6 February 2023

Hilton nomina Jochem-Jan Sleiffer a Senior Vp Europe

[ 0 ]

hiltonHilton ha annunciato oggi la nomina di Jochem-Jan Sleiffer a Senior Vice President, Operations, Full Service Hotel, Continental Europe, che ha la responsabilità di 51 hotel full-service (ad esempio le strutture dei brand Hilton, DoubleTree by Hilton e Curio – A Collection by Hilton), con altre 13 strutture in fase di sviluppo, e sovraintende alla gestione di prestigiosi hotel come Hilton Amsterdam Airport Schiphol, di recente apertura, e l’Hilton Batumi, in Georgia, sulla costa del Mar Nero. Entrato nel 1990 all’Hilton Amsterdam in Olanda, Jochem-Jan ha ricoperto posizioni di leadership a Bruxelles, Londra, Parigi e Atene, più recentemente come Vice President, Operations, Northern, Central & Eastern Europe. Negli ultimi anni ha gestito brillantemente un momento di rapida crescita, con aperture prestigiose quali il Waldorf Astoria Berlin, il DoubleTree by Hilton Wroclaw e la prima struttura Hilton in Estonia, il Tallinn Hilton Park.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438659 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuova senior vice president sourcing for Europe per la banca letti WebBeds: Stephanie Rogers proviene dal gruppo Accor, per cui ha ricoperto fino allo scorso gennaio la carica di senior director Ota, Nord Europa. Prima di lavorare nella compagnia transalpina è stata nelle sedi londinesi e australiane di Booking.com, dove si è occupata di connettività, catene alberghiere, ottimizzazione del revenue e negoziazione dei contratti. "Sono entusiasta di approdate in WebBeds, alla guida dell'organizzazione incaricata di gestire i partner-fornitori della compagnia - è il commento della stessa Stephanie Rogers -. La mia esperienza nella distribuzione alberghiere completa l'expertise del brillante team di WebBeds, con cui non vedo l'ora di operare per contribuire al successo della compagnia negli anni a venire".  Il ruolo di Stephanie Rogers, che sarà basata a Londra, sarà effettivo a partire dal prossimo 14 febbraio. [post_title] => Stephanie Rogers nuova senior vice president sourcing for Europe della banca letti WebBeds [post_date] => 2023-02-03T13:13:01+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675429981000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438516 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tornano i Protagonisti del Mare a bordo di Costa Smeralda, in contemporanea con il festival di Sanremo. Per la ventisettesima edizione dell'appuntamento tanto atteso dagli agenti di viaggio, Costa ha organizzato una crociera evento dedicata alla celebrazione dei migliori adv, ambasciatori dei valori e del marchio Costa. A bordo di Costa Smeralda, dal 4 al 12 febbraio in rada a Sanremo, feste, concerti e spettacoli di grandi artisti. Ogni sera, per tutta la durata dell’evento musicale, grandi personaggi della musica italiana, tra i quali Salmo, Fedez, Takagi & Ketra e Guè, si esibiranno nella cornice della nave illuminata di fronte a Sanremo, a poche centinaia di metri dal teatro Ariston, di cui sarà il prolungamento ideale sul mare, coinvolgendo il pubblico in vere e proprie feste. In occasione di questo appuntamento , Costa Crociere ha quindi organizzato la crociera-evento: un programma con il quale la compagnia ha voluto riunire in unico luogo una serie di partner d’eccellenza con cui il brand collabora.   [post_title] => Costa Crociere: i Protagonisti del Mare 2023 nell'atmosfera canora di Sanremo [post_date] => 2023-02-03T09:15:26+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675415726000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438534 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => L’associazione internazionale delle compagnie crocieristiche Clia e Sea Europe chiedono alla Commissione europea che il comparto industriale che sviluppa tecnologie marittime diventi parte integrante del “Green Deal Industrial Plan”. Con il “Fit for 55” l’Ue ha fissato un ambizioso piano di riduzione delle emissioni generate dal trasporto marittimo. Grazie a tale approccio, inoltre, l’Europa può mantenere la leadership mondiale nella cantieristica navale. Le navi da crociera rappresentano circa l’80% del portafoglio ordini complessivo di tutti i cantieri europei e, con oltre 78 nuove navi da crociera in costruzione nei prossimi cinque anni, ciò equivale a investimenti diretti pari a 45 miliardi di euro. «L'industria navale è al centro dei processi di sviluppo di tecnologie pulite e, come tale, deve essere inclusa nella strategia della Commissione - dice Marie-Caroline Laurent, direttrice Clia Europa -. Oltre il 93% delle navi da crociera viene costruito in Europa e le compagnie stanno effettuando investimenti significativi affinché le navi siano dotate di tutte le più moderne tecnologie». I punti del Green Deal «L’industria che sviluppa le tecnologie marittime si impegna nel raggiungere gli obiettivi che l’Unione europea ha fissato con il Green Deal e per la Blue Economy. Includere questo settore nel piano produrrebbe benefici non solo per la competitività del comparto, ma per tutto ciò che riguarda i mari europei» dice Christophe Tytgat segretario generale Sea Europe. Il Green Deal Industrial Plan si articola su quattro pilastri: contesto normativo, finanziamenti, abilità e mercato. Poiché i nuovi sistemi di propulsione navale e i carburanti alternativi rappresentano una delle maggiori opportunità per la decarbonizzazione del trasporto marittimo, Clia e Sea Europe chiedono che il comparto venga incluso nel Temporary Crisis and Transition Framework (TCTF) e nel sistema “EU Fundings”. [post_title] => Clia e Sea Europe: l'obbiettivo comune è emissioni zero [post_date] => 2023-02-02T12:11:13+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675339873000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438526 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => New entry in casa Gastaldi Holidays che nomina Marcello Aitelli nuovo direttore vendite. Con un’esperienza ultra ventennale maturata nel comparto turistico presso alcune delle più importanti realtà del mercato, quali il gruppo Alpitour, Imperatore Travel e i Grandi Viaggi, Aitelli entra nel brand outgoing del gruppo Baja Hotels Travel Management con l’obiettivo di rafforzare le quote di mercato dello storico marchio pioniere dei viaggi oltreoceano. Il nuovo direttore commerciale assume quindi la responsabilità del coordinamento della forza vendite e gestirà i rapporti con i network e con il trade su tutto il territorio nazionale. “E’ per me un onore assumere questo ruolo in Gastaldi Holidays: un brand che ha fatto la storia del turismo italiano e che oggi si appresta a riconsolidare la propria posizione sul mercato con un cambio di passo, mantenendo intatto e valorizzando quello che è il suo dna di specialista di vacanze personalizzate in tutto il mondo - commenta lo stesso Aitelli -. Per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati sarò supportato da una rete vendite distribuita su tutta la penisola e da un team di indiscussa qualità in sede: ci son tutti i presupposti per fare bene. Mettiamoci al lavoro”. [post_title] => Marcello Aitelli nuovo direttore vendite di Gastaldi Holidays [post_date] => 2023-02-02T12:06:47+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675339607000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438486 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Air India ha riaperto ieri, 1° febbraio, il volo diretto da Milano Malpensa a Nuova Delhi. La compagnia aerea ora sotto l'egida del gruppo Tata, è tornata a collegare le due città dopo l’interruzione dai primi mesi del 2020 a causa della pandemia. E proprio in questo periodo, il vettore indiamo si è fermato e ristrutturato per ripresentarsi oggi più efficiente e competitivo. «Oggi (ieri per chi legge, ndr) riprende un volo e torna a Malpensa un vettore importante che sta crescendo rinnovandosi in modo importante - affermato ha sottolineato Andrea Tucci, vp Aviation Business Development di Sea - Aeroporti di Milano -. Delhi sarà la più grande città raggiungibile da Malpensa con i suoi 30 milioni di abitanti che ne fanno un enorme potenziale di traffico in entrata verso l'Italia. L'investimento di Air India sul nostro aeroporto sarà mirato alla capacità del bacino d'utenza del Nord Italia, intercettando sia la domanda di mercato per i segmenti di viaggio business e turismo che l'ampia presenza della comunità indiana residente». Il collegamento, operato da un Boeing 787-8 Dreamliner configurato con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class, è effettuato quattro volte la settimana (lunedì, mercoledì, venerdì, domenica). «Questo volo rappresenta un momento importante - ha sottolineato Nalin Bhatnagar, deputy general manager di Air India - che unisce due importanti città come Milano e Delhi e che dà la possibilità di fruire di numerose persecuzioni dal nostro hub verso tutta l’Asia e l'Australia». La Milano-Nuova Delhi è soltanto un inizio per Air India che già ha richieste per estendere i collegamenti  da Milano verso altre destinazioni indiane, una su tutte Amritsar, capitale dello stato del Punjab, da cui provengono la maggior parte degli indiami presenti nel nostro paese. [post_title] => Air India è tornata operativa sulla Milano-Nuova Delhi. E studia futuri sviluppi [post_date] => 2023-02-02T10:08:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675332522000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438479 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono sette le novità a marchio Nicolaus Club e una quella Valtur della prossima estate del gruppo di Ostuni capitano dai fratelli Pagliara. Il tutto per un'offerta complessiva di 23 Nicolaus Club, inclusi tre Prime, e dieci resort Valtur, compresi due Escape e l'Italian Lifestyle Collection di Cervinia. Oltre 300, inoltre, le strutture generaliste a marchio Raro e Turchese nel mondo e più di 80 quelle generaliste del mare Italia. Un'offerta variegata, adatta a soddisfare target molto diversi tra loro: da chi è in cerca di un viaggio tutta sostanza e no frills, grazie alle proposte del Turchese, agli amanti delle esperienze upscale, con un soggiorno di tipo sartoriale, legate, in particolate, ai brand Valtur e Raro. Nel mezzo abitano comodamente le famiglie, le coppie in cerca di romanticismo, i senior in viaggio da soli o con i nipoti, gli sport-addicted e gli amanti delle eccellenze gourmet. In tema di novità, la programmazione estiva Valtur, oltre all'inedito prodotto montagna, si arricchisce quest'anno del Sharm el Sheikh Albatros Laguna Vista. In casa Nicolaus Club si annoverano invece le new entry Quattro Lune, a Cala Liberotto, in Sardegna, il Magna Grecia a Metaponto, in Basilicata e il greco Labranda Kiotari Miraluna a Rodi. In Egitto invece arrivano il Sunrise Remal di Sharm El Sheikh, nonché il Prime Sunrise Remal Beach e il Three Corners Sea Beach a Marsa Alam. Infine, in Spagna, si aggiunge a Palma di Mallorca il Sol Barbados. “Prendendo in considerazione dettagliatamente la programmazione, il fattore che ci dà maggior soddisfazione, oltre alla qualità, frutto di un costante lavoro di scouting, è la capacità di coprire ottimamente sia aree geografiche diverse, sia differenti segmenti di mercato - spiega il direttore prodotto del gruppo Nicolaus, Gaetano Stea -. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando per situarci con sempre maggiore evidenza nell’ambito del posizionamento upscale, soprattutto con il brand alberghiero Valtur ma, come abbiamo sempre fatto, crediamo che sia importante presidiare ambiti differenti ed essere in grado di interfacciarsi in modo convincente con più target. Come è nelle nostre corde, ingenti le risorse dedicate anche al piano trasporti, che si moltiplicano con le opzioni del dynamic packaging, pensate anche per uscire dalla logica dei multipli settimanali”. [post_title] => Sette nuovi Nicolaus Club e una new entry Valtur per l'estate del gruppo di Ostuni [post_date] => 2023-02-02T09:50:58+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675331458000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438426 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tus Airways ha scelto Aviareps quale gsa nei suoi principali mercati europei di Italia, Germania e Francia. Con effetto immediato la società specializza nella rappresentanza, nel marketing e nella comunicazione per i brand dell'aviazione, del turismo, dell'ospitalità e del food & beverage, fornirà a Tus Airways una gamma completa di servizi di vendita, prenotazione e biglietteria, supportando la crescita della compagnia aerea in tutti e tre i mercati. La compagnia aerea cipriota, sin dalla sua fondazione nel 2015, opera servizi di linea e charter con una nuova flotta di Airbus A320 da 180 posti che volano da Cipro e dal Mediterraneo orientale verso Israele, Grecia, Europa e Medio Oriente. I collegamenti verso Germania, Francia e Italia sono operati sia da Larnaca sia da Tel Aviv e già nel 2023 è previsto un ampliamento del network europeo. “Germania, Francia e Italia sono mercati chiave per noi, dove prevediamo una crescita significativa nei prossimi anni man mano che incrementiamo il numero di voli e rotte verso il Mediterraneo orientale - afferma Ahmed Aly, ceo del vettore -. Siamo certi che l'esperienza e la competenza di Aviareps consentiranno alla nostra compagnia aerea di offrire ai propri ospiti un servizio senza precedenti, supportandola nell’espandersi ulteriormente in Europa occidentale".  [post_title] => Tus Airways nomina Aviareps gsa per Italia, Francia e Germania [post_date] => 2023-02-01T11:29:10+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675250950000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438304 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' attiva fino al prossimo 28 febbraio la promo Prenota prima di Anek Lines. Valida per tutti i viaggi sino alla fine del 2023, l'offerta prevede uno sconto del 20%, combinabile con altre promozioni, come quelle per famiglie, gruppi di amici, senior, giovani... L’offerta dà ai viaggiatori anche la possibilità di effettuare modifiche o annullamenti della prenotazione fino alla fine di febbraio, senza penali di annullamento. Le rotte in traghetto da Venezia, Ancona o Bari verso i porti greci di Corfù, Igoumenitsa e Patrasso sono inoltre flessibili tra loro. Altre 12 destinazioni in Grecia come Creta, Karpathos, Santorini, Kassos e Rodi possono essere raggiunte facilmente con Anek Lines. E' inoltre possibile il campeggio a bordo con il proprio camper/roulotte sulla Olympic Champion e sulla Hellenic Spirit dal 1° aprile al 31 ottobre, con la possibilità di usufruire anche di tutti i servizi della nave, come ristoranti, negozi, bar, docce, servizi igienici e alimentazione elettrica a 220 volt. E’ infine previsto uno sconto del 25% per i veicoli appartenenti a soci di specifiche associazioni automobilistiche e di campeggiatori. L'offerta si applica solo al prezzo del veicolo e può essere combinato con gli sconti senior, giovani e bambini se presenti. [post_title] => Anek Lines: scatta la promo Prenota prima per i viaggi in Grecia. E' attiva fino a fine febbraio [post_date] => 2023-01-31T10:15:57+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675160157000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438294 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Colloqui di lavoro mirati con alcuni tra i principali brand del mondo alberghiero operativi in Italia. Il Tfp Summit torna in presenza a Milano, il prossimo 9 febbraio, presso l'hotel Meliá. La job fair dell'ospitalità e del turismo organizzata da Job in Tourism è aperta a candidati sia senior sia junior del mondo hospitality, con un palinsesto arricchito da una serie di appuntamenti di formazione sui principali temi del momento: dal revenue alberghiero alla gestione del food&beverage di successo fino alle nuove figure professionali del turismo. Giunto alla sedicesima edizione, il Tfp Summit ha registrato negli anni la partecipazione di più di 30 mila candidati che, grazie ai colloqui di lavoro svolti durante la job fair, hanno trovato lavoro in oltre 250 tra le strutture ricettive più rappresentative dell’offerta di ospitalità italiana. Quest’anno saranno 27 le aziende partecipanti alla manifestazione, tra catene alberghiere, luxury hotel, alberghi indipendenti e agenzie per il lavoro. Oltre 100 le diverse figure ricercate (per un totale di più di mille posizioni aperte), per tutte le diverse figure professionali operative in albergo: da quelle più tradizionali (direzione, front office, housekeeping, sala, cucina), fino ai profili più particolari, come quelli di macellaio e pittore. Per tutta la giornata i candidati potranno svolgere colloqui con le aziende presenti semplicemente presentandosi ai relativi desk e partecipando gratuitamente ai momenti di formazione in programma sia al mattino, sia nel pomeriggio. “Finalmente, dopo due anni, il Tfp Summit torna a svolgersi in presenza – commenta Giorgio Caneva, amministratore delegato di Job in Tourism –. Il momento è certamente complesso per il recruiting nel settore turistico: per questo, la possibilità per aziende e candidati di incontrarsi di persona in un contesto dedicato rappresenta un’opportunità ancora più importante. Le aziende avranno la possibilità non solamente di fare colloqui con professionisti motivati per tutte le posizioni aperte , ma anche di presentare nel dettaglio le proprie iniziative in ambito risorse umane e di sottolineare la reputazione e il valore del brand in un ambito nel quale questi aspetti sono sempre più centrali per il successo della ricerca di personale. Allo stesso modo, per chiunque sia in cerca di lavoro o desideri cambiarlo, il Tfp si conferma un appuntamento imperdibile che permette, in una sola giornata, di conoscere tutte le principali posizione aperte sul mercato e di candidarsi a quelle maggiormente in linea con il proprio profilo e le proprie aspirazioni”. [post_title] => Il Tfp Summit torna in presenza. La job fair dell'ospitalità si terrà il 9 febbraio, a Milano [post_date] => 2023-01-31T09:46:27+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1675158387000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "hilton nomina jochem jan sleiffer senior vp europe" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":44,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":772,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438659","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuova senior vice president sourcing for Europe per la banca letti WebBeds: Stephanie Rogers proviene dal gruppo Accor, per cui ha ricoperto fino allo scorso gennaio la carica di senior director Ota, Nord Europa. Prima di lavorare nella compagnia transalpina è stata nelle sedi londinesi e australiane di Booking.com, dove si è occupata di connettività, catene alberghiere, ottimizzazione del revenue e negoziazione dei contratti.\r\n\r\n\"Sono entusiasta di approdate in WebBeds, alla guida dell'organizzazione incaricata di gestire i partner-fornitori della compagnia - è il commento della stessa Stephanie Rogers -. La mia esperienza nella distribuzione alberghiere completa l'expertise del brillante team di WebBeds, con cui non vedo l'ora di operare per contribuire al successo della compagnia negli anni a venire\".  Il ruolo di Stephanie Rogers, che sarà basata a Londra, sarà effettivo a partire dal prossimo 14 febbraio.","post_title":"Stephanie Rogers nuova senior vice president sourcing for Europe della banca letti WebBeds","post_date":"2023-02-03T13:13:01+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675429981000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438516","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tornano i Protagonisti del Mare a bordo di Costa Smeralda, in contemporanea con il festival di Sanremo. Per la ventisettesima edizione dell'appuntamento tanto atteso dagli agenti di viaggio, Costa ha organizzato una crociera evento dedicata alla celebrazione dei migliori adv, ambasciatori dei valori e del marchio Costa.\r\n\r\nA bordo di Costa Smeralda, dal 4 al 12 febbraio in rada a Sanremo, feste, concerti e spettacoli di grandi artisti. Ogni sera, per tutta la durata dell’evento musicale, grandi personaggi della musica italiana, tra i quali Salmo, Fedez, Takagi & Ketra e Guè, si esibiranno nella cornice della nave illuminata di fronte a Sanremo, a poche centinaia di metri dal teatro Ariston, di cui sarà il prolungamento ideale sul mare, coinvolgendo il pubblico in vere e proprie feste.\r\n\r\nIn occasione di questo appuntamento , Costa Crociere ha quindi organizzato la crociera-evento: un programma con il quale la compagnia ha voluto riunire in unico luogo una serie di partner d’eccellenza con cui il brand collabora.\r\n\r\n ","post_title":"Costa Crociere: i Protagonisti del Mare 2023 nell'atmosfera canora di Sanremo","post_date":"2023-02-03T09:15:26+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675415726000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438534","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"L’associazione internazionale delle compagnie crocieristiche Clia e Sea Europe chiedono alla Commissione europea che il comparto industriale che sviluppa tecnologie marittime diventi parte integrante del “Green Deal Industrial Plan”.\r\n\r\nCon il “Fit for 55” l’Ue ha fissato un ambizioso piano di riduzione delle emissioni generate dal trasporto marittimo. Grazie a tale approccio, inoltre, l’Europa può mantenere la leadership mondiale nella cantieristica navale. Le navi da crociera rappresentano circa l’80% del portafoglio ordini complessivo di tutti i cantieri europei e, con oltre 78 nuove navi da crociera in costruzione nei prossimi cinque anni, ciò equivale a investimenti diretti pari a 45 miliardi di euro.\r\n\r\n«L'industria navale è al centro dei processi di sviluppo di tecnologie pulite e, come tale, deve essere inclusa nella strategia della Commissione - dice Marie-Caroline Laurent, direttrice Clia Europa -. Oltre il 93% delle navi da crociera viene costruito in Europa e le compagnie stanno effettuando investimenti significativi affinché le navi siano dotate di tutte le più moderne tecnologie».\r\nI punti del Green Deal\r\n«L’industria che sviluppa le tecnologie marittime si impegna nel raggiungere gli obiettivi che l’Unione europea ha fissato con il Green Deal e per la Blue Economy. Includere questo settore nel piano produrrebbe benefici non solo per la competitività del comparto, ma per tutto ciò che riguarda i mari europei» dice Christophe Tytgat segretario generale Sea Europe.\r\n\r\nIl Green Deal Industrial Plan si articola su quattro pilastri: contesto normativo, finanziamenti, abilità e mercato. Poiché i nuovi sistemi di propulsione navale e i carburanti alternativi rappresentano una delle maggiori opportunità per la decarbonizzazione del trasporto marittimo, Clia e Sea Europe chiedono che il comparto venga incluso nel Temporary Crisis and Transition Framework (TCTF) e nel sistema “EU Fundings”.","post_title":"Clia e Sea Europe: l'obbiettivo comune è emissioni zero","post_date":"2023-02-02T12:11:13+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1675339873000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438526","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"New entry in casa Gastaldi Holidays che nomina Marcello Aitelli nuovo direttore vendite. Con un’esperienza ultra ventennale maturata nel comparto turistico presso alcune delle più importanti realtà del mercato, quali il gruppo Alpitour, Imperatore Travel e i Grandi Viaggi, Aitelli entra nel brand outgoing del gruppo Baja Hotels Travel Management con l’obiettivo di rafforzare le quote di mercato dello storico marchio pioniere dei viaggi oltreoceano. Il nuovo direttore commerciale assume quindi la responsabilità del coordinamento della forza vendite e gestirà i rapporti con i network e con il trade su tutto il territorio nazionale.\r\n\r\n“E’ per me un onore assumere questo ruolo in Gastaldi Holidays: un brand che ha fatto la storia del turismo italiano e che oggi si appresta a riconsolidare la propria posizione sul mercato con un cambio di passo, mantenendo intatto e valorizzando quello che è il suo dna di specialista di vacanze personalizzate in tutto il mondo - commenta lo stesso Aitelli -. Per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati sarò supportato da una rete vendite distribuita su tutta la penisola e da un team di indiscussa qualità in sede: ci son tutti i presupposti per fare bene. Mettiamoci al lavoro”.","post_title":"Marcello Aitelli nuovo direttore vendite di Gastaldi Holidays","post_date":"2023-02-02T12:06:47+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675339607000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438486","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Air India ha riaperto ieri, 1° febbraio, il volo diretto da Milano Malpensa a Nuova Delhi. La compagnia aerea ora sotto l'egida del gruppo Tata, è tornata a collegare le due città dopo l’interruzione dai primi mesi del 2020 a causa della pandemia. E proprio in questo periodo, il vettore indiamo si è fermato e ristrutturato per ripresentarsi oggi più efficiente e competitivo.\r\n\r\n«Oggi (ieri per chi legge, ndr) riprende un volo e torna a Malpensa un vettore importante che sta crescendo rinnovandosi in modo importante - affermato ha sottolineato Andrea Tucci, vp Aviation Business Development di Sea - Aeroporti di Milano -. Delhi sarà la più grande città raggiungibile da Malpensa con i suoi 30 milioni di abitanti che ne fanno un enorme potenziale di traffico in entrata verso l'Italia. L'investimento di Air India sul nostro aeroporto sarà mirato alla capacità del bacino d'utenza del Nord Italia, intercettando sia la domanda di mercato per i segmenti di viaggio business e turismo che l'ampia presenza della comunità indiana residente».\r\n\r\nIl collegamento, operato da un Boeing 787-8 Dreamliner configurato con 18 posti in Business Class e 238 in Economy Class, è effettuato quattro volte la settimana (lunedì, mercoledì, venerdì, domenica). «Questo volo rappresenta un momento importante - ha sottolineato Nalin Bhatnagar, deputy general manager di Air India - che unisce due importanti città come Milano e Delhi e che dà la possibilità di fruire di numerose persecuzioni dal nostro hub verso tutta l’Asia e l'Australia».\r\n\r\nLa Milano-Nuova Delhi è soltanto un inizio per Air India che già ha richieste per estendere i collegamenti  da Milano verso altre destinazioni indiane, una su tutte Amritsar, capitale dello stato del Punjab, da cui provengono la maggior parte degli indiami presenti nel nostro paese.","post_title":"Air India è tornata operativa sulla Milano-Nuova Delhi. E studia futuri sviluppi","post_date":"2023-02-02T10:08:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675332522000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438479","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono sette le novità a marchio Nicolaus Club e una quella Valtur della prossima estate del gruppo di Ostuni capitano dai fratelli Pagliara. Il tutto per un'offerta complessiva di 23 Nicolaus Club, inclusi tre Prime, e dieci resort Valtur, compresi due Escape e l'Italian Lifestyle Collection di Cervinia. Oltre 300, inoltre, le strutture generaliste a marchio Raro e Turchese nel mondo e più di 80 quelle generaliste del mare Italia. Un'offerta variegata, adatta a soddisfare target molto diversi tra loro: da chi è in cerca di un viaggio tutta sostanza e no frills, grazie alle proposte del Turchese, agli amanti delle esperienze upscale, con un soggiorno di tipo sartoriale, legate, in particolate, ai brand Valtur e Raro. Nel mezzo abitano comodamente le famiglie, le coppie in cerca di romanticismo, i senior in viaggio da soli o con i nipoti, gli sport-addicted e gli amanti delle eccellenze gourmet.\r\n\r\nIn tema di novità, la programmazione estiva Valtur, oltre all'inedito prodotto montagna, si arricchisce quest'anno del Sharm el Sheikh Albatros Laguna Vista. In casa Nicolaus Club si annoverano invece le new entry Quattro Lune, a Cala Liberotto, in Sardegna, il Magna Grecia a Metaponto, in Basilicata e il greco Labranda Kiotari Miraluna a Rodi. In Egitto invece arrivano il Sunrise Remal di Sharm El Sheikh, nonché il Prime Sunrise Remal Beach e il Three Corners Sea Beach a Marsa Alam. Infine, in Spagna, si aggiunge a Palma di Mallorca il Sol Barbados.\r\n\r\n“Prendendo in considerazione dettagliatamente la programmazione, il fattore che ci dà maggior soddisfazione, oltre alla qualità, frutto di un costante lavoro di scouting, è la capacità di coprire ottimamente sia aree geografiche diverse, sia differenti segmenti di mercato - spiega il direttore prodotto del gruppo Nicolaus, Gaetano Stea -. Abbiamo lavorato e stiamo lavorando per situarci con sempre maggiore evidenza nell’ambito del posizionamento upscale, soprattutto con il brand alberghiero Valtur ma, come abbiamo sempre fatto, crediamo che sia importante presidiare ambiti differenti ed essere in grado di interfacciarsi in modo convincente con più target. Come è nelle nostre corde, ingenti le risorse dedicate anche al piano trasporti, che si moltiplicano con le opzioni del dynamic packaging, pensate anche per uscire dalla logica dei multipli settimanali”.","post_title":"Sette nuovi Nicolaus Club e una new entry Valtur per l'estate del gruppo di Ostuni","post_date":"2023-02-02T09:50:58+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675331458000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438426","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tus Airways ha scelto Aviareps quale gsa nei suoi principali mercati europei di Italia, Germania e Francia. Con effetto immediato la società specializza nella rappresentanza, nel marketing e nella comunicazione per i brand dell'aviazione, del turismo, dell'ospitalità e del food & beverage, fornirà a Tus Airways una gamma completa di servizi di vendita, prenotazione e biglietteria, supportando la crescita della compagnia aerea in tutti e tre i mercati.\r\n\r\nLa compagnia aerea cipriota, sin dalla sua fondazione nel 2015, opera servizi di linea e charter con una nuova flotta di Airbus A320 da 180 posti che volano da Cipro e dal Mediterraneo orientale verso Israele, Grecia, Europa e Medio Oriente. I collegamenti verso Germania, Francia e Italia sono operati sia da Larnaca sia da Tel Aviv e già nel 2023 è previsto un ampliamento del network europeo.\r\n\r\n“Germania, Francia e Italia sono mercati chiave per noi, dove prevediamo una crescita significativa nei prossimi anni man mano che incrementiamo il numero di voli e rotte verso il Mediterraneo orientale - afferma Ahmed Aly, ceo del vettore -. Siamo certi che l'esperienza e la competenza di Aviareps consentiranno alla nostra compagnia aerea di offrire ai propri ospiti un servizio senza precedenti, supportandola nell’espandersi ulteriormente in Europa occidentale\". ","post_title":"Tus Airways nomina Aviareps gsa per Italia, Francia e Germania","post_date":"2023-02-01T11:29:10+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1675250950000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438304","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' attiva fino al prossimo 28 febbraio la promo Prenota prima di Anek Lines. Valida per tutti i viaggi sino alla fine del 2023, l'offerta prevede uno sconto del 20%, combinabile con altre promozioni, come quelle per famiglie, gruppi di amici, senior, giovani... L’offerta dà ai viaggiatori anche la possibilità di effettuare modifiche o annullamenti della prenotazione fino alla fine di febbraio, senza penali di annullamento.\r\n\r\nLe rotte in traghetto da Venezia, Ancona o Bari verso i porti greci di Corfù, Igoumenitsa e Patrasso sono inoltre flessibili tra loro. Altre 12 destinazioni in Grecia come Creta, Karpathos, Santorini, Kassos e Rodi possono essere raggiunte facilmente con Anek Lines. E' inoltre possibile il campeggio a bordo con il proprio camper/roulotte sulla Olympic Champion e sulla Hellenic Spirit dal 1° aprile al 31 ottobre, con la possibilità di usufruire anche di tutti i servizi della nave, come ristoranti, negozi, bar, docce, servizi igienici e alimentazione elettrica a 220 volt. E’ infine previsto uno sconto del 25% per i veicoli appartenenti a soci di specifiche associazioni automobilistiche e di campeggiatori. L'offerta si applica solo al prezzo del veicolo e può essere combinato con gli sconti senior, giovani e bambini se presenti.","post_title":"Anek Lines: scatta la promo Prenota prima per i viaggi in Grecia. E' attiva fino a fine febbraio","post_date":"2023-01-31T10:15:57+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1675160157000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438294","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Colloqui di lavoro mirati con alcuni tra i principali brand del mondo alberghiero operativi in Italia. Il Tfp Summit torna in presenza a Milano, il prossimo 9 febbraio, presso l'hotel Meliá. La job fair dell'ospitalità e del turismo organizzata da Job in Tourism è aperta a candidati sia senior sia junior del mondo hospitality, con un palinsesto arricchito da una serie di appuntamenti di formazione sui principali temi del momento: dal revenue alberghiero alla gestione del food&beverage di successo fino alle nuove figure professionali del turismo.\r\n\r\nGiunto alla sedicesima edizione, il Tfp Summit ha registrato negli anni la partecipazione di più di 30 mila candidati che, grazie ai colloqui di lavoro svolti durante la job fair, hanno trovato lavoro in oltre 250 tra le strutture ricettive più rappresentative dell’offerta di ospitalità italiana. Quest’anno saranno 27 le aziende partecipanti alla manifestazione, tra catene alberghiere, luxury hotel, alberghi indipendenti e agenzie per il lavoro. Oltre 100 le diverse figure ricercate (per un totale di più di mille posizioni aperte), per tutte le diverse figure professionali operative in albergo: da quelle più tradizionali (direzione, front office, housekeeping, sala, cucina), fino ai profili più particolari, come quelli di macellaio e pittore. Per tutta la giornata i candidati potranno svolgere colloqui con le aziende presenti semplicemente presentandosi ai relativi desk e partecipando gratuitamente ai momenti di formazione in programma sia al mattino, sia nel pomeriggio.\r\n\r\n“Finalmente, dopo due anni, il Tfp Summit torna a svolgersi in presenza – commenta Giorgio Caneva, amministratore delegato di Job in Tourism –. Il momento è certamente complesso per il recruiting nel settore turistico: per questo, la possibilità per aziende e candidati di incontrarsi di persona in un contesto dedicato rappresenta un’opportunità ancora più importante. Le aziende avranno la possibilità non solamente di fare colloqui con professionisti motivati per tutte le posizioni aperte , ma anche di presentare nel dettaglio le proprie iniziative in ambito risorse umane e di sottolineare la reputazione e il valore del brand in un ambito nel quale questi aspetti sono sempre più centrali per il successo della ricerca di personale. Allo stesso modo, per chiunque sia in cerca di lavoro o desideri cambiarlo, il Tfp si conferma un appuntamento imperdibile che permette, in una sola giornata, di conoscere tutte le principali posizione aperte sul mercato e di candidarsi a quelle maggiormente in linea con il proprio profilo e le proprie aspirazioni”.","post_title":"Il Tfp Summit torna in presenza. La job fair dell'ospitalità si terrà il 9 febbraio, a Milano","post_date":"2023-01-31T09:46:27+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1675158387000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti