27 October 2021

Fiavet Lazio non ha operato abusivamente per organizzare il proprio Congresso

[ 0 ]

Stefano Corbari, presidente di Fiavet Lazio

Dopo alcuni mesi finalmente Fiavet Lazio può tornare su questa vicenda che ha fatto parlare qualcuno, ha fatto scrivere la stampa e ha tentato di screditare l’immagine dell’associazione, facendola passare per un organizzatore abusivo di viaggi.

Infatti con la sentenza del 16/09/2021 il giudice di Pace di Roma ha riconosciuto la legittimità dell’attività accogliendo il ricorso avverso la sanzione amministrativa comminata dalla regione Lazio per svolgimento abusivo di attività di agenzia di viaggi. Il giudice ha correttamente valutato che la nostra Associazione non aveva commesso alcun illecito.

Ma vediamo i fatti a cui si riferisce la sentenza. Nel 2019 Fiavet Lazio aveva organizzato il proprio Congresso, promuovendolo sia sul sito dell’associazione che attraverso alcuni gruppi di agenti di viaggio di Facebook. Il Congresso era destinato ai soci di Fiavet Lazio e ai loro accompagnatori. Dopo di che l’associazione romana ha ricevuto un esposto dalla Polizia di Roma Capitale per abusivismo.

Fiavet si augura che tutti coloro che hanno dubitato del nostro operato e accostato la federazione regionale ad altre associazioni che operano abusivamente nel campo del turismo si ricredano ed ammettano l’errore di valutazione, poiché non v’è dubbio, né mai c’è stato, che la Fiavet Lazio sarà sempre in prima linea per combattere l’abusivismo come costantemente fatto nei suoi sessanta anni di attività.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti