25 September 2021

Riapre Palazzo Fiuggi a firma Forte Village dopo un investimento di 49 mln

[ 0 ]

Riparte all’insegna dei trattamenti medical spa il nuovo Grand Hotel Palazzo della Fonte di Fiuggi, vera icona dell’ospitalità tricolore, dove hanno soggiornato personaggi del calibro di Vittorio Emanuele III, Marconi, Eleonora Duse, Picasso e Ingrid Bergman. La rinascita di quello che ora si chiama semplicemente Palazzo Fiuggi porta la firma del Gruppo Forte e di Lorenzo Giannuzzi, che lo ha acquisito all’asta nel 2019

L’idea di puntare sull’offerta del cosiddetto benessere medicale era nell’aria da molto tempo, racconta al Corriere della Sera l’amministratore delegato e direttore generale del Forte Village, che tra il 1988 e il 1992 è stato proprio direttore della struttura laziale. Ma all’epoca in cui Giannuzzi era al timone dell’hotel proprio la spa non era ancora stata completata. E dopo la sua partenza per un’altra direzione ai Caraibi, il suo successore a Fiuggi decise di trasformarla in un fitness centre.

Passarono gli anni e, come è noto, arrivarono le difficoltà che sfociarono quindi nella messa all’asta dell’asset. Giannuzzi riuscì ad aggiudicarselo per 17 milioni di euro, nonostante la concorrenza di alcuni investitori russi. Successivamente vennero investiti ulteriori 32 milioni per ristrutturare il complesso. Ora Palazzo Fiuggi è di proprietà di una newco controllata dagli stessi proprietari del Forte Village, che in futuro potrebbero anche decidere di integrare le due strutture. Con il restyling il numero di camere è stato quindi ridotto di un terzo, fino a quota 102, per aumentarne la metratura, mentre la parte benessere è ora articolata in tre aree distinte: wellness, medical spa e terme romane. A supporto di tale proposta, spiega sempre Giannuzzi, un team medico specializzato in trattamenti antiaging e salute, in grado di mixare medicina tradizionale e approcci olistici. Il tutto arricchito dai menu salutisti dello chef tre volte stellato Michelin, Heinz Beck.

Ma gli obiettivi del Gruppo Forte paiono non fermarsi qui, visto che nel mirino ci sarebbero anche un albergo in una destinazione montana o all’estero. Tra le mete papabili, in quest’ultimo caso, le Maldive o il Mar Rosso.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti