5 February 2023

Pier Ezhaya confermato alla presidenza Astoi: “Siamo un settore coriaceo”

[ 0 ]

Pier Ezhaya presidente Astoi

Il direttore generale tour operating di Alpitour World, Pier Ezhaya, è stato confermato dall’assemblea dell’associazione alla presidenza di Astoi Confindustria Viaggi per il secondo mandato consecutivo. Resterà in carica per il periodo 2022-2025 e guiderà anche il fondo Astoi a tutela dei viaggiatori. Ezhaya ha già ricoperto la carica di presidente nel biennio 2020-2022 e di vicepresidente vicario dal 2014 al 2018.

“Il biennio 2020-2022 è stato estremamente sfidante: ci siamo dovuti confrontare con due governi, presidenza Conte 2 e Draghi, facendo sempre fatica a far emergere l’importanza di questo comparto, ancora troppo distante dalle priorità del governo – sottolinea lo stesso Ezhaya -. Ora dovremo relazionarci con un terzo governo, auspicando che riesca a comprendere le peculiarità e i bisogni del turismo organizzato. Prossimi obiettivi della nostra associazione saranno la prosecuzione del dialogo con le istituzioni, in particolare sui fondi stanziati ma non ancora erogati, e la ripresa delle strategie concrete del nostro core business. Vogliamo, infatti, essere parte attiva del Piano strategico per il turismo. Abbiamo tante incognite davanti a noi e non possiamo prevederle tutte, come ci ha insegnato la pandemia; ci portiamo via però, al termine di questa lunga crisi, anche una grande certezza ed è quella di aver capito, semmai ce ne fosse stato bisogno, che questo settore è coriaceo e forte, si piega ma non si spezza, fa leva sulla passione e sui valori umani che sono intrinseci del nostro mestiere per resistere e difendersi. E forse da questa pandemia abbiamo anche imparato che dobbiamo restare uniti, saper fare sistema prima di competere, creare valore prima delle quote di mercato che poi, nel caso, arriveranno da sole. Mi auguro perciò di collaborare efficacemente con le altre associazioni del settore, in particolare quelle del turismo organizzato come fin qui ho fatto, affinché si possa essere più forti e credibili nei confronti delle istituzioni e dei media”.

In base a quanto previsto dallo statuto, il presidente Astoi ha quindi nominato il vice presidente vicario, affidando l’incarico ad Andrea Mele (Viaggi del Mappamondo), mentre l’assemblea ha eletto Marco Peci (Quality Group) in qualità di vice presidente elettivo. Risultano inoltre eletti nel consiglio direttivo Lorenzo Agati (Wep), Mario Aprea (Ota Viaggi), Davide Catania (Alidays) , Michele Mosca (Guiness Travel), Frederic Naar (Naar To), Roberto Pagliara (Nicolaus Tour), Stefano Pompili (Veratour), Fabio Savelloni (Idee per Viaggiare), Carlo Schiavon (Costa Crociere), Ludovico Scortichini (Go World), Stefano Maria Simei (Th Resorts) e Andrea Vannucci (Sporting Vacanze). Sono stati eletti membri del collegio dei revisori dei conti Alessandro Seghi (gruppo Alpitour), Andrea Angeli (Quality Group), Giuseppe Tanzarella (Nicolaus Tour), nonché membri del collegio dei probiviri Francesco Caputo (Inter-Studio Viaggi), Mario Di Nicolantonio (Dimensione Turismo) e Armanda Vendemini (Boscolo Tours). Il collegio dei revisori dei conti del fondo Astoi è invece composto da Fabio Piciucchi, nonché ancora da Alessandro Seghi (gruppo Alpitour) e Giuseppe Tanzarella (Nicolaus Tour).

Il Presidente Pier Ezhaya lavorerà in squadra e con il supporto dei due vicepresidenti, del consiglio direttivo e del direttore generale Flavia Franceschini; sarà inoltre affiancato da otto deleghe esecutive: rapporti con i vettori aerei; rapporti con le associazioni estere; gestione piattaforma osservatorio Astoi; gestione piattaforma Adv overview; marketing ed eventi; coordinamento delle commissioni; studi di settore e formazione; rapporti con enti del turismo. Ci saranno poi tre commissioni (education, Italia e tailor made) e quattro gruppi di lavoro (fiscale, legale, amministrazione del personale e spedizione cataloghi). Risultano inoltre eletti nel consiglio direttivo del fondo Astoi a tutela dei viaggiatori Mario Aprea (Ota Viaggi), Frederic Naar (Naar To); Roberto Pagliara (Nicolaus Tour); Marco Peci (Quality Group), Fabio Savelloni (Idee per Viaggiare) e Stefano Pompili (Veratour).

Tra gli obiettivi per il triennio 2022-2025, si segnalano la prosecuzione del dialogo con le istituzioni, per veder distribuiti i fondi non ancora assegnati, pari a 39,3 milioni di euro. L’intenzione, inoltre, di dedicarsi finalmente alle strategie che durante l’emergenza pandemica erano state congelate, in particolare al fine di potenziare i rapporti con le associazioni estere e con un focus sulla delega agli studi di settore e alla formazione in uno scenario economico e turistico in continuo mutamento. Il tutto senza dimenticare la validità di un progetto federativo con le altre associazioni, affinché si possa essere più forti e credibili nei confronti di istituzioni e media.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438639 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023. Polinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”. «Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo». «Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono». [post_title] => Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo [post_date] => 2023-02-03T13:06:22+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675429582000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438626 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438641" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio della masseria Petrarolo di Monopoli[/caption] Da Bali alla Puglia, passando per Marbella, Ibiza e la Costa Azzurra. Il gruppo Mandarin Oriental amplia l'offerta delle proprie residenze private racchiuse nel brand Exclusive Homes, lanciato in collaborazione con StayOne nella primavera del 2022. E tra le novità spiccano anche due nuovi indirizzi italiani: le masserie Petrarolo a Monopoli e Pistola ad Alberobello. La prima è immersa in oltre 50 ettari di antichi uliveti e campi di lavanda e offre nove camere da letto; la seconda si trova nel cuore del canale di Pirro. Appena ristrutturata, pur mantenendo intatti alcuni elementi originali come i soffitti conici tipici dei trulli o le tradizionali Cummerse, dispone di dieci camere da letto. Le altre new entry si trovano poi a Bali, l'Uluwatu Estate; in Francia, le Ville O, Palmira e Riviera, rispettivamente di Saint-Jean-Cap-Ferrat, Super Cannes e Saint-Paul-de-Vence; nonché in Spagna, a Marbella, la Casona de Los Sueños e a Ibiza, la Can Pantera. “Dopo il successo del 2022, siamo entusiasti di offrire nuove destinazioni e nuove esperienze ai nostri fan in tutto il mondo”, sottolinea James Riley, group chief executive di Mandarin Oriental Hotel Group. [post_title] => Mandarin Oriental potenzia il brand Exclusive Home: otto le new entry, due in Puglia [post_date] => 2023-02-03T12:16:29+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675426589000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438599 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438600" align="alignleft" width="300"] Mauro Acquati[/caption] Attività e strategie negli ambiti business development, sales e incoming, sia leisure che business. Sarà questo il compito dell'agenzia di marketing, sales e pr Hubsolute, a cui Space Hotels ha deciso di affidare la promozione del brand sui mercati internazionali. “Il nostro obiettivo sarà quello di aumentare e riposizionare ulteriormente le strutture Space Hotels sul mercato trade, a livello internazionale - spiega Mauro Acquati, chief business development officer di Hubsolute -: un compito che svolgeremo rivolgendoci a diversi player, attraverso lo sviluppo di attività integrate, quali la vendita presso il canale agenziale e i consorzi del mercato Usa, favorendo l’utilizzo del gds. Ci impegneremo anche a rafforzare un piano fiere già ben definito dal management del brand, attivandoci sia in termini di presidi, sia di organizzazione di appuntamenti ad hoc con i più importanti player di mercato" Space Hotels vanta un portfolio di 50 proprietà situate in 30 destinazioni differenti distribuite su tutto il territorio nazionale. "Siamo un brand ormai consolidato in Italia e siamo fiduciosi che questa collaborazione sarà un'opportunità per rafforzare il business development anche su mercati internazionali come quello americano”, sottolinea il presidente del gruppo, Franco Coppini.     [post_title] => Va ad Hubsolute la promozione sui mercati internazionali di Space Hotels [post_date] => 2023-02-03T10:12:12+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675419132000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438565 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways  ha siglato questa mattina a Roma l'accordo con il Comitato Italiano Paralimpico per una mobilità più inclusiva, sostenibile e attenta ai diritti delle persone con disabilità, con particolare attenzione al mondo sportivo e ai suoi protagonisti. L'intesa punta a migliorare i servizi offerti alle persone con disabilità nell’ambito del trasporto aereo, partendo dalle reali necessità dei passeggeri; viene quindi istituito un tavolo di confronto al quale prenderanno parte i rappresentanti di Ita e del Comitato Italiano Paralimpico che avrà il compito di individuare le criticità del trasporto aereo per tutte le persone con disabilità fisiche, sensoriali e intellettive, partendo dalle esperienze delle atlete e degli atleti paralimpici impegnati nelle competizioni nazionali e internazionali. Sono previste anche azioni congiunte di comunicazione e social mirate alla promozione dei diritti delle persone con disabilità, a partire da quello a una mobilità senza barriere. La partnership include infine il sostegno a tutti gli atleti paralimpici, ai dirigenti e tecnici, attraverso la possibilità di spostarsi in aereo verso le destinazioni delle proprie gare o allenamenti, con tariffe e agevolazioni dedicate.  "Questa collaborazione testimonia la consapevolezza dell’importanza di fare sistema per garantire questo diritto alla mobilità di tutti, e di tutti gli atleti - ha dichiarato Fabio Maria Lazzerini, ad e direttore generale del vettore -. Ringrazio Luca Pancalli per questo invito oggi nella sede del CIP; sono certo che questa partnership è un punto di partenza prezioso per le future iniziative di sostenibilità nello sport”. "Enac è in prima linea per supportare tutti gli attori del sistema trasporto aereo, affinché si facciano promotori di iniziative come questa - ha aggiunto Pierluigi Di Palma, presidente Enac -: dedicare attenzioni specifiche ai passeggeri disabili, significa garantire loro un diritto che non deve mai essere negato. Enac vigila affinché questo diritto sia sempre garantito. Sono varie le iniziative che da anni l'Enac porta avanti a tutela dei passeggeri, nella consapevolezza che il viaggio aereo deve essere un'esperienza accessibile a tutti, nessun escluso". "La collaborazione tra enti pubblici, privati e terzo settore è fondamentale per intercettare e raggiungere in modo capillare i bisogni dei cittadini – ha sottolineato il ministro Alessandra Locatelli -, e il progetto immaginato da Ita e Cip intende avviare una ricognizione importante che segna un passo avanti e traccia un percorso per il futuro". [post_title] => Ita Airways fa coppia con il Comitato Italiano Paralimpico a favore di una mobilità inclusiva e sostenibile [post_date] => 2023-02-02T15:07:26+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675350446000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438559 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_352847" align="alignleft" width="300"] Francesca Marino[/caption] Confermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del Rally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara. «La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023». Grazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1° febbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com [post_title] => Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023 [post_date] => 2023-02-02T13:37:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675345077000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438553 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si terrà a Londra, il prossimo 27 febbraio, la nona edizione di Travel Hashtag. Completamente dedicata alla promozione turistica dell’Italia. Tra i partner anche Enit, Ita Airways, regione Basilicata, Forte Village, Palazzo Fiuggi, Palazzo di Varignana, Tenuta di Artimino e Life Hotels & Resorts. “Insieme a Enit stiamo lavorando a un’edizione volutamente sbilanciata sulla parte di business networking – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag – Il 2023 sarà un anno di ulteriore crescita per la domanda turistica e con il nostro format vogliamo dare l’opportunità a piccoli e grandi player italiani di promuoversi in un contesto riservato e di alto profilo, ideale per lo sviluppo delle relazioni b2b. I viaggiatori dal Regno Unito sono ai primi posti della classifica dei turisti stranieri che scelgono l’Italia: Travel Hashtag sarà l’occasione per alimentare ulteriormente l’interesse del mercato Uk verso le nostre destinazioni”. #matchless è l’hashtag scelto per questa prima tappa internazionale del 2023 che andrà in scena presso il Melia White House e che coinvolgerà i più autorevoli buyer del mercato Uk già esperti della destinazione Italia. Tra i partner che animeranno l’iniziativa londinese. Tra gli ospiti, sono attesi anche Antonio Nicoletti (direttore generale Apt Basilicata) e Aldo Melpignano (managing director San Domenico Hotels). [post_title] => Travel Hashtag: la nona edizione vola a Londra il 27 febbraio [post_date] => 2023-02-02T13:18:56+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675343936000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438547 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Lo aveva già detto Pier Ezhaya, in una recente intervista con noi di Travel Quotidiano: "A livello di brand riteniamo che il protagonista dell'estate sarà Eden Viaggi: il nostro marchio no frills dall’elevato rapporto qualità-prezzo, che mira tra le altre cose a intercettare quote di mercato normalmente attive al di fuori dell’orizzonte del turismo organizzato". Ma ora le parole del general manager tour operating di Alpitour World assumono contorni ancora più concreti. A margine dell'evento di presentazione della nuova partnership con il museo Egizio di Torino, il direttore marketing, Tommaso Bertini, ha infatti rivelato i piani di una multimilionaria campagna di promozione ad hoc, dedicata esclusivamente al marchio no-frills di Pesaro. "E' una decisione importante per quello che crediamo possa essere un brand fondamentale per noi non solo per il 2023 ma anche per gli anni a venire - ha dichiarato Bertini -. Ed è la prima volta che dedicheremo un strategia promozionale di vasta scala a un singolo marchio del gruppo. Si inizierà il prossimo maggio con una serie di spot televisivi. Stiamo selezionando giusto in questi giorni  la casa di produzione e definendo la creatività. Ma stiamo anche studiando una nuova partnership con un'emittente radiofonica, sulle orme di quanto già facciamo con Radio Italia per Alpitour World". La compagnia ha poi in fase di lancio un'altra campagna su larga scala dedicata al gruppo nel suo complesso. "Riproporrà in una nuova declinazione il format ironico dell'anno scorso Io in un villaggio? Mai! - ha aggiunto Bertini -. Partirà a fine febbraio, per poi essere replicata a maggio, e anche questa avrà naturalmente carattere multimediale". [post_title] => Alpitour: il brand del 2023 sarà Eden Viaggi. Al via una campagna ad hoc [post_date] => 2023-02-02T13:06:35+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675343195000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438535 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama B&B Hotel Diano Marina Palace il nuovo indirizzo ligure del gruppo transalpino. La struttura, ex hotel Palace, sorge nell'omonima cittadina della riviera di Ponente, con affaccio sulla spiaggia tra Capo Berta e Capo Cervo. L'albergo dispone di 44 camere, spiaggia attrezzata convenzionata, solarium panoramico al quinto piano, bar con giardino d’inverno e dehors vista mare. A completare l'offerta una piccola sala wellness dotata di vasca idromassaggio e sauna, un ristorante di cucina mediterranea e ligure, nonché alcune biciclette a disposizione degli ospiti. “Proseguiamo anche nel 2023 con un’altra importante apertura, che porta a quattro le strutture presenti in Liguria - commenta Valerio Duchini, presidente e a.d. di B&B Hotels Italia -. Siamo molto orgogliosi di questa nuova sfida, che conferma il nostro desiderio di aprirci verso nuove idee di ospitalità ancora più complete. Il B&B Hotel Diano Marina Palace è infatti il sessantesimo hotel in Italia del gruppo e prima apertura del 2023. A riconferma della serrata pipeline che vede ulteriori otto aperture già in calendario per quest'anno”. [post_title] => B&B Hotels si espande in Liguria con il Diano Marina Palace [post_date] => 2023-02-02T12:17:27+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675340247000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438520 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air Corsica dà fiducia al mercato Italia e investe nuovamente su Roma Fiumicino con una nuova rotta estiva per Bastia, che si aggiungerà a quella per Ajaccio operata già la scorsa estate. Dal 1° luglio al 3 settembre 2023, la compagnia aerea corsa opererà due collegamenti settimanali tra la sua base di Bastia-Poretta e Fiumicino, operati da Atr 72-500 da 70 posti; le partenze sono previste il lunedì e il venerdì alle 15.05 con arrivo alle 16.00, mentre i voli di ritorno partono dall'Italia alle 13.40 e atterrano alle 14.35. Entrambe le rotte sono effettuate in codeshare da Ita Airways. L'operativo di mezzogiorno da e per la Corsica consentirà ai passeggeri di beneficiare delle coincidenze operate da Ita Airways dallo scalo romano, sia sul network domestico sia su quello di lungo raggio, sottolinea una nota di Air Corsica che prevede di raggiungere un "load factor medio dell'80%, equivalente a quello raggiunto ad Ajaccio durante l'estate del 2022". "Con questa nuova rotta estiva, Air Corsica prosegue la sua strategia di sviluppo volta a collegare la Corsica all'Europa con voli diretti - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servais, presidente del Consiglio di sorveglianza della compagnia aerea -. Il nostro obiettivo è continuare ad affermarci in Italia, che è un mercato molto interessante. Sulla scia del successo della rotta Ajaccio-Roma inaugurata nel 2022, siamo convinti che la nuova rotta Bastia-Roma soddisferà le aspettative degli isolani che desiderano trascorrere qualche giorno a Roma o approfittare dei numerosi collegamenti offerti dall'aeroporto di Fiumicino, in particolare dal nostro partner Ita Airways". [post_title] => Air Corsica raddoppia su Roma: arriva anche il volo per Bastia [post_date] => 2023-02-02T11:57:09+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675339029000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "pier ezhaya confermato alla presidenza astoi siamo un settore coriaceo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":89,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2588,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438639","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":" Tour operator italiani a tu per tu con l'offerta turistica della Polinesia Francese: una delegazione di operatori specializzati sulla destinazione  - composta da Alidays, Aquadiving, Discover Australia, Gattinoni, Go Australia, Idee per Viaggiare, Kia Ora, Mappamondo, Tinky Winky e Turisanda - ha partecipato al Parau Parau Tahiti 2023.\r\n\r\nPolinesia sinonimo di una riserva di biodiversità da sempre impegnata nella sostenibilità e attenta alle esigenze degli abitanti. Fondamentale il ruolo del Gstc (Global Sustainable Tourism Council), che mette a punto i Criteri Globali del Turismo Sostenibile e sta lavorando con Tahiti Tourisme. Nell’ambito del Parau Parau 2023, David Emen, trainer&consultant del gruppo, ha parlato di “Turismo responsabile nella Polinesia Francese”.\r\n\r\n«Il turismo è una cosa molto buona per la Polinesia Francese, ma dev’esserci un equilibrio, la certezza che porti benefici per la comunità locale, preservi la cultura e rispetti la natura. Guardando al 2027 Gstc è stata messa a punto una strategia puntuale e coesiva che potrà essere adottata dalle Isole di Tahiti. Un impegno volto a risolvere elementi fondamentali, come la stagionalità. Vogliamo ampliare il mercato attirando i viaggiatori nella bassa stagione e rendere accessibili al turismo nuove isole dell’arcipelago. Ma tutto dev’essere fatto incontrando le organizzazioni locali e favorendo il loro confronto con il turismo».\r\n\r\n«Il viaggiatore è cambiato - evidenzia Emen -. Sceglie spostamenti più brevi; è più responsabile e pensa al proprio impatto sulla destinazione, all’autenticità e alla sostenibilità; cerca un turismo più vicino alla natura e si preoccupa degli aspetti assicurativi e sanitari del proprio viaggio. Scopre la destinazione con visite culturali, percorsi naturali e l’incontro con l’ambiente che lo circonda. Inoltre la sostenibilità sta diventando sempre più importante e il turista è pronto a compensare le emissioni di carbonio del suo viaggio. Il Gstc è un’organizzazione indipendente che indica un percorso di recupero ma non offre la soluzione - spiega il trainer&consultant -. Il suo focus è su quello che dovrebbe essere fatto e offre criteri di valutazione sia per le destinazioni che per le industrie. L’attenzione del Gstc va alla gestione della sostenibilità e al suo impatto socio-economico, culturale e ambientale». David Emen ha concluso la sua presentazione con una bella frase del presidente della Polinesia Francese Édouard Fritch, che ha compreso l’importanza di “rafforzare legami autentici e sinceri tra coloro che vengono da lontano e coloro che abitano qui e li accolgono».","post_title":"Parau Parau 2023: il futuro di Tahiti parla di sostenibilità e di attenzione al popolo","post_date":"2023-02-03T13:06:22+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1675429582000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438626","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438641\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio della masseria Petrarolo di Monopoli[/caption]\r\n\r\nDa Bali alla Puglia, passando per Marbella, Ibiza e la Costa Azzurra. Il gruppo Mandarin Oriental amplia l'offerta delle proprie residenze private racchiuse nel brand Exclusive Homes, lanciato in collaborazione con StayOne nella primavera del 2022. E tra le novità spiccano anche due nuovi indirizzi italiani: le masserie Petrarolo a Monopoli e Pistola ad Alberobello. La prima è immersa in oltre 50 ettari di antichi uliveti e campi di lavanda e offre nove camere da letto; la seconda si trova nel cuore del canale di Pirro. Appena ristrutturata, pur mantenendo intatti alcuni elementi originali come i soffitti conici tipici dei trulli o le tradizionali Cummerse, dispone di dieci camere da letto.\r\n\r\nLe altre new entry si trovano poi a Bali, l'Uluwatu Estate; in Francia, le Ville O, Palmira e Riviera, rispettivamente di Saint-Jean-Cap-Ferrat, Super Cannes e Saint-Paul-de-Vence; nonché in Spagna, a Marbella, la Casona de Los Sueños e a Ibiza, la Can Pantera. “Dopo il successo del 2022, siamo entusiasti di offrire nuove destinazioni e nuove esperienze ai nostri fan in tutto il mondo”, sottolinea James Riley, group chief executive di Mandarin Oriental Hotel Group.","post_title":"Mandarin Oriental potenzia il brand Exclusive Home: otto le new entry, due in Puglia","post_date":"2023-02-03T12:16:29+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675426589000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438599","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438600\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Mauro Acquati[/caption]\r\n\r\nAttività e strategie negli ambiti business development, sales e incoming, sia leisure che business. Sarà questo il compito dell'agenzia di marketing, sales e pr Hubsolute, a cui Space Hotels ha deciso di affidare la promozione del brand sui mercati internazionali. “Il nostro obiettivo sarà quello di aumentare e riposizionare ulteriormente le strutture Space Hotels sul mercato trade, a livello internazionale - spiega Mauro Acquati, chief business development officer di Hubsolute -: un compito che svolgeremo rivolgendoci a diversi player, attraverso lo sviluppo di attività integrate, quali la vendita presso il canale agenziale e i consorzi del mercato Usa, favorendo l’utilizzo del gds. Ci impegneremo anche a rafforzare un piano fiere già ben definito dal management del brand, attivandoci sia in termini di presidi, sia di organizzazione di appuntamenti ad hoc con i più importanti player di mercato\"\r\n\r\nSpace Hotels vanta un portfolio di 50 proprietà situate in 30 destinazioni differenti distribuite su tutto il territorio nazionale. \"Siamo un brand ormai consolidato in Italia e siamo fiduciosi che questa collaborazione sarà un'opportunità per rafforzare il business development anche su mercati internazionali come quello americano”, sottolinea il presidente del gruppo, Franco Coppini.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Va ad Hubsolute la promozione sui mercati internazionali di Space Hotels","post_date":"2023-02-03T10:12:12+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675419132000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438565","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways  ha siglato questa mattina a Roma l'accordo con il Comitato Italiano Paralimpico per una mobilità più inclusiva, sostenibile e attenta ai diritti delle persone con disabilità, con particolare attenzione al mondo sportivo e ai suoi protagonisti.\r\nL'intesa punta a migliorare i servizi offerti alle persone con disabilità nell’ambito del trasporto aereo, partendo dalle reali necessità dei passeggeri; viene quindi istituito un tavolo di confronto al quale prenderanno parte i rappresentanti di Ita e del Comitato Italiano Paralimpico che avrà il compito di individuare le criticità del trasporto aereo per tutte le persone con disabilità fisiche, sensoriali e intellettive, partendo dalle esperienze delle atlete e degli atleti paralimpici impegnati nelle competizioni nazionali e internazionali.\r\nSono previste anche azioni congiunte di comunicazione e social mirate alla promozione dei diritti delle persone con disabilità, a partire da quello a una mobilità senza barriere. La partnership include infine il sostegno a tutti gli atleti paralimpici, ai dirigenti e tecnici, attraverso la possibilità di spostarsi in aereo verso le destinazioni delle proprie gare o allenamenti, con tariffe e agevolazioni dedicate. \r\n\"Questa collaborazione testimonia la consapevolezza dell’importanza di fare sistema per garantire questo diritto alla mobilità di tutti, e di tutti gli atleti - ha dichiarato Fabio Maria Lazzerini, ad e direttore generale del vettore -. Ringrazio Luca Pancalli per questo invito oggi nella sede del CIP; sono certo che questa partnership è un punto di partenza prezioso per le future iniziative di sostenibilità nello sport”.\r\n\"Enac è in prima linea per supportare tutti gli attori del sistema trasporto aereo, affinché si facciano promotori di iniziative come questa - ha aggiunto Pierluigi Di Palma, presidente Enac -: dedicare attenzioni specifiche ai passeggeri disabili, significa garantire loro un diritto che non deve mai essere negato. Enac vigila affinché questo diritto sia sempre garantito. Sono varie le iniziative che da anni l'Enac porta avanti a tutela dei passeggeri, nella consapevolezza che il viaggio aereo deve essere un'esperienza accessibile a tutti, nessun escluso\".\r\n\"La collaborazione tra enti pubblici, privati e terzo settore è fondamentale per intercettare e raggiungere in modo capillare i bisogni dei cittadini – ha sottolineato il ministro Alessandra Locatelli -, e il progetto immaginato da Ita e Cip intende avviare una ricognizione importante che segna un passo avanti e traccia un percorso per il futuro\".","post_title":"Ita Airways fa coppia con il Comitato Italiano Paralimpico a favore di una mobilità inclusiva e sostenibile","post_date":"2023-02-02T15:07:26+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675350446000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438559","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_352847\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Francesca Marino[/caption]\r\n\r\nConfermato l’accordo speciale tra Grimaldi Lines e Aci Sport in occasione del\r\n\r\nRally Italia Sardegna 2023, sesta tappa del WRC World Rally Championship, in programma dall’1 al 4 giugno prossimo. La partnership garantisce prezzi davvero vantaggiosi sia ai team che competono, sia ai tanti appassionati di velocità, che sbarcheranno sull’isola per assistere alla gara.\r\n\r\n«La Sardegna è il focus della nostra programmazione e il cuore della nostra offerta. Il network di collegamenti marittimi consente infatti di raggiungere qualsiasi località nel nord e nel sud dell’isola, viaggiando comodamente a bordo di navi moderne e accolti da equipaggi esperti e professionali – ha dichiarato Francesca Marino, dirigente del dipartimento passeggeri di Grimaldi Lines – Intendiamo potenziare sempre più la nostra presenza su questo territorio, valorizzandone le caratteristiche di unicità e supportando manifestazioni ed iniziative di impatto, quali il Rally Italia Sardegna 2023».\r\n\r\nGrazie all’accordo tra Grimaldi Lines e ACI Italia, chi desidera assistere alla competizione potrà usufruire di una riduzione sul viaggio via mare da e per la Sardegna, sulle rotte Livorno-Olbia, Civitavecchia-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres, Barcellona-Porto Torres e viceversa, per prenotazioni effettuate dal 1°\r\n\r\nfebbraio al 28 maggio 2023, con partenza tra il 22 maggio ed il 18 giugno 2023. Dettagli e modalità di prenotazione sono pubblicati nella sezione partner del sito www.grimaldi-lines.com. I concorrenti troveranno invece il dettaglio dei costi dedicati allo staff, alle vetture e alle bisarche al seguito e le informazioni per prenotare, collegandosi al sito www.rallyitaliasardegna.com","post_title":"Grimaldi in partnership con Aci per il Rally Italia Sardegna 2023","post_date":"2023-02-02T13:37:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675345077000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438553","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si terrà a Londra, il prossimo 27 febbraio, la nona edizione di Travel Hashtag. Completamente dedicata alla promozione turistica dell’Italia. Tra i partner anche Enit, Ita Airways, regione Basilicata, Forte Village, Palazzo Fiuggi, Palazzo di Varignana, Tenuta di Artimino e Life Hotels & Resorts.\r\n\r\n“Insieme a Enit stiamo lavorando a un’edizione volutamente sbilanciata sulla parte di business networking – spiega Nicola Romanelli, fondatore e presidente di Travel Hashtag – Il 2023 sarà un anno di ulteriore crescita per la domanda turistica e con il nostro format vogliamo dare l’opportunità a piccoli e grandi player italiani di promuoversi in un contesto riservato e di alto profilo, ideale per lo sviluppo delle relazioni b2b. I viaggiatori dal Regno Unito sono ai primi posti della classifica dei turisti stranieri che scelgono l’Italia: Travel Hashtag sarà l’occasione per alimentare ulteriormente l’interesse del mercato Uk verso le nostre destinazioni”.\r\n\r\n#matchless è l’hashtag scelto per questa prima tappa internazionale del 2023 che andrà in scena presso il Melia White House e che coinvolgerà i più autorevoli buyer del mercato Uk già esperti della destinazione Italia. Tra i partner che animeranno l’iniziativa londinese. Tra gli ospiti, sono attesi anche Antonio Nicoletti (direttore generale Apt Basilicata) e Aldo Melpignano (managing director San Domenico Hotels).","post_title":"Travel Hashtag: la nona edizione vola a Londra il 27 febbraio","post_date":"2023-02-02T13:18:56+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675343936000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438547","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Lo aveva già detto Pier Ezhaya, in una recente intervista con noi di Travel Quotidiano: \"A livello di brand riteniamo che il protagonista dell'estate sarà Eden Viaggi: il nostro marchio no frills dall’elevato rapporto qualità-prezzo, che mira tra le altre cose a intercettare quote di mercato normalmente attive al di fuori dell’orizzonte del turismo organizzato\". Ma ora le parole del general manager tour operating di Alpitour World assumono contorni ancora più concreti. A margine dell'evento di presentazione della nuova partnership con il museo Egizio di Torino, il direttore marketing, Tommaso Bertini, ha infatti rivelato i piani di una multimilionaria campagna di promozione ad hoc, dedicata esclusivamente al marchio no-frills di Pesaro.\r\n\r\n\"E' una decisione importante per quello che crediamo possa essere un brand fondamentale per noi non solo per il 2023 ma anche per gli anni a venire - ha dichiarato Bertini -. Ed è la prima volta che dedicheremo un strategia promozionale di vasta scala a un singolo marchio del gruppo. Si inizierà il prossimo maggio con una serie di spot televisivi. Stiamo selezionando giusto in questi giorni  la casa di produzione e definendo la creatività. Ma stiamo anche studiando una nuova partnership con un'emittente radiofonica, sulle orme di quanto già facciamo con Radio Italia per Alpitour World\".\r\n\r\nLa compagnia ha poi in fase di lancio un'altra campagna su larga scala dedicata al gruppo nel suo complesso. \"Riproporrà in una nuova declinazione il format ironico dell'anno scorso Io in un villaggio? Mai! - ha aggiunto Bertini -. Partirà a fine febbraio, per poi essere replicata a maggio, e anche questa avrà naturalmente carattere multimediale\".","post_title":"Alpitour: il brand del 2023 sarà Eden Viaggi. Al via una campagna ad hoc","post_date":"2023-02-02T13:06:35+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1675343195000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438535","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama B&B Hotel Diano Marina Palace il nuovo indirizzo ligure del gruppo transalpino. La struttura, ex hotel Palace, sorge nell'omonima cittadina della riviera di Ponente, con affaccio sulla spiaggia tra Capo Berta e Capo Cervo. L'albergo dispone di 44 camere, spiaggia attrezzata convenzionata, solarium panoramico al quinto piano, bar con giardino d’inverno e dehors vista mare. A completare l'offerta una piccola sala wellness dotata di vasca idromassaggio e sauna, un ristorante di cucina mediterranea e ligure, nonché alcune biciclette a disposizione degli ospiti.\r\n\r\n“Proseguiamo anche nel 2023 con un’altra importante apertura, che porta a quattro le strutture presenti in Liguria - commenta Valerio Duchini, presidente e a.d. di B&B Hotels Italia -. Siamo molto orgogliosi di questa nuova sfida, che conferma il nostro desiderio di aprirci verso nuove idee di ospitalità ancora più complete. Il B&B Hotel Diano Marina Palace è infatti il sessantesimo hotel in Italia del gruppo e prima apertura del 2023. A riconferma della serrata pipeline che vede ulteriori otto aperture già in calendario per quest'anno”.","post_title":"B&B Hotels si espande in Liguria con il Diano Marina Palace","post_date":"2023-02-02T12:17:27+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675340247000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438520","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air Corsica dà fiducia al mercato Italia e investe nuovamente su Roma Fiumicino con una nuova rotta estiva per Bastia, che si aggiungerà a quella per Ajaccio operata già la scorsa estate.\r\n\r\nDal 1° luglio al 3 settembre 2023, la compagnia aerea corsa opererà due collegamenti settimanali tra la sua base di Bastia-Poretta e Fiumicino, operati da Atr 72-500 da 70 posti; le partenze sono previste il lunedì e il venerdì alle 15.05 con arrivo alle 16.00, mentre i voli di ritorno partono dall'Italia alle 13.40 e atterrano alle 14.35. Entrambe le rotte sono effettuate in codeshare da Ita Airways.\r\n\r\nL'operativo di mezzogiorno da e per la Corsica consentirà ai passeggeri di beneficiare delle coincidenze operate da Ita Airways dallo scalo romano, sia sul network domestico sia su quello di lungo raggio, sottolinea una nota di Air Corsica che prevede di raggiungere un \"load factor medio dell'80%, equivalente a quello raggiunto ad Ajaccio durante l'estate del 2022\".\r\n\r\n\"Con questa nuova rotta estiva, Air Corsica prosegue la sua strategia di sviluppo volta a collegare la Corsica all'Europa con voli diretti - ha dichiarato Marie-Hélène Casanova-Servais, presidente del Consiglio di sorveglianza della compagnia aerea -. Il nostro obiettivo è continuare ad affermarci in Italia, che è un mercato molto interessante. Sulla scia del successo della rotta Ajaccio-Roma inaugurata nel 2022, siamo convinti che la nuova rotta Bastia-Roma soddisferà le aspettative degli isolani che desiderano trascorrere qualche giorno a Roma o approfittare dei numerosi collegamenti offerti dall'aeroporto di Fiumicino, in particolare dal nostro partner Ita Airways\".","post_title":"Air Corsica raddoppia su Roma: arriva anche il volo per Bastia","post_date":"2023-02-02T11:57:09+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675339029000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti