25 June 2022

Cina: ripresa turistica rallentata dalla recrudescenza della pandemia

[ 0 ]

L’industria turistica della Cina affronta un 2022 in cui il ritmo della ripresa è decisamente rallentato. Lo evidenzia Fitch Ratings nel suo ultimo rapporto’ China Corporates Snapshot’, sottolineando come la ripresa già nella seconda metà del 2021 aveva dato segnali incerti e quest’anno rimarrà volatile a causa delle restrizioni di viaggio tuttora in vigore per la recrudescenza dei casi di Covid-19.

Il numero di turisti domestici e le entrate nel 2021 sono scesi a circa il 50% dei livelli pre-pandemia da oltre il 60% del primo semestre 2021 e sono rimasti deboli in questi primi mesi del 2022.

Il comparto turistico nel 2019 contribuiva all’11% del Pil nazionale della Cina. Ora, la ripresa del settore non è uniforme: i viaggi leisure sono ripartiti rapidamente poiché le preferenze di viaggio si sono spostate verso le vacanze di prossimità e di alta qualità e l’intrattenimento familiare, come i parchi a tema. Quanto invece alle destinazioni tipicamente più turistiche e frequentate dai viaggiatori internazionali, la ripresa è stata molto più lenta.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti