29 September 2022

Bogotà: 43 paesi al ProColombia Travel Mart

[ 0 ]
Bogotà

Bogotà

Saranno presenti circa 500 imprenditori turistici provenienti da 43 paesi al ProColombia Travel Mart , prevista a Bogotá dal 1 al 3 marzo prossimi.
Per quanto riguarda l’offerta colombiana, invece, parteciperanno circa 400 rappresentanti del turismo incoming, provenienti da differenti regioni del paese. La manifestazione sarà parte integrante della “Vitrina Turística de Anato” una delle principali fiere dedicate al settore dell’America Latina.
Il ProColombia Travel Mart mostrerá una Colombia capace di offrire nuove rotte turistiche, nuovi prodotti capaci di proiettare il paese ancora più in alto nel panorama turistico mondiale.
All’evento che ha come scopo aprire ulteriori finestre su un paese ad alta (potenziale) vocazione turistica, parteciperanno buyer provenienti da Argentina, Cile, Ecuador, USA, Messico, Perú, Venezuela, Germania, Danimarca, Spagna, Francia, Italia e Regno Unito. Fra le novità si annovera la partecipazione della Cina come di Australia, Turchia, Irlanda e Austria. Il 3 marzo è previsto un dibattito accademico con oggetto le tendenze turistiche mondiali al quale parteciperanno personalità di rilievo.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431255 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grimaldi Lines chiude la stagione con ottimi risultati. Il Mare Italia è protagonista di un’estate caratterizzata da ottimismo e fiducia. «Il diffuso desiderio di vacanza e il ritorno al viaggio – commenta Francesca Marino, Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - hanno consentito non solo una crescita a due cifre rispetto al 2020 e al 2021, ma anche un evidente ritorno ai volumi pre-pandemici, con risultati addirittura superiori a quelli del 2019, soprattutto sulla Sardegna e sui tre storici collegamenti marittimi operati dalla Compagnia: Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres e Civitavecchia-Olbia». Ad attrarre maggiormente l’interesse del mercato, anche nell’estate 2022, è stato il Mare Italia, e in particolare la Sardegna, che Grimaldi Lines serve con un network di linee marittime per i principali porti del nord e del sud dell’isola. Tra le altre destinazioni raggiungibili con la Compagnia, oltre alla Sicilia in particolare con la linea Livorno-Palermo, hanno registrato buone performance anche i collegamenti internazionali verso Spagna e Grecia, da sempre mete molto richieste per le vacanze. «L’andamento delle prenotazioni si è mantenuto sostanzialmente lineare – aggiunge Marino - a conferma del fatto che l’utenza ha apprezzato sia l’Advance Booking, sia la ricca proposta di promozioni a tempo lanciate in ogni periodo dell’anno. Da sottolineare che la stagione estiva non si concentra più nei due mesi centrali di luglio e agosto, ma include anche giugno e settembre». [post_title] => Grimaldi Lines, la Sardegna protagonista di una stagione che va da giugno a settembre [post_date] => 2022-09-28T14:03:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664373803000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431124 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sempre alta l’attenzione di Corsica Sardinia Ferries sul green per ridurre l'impatto sull'ambiente. Non solo, ma la compagnia è anche molto attiva sul fronte di opzioni e servizi, allo scopo di facilitare la scelta di tariffe. Molte le tariffe ad hoc, le promozioni in tutte le stagioni. Di recente la compagnia fondata da Pascal Lota ha lanciato una nuova app per migliorare l’esperienza digitale dei viaggiatori, i quali  avranno il loro viaggio a portata di mano, grazie alle notifiche che saranno inviate in tempo reale e alla possibilità di ricevere la carta d’imbarco digitale, da mostrare il giorno della partenza. Non sarà, quindi, più necessario stampare il biglietto. Tra gli obiettivi della compagnia, continuare a investire nella direzione della transizione ecologica e della riduzione dell’impronta ambientale di tutte le attività, attraverso azioni, tecnologie e progetti, ma anche promuovere il turismo sostenibile ed essere sempre più green oriented. «Le Navi Gialle non sono solo un mezzo confortevole per raggiungere le destinazioni delle vacanze – sottolinea Cristina Pizzutti, responsabile comunicazione e marketing -ma veri e propri laboratori galleggianti, che partecipano allo sforzo collettivo, per la difesa del mare e dell’ecosistema». Corsica Sardinia Ferries è uno dei principali interlocutori degli enti di ricerca, che supporta da oltre 15 anni nei progetti di monitoraggio, studio e analisi. [post_title] => Corsica Ferries, obiettivo continuare ad investire verso la transizione ecologica [post_date] => 2022-09-28T11:10:59+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664363459000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431245 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato. Progettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023. [post_title] => Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking [post_date] => 2022-09-28T11:08:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664363326000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431210 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Anticipazioni esclusive sulla programmazione della prossima estate e la presentazione delle nuove mete nonché delle strutture selezionate per la stagione invernale che sta per arrivare. Ota Viaggi sarà presente al prossimo Ttg di Rimini, in programma dal 12 al 14 ottobre (pad C3 - stand 190-191). Per l'occasione è prevista anche una conferenza stampa dedicata alla nuova stagione e tenuta dal direttore commerciale Massimo Diana, dal titolo: "Estate 2023: la nuova sfida per Ota Viaggi. Un mare Italia da organizzare". [post_title] => Ota Viaggi sarà a Rimini con le novità per l'inverno e le anticipazioni sulla prossima estate [post_date] => 2022-09-28T09:28:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664357325000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431118 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Recupero redditività ed individuazione delle leve  per l’ottimizzazione dei margini. Sono due fondamentalmente le emergenze da affrontare per GecoHotels. A fronte di una stagione positiva il problema del caro bollette ha travolto e rischia di far affondare tutto il settore, dagli alberghi ai vettori, fino ai tour operator e gli esercenti. «Città d’arte in forte recupero così come mare, campagna e montagna – commenta Marco Fabbroni Ceo di GeCo - A fronte di una ripresa, la bolletta schizza e certo questo non può essere  scaricato sul prezzo finale del cliente. La ripresa del turismo è evidente ma deve fare i conti con troppi elementi. Il turismo è una cartina tornasole, il primo settore che si muove in senso positivo ma anche negativo». In tale contesto moltissimi albergatori si trovano costretti ad eliminare tutto ciò che è superfluo ed il rischio è che qualcuno diminuisca la qualità del servizio. «Vediamo come si svilupperà la situazione che va continuamente monitorata – aggiunge Fabbroni - Quel che è certo è che la nostra attività non rappresenta un costo ma una leva: cerchiamo di ottimizzare la distribuzione commerciale, con un aumento delle vendite dirette tramite canali online e tradizionali. In poche parole è possibile concretamente diminuire i costi aumentando le vendite dirette. Mai come ora i nostri servizi devono essere visti anche come sistema per risolvere i problemi più impellenti». L’anno scorso GeCo ha avviato un dipartimento di Digital Marketing per offrire agli albergatori nuovi strumenti. «Uno strumento concreto che consente agli albergatori – conclude Fabbroni – di aumentare notevolmente l’incidenza delle vendite dirette. Mi pare evidente infatti che il forte risparmio sui costi di commissione consenta di recuperare notevolmente sull’ aumento delle bollette».           [post_title] => GecoHotels, individuare le leve per l'ottimizzazione dei margini [post_date] => 2022-09-27T10:24:58+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664274298000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431161 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I paesi del cuore della Sardegna aprono, uno dopo l’altro, le corti e le case tra suggestioni, profumi, sapori, storia, artigianato e arte: un viaggio sensazionale tra cultura, leggende e specialità enogastronomiche. Arriva Autunno in Barbagia, un circuito che fino al 18 dicembre condurrà i viaggiatori nei paesi dell’interno dell'isola, dove si raccontano gli usi e i costumi e dove sarà possibile immergersi in un percorso autentico. E Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione speciale dedicata a tutti coloro che vogliono raggiungere l'isola: un coupon da 30 euro, da utilizzare per viaggiare fino al 21 dicembre 2022 (codice 611545-BARBA). “Autunno in Barbagia è un percorso culturale ed esperienziale unico, che permette una conoscenza più profonda dell’isola attraverso le persone, le loro tradizioni, le narrazioni e le emozioni - spiega la responsabile comunicazione e marketing della compagnia, Cristina Pizzutti -. La proposta conferma che la stagione turistica può proseguire anche in autunno, lontano dal mare e dalle coste”. [post_title] => Arriva Autunno in Barbagia e Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione ad hoc [post_date] => 2022-09-27T10:15:11+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273711000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431150 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuova strategia di sostenibilità, incentrata su quattro aree tematiche, nove temi materiali e 21 obiettivi conformi agli obiettivi di Carnival Corporation e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni unite. Costa Crociere presenta la sedicesima edizione del proprio bilancio di sostenibilità, relativo all’anno 2021. “Siamo arrivati alla sedicesima edizione del nostro bilancio: un dato che evidenzia quanto il nostro impegno nella sostenibilità sia consolidato e pionieristico - racconta il direttore generale della compagnia, Mario Zanetti -. In particolare, il 2021 è stato un anno contraddistinto da una profonda e sostanziale evoluzione di Costa. Abbiamo lavorato per offrire un nuovo modo di viaggiare, una proposta di valore del prodotto, che trova nella sostenibilità un asset importante. Questo lavoro proseguirà anche nei prossimi anni, con una strategia che, per quanto riguarda la sostenibilità, si basa sul potere trasformativo del viaggio, the Good power of travel, come indica il titolo del nuovo report. Ovvero un modello di business che continui a soddisfare gli ospiti e allo stesso tempo sia in grado di generare valore sociale, ambientale ed economico”. Nel documento vengono quindi individuate quattro macro-priorità, che esprimono la visione di futuro della compagnia: progredire verso la neutralità climatica; rigenerare le risorse; responsabilizzare le persone; costruire un ecosistema trasformativo. Relativamente alla prima area, la neutralità climatica, l’ambizione di Costa è quella di introdurre una nuova generazione di navi che operino a zero emissioni nette entro il 2050. La compagnia sta inoltre lavorando per migliorare ulteriormente l’efficienza energetica della flotta già in servizio e supportare l’innovazione nelle infrastrutture portuali. Fanno parte di questo ambito il debutto delle prime navi alimentate a gas naturale liquefatto (Costa Toscana e Costa Smeralda), l’installazione dei più moderni sistemi di abbattimento delle emissioni su oltre il 90% delle navi e l’impegno per l’utilizzo dello shore power (alimentazione da terra durante le soste in porto), con circa un terzo delle navi già predisposte e altre cinque in fase di predisposizione. Per quanto riguarda la rigenerazione delle risorse utilizzate, strettamente legata alla salvaguardia degli ecosistemi marini, su tutte le navi viene già effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. Inoltre, il 90% del fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori, valore che raggiunge il 100% sulle navi più moderne della flotta. La terza area strategica, responsabilizzare le persone, riguarda sia gli ospiti sia i dipendenti della compagnia. Relativamente agli ospiti, l’obiettivo è quello di sensibilizzarli a essere viaggiatori sempre più responsabili nelle loro scelte, mentre per i dipendenti l’obiettivo è promuovere un ambiente di lavoro equo e inclusivo, nonché di accrescere le competenze. A questo proposito nel 2021 le ore di smart working, o di flexible working,sono state oltre 774 mila, mentre quelle di formazione quasi 120 mila, erogate a una comunità di dipendenti che proviene da 70 Paesi e cinque continenti diversi. L’ultima area strategica, costruire un ecosistema trasformativo, riguarda il valore generato sui territori e sulle comunità che accolgono le navi Costa. Basti pensare che nel 2021, con le unità operative nel solo  Mediterraneo per un periodo ridotto dell’anno, le navi della compagnia hanno visitato ben 31 porti, con 17 itinerari diversi, rimettendo in moto un ecosistema che comprende quasi 16 mila fornitori. [post_title] => Costa: una nuova generazione di navi a zero emissioni tra le priorità del bilancio sostenibile 2021 [post_date] => 2022-09-27T10:06:34+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273194000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431016 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Europa ha siglato un accordo di codeshare con Kuwait Airways, che entrerà in vigore nei prossimi mesi. Il vettore spagnolo aggiungerà così al proprio operativo tre voli settimanali diretti che Kuwait Airways opererà tra Madrid e il Kuwait, oltre ai collegamenti tra il Kuwait con Amsterdam, Roma e Milano. Da parte sua, Kuwait Airways rafforzerà la propria presenza nelle Americhe inserendo il suo codice sui voli transatlantici di Air Europa che collegano Madrid con Cancun, Miami, San Paolo e Bogotá oltre a quelli operati tra Madrid e Porto, Lisbona e Marrakech e su tutte le sue rotte nazionali spagnole. I passeggeri potranno beneficiare non solo di maggiori e migliori opzioni nella pianificazione dei loro voli, ma potranno anche acquistare un unico biglietto, effettuare un unico check-in e godere di collegamenti con tempi di attesa minimi. Kuwait Airways opera tre voli a settimana verso Madrid che saliranno a quattro a partire dal 9 gennaio 2023. La compagnia aerea commercializzerà 17 rotte operate da Air Europa. [post_title] => Air Europa sigla un accordo di codeshare con Kuwait Airways [post_date] => 2022-09-23T14:03:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663941821000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430998 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Solo pesce fresco dell'Alaska, certificato e sostenibile. Holland America Line è la prima e unica compagnia di crociera ad aver ricevuto il bollino Responsible fisheries management (Rfm). Lo rivela un comunicato Gioco Viaggi, gsa in Italia del brand parte del gruppo Carnival. L'Rfm è un programma che certifica la pesca in mare aperto ed è in linea con il Codice di condotta per la pesca responsabile della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura: una eco-etichetta viene applicata su ogni esemplare pescato in Alaska e ne certifica l’origine e l'intero percorso e processo di lavorazione alimentare, dal pescatore al piatto servito a bordo della nave. Il riconoscimento è stato assegnato a tutte e sei le navi della compagnia che operano in Alaska (Eurodam, Koningsdam, Nieuw Amsterdam, Noordam, Westerdam e Zuiderdam) L'annuncio della certificazione Rfm arriva peraltro sulla scia della nuova partnership di Holland America Line con l'Alaska Seafood Marketing Institute (Asmi): entrambi condividono infatti l’impegno di servire pesce dell'Alaska, di provenienza sostenibile. Inoltre la compagnia ha recentemente presentato nuovi piatti di pesce sviluppati da chef Ethan Stowell dell’Holland America’s Culinary Council e Asmi, che vengono servite nei ristoranti delle sei unità attive in Alaska. A bordo gli ospiti potranno per esempio assaporare un panino con merluzzo dell'Alaska fritto, aioli e cavolo, una cotoletta di salmone dell'Alaska con cetriolo, pomodoro, avocado, pancetta e fagioli verdi, nonché un halibut in crosta di finocchio con carciofi e olive taggiasche. [post_title] => Sulle navi Holland America si serve solo pesce fresco dell'Alaska sostenibile. Lo certifica Rfm [post_date] => 2022-09-23T10:07:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663927677000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "bogota 43 paesi al procolombia travel mart" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":32,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1088,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431255","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Grimaldi Lines chiude la stagione con ottimi risultati. Il Mare Italia è protagonista di un’estate caratterizzata da ottimismo e fiducia.\r\n\r\n«Il diffuso desiderio di vacanza e il ritorno al viaggio – commenta Francesca Marino, Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - hanno consentito non solo una crescita a due cifre rispetto al 2020 e al 2021, ma anche un evidente ritorno ai volumi pre-pandemici, con risultati addirittura superiori a quelli del 2019, soprattutto sulla Sardegna e sui tre storici collegamenti marittimi operati dalla Compagnia: Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres e Civitavecchia-Olbia».\r\n\r\nAd attrarre maggiormente l’interesse del mercato, anche nell’estate 2022, è stato il Mare Italia, e in particolare la Sardegna, che Grimaldi Lines serve con un network di linee marittime per i principali porti del nord e del sud dell’isola. Tra le altre destinazioni raggiungibili con la Compagnia, oltre alla Sicilia in particolare con la linea Livorno-Palermo, hanno registrato buone performance anche i collegamenti internazionali verso Spagna e Grecia, da sempre mete molto richieste per le vacanze.\r\n\r\n«L’andamento delle prenotazioni si è mantenuto sostanzialmente lineare – aggiunge Marino - a conferma del fatto che l’utenza ha apprezzato sia l’Advance Booking, sia la ricca proposta di promozioni a tempo lanciate in ogni periodo dell’anno. Da sottolineare che la stagione estiva non si concentra più nei due mesi centrali di luglio e agosto, ma include anche giugno e settembre».","post_title":"Grimaldi Lines, la Sardegna protagonista di una stagione che va da giugno a settembre","post_date":"2022-09-28T14:03:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664373803000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431124","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sempre alta l’attenzione di Corsica Sardinia Ferries sul green per ridurre l'impatto sull'ambiente. Non solo, ma la compagnia è anche molto attiva sul fronte di opzioni e servizi, allo scopo di facilitare la scelta di tariffe. Molte le tariffe ad hoc, le promozioni in tutte le stagioni.\r\n\r\nDi recente la compagnia fondata da Pascal Lota ha lanciato una nuova app per migliorare l’esperienza digitale dei viaggiatori, i quali  avranno il loro viaggio a portata di mano, grazie alle notifiche che saranno inviate in tempo reale e alla possibilità di ricevere la carta d’imbarco digitale, da mostrare il giorno della partenza. Non sarà, quindi, più necessario stampare il biglietto.\r\n\r\nTra gli obiettivi della compagnia, continuare a investire nella direzione della transizione ecologica e della riduzione dell’impronta ambientale di tutte le attività, attraverso azioni, tecnologie e progetti, ma anche promuovere il turismo sostenibile ed essere sempre più green oriented.\r\n\r\n«Le Navi Gialle non sono solo un mezzo confortevole per raggiungere le destinazioni delle vacanze – sottolinea Cristina Pizzutti, responsabile comunicazione e marketing -ma veri e propri laboratori galleggianti, che partecipano allo sforzo collettivo, per la difesa del mare e dell’ecosistema».\r\n\r\nCorsica Sardinia Ferries è uno dei principali interlocutori degli enti di ricerca, che supporta da oltre 15 anni nei progetti di monitoraggio, studio e analisi.","post_title":"Corsica Ferries, obiettivo continuare ad investire verso la transizione ecologica","post_date":"2022-09-28T11:10:59+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664363459000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431245","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Consegnata da Fincantieri al gruppo Viking la Polaris, seconda nave di un'ordine da due unità da crociera expedition. La cerimonia si è svolta presso il cantiere di Søviknes, in Norvegia. Al pari della Octantis, consegnata lo scorso anno, la Viking Polaris può accogliere a bordo 378 ospiti in 189 cabine. Entrambe le unità sono inoltre dotate della certificazione Polar Class 6 per le spedizioni nelle regioni polari, e hanno dimensioni tali da poter navigare in aree remote e nel fiume San Lorenzo, mantenendo maneggevolezza e stabilità superiori anche con mare agitato.\r\n\r\nProgettate dagli stessi architetti e ingegneri che hanno lavorato alle navi oceaniche della flotta Viking, le nuove unità presentano un moderno design scandinavo, ambienti intimi e attenzione ai dettagli, con lo stile delle aree pubbliche tipico di Viking e alcuni ambienti aggiunti appositamente per la particolare tipologia di viaggio expedition. La collaborazione tra Fincantieri e Viking annovera ben 18 unità totali, incluse le quattro annunciate poche settimane fa, confermando così la ripresa del settore crocieristico, atteso a un ritorno sui livelli pre-pandemici nel 2023.","post_title":"Fincantieri consegna la nave expedition Polaris al gruppo Viking","post_date":"2022-09-28T11:08:46+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664363326000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431210","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Anticipazioni esclusive sulla programmazione della prossima estate e la presentazione delle nuove mete nonché delle strutture selezionate per la stagione invernale che sta per arrivare. Ota Viaggi sarà presente al prossimo Ttg di Rimini, in programma dal 12 al 14 ottobre (pad C3 - stand 190-191).\r\n\r\nPer l'occasione è prevista anche una conferenza stampa dedicata alla nuova stagione e tenuta dal direttore commerciale Massimo Diana, dal titolo: \"Estate 2023: la nuova sfida per Ota Viaggi. Un mare Italia da organizzare\".","post_title":"Ota Viaggi sarà a Rimini con le novità per l'inverno e le anticipazioni sulla prossima estate","post_date":"2022-09-28T09:28:45+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664357325000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431118","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Recupero redditività ed individuazione delle leve  per l’ottimizzazione dei margini. Sono due fondamentalmente le emergenze da affrontare per GecoHotels. A fronte di una stagione positiva il problema del caro bollette ha travolto e rischia di far affondare tutto il settore, dagli alberghi ai vettori, fino ai tour operator e gli esercenti.\r\n\r\n«Città d’arte in forte recupero così come mare, campagna e montagna – commenta Marco Fabbroni Ceo di GeCo - A fronte di una ripresa, la bolletta schizza e certo questo non può essere  scaricato sul prezzo finale del cliente. La ripresa del turismo è evidente ma deve fare i conti con troppi elementi. Il turismo è una cartina tornasole, il primo settore che si muove in senso positivo ma anche negativo».\r\n\r\nIn tale contesto moltissimi albergatori si trovano costretti ad eliminare tutto ciò che è superfluo ed il rischio è che qualcuno diminuisca la qualità del servizio.\r\n\r\n«Vediamo come si svilupperà la situazione che va continuamente monitorata – aggiunge Fabbroni - Quel che è certo è che la nostra attività non rappresenta un costo ma una leva: cerchiamo di ottimizzare la distribuzione commerciale, con un aumento delle vendite dirette tramite canali online e tradizionali. In poche parole è possibile concretamente diminuire i costi aumentando le vendite dirette. Mai come ora i nostri servizi devono essere visti anche come sistema per risolvere i problemi più impellenti».\r\n\r\nL’anno scorso GeCo ha avviato un dipartimento di Digital Marketing per offrire agli albergatori nuovi strumenti. «Uno strumento concreto che consente agli albergatori – conclude Fabbroni – di aumentare notevolmente l’incidenza delle vendite dirette. Mi pare evidente infatti che il forte risparmio sui costi di commissione consenta di recuperare notevolmente sull’ aumento delle bollette».\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"GecoHotels, individuare le leve per l'ottimizzazione dei margini","post_date":"2022-09-27T10:24:58+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664274298000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431161","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I paesi del cuore della Sardegna aprono, uno dopo l’altro, le corti e le case tra suggestioni, profumi, sapori, storia, artigianato e arte: un viaggio sensazionale tra cultura, leggende e specialità enogastronomiche. Arriva Autunno in Barbagia, un circuito che fino al 18\r\ndicembre condurrà i viaggiatori nei paesi dell’interno dell'isola, dove si raccontano gli usi e i costumi e dove sarà possibile immergersi in un percorso autentico. E Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione speciale dedicata a tutti coloro che vogliono raggiungere l'isola: un coupon da 30 euro, da utilizzare per viaggiare fino al 21 dicembre 2022 (codice 611545-BARBA).\r\n\r\n“Autunno in Barbagia è un percorso culturale ed esperienziale unico, che permette una conoscenza più profonda dell’isola attraverso le persone, le loro tradizioni, le narrazioni e le emozioni - spiega la responsabile comunicazione e marketing della compagnia, Cristina Pizzutti -. La proposta conferma che la stagione turistica può proseguire anche in autunno, lontano dal mare e dalle coste”.","post_title":"Arriva Autunno in Barbagia e Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione ad hoc","post_date":"2022-09-27T10:15:11+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664273711000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431150","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nUn nuova strategia di sostenibilità, incentrata su quattro aree tematiche, nove temi materiali e 21 obiettivi conformi agli obiettivi di Carnival Corporation e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni unite. Costa Crociere presenta la sedicesima edizione del proprio bilancio di sostenibilità, relativo all’anno 2021. “Siamo arrivati alla sedicesima edizione del nostro bilancio: un dato che evidenzia quanto il nostro impegno nella sostenibilità sia consolidato e pionieristico - racconta il direttore generale della compagnia, Mario Zanetti -. In particolare, il 2021 è stato un anno contraddistinto da una profonda e sostanziale evoluzione di Costa. Abbiamo lavorato per offrire un nuovo modo di viaggiare, una proposta di valore del prodotto, che trova nella sostenibilità un asset importante. Questo lavoro proseguirà anche nei prossimi anni, con una strategia che, per quanto riguarda la sostenibilità, si basa sul potere trasformativo del viaggio, the Good power of travel, come indica il titolo del nuovo report. Ovvero un modello di business che continui a soddisfare gli ospiti e allo stesso tempo sia in grado di generare valore sociale, ambientale ed economico”.\r\n\r\nNel documento vengono quindi individuate quattro macro-priorità, che esprimono la visione di futuro della compagnia: progredire verso la neutralità climatica; rigenerare le risorse; responsabilizzare le persone; costruire un ecosistema trasformativo. Relativamente alla prima area, la neutralità climatica, l’ambizione di Costa è quella di introdurre una nuova generazione di navi che operino a zero emissioni nette entro il 2050. La compagnia sta inoltre lavorando per migliorare ulteriormente l’efficienza energetica della flotta già in servizio e supportare l’innovazione nelle infrastrutture portuali. Fanno parte di questo ambito il debutto delle prime navi alimentate a gas naturale liquefatto (Costa Toscana e Costa Smeralda), l’installazione dei più moderni sistemi di abbattimento delle emissioni su oltre il 90% delle navi e l’impegno per l’utilizzo dello shore power (alimentazione da terra durante le soste in porto), con circa un terzo delle navi già predisposte e altre cinque in fase di predisposizione.\r\n\r\nPer quanto riguarda la rigenerazione delle risorse utilizzate, strettamente legata alla salvaguardia degli ecosistemi marini, su tutte le navi viene già effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. Inoltre, il 90% del fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori, valore che raggiunge il 100% sulle navi più moderne della flotta.\r\n\r\nLa terza area strategica, responsabilizzare le persone, riguarda sia gli ospiti sia i dipendenti della compagnia. Relativamente agli ospiti, l’obiettivo è quello di sensibilizzarli a essere viaggiatori sempre più responsabili nelle loro scelte, mentre per i dipendenti l’obiettivo è promuovere un ambiente di lavoro equo e inclusivo, nonché di accrescere le competenze. A questo proposito nel 2021 le ore di smart working, o di flexible working,sono state oltre 774 mila, mentre quelle di formazione quasi 120 mila, erogate a una comunità di dipendenti che proviene da 70 Paesi e cinque continenti diversi.\r\n\r\nL’ultima area strategica, costruire un ecosistema trasformativo, riguarda il valore generato sui territori e sulle comunità che accolgono le navi Costa. Basti pensare che nel 2021, con le unità operative nel solo  Mediterraneo per un periodo ridotto dell’anno, le navi della compagnia hanno visitato ben 31 porti, con 17 itinerari diversi, rimettendo in moto un ecosistema che comprende quasi 16 mila fornitori.","post_title":"Costa: una nuova generazione di navi a zero emissioni tra le priorità del bilancio sostenibile 2021","post_date":"2022-09-27T10:06:34+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664273194000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431016","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Europa ha siglato un accordo di codeshare con Kuwait Airways, che entrerà in vigore nei prossimi mesi. Il vettore spagnolo aggiungerà così al proprio operativo tre voli settimanali diretti che Kuwait Airways opererà tra Madrid e il Kuwait, oltre ai collegamenti tra il Kuwait con\r\nAmsterdam, Roma e Milano.\r\n\r\nDa parte sua, Kuwait Airways rafforzerà la propria presenza nelle Americhe inserendo il suo codice sui voli transatlantici di Air Europa che collegano Madrid con Cancun, Miami, San Paolo e Bogotá oltre a quelli operati tra Madrid e Porto, Lisbona e Marrakech e su tutte le sue rotte nazionali spagnole. I passeggeri potranno beneficiare non solo di maggiori e migliori opzioni nella pianificazione dei loro voli, ma potranno anche acquistare un unico biglietto, effettuare un unico check-in e godere di collegamenti con tempi di attesa minimi.\r\n\r\nKuwait Airways opera tre voli a settimana verso Madrid che saliranno a quattro a partire\r\ndal 9 gennaio 2023. La compagnia aerea commercializzerà 17 rotte operate da Air Europa.","post_title":"Air Europa sigla un accordo di codeshare con Kuwait Airways","post_date":"2022-09-23T14:03:41+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1663941821000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430998","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Solo pesce fresco dell'Alaska, certificato e sostenibile. Holland America Line è la prima e unica compagnia di crociera ad aver ricevuto il bollino Responsible fisheries management (Rfm). Lo rivela un comunicato Gioco Viaggi, gsa in Italia del brand parte del gruppo Carnival. L'Rfm è un programma che certifica la pesca in mare aperto ed è in linea con il Codice di condotta per la pesca responsabile della Fao, l’Organizzazione delle Nazioni unite per l'alimentazione e l'agricoltura: una eco-etichetta viene applicata su ogni esemplare pescato in Alaska e ne certifica l’origine e l'intero percorso e processo di lavorazione alimentare, dal pescatore al piatto servito a bordo della nave. Il riconoscimento è stato assegnato a tutte e sei le navi della compagnia che operano in Alaska (Eurodam, Koningsdam, Nieuw Amsterdam, Noordam, Westerdam e Zuiderdam)\r\n\r\nL'annuncio della certificazione Rfm arriva peraltro sulla scia della nuova partnership di Holland America Line con l'Alaska Seafood Marketing Institute (Asmi): entrambi condividono infatti l’impegno di servire pesce dell'Alaska, di provenienza sostenibile. Inoltre la compagnia ha recentemente presentato nuovi piatti di pesce sviluppati da chef Ethan Stowell dell’Holland America’s Culinary Council e Asmi, che vengono servite nei ristoranti delle sei unità attive in Alaska. A bordo gli ospiti potranno per esempio assaporare un panino con merluzzo dell'Alaska fritto, aioli e cavolo, una cotoletta di salmone dell'Alaska con cetriolo, pomodoro, avocado, pancetta e fagioli verdi, nonché un halibut in crosta di finocchio con carciofi e olive taggiasche.","post_title":"Sulle navi Holland America si serve solo pesce fresco dell'Alaska sostenibile. Lo certifica Rfm","post_date":"2022-09-23T10:07:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663927677000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti