6 February 2023

Preatoni sbarca in Borsa. Ma il gruppo è valutato meno della metà che nel 2019

[ 0 ]

Il Domina Cora Bay

Eugenio Preatoni aveva promesso di farlo entro la fine del 2021. Poi il processo si è evidentemente rallentato ma ora tutto è pronto per il debutto in Borsa della quarantina di società fondate dal padre Ernesto, oggi confluite nel gruppo che porta il cognome della famiglia (Domina Vacanze inclusa, ndr). Si quoterà a Parigi, perché Milano è troppo sottile nel comparto real estate, ha spiegato lo stesso Ernesto Preatoni al Sole 24 Ore.
Secondo i commissari indipendenti francesi il gruppo vale 361 milioni di euro, contro gli oltre 800 milioni del periodo pre-Covid. A pesare sulla valutazione, oltre alla pandemia, anche gli effetti della guerra russo-ucraina. In questi due Paesi, e in quelli immediatamente vicini, tra cui in particolare le nazioni baltiche, i Preatoni hanno infatti importanti attività che evidentemente scontano la difficile situazione geopolitica.

La newco Preatoni Group, quella che verrà quotata, vedrà  quindi confluire tutte le 10 milioni di azioni della Prea Swiss Holding, nonché 22,5 milioni di azioni della Pro Kapital Group, pari al 39,7% del capitale sociale, e 12,3 milioni di crediti su Prea Swiss. Al momento dello sbarco in Borsa, la nuova holding sarà al 99,9% di proprietà di Ernesto Preatoni e allo 0,01% di Patrick Werner. Sul mercato sarà collocato il 30% delle azioni, la metà delle quali di nuova emissione e la restante parte di proprietà di Preatoni.

I fondi così acquisiti serviranno a potenziare gli investimenti del gruppo: almeno 20 milioni di euro dovrebbero in particolare essere destinati al Domina Coral Bay di Sharm el Sheik. Altrettanti andranno poi in Sicilia con l’obiettivo di destagionalizzare l’offerta. Minimo 30-40 milioni saranno quindi dedicati allo sviluppo residenziale in mercati piccoli ma dal grande potenziale come i Paesi Baltici. Infine c’è Dubai. Nella città emiratina il gruppo guarda soprattutto ai distressed asset residenziali non ancora completati. L’idea è di acquisire una settantina di progetti per costituire un fondo con obiettivo di raccolta 1 miliardo di euro.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438758 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un viaggio slow, di 15 giorni, declinato in tre modalità diverse per venire incontro ad altrettante ispirazioni differenti, da scegliere a seconda del proprio mood. E' l'Indonesia di KiboTours, che si traduce nei pacchetti Wonderful, Magic e Beautiful, con alcune tappe imprescindibili per tutti gli itinerari: Ubud e Seminyak, a Bali, così come le due notti conclusive del viaggio a Singapore. Nel dettaglio, per il pacchetto Wonderful, il cuore della vacanza al mare si trascorre su una piccola isola tropicale molto accogliente. A Gili Trawangan si soggiorna presso l'hotel Villa Ombak, prima struttura internazionale realizzato qui, che vanta una vista mozzafiato sulle dolci colline di Lombok, sull'imponente monte Rinjani e sulle isole vicine. Una tappa in meno, solo una sosta a Seminyak anziché due, per il tour Magic, che porta direttamente da Ubud a Gili Trawangan. Il programma dà agli ospiti inoltre la possibilità di partecipare nella cittadina dell’interno a un tour privato aperto a sole otto persone (fino a esaurimento posti). Qui si soggiorna all’Alaya Resort da 105 camere. Gli amanti della natura possono infine scegliere l’itinerario Beautiful. Solo in questo viaggio si trascorrono ben sei notti a Labuan Bajo, immaginario luogo di origine della Perla di Labuan, la Marianna di Sandokan. punto di partenza privilegiato per esplorare il vicinissimo arcipelago di Komodo, dove vivono i preistorici rettili noti come dragoni di Komodo, nonché meta ideale per chi desidera fare snorkeling e immersioni. Il soggiorno è all’Angel Island Resort con i suoi soli dieci cottage in stile indonesiano, dove è possibile anche provare trattamenti benessere. [post_title] => L'Indonesia di KiboTours: tre modi diversi di vivere la destinazione [post_date] => 2023-02-06T11:08:22+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675681702000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438705 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => "Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: "In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi". Dati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo. Tra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese». [post_title] => Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato [post_date] => 2023-02-06T09:46:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675676799000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438498 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre. Strategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco. “I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”. Insieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari. [post_title] => To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore [post_date] => 2023-02-02T10:18:44+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675333124000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438408 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Allarme passaporti: saltano 88.000 viaggi organizzati, con una conseguenza di 158,4 milioni di euro di mancate vendite per il sistema italiano delle agenzie di viaggio. A snocciolare i dati è Vamonos-Vacanze.it, il tour operator italiano specializzato in vacanze di gruppo, che ha commissionato un approfondimento all’Istituto di Ricerca IRCM. Nove viaggiatori su 10 hanno visto lievitare a 5 settimane ed oltre (92% del campione intervistato) il tempo necessario per ottenere un appuntamento per il rilascio del passaporto. E così sono saltati in media 10 viaggi per ciascuna agenzia, ad un prezzo medio —trattandosi di viaggi fuori dall’Ue — di 1.800 euro a viaggio. Complessivamente quindi ciascuna agenzia ha accusato mediamente 18 mila euro di vendite non effettuate. «Ma per le grandi ota  il danno è stato maggiore: la media è di 50 viaggi in fumo per circa 90 mila euro di vendite non effettuate per ciascun operatore» sottolinea Emma Lenoci, ideatrice e ceo della piattaforma Vamonos-Vacanze.it. Complessivamente a causa della burocrazia sono quindi andati in fumo 158,4 milioni di euro. Gli Uffici Passaporto delle Questure non si aspettavano di ricevere un numero così elevato di richieste. «D’altra parte è anche vero che molti viaggiatori “pigri” durante il Covid hanno preferito rimandare il rinnovo del loro passaporto e le pratiche si sono accumulate negli ultimi due anni. A complicare ulteriormente le cose, poi, anche l’uscita dall’Unione Europea del Regno Unito, meta frequentatissima dagli italiani che però dopo la Brexit non possono più intraprendere questo breve viaggio con la sola carta di identità» commenta Lenoci.             [post_title] => Quasi 90 mila viaggi saltati a causa dei ritardi burocratici sui passaporti [post_date] => 2023-02-01T10:22:42+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675246962000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438365 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il ministero del turismo ha comunicato i termini di apertura e chiusura dello sportello per accedere ai finanziamenti del fondo rotativo delle imprese turistiche. Le imprese interessate potranno presentare domanda dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2023. Dal sito di Invitalia è già possibile scaricare la documentazione necessaria. Gli investimenti potranno riguardare programmi di riqualificazione energetica e antisismica, eliminazione di barriere architettoniche, manutenzione straordinaria e digitalizzazione, piscine termali, acquisto e rinnovo arredi. Le risorse disponibili per i contributi a fondo perduto sono pari a 180 mln per il periodo 2022 - 2025.  Possono richiedere l'incentivo tutte le aziende del comparto turistico, in particolare le imprese alberghiere che gestiscono un' attività ricettiva su immobili di terzi o che siano proprietari di immobili nei quali viene svolta attività ricettiva. Questa opportunità è particolarmente indicata per le catene alberghiere con hotel nelle regioni del Mezzogiorno per via del contributo a fondo perduto e per il fatto che l'incentivo è erogato secondo il regolamento GBER che non pone i massimali del de minimis o del quadro temporaneo. L'incentivo è un contributo a fondo perduto e un finanziamento agevolato per progetti compresi tra  500.000 euro e  10 milioni di euro di spese ammissibili. Le principali spese ammissibili sono macchinari, impianti e attrezzature  - ammissibili per il 100% del loro valore - mentre fabbricati, opere murarie per il 50%. Sarà possibile presentare domanda dal 1° marzo 2023 e sino al 31 marzo 2023, salvo esaurimento anticipato delle risorse. Le domande saranno valutate sulla base dell'ordine di presentazione. Le agevolazioni saranno erogate per stati di avanzamento lavori (SAL) per un massimo di 2, più l’ultimo a saldo. Tutte le informazioni aggiornate e l'elenco delle banche aderenti sono presenti sul sito di Invitalia. Gli incentivi saranno assicurati da un mix di contributo diretto alla spesa, finanziamento agevolato di Cassa Depositi e Prestiti e finanziamento bancario di pari importo e durata. I progetti devono essere realizzati entro il 31 dicembre 2025.     [post_title] => Ministero del turismo: i termini per ottenere il credito rotativo [post_date] => 2023-02-01T10:02:43+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675245763000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438362 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Alghero ospiterà per la prima volta la Borsa internazionale del turismo attivo in Sardegna. La Bitas 2023 è organizzata da Prima Idea in collaborazione con la rete d’impresa Best per conto dell’assessorato regionale del turismo con il supporto del comune di Alghero, di Fondazione Alghero e Parco di Porto Conte,  e si terrà dal 23 al 26 marzo prossimi. Nei giorni scorsi si è tenuto a Porta Terra il tavolo al quale hanno preso parte anche tutti i referenti dei diversi settori dell’amministrazione coinvolti sotto l’aspetto organizzativo. appuntamento, che permetterà di favorire l’incontro tra l’offerta turistica del territorio e la domanda nazionale e internazionale nell’ambito del turismo attivo, si articolerà in quattro giornate. La prima giornata (23 marzo) sarà dedicata agli Stati generali del turismo attivo, con l’Hotel Catalunya che ospiterà diversi confronti tematici. La seconda giornata (24 marzo) sarà invece incentrata sugli incontri tra gli operatori regionali dell’outdoor e i tour operator nazionali e internazionali. La sede prescelta è il Quarter, con un ampio villaggio che potrà contare anche sugli spazi di Largo San Francesco e dell’ex Mercato Ortofrutticolo e che resterà aperto in tutte e quattro le giornate della Bitas 2023. In programma approfondimenti, confronti e workshop dedicati ai dati sul turismo attivo, ai parchi e ai percorsi all’aria aperta. Troverà spazio, inoltre, l’enogastronomia con la rivendita di prodotti di eccellenza del territorio. [post_title] => Alghero per la prima volta ospita la Bitas. Dal 23 al 26 marzo [post_date] => 2023-02-01T10:00:39+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675245639000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438353 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_411768" align="alignleft" width="300"] Il Club Med Seychelles[/caption] Fino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare. Alle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi. Passando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine. [post_title] => Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio [post_date] => 2023-02-01T09:15:03+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675242903000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438349 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Una tenuta migliore delle attese - anche grazie al boom del turismo - ma che non ci impedisce di entrare nel 2023 a velocità ridotta». Così Confesercenti commenta in una nota i dati sul Pil diffusi ieri dall'Istat.  «Fino al terzo trimestre del 2022 l'economia è andata meglio delle attese posizionando l'Italia su ritmi superiori agli altri principali paesi europei. L'andamento dei consumi in particolare è stato positivo nel 2022 portando a un pieno recupero dei livelli di spesa pre-pandemia. Questo - analizza l'associazione - contrasta con la perdita di potere d'acquisto dei redditi familiari: la crescita dei consumi, quindi, è dovuta a una diminuzione del tasso di risparmio, sceso al di sotto dei livelli pre-pandemia».   La risposta allo shock inflazionistico è stata differenziata per le diverse tipologie di famiglie. Se le famiglie ad alto reddito hanno potuto contare sui maggiori risparmi accumulati nei mesi della pandemia, le famiglie meno abbienti, secondo le nostre stime, vedono ormai quasi la metà del proprio budget impegnata nelle spese per l'abitazione e le bollette.   Riorientare le risorse   Adesso che i prezzi dei beni energetici iniziano a rallentare, è dunque necessario valutare di riorientare le risorse disponibili a sostegno dei redditi disponibili e dei consumi, che rischiano di subire, nel 2023, un forte rallentamento, come dimostra la contrazione dei volumi venduti già negli ultimi mesi dello scorso anno.   Il taglio del cuneo previsto dalla manovra è un piccolo passo, ma serve di più. La strada giusta sarebbe la detassazione degli aumenti retributivi stabiliti dai Ccnl: un intervento che aiuterebbe la ripartenza della contrattazione e dei salari, permettendo alle famiglie di recuperare almeno in parte il potere d'acquisto perduto". [post_title] => Confesercenti: il Pil tiene grazie soprattutto al boom del turismo [post_date] => 2023-02-01T08:36:40+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675240600000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438226 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo gli anni difficili della pandemia cresce la domanda di viaggi di nozze. Lo confermano anche i dati Club Med, che rivelano quali sono le destinazioni preferite dagli italiani per iniziare al meglio la propria vita a due. Al primo posto si piazzano in particolare le Maldive, con i resort di Kani e Finolhu, che valgono rispettivamente il 20% e il 7% delle vendite In seconda posizione si trovano invece le isole Turks e Caicos con il Turkoise: una meta dal flavour estremamente esotico, che a oggi conta il 25% delle prenotazioni. A seguire, le Seychelles con il Club Med Seychelle Resort Exclusive Collection che vale il 14% delle prenotazioni per i novelli sposi. Merita infine una menzione speciale Columbus Isle, resort premium all inclusive alle Bahamas, che ha appena riaperto e si è rinnovato con una proposta ricca di attività che include yoga, tennis, diving, una nuova esperienza di food e una nuova spa con palapa sulla spiaggia per massaggi vista mare. Per la luna di miele Club Med offre un prodotto premium all inclusive, che include non solo pasti e bevande, ma anche sport ed esperienze. Per le prenotazioni entro il 25 giugno, l'operatore propone inoltre una riduzione extra del 5% per chiunque scelga proprio la formula luna di miele premium all inclusive. Il pacchetto comprende anche check-in prioritario e check-out tardivo, cadeau all’arrivo e premium wifi. Per gli sposi che vogliono togliersi ogni sfizio, è poi possibile aggiungere con supplemento l’offerta Viaggio di nozze, che comprende in resort selezionati bottiglia di champagne all’arrivo, una cena romantica o degustazione, un massaggio di coppia da 50 minuti alla spa e il ritratto scattato dal fotografo del resort. [post_title] => Club Med: Maldive meta top per la luna di miele. Sconto del 5% per prenotazioni entro il 25 giugno [post_date] => 2023-01-30T12:40:22+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675082422000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "preatoni sbarca in borsa ma il gruppo e valutato meno della meta che nel 2019" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":92,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":763,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438758","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un viaggio slow, di 15 giorni, declinato in tre modalità diverse per venire incontro ad altrettante ispirazioni differenti, da scegliere a seconda del proprio mood. E' l'Indonesia di KiboTours, che si traduce nei pacchetti Wonderful, Magic e Beautiful, con alcune tappe imprescindibili per tutti gli itinerari: Ubud e Seminyak, a Bali, così come le due notti conclusive del viaggio a Singapore.\r\n\r\nNel dettaglio, per il pacchetto Wonderful, il cuore della vacanza al mare si trascorre su una piccola isola tropicale molto accogliente. A Gili Trawangan si soggiorna presso l'hotel Villa Ombak, prima struttura internazionale realizzato qui, che vanta una vista mozzafiato sulle dolci colline di Lombok, sull'imponente monte Rinjani e sulle isole vicine.\r\n\r\nUna tappa in meno, solo una sosta a Seminyak anziché due, per il tour Magic, che porta direttamente da Ubud a Gili Trawangan. Il programma dà agli ospiti inoltre la possibilità di partecipare nella cittadina dell’interno a un tour privato aperto a sole otto persone (fino a esaurimento posti). Qui si soggiorna all’Alaya Resort da 105 camere.\r\n\r\nGli amanti della natura possono infine scegliere l’itinerario Beautiful. Solo in questo viaggio si trascorrono ben sei notti a Labuan Bajo, immaginario luogo di origine della Perla di Labuan, la Marianna di Sandokan. punto di partenza privilegiato per esplorare il vicinissimo arcipelago di Komodo, dove vivono i preistorici rettili noti come dragoni di Komodo, nonché meta ideale per chi desidera fare snorkeling e immersioni. Il soggiorno è all’Angel Island Resort con i suoi soli dieci cottage in stile indonesiano, dove è possibile anche provare trattamenti benessere.","post_title":"L'Indonesia di KiboTours: tre modi diversi di vivere la destinazione","post_date":"2023-02-06T11:08:22+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675681702000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438705","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\"Le prospettive sono rosee e la voglia di viaggiare continua a crescere\". Domenico Staffelli, responsabile vendite di Gb Viaggi, commenta così questo inizio di 2023 per il to capitolino: \"In questi primi due mesi dell'anno abbiamo registrato un incremento del 31,74% delle prenotazioni rispetto allo stesso periodo del 2022. Il mare Italia  si riconferma in particolare la meta più gettonata per l’estate, in quanto riesce a soddisfare il desiderio dei viaggiatori, che non devono far fronte a un eccessivo aumento dei prezzi\".\r\n\r\nDati importanti, che aumentano le aspirazioni aziendali alzando l’asticella a 40 milioni di euro di fatturato per il 2023. Traguardo ambizioso, che mira di fatto a raddoppiare l'ammontare complessivo delle vendite rispetto allo scorso anno. Per raggiungere quest’importante proposito, Gb Viaggi ha quindi messo in campo una serie di novità, con un ampliamento della sfera prodotto che prevede oltre al portfolio mare Italia, anche l'apertura del settore tour e crociere, inclusi pacchetti di volo + hotel verso le principali destinazioni del mondo.\r\n\r\nTra le mete estere più apprezzate, ecco allora oltre all’Egitto anche Paesi a lungo raggio come le Maldive o Zanzibar. «La programmazione 2023 si mantiene in continuità con quella dello scorso anno, con alcune novità di prodotto con l’ingresso dei tour, che si sta già rivelando un successo, e la prossima apertura anche al mercato delle crociere – conclude il Staffelli –. Inoltre abbiamo riconfermato in toto la politica commerciale del 2022, che prevede una serie di vantaggi e promozioni come il Prima prenoti e più risparmi tanto apprezzato dagli utenti che possono approfittare di sconti fino al 25% sul prezzo di listino ufficiale, oltre che tutto il panorama di offerte, dai Bimbi gratis all’assicurazione inclusa, fino a organizzare delle vacanze flessibili con la possibilità di modificare gratuitamente e senza penali le date del soggiorno o all’opportunità di pagare la vacanza a rate a partire da 49 euro al mese».","post_title":"Gb Viaggi: nuovi prodotti tour e crociere. E nel 2023 l'obiettivo è il raddoppio del fatturato","post_date":"2023-02-06T09:46:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675676799000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438498","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Proposte di viaggio pensate per esplorare gli oceani e scoprire i tesori nascosti in ambienti naturali vergini. Sono i pacchetti Diving Comore realizzati dall'operatore torinese To Destinations, in collaborazione esclusiva sul mercato italiano e svizzero con la dmc Adore Comore. La destinazione offre in particolare la possibilità di fare immersioni con una visibilità che va dai 20 ai 40 metri, mentre la temperatura dell'acqua è stazionaria tra i 26 e i 30 gradi nel periodo migliore, che va da luglio a novembre.\r\n\r\nStrategicamente posizionate nell'oceano Indiano, al largo delle coste africane, tra il Madagascar e la parte settentrionale del Mozambico, le Comore sono una meta  isolata, tropicale e incontaminata, che sta sviluppando un turismo sostenibile e rispettoso dell'ambiente. Le barriere coralline sono fiorenti, con uno sbiancamento minimo e danni occasionali causati solo da agenti atmosferici. Questo perché dal 2001 il parco nazionale di Moheli ha vietato la pesca con reti, fiocine e dinamite, dando la possibilità alla fauna e flora marina di trovare un ambiente ideale per svilupparsi in questa biosfera patrimonio Unesco.\r\n\r\n“I siti di immersione sono numerosi e adatti a ogni livello - spiega il general manager di To Destinations, Roberto Cagnasso -. Tra i più noti le Royal Itsandra e le Banc Vailheu, che scendono fino a 60 metri, nonché la Masiwa: una nave da carico lunga 80 metri che ora giace a 40 metri di profondità sul fondale a nord di Grand Comore. Sembra quasi di tuffarsi in un acquario, tra formazioni coralline, spugne a botte, anemoni e pesci pagliaccio, nuotando accanto a delfini, megattere, razze, banchi di barracuda, pesci leone, tartarughe marine e diverse specie di squali”.\r\n\r\nInsieme ai numerosi itinerari dedicati alla scoperta dell’interno delle isole e della cultura locale, la nuova programmazione 2023 di To Destinations propone quindi due tour Diving Comore, di otto e dieci giorni, con focus specifico sul mondo marino, oltre naturalmente alla possibilità di costruire pacchetti su misura per viaggiatori con richieste particolari.","post_title":"To Destinations: pacchetti diving per immergersi nelle acque delle Comore","post_date":"2023-02-02T10:18:44+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675333124000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438408","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Allarme passaporti: saltano 88.000 viaggi organizzati, con una conseguenza di 158,4 milioni di euro di mancate vendite per il sistema italiano delle agenzie di viaggio. A snocciolare i dati è Vamonos-Vacanze.it, il tour operator italiano specializzato in vacanze di gruppo, che ha commissionato un approfondimento all’Istituto di Ricerca IRCM.\r\nNove viaggiatori su 10 hanno visto lievitare a 5 settimane ed oltre (92% del campione intervistato) il tempo necessario per ottenere un appuntamento per il rilascio del passaporto.\r\nE così sono saltati in media 10 viaggi per ciascuna agenzia, ad un prezzo medio —trattandosi di viaggi fuori dall’Ue — di 1.800 euro a viaggio. Complessivamente quindi ciascuna agenzia ha accusato mediamente 18 mila euro di vendite non effettuate.\r\n«Ma per le grandi ota  il danno è stato maggiore: la media è di 50 viaggi in fumo per circa 90 mila euro di vendite non effettuate per ciascun operatore» sottolinea Emma Lenoci, ideatrice e ceo della piattaforma Vamonos-Vacanze.it.\r\nComplessivamente a causa della burocrazia sono quindi andati in fumo 158,4 milioni di euro. Gli Uffici Passaporto delle Questure non si aspettavano di ricevere un numero così elevato di richieste.\r\n«D’altra parte è anche vero che molti viaggiatori “pigri” durante il Covid hanno preferito rimandare il rinnovo del loro passaporto e le pratiche si sono accumulate negli ultimi due anni. A complicare ulteriormente le cose, poi, anche l’uscita dall’Unione Europea del Regno Unito, meta frequentatissima dagli italiani che però dopo la Brexit non possono più intraprendere questo breve viaggio con la sola carta di identità» commenta Lenoci.\r\n \r\n \r\n \r\n \r\n \r\n\r\n ","post_title":"Quasi 90 mila viaggi saltati a causa dei ritardi burocratici sui passaporti","post_date":"2023-02-01T10:22:42+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675246962000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438365","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il ministero del turismo ha comunicato i termini di apertura e chiusura dello sportello per accedere ai finanziamenti del fondo rotativo delle imprese turistiche. Le imprese interessate potranno presentare domanda dal 1° marzo 2023 al 31 marzo 2023.\r\nDal sito di Invitalia è già possibile scaricare la documentazione necessaria. Gli investimenti potranno riguardare programmi di riqualificazione energetica e antisismica, eliminazione di barriere architettoniche, manutenzione straordinaria e digitalizzazione, piscine termali, acquisto e rinnovo arredi.\r\nLe risorse disponibili per i contributi a fondo perduto sono pari a 180 mln per il periodo 2022 - 2025.  Possono richiedere l'incentivo tutte le aziende del comparto turistico, in particolare le imprese alberghiere che gestiscono un' attività ricettiva su immobili di terzi o che siano proprietari di immobili nei quali viene svolta attività ricettiva.\r\nQuesta opportunità è particolarmente indicata per le catene alberghiere con hotel nelle regioni del Mezzogiorno per via del contributo a fondo perduto e per il fatto che l'incentivo è erogato secondo il regolamento GBER che non pone i massimali del de minimis o del quadro temporaneo.\r\n\r\nL'incentivo è un contributo a fondo perduto e un finanziamento agevolato per progetti compresi tra  500.000 euro e  10 milioni di euro di spese ammissibili.\r\nLe principali spese ammissibili sono macchinari, impianti e attrezzature  - ammissibili per il 100% del loro valore - mentre fabbricati, opere murarie per il 50%.\r\n\r\nSarà possibile presentare domanda dal 1° marzo 2023 e sino al 31 marzo 2023, salvo esaurimento anticipato delle risorse. Le domande saranno valutate sulla base dell'ordine di presentazione. Le agevolazioni saranno erogate per stati di avanzamento lavori (SAL) per un massimo di 2, più l’ultimo a saldo.\r\n\r\nTutte le informazioni aggiornate e l'elenco delle banche aderenti sono presenti sul sito di Invitalia. Gli incentivi saranno assicurati da un mix di contributo diretto alla spesa, finanziamento agevolato di Cassa Depositi e Prestiti e finanziamento bancario di pari importo e durata. I progetti devono essere realizzati entro il 31 dicembre 2025.\r\n \r\n ","post_title":"Ministero del turismo: i termini per ottenere il credito rotativo","post_date":"2023-02-01T10:02:43+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675245763000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438362","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Alghero ospiterà per la prima volta la Borsa internazionale del turismo attivo in Sardegna. La Bitas 2023 è organizzata da Prima Idea in collaborazione con la rete d’impresa Best per conto dell’assessorato regionale del turismo con il supporto del comune di Alghero, di Fondazione Alghero e Parco di Porto Conte,  e si terrà dal 23 al 26 marzo prossimi.\r\n\r\nNei giorni scorsi si è tenuto a Porta Terra il tavolo al quale hanno preso parte anche tutti i referenti dei diversi settori dell’amministrazione coinvolti sotto l’aspetto organizzativo.\r\n\r\nappuntamento, che permetterà di favorire l’incontro tra l’offerta turistica del territorio e la domanda nazionale e internazionale nell’ambito del turismo attivo, si articolerà in quattro giornate. La prima giornata (23 marzo) sarà dedicata agli Stati generali del turismo attivo, con l’Hotel Catalunya che ospiterà diversi confronti tematici. La seconda giornata (24 marzo) sarà invece incentrata sugli incontri tra gli operatori regionali dell’outdoor e i tour operator nazionali e internazionali.\r\n\r\nLa sede prescelta è il Quarter, con un ampio villaggio che potrà contare anche sugli spazi di Largo San Francesco e dell’ex Mercato Ortofrutticolo e che resterà aperto in tutte e quattro le giornate della Bitas 2023. In programma approfondimenti, confronti e workshop dedicati ai dati sul turismo attivo, ai parchi e ai percorsi all’aria aperta. Troverà spazio, inoltre, l’enogastronomia con la rivendita di prodotti di eccellenza del territorio.","post_title":"Alghero per la prima volta ospita la Bitas. Dal 23 al 26 marzo","post_date":"2023-02-01T10:00:39+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1675245639000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438353","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_411768\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Il Club Med Seychelles[/caption]\r\n\r\nFino al prossimo 6 febbraio sarà possibile prenotare un soggiorno premium all inclusive con una riduzione fino al 20% in alcune destinazioni Club Med a lungo raggio, come Maldive e Seychelles, o sulla neve, come a Pragelato Sestriere e la Rosière, sulle Alpi francesi. Parte infatti oggi la flash sale Saldi di primavera. Non solo: i bambini fino a 4 anni soggiornano gratis nei resort di montagna, mentre quelli di età inferiore ai 6 anni hanno il soggiorno gratuito nelle destinazioni mare.\r\n\r\nAlle Maldive, una meta di viaggio che nel 2022 ha registrato un +133% di presenze rispetto all’anno precedente, si potrà in particolare soggiornare sull’isola privata di Kani, presso il resort omonimo, dotato di area Exclusive Collection. Anche il resort eco-chic Club Med Seychelles è situato su un'isola privata, quella di Sainte Anne, circondata da un parco marino. Una destinazione ideale per le famiglie, che avranno a disposizione il mini club incluso nell’all inclusive per bambini dai 4 anni in su. Il Miches Playa Esmeralda è il nuovo indirizzo della Repubblica Dominicana: il resort, unico Exclusive Collection delle Americhe, offre quattro diversi resort-boutique per una vacanza con servizi esclusivi.\r\n\r\nPassando dal mare alle montagne, il Pragelato Sestriere nell’inverno 2022 ha raggiunto un +90% di volume rispetto allo stesso periodo nel 2019. Qui è possibile soggiornare a 1.600 metri di altitudine. Situato ai piedi del monte Bianco e alle porte del parco nazionale della Vanoise, La Rosière, al cui interno è presente uno spazio Exclusive Collection, è infine un’oasi di pace nel cuore della Tarentaise, a 1.900 metri di altitudine.","post_title":"Partono oggi le flash sale Saldi di primavera di Club Med. Promo valida fino al 6 febbraio","post_date":"2023-02-01T09:15:03+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675242903000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438349","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Una tenuta migliore delle attese - anche grazie al boom del turismo - ma che non ci impedisce di entrare nel 2023 a velocità ridotta». Così Confesercenti commenta in una nota i dati sul Pil diffusi ieri dall'Istat.\r\n\r\n\r\n\r\n\r\n «Fino al terzo trimestre del 2022 l'economia è andata meglio delle attese posizionando l'Italia su ritmi superiori agli altri principali paesi europei. L'andamento dei consumi in particolare è stato positivo nel 2022 portando a un pieno recupero dei livelli di spesa pre-pandemia. Questo - analizza l'associazione - contrasta con la perdita di potere d'acquisto dei redditi familiari: la crescita dei consumi, quindi, è dovuta a una diminuzione del tasso di risparmio, sceso al di sotto dei livelli pre-pandemia».\r\n \r\nLa risposta allo shock inflazionistico è stata differenziata per le diverse tipologie di famiglie. Se le famiglie ad alto reddito hanno potuto contare sui maggiori risparmi accumulati nei mesi della pandemia, le famiglie meno abbienti, secondo le nostre stime, vedono ormai quasi la metà del proprio budget impegnata nelle spese per l'abitazione e le bollette.\r\n \r\nRiorientare le risorse\r\n \r\nAdesso che i prezzi dei beni energetici iniziano a rallentare, è dunque necessario valutare di riorientare le risorse disponibili a sostegno dei redditi disponibili e dei consumi, che rischiano di subire, nel 2023, un forte rallentamento, come dimostra la contrazione dei volumi venduti già negli ultimi mesi dello scorso anno.\r\n \r\nIl taglio del cuneo previsto dalla manovra è un piccolo passo, ma serve di più. La strada giusta sarebbe la detassazione degli aumenti retributivi stabiliti dai Ccnl: un intervento che aiuterebbe la ripartenza della contrattazione e dei salari, permettendo alle famiglie di recuperare almeno in parte il potere d'acquisto perduto\".\r\n\r\n\r\n\r\n","post_title":"Confesercenti: il Pil tiene grazie soprattutto al boom del turismo","post_date":"2023-02-01T08:36:40+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675240600000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438226","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo gli anni difficili della pandemia cresce la domanda di viaggi di nozze. Lo confermano anche i dati Club Med, che rivelano quali sono le destinazioni preferite dagli italiani per iniziare al meglio la propria vita a due. Al primo posto si piazzano in particolare le Maldive, con i resort di Kani e Finolhu, che valgono rispettivamente il 20% e il 7% delle vendite\r\n\r\nIn seconda posizione si trovano invece le isole Turks e Caicos con il Turkoise: una meta dal flavour estremamente esotico, che a oggi conta il 25% delle prenotazioni. A seguire, le Seychelles con il Club Med Seychelle Resort Exclusive Collection che vale il 14% delle prenotazioni per i novelli sposi. Merita infine una menzione speciale Columbus Isle, resort premium all inclusive alle Bahamas, che ha appena riaperto e si è rinnovato con una proposta ricca di attività che include yoga, tennis, diving, una nuova esperienza di food e una nuova spa con palapa sulla spiaggia per massaggi vista mare.\r\n\r\nPer la luna di miele Club Med offre un prodotto premium all inclusive, che include non solo pasti e bevande, ma anche sport ed esperienze. Per le prenotazioni entro il 25 giugno, l'operatore propone inoltre una riduzione extra del 5% per chiunque scelga proprio la formula luna di miele premium all inclusive. Il pacchetto comprende anche check-in prioritario e check-out tardivo, cadeau all’arrivo e premium wifi. Per gli sposi che vogliono togliersi ogni sfizio, è poi possibile aggiungere con supplemento l’offerta Viaggio di nozze, che comprende in resort selezionati bottiglia di champagne all’arrivo, una cena romantica o degustazione, un massaggio di coppia da 50 minuti alla spa e il ritratto scattato dal fotografo del resort.","post_title":"Club Med: Maldive meta top per la luna di miele. Sconto del 5% per prenotazioni entro il 25 giugno","post_date":"2023-01-30T12:40:22+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675082422000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti