29 November 2020

Starhotels è official hotel partner della Ax Armani Exchange Olimpia Milano

[ 0 ]

Tra Olimpia Milano e Starhotels nasce una nuova partnership che li legherà per tutta la stagione 2020-2021. Un connubio che porterà giocatori, dirigenza e team tecnico della società sportiva milanese a soggiornare e a usufruire dei servizi di ristorazione ed eventi di Starhotels in Italia.

Per assicurare un soggiorno in totale sicurezza, Starhotels ha in particolare adottato il protocollo #bestarbesafe: un compendio di misure a tutela degli ospiti e del personale costituito con il supporto di un team di esperti nel rispetto delle disposizioni delle autorità sanitarie nazionali e internazionali. La partnership unirà le due realtà in una collaborazione a tutto tondo che vedrà la partecipazione reciproca agli eventi e ai progetti che animeranno la stagione.

Il Rosa Grand, hotel adiacente al Duomo punto di riferimento del gruppo a Milano e parte di Starhotels Collezione, diventerà così a tutti gli effetti la casa dell’Olimpia in città, ospitando gli eventi che saranno organizzati dalla squadra. L’accordo prevede inoltre tutti i pernottamenti e servizi ristorativi messi a disposizione da Starhotels nei propri alberghi in Italia in occasione delle partite e degli impegni ufficiali che vedranno l’Olimpia Milano coinvolta durante la stagione.

«È per noi motivo d’orgoglio poter accogliere nei nostri alberghi il team dell’Olimpia Milano, la squadra più titolata d’Italia, un esempio che brilla nel panorama dello sport nazionale e internazionale ed è un simbolo di Milano e dell’Italia – ha commentato Francesco Brunetti, managing director di Starhotels -. Con l’Olimpia condividiamo il valore del fare squadra e del puntare sempre al top oltre a essere, ognuno nel proprio campo, ambasciatori dell’eccellenza italiana nel mondo».

«Siamo felici di annunciare questa partnership che ci unirà a un gruppo prestigioso, di fama internazionale, che assicura qualità e affidabilità – gli ha fatto eco il general manager dell’Olimpia, Christos Stavropoulos -. Tratti che lo rendono molto vicino all’Olimpia come valori e ambizioni».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353854 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Msc Opera dice addio ai Caraibi e torna a navigare nel Mare Nostrum con due suggestivi itinerari. Si tratta di un riposizionamento, questo di Msc Opera, fortemente auspicato dagli agenti di viaggio, per via del successo riscosso negli scorsi anni dalle tratte invernali nel Mediterraneo. L’offerta invernale si amplierà infatti con due long cruises di 12 giorni a bordo di Msc Opera con partenza da Genova e Civitavecchia. Il primo itinerario toccherà Spagna con Malaga e le Isole Canarie, Portogallo con Funchal, il Marocco con Tangeri, la città bianca, e infine la Tunisia con Cartagine, prima di fare di nuovo rotta verso l’Italia. Il secondo ha come protagonisti i paesi del Mediterraneo Orientale, scoprendo i mari più belli e le culture di alcune delle più antiche civiltà di tutto il mondo. Si parte anche in questo caso da Genova e Civitavecchia e si naviga verso Katakolon nel Peloponneso, punto di partenza ideale dove poter esplorare la città di Olimpia. A seguire si raggiunge Creta, la più grande isola greca, per poi approdare ad Haifa ed immergersi nella cultura israeliana. L’itinerario continua poi con tappe a Cipro e a Rodi, prima di tornare in Italia, nella città di Messina e arrivare infine nei porti di Civitavecchia e Genova. In occasione di Natale e Capodanno verrà inoltre aggiunta una crociera di 13 giorni che si fermerà eccezionalmente due intere giornate in Israele, con visita in Terra Santa. Msc Crociere, infatti, propone un tour nei luoghi descritti nella Bibbia. Si potranno visitare città dal fascino unico come Betlemme, Nazareth, Cana o la stessa Gerusalemme.   [post_title] => Msc Opera torna nel Mediterraneo dal prossimo inverno [post_date] => 2019-05-31T10:41:07+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559299267000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353593 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I voli Emirates con Live TV proietteranno la finale della Uefa Europa League il 29 maggio e la finale della Uefa Champions League il 1° giugno in diretta sul canale dedicato allo sport in volo, Sport 24. Con due finali tutte inglesi, la compagnia aerea ha preso accordi speciali per garantire che tutti i 23 voli Emirates operanti da e per l'Inghilterra durante gli orari delle partite siano dotati di Live TV. Sono coinvolti include i voli da e per Londra Heathrow, Londra Gatwick, Londra Stansted, Manchester, Newcastle e Birmingham. Si stima che circa 70.000 viaggiatori di Emirates possano assistere alle finali di metà volo, rendendo lo "Stadio in cielo" di Emirates paragonabile, in termini di capacità, allo Stadio Olimpico di Baku dove si giocherà la finale di Europa League e allo stadio Wanda Metropolitano di Madrid dove si giocherà la finale di Champions League. [post_title] => Emirates: diretta delle finali di Europa League e Champions sui voli per l'Inghilterra [post_date] => 2019-05-29T10:45:20+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559126720000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353470 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Starhotels è lieta di annunciare che Federico Versari è il nuovo General Manager dell’Helvetia & Bristol Firenze - Starhotels Collezione, lo storico hotel contraddistinto da un’eleganza senza tempo che ha da poco riaperto le porte a seguito di un accurato restauro. Con un notevole bagaglio nel campo dell’ospitalità internazionale di lusso, Versari entra a far parte di Starhotels dopo tre anni trascorsi come General Manager al Grand Hotel et de Milan, parte di Leading Hotels of the World. Tra le sue precedenti esperienze professionali figurano strutture prestigiose come Borgo Egnazia & Masseria San Domenico, il Verdura golf & spa Resort di Rocco Forte e gli hotel Romazzino e Pitrizza in Costa Smeralda, entrambi precedentemente parte di Starwood Luxury Collection. «Sono entusiasta all’idea di guidare il rilancio del leggendario Helvetia & Bristol dopo una ristrutturazione che ne riscrive la storia - spiega Federico Versari - Il mio obiettivo è quello di trasmettere con passione i valori di Starhotels Collezione, offrendo il meglio dell’ospitalità made in Italy in questa destinazione unica al mondo». Traendo ispirazione dal suo passato leggendario, la ristrutturazione dell’edificio storico dell’Helvetia & Bristol che coinvolge le 64 camere e suites e le aree comuni, giungerà al termine entro giugno 2019. La conclusione dell'intero progetto è invece attesa per novembre 2019 quando l'annessione dell'edificio adiacente - che precedentemente ospitava il Banco di Roma - arricchirà l'hotel con 25 affascinanti nuove camere e suite, una spa e spazi per eventi. [post_title] => Helvetia & Bristol Firenze, Federico Versari nuovo general manager [post_date] => 2019-05-28T11:37:37+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559043457000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353345 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => A Cuba, si sa, lo stato sovrintende le attività, anche commerciali, sebbene lasci sempre più spazio all’iniziativa privata. Per quel che riguarda la vendita al dettaglio delle merci, Caracol è un'entità di riferimento con presenza nei principali centri turistici cubani con prodotti di alta qualità, che ha permesso ad essa di divenire un punto di riferimento a livello nazionale. I suoi clienti principali sono i turisti e i prodotti del gruppo sono forniti ai negozi all’interno degli hotel e non solo. Un elemento distintivo all'interno di Caracol S.A, sono le sue 13 “Casas del Habano”, distribuite in sei province del paese: ogni negozio commercializza una gamma di prodotti delle migliori marche di tabacco riconosciute in tutto il mondo: Cohiba, Romeo e Julieta e Montecristo e così via. I clienti vengono attesi con un servizio molto professionale, che include una particolare attenzione e la garanzia di gustare il miglior tabacco del mondo, asseverato dal marchio di qualità statale. La Casa del Habano Partagas, situato nel cuore de la Habana vieja, ad esempio, ospita ogni anno i suoi clienti abituali e nuovi, che si uniscono per celebrare l'anniversario dell'istituzione attraverso l'incontro "Amici di Partagas": per diversi giorni, infatti, i fumatori e gli amanti di questa cultura vivono l'esperienza di godersi giornate nei campi di tabacco, lotterie, aste, il cui provento è donato al Sistema Sanitario Pubblico di Cuba. Altri prodotti che Caracol commercializza vanno dal rum ai souvenir, nei suoi quasi settecento negozi in tutto il paese. Artigianato, calzature e selleria, profumeria e cosmetici, Photoclub, gioiellerie, abbigliamento, nonché spazi dedicati interamente ai più piccoli fanno parte delle offerte della compagnia che commercializza anche marchi internazionali come Nike, Mango, Adidas, Giorgio Armani, Givenchy, Dior, Dolce & Gabbana, New Balance, Converse. [post_title] => I negozi Caracol: lo shopping garantito dallo Stato a Cuba [post_date] => 2019-05-28T09:36:01+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1559036161000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353413 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il movimento Life Beyond Tourism sarà presente per la prima volta alla Fiera del commercio di Pechino Ciftis, - la terza per importanza e dimensioni dopo Canton e Shanghai, organizzata dal ministero del commercio della Repubblica popolare cinese e dalla municipalità di Pechino, - insieme ai propri affiliati che avranno la grande opportunità di presentare le eccellenze toscane e le loro attività, aprendosi al più grande mercato del mondo, quello cinese. Un’opportunità di grande valore culturale e commerciale che grazie alla forza del movimento Life Beyond Tourism le aziende aderenti, le associazioni, gli artigiani, gli artisti ecc, hanno colto per presentare la loro storia e la loro attività aprendo le porte al mercato internazionale e instaurando relazioni e contatti nell’ampia rete Life Beyond Tourism costituita da oltre 500 istituzioni in 111 Paesi. Due location d’eccezione nel polo espositivo che si divide in China national conference center e Olympic sports center celebration square dove il Movimento Life Beyond Tourism avrà a disposizione due stand da destinare alla visibilità delle aziende affiliate che esporranno le tipicità del territorio e porteranno un angolo di Toscana a Pechino, in uno dei più grandi mercati al mondo. I nuovi orizzonti culturali e la nuova frontiera commerciale proposta alle aziende affiliate al movimento Life Beyond Tourism trovano fondamento nella Fondazione Romualdo Del Bianco che dal 1991 si occupa di promuovere il viaggio dei valori oltre il turismo dei beni di consumo e saranno supportati dalla presenza in fiera degli esponenti dell’Istituto Life Beyond Tourism e del centro congressi al Duomo anch’essi promotori delle espressioni culturali del territorio e punti di riferimento mondiale per gli scambi interculturali.  Nell’ambito della manifestazione, durante le conferenze in cui le realtà italiane aderenti al movimento Life Beyond Tourism si presenteranno alle istituzioni, ai media e ai possibili buyers, sarà sancito l’accordo ufficiale tra Scpc (Search for culture power committee) e Life Beyond Tourism per il lancio ufficiale del programma China meets Europe in Florence. Ovvero Firenze diventa centro strategico europeo per l’internazionalizzazione attraverso la rete mondiale Life Beyond Tourism e l’utilizzo del centro studi di Palazzo Coppini e dello spazio Iclab, elette a polo nevralgico per incontri con interlocutori dell’intera Europa. La Fiera di Pechino non sarà quindi solo un’opportunità di visibilità commerciale e di penetrazione nel mercato cinese ma soprattutto utile per lo sviluppo di una rete di scambi Italia/Cina e per la valorizzazione delle realtà culturali toscane e del made in Italy nel panorama mondiale. [post_title] => Life Beyond Tourism, le eccellenze italiane in Cina a CIFTIS [post_date] => 2019-05-27T15:52:05+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558972325000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353110 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_353112" align="alignleft" width="300"] L'hotel Islazul Las Americas a Santiago de Cuba[/caption] Il gruppo alberghiero Islazul offre strutture per eventi in varie destinazioni del paese, con sale riunioni dotate di alta tecnologia, sale per celebrazioni, ristoranti specializzati, camere confortevoli e personale altamente qualificato. Secondo il tema del nuovo turismo a Cuba, lanciato a FitCuba2019 dal ministro del turismo cubano, Manuel Marrero Cruz, il target Mice è quello da perseguire per aumentare gli arrivi ne la Isla grande che ha nel turismo un grande settore economico. A L'Avana, spiccano gli hotel Tulipán e Panamericano. Il primo, si trova nel cuore di Nuevo Vedado a pochi minuti dal centro e dalle attrazioni come Plaza de la Revolution, Memorial José Martí e il Teatro Nazionale. Dispone di tre sale riunioni di piccolo e medio formato, per accogliere oltre 100 persone. Vicino alla città di Cojímar e a las Playas del Este, l'Hotel Panamericano può ospitare eventi sportivi grazie alla sua vicinanza allo stadio olimpico, al complesso di campi da tennis e piscine e al velodromo. Inoltre, ha sale riunioni per ospitare eventi professionali e specialistici. Sotto il marchio controllato Masnatura, sviluppato per il turismo sostenibile e dedicato alla natura, è particolarmente attraente il Pasacaballos, all'ingresso della baia di Cienfuegos, con tre sale per un massimo di 50 persone e un ampio spazio sociale. Da qui si raggiungono comodamente in escursione luoghi come la Sierra del Escambray, la cascata El Nicho, il Giardino Botanico di Cienfuegos. Appartenente agli hotel di Aldaba, caratteristici urbani, Islazul propone per questo segmento anche: Sierra Maestra, sulla caretera central, a Bayamo il Granma, Las Americas a Santiago de Cuba, Villa Los Laureles, a Sancti Spíritus; Hotel Ciego de Ávila, vicino ai cayos dei Jardines del Rey, Hotel Camagüey e Pernik, a Holguín. Tutti questi hotel della catena Islazul dispongono di posizioni privilegiate nei centri urbani. [post_title] => Islazul: proposte dedicate al Mice nelle città della Isla Grande [post_date] => 2019-05-24T10:05:00+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( [0] => fiereeventi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Fiere&Eventi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558692300000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353075 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’Helvetia & Bristol Firenze – Starhotels collezione, aperto nel 1883, riapre le porte dopo la ristrutturazione che, grazie al contributo di maestri artigiani italiani, ha reso all’albergo il suo autentico splendore arricchito dal lusso e dai comfort contemporanei. Le 64 camere di differenti categorie sono state tutte rinnovate e finemente arredate con oggetti di pregio e gli ambienti ripensati ispirandosi alle atmosfere che hanno affascinato i viaggiatori all’epoca del Grand Tour. Anche il Winter Garden, coperto dal soffitto in vetro in stile Liberty novecentesco, è stato ridisegnato per accogliere quello che diventerà un indirizzo di riferimento per gli appassionati di fine dining in città. La location si affaccia sul Tinello, firmato da Riccardo Barthel che ospita il buffet delle colazioni, show cooking ed eventi. La prima parte della ristrutturazione coinvolge infine le facciate del palazzo, la lobby ed il bar, che verranno ultimate in giugno. I lavori nel corpo centrale stanno volgendo al termine, la conclusione dell'intero progetto è attesa per novembre 2019 quando l'annessione dell'edificio adiacente - che precedentemente ospitava il Banco di Roma - arricchirà l'hotel con 25 nuove camere e suite, una spa e spazi per eventi. [post_title] => L'Helvetia & Bristol Firenze torna ad accogliere i suoi ospiti dopo il rinnovo [post_date] => 2019-05-23T15:34:27+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558625667000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 353034 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Parte da Milano la nuova campagna di marketing e comunicazione legata al concetto del “good living” di Barbados Tourism Marketing Inc, focalizzata sul lifestyle e sulle usanze degli abitanti di Barbados. La campagna è stata presentata durante un evento presso Food Loft, dove lo chef star della tv e della cucina Simone Rugiati ha collaborato con chef Damian Leach nella creazione di un piatto tipico. Chef Rugiati, partner ufficiale di Barbados in Italia, ha lanciato sui suoi social network una serie di video che mostrano la sua esperienza sull’Isola con diversi chef locali. Lo stesso tornerà a Barbados durante il Food and Rum Festival di ottobre. «Vorrei ringraziare chef Simone per aver creato questo filmato e per aver deciso di condividerlo noi e con tutto il pubblico italiano», commenta William Griffith, ceo Btmi. Un'altra importante partnership per l’isola di Barbados è quella siglata con Lufthansa. Barbados è l’unica isola caraibica servita dalla compagnia aerea, che permette anche viaggi di gruppo. Il sales account executive, Marco Pelosi, ha annunciato che la compagnia volerà dal 28 ottobre, via Francoforte. Gli italiani potranno quindi scegliere di volare da sette grandi città: Milano, Bologna, Torino, Firenze, Venezia e Verona. «Per la prima volta gli italiani che volano verso Barbados possono fare il check in del bagaglio fino a Bridgetown, capitale di Barbados», aggiunge Anita Nightingale, direttore Europa di Btmi. [post_title] => Barbados: nuova campagna marketing con Simone Rugiati e volo Lufthansa [post_date] => 2019-05-23T12:10:44+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558613444000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 352935 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un commissario ad hoc con delega al turismo. E' la richiesta ufficiale che Hotrec, l'associazione europea degli hotel, ristoranti, pub e bar, ha fatto alle autorità Ue, in vista delle elezioni del prossimo Parlamento europeo. A proporlo, durante la recente assemblea generale di Helsinki, sono state le 43 associazioni nazionali del mondo dell’ospitalità dei 31 paesi europei presenti all'incontro, condividendo la necessità che il turismo sia voce autorevole assieme alle altre materie. «L'industria è influenzata da diverse politiche dell'Unione europea, che fanno capo a differenti commissari. Riteniamo perciò necessario che la prossima Commissione individui una figura ad hoc, incaricata di coordinare l'azione dell'organismo comunitario», ha dichiarato il ceo di Hotrec, Christian de Barrin. «Siamo convinti che la richiesta che arriva da Hotrec sia quanto di più sostenibile in una prospettiva internazionale che dia centralità al comparto - ha quindi commentato il presidente di Federalberghi, Bernabò Bocca, approvando l'iniziativa -. E' una cosa che la nostra federazione chiede a gran voce da tempo. Si tratta di un obiettivo condiviso a livello europeo. Per questo invitiamo il governo italiano a sostenere con forza questo appello, con la consapevolezza che tale impegno premierebbe il nostro Paese».   [post_title] => Hotrec: serve commissario Ue per il turismo. Federalberghi approva [post_date] => 2019-05-23T09:40:04+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( [0] => bernabo-bocca [1] => christian-de-barrin [2] => commissione-ue [3] => federalberghi [4] => hotrec [5] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => bernabò bocca [1] => Christian de Barrin [2] => Commissione Ue [3] => Federalberghi [4] => Hotrec [5] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1558604404000 ) ) )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti