20 May 2024

Nuova collaborazione tra Baglioni e chef Sadler: aperto ristorante al Luna di Venezia

[ 0 ]

Dopo la conquista della stella Michelin al Gusto by Sadler del Baglioni Resort Sardegna, si amplia la collaborazione tra la compagnia alberghiera milanese e chef Claudio Sadler. Ultima novità è il Canova Restaurant by Sadler, che ha appena aperto i propri battenti presso il Baglioni Hotel Luna di Venezia, a due passi da piazza San Marco. La proposta culinaria del nuovo locale, curato dal resident chef  Gennaro Balice, mira a trovare un equilibrio sapiente tra tradizione e innovazione. Tra i piatti signature, la triglia gratinata con caponatina, patata americana e brodetto veneziano, nonché la pasta fresca burro e salvia fermentata, con calamaretti spillo e aroma di nocciole.

A completare la rinnovata offerta gastronomica dell’hotel, anche il Canova Bistrot, ove gustare i classici della tradizione regionale italiana serviti in un ambiente più informale. Infine il Canova Bar, oggetto di un recente restyling caratterizzato da un ampio bancone, tavoli con inserti in ottone bruniti e poltrone rivestite con tessuti classici di Rubelli, è la location ideale per sorseggiare un caffè o concedersi un aperitivo prima di cena.

“Quella con chef Claudio Sadler è una collaborazione di cui sono estremamente felice – sottolinea il ceo di Baglioni Hotels & Resorts, Guido Polito -. La prima stagione estiva del ristorante Gusto by Sadler al Baglioni Resort Sardegna è stata molto positiva e sono certo che anche i veneziani e tutti gli ospiti in arrivo nella città apprezzeranno la sua cucina moderna e salutare”.

Sono sempre stato affascinato dal mondo dell’hotellerie e l’occasione di collaborare con il brand Baglioni mi è piaciuta fin da subito – aggiunge lo stesso Sadler -. Venezia è una città incredibile, un centro internazionale di incontri speciali, e io non potevo perdere l’opportunità di portare anche qui la mia filosofia di cucina. Ci prodigheremo per far sì che in questo storico hotel i nostri piatti trasformino i sogni dei clienti in momenti di gustoso piacere”.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467662 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sarà inaugurata il prossimo 22 maggio la nuova Hybrid Tower di Mestre, più alto grattacielo dell'area (81 metri), ma soprattutto primo modello di multi-asset property management del Veneto. Ai 34 appartamenti, dal monolocale al trilocale, dislocati su nove piani, e già operati da tempo da Halldis, si aggiunge infatti un business center gestito da Lemon, distribuito su tre piani e dedicato a uffici, sala riunioni e postazioni individuali per il coworking. Gli ultimi due livelli dell'edificio, acquisito nel 2023 dalla società d'investimento Borgosesia per 17,5 milioni di euro, ospiteranno infine un ristorante sormontato da una terrazza panoramica, da cui si potrà ammirare sia la laguna, sia le Prealpi venete. Destinatari del nuovo Htm, realizzato nel 2016 nell’area dismessa e bonificata dove un tempo sorgeva il deposito dell’azienda di trasporto locale (Actv), sono turisti, digital nomads, viaggiatori per periodi lunghi, ma anche famiglie per brevi periodi, giovani professionisti o di lungo corso, lavoratori in trasferta e aziende che devono operare nella macroarea della Serenissima. Quello del multi-asset property management è un modello nato in Usa, molto diffuso all’estero e nelle grandi città italiane, Milano in testa, cui guardano gli investitori istituzionali o i fondi privati, per realizzare operazioni immobiliari, non solo in aree di business delle città, ma anche in zone più periferiche ben collegate al centro, come strumento di riqualificazione urbana, e affidare l’asset alla gestione di società specializzate di property management, viste come realtà che garantiscono un rendimento maggiore rispetto all’affitto tradizionale e una solidità di grado superiore rispetto ai singoli gestori. “Siamo molto soddisfatti – afferma Michele Diamantini, ceo Halldis – dei risultati che nell’ultimo anno abbiamo ottenuto per quanto riguarda gli appartamenti da noi gestiti in Htm: nel corso del 2023 abbiamo ospitato oltre 25 mila persone tra turisti e viaggiatori d’affari, di cui l’80% provenienti dall’estero. La possibilità che avranno i professionisti e le aziende di lavorare in Htm grazie al nuovo business center, rappresenta perciò un ulteriore motivo di crescita e di stimolo”. [post_title] => Halldis: apre a Mestre la nuova Hybrid Tower. Il multy-asset property management debutta in Veneto [post_date] => 2024-05-20T11:41:20+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716205280000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467633 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => In occasione della Giornata internazionale dello yoga, quattro yogi di fama internazionale saranno presenti in altrettanti resort del gruppo Sun Siyam alle Maldive per una serie di incontri riservati agli ospiti in vacanza. Tommy Meneses, originario dell’Ecuador, celebre istruttore di Ashtanga Yoga, sarà al Sun Siyam Vilu Reef dal 21 al 23 giugno: da non perdere le sue lezioni speciali di Power Vinyasa e Ashtanga Yoga durante le sessioni previste all’alba e al tramonto sulle spiagge del resort. Meneses ha fatto un personale viaggio nello yoga attraverso Malesia, India, Nepal e Indonesia, sviluppando uno stile unico basato sull’insegnamento dinamico. In questi paesi svolge anche volontariato, fornendo alle comunità locali le competenze e gli strumenti necessari per un proprio sviluppo personale e professionale. La maestra yogi indiana Preeti Kalia sarà invece al Sun Siyam Iru Fushi proprio il 21 giugno con sessioni di yoga rigeneranti, pratiche di meditazione, laboratori sul benessere e altro ancora: una giornata di benessere, relax e ringiovanimento nella natura maldiviana. Preeti è specializzata in Hatha/Ashtanga e Yoga pre e postnatale ed è molto nota sul web grazie al suo canale Yogbela su YouTube, seguito da migliaia di persone in tutto il mondo, soprattutto giovani e studenti, grazie alle sue sessioni online e offline, con oltre 250 mila follower di tutte le età e 25 milioni di visualizzazioni. Il Sun Siyam Iru Veli dal 21 al 23 giugno ospiterà la yogi coreana Yujin, che curerà sessioni di yoga all’alba e al tramonto. Il personale approccio con questa disciplina da parte di Yujin è iniziato quando, all’età di vent’anni, è stata coinvolta in un incidente in moto che le ha cambiato la vita: è stata infatti proprio la pratica dello yoga ad aiutarla nel recupero. Ha studiato in molti paesi del mondo, Grecia, Messico, Stati Uniti e, naturalmente, Corea, dove ha aperto un centro yoga sull’isola di Jeju e, di recente, anche uno in India. Yujin offre una varietà di stili di yoga, tra cui sessioni di Hatha Yoga, Ashtanga Yoga, Hatha Flow Yoga, Yin Yoga, meditazione e campane tibetane. Il Sun Siyam Olhuveli ospiterà infine il 21 giugno Robin Martin, per una giornata aperta a tutti coloro che desiderano apprendere o perfezionare tecnica e movimento. Robin Martin ha base a Seattle ed è certificata da YogaMedicine come esperta di Vinyasa Yoga. Eclettica, eccelle anche in discipline uniche come lo stand up paddleboard yoga e yoga acrobatico in coppia. E' diventata una figura di spicco nella comunità internazionale dello yoga grazie alla sua incrollabile dedizione alla pratica. Negli ultimi dieci anni ha studiato e insegnato, concentrandosi su movimento consapevole, respiro, forza e flessibilità. Lo yoga è di casa nei Sun Siyam Resorts e durante tutto l’anno è possibile praticarlo grazie ai maestri residenti. Alla spa del Sun Siyam Iru Fushi, per esempio, ogni settimana si svolge una giornata dedicata a yoga e all’ayurveda, che prevede anche un piano dietetico, massaggi e bagni di vapore per depurarsi, mentre al Siyam World, accanto alla spa Veyo, immersa nel verde, c’è lo Yoga Pavillon, e si svolgono anche sessioni sulla spiaggia in riva al mare e corsi di meditazione al tramonto, al suono delle onde e accompagnati dai colori del cielo che variano a ogni minuto. Ci sono corsi di yoga e di mindfulness studiati da esperti anche per i più piccoli, perché questa pratica aiuta ad avere la consapevolezza del proprio corpo, a comprendere l’importanza della respirazione e ad essere sicuri in sé stessi, forti e bilanciati. [post_title] => I resort Sun Siyam celebrano la Giornata dello yoga, ospitando una serie di esperti da tutto il mondo [post_date] => 2024-05-20T10:04:39+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1716199479000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467601 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Colorato, ibrido, eclettico e ricco di esperienze da vivere. Mama Shelter, l'hotel nato nel 2021 alle porte del Vaticano, presenta le Mama Roma Experiences: master cocktail class, master coffee class, cooking class e molto altro. Si tratta di attività di gruppo che hanno l'obiettivo di avvicinare le aziende al lifestyle e di innovare il concetto di meeting aziendale. «Nelle sempre più popolari cooking class - spiega il direttore  Hasan Saad - si mettono letteralmente le mani in pasta. Le mixology class permettono ai nostri ospiti di immergersi nel mondo dei cocktail che ispirano le nostre drink list stagionali». Le esperienze sono pensate tanto per il team building quanto per l'arricchimento personale degli ospiti e vengono arricchite da un intrattenimento dedicato, musicale e non solo: DJ, performer, giochi di luce e maghi. Inclusività, accessibilità e un pizzico di irriverenza sono le direttrici su cui il progetto Mama Shelter si sviluppa. L'atmosfera è informale, rilassata, accogliente, particolare, "grazie ad allestimenti creativi - continua il direttore -, alle proposte F&B a tema e alle attività da svolgere tra una sessione di meeting e una pausa caffè, dove ci si sfida a biliardino o su un campo da bocce". [gallery columns="4" ids="467607,467608,467609,467610"] Design e socializzazione Le 217 camere, suddivise nelle categorie M, L e XL, sono vivacemente decorate e offrono specchi personalizzabili con messaggi a scelta degli ospiti. La lobby è decorata con elementi che evocano il patrimonio romano, come le arcate che ricordano il Colosseo e dettagli ispirati alla cupola di San Pietro. Oltre a rappresentare un luogo di accoglienza glamour e di design, il Mama Shelter si propone come spazio dinamico per la socializzazione e il divertimento. Il ristorante Giardino d’Inverno, circondato da una vegetazione tropicale, si collega al Giardino d’Estate, che offre un'atmosfera più rilassata e informale. Il Mama Pizzeria e il rooftop con bar completano l'offerta gastronomica, arricchendo l'esperienza culinaria con una vista notevole sulla città.   Le iniziative di fidelizzazione Mama Shelter Roma aderisce al programma Accor All e Accor All Meeting Planner, che permette sia ai viaggiatori individuali, che agli organizzatori di eventi, di accumulare punti in molti degli hotel del gruppo Accor sparsi in tutto il mondo. Questo è un tool per noi importante, che ci permette di incentivare le prenotazioni dirette, offrendo loro al tempo stesso la vasta scelta che un gruppo come Accor può dare. Espansione del marchio Con l'apertura imminente del Mama Shelter Nice sulla Costa Azzurra, il marchio prosegue la sua espansione, portando avanti la sua visione di ospitalità combinata con servizi di alto livello e un design distintivo. Questo rafforza l'impegno del brand a offrire esperienze alberghiere che mescolano praticità per i viaggiatori d'affari e piacere per i turisti.   [post_title] => Esperienze e business travel a Roma: la proposta di Mama Shelter [post_date] => 2024-05-17T15:03:48+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715958228000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467538 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair chiuderà la sua base di Bordeaux il prossimo novembre: una decisione che la low cost irlandese imputa all'aumento delle tasse aeroportuali. La compagnia aerea conta tre aeromobili basati a Bordeaux e la chiusura della base impatterà su circa 90 piloti, personale di cabina e ingegneri. Al personale verranno offerte posizioni simili in basi alternative del network Ryanair. Sono 40 le rotte che perderà lo scalo. Jason McGuinness, chief commercial officer della low cost, ha precisato che Ryanair non aveva "alcuna alternativa finanziaria" se non quella di chiudere la base dopo che i colloqui con la direzione dello scalo si sono interrotti. "La perdita di Bordeaux sarà un guadagno per altri aeroporti in Europa", ha aggiunto. Ryanair ha aperto i voli per Bordeaux nel dicembre 2009 e ha inaugurato una base in città quasi un decennio dopo, nel giugno 2019. I dati di Sabre Market Intelligence mostrano che la compagnia aerea ha trasportato circa 1,6 milioni di passeggeri sui voli da e per Bordeaux nel 2023, segnando un aumento del 15% su base annua. [post_title] => Ryanair chiuderà a novembre la base di Bordeaux: "Tasse aeroportuali troppo elevate" [post_date] => 2024-05-17T12:00:41+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715947241000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467576 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New entry sarda per il network Virtuoso: l'hotel Abi d'Oru di Porto Rotondo porta a sei gli indirizzi sardi compresi nel portfolio della rete agenziale specializzata nel lusso, su un totale di 154 strutture in Italia.  L'Abi d'Oru, in sardo Ape d’Oro, ha aperto le porte della sua ospitalità nel 1963, a soli quattro chilometri da Porto Rotondo ed è affacciato direttamente sul golfo di Marinella. Nel 2023 ha inaugurato le nuove camere e suite e la nuova piscina con pool bar, per un totale di 130 stanze di tipologie diverse inserite nell'architettura realizzata da Antonio Simon Mossa, architetto, politologo e scrittore sardo oltre 60 anni fa. Pilastro dell'ospitalità di Abi d'Oru è il forte legame con il territorio e per questo l'invito agli ospiti è quello di scoprire i caratteri e le personalità sarde nelle suite Al mare con: dalla giudicessa Eleonora d'Arborea al premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda; da Antonio Gramsci alla grande artista Maria Lai e da Eva Mameli, madre di Italo Calvino e prima donna in Italia a insegnare botanica all'università, alla designer Edina Altara. Con i suoi tre diversi ristoranti, quest'anno l'Abi d'Oru è pronto a riaprire il 16 maggio, con una nuova offerta gastronomica. “E’ una soddisfazione annunciare l'ingresso dell'Abi d'Oru nel network Virtuoso, risultato dovuto al grande lavoro del team commerciale, con a capo Nicola Monello, e di tutto il personale dell'hotel, che riesce anno dopo anno a rendere felici gli ospiti, anche i più esigenti - spiega l'amministratore delegato dell'hotel Abi d'Oru, Diana Zuncheddu -. Grazie agli investimenti e agli interventi di restyling intrapresi negli ultimi anni, la struttura ha raggiunto il livello di ospitalità che ci siamo prefissati e oggi ancora di più anche a livello internazionale, grazie a Virtuoso. Credo che questa affiliazione sia meritata da una destinazione come la Sardegna e da un hotel pioniere e icona dell'alta ospitalità, come il nostro". [post_title] => Il sardo Abi d'Oru entra nel network Virtuoso [post_date] => 2024-05-17T11:23:42+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715945022000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467563 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo Ballando verso Barcellona torna anche Grimaldi Dance Fit Cruise, giunta quest'anno alla sua tredicesima edizione:  il viaggio all’insegna del fitness e del benessere, è in programma sull'ammiraglia Cruise Barcelona, in navigazione tra Civitavecchia e Barcellona e viceversa dal 15 al 18 giugno prossimi. L'evento, organizzato in collaborazione con Never Give Up Event, prevede quattro giorni di divertimento e di amicizia, alla ricerca della forma fisica perfetta. A bordo un team di professionisti, riconosciuti a livello italiano e internazionale, trasformerà i ponti della nave in una palestra a cielo aperto, proponendo sessioni di zumba, raggaeton, super jump, pilates, yoga e molto altro ancora. Al calar del sole, prenderanno avvio le lunghe notti di divertimento, con i dj set a cura di Cristian D’Eliseo. A terra, ad accogliere i partecipanti sarà come sempre l’allegria di Barcellona. I prezzi per partecipare a Grimaldi Dance Fit Cruise partono da 299 euro a persona (269 euro per prenotazioni entro il 28 maggio) e comprendono: viaggio a/r da Civitavecchia a Barcellona con sistemazione in cabina quadrupla interna, diritti fissi e costi Eu Ets, pernottamento a bordo durante la sosta in porto, tre prime colazioni, due pranzi e due cene presso il self-service di bordo, attività come da programma, assicurazione Europ Assistance. [post_title] => Torna la Grimaldi Dance Fit Cruise, quest'anno in programma dal 15 al 18 giugno [post_date] => 2024-05-17T10:19:41+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715941181000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467492 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Venerdì 24 maggio il Parco Nazionale delle Cinque Terre apre gratuitamente l’accesso alla sua rete sentieristica ai visitatori per celebrare Giornata Europea dei Parchi. Sarà aperto gratuitamente l’accesso all’intera rete sentieristica del Parco, incluso il sentiero Verde-Azzurro (Monterosso-Vernazza Corniglia) che solitamente è a pagamento: oltre 130 km di percorsi che si distribuiscono con diversi livelli di difficoltà e punti di interesse tra i 5 villaggi che affacciano verticalmente sul mare più celebri al mondo. Sarà possibile vedere l’opera delle persone che da secoli tengono immutato il paesaggio unico fatto di terrazzamenti rurali, sentieri manutenuti dalla cura costante e dal ripristino di passaggi di difficile fruizione ora a disposizione di quei trekker attirati dalla bellezza, consapevoli di camminare in un museo a cielo aperto. Numerosi saranno i volontari presenti in tutti i sentieri a disposizione dei visitatori per dare informazioni e garantire a tutti l’accesso in sicurezza al meraviglioso patrimonio del Parco. La sicurezza, accanto alla tutela del patrimonio naturalistico e paesaggistico delle Cinque Terre, resta obiettivo primario dell’Ente Parco e viene garantita anche dai controlli su abbigliamento e calzature adeguate, presso i varchi di ingresso dei sentieri. «L’apertura gratuita dell’intera rete sentieristica del Parco delle Cinque Terre è un'opportunità straordinaria per esplorare le bellezze naturali di questa area protetta, ricca di fascino e di biodiversità - afferma Donatella Bianchi, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre – È un modo significativo per celebrare la Giornata Europea dei Parchi, invitando i visitatori a esplorare non solo il patrimonio naturale protetto, ma anche le competenze e le buone pratiche dell'organizzazione per la conservazione della biodiversità e del territorio».   [post_title] => Cinque Terre, nella Giornata Europea dei Parchi accesso gratuito alla rete dei sentieri [post_date] => 2024-05-17T09:47:09+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715939229000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467482 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Doppia operazione per la private equity francese Extendam, che acquisisce i Sofitel Roma Villa Borghese e Lisbon Liberdade, inaugurando in questo modo una nuova partnership con il brand di casa Accor. L'operazione capitolina è stata in particolare finanziata tramite un prestito green emesso dal team milanese di Crédit Agricole Corporate Investment. Come asset manager della struttura capitolina è stata inoltre nominata Ring a Bell Hospitality. Ricavato dalla conversione di un palazzo del diciannovesimo secolo, il Villa Borghese è situato in una zona centrale della città e include 78 camere, un ristorante da 60 posti, un roof terrace, fitness centre e meeting room. L'albergo sarà ora sottoposto a una serie di lavori per migliorarne l'efficienza energetica e ambientale. Il Sofitel di Lisbona offre invece 163 camere, ristorante, bar, ambienti per banchetti, spazio fitness e aree meeting ed eventi. Sarà sottoposto a un intervento di restyling riguardante le camere, che prevede l'incremento del numero di suite a disposizione degli ospiti, nonché la creazione di una spa. Il deal è stato condotto in collaborazione con Dg Invest, partner di lunga data di Extendam, che sarà pure l'asset manager dell'hotel. Anche in questo caso l'investimento è stato finanziato tramite un prestito green, rilasciato da Caixa Bank e BoncoBpl. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli delle due transazioni. Le due operazioni rappresentano i primi investimenti di Extendam a Roma e Lisbona. [post_title] => I francesi di Extendam acquisiscono i Sofitel Rome Villa Borghese e Lisbon Liberdade [post_date] => 2024-05-16T11:32:37+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715859157000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 467427 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Investimento importante in Italia per il gruppo Barceló, che acquisisce l'hotel Midas di Roma per un impegno complessivo di 60 milioni di euro, interventi di ristrutturazione compresi. L'albergo a 4 stelle, già di proprietà del fondo Alpine Capital, si trova sulla via Aurelia. E' dotato di 350 camere ed è punto di riferimento nel segmento mice della capitale. Si caratterizza infatti per il suo centro congressi con 17 sale riunioni in grado di ospitare fino a 1.300 persone. L'hotel include inoltre ampi giardini con piscina e offre una completa offerta gastronomica. Barceló gestisce la struttura dallo scorso 9 maggio, da quando cioè è stato firmato il contratto di compravendita. L'obiettivo della società è ora quello di riposizionare l'albergo, che sarà commercializzato con il marchio Barceló solo dopo la ristrutturazione. Con l'acquisizione di questo nuovo indirizzo a Roma, e dopo le recenti aperture a Varsavia e in Slovenia, la compagnia spagnola conferma il proprio impegno di espansione nel continente europeo, dove ha aperto il primo hotel a Praga, nel 1993. Attualmente il gruppo gestisce  16 hotel in totale nel Vecchio continente, tra Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Malta, Polonia, Portogallo e Slovenia. A queste si aggiunge il centinaio di strutture presenti in Spagna. [post_title] => Il gruppo Barceló si espande a Roma con l'hotel Midas [post_date] => 2024-05-15T12:29:27+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1715776167000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "nuova collaborazione tra baglioni e chef sadler aperto ristorante al luna di venezia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":92,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1025,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467662","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sarà inaugurata il prossimo 22 maggio la nuova Hybrid Tower di Mestre, più alto grattacielo dell'area (81 metri), ma soprattutto primo modello di multi-asset property management del Veneto. Ai 34 appartamenti, dal monolocale al trilocale, dislocati su nove piani, e già operati da tempo da Halldis, si aggiunge infatti un business center gestito da Lemon, distribuito su tre piani e dedicato a uffici, sala riunioni e postazioni individuali per il coworking. Gli ultimi due livelli dell'edificio, acquisito nel 2023 dalla società d'investimento Borgosesia per 17,5 milioni di euro, ospiteranno infine un ristorante sormontato da una terrazza panoramica, da cui si potrà ammirare sia la laguna, sia le Prealpi venete.\r\n\r\nDestinatari del nuovo Htm, realizzato nel 2016 nell’area dismessa e bonificata dove un tempo sorgeva il deposito dell’azienda di trasporto locale (Actv), sono turisti, digital nomads, viaggiatori per periodi lunghi, ma anche famiglie per brevi periodi, giovani professionisti o di lungo corso, lavoratori in trasferta e aziende che devono operare nella macroarea della Serenissima.\r\n\r\nQuello del multi-asset property management è un modello nato in Usa, molto diffuso all’estero e nelle grandi città italiane, Milano in testa, cui guardano gli investitori istituzionali o i fondi privati, per realizzare operazioni immobiliari, non solo in aree di business delle città, ma anche in zone più periferiche ben collegate al centro, come strumento di riqualificazione urbana, e affidare l’asset alla gestione di società specializzate di property management, viste come realtà che garantiscono un rendimento maggiore rispetto all’affitto tradizionale e una solidità di grado superiore rispetto ai singoli gestori.\r\n\r\n“Siamo molto soddisfatti – afferma Michele Diamantini, ceo Halldis – dei risultati che nell’ultimo anno abbiamo ottenuto per quanto riguarda gli appartamenti da noi gestiti in Htm: nel corso del 2023 abbiamo ospitato oltre 25 mila persone tra turisti e viaggiatori d’affari, di cui l’80% provenienti dall’estero. La possibilità che avranno i professionisti e le aziende di lavorare in Htm grazie al nuovo business center, rappresenta perciò un ulteriore motivo di crescita e di stimolo”.","post_title":"Halldis: apre a Mestre la nuova Hybrid Tower. Il multy-asset property management debutta in Veneto","post_date":"2024-05-20T11:41:20+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716205280000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467633","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"In occasione della Giornata internazionale dello yoga, quattro yogi di fama internazionale saranno presenti in altrettanti resort del gruppo Sun Siyam alle Maldive per una serie di incontri riservati agli ospiti in vacanza. Tommy Meneses, originario dell’Ecuador, celebre istruttore di Ashtanga Yoga, sarà al Sun Siyam Vilu Reef dal 21 al 23 giugno: da non perdere le sue lezioni speciali di Power Vinyasa e Ashtanga Yoga durante le sessioni previste all’alba e al tramonto sulle spiagge del resort. Meneses ha fatto un personale viaggio nello yoga attraverso Malesia, India, Nepal e Indonesia, sviluppando uno stile unico basato sull’insegnamento dinamico. In questi paesi svolge anche volontariato, fornendo alle comunità locali le competenze e gli strumenti necessari per un proprio sviluppo personale e professionale.\r\n\r\nLa maestra yogi indiana Preeti Kalia sarà invece al Sun Siyam Iru Fushi proprio il 21 giugno con sessioni di yoga rigeneranti, pratiche di meditazione, laboratori sul benessere e altro ancora: una giornata di benessere, relax e ringiovanimento nella natura maldiviana. Preeti è specializzata in Hatha/Ashtanga e Yoga pre e postnatale ed è molto nota sul web grazie al suo canale Yogbela su YouTube, seguito da migliaia di persone in tutto il mondo, soprattutto giovani e studenti, grazie alle sue sessioni online e offline, con oltre 250 mila follower di tutte le età e 25 milioni di visualizzazioni.\r\n\r\nIl Sun Siyam Iru Veli dal 21 al 23 giugno ospiterà la yogi coreana Yujin, che curerà sessioni di yoga all’alba e al tramonto. Il personale approccio con questa disciplina da parte di Yujin è iniziato quando, all’età di vent’anni, è stata coinvolta in un incidente in moto che le ha cambiato la vita: è stata infatti proprio la pratica dello yoga ad aiutarla nel recupero. Ha studiato in molti paesi del mondo, Grecia, Messico, Stati Uniti e, naturalmente, Corea, dove ha aperto un centro yoga sull’isola di Jeju e, di recente, anche uno in India. Yujin offre una varietà di stili di yoga, tra cui sessioni di Hatha Yoga, Ashtanga Yoga, Hatha Flow Yoga, Yin Yoga, meditazione e campane tibetane.\r\n\r\nIl Sun Siyam Olhuveli ospiterà infine il 21 giugno Robin Martin, per una giornata aperta a tutti coloro che desiderano apprendere o perfezionare tecnica e movimento. Robin Martin ha base a Seattle ed è certificata da YogaMedicine come esperta di Vinyasa Yoga. Eclettica, eccelle anche in discipline uniche come lo stand up paddleboard yoga e yoga acrobatico in coppia. E' diventata una figura di spicco nella comunità internazionale dello yoga grazie alla sua incrollabile dedizione alla pratica. Negli ultimi dieci anni ha studiato e insegnato, concentrandosi su movimento consapevole, respiro, forza e flessibilità.\r\n\r\nLo yoga è di casa nei Sun Siyam Resorts e durante tutto l’anno è possibile praticarlo grazie ai maestri residenti. Alla spa del Sun Siyam Iru Fushi, per esempio, ogni settimana si svolge una giornata dedicata a yoga e all’ayurveda, che prevede anche un piano dietetico, massaggi e bagni di vapore per depurarsi, mentre al Siyam World, accanto alla spa Veyo, immersa nel verde, c’è lo Yoga Pavillon, e si svolgono anche sessioni sulla spiaggia in riva al mare e corsi di meditazione al tramonto, al suono delle onde e accompagnati dai colori del cielo che variano a ogni minuto. Ci sono corsi di yoga e di mindfulness studiati da esperti anche per i più piccoli, perché questa pratica aiuta ad avere la consapevolezza del proprio corpo, a comprendere l’importanza della respirazione e ad essere sicuri in sé stessi, forti e bilanciati.","post_title":"I resort Sun Siyam celebrano la Giornata dello yoga, ospitando una serie di esperti da tutto il mondo","post_date":"2024-05-20T10:04:39+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1716199479000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467601","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Colorato, ibrido, eclettico e ricco di esperienze da vivere. Mama Shelter, l'hotel nato nel 2021 alle porte del Vaticano, presenta le Mama Roma Experiences: master cocktail class, master coffee class, cooking class e molto altro.\r\n\r\nSi tratta di attività di gruppo che hanno l'obiettivo di avvicinare le aziende al lifestyle e di innovare il concetto di meeting aziendale.\r\n\r\n«Nelle sempre più popolari cooking class - spiega il direttore  Hasan Saad - si mettono letteralmente le mani in pasta. Le mixology class permettono ai nostri ospiti di immergersi nel mondo dei cocktail che ispirano le nostre drink list stagionali».\r\n\r\nLe esperienze sono pensate tanto per il team building quanto per l'arricchimento personale degli ospiti e vengono arricchite da un intrattenimento dedicato, musicale e non solo: DJ, performer, giochi di luce e maghi.\r\n\r\nInclusività, accessibilità e un pizzico di irriverenza sono le direttrici su cui il progetto Mama Shelter si sviluppa. L'atmosfera è informale, rilassata, accogliente, particolare, \"grazie ad allestimenti creativi - continua il direttore -, alle proposte F&B a tema e alle attività da svolgere tra una sessione di meeting e una pausa caffè, dove ci si sfida a biliardino o su un campo da bocce\".\r\n\r\n[gallery columns=\"4\" ids=\"467607,467608,467609,467610\"]\r\n\r\nDesign e socializzazione\r\n\r\nLe 217 camere, suddivise nelle categorie M, L e XL, sono vivacemente decorate e offrono specchi personalizzabili con messaggi a scelta degli ospiti. La lobby è decorata con elementi che evocano il patrimonio romano, come le arcate che ricordano il Colosseo e dettagli ispirati alla cupola di San Pietro.\r\n\r\nOltre a rappresentare un luogo di accoglienza glamour e di design, il Mama Shelter si propone come spazio dinamico per la socializzazione e il divertimento. Il ristorante Giardino d’Inverno, circondato da una vegetazione tropicale, si collega al Giardino d’Estate, che offre un'atmosfera più rilassata e informale. Il Mama Pizzeria e il rooftop con bar completano l'offerta gastronomica, arricchendo l'esperienza culinaria con una vista notevole sulla città.\r\n\r\n \r\n\r\nLe iniziative di fidelizzazione\r\n\r\nMama Shelter Roma aderisce al programma Accor All e Accor All Meeting Planner, che permette sia ai viaggiatori individuali, che agli organizzatori di eventi, di accumulare punti in molti degli hotel del gruppo Accor sparsi in tutto il mondo. Questo è un tool per noi importante, che ci permette di incentivare le prenotazioni dirette, offrendo loro al tempo stesso la vasta scelta che un gruppo come Accor può dare.\r\n\r\nEspansione del marchio\r\n\r\nCon l'apertura imminente del Mama Shelter Nice sulla Costa Azzurra, il marchio prosegue la sua espansione, portando avanti la sua visione di ospitalità combinata con servizi di alto livello e un design distintivo. Questo rafforza l'impegno del brand a offrire esperienze alberghiere che mescolano praticità per i viaggiatori d'affari e piacere per i turisti.\r\n\r\n ","post_title":"Esperienze e business travel a Roma: la proposta di Mama Shelter","post_date":"2024-05-17T15:03:48+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715958228000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467538","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair chiuderà la sua base di Bordeaux il prossimo novembre: una decisione che la low cost irlandese imputa all'aumento delle tasse aeroportuali.\r\n\r\nLa compagnia aerea conta tre aeromobili basati a Bordeaux e la chiusura della base impatterà su circa 90 piloti, personale di cabina e ingegneri. Al personale verranno offerte posizioni simili in basi alternative del network Ryanair. Sono 40 le rotte che perderà lo scalo.\r\n\r\nJason McGuinness, chief commercial officer della low cost, ha precisato che Ryanair non aveva \"alcuna alternativa finanziaria\" se non quella di chiudere la base dopo che i colloqui con la direzione dello scalo si sono interrotti. \"La perdita di Bordeaux sarà un guadagno per altri aeroporti in Europa\", ha aggiunto.\r\n\r\nRyanair ha aperto i voli per Bordeaux nel dicembre 2009 e ha inaugurato una base in città quasi un decennio dopo, nel giugno 2019. I dati di Sabre Market Intelligence mostrano che la compagnia aerea ha trasportato circa 1,6 milioni di passeggeri sui voli da e per Bordeaux nel 2023, segnando un aumento del 15% su base annua.","post_title":"Ryanair chiuderà a novembre la base di Bordeaux: \"Tasse aeroportuali troppo elevate\"","post_date":"2024-05-17T12:00:41+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1715947241000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467576","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"New entry sarda per il network Virtuoso: l'hotel Abi d'Oru di Porto Rotondo porta a sei gli indirizzi sardi compresi nel portfolio della rete agenziale specializzata nel lusso, su un totale di 154 strutture in Italia.  L'Abi d'Oru, in sardo Ape d’Oro, ha aperto le porte della sua ospitalità nel 1963, a soli quattro chilometri da Porto Rotondo ed è affacciato direttamente sul golfo di Marinella. Nel 2023 ha inaugurato le nuove camere e suite e la nuova piscina con pool bar, per un totale di 130 stanze di tipologie diverse inserite nell'architettura realizzata da Antonio Simon Mossa, architetto, politologo e scrittore sardo oltre 60 anni fa.\r\n\r\nPilastro dell'ospitalità di Abi d'Oru è il forte legame con il territorio e per questo l'invito agli ospiti è quello di scoprire i caratteri e le personalità sarde nelle suite Al mare con: dalla giudicessa Eleonora d'Arborea al premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda; da Antonio Gramsci alla grande artista Maria Lai e da Eva Mameli, madre di Italo Calvino e prima donna in Italia a insegnare botanica all'università, alla designer Edina Altara. Con i suoi tre diversi ristoranti, quest'anno l'Abi d'Oru è pronto a riaprire il 16 maggio, con una nuova offerta gastronomica.\r\n\r\n“E’ una soddisfazione annunciare l'ingresso dell'Abi d'Oru nel network Virtuoso, risultato dovuto al grande lavoro del team commerciale, con a capo Nicola Monello, e di tutto il personale dell'hotel, che riesce anno dopo anno a rendere felici gli ospiti, anche i più esigenti - spiega l'amministratore delegato dell'hotel Abi d'Oru, Diana Zuncheddu -. Grazie agli investimenti e agli interventi di restyling intrapresi negli ultimi anni, la struttura ha raggiunto il livello di ospitalità che ci siamo prefissati e oggi ancora di più anche a livello internazionale, grazie a Virtuoso. Credo che questa affiliazione sia meritata da una destinazione come la Sardegna e da un hotel pioniere e icona dell'alta ospitalità, come il nostro\".","post_title":"Il sardo Abi d'Oru entra nel network Virtuoso","post_date":"2024-05-17T11:23:42+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715945022000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467563","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo Ballando verso Barcellona torna anche Grimaldi Dance Fit Cruise, giunta quest'anno alla sua tredicesima edizione:  il viaggio all’insegna del fitness e del benessere, è in programma sull'ammiraglia Cruise Barcelona, in navigazione tra Civitavecchia e Barcellona e viceversa dal 15 al 18 giugno prossimi. L'evento, organizzato in collaborazione con Never Give Up Event, prevede quattro giorni di divertimento e di amicizia, alla ricerca della forma fisica perfetta.\r\n\r\nA bordo un team di professionisti, riconosciuti a livello italiano e internazionale, trasformerà i ponti della nave in una palestra a cielo aperto, proponendo sessioni di zumba, raggaeton, super jump, pilates, yoga e molto altro ancora. Al calar del sole, prenderanno avvio le lunghe notti di divertimento, con i dj set a cura di Cristian D’Eliseo. A terra, ad accogliere i partecipanti sarà come sempre l’allegria di Barcellona.\r\n\r\nI prezzi per partecipare a Grimaldi Dance Fit Cruise partono da 299 euro a persona (269 euro per prenotazioni entro il 28 maggio) e comprendono: viaggio a/r da Civitavecchia a Barcellona con sistemazione in cabina quadrupla interna, diritti fissi e costi Eu Ets, pernottamento a bordo durante la sosta in porto, tre prime colazioni, due pranzi e due cene presso il self-service di bordo, attività come da programma, assicurazione Europ Assistance.","post_title":"Torna la Grimaldi Dance Fit Cruise, quest'anno in programma dal 15 al 18 giugno","post_date":"2024-05-17T10:19:41+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1715941181000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467492","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Venerdì 24 maggio il Parco Nazionale delle Cinque Terre apre gratuitamente l’accesso alla sua rete sentieristica ai visitatori per celebrare Giornata Europea dei Parchi.\r\n\r\nSarà aperto gratuitamente l’accesso all’intera rete sentieristica del Parco, incluso il sentiero Verde-Azzurro (Monterosso-Vernazza Corniglia) che solitamente è a pagamento: oltre 130 km di percorsi che si distribuiscono con diversi livelli di difficoltà e punti di interesse tra i 5 villaggi che affacciano verticalmente sul mare più celebri al mondo.\r\n\r\nSarà possibile vedere l’opera delle persone che da secoli tengono immutato il paesaggio unico fatto di terrazzamenti rurali, sentieri manutenuti dalla cura costante e dal ripristino di passaggi di difficile fruizione ora a disposizione di quei trekker attirati dalla bellezza, consapevoli di camminare in un museo a cielo aperto.\r\n\r\nNumerosi saranno i volontari presenti in tutti i sentieri a disposizione dei visitatori per dare informazioni e garantire a tutti l’accesso in sicurezza al meraviglioso patrimonio del Parco.\r\n\r\nLa sicurezza, accanto alla tutela del patrimonio naturalistico e paesaggistico delle Cinque Terre, resta obiettivo primario dell’Ente Parco e viene garantita anche dai controlli su abbigliamento e calzature adeguate, presso i varchi di ingresso dei sentieri.\r\n\r\n«L’apertura gratuita dell’intera rete sentieristica del Parco delle Cinque Terre è un'opportunità straordinaria per esplorare le bellezze naturali di questa area protetta, ricca di fascino e di biodiversità - afferma Donatella Bianchi, Presidente del Parco Nazionale delle Cinque Terre – È un modo significativo per celebrare la Giornata Europea dei Parchi, invitando i visitatori a esplorare non solo il patrimonio naturale protetto, ma anche le competenze e le buone pratiche dell'organizzazione per la conservazione della biodiversità e del territorio».\r\n\r\n ","post_title":"Cinque Terre, nella Giornata Europea dei Parchi accesso gratuito alla rete dei sentieri","post_date":"2024-05-17T09:47:09+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1715939229000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467482","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Doppia operazione per la private equity francese Extendam, che acquisisce i Sofitel Roma Villa Borghese e Lisbon Liberdade, inaugurando in questo modo una nuova partnership con il brand di casa Accor. L'operazione capitolina è stata in particolare finanziata tramite un prestito green emesso dal team milanese di Crédit Agricole Corporate Investment. Come asset manager della struttura capitolina è stata inoltre nominata Ring a Bell Hospitality. Ricavato dalla conversione di un palazzo del diciannovesimo secolo, il Villa Borghese è situato in una zona centrale della città e include 78 camere, un ristorante da 60 posti, un roof terrace, fitness centre e meeting room. L'albergo sarà ora sottoposto a una serie di lavori per migliorarne l'efficienza energetica e ambientale.\r\n\r\nIl Sofitel di Lisbona offre invece 163 camere, ristorante, bar, ambienti per banchetti, spazio fitness e aree meeting ed eventi. Sarà sottoposto a un intervento di restyling riguardante le camere, che prevede l'incremento del numero di suite a disposizione degli ospiti, nonché la creazione di una spa. Il deal è stato condotto in collaborazione con Dg Invest, partner di lunga data di Extendam, che sarà pure l'asset manager dell'hotel. Anche in questo caso l'investimento è stato finanziato tramite un prestito green, rilasciato da Caixa Bank e BoncoBpl. Non sono stati rivelati ulteriori dettagli delle due transazioni. Le due operazioni rappresentano i primi investimenti di Extendam a Roma e Lisbona.","post_title":"I francesi di Extendam acquisiscono i Sofitel Rome Villa Borghese e Lisbon Liberdade","post_date":"2024-05-16T11:32:37+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715859157000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"467427","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Investimento importante in Italia per il gruppo Barceló, che acquisisce l'hotel Midas di Roma per un impegno complessivo di 60 milioni di euro, interventi di ristrutturazione compresi. L'albergo a 4 stelle, già di proprietà del fondo Alpine Capital, si trova sulla via Aurelia. E' dotato di 350 camere ed è punto di riferimento nel segmento mice della capitale. Si caratterizza infatti per il suo centro congressi con 17 sale riunioni in grado di ospitare fino a 1.300 persone. L'hotel include inoltre ampi giardini con piscina e offre una completa offerta gastronomica. Barceló gestisce la struttura dallo scorso 9 maggio, da quando cioè è stato firmato il contratto di compravendita. L'obiettivo della società è ora quello di riposizionare l'albergo, che sarà commercializzato con il marchio Barceló solo dopo la ristrutturazione.\r\n\r\nCon l'acquisizione di questo nuovo indirizzo a Roma, e dopo le recenti aperture a Varsavia e in Slovenia, la compagnia spagnola conferma il proprio impegno di espansione nel continente europeo, dove ha aperto il primo hotel a Praga, nel 1993. Attualmente il gruppo gestisce  16 hotel in totale nel Vecchio continente, tra Bulgaria, Repubblica Ceca, Germania, Grecia, Ungheria, Italia, Malta, Polonia, Portogallo e Slovenia. A queste si aggiunge il centinaio di strutture presenti in Spagna.","post_title":"Il gruppo Barceló si espande a Roma con l'hotel Midas","post_date":"2024-05-15T12:29:27+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1715776167000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti