5 August 2021

Masl: una sosta obbligata a 4 stelle superiore, per visitare l’area di Rio Pusteria e il Gitschberg Jochtal

[ 0 ]

Masl Alpin Hotel, Rio di Pusteria

Un’oasi che dal 1680 fornisce riparo ai viandanti, è oggi un hotel di grande appeal, nell’area di Rio di Pusteria, a poche centinaia di metri dal Gitschberg Jochtal. Il Masl Alpin Hotel, a Valles, da quattro generazioni gestito dalla famiglia Messner, è un 4 stelle superiore che offre, in primis, ampi spazi sia interni che esterni.

«La nostra famiglia lo gestisce da 4 generazioni – spiega Marianne Messner, squisita e infaticabile ospite – e abbiamo fatto continuamente lavori di miglioramento che hanno conservato la struttura originale arricchendola di nuovi spazi, sempre più ospitali. Il nostro hotel ha 52 camere suddivise in 10 categorie».

Tutte suite al Masl, tranne le 5 camere famiglia Tirolia. Poi 16 suite garden, 15 suite romantica , 5 suite famiglia, 3 suite garden delux natura, 3 suite romantica delux, 3 suite panorama, 2 suite famiglia alpina, e le uniche  suite terrazza con sauna e suite Paradiso con sauna. Se l’ospitalità inizia dal cibo e dalle bevande, allora il Masl è a buon punto.

Marianne Messner

«Se desiderate un aperitivo prima di cena o concedervi il bicchiere della staffa a conclusione di una splendida giornata – racconta Marianne – il nostro bar tender è a vostra disposizione nel lounge bar. E’ qui che potrete assaporare momenti di totale relax accompagnato da un rilassante sottofondo musicale e dai caminetti accesi. Nelle grandi vetrate i riflessi del pianoforte a coda e, l’Albero dei sogni intagliato a mano, che si trova al centro del bar, circondato da un tavolo da buffet. Il nostro Albero dei sogni, proteso verso l’apertura circolare del soffitto oltre la quale si trova il cielo è una magnifica scultura lignea realizzata dall’artista gardenese Markus Delago per portare in alto i sogni che ciascuno appende ai suoi rami».  Al Masl una grande importanza è data ai momenti conviviali, soprattutto alla cena, nell’ampio ristorante con le enormi vetrate panoramiche. «Il nostro obiettivo è offrire sempre e solo il meglio in ogni momento – prosegue Marianne Messner -. E’ per questo che abbiamo creato assieme al team della cucina un nuovo menù per il pranzo à la carte e arricchito ulteriormente le proposte con varie serate gastronomiche a tema.

La scultura di Markus Delago: l’albero dei sogni

Per prima cosa il riallestimento della zona buffet ha permesso di personalizzare ulteriormente l’esperienza gastronomica, anche ora con il distanziamento sociale, grazie agli ampi spazi. Poi è possibile assistere in prima fila al lavoro dei cuochi con lo “Chef’s Meet & Greet” nella postazione di front cooking  predisposta all’ingresso dell’area ristorante».
La mezza pensione al Masl comprende, ogni giorno, ricca colazione a buffet con prodotti sani e nutrienti provenienti dall’Alto Adige, succhi freschi e uova cucinate a vista; a pranzo gustosi piatti à la carte; il pomeriggio merenda a base di deliziose creazioni preparate con cura dalla nostra pasticceria e, la sera, cena di 5 portate con menù a scelta e buffet di insalate e antipasti freddi con vari condimenti fatti in casa. Poi ci piace offrire dal lunedì alla domenica serate a tema con cucina a vista di specialità altoatesine e mediterranee».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti