26 May 2022

Il trasporto aereo in udienza da Papa Francesco: “L’aviazione è amicizia e incontro”

[ 0 ]

Una giornata speciale quella vissuta oggi dal tutto il settore del trasporto aereo che ha incontrato Sua Santità Papa Francesco, in un’udienza privata che si è svolta presso l’Aula Paolo VI, organizzata dall’Enac insieme alla Delegazione Pontificia della Santa Casa di Loreto.

Il Santo Padre ha incontrato gli oltre 3 mila rappresentanti dell’aviazione civile nazionale e internazionale e ha sottolineato come “l’aviazione civile ha contribuito allo sviluppo del mondo contemporaneo, avvicinando popoli lontani tra di loro e facendoli conoscere. Col vostro lavoro offrite un servizio indispensabile alla Nazione e ai cittadini, contribuendo notevolmente a svilupparne la vocazione europea e mondiale. Di fronte alla ricorrente tentazione di tornare ad erigere barriere nazionali, risalta ancora di più che la vostra opera è al servizio dell’incontro e della fratellanza. L’aviazione è amicizia, è incontro!

“Questa dell’aviazione civile – ha detto rivolgendosi al Papa il presidente Enac, Pierluigi Di Palma – è una comunità impegnata a favorire una fraternità aperta, che permette di riconoscere, apprezzare ed amare ogni persona al di là della vicinanza fisica, al di là del luogo del mondo dove è nata e dove abita. La nostra è la cultura dell’incontro, perché siamo consapevoli dell’intima interconnessione che esiste tra tutti i popoli della Terra. E oggi siamo pronti, dopo il Covid, a far ripartire i ponti aerei che collegano l’universo, convinti sostenitori della pace e della necessaria inclusione di tutti i Paesi”.

L’udienza è stata anche l’occasione per ufficializzare l’istituzione dell’8 ottobre, ricorrenza dell’anniversario dell’incidente di Linate, quale Giornata nazionale “Per non dimenticare”, per promuovere la sicurezza dei trasporti.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti