29 September 2022

Ibis dedica una promozione estiva ai Millennials

[ 0 ]

Ibis Paris Maine Montparnasse - 0803Ibis dedica ai Millennials una promozione per le vacanze estive. La generazione Y è infatti diventata un target di riferimento per il marchio del gruppo AccorHotels, arrivando a rappresentare dal 20 al 45% dei suoi ospiti e un terzo dei propri fan di Facebook. Merito di un brand di fascia economy che offre tutto quello che i giovani viaggiatori – tra i 18 e i 26 anni – cercano in un hotel: design accattivante e contemporaneo, condivisione degli spazi comuni, connessioni comode e veloci, un servizio personalizzato e un elevato standard di qualità a prezzi contenuti. Grazie alla Summer Millennials Offer i giovani potranno prenotare uno degli alberghi della famiglia ibis – con i tre brand ibis, ibis Styles e ibis budget – in tutto il mondo a partire da 20 euro a notte e a persona. Da domani, 23 febbraio, al 15 maggio basterà collegarsi da computer o mobile al sito dedicato tramite app AccorHotels o chiamando il call center e prenotare uno degli hotel aderenti all’iniziativa per soggiorni compresi dal 1° luglio al 31 agosto 2017. Italia, Europa, Messico, Oman, Madagascar e India sono solo alcune delle mete interessate dall’offerta ibis per un’esperienza di viaggio tutta da condividere. L’offerta è soggetta a disponibilità e limitata al numero di camere disponibili. Al momento del check-in l’ospite dovrà esibire un documento d’identità che ne attesti l’età, che è un requisito obbligatorio per tutti gli occupanti della stanza.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431255 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Grimaldi Lines chiude la stagione con ottimi risultati. Il Mare Italia è protagonista di un’estate caratterizzata da ottimismo e fiducia. «Il diffuso desiderio di vacanza e il ritorno al viaggio – commenta Francesca Marino, Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - hanno consentito non solo una crescita a due cifre rispetto al 2020 e al 2021, ma anche un evidente ritorno ai volumi pre-pandemici, con risultati addirittura superiori a quelli del 2019, soprattutto sulla Sardegna e sui tre storici collegamenti marittimi operati dalla Compagnia: Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres e Civitavecchia-Olbia». Ad attrarre maggiormente l’interesse del mercato, anche nell’estate 2022, è stato il Mare Italia, e in particolare la Sardegna, che Grimaldi Lines serve con un network di linee marittime per i principali porti del nord e del sud dell’isola. Tra le altre destinazioni raggiungibili con la Compagnia, oltre alla Sicilia in particolare con la linea Livorno-Palermo, hanno registrato buone performance anche i collegamenti internazionali verso Spagna e Grecia, da sempre mete molto richieste per le vacanze. «L’andamento delle prenotazioni si è mantenuto sostanzialmente lineare – aggiunge Marino - a conferma del fatto che l’utenza ha apprezzato sia l’Advance Booking, sia la ricca proposta di promozioni a tempo lanciate in ogni periodo dell’anno. Da sottolineare che la stagione estiva non si concentra più nei due mesi centrali di luglio e agosto, ma include anche giugno e settembre». [post_title] => Grimaldi Lines, la Sardegna protagonista di una stagione che va da giugno a settembre [post_date] => 2022-09-28T14:03:23+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664373803000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431238 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si conferma la grande attenzione per Napoli di Oltremare / Caleidoscopio: un territorio da sempre importante per volumi assoluti e relativi; alle agenzie di viaggi dell’ampio raggio che fa riferimento all'aeroporto di Capodichino il to dedica quindi  una serie di proposte in vuoto/pieno dalle caratteristiche uniche per servizi e tipologia di viaggio, con particolare riferimento alle Partenze speciali dal capoluogo campano per i ponti imminenti e il Capodanno 2023, già annunciate nelle scorse settimane. I pacchetti Partenze speciali consentono in particolare di prenotare con la formula del prezzo finito e la garanzia della conferma fino a esaurimento posti con quote vantaggiose, grazie al preacquisto effettuato dalla business unit del gruppo Oltremare / Caleidoscopio. Per il periodo della altissima stagione invernale la serie di proposte decolla l’8 dicembre per il lungo fine settimana della festa dell’Immacolata a Istanbul: un pacchetto con quote da 710 euro per persona in camera doppia, con voli, soggiorno e tasse e assicurazioni incluse, prerogativa che accomuna tutte le Ps. Per Capodanno, oltre alla Turchia, l’offerta si amplia sul lungo raggio. Il 26 dicembre si vola verso la Thailandia con soggiorno di otto notti a Phuket e Khao Lak con quote da 2.230 euro. Due giorni dopo è il turno dell’oceano Indiano: il 28 dicembre decollo per Mauritius per sette notti di soggiorno in all inclusive a 2.800 euro. A seguire, il 29 dicembre partenza per le Maldive, offerta con otto pernottamenti in pensione completa a 4.860 euro; per chiudere infine in bellezza il 30 dicembre con il volo diretto da Napoli per Dubai per cinque notti negli Emirati a 2.380 euro, sempre a prezzo finito. [post_title] => Oltremare: focus su Napoli per le Partenze speciali dei ponti e di Capodanno [post_date] => 2022-09-28T10:47:18+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664362038000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431204 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il viaggio in treno piace sempre di più ai turisti: nei primi nove mesi del 2022 circa 7 milioni di viaggiatori hanno scelto le corse di Trenord per spostarsi nel weekend e nel tempo libero verso destinazioni turistiche in Lombardia; di questi, oltre 4,6 milioni solo nel periodo estivo. Dati in costante crescita, dal 2020 a oggi, che dimostrano come il turismo sostenibile e di prossimità sia una tendenza ereditata dalla pandemia, che è destinata a restare. Dal bilancio dei primi nove mesi dell’anno, steso da Trenord in occasione della Giornata mondiale del turismo, emerge che le mete più scelte in Lombardia sono i grandi laghi – in un giorno festivo sono oltre 33.700 i passeggeri nelle stazioni in località lacustri – e i parchi divertimento. Con l’iniziativa “Gite in treno”, che propone biglietti integrati verso località turistiche in regione, Trenord ha superato il dato di 30.000 biglietti venduti per itinerari in Lombardia; di questi, 13.800 verso i laghi; oltre 14.000 verso Gardaland Park, Caneva Aquapark, Movieland. Fra le destinazioni turistiche, a registrare i flussi di passeggeri ferroviari più ingenti nei festivi in estate sono state due stazioni che si affacciano sul Lago di Garda: Desenzano del Garda-Sirmione conta 4.100 passeggeri giornalieri; Peschiera, complice la presenza di Gardaland Park e Caneva, oltre 3.800. E il Lago Maggiore attrae ad Arona nei festivi 3.100 viaggiatori, il 12% in più rispetto ai giorni feriali. “I risultati ottenuti in questi mesi del 2022 sono la conferma del valore del percorso che abbiamo avviato da diversi anni, che rende il treno un vettore di promozione e valorizzazione del territorio – ha commentato Leonardo Cesarini, direttore commerciale Trenord -. I nostri treni raggiungono oltre 470 stazioni in Lombardia e regioni limitrofe; i nostri canali online sono consultati ogni giorno da più di 100mila clienti: è un potenziale che vogliamo sfruttare sempre meglio, per contribuire a realizzare un turismo davvero sostenibile. Dopo i risultati dei mesi estivi, siamo pronti per la stagione autunno/inverno, che vedrà il ritorno dei Treni della Neve e nuove iniziative”. [post_title] => Trenord: 7 milioni di viaggiatori verso le località turistiche lombarde. Tornano i Treni della Neve [post_date] => 2022-09-28T09:00:22+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664355622000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431161 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => I paesi del cuore della Sardegna aprono, uno dopo l’altro, le corti e le case tra suggestioni, profumi, sapori, storia, artigianato e arte: un viaggio sensazionale tra cultura, leggende e specialità enogastronomiche. Arriva Autunno in Barbagia, un circuito che fino al 18 dicembre condurrà i viaggiatori nei paesi dell’interno dell'isola, dove si raccontano gli usi e i costumi e dove sarà possibile immergersi in un percorso autentico. E Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione speciale dedicata a tutti coloro che vogliono raggiungere l'isola: un coupon da 30 euro, da utilizzare per viaggiare fino al 21 dicembre 2022 (codice 611545-BARBA). “Autunno in Barbagia è un percorso culturale ed esperienziale unico, che permette una conoscenza più profonda dell’isola attraverso le persone, le loro tradizioni, le narrazioni e le emozioni - spiega la responsabile comunicazione e marketing della compagnia, Cristina Pizzutti -. La proposta conferma che la stagione turistica può proseguire anche in autunno, lontano dal mare e dalle coste”. [post_title] => Arriva Autunno in Barbagia e Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione ad hoc [post_date] => 2022-09-27T10:15:11+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273711000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431127 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Riprendere le attività di promozione del Giappone, insieme al trade e spingere maggiormente alcuni segmenti di turismo come quelli legati a sostenibilità ambientale, avventura, lusso e Mice. Queste alcune delle priorità nel breve termine indicate da Satoshi Seino, presidente della Japan National Tourism Organization (Jnto), in seguito all'annuncio da parte del governo del Giappone della riapertura dei confini anche ai turisti individuali.  “Dopo più di due anni di immensi sacrifici da parte dei partner del settore è stato finalmente annunciato il ripristino dei viaggi individuali a scopo turistico – ha commentato Seino -. Anche nel corso della pandemia Jnto ha continuato a lavorare a stretto contatto con gli enti locali, i dmo, le compagnie aeree domestiche e internazionali per prepararsi alla riapertura dei flussi inbound. Sulla scia della rimozione del divieto ai viaggi individuali, del ripristino dell’esenzione dal visto e della rimozione del tetto giornaliero agli arrivi intendiamo riprendere a pieno regime le attività promozionali congiunte con compagnie aeree e agenzie di viaggi. Intendiamo poi affiancare turismo sostenibile, d’avventura, luxury e Mice alla promozione di quelli che sono stati, finora, i punti di forza dell’offerta giapponese come cultura, storia, natura e cucina per accogliere al più presto e in tutto il Giappone i visitatori internazionali". Questa riapertura " rappresenta un nuovo inizio per il Giappone e permetterà a numerosi turisti stranieri di visitare il nostro Paese, con una conseguente rivitalizzazione delle aree rurali". Dal prossimo 11 ottobre, quindi, ai viaggiatori individuali sarà semplicemente richiesto di presentare il certificato vaccinale con indicazione delle tre dosi effettuate o, in alternativa, un tampone negativo ad almeno 72 ore dall’ingresso nel Paese. [post_title] => Giappone, Jnto: "Riprendiamo la promozione con il trade. Dal turismo green, a lusso e Mice" [post_date] => 2022-09-27T09:00:36+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664269236000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431071 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuovi investimenti, progetti e aperture, nonché il restyling di alcune delle strutture esistenti. Saranno questi i temi della partecipazione di Sandals Resorts International al prossimo Ttg di Rimini dal 12 al 14 ottobre (pad C3, stand 012). “Ci fa molto piacere rinnovare la nostra presenza a Rimini, uno dei momenti b2b più importanti per il settore – conferma Christian Casagrande, sales manager Southern Europe di Sri –. E per noi un’opportunità d’incontro e confronto irrinunciabile con gli addetti ai lavori, nonché occasione preziosa per promuovere il nostro brand”. Continuano, inoltre, i festeggiamenti per i 40 anni di attività nell’ambito dell’ospitalità del brand. “La regione caraibica sta facendo registrare numeri davvero inaspettati, a ritmi più elevati addirittura rispetto al periodo pre-pandemico – continua Casagrande –. Con grande soddisfazione possiamo perciò annunciare che il 2022 sarà per noi un anno record di vendite globali e il 2023 sta già facendo registrare un buon numero di prenotazioni”. Tra i principali progetti di Sri nell’area caraibica, segnaliamo l’aumento del numero di camere, sia attraverso l’apertura di nuovissimi resort come il Sandals Royal Curaçao, inaugurato lo scorso 1° giugno, primo resort del brand nei Caraibi olandesi, e il Sandals Dunn’s River in Giamaica (apertura prevista per il 24 maggio 2023), sia investendo nelle proprietà esistenti come per il Sandals Royal Bahamian riaperto a gennaio 2022 dopo un restyling completo. Sono inoltre previsti altri due resort in Giamaica (un Sandals Resorts e un Beaches Resorts) ed è stata presentata di recente la campagna di investimento prevista per febbraio 2023 sull’isola di St. Lucia, dove Sri già possiede tre resort all-inclusive di lusso (Sandals Regency La Toc, Sandals Grande St. Lucian e Sandals Halcyon Beach). Non da ultimo, nel 2023 la società presenterà un nuovo resort con il brand Beaches Resorts a St. Vincent. Struttura che va ad aggiungersi ai tre resort già esistenti con questo brand dedicato alle famiglie in Giamaica e alle Turks&Caicos. Per il 2023, Sandals Resorts ha inoltre in programma numerose attività di marketing e partnership con tour operator italiani e altri protagonisti del settore per la promozione del proprio prodotto: “Vorrei ringraziare i nostri partner per il loro impeccabile supporto durante il picco della pandemia. Sono felice di confermare che stiamo collaborando nuovamente con i principali tour operator italiani che programmano i Caraibi e che le nostre partnership sono le stesse del 2019”, conclude Casagrande. Nuove sessioni di formazione, partecipazioni a eventi, attività di co-marketing e supporto ai partner sono tra i principali focus per il 2023 per promuovere il brand alle agenzie di viaggio e aiutarli ad aumentare la vendita dei Sandals Resorts e dei Beaches Resorts.   [post_title] => Casagrande, Sandals: il 2022 anno record per le vendite globali [post_date] => 2022-09-26T10:56:06+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664189766000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431059 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Stagione 2022 con un deciso segno più per CdsHotels che ha registrato un incremento delle prenotazioni del 35% rispetto sia al 2021, sia al 2019. La Puglia e la Sicilia, in particolare, sono state nuovamente premiate dal mercato estero: rispetto al 2019, anno in cui CdsHotels aveva raggiunto il picco di presenze provenienti dall’estero, si è riscontrato infatti un aumento di fatturato del 30 %, con una concentrazione nella prima parte della stagione. “Mentre un’altra stagione si appresta a chiudersi, è il momento di guardarsi indietro e fare un primo bilancio su questa prima parte del 2022 che, se sotto molti aspetti (rincaro dei prezzi delle materie prime e delle forniture, incertezza generale dovuta alla situazione geopolitica internazionale e a due anni di pandemia) è stata piuttosto difficile e preannuncia un futuro ancora più arduo, sotto molti altri aspetti è stata invece decisamente positiva - spiega il direttore commerciale della compagnia, Ada Miraglia -. Ciò ci permette di supporre che il mercato comincia a premiare con un gradimento sempre più elevato l’impegno che il nostro gruppo dedica al miglioramento e all’ampliamento dell’offerta". Dopo due anni di pandemia, che hanno modificato le abitudini dei consumatori portando a un incremento delle prenotazioni last minute, CdsHotels rileva inoltre un’inversione di tendenza con un ritorno dell’early booking, grazie a un picco di conferme giunte entro il 31 marzo. Anche il settore mice si è rimesso in moto e le presenze di gruppi sono aumentate rispetto al 2019, portando a un incremento di fatturato del segmento pari al 63%. Le proiezioni per l’autunno sono infine altrettanto positive: alla data del 21 settembre si registra un aumento di fatturato, rispetto alla stesso periodo del 2021, di circa il 35%, che va a confermare i trend registrati finora. “Tutti questi numeri ci fanno ben sperare – prosegue Ada Miraglia – per un futuro in crescita. Ma purtroppo bisogna essere onesti e non possiamo vedere il bicchiere del tutto pieno: insieme alla crescita dei risultati abbiamo, infatti, registrato anche un aumento esponenziale dei costi. Le nostre politiche aziendali sono da sempre orientate alla riduzione degli sprechi, anche in un’ottica di risparmio ecologico e facciamo molti sforzi per sensibilizzare i nostri ospiti verso queste necessità; gli ospiti dal canto loro si dimostrano sempre molto sensibili, ma ciò non basta ed è necessario che qualcosa si muova a livello europeo affinché il caro-prezzi venga in qualche modo contenuto e vengano impedite eventuali speculazioni in tale direzione”. [post_title] => CdsHotels: prenotazioni a +35% sul 2019. Ed è tornato anche l'early booking [post_date] => 2022-09-26T10:02:45+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664186565000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431055 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Focus su ponti e festività per il prodotto autunno - inverno di Guiness Travel. “Gli italiani hanno sempre più voglia di viaggiare e, nonostante l’estate si sia appena conclusa, pensano già ai prossimi tour, da ottobre fino a Capodanno”, spiega Michele Mosca, product manager del to. Tante le possibilità già dal ponte di Ognissanti: da viaggi più brevi a soggiorni più lunghi, con particolare attenzione alle capitali o agli itinerari Gran tour in Italia, Europa o mondo. Da registrare un ritorno di interesse sulle città mitteleuropee come Vienna, Praga e Budapest, in rialzo dopo una prolungata flessione. Continua invece il trend positivo sul Portogallo e la Francia. Sul versante mondo, si riaffaccia inoltre l’India e si riconfermano gli Emirati Arabi e soprattutto la Giordania, destinazione regina del medio raggio, a metà strada tra Mediterraneo e Medioriente. “Abbiamo puntato molto sulla programmazione mondo, anche in virtù dei contingenti allotment di cui disponiamo e che permettono una vasta vendibilità da tutta Italia”, aggiunge la sales manager Elvira D’Aversa. Ottimi riscontri anche per gli itinerari in programmazione a dicembre, in promozione advanced booking fino al 30 settembre. I mercatini di Natale catalizzano l’attenzione della prima parte del mese, oltre agli evergreen rappresentati dalle città europee e i tour in Trentino e Alto Adige in formula bus. [post_title] => Guiness Travel: la stagione invernale segna il ritorno delle città mitteleuropee [post_date] => 2022-09-26T09:44:45+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664185485000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431026 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_431027" align="alignleft" width="300"] Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti[/caption] Sono Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti le due new entry del team commerciale di Mappamondo. Si occuperanno rispettivamente del Nord del Lazio, di Umbria e Abruzzo, nonché della Campania e del Sud del Lazio. I nuovi arrivi si aggiungono a quello recente di Lorenza Bulgari per Lombardia e Svizzera italiana. Sia Stefania, sia Simone, oltre a distinguersi per la loro spiccata attitudine commerciale, vantano una pluriennale e comprovata esperienza nel mercato: la prima maturata in importanti tour operator e il secondo nella gestione di agenzie di viaggi. Entrambi arrivano in Viaggi del Mappamondo con l’obiettivo di dare un forte contributo alla promozione sul territorio nelle loro zone di competenza e di consolidare ulteriormente i rapporti con la distribuzione, che per l’operatore capitolino rappresenta da sempre il canale unico di vendita. “L’ingresso di Stefania e Simone nel nostro team - spiega il ceo del to, Andrea Mele  - rientra nel progetto di completa riorganizzazione della rete commerciale, che mira ad avere una copertura sempre più capillare del territorio nazionale attraverso figure di nota competenza di prodotto ed esperienza, in grado di aumentare la nostra brand awareness e di fornire una concreta assistenza e consulenza alle agenzie partner”. [post_title] => Cresce ancora il team sales Mappamondo: arrivano Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti [post_date] => 2022-09-23T13:05:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663938337000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "ibis dedica una promozione estiva ai millennials" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":33,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1885,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431255","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Grimaldi Lines chiude la stagione con ottimi risultati. Il Mare Italia è protagonista di un’estate caratterizzata da ottimismo e fiducia.\r\n\r\n«Il diffuso desiderio di vacanza e il ritorno al viaggio – commenta Francesca Marino, Passenger Department Manager di Grimaldi Lines - hanno consentito non solo una crescita a due cifre rispetto al 2020 e al 2021, ma anche un evidente ritorno ai volumi pre-pandemici, con risultati addirittura superiori a quelli del 2019, soprattutto sulla Sardegna e sui tre storici collegamenti marittimi operati dalla Compagnia: Livorno-Olbia, Civitavecchia-Porto Torres e Civitavecchia-Olbia».\r\n\r\nAd attrarre maggiormente l’interesse del mercato, anche nell’estate 2022, è stato il Mare Italia, e in particolare la Sardegna, che Grimaldi Lines serve con un network di linee marittime per i principali porti del nord e del sud dell’isola. Tra le altre destinazioni raggiungibili con la Compagnia, oltre alla Sicilia in particolare con la linea Livorno-Palermo, hanno registrato buone performance anche i collegamenti internazionali verso Spagna e Grecia, da sempre mete molto richieste per le vacanze.\r\n\r\n«L’andamento delle prenotazioni si è mantenuto sostanzialmente lineare – aggiunge Marino - a conferma del fatto che l’utenza ha apprezzato sia l’Advance Booking, sia la ricca proposta di promozioni a tempo lanciate in ogni periodo dell’anno. Da sottolineare che la stagione estiva non si concentra più nei due mesi centrali di luglio e agosto, ma include anche giugno e settembre».","post_title":"Grimaldi Lines, la Sardegna protagonista di una stagione che va da giugno a settembre","post_date":"2022-09-28T14:03:23+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664373803000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431238","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si conferma la grande attenzione per Napoli di Oltremare / Caleidoscopio: un territorio da sempre importante per volumi assoluti e relativi; alle agenzie di viaggi dell’ampio raggio che fa riferimento all'aeroporto di Capodichino il to dedica quindi  una serie di proposte in vuoto/pieno dalle caratteristiche uniche per servizi e tipologia di viaggio, con particolare riferimento alle Partenze speciali dal capoluogo campano per i ponti imminenti e il Capodanno 2023, già annunciate nelle scorse settimane.\r\n\r\nI pacchetti Partenze speciali consentono in particolare di prenotare con la formula del prezzo finito e la garanzia della conferma fino a esaurimento posti con quote vantaggiose, grazie al preacquisto effettuato dalla business unit del gruppo Oltremare / Caleidoscopio. Per il periodo della altissima stagione invernale la serie di proposte decolla l’8 dicembre per il lungo fine settimana della festa dell’Immacolata a Istanbul: un pacchetto con quote da 710 euro per persona in camera doppia, con voli, soggiorno e tasse e assicurazioni incluse, prerogativa che accomuna tutte le Ps.\r\n\r\nPer Capodanno, oltre alla Turchia, l’offerta si amplia sul lungo raggio. Il 26 dicembre si vola verso la Thailandia con soggiorno di otto notti a Phuket e Khao Lak con quote da 2.230 euro. Due giorni dopo è il turno dell’oceano Indiano: il 28 dicembre decollo per Mauritius per sette notti di soggiorno in all inclusive a 2.800 euro. A seguire, il 29 dicembre partenza per le Maldive, offerta con otto pernottamenti in pensione completa a 4.860 euro; per chiudere infine in bellezza il 30 dicembre con il volo diretto da Napoli per Dubai per cinque notti negli Emirati a 2.380 euro, sempre a prezzo finito.","post_title":"Oltremare: focus su Napoli per le Partenze speciali dei ponti e di Capodanno","post_date":"2022-09-28T10:47:18+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664362038000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431204","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il viaggio in treno piace sempre di più ai turisti: nei primi nove mesi del 2022 circa 7 milioni di viaggiatori hanno scelto le corse di Trenord per spostarsi nel weekend e nel tempo libero verso destinazioni turistiche in Lombardia; di questi, oltre 4,6 milioni solo nel periodo estivo. Dati in costante crescita, dal 2020 a oggi, che dimostrano come il turismo sostenibile e di prossimità sia una tendenza ereditata dalla pandemia, che è destinata a restare.\r\nDal bilancio dei primi nove mesi dell’anno, steso da Trenord in occasione della Giornata mondiale del turismo, emerge che le mete più scelte in Lombardia sono i grandi laghi – in un giorno festivo sono oltre 33.700 i passeggeri nelle stazioni in località lacustri – e i parchi divertimento. Con l’iniziativa “Gite in treno”, che propone biglietti integrati verso località turistiche in regione, Trenord ha superato il dato di 30.000 biglietti venduti per itinerari in Lombardia; di questi, 13.800 verso i laghi; oltre 14.000 verso Gardaland Park, Caneva Aquapark, Movieland.\r\nFra le destinazioni turistiche, a registrare i flussi di passeggeri ferroviari più ingenti nei festivi in estate sono state due stazioni che si affacciano sul Lago di Garda: Desenzano del Garda-Sirmione conta 4.100 passeggeri giornalieri; Peschiera, complice la presenza di Gardaland Park e Caneva, oltre 3.800. E il Lago Maggiore attrae ad Arona nei festivi 3.100 viaggiatori, il 12% in più rispetto ai giorni feriali.\r\n\r\n“I risultati ottenuti in questi mesi del 2022 sono la conferma del valore del percorso che abbiamo avviato da diversi anni, che rende il treno un vettore di promozione e valorizzazione del territorio – ha commentato Leonardo Cesarini, direttore commerciale Trenord -. I nostri treni raggiungono oltre 470 stazioni in Lombardia e regioni limitrofe; i nostri canali online sono consultati ogni giorno da più di 100mila clienti: è un potenziale che vogliamo sfruttare sempre meglio, per contribuire a realizzare un turismo davvero sostenibile. Dopo i risultati dei mesi estivi, siamo pronti per la stagione autunno/inverno, che vedrà il ritorno dei Treni della Neve e nuove iniziative”.","post_title":"Trenord: 7 milioni di viaggiatori verso le località turistiche lombarde. Tornano i Treni della Neve","post_date":"2022-09-28T09:00:22+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664355622000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431161","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"I paesi del cuore della Sardegna aprono, uno dopo l’altro, le corti e le case tra suggestioni, profumi, sapori, storia, artigianato e arte: un viaggio sensazionale tra cultura, leggende e specialità enogastronomiche. Arriva Autunno in Barbagia, un circuito che fino al 18\r\ndicembre condurrà i viaggiatori nei paesi dell’interno dell'isola, dove si raccontano gli usi e i costumi e dove sarà possibile immergersi in un percorso autentico. E Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione speciale dedicata a tutti coloro che vogliono raggiungere l'isola: un coupon da 30 euro, da utilizzare per viaggiare fino al 21 dicembre 2022 (codice 611545-BARBA).\r\n\r\n“Autunno in Barbagia è un percorso culturale ed esperienziale unico, che permette una conoscenza più profonda dell’isola attraverso le persone, le loro tradizioni, le narrazioni e le emozioni - spiega la responsabile comunicazione e marketing della compagnia, Cristina Pizzutti -. La proposta conferma che la stagione turistica può proseguire anche in autunno, lontano dal mare e dalle coste”.","post_title":"Arriva Autunno in Barbagia e Corsica Sardinia Ferries lancia una promozione ad hoc","post_date":"2022-09-27T10:15:11+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664273711000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431127","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Riprendere le attività di promozione del Giappone, insieme al trade e spingere maggiormente alcuni segmenti di turismo come quelli legati a sostenibilità ambientale, avventura, lusso e Mice. Queste alcune delle priorità nel breve termine indicate da Satoshi Seino, presidente della Japan National Tourism Organization (Jnto), in seguito all'annuncio da parte del governo del Giappone della riapertura dei confini anche ai turisti individuali. \r\n\r\n“Dopo più di due anni di immensi sacrifici da parte dei partner del settore è stato finalmente annunciato il ripristino dei viaggi individuali a scopo turistico – ha commentato Seino -. Anche nel corso della pandemia Jnto ha continuato a lavorare a stretto contatto con gli enti locali, i dmo, le compagnie aeree domestiche e internazionali per prepararsi alla riapertura dei flussi inbound. Sulla scia della rimozione del divieto ai viaggi individuali, del ripristino dell’esenzione dal visto e della rimozione del tetto giornaliero agli arrivi intendiamo riprendere a pieno regime le attività promozionali congiunte con compagnie aeree e agenzie di viaggi. Intendiamo poi affiancare turismo sostenibile, d’avventura, luxury e Mice alla promozione di quelli che sono stati, finora, i punti di forza dell’offerta giapponese come cultura, storia, natura e cucina per accogliere al più presto e in tutto il Giappone i visitatori internazionali\".\r\n\r\nQuesta riapertura \" rappresenta un nuovo inizio per il Giappone e permetterà a numerosi turisti stranieri di visitare il nostro Paese, con una conseguente rivitalizzazione delle aree rurali\".\r\n\r\nDal prossimo 11 ottobre, quindi, ai viaggiatori individuali sarà semplicemente richiesto di presentare il certificato vaccinale con indicazione delle tre dosi effettuate o, in alternativa, un tampone negativo ad almeno 72 ore dall’ingresso nel Paese.","post_title":"Giappone, Jnto: \"Riprendiamo la promozione con il trade. Dal turismo green, a lusso e Mice\"","post_date":"2022-09-27T09:00:36+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1664269236000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431071","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuovi investimenti, progetti e aperture, nonché il restyling di alcune delle strutture esistenti. Saranno questi i temi della partecipazione di Sandals Resorts International al prossimo Ttg di Rimini dal 12 al 14 ottobre (pad C3, stand 012). “Ci fa molto piacere rinnovare la nostra presenza a Rimini, uno dei momenti b2b più importanti per il settore – conferma Christian Casagrande, sales manager Southern Europe di Sri –. E per noi un’opportunità d’incontro e confronto irrinunciabile con gli addetti ai lavori, nonché occasione preziosa per promuovere il nostro brand”.\r\n\r\nContinuano, inoltre, i festeggiamenti per i 40 anni di attività nell’ambito dell’ospitalità del brand. “La regione caraibica sta facendo registrare numeri davvero inaspettati, a ritmi più elevati addirittura rispetto al periodo pre-pandemico – continua Casagrande –. Con grande soddisfazione possiamo perciò annunciare che il 2022 sarà per noi un anno record di vendite globali e il 2023 sta già facendo registrare un buon numero di prenotazioni”.\r\n\r\nTra i principali progetti di Sri nell’area caraibica, segnaliamo l’aumento del numero di camere, sia attraverso l’apertura di nuovissimi resort come il Sandals Royal Curaçao, inaugurato lo scorso 1° giugno, primo resort del brand nei Caraibi olandesi, e il Sandals Dunn’s River in Giamaica (apertura prevista per il 24 maggio 2023), sia investendo nelle proprietà esistenti come per il Sandals Royal Bahamian riaperto a gennaio 2022 dopo un restyling completo. Sono inoltre previsti altri due resort in Giamaica (un Sandals Resorts e un Beaches Resorts) ed è stata presentata di recente la campagna di investimento prevista per febbraio 2023 sull’isola di St. Lucia, dove Sri già possiede tre resort all-inclusive di lusso (Sandals Regency La Toc, Sandals Grande St. Lucian e Sandals Halcyon Beach). Non da ultimo, nel 2023 la società presenterà un nuovo resort con il brand Beaches Resorts a St. Vincent. Struttura che va ad aggiungersi ai tre resort già esistenti con questo brand dedicato alle famiglie in Giamaica e alle Turks&Caicos.\r\n\r\nPer il 2023, Sandals Resorts ha inoltre in programma numerose attività di marketing e partnership con tour operator italiani e altri protagonisti del settore per la promozione del proprio prodotto: “Vorrei ringraziare i nostri partner per il loro impeccabile supporto durante il picco della pandemia. Sono felice di confermare che stiamo collaborando nuovamente con i principali tour operator italiani che programmano i Caraibi e che le nostre partnership sono le stesse del 2019”, conclude Casagrande. Nuove sessioni di formazione, partecipazioni a eventi, attività di co-marketing e supporto ai partner sono tra i principali focus per il 2023 per promuovere il brand alle agenzie di viaggio e aiutarli ad aumentare la vendita dei Sandals Resorts e dei Beaches Resorts.\r\n\r\n ","post_title":"Casagrande, Sandals: il 2022 anno record per le vendite globali","post_date":"2022-09-26T10:56:06+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664189766000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431059","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Stagione 2022 con un deciso segno più per CdsHotels che ha registrato un incremento delle prenotazioni del 35% rispetto sia al 2021, sia al 2019. La Puglia e la Sicilia, in particolare, sono state nuovamente premiate dal mercato estero: rispetto al 2019, anno in cui CdsHotels aveva raggiunto il picco di presenze provenienti dall’estero, si è riscontrato infatti un aumento di fatturato del 30 %, con una concentrazione nella prima parte della stagione.\r\n\r\n“Mentre un’altra stagione si appresta a chiudersi, è il momento di guardarsi indietro e fare un primo bilancio su questa prima parte del 2022 che, se sotto molti aspetti (rincaro dei prezzi delle materie prime e delle forniture, incertezza generale dovuta alla situazione geopolitica internazionale e a due anni di pandemia) è stata piuttosto difficile e preannuncia un futuro ancora più arduo, sotto molti altri aspetti è stata invece decisamente positiva - spiega il direttore commerciale della compagnia, Ada Miraglia -. Ciò ci permette di supporre che il mercato comincia a premiare con un gradimento sempre più elevato l’impegno che il nostro gruppo dedica al miglioramento e all’ampliamento dell’offerta\".\r\n\r\nDopo due anni di pandemia, che hanno modificato le abitudini dei consumatori portando a un incremento delle prenotazioni last minute, CdsHotels rileva inoltre un’inversione di tendenza con un ritorno dell’early booking, grazie a un picco di conferme giunte entro il 31 marzo. Anche il settore mice si è rimesso in moto e le presenze di gruppi sono aumentate rispetto al 2019, portando a un incremento di fatturato del segmento pari al 63%. Le proiezioni per l’autunno sono infine altrettanto positive: alla data del 21 settembre si registra un aumento di fatturato, rispetto alla stesso periodo del 2021, di circa il 35%, che va a confermare i trend registrati finora.\r\n\r\n“Tutti questi numeri ci fanno ben sperare – prosegue Ada Miraglia – per un futuro in crescita. Ma purtroppo bisogna essere onesti e non possiamo vedere il bicchiere del tutto pieno: insieme alla crescita dei risultati abbiamo, infatti, registrato anche un aumento esponenziale dei costi. Le nostre politiche aziendali sono da sempre orientate alla riduzione degli sprechi, anche in un’ottica di risparmio ecologico e facciamo molti sforzi per sensibilizzare i nostri ospiti verso queste necessità; gli ospiti dal canto loro si dimostrano sempre molto sensibili, ma ciò non basta ed è necessario che qualcosa si muova a livello europeo affinché il caro-prezzi venga in qualche modo contenuto e vengano impedite eventuali speculazioni in tale direzione”.","post_title":"CdsHotels: prenotazioni a +35% sul 2019. Ed è tornato anche l'early booking","post_date":"2022-09-26T10:02:45+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1664186565000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431055","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Focus su ponti e festività per il prodotto autunno - inverno di Guiness Travel. “Gli italiani hanno sempre più voglia di viaggiare e, nonostante l’estate si sia appena conclusa, pensano già ai prossimi tour, da ottobre fino a Capodanno”, spiega Michele Mosca, product manager del to. Tante le possibilità già dal ponte di Ognissanti: da viaggi più brevi a soggiorni più lunghi, con particolare attenzione alle capitali o agli itinerari Gran tour in Italia, Europa o mondo. Da registrare un ritorno di interesse sulle città mitteleuropee come Vienna, Praga e Budapest, in rialzo dopo una prolungata flessione. Continua invece il trend positivo sul Portogallo e la Francia. Sul versante mondo, si riaffaccia inoltre l’India e si riconfermano gli Emirati Arabi e soprattutto la Giordania, destinazione regina del medio raggio, a metà strada tra Mediterraneo e Medioriente.\r\n\r\n“Abbiamo puntato molto sulla programmazione mondo, anche in virtù dei contingenti allotment di cui disponiamo e che permettono una vasta vendibilità da tutta Italia”, aggiunge la sales manager Elvira D’Aversa. Ottimi riscontri anche per gli itinerari in programmazione a dicembre, in promozione advanced booking fino al 30 settembre. I mercatini di Natale catalizzano l’attenzione della prima parte del mese, oltre agli evergreen rappresentati dalle città europee e i tour in Trentino e Alto Adige in formula bus.","post_title":"Guiness Travel: la stagione invernale segna il ritorno delle città mitteleuropee","post_date":"2022-09-26T09:44:45+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664185485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431026","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_431027\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti[/caption]\r\n\r\nSono Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti le due new entry del team commerciale di Mappamondo. Si occuperanno rispettivamente del Nord del Lazio, di Umbria e Abruzzo, nonché della Campania e del Sud del Lazio. I nuovi arrivi si aggiungono a quello recente di Lorenza Bulgari per Lombardia e Svizzera italiana.\r\n\r\nSia Stefania, sia Simone, oltre a distinguersi per la loro spiccata attitudine commerciale, vantano una pluriennale e comprovata esperienza nel mercato: la prima maturata in importanti tour operator e il secondo nella gestione di agenzie di viaggi. Entrambi arrivano in Viaggi del Mappamondo con l’obiettivo di dare un forte contributo alla promozione sul territorio nelle loro zone di competenza e di consolidare ulteriormente i rapporti con la distribuzione, che per l’operatore capitolino rappresenta da sempre il canale unico di vendita.\r\n\r\n“L’ingresso di Stefania e Simone nel nostro team - spiega il ceo del to, Andrea Mele  - rientra nel progetto di completa riorganizzazione della rete commerciale, che mira ad avere una copertura sempre più capillare del territorio nazionale attraverso figure di nota competenza di prodotto ed esperienza, in grado di aumentare la nostra brand awareness e di fornire una concreta assistenza e consulenza alle agenzie partner”.","post_title":"Cresce ancora il team sales Mappamondo: arrivano Stefania Scardigli e Simone Gubbiotti","post_date":"2022-09-23T13:05:37+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663938337000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti