° dicembre) che hanno visto intervenire circa ben 100 agenzie alle presentazioni online sulle quattro marco-aree geografiche del Paese: Slovenia Alpina, Slovenia Pannonica e Termale, Slovenia Mediterranea/Carso e Slovenia Centrale/Lubiana.

Anche il settore MICE è stato coinvolto nel processo di formazione, con un webinar online tenutosi lo scorso 15 dicembre in collaborazione con il Convention Bureau sloveno: un incontro per poche agenzie selezionate che mirava a percorrere virtualmente le strade di questa piccola ma preziosa boutique destination nel cuore d’Europa. «Mai come in questo momento si rende necessario mantenere il contatto con il trade italiano e lavorare con il canale business-to-business per mantenere alta l’attenzione verso la destinazione – afferma Aljoša Ota, direttore dell’Ente Sloveno per il Turismo in Italia – il Bel Paese storicamente rappresenta insieme ad Austria e Germania, uno dei principali mercati per la Slovenia e, proprio in questo particolare momento storico, è importante fornire le informazioni utili in modo preciso e tempestivo al fine di posizionare la Slovenia quale meta possibile per le prossime vacanze attive ma anche culturali, di relax e in famiglia. La vicinanza, la sicurezza, la sostenibilità ambientale, la gastronomia eccellente saranno gli elementi che incideranno nella scelta delle prossime vacanze e la Slovenia ha molto da offrire sotto questi aspetti».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti