26 September 2021

Il Green pass europeo è realtà: firmato il regolamento finale del certificato digitale

[ 0 ]

L’Unione europea ha posto ieri la firma finale al regolamento che istituisce il certificato digitale Covid Ue, il digital green pass, per facilitare gli spostamenti all’interno dell’Ue e contribuire alla ripresa economica.

I vertici delle tre massime istituzioni europee (Parlamento, Consiglio e Commissione), Antonio Costa, primo ministro portoghese in rappresentanza degli Stati membri, Ursula von der Leyen, presidente della Commissione e David Sassoli, presidente del Parlamento, hanno siglato ieri il testo finale per l’entrata in vigore dei certificati che è confermata per il primo luglio.

Questo pass – hanno dichiarato concordi i tre – è “un simbolo di ciò che rappresenta l’Europa“. “La nostra Unione ha dimostrato ancora una volta che lavoriamo meglio quando lavoriamo insieme. Il regolamento Ue sul certificato digitale Covid è stato concordato tra le nostre istituzioni nel tempo record di 62 giorni. Mentre lavoravamo attraverso il processo legislativo, abbiamo anche costruito la spina dorsale tecnica del sistema, il gateway dell’Ue, attivo dal 1 giugno”, hanno affermato i presidenti.

La Commissione Ue aveva presentato la prima proposta per la redazione del pass a metà marzo di quest’anno. Dopo aver superato le procedure dell’Ue, il regolamento è stato finalmente approvato e 13 Stati membri si sono già collegati al gateway dell’Ue e hanno iniziato a rilasciare il passaporto COVID-19 ai propri cittadini.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti