14 August 2022

Lo Student Hotel di Roma ospiterà il campus di design di Accademia Italiana

[ 0 ]

Nuova partnership tra il brand dell’ospitalità ibrida The Student Hotel e Ad Education, a cui appartiene Accademia Italiana: questa  traslocherà nel 2023 la propria sede, primo campus interamente dedicato al design d’Italia, negli edifici dell’ex-dogana di Roma, destinati a diventare presto proprio uno Student Hotel.

L’edificio storico, realizzato negli anni ’30 e collocato in via dello Scalo di San Lorenzo, vedrà i suoi uffici doganali essere trasformati nelle aule e negli spazi del campus, che saranno al contempo aperti alle associazioni, ai comitati e alle altre realtà in campo artistico e culturale del quartiere. La collaborazione si svilupperà coinvolgendo direttamente nel processo di cambiamento gli studenti in tutte le discipline insegnate in Accademia: dalla fotografia (con progetti foto e video che seguiranno il cantiere e lo sviluppo del progetto), all’interior e product design (che supporteranno il progetto di allestimento della scuola e Tsh nella progettazione del parco cittadino), fino al fashion design e gioiello (che co-progetteranno i laboratori e le aule a loro dedicate insieme ai docenti della stessa accademia).

“Sono molto contento di questa nuova partnership – spiega il chief real estate officer & executive board member Tsh, Rienk Oosterhof -. Saranno proprio gli studenti dei corsi di fotografia, interior e product design, fashion design e design del gioiello dell’Accademia a collaborare alla realizzazione del primo campus in Italia in questo settore, che potrà contare su ben 396 stanze distribuite su oltre 20 metri quadrati”.

Dopo due hotel a Firenze (di cui uno in costruzione) e uno a Bologna, Tsh si prepara quindi a completare, entro il 2024, il progetto di riqualificazione e rigenerazione dell’area ex-dogana nel quartiere San Lorenzo a Roma, sede di una delle più grandi università d’Europa e fucina di artisti e artigiani locali ed internazionali. Una struttura ibrida da 21 mila metri quadrati, che includerà, oltre alle camere, aree comuni aperte alla comunità, spazi, per lo sport e spazi per il co-working, sale meeting e per eventi, nonché 10 mila mq di parco pubblico restituiti alla città.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti