23 June 2024

La Thailandia fa marcia indietro: nessuna tassa d’ingresso per i turisti internazionali

[ 0 ]

La Thailandia fa retromarcia sull’introduzione della controversa tassa turistica di 300 baht (poco più di 8 dollari) che ogni visitatore avrebbe dovuto pagare all’arrivo nel Paese. Il primo ministro, Srettha Thavisin, ieri ha revocato la decisione proposta sin dallo scorso anno, che si è sistematicamente scontrata con la resistenza da parte delle imprese private.

L’introduzione di una tassa d’ingresso per i turisti stranieri è stata per anni all’ordine del giorno dell’attuale e del precedente governo, ma non c’è mai stato un consenso su come attuarla al meglio senza intaccare il flusso degli arrivi.

Il premier ha dichiarato mentre la riscossione di una tassa di 300 baht a persona potrebbe generare entrate a breve termine, una prospettiva più ampia suggerisce che se si permettesse a un maggior numero di viaggiatori di entrare senza questa tassa, probabilmente spenderebbero in shopping e altre attività, il che potrebbe stimolare l’economia e potenzialmente generare più entrate per il governo rispetto alla tassa stessa.

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469925 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Allora facciamo un po' di chiarezza su questi nuovi Bonus vacanza 2024. Nessuna istituzione, dal ministero del turismo, all'Agenzia delle entrate ne parla. Però stranamente è circolata su svariati siti come certa.  Il valore di questo fantomatico Bonus vacanza sarebbe di 500 euro per le famiglie italiane che scelgono di passarem l'estate in Italia. La notizia, almeno fino ad oggi sembra una fake news: si tratta infatti di un’agevolazione introdotta nel 2020 dal governo Conte, ma mai rinnovata.  Ripeto: basta controllare i vari siti istituzionali per scoprire che il provvedimento non esiste. Se apriamo, per esempio, la pagina dell'Agenzia per le entrate leggiamo: chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021. Fine delle trasmissioni. Per il 2024 non c'è niente. Altre agevolazioni Naturalmente, non mancano diverse agevolazioni “reali” da sfruttare durante la stagione estiva, come bonus per l’installazione di condizionatori, tende da sole o zanzariere. Inoltre, l’Inps offre un rimborso fino a 100 euro per l’iscrizione dei bambini dai 3 ai 14 anni ai centri estivi e sono previsti ulteriori benefici economici come la quattordicesima, il rimborso 730 e una detassazione fino al 15% per i lavoratori del settore turistico. [post_title] => La notizia del Bonus vacanza 2024 è (per ora) una fake news [post_date] => 2024-06-21T11:48:36+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => topnews ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Top News ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718970516000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469896 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Condor ha siglato un nuovo accordo di interlinea con flydubai, in base al quale i passeggeri del vettore tedesco potranno usufruire di ulteriori voli in coincidenza da Dubai, ad esempio verso la Malesia, le Maldive, lo Sri Lanka, la Thailandia e molte altre destinazioni in Africa, Medio Oriente, Asia centrale e Sud-est asiatico. Gli ospiti viaggeranno con un unico biglietto e il loro bagaglio sarà imbarcato fino alla destinazione finale su tutti i voli in coincidenza operati da Condor e flydubai. "Con l'ampliamento delle nostre partnership, offriamo ai nostri passeggeri collegamenti ancora migliori con altre destinazioni in tutto il mondo. flydubai è un altro partner importante per raggiungere 22 destinazioni mondiali attraverso l'hub di Dubai - afferma Peter Gerber, ceo di Condor -. I nostri ospiti beneficeranno di una scelta ancora più ampia e di un prodotto sempre all'avanguardia per tutto il viaggio. Inoltre, i voli Condor da e per Berlino saranno prenotabili per gli ospiti di flydubai". Ghaith Al Ghaith, Chief Executive Officer di flydubai, ha aggiunto: "Dal 2009, abbiamo mantenuto il nostro impegno a migliorare la connettività e a creare liberi flussi di commercio e turismo e, con questa nuova partnership, non vediamo l'ora di offrire ai passeggeri di Condor l'opportunità di esplorare il network di flydubai." [post_title] => Condor e flydubai: nasce un nuovo accordo di interlinea [post_date] => 2024-06-21T10:09:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718964540000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469892 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La rete aeroportuale pugliese, con i quattro scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto Grottaglie, è entrata a far parte di Aeroporti 2030. Con questi ingressi, l'associazione ora comprende 10 scali nazionali, di cui 2 intercontinentali, distribuiti su tutto il territorio italiano, incluso il sistema aeroportuale della Capitale, con Fiumicino e Ciampino, il Polo aeroportuale del Nord-Est con Venezia, Verona, Brescia e Treviso, e la rete aeroportuale pugliese con Bari, Brindisi, Foggia e Taranto. "L'ingresso di Aeroporti di Puglia e a UrbanV rappresenta un riconoscimento del lavoro svolto finora e un incoraggiamento a continuare sulla strada dell'innovazione e della sostenibilità - ha dichiarato il presidente di Aeroporti 2030, Alfonso Celotto -. Siamo convinti che la collaborazione tra questi importanti attori del settore aeroportuale porterà a significativi progressi in termini di efficienza operativa e di riduzione dell'impatto ambientale. La loro esperienza e il loro impegno saranno fondamentali per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi. Inoltre, il rafforzamento di AEROPORTI 2030 che, oggi, grazie al nuovo Statuto, è la prima Associazione italiana a rappresentare i gestori aeroportuali, degli spazioporti e dei vertiporti, ci offre la possibilità di esplorare nuove dimensioni della mobilità, di sviluppare sinergie e di integrare le infrastrutture aeroportuali con le soluzioni di trasporto del futuro". "Aeroporti di Puglia - ha sottolineato il presidente, Antonio Maria Vasile (nella foto) -, società controllata dalla Regione Puglia e unica rete aeroportuale italiana ai sensi della direttiva europea, vuole portare in seno all’associazione la propria idea di quello che sarà il futuro del trasporto aereo, svincolandolo da una visione destinata a non essere più attuale rispetto alle nuove esigenze di trasporto. Il nostro vuole essere un impegno concreto verso l'adozione delle tecnologie più avanzate in materia di sostenibilità e digitalizzazione che avranno un forte impatto sulla ‘passenger experience’ come fattori abilitanti chiave di posizionamento lungo la catena del valore e di reinvenzione di modelli di business aeroportuale. Lo sviluppo tecnologico dei voli suborbitali vede lo Spazioporto di Grottaglie come infrastruttura strategica per l'accesso autonomo allo Spazio da parte delI’Italia, così come lo sviluppo del mercato dell'aviazione dell'ultimo miglio, in termini di evoluzione della Rete Regionale di secondo livello dei Vertiporti".   [post_title] => Aeroporti 2030 sale a 10 scali associati grazie all'ingresso dei quattro pugliesi [post_date] => 2024-06-21T09:58:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718963916000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469866 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ue e voli. L’Europa ha appena approvato severi standard sulle emissioni per le compagnie aeree che operano nel continente, ma esclude da essi tutti i voli che hanno un altro continente come destinazione o origine. Vale cioè solo per i voli interni all'Europa. Questo controllo comporterà un costoso monitoraggio degli ossidi di azoto, delle emissioni di zolfo e delle scie di vapore lasciate dagli aerei, ma ciò riguarderà solo i voli interni e mai quelli che vanno fuori dal continente. Nemmeno nei casi in cui si attraversa tutta l’Europa, come nel caso di un volo Air France per l’India o Lufthansa o Lot per il Sud America. Low cost Le compagnie low cost europee temevano una cosa del genere, per questo avevano avvertito che non era serio concentrare lo studio su di loro, dato che operano con aerei più piccoli e rappresentano solo il 25% delle emissioni. D'altra parte, sembra che le emissioni sulle acque internazionali non interessino a nessuno, quindi se questo criterio fosse adottato in generale, le compagnie aeree a lungo raggio potrebbero facilmente inquinare. Anche se può sembrare strano, ciò che più preoccupa le compagnie aeree low cost europee è l'indagine sulle scie degli aerei, che può finire per creare problemi economici perché nessuno sa esattamente cosa succede con l'impatto di queste nubi di vapore. [post_title] => Ue: limiti di emissioni solo per i vettori che volano sull'Europa [post_date] => 2024-06-20T14:18:29+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718893109000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469814 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative. Il prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. "Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree". Sabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. "Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale". q.f. [post_title] => Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative [post_date] => 2024-06-20T10:34:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718879697000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469815 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama “Portalo con te, da oggi hai ancora più peso e più spazio” la nuova offerta varata da Ita Airways per i proprietari di animali domestici. Da oggi, grazie all'autorizzazione ricevuta dall'Enac, su tutti i voli domestici della compagnia il peso massimo dell’animale in cabina viene incrementato del 25% passando da 8 a 10 chili, oltre ai 2 kg del trasportino.   Il servizio prevede la prenotazione dei sedili adiacenti al finestrino per le seguenti nuove dimensioni consentite. In pratica anche gli animali avranno una carta d’imbarco dedicata, che verrà consegnata al banco check-in. Il personale di terra provvederà inoltre a compilare a mano la carta d’imbarco inserendo il nome dell’animale e la tratta operata. In questa prima fase l’incremento della capacità del 25% interesserà solo i voli nazionali del network di Ita  e non comprenderà i voli in connessione con altre compagnie aeree. Per i voli internazionali e intercontinentali del network della compagnia, rimarranno invariate sia il peso dell’animale sia le dimensioni del trasportino.   [post_title] => Ita Airways: passa da 8 a 10 kg il peso degli animali che si possono portare in cabina [post_date] => 2024-06-20T10:29:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718879383000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469755 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ha scelto Originaltour per la sua convention omanita il broker Nobis Assicurazioni. "Siamo stati selezionati per la conoscenza pluridecennale che abbiamo di questa destinazione - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale dell’operatore capitolino -. Siamo stati infatti i primi a lanciarla in Italia alla fine degli anni Novanta. Come è da sempre nostra filosofia, la convention, alla quale hanno partecipato i top agenti assicurativi della compagnia, è stata curata in ogni minimo dettaglio: dall’assistenza aeroportuale ai voli operati con Qatar Airways, al servizio Premium offerto in arrivo a Muscat (accoglienza al gate e accompagnamento all’uscita con desk riservato per il visto e facchinaggio dei bagagli caricati direttamente sul bus)”. Dal secondo giorno il tour è poi proseguito a bordo di 18 fuoristrada con l’accompagnamento di due guide italiane. "Il programma ha incluso una serie di esperienze particolari come la cena beduina sulle dune e la crociera a Bandar al Kayran con pranzo a buffet su spiaggia privata, il cui set up è stato allestito da nostro personale. I pernottamenti sono stati organizzati in hotel come Anantara a Jabal Al Akhdar e Desert Night camp nel deserto. A fine viaggio, la cena di gala, a base di aragoste e altre specialità locali, si è svolta nel suggestivo scenario all’aperto del Crowne Plaza”. L'Oman di Originaltour non si presenta peraltro come un prodotto di massa: "Lo dimostra il fatto che non ci sono tour in pullman nella nostra programmazione, ma soltanto in fuoristrada - conclude Loredana Arcangeli -. Ci rivolgiamo al viaggiatore che vuol scoprire e apprezzare la vera essenza di questo paese: le agenzie di viaggi che prenotano con noi sanno che siamo un partner affidabile e capace di personalizzare al massimo un itinerario o un soggiorno".   [post_title] => Originaltour scelto da Nobis Assicurazioni per la sua convention omanita [post_date] => 2024-06-19T11:27:33+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718796453000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469641 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo. Alla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia. Al centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica. La destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini. Tap Air Portugal La serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA. Grazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa. [post_title] => Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo [post_date] => 2024-06-18T15:09:17+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => senza-categoria ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Senza categoria ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718723357000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469695 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tre destinazioni - Londra Stansted, Milano Bergamo e Torino - per un totale di 16 voli alla settimana a cominciare dal prossimo agosto: Ryanair non poteva certo mancare l'appuntamento con l'apertura dell'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi, che diverrà così il 32° scalo italiano della low cost irlandese. «Le nuove rotte di Ryanair da/per Salerno porteranno a una significativa crescita del traffico e del turismo - ha dichiarato il chief commercial officer di Ryanair, Jason McGuinness -. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la direzione di Gesac e, per confermare il nostro impegno verso Salerno e l'intera regione Campania, siamo lieti di confermare che le due rotte nazionali - Milano Bergamo e Torino - continueranno nella stagione invernale 2024/25, offrendo più connettività tutto l'anno, turismo e posti di lavoro». La crescita su Salerno, precisa però il cco, «è in netto contrasto con la situazione di Napoli, dove siamo stati costretti a ridurre la connettività a causa dell'ingiustificabile aumento del 30% dell’addizionale municipale/tassa sul turismo. Chiediamo nuovamente al sindaco Manfredi di abolire urgentemente questo ingiustificabile aumento, come è stato fatto a Venezia, per preservare connettività, turismo e posti di lavoro in vista della stagione invernale». Offerta consolidata «Grazie a Ryanair, lo scalo di Salerno-Costa d’Amalfi consolida l’offerta voli sia sul segmento nazionale, con Bergamo e Torino tutto l’anno, che sull’internazionale, con il rafforzamento dei collegamenti con Londra . ha sottolineato Roberto Barbieri, amministratore delegato Gesac -. Questa partnership è il frutto di un intenso lavoro di squadra mirato a soddisfare le esigenze di mobilità dei cittadini e dei tanti turisti che desiderano visitare la nostra regione che può finalmente contare su un secondo aeroporto, con un’offerta di voli stabile e destinata a crescere. Dopo l’allungamento della pista, che ha permesso a Gesac di chiudere gli accordi con le tre principali compagnie low cost sul mercato nazionale, il lavoro continua con la seconda fase del Piano di sviluppo che prevede, fra gli altri investimenti, l’ulteriore allungamento della pista fino a 2.200 metri e la realizzazione, nel 2026, del nuovo terminal passeggeri, di circa 16.000 metri quadrati, che rifletterà i più elevati standard ambientali». [post_title] => Ryanair decollerà da Salerno in agosto verso Londra, Milano Bergamo e Torino [post_date] => 2024-06-18T13:33:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718717633000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "la thailandia fa marcia indietro nessuna tassa dingresso per i turisti internazionali" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":83,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1421,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469925","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Allora facciamo un po' di chiarezza su questi nuovi Bonus vacanza 2024. Nessuna istituzione, dal ministero del turismo, all'Agenzia delle entrate ne parla. Però stranamente è circolata su svariati siti come certa. \r\n\r\nIl valore di questo fantomatico Bonus vacanza sarebbe di 500 euro per le famiglie italiane che scelgono di passarem l'estate in Italia. La notizia, almeno fino ad oggi sembra una fake news: si tratta infatti di un’agevolazione introdotta nel 2020 dal governo Conte, ma mai rinnovata. \r\n\r\nRipeto: basta controllare i vari siti istituzionali per scoprire che il provvedimento non esiste. Se apriamo, per esempio, la pagina dell'Agenzia per le entrate leggiamo: chi ha richiesto il bonus dal 1° luglio al 31 dicembre 2020 può utilizzarlo fino al 31 dicembre 2021. Fine delle trasmissioni. Per il 2024 non c'è niente.\r\nAltre agevolazioni\r\nNaturalmente, non mancano diverse agevolazioni “reali” da sfruttare durante la stagione estiva, come bonus per l’installazione di condizionatori, tende da sole o zanzariere.\r\n\r\nInoltre, l’Inps offre un rimborso fino a 100 euro per l’iscrizione dei bambini dai 3 ai 14 anni ai centri estivi e sono previsti ulteriori benefici economici come la quattordicesima, il rimborso 730 e una detassazione fino al 15% per i lavoratori del settore turistico.","post_title":"La notizia del Bonus vacanza 2024 è (per ora) una fake news","post_date":"2024-06-21T11:48:36+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":["topnews"],"post_tag_name":["Top News"]},"sort":[1718970516000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469896","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Condor ha siglato un nuovo accordo di interlinea con flydubai, in base al quale i passeggeri del vettore tedesco potranno usufruire di ulteriori voli in coincidenza da Dubai, ad esempio verso la Malesia, le Maldive, lo Sri Lanka, la Thailandia e molte altre destinazioni in Africa, Medio Oriente, Asia centrale e Sud-est asiatico. Gli ospiti viaggeranno con un unico biglietto e il loro bagaglio sarà imbarcato fino alla destinazione finale su tutti i voli in coincidenza operati da Condor e flydubai.\r\n\r\n\"Con l'ampliamento delle nostre partnership, offriamo ai nostri passeggeri collegamenti ancora migliori con altre destinazioni in tutto il mondo. flydubai è un altro partner importante per raggiungere 22 destinazioni mondiali attraverso l'hub di Dubai - afferma Peter Gerber, ceo di Condor -. I nostri ospiti beneficeranno di una scelta ancora più ampia e di un prodotto sempre all'avanguardia per tutto il viaggio. Inoltre, i voli Condor da e per Berlino saranno prenotabili per gli ospiti di flydubai\".\r\n\r\nGhaith Al Ghaith, Chief Executive Officer di flydubai, ha aggiunto: \"Dal 2009, abbiamo mantenuto il nostro impegno a migliorare la connettività e a creare liberi flussi di commercio e turismo e, con questa nuova partnership, non vediamo l'ora di offrire ai passeggeri di Condor l'opportunità di esplorare il network di flydubai.\"","post_title":"Condor e flydubai: nasce un nuovo accordo di interlinea","post_date":"2024-06-21T10:09:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718964540000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469892","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La rete aeroportuale pugliese, con i quattro scali di Bari, Brindisi, Foggia e Taranto Grottaglie, è entrata a far parte di Aeroporti 2030. Con questi ingressi, l'associazione ora comprende 10 scali nazionali, di cui 2 intercontinentali, distribuiti su tutto il territorio italiano, incluso il sistema aeroportuale della Capitale, con Fiumicino e Ciampino, il Polo aeroportuale del Nord-Est con Venezia, Verona, Brescia e Treviso, e la rete aeroportuale pugliese con Bari, Brindisi, Foggia e Taranto.\r\n\r\n\"L'ingresso di Aeroporti di Puglia e a UrbanV rappresenta un riconoscimento del lavoro svolto finora e un incoraggiamento a continuare sulla strada dell'innovazione e della sostenibilità - ha dichiarato il presidente di Aeroporti 2030, Alfonso Celotto -. Siamo convinti che la collaborazione tra questi importanti attori del settore aeroportuale porterà a significativi progressi in termini di efficienza operativa e di riduzione dell'impatto ambientale. La loro esperienza e il loro impegno saranno fondamentali per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi. Inoltre, il rafforzamento di AEROPORTI 2030 che, oggi, grazie al nuovo Statuto, è la prima Associazione italiana a rappresentare i gestori aeroportuali, degli spazioporti e dei vertiporti, ci offre la possibilità di esplorare nuove dimensioni della mobilità, di sviluppare sinergie e di integrare le infrastrutture aeroportuali con le soluzioni di trasporto del futuro\".\r\n\r\n\"Aeroporti di Puglia - ha sottolineato il presidente, Antonio Maria Vasile (nella foto) -, società controllata dalla Regione Puglia e unica rete aeroportuale italiana ai sensi della direttiva europea, vuole portare in seno all’associazione la propria idea di quello che sarà il futuro del trasporto aereo, svincolandolo da una visione destinata a non essere più attuale rispetto alle nuove esigenze di trasporto. Il nostro vuole essere un impegno concreto verso l'adozione delle tecnologie più avanzate in materia di sostenibilità e digitalizzazione che avranno un forte impatto sulla ‘passenger experience’ come fattori abilitanti chiave di posizionamento lungo la catena del valore e di reinvenzione di modelli di business aeroportuale. Lo sviluppo tecnologico dei voli suborbitali vede lo Spazioporto di Grottaglie come infrastruttura strategica per l'accesso autonomo allo Spazio da parte delI’Italia, così come lo sviluppo del mercato dell'aviazione dell'ultimo miglio, in termini di evoluzione della Rete Regionale di secondo livello dei Vertiporti\".\r\n\r\n ","post_title":"Aeroporti 2030 sale a 10 scali associati grazie all'ingresso dei quattro pugliesi","post_date":"2024-06-21T09:58:36+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718963916000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469866","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ue e voli. L’Europa ha appena approvato severi standard sulle emissioni per le compagnie aeree che operano nel continente, ma esclude da essi tutti i voli che hanno un altro continente come destinazione o origine. Vale cioè solo per i voli interni all'Europa.\r\n\r\nQuesto controllo comporterà un costoso monitoraggio degli ossidi di azoto, delle emissioni di zolfo e delle scie di vapore lasciate dagli aerei, ma ciò riguarderà solo i voli interni e mai quelli che vanno fuori dal continente. Nemmeno nei casi in cui si attraversa tutta l’Europa, come nel caso di un volo Air France per l’India o Lufthansa o Lot per il Sud America.\r\nLow cost\r\nLe compagnie low cost europee temevano una cosa del genere, per questo avevano avvertito che non era serio concentrare lo studio su di loro, dato che operano con aerei più piccoli e rappresentano solo il 25% delle emissioni. D'altra parte, sembra che le emissioni sulle acque internazionali non interessino a nessuno, quindi se questo criterio fosse adottato in generale, le compagnie aeree a lungo raggio potrebbero facilmente inquinare.\r\n\r\nAnche se può sembrare strano, ciò che più preoccupa le compagnie aeree low cost europee è l'indagine sulle scie degli aerei, che può finire per creare problemi economici perché nessuno sa esattamente cosa succede con l'impatto di queste nubi di vapore.","post_title":"Ue: limiti di emissioni solo per i vettori che volano sull'Europa","post_date":"2024-06-20T14:18:29+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718893109000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469814","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Benvenuti nel mondo di Sabbie Tour Operator\", così si presenta Pier Paolo Cantoni, uno dei fondatori dell'azienda e pilota della parte commerciale, con decennale esperienza nella commercializzazione del prodotto. Insieme al direttore operativo, Danilo Anzidei, anche lui con un'ampia conoscenza nella programmazione to, in soli tre anni ha fatto conoscere questa nuova realtà capitolina alla platea delle agenzie di viaggio, raggiungendo risultati superiori alle aspettative.\r\n\r\nIl prodotto del nuovo tour operator è molto ampio: lungo raggio oceano Indiano (Maldive, Mauritius, Seychelles e Dubai), Oriente e Sud-Est asiatico (Giappone, Thailandia, Vietnam e Cambogia, Corea) e medio raggio (Marocco, Egitto - Nilo, Giordania e Turchia). Con le prossime partenze di agosto 2024, l'offerta si amplierà anche a Filippine, Cina, Uzbekistan e Kenya. \"Siamo presenti in agenzia con un catalogo pesante di quasi 200 pagine con esempi di strutture e tour per ogni singola destinazione - sottolinea Cantoni -. I nostri punti di forza sono la velocità nei preventivi, l'assistenza h24 e le quotazioni molto aggressive, pur mantenendo sempre alti gli standard qualitativi. La nostra è una programmazione sia individuale, sia di gruppo, con partenze da Roma e da Milano. Ovviamente i viaggi di gruppo sono tutti accompagnati dai nostri tour leader; siamo dotati di tutti i sistemi per le biglietterie e collaboriamo con le migliori compagnie aeree\".\r\n\r\nSabbie ha appena inaugurato il nuovo ufficio ad Acilia. \"Nel prossimo futuro intendiamo sviluppare la parte commerciale, con l'inserimento di nuove figure nel Nord e nel Sud Italia, nonché intensificare la nostra presenza a vari roadshow - conclude Cantoni - . Stiamo anche valutando la presenza alla fiera di Rimini. L'obiettivo è incrementare il numero delle agenzie che acquistano il nostro prodotto sul territorio nazionale\".\r\n\r\nq.f.","post_title":"Cresce l'offerta del nuovo to capitolino Sabbie: tre anni oltre le aspettative","post_date":"2024-06-20T10:34:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718879697000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469815","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama “Portalo con te, da oggi hai ancora più peso e più spazio” la nuova offerta varata da Ita Airways per i proprietari di animali domestici. Da oggi, grazie all'autorizzazione ricevuta dall'Enac, su tutti i voli domestici della compagnia il peso massimo dell’animale in cabina viene incrementato del 25% passando da 8 a 10 chili, oltre ai 2 kg del trasportino.\r\n \r\nIl servizio prevede la prenotazione dei sedili adiacenti al finestrino per le seguenti nuove dimensioni consentite. In pratica anche gli animali avranno una carta d’imbarco dedicata, che verrà consegnata al banco check-in. Il personale di terra provvederà inoltre a compilare a mano la carta d’imbarco inserendo il nome dell’animale e la tratta operata.\r\nIn questa prima fase l’incremento della capacità del 25% interesserà solo i voli nazionali del network di Ita  e non comprenderà i voli in connessione con altre compagnie aeree. Per i voli internazionali e intercontinentali del network della compagnia, rimarranno invariate sia il peso dell’animale sia le dimensioni del trasportino.\r\n ","post_title":"Ita Airways: passa da 8 a 10 kg il peso degli animali che si possono portare in cabina","post_date":"2024-06-20T10:29:43+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1718879383000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469755","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ha scelto Originaltour per la sua convention omanita il broker Nobis Assicurazioni. \"Siamo stati selezionati per la conoscenza pluridecennale che abbiamo di questa destinazione - commenta Loredana Arcangeli, direttore generale dell’operatore capitolino -. Siamo stati infatti i primi a lanciarla in Italia alla fine degli anni Novanta. Come è da sempre nostra filosofia, la convention, alla quale hanno partecipato i top agenti assicurativi della compagnia, è stata curata in ogni minimo dettaglio: dall’assistenza aeroportuale ai voli operati con Qatar Airways, al servizio Premium offerto in arrivo a Muscat (accoglienza al gate e accompagnamento all’uscita con desk riservato per il visto e facchinaggio dei bagagli caricati direttamente sul bus)”.\r\n\r\nDal secondo giorno il tour è poi proseguito a bordo di 18 fuoristrada con l’accompagnamento di due guide italiane. \"Il programma ha incluso una serie di esperienze particolari come la cena beduina sulle dune e la crociera a Bandar al Kayran con pranzo a buffet su spiaggia privata, il cui set up è stato allestito da nostro personale. I pernottamenti sono stati organizzati in hotel come Anantara a Jabal Al Akhdar e Desert Night camp nel deserto. A fine viaggio, la cena di gala, a base di aragoste e altre specialità locali, si è svolta nel suggestivo scenario all’aperto del Crowne Plaza”.\r\n\r\nL'Oman di Originaltour non si presenta peraltro come un prodotto di massa: \"Lo dimostra il fatto che non ci sono tour in pullman nella nostra programmazione, ma soltanto in fuoristrada - conclude Loredana Arcangeli -. Ci rivolgiamo al viaggiatore che vuol scoprire e apprezzare la vera essenza di questo paese: le agenzie di viaggi che prenotano con noi sanno che siamo un partner affidabile e capace di personalizzare al massimo un itinerario o un soggiorno\".\r\n\r\n ","post_title":"Originaltour scelto da Nobis Assicurazioni per la sua convention omanita","post_date":"2024-06-19T11:27:33+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1718796453000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469641","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"TAP Air Portugal e l'Agenzia di Promozione Turistica dell'Alentejo insieme per celebrare il legame culturale e turistico tra Italia e Portogallo, con un focus speciale sulla regione dell'Alentejo.\r\n\r\nAlla serata che si è tenuta nella prestigiosa sede romana di villa Barberini, sono intervenuti l’ambasciatore del Portogallo in Italia, S.E. Bernardo Futscher Pereira, il direttore dell’Ente del Turismo del Portogallo - Delegazione Italia, Marcelo Rebanda, i rappresentanti dell’agenzia di Promozione Turistica dell’Alentejo e l'area manager di TAP Air Portugal, Davide Calicchia.\r\n\r\nAl centro della narrazione, la regione dell'Alentejo, descritta da Vitor Silva, presidente dell'Agenzia Regionale di Promozione Turistica dell'Alentejo, come 'il giardino segreto del Portogallo', ma anche 'la nuova Toscana' per la sua bellezza autentica.\r\n\r\nLa destinazione è celebre per i suoi vini, la natura lussureggiante, le lunghe spiagge incontaminate, una cucina semplice ma profondamente radicata nella tradizione, i castelli medievali e le riserve naturali come l'estuario del Sado, dimora di una colonia permanente di delfini.\r\n\r\nTap Air Portugal\r\n\r\nLa serata è stata anche l’occasione per TAP di illustrare le novità della compagnia di bandiera del Paese che offre 102 voli settimanali dall’Italia con partenze dirette per Lisbona da Roma, Milano, Firenze, Venezia, Bologna e Napoli. Dotata della più ampia rete di collegamenti per raggiungere il Portogallo in maniera capillare, TAP è la compagnia aerea leader per i viaggi in Portogallo, incluse le isole di Madeira e le Azzorre, e il suo hub di Lisbona è anche una porta d’ingresso verso il Brasile, l’Africa - due mercati in cui si è affermata come il vettore di riferimento - il Venezuela, il Messico, il Canada e gli USA.\r\n\r\nGrazie al Portugal Stopover, inoltre, i passeggeri delle tratte intercontinentali che non hanno come destinazione finale Lisbona o Porto ma che si fermano in una di queste città, possono beneficiare, all'andata e al ritorno, di una sosta in Portogallo che può arrivare fino a dieci notti, senza alcun costo aggiuntivo nella tariffa.","post_title":"Natura, enogastronomia e tradizione: il portogallo presenta l’Alentejo","post_date":"2024-06-18T15:09:17+00:00","category":["estero","senza-categoria"],"category_name":["Estero","Senza categoria"],"post_tag":[]},"sort":[1718723357000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469695","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tre destinazioni - Londra Stansted, Milano Bergamo e Torino - per un totale di 16 voli alla settimana a cominciare dal prossimo agosto: Ryanair non poteva certo mancare l'appuntamento con l'apertura dell'aeroporto di Salerno-Costa d'Amalfi, che diverrà così il 32° scalo italiano della low cost irlandese.\r\n\r\n«Le nuove rotte di Ryanair da/per Salerno porteranno a una significativa crescita del traffico e del turismo - ha dichiarato il chief commercial officer di Ryanair, Jason McGuinness -. Abbiamo lavorato a stretto contatto con la direzione di Gesac e, per confermare il nostro impegno verso Salerno e l'intera regione Campania, siamo lieti di confermare che le due rotte nazionali - Milano Bergamo e Torino - continueranno nella stagione invernale 2024/25, offrendo più connettività tutto l'anno, turismo e posti di lavoro».\r\n\r\nLa crescita su Salerno, precisa però il cco, «è in netto contrasto con la situazione di Napoli, dove siamo stati costretti a ridurre la connettività a causa dell'ingiustificabile aumento del 30% dell’addizionale municipale/tassa sul turismo. Chiediamo nuovamente al sindaco Manfredi di abolire urgentemente questo ingiustificabile aumento, come è stato fatto a Venezia, per preservare connettività, turismo e posti di lavoro in vista della stagione invernale».\r\nOfferta consolidata\r\n«Grazie a Ryanair, lo scalo di Salerno-Costa d’Amalfi consolida l’offerta voli sia sul segmento nazionale, con Bergamo e Torino tutto l’anno, che sull’internazionale, con il rafforzamento dei collegamenti con Londra . ha sottolineato Roberto Barbieri, amministratore delegato Gesac -. Questa partnership è il frutto di un intenso lavoro di squadra mirato a soddisfare le esigenze di mobilità dei cittadini e dei tanti turisti che desiderano visitare la nostra regione che può finalmente contare su un secondo aeroporto, con un’offerta di voli stabile e destinata a crescere.\r\nDopo l’allungamento della pista, che ha permesso a Gesac di chiudere gli accordi con le tre principali compagnie low cost sul mercato nazionale, il lavoro continua con la seconda fase del Piano di sviluppo che prevede, fra gli altri investimenti, l’ulteriore allungamento della pista fino a 2.200 metri e la realizzazione, nel 2026, del nuovo terminal passeggeri, di circa 16.000 metri quadrati, che rifletterà i più elevati standard ambientali».","post_title":"Ryanair decollerà da Salerno in agosto verso Londra, Milano Bergamo e Torino","post_date":"2024-06-18T13:33:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1718717633000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti