15 June 2024

B&B Hotels presidia anche Cortina d’Ampezzo: aperto il 43° hotel in Italia

[ 0 ]

Fra le  550 strutture di B&B Hotels, la catena internazionale che fa capo dal 2019 al gruppo Goldman Sacks Merchant Banking, l’ultima perla inaugurata in questi giorni (anche in soft opening durante i Mondiali) è l’Hotel Cortina Passo Tre Croci struttura di proprietà appena fuori dal centro della località ampezzana.

A fare da cornice a questo immobile, fatiscente per anni e completamente riadattato con una visione pratica ma anche legata al territorio, le dolomiti attorno al Passo Tre Croci.
La struttura numero 43 del portfolio italiano, che sorge nel territorio ampezzano a 1.858 metri di quota, fra le pendici del monte Cristallo, a nord, e dei monti Sorapiss e Faloria a sud, in posizione strategica, è perfetta per partire alla scoperta del territorio che si fregia del titolo di patrimonio Unesco. «E’ il nostro primo hotel di montagna – spiega Valerio Duchini, da un anno e pochi giorni presidente del branch italiano di B&B Hotels -. Approdiamo così in una destinazione esclusiva finora presidiata prevalentemente da hotel di lusso e family hotel, portando la nostra idea di accoglienza, che prevede comfort e servizi smart a prezzi competitivi, in linea con il concept del Gruppo: Only for everyone».

La nuova struttura nasce da uno storico edificio, già albergo di notevole importanza, risalente al 1820, sul quale la catena è pesantemente intervenuta, mantenendo viva l’importante eredità e il valore simbolico della precedente struttura con un anno di lavori.

Giampiero Ghedina e Valerio Duchini al vernissage del B & B hotel Cortina Tre Croci

«E’ stato un grande impegno sia economico che di lavoro – prosegue Duchini – e devo ringraziare il sindaco cortinese, Giampiero Ghedina per la grande disponibilità ed aiuto che ci ha fornito per l’opera di riqualificazione. Abbiamo mantenuto praticamente solo i muri perimetrali e il pavimento in ardesia dell’ingresso, per il resto abbiamo dato vita a un progetto di completo rinnovo e restauro di tutti gli ambienti, interni ed esterni, seguendo uno stile moderno. L’ambiente è caratterizzato da ampi spazi a doppia altezza, soffitti a volta oppure in legno, e grandi finestrature che inquadrano paesaggi di grande impatto con viste Dolomitiche. Per l’interior sono stati utilizzati materiali provenienti da fonti sostenibili che traducono e interpretano con creatività il luogo che ospita la struttura».
Ampi spazi, servizi smart e soluzioni pensate per le attrezzature sportive completano il nuovo B&B Hotel Cortina Passo Tre Croci che offre 124 camere nella tipologia singola, doppia, matrimoniale, tripla, quadrupla, ognuna dotata dei comfort necessari per godersi il viaggio in pieno relax, rispettando la qualità da sempre garantita dalla catena.
«Siamo orgogliosi di espandere la nostra offerta sul territorio nazionale con questa splendida struttura, frutto di un lungo lavoro sull’architettura e di un importante progetto di ristrutturazione ispirato all’ambiente in cui sorge – ha concluso Duchini – In un momento storico complesso, abbiamo scelto ancora una volta di investire sull’Italia e sul turismo con un progetto ambizioso».
Le camere, dai colori chiari, esprimono eleganza e sobrietà, fornite di ogni comodità. Tra gli altri servizi, climatizzazione autoregolabile, mini frigo e cassaforte elettronica, e servizi smart: connessione wifi a 200 Mb/s illimitata e gratuita in tutti gli spazi della struttura e una smart tv 43 pollici con Chromecast integrata, per godersi al meglio i canali Sky gratuiti e avere la libertà di proiettare ogni sorta di contenuto multimediale personale Non manca poi una moderna area laundry/ironing a disposizione di tutti gli ospiti e un’area shop targata B&B Hotels.

Al piano terra il grande spazio living, un mix funzionale a pianta libera dedicato all’area accoglienza e svago, un ampio ristorante dedicato a coloro che soggiornano in hotel e il B&Bistrot Tre Croci: nuovo concept della catena dove poter sorseggiare cocktail o cenare con piatti tipici della tradizione,.

Il nuovo B&B Hotel Cortina Passo Tre Croci sarà il primo del gruppo a prevedere prenotazioni di soggiorni in mezza pensione, per garantire a tutti gli ospiti la massima flessibilità, assicurando una permanenza all’insegna del relax del comfort e della sicurezza.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469507 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono diverse le iniziative intraprese da Tourism Malaysia per promuovere un turismo ecologico e responsabile. Il Paese è uno dei 12 paesi con la maggiore biodiversità al mondo, vanta migliaia di specie di flora e fauna diverse, nonché alcune delle foreste pluviali più antiche del mondo. I suoi ecosistemi sono vivaci, vanno dalle foreste pluviali incontaminate alle barriere coralline, e permettono di vivere esperienze ecologiche a più livelli.  La Malesia ospita i siti del patrimonio mondiale dell'Unesco: Isola di Langkawi, la prima isola geoparco Unesco nel sud-est asiatico, con paesaggi geologici eccezionali; Parco Nazionale Gunung Mulu, Sarawak (295 km di grotte esplorate, la Sarawak Chamber è la più grande grotta conosciuta al mondo). Quest'anno, il Parco Kinabalu nel Sabah è stato dichiarato Geoparco Globale dell'Unesco e ha ricevuto lo status di ‘Tripla Corona’. Le alte due corone sono il World Heritage Site e il sito UNESCO Crocker Range Biosphere Reserve. Melaka e George Town (Penang) - Le città storiche svelano le narrazioni accattivanti della diversità culturale e del patrimonio della Malesia. Patrimonio archeologico della valle di Lenggong, dove è stato ritrovato  l’uomo Perak, che si dice abbia 11.000 anni e si ritiene sia l'unico scheletro umano completo trovato in Malesia. Il patrimonio culturale immateriale dell'umanità dell'Unesco in Malesia includono Mak Yong, Dondang Sayang, Silat, Pantun e Songket. Nell'ambito della Rete delle città creative dell'Unesco (Uccn), Kuching nel Sarawak è stata nominata dall'Unesco "Città creativa della gastronomia". Premiata dall'Unesco nel 2021, è una celebrazione del patrimonio gastronomico unico della città. «Continueremo a vedere un’impennata dell’ecoturismo – spiega Zalina Ahmad, director tourism Malaysia Paris (France, Spain, Portugal and Italy) -  del turismo rurale ed esperienziale e del turismo basato sulla comunità (CBT), che sarà integrato con arte, cultura e patrimonio. I viaggiatori potranno godere la vita all'aria aperta e interagire con la gente del posto. Certamente la Malesia ha il vantaggio di avere meraviglie naturali nascoste che aspettano di essere esplorate: Il nostro pluripremiato Kampung Batu Puteh, a Kinabatangan Sabah, un modello di successo di turismo rurale responsabile, ecoturismo e turismo basato sulla comunità. Kampung Batu Puteh ha vinto il premio "Miglior villaggio turistico mondiale" dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) nel dicembre 2021». Kubang Badak BioGeoTrail che svela gli elementi del turismo rurale, del turismo esperienziale, dell'ecoturismo e del turismo basato sulla comunità. Kubang Badak è un piccolo villaggio di Langkawi, premiato nella categoria Heritage attraverso i PATA Gold Awards 2021. Inoltre ad oggi ci sono 223 gruppi di famiglie da 372 villaggi, pronti ad ospitare i turisti per un'esperienza personalizzata di “kampung”, con programmi consultabili al sito  https://jomhomestay.my/ [post_title] => La Malesia promuove il turismo ecologico tra esperienze ad hoc e strutture green [post_date] => 2024-06-14T12:51:43+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718369503000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469489 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' iniziato ieri, con una serata tutta al femminile all'insegna della celebrazione artistica chiamata Women in Music, il calendario degli eventi a bordo piscina del Belstay Milano Linate: appuntamenti mensili, da giugno a settembre, che invitano gli ospiti a vivere momenti inediti, grazie alla  miscela di ingredienti che attinge a differenti ambiti. La regia artistica è affidata a un nome d’eccezione: Nora Bee, nota dj milanese, speaker e producer. Dopo la serata inaugurale del 13 giugno, sarà quindi la volta del 27 dello stesso mese con la Bioenergetica: un’esperienza rigenerante proposta nell’inedito contesto del giardino Ben-Essere. L’invito è a muovere il corpo per sprigionare l’energia vitale con una speciale pratica tra bioenergetica e bodymovement insieme alla naturopata Beatrice di Amarsinaturalmente e al sound design curato da Norabee. Le emozioni diventeranno inoltre tela durante la pratica di bioenergetica insieme al graffiti artist Melting Caps. Il 18 luglio sarà invece tempo di Sunset, con il ritmo delle percussioni tribe di Dario Tanghetti (musicista della band di Eros Ramazzotti, impegnato nel tour internazionale Battito infinito world tour) che risuona dalle spiagge di Ibizia, Mikonos… Si chiude quindi il 19 settembre con Moda: in occasione della più cool delle settimane milanesi, sarà dato spazio a nuovi giovani stilisti e artisti emergenti. dichiara: “Gli eventi pensati all’interno del palinsesto estivo 2024 della nostra struttura di Milano Linate sono stati ideati con una mission ben precisa: lanciare dei messaggi chiari. A partire da Women in Music, serata particolarmente significativa per il nostro gruppo, con la quale abbiamo voluto contribuire a rafforzare il valore delle donne - sottolinea il cluster director of sales Belstay Hotels, Daniele Montemurro -. Con l’appuntamento dedicato alla bioenergetica invitiamo inoltre a prendendoci cura del nostro Sé per riscoprire il benessere della mente e l’equilibrio, attraverso la riapertura del cuore e il rilascio dello stress. L’evento di luglio è una sorta di Shimane Sunset in vero e proprio stile ibizenco, mentre in occasione della settimana della moda di settembre puntiamo a collaborazioni importanti, dando spazio a nuovi giovani stilisti e artisti emergenti". [post_title] => Musica, arte, benessere e moda protagonisti degli eventi a bordo piscina del Belstay Milano Linate [post_date] => 2024-06-14T10:59:25+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718362765000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469398 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Riaprirà a fine agosto come Four Seasons l'hotel Formentor, storico albergo delle Baleari, già celebre per essere stato il buen retiro di Maiorca di scrittori, attori e alta società. Situato sulla penisola di Formentor, propaggine della costa nord dell’isola che digrada sul mare con l’omonima spiaggia, il Four Season Resort Mallorca at Formentor, le cui prenotazioni sono già aperte, dispone di 110 camere e suite che si affacciano tutte sul mare con terrazze private, mentre alcune sono anche dotate di piscina. Gli arredi prediligono materiali naturali che evocano un glamour balneare nostalgico e contemporaneo al tempo stesso. Materie prime di stagione caratterizzano i menu dei ristoranti. Tra questi, Mel, aperto dalla prima colazione al drink dopocena; Quiosc, con cucina a vista e tavoli apparecchiati attorno a una delle piscine. Direttamente sulla spiaggia, il bar Xiringuito offre invece cocktail e piatti leggeri; un secondo beach restaurant verrà inoltre inaugurato il prossimo anno, così come il Shima, ristorante che propone piatti Nikkei (fusion culinaria di Giappone e Perú), che arricchirà l’atmosfera cosmopolita del resort. Un bar si trova anche nella lobby: si chiama Cercle, per la forma del suo bancone. Senza uscire dalla tenuta, la vacanza active è garantita da spazi per lo yoga, piscine, campi da tennis e sentieri per passeggiate. Il resort mette anche a disposizione dei suoi ospiti biciclette per andare alla scoperta della penisola di Formentor. In attesa che inauguri la spa, le esperienze di benessere si compiono nella pop-up spa con trattamenti a base di prodotti botanici locali. Non mancano neppure le attività acquatiche, dallo snorkeling alle gite in barca. Il Kids for All Seasons intrattiene poi i piccoli ospiti con giochi e attività varie. L’anno prossimo si aggiungerà un club dedicato agli adolescenti. “A volte abbiamo l’opportunità di far rivivere un hotel leggendario e di portarlo nel futuro - commenta Adrian Messerli, presidente hotel operations Europa, Medio Oriente e Africa -. L’abbiamo fatto con il Grand-Hôtel du Cap Ferrat nel sud della Francia, con il San Domenico Palace in Sicilia e l’Astir Palace Hotel ad Atene. Il Formentor segna un’ulteriore espansione del brand in Spagna dopo l'apertura di Madrid”. A guidare la rinascita del resort, l’architetto Elena Dueñas dell'Estudio Lamela di Madrid. [gallery ids="469413,469414,469415,469416,469417,469418"] [post_title] => Four Seasons raddoppia in Spagna con il Formentor di Maiorca [post_date] => 2024-06-13T11:44:22+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718279062000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469351 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un ricco catalogo mappa e promuove le esperienze didattiche sostenibili, che tutte le scuole possono consultare per programmare viaggi di istruzione nei territori emiliano-romagnoli riconosciuti dall'UNESCO nell'ambito del Programma Man and the Biosphere. La Regione Emilia-Romagna Settore Aree Protette, Foreste e Sviluppo zone montane - Area Biodiversità ha avviato negli ultimi anni un'attività di coordinamento delle tre Riserve della Biosfera che ricadono in parte nel suo territorio (Appennino tosco-emiliano, Delta Po e Po Grande). Tra i risultati di questa azione di coordinamento vi è il progetto Scuola&Biosfera, che ha come obiettivo stimolare il turismo scolastico in chiave sostenibile, incoraggiando gli studenti, delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, al viaggio e alla scoperta di questi territori e dei valori che hanno portato a conseguire il riconoscimento MAB UNESCO. Nell'ambito del progetto è stato realizzato il catalogo Scuola&Biosfera, primo nel suo genere in Italia, che raccoglie numerose e diversificate "esperienze", tra cui visite guidate a siti naturalistici, siti archeologici, musei, monumenti, così come laboratori didattici, incontri con esperti e approfondimenti di progetti e iniziative locali. Il catalogo si articola in tre fascicoli, ciascuno dedicato ad un ordine e grado scolastico differente (scuola primaria, scuola secondaria di I grado e scuola secondaria di II grado), all'interno dei quali è possibile consultare apposite schede-esperienza suddivise per territorio di interesse (Appennino tosco-emiliano, Delta Po e Po Grande) e tipologia di attività. In questa prima edizione, il catalogo per la scuola primaria raccoglie 87 esperienze (43 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 25 in quella del Po Grande e 19 nel Delta del Po); quello per la scuola secondaria di I grado segnala 92 esperienze (47 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 25 in quella del Po Grande e 20 nel Delta del Po) e infine il catalogo dedicato alla scuola secondaria di II grado ne presenta 66, (38 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 16 in quella del Po Grande e 11 nel Delta del Po). Il catalogo Scuola&Biosfera si rivolge a tutte le scuole del territorio nazionale che desiderano effettuare un viaggio di istruzione nelle Riserve della Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano, Po Grande e Delta Po, ed è consultabile sul sito della Regione Emilia-Romagna oltre a quelli delle tre Riserve della Biosfera coinvolte. [post_title] => “Scuola&Biosfera”, nuovo catalogo per viaggi di istruzione nelle tre Riserve Mab Unesco dell’Appennino Tosco-Emiliano, Po Grande e Delta del Po [post_date] => 2024-06-13T11:26:40+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718278000000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469323 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sulla scia del grande successo della versione invernale, la Val d’Ega Summer Challenge aggiunge un pizzico di sana competitività alle vacanze estive. Rivolta ad amanti dell’escursionismo di qualsiasi ordine e grado, la sfida ha come scenario il cuore delle Dolomiti (BZ) e prevede il completamento,durante la stagione estiva, di sei suggestivi obiettivi, per rendere il soggiorno una conquista di benessere all’insegna di natura, ecologia e gusto.  Si può cominciare prendendo posto in almeno uno dei cinema di montagna, nome sotto il quale vengono riuniti sei punti panoramici lungo i sentieri escursionistici di Nova Ponente, Obereggen, Collepietra e Nova Levante-Carezza.  Per restare in argomento panoramico, il Latemar.360° è il sentiero tematico che conduce a una piattaforma in larice unica nel proprio genere, posta a 2.200 metri di altitudine. Se gli spunti per guardarsi intorno sono infiniti, forse è il caso di cambiare prospettiva e alzare lo sguardo verso l’infinito, inoltrandosi sul Sentiero dei Pianeti di San Valentino in Campo, fiore all’occhiello del primo Astrovillaggio d’Europa. Poiché aderire alla missione ecosostenibile della Val d’Ega è di massima importanza, una delle tappe della sfida non poteva che riguardare il rispetto dell’ambiente. Il viaggio in autobus, che è oltretutto gratuito grazie al Guest Pass ricevuto in omaggio all’arrivo, diventa dunque una delle prove da sostenere e testimoniare con una fotografia. E vale senza dubbio la fatica e un’immagine l’aquila bronzea che, al termine del sentiero Masarè di fronte alle pareti del massiccio del Catinaccio, ricorda fieramente Theodor Christomannos, pioniere del turismo nelle Dolomiti e ideatore della strada che porta da Nova Levante a Cortina. L’ultima delle tappe è anche la più buona, perché ha a che fare con le delizie della tavola che la Val d’Ega ha da offrire a chi ama i sapori genuini. Il raggiungimento di ognuna delle sei tappe, da conseguire in 10 giorni totali, dovrà essere certificato da altrettante fotografie caricate sul sito eggental.com, in virtù delle quali sarà possibile recarsi presso uno degli uffici turistici della valle e ricevere un premio.     [post_title] => Val d'Ega Summer Challenge, la sfida estiva in sei tappe [post_date] => 2024-06-12T10:49:38+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718189378000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469268 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aprirà nel 2026 il nuovo indirizzo di Bodrum di Bulgari Hotels & Resorts, frutto dell'accordo siglato con la proprietà Cengiz Holding. Il resort turco del brand di lusso di casa Marriott sorgerà su un’intera penisola di 60 ettari, sulla costa di Türkbükü - Gölköy, location già molto rinomata nella regione. Il complesso si estenderà su una superficie di 10 ettari di giardini mediterranei terrazzati e disporrà di 84 camere e suite: 43 di queste, principalmente garden suite, inclusa la Bulgari suite, saranno situate sui vari livelli dell’edificio principale terrazzato, mentre 40 ville indipendenti con piscina privata si troveranno nel parco con vista mare. La Bulgari Villa di 800 mq, con cinque camere da letto all’interno di ampi giardini che conducono alla spiaggia privata con piscina di 25 metri, sarà il fiore all’occhiello dell’offerta ricettiva. Il resort sarà inoltre circondato da una comunità residenziale composta da 100 mansion targate Bulgari di diverse categorie, che andranno da tre a sei camere da letto, dotate di piscine, aree esterne, balconi, terrazze e giardini privati. Un’area speciale sarà dedicata al benessere con una grande Bulgari Spa provvista di un’immensa piscina che si apre su una terrazza esterna con vista panoramica sul mare, sulla spiaggia e comprendente il centro fitness Gymnasium con Juice bar. Per gli amanti del mare, sarà disponibile una spiaggia privata di sabbia con sport acquatici e solarium con cabine. A completare l’offerta, una struttura ad anfiteatro immersa nel paesaggio sarà dedicata a eventi e banchetti, insieme a una zona per lo shopping sul lungomare che ospiterà negozi dei principali marchi di lusso e una Bulgari boutique. Il progetto sarà sviluppato secondo le migliori pratiche di sostenibilità e sarà ideato e curato, come tutti gli altri Bulgari, dallo studio di architettura milanese Acpv Architects, Antonio Citterio e Patricia Viel. Si prevede pure la piantumazione di migliaia di alberi affidata allo studio di architettura paesaggista di fama mondiale Randle Siddeley Limited, guidato da Randle Siddeley. [post_title] => Bulgari sbarca a Bodrum con un resort da 84 camere e 100 mansion. Aprirà nel 2026 [post_date] => 2024-06-11T12:22:16+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1718108536000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469077 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Il brand One&Only raddoppia in Grecia con l'apertura ufficiale del Kéa Island alle Cicladi, nel cuore dell'Egeo, a soli 45 minuti di speedboat da Atene. La novità segue il One&Only Aesthesis, ad Atene, aperto nel 2023. Posizionato su un promontorio e su una spiaggia di 65 ettari lungo la costa occidentale dell’isola di Kéa, il complesso comprende 63 Cliff villa da una o due camere da letto con viste sul paesaggio dell’isola e sul mare. Sul versante opposto della baia, si trova una selezione di 40 One&Only private homes disponibili per l’acquisto. Tutte le soluzioni di soggiorno sono state progettate dall'architetto John Heah, rispettando lo stile tradizionale di Kéa, utilizzando pietra locale e marmo greco. Il resort mira a valorizzare la cucina locale collaborando con artigiani, agricoltori e pescatori per offrire prodotti stagionali e tradizioni dell'isola. Il ristorante Atria offre piatti greci sofisticati, mentre il lounge Kosmos serve bevande e cocktail con vista sul mare. Al bar a bordo piscina Kaiki, gli ospiti possono gustare snack e cocktail con vista sull'Egeo; al wine bar Èpicora vengono proposti formaggi, salumi e una selezione di vini pregiati. Il bar speakeasy Incognito, inoltre, offre una selezione esclusiva di rum e whisky. Il Bond Beach Club regala poi agli ospiti un'atmosfera vivace sulla spiaggia, con una varietà di sapori mediterranei, cocktail, musica curata e dj set. Il resort organizza anche serate Panigiri all'aperto, ispirate alle tradizionali feste estive greche, con musica dal vivo e specialità di carne alla griglia. La One&Only Spa, in collaborazione con Subtle Energies, propone poi una vasta gamma di servizi, tra cui vasche per la terapia watsu, piscine fredde, saune e una piscina con vista sul mare, con la possibilità di scegliere anche tra numerosi trattamenti ispirati alla mitologia greca. Per i soggiorni attivi, il Club One offre servizi fitness, campi da tennis e padel, mentre il KidsOnly Club organizza attività creative per i giovani ispirate alle leggende dell'isola. [post_title] => One&Only raddoppia in Grecia con il Kéa Island alle Cicladi [post_date] => 2024-06-07T12:22:00+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717762920000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469069 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un’Isola vicina all’Italia, ben collegata tramite i traghetti di diverse compagnie e con tariffe interessanti, un’offerta per tutte le tasche. E’ la Corsica di Gioco Viaggi, tour operator genovese, che da alcuni anni propone L’île de Beauté a 360 gradi con la possibilità di scegliere tra tour guidati e soggiorni personalizzati. «E’ una destinazione ideale anche per vacanze di pochi giorni – spiega Fulvia Ottonello, responsabile prodotto Corsica per Gioco Viaggi - grazie all’offerta di collegamenti via mare. Disponiamo di tariffe nave molto interessanti per le adv. L’offerta di strutture è veramente ampia: dai camping agli hotels (dai 2 ai 5 stelle), dagli appartamenti economici a quelli di lusso, ma anche ville in contesti residenziali». Una Corsica per tutte le tasche: giovani, famiglie, gruppi di amici, viaggi di nozze. «L’Isola che per metà gravita sul mare con i suoi 1.000 chilometri di spiagge  – aggiunge Ottonello – offre laghi, percorsi come il GR320, ed itinerari per chi ama la natura ma anche per chi, come i motociclisti punta su tour a tappe in tutta l’isola. Ideale anche per i giovani grazie agli eventi musicali in programma. Ma è possibile pianificare anche vacanze culturali, alla scoperta di diverse città e del ricco patrimonio artistico (vedi il Sito di Filitosa che inseriamo, insieme ad altri Siti, nei tour guidati)». Per quanto riguarda le strutture ricettive, la disponibilità è molto ampia. Non solo, ma il cambio generazionale ha svecchiato molti hotels, ormai rinnovati.       [post_title] => Gioco Viaggi, tour guidati e soggiorni personalizzati per scoprire la Corsica a 360 gradi [post_date] => 2024-06-07T12:00:58+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717761658000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 469015 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ethiopian Airlines ha aperto la nuova rotta per Freetown, Sierra Leone, via Ouagadougou, Burkina Faso. Il nuovo collegamento viene operato tre volte alla settimana e segna un altro traguardo nell'ambito dell'espansione dei collegamenti della compagnia. I nuovi servizi per Freetown saranno operati utilizzando un Boeing 787-800, dotato di servizi all'avanguardia, inclusi sedili spaziosi, sistemi di intrattenimento personali e wi-fi a bordo. «Freetown si aggiunge alla nostra crescente lista di destinazioni globali - afferma il ceo del Gruppo Ethiopian Airlines, Mesfin Tasew -. Siamo orgogliosi di far parte del viaggio che collegherà Freetown al mondo e non vediamo l'ora di accogliere passeggeri da tutto il mondo in questa destinazione. Questo nuovo volo non solo migliorerà la connettività per i viaggiatori d'affari e di piacere, ma contribuirà anche alla crescita economica sia della Sierra Leone che del Burkina Faso». Freetown, la capitale della Sierra Leone, è un’importante città portuale sull'oceano Atlantico nella parte occidentale dell'Africa, e la più grande città della Sierra Leone, un paese noto per la sua bellezza naturale e per la diversità della fauna selvatica. [post_title] => Ethiopian Airlines operativa sulla nuova rotta per Freetown, via Ouagadougou [post_date] => 2024-06-07T09:00:33+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1717750833000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "bb hotels presidia anche cortina dampezzo aperto il 43 hotel in italia" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":110,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1019,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469507","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono diverse le iniziative intraprese da Tourism Malaysia per promuovere un turismo ecologico e responsabile. Il Paese è uno dei 12 paesi con la maggiore biodiversità al mondo, vanta migliaia di specie di flora e fauna diverse, nonché alcune delle foreste pluviali più antiche del mondo. I suoi ecosistemi sono vivaci, vanno dalle foreste pluviali incontaminate alle barriere coralline, e permettono di vivere esperienze ecologiche a più livelli. \r\n\r\nLa Malesia ospita i siti del patrimonio mondiale dell'Unesco:\r\n\r\nIsola di Langkawi, la prima isola geoparco Unesco nel sud-est asiatico, con paesaggi geologici eccezionali; Parco Nazionale Gunung Mulu, Sarawak (295 km di grotte esplorate, la Sarawak Chamber è la più grande grotta conosciuta al mondo).\r\n\r\nQuest'anno, il Parco Kinabalu nel Sabah è stato dichiarato Geoparco Globale dell'Unesco e ha ricevuto lo status di ‘Tripla Corona’. Le alte due corone sono il World Heritage Site e il sito UNESCO Crocker Range Biosphere Reserve.\r\n\r\nMelaka e George Town (Penang) - Le città storiche svelano le narrazioni accattivanti della diversità culturale e del patrimonio della Malesia.\r\n\r\nPatrimonio archeologico della valle di Lenggong, dove è stato ritrovato  l’uomo Perak, che si dice abbia 11.000 anni e si ritiene sia l'unico scheletro umano completo trovato in Malesia.\r\n\r\nIl patrimonio culturale immateriale dell'umanità dell'Unesco in Malesia includono Mak Yong, Dondang Sayang, Silat, Pantun e Songket.\r\n\r\nNell'ambito della Rete delle città creative dell'Unesco (Uccn), Kuching nel Sarawak è stata nominata dall'Unesco \"Città creativa della gastronomia\". Premiata dall'Unesco nel 2021, è una celebrazione del patrimonio gastronomico unico della città.\r\n\r\n«Continueremo a vedere un’impennata dell’ecoturismo – spiega Zalina Ahmad, director tourism Malaysia Paris (France, Spain, Portugal and Italy) -  del turismo rurale ed esperienziale e del turismo basato sulla comunità (CBT), che sarà integrato con arte, cultura e patrimonio. I viaggiatori potranno godere la vita all'aria aperta e interagire con la gente del posto. Certamente la Malesia ha il vantaggio di avere meraviglie naturali nascoste che aspettano di essere esplorate: Il nostro pluripremiato Kampung Batu Puteh, a Kinabatangan Sabah, un modello di successo di turismo rurale responsabile, ecoturismo e turismo basato sulla comunità. Kampung Batu Puteh ha vinto il premio \"Miglior villaggio turistico mondiale\" dell'Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO) nel dicembre 2021».\r\n\r\nKubang Badak BioGeoTrail che svela gli elementi del turismo rurale, del turismo esperienziale, dell'ecoturismo e del turismo basato sulla comunità. Kubang Badak è un piccolo villaggio di Langkawi, premiato nella categoria Heritage attraverso i PATA Gold Awards 2021.\r\n\r\nInoltre ad oggi ci sono 223 gruppi di famiglie da 372 villaggi, pronti ad ospitare i turisti per un'esperienza personalizzata di “kampung”, con programmi consultabili al sito  https://jomhomestay.my/","post_title":"La Malesia promuove il turismo ecologico tra esperienze ad hoc e strutture green","post_date":"2024-06-14T12:51:43+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1718369503000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469489","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' iniziato ieri, con una serata tutta al femminile all'insegna della celebrazione artistica chiamata Women in Music, il calendario degli eventi a bordo piscina del Belstay Milano Linate: appuntamenti mensili, da giugno a settembre, che invitano gli ospiti a vivere momenti inediti, grazie alla  miscela di ingredienti che attinge a differenti ambiti. La regia artistica è affidata a un nome d’eccezione: Nora Bee, nota dj milanese, speaker e producer.\r\n\r\nDopo la serata inaugurale del 13 giugno, sarà quindi la volta del 27 dello stesso mese con la Bioenergetica: un’esperienza rigenerante proposta nell’inedito contesto del giardino Ben-Essere. L’invito è a muovere il corpo per sprigionare l’energia vitale con una speciale pratica tra bioenergetica e bodymovement insieme alla naturopata Beatrice di Amarsinaturalmente e al sound design curato da Norabee. Le emozioni diventeranno inoltre tela durante la pratica di bioenergetica insieme al graffiti artist Melting Caps.\r\n\r\nIl 18 luglio sarà invece tempo di Sunset, con il ritmo delle percussioni tribe di Dario Tanghetti (musicista della band di Eros Ramazzotti, impegnato nel tour internazionale Battito infinito world tour) che risuona dalle spiagge di Ibizia, Mikonos… Si chiude quindi il 19 settembre con Moda: in occasione della più cool delle settimane milanesi, sarà dato spazio a nuovi giovani stilisti e artisti emergenti.\r\n\r\ndichiara:\r\n\r\n“Gli eventi pensati all’interno del palinsesto estivo 2024 della nostra struttura di Milano Linate sono stati ideati con una mission ben precisa: lanciare dei messaggi chiari. A partire da Women in Music, serata particolarmente significativa per il nostro gruppo, con la quale abbiamo voluto contribuire a rafforzare il valore delle donne - sottolinea il cluster director of sales Belstay Hotels, Daniele Montemurro -. Con l’appuntamento dedicato alla bioenergetica invitiamo inoltre a prendendoci cura del nostro Sé per riscoprire il benessere della mente e l’equilibrio, attraverso la riapertura del cuore e il rilascio dello stress. L’evento di luglio è una sorta di Shimane Sunset in vero e proprio stile ibizenco, mentre in occasione della settimana della moda di settembre puntiamo a collaborazioni importanti, dando spazio a nuovi giovani stilisti e artisti emergenti\".","post_title":"Musica, arte, benessere e moda protagonisti degli eventi a bordo piscina del Belstay Milano Linate","post_date":"2024-06-14T10:59:25+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718362765000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469398","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Riaprirà a fine agosto come Four Seasons l'hotel Formentor, storico albergo delle Baleari, già celebre per essere stato il buen retiro di Maiorca di scrittori, attori e alta società. Situato sulla penisola di Formentor, propaggine della costa nord dell’isola che digrada sul mare con l’omonima spiaggia, il Four Season Resort Mallorca at Formentor, le cui prenotazioni sono già aperte, dispone di 110 camere e suite che si affacciano tutte sul mare con terrazze private, mentre alcune sono anche dotate di piscina. Gli arredi prediligono materiali naturali che evocano un glamour balneare nostalgico e contemporaneo al tempo stesso.\r\n\r\nMaterie prime di stagione caratterizzano i menu dei ristoranti. Tra questi, Mel, aperto dalla prima colazione al drink dopocena; Quiosc, con cucina a vista e tavoli apparecchiati attorno a una delle piscine. Direttamente sulla spiaggia, il bar Xiringuito offre invece cocktail e piatti leggeri; un secondo beach restaurant verrà inoltre inaugurato il prossimo anno, così come il Shima, ristorante che propone piatti Nikkei (fusion culinaria di Giappone e Perú), che arricchirà l’atmosfera cosmopolita del resort. Un bar si trova anche nella lobby: si chiama Cercle, per la forma del suo bancone.\r\n\r\nSenza uscire dalla tenuta, la vacanza active è garantita da spazi per lo yoga, piscine, campi da tennis e sentieri per passeggiate. Il resort mette anche a disposizione dei suoi ospiti biciclette per andare alla scoperta della penisola di Formentor. In attesa che inauguri la spa, le esperienze di benessere si compiono nella pop-up spa con trattamenti a base di prodotti botanici locali. Non mancano neppure le attività acquatiche, dallo snorkeling alle gite in barca. Il Kids for All Seasons intrattiene poi i piccoli ospiti con giochi e attività varie. L’anno prossimo si aggiungerà un club dedicato agli adolescenti.\r\n\r\n“A volte abbiamo l’opportunità di far rivivere un hotel leggendario e di portarlo nel futuro - commenta Adrian Messerli, presidente hotel operations Europa, Medio Oriente e Africa -. L’abbiamo fatto con il Grand-Hôtel du Cap Ferrat nel sud della Francia, con il San Domenico Palace in Sicilia e l’Astir Palace Hotel ad Atene. Il Formentor segna un’ulteriore espansione del brand in Spagna dopo l'apertura di Madrid”. A guidare la rinascita del resort, l’architetto Elena Dueñas dell'Estudio Lamela di Madrid.\r\n\r\n[gallery ids=\"469413,469414,469415,469416,469417,469418\"]","post_title":"Four Seasons raddoppia in Spagna con il Formentor di Maiorca","post_date":"2024-06-13T11:44:22+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718279062000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469351","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un ricco catalogo mappa e promuove le esperienze didattiche sostenibili, che tutte le scuole possono consultare per programmare viaggi di istruzione nei territori emiliano-romagnoli riconosciuti dall'UNESCO nell'ambito del Programma Man and the Biosphere.\r\n\r\nLa Regione Emilia-Romagna Settore Aree Protette, Foreste e Sviluppo zone montane - Area Biodiversità ha avviato negli ultimi anni un'attività di coordinamento delle tre Riserve della Biosfera che ricadono in parte nel suo territorio (Appennino tosco-emiliano, Delta Po e Po Grande). Tra i risultati di questa azione di coordinamento vi è il progetto Scuola&Biosfera, che ha come obiettivo stimolare il turismo scolastico in chiave sostenibile, incoraggiando gli studenti, delle scuole primarie e secondarie di I e II grado, al viaggio e alla scoperta di questi territori e dei valori che hanno portato a conseguire il riconoscimento MAB UNESCO.\r\n\r\nNell'ambito del progetto è stato realizzato il catalogo Scuola&Biosfera, primo nel suo genere in Italia, che raccoglie numerose e diversificate \"esperienze\", tra cui visite guidate a siti naturalistici, siti archeologici, musei, monumenti, così come laboratori didattici, incontri con esperti e approfondimenti di progetti e iniziative locali.\r\n\r\nIl catalogo si articola in tre fascicoli, ciascuno dedicato ad un ordine e grado scolastico differente (scuola primaria, scuola secondaria di I grado e scuola secondaria di II grado), all'interno dei quali è possibile consultare apposite schede-esperienza suddivise per territorio di interesse (Appennino tosco-emiliano, Delta Po e Po Grande) e tipologia di attività.\r\n\r\nIn questa prima edizione, il catalogo per la scuola primaria raccoglie 87 esperienze (43 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 25 in quella del Po Grande e 19 nel Delta del Po); quello per la scuola secondaria di I grado segnala 92 esperienze (47 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 25 in quella del Po Grande e 20 nel Delta del Po) e infine il catalogo dedicato alla scuola secondaria di II grado ne presenta 66, (38 nella Riserva della Biosfera Appennino tosco-emiliano, 16 in quella del Po Grande e 11 nel Delta del Po).\r\n\r\nIl catalogo Scuola&Biosfera si rivolge a tutte le scuole del territorio nazionale che desiderano effettuare un viaggio di istruzione nelle Riserve della Biosfera dell'Appennino tosco-emiliano, Po Grande e Delta Po, ed è consultabile sul sito della Regione Emilia-Romagna oltre a quelli delle tre Riserve della Biosfera coinvolte.","post_title":"“Scuola&Biosfera”, nuovo catalogo per viaggi di istruzione nelle tre Riserve Mab Unesco dell’Appennino Tosco-Emiliano, Po Grande e Delta del Po","post_date":"2024-06-13T11:26:40+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1718278000000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469323","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sulla scia del grande successo della versione invernale, la Val d’Ega Summer Challenge aggiunge un pizzico di sana competitività alle vacanze estive.\r\n\r\nRivolta ad amanti dell’escursionismo di qualsiasi ordine e grado, la sfida ha come scenario il cuore delle Dolomiti (BZ) e prevede il completamento,durante la stagione estiva, di sei suggestivi obiettivi, per rendere il soggiorno una conquista di benessere all’insegna di natura, ecologia e gusto. \r\n\r\nSi può cominciare prendendo posto in almeno uno dei cinema di montagna, nome sotto il quale vengono riuniti sei punti panoramici lungo i sentieri escursionistici di Nova Ponente, Obereggen, Collepietra e Nova Levante-Carezza.  Per restare in argomento panoramico, il Latemar.360° è il sentiero tematico che conduce a una piattaforma in larice unica nel proprio genere, posta a 2.200 metri di altitudine.\r\n\r\nSe gli spunti per guardarsi intorno sono infiniti, forse è il caso di cambiare prospettiva e alzare lo sguardo verso l’infinito, inoltrandosi sul Sentiero dei Pianeti di San Valentino in Campo, fiore all’occhiello del primo Astrovillaggio d’Europa.\r\n\r\nPoiché aderire alla missione ecosostenibile della Val d’Ega è di massima importanza, una delle tappe della sfida non poteva che riguardare il rispetto dell’ambiente. Il viaggio in autobus, che è oltretutto gratuito grazie al Guest Pass ricevuto in omaggio all’arrivo, diventa dunque una delle prove da sostenere e testimoniare con una fotografia.\r\n\r\nE vale senza dubbio la fatica e un’immagine l’aquila bronzea che, al termine del sentiero Masarè di fronte alle pareti del massiccio del Catinaccio, ricorda fieramente Theodor Christomannos, pioniere del turismo nelle Dolomiti e ideatore della strada che porta da Nova Levante a Cortina.\r\n\r\nL’ultima delle tappe è anche la più buona, perché ha a che fare con le delizie della tavola che la Val d’Ega ha da offrire a chi ama i sapori genuini.\r\n\r\nIl raggiungimento di ognuna delle sei tappe, da conseguire in 10 giorni totali, dovrà essere certificato da altrettante fotografie caricate sul sito eggental.com, in virtù delle quali sarà possibile recarsi presso uno degli uffici turistici della valle e ricevere un premio.\r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Val d'Ega Summer Challenge, la sfida estiva in sei tappe","post_date":"2024-06-12T10:49:38+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1718189378000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469268","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aprirà nel 2026 il nuovo indirizzo di Bodrum di Bulgari Hotels & Resorts, frutto dell'accordo siglato con la proprietà Cengiz Holding. Il resort turco del brand di lusso di casa Marriott sorgerà su un’intera penisola di 60 ettari, sulla costa di Türkbükü - Gölköy, location già molto rinomata nella regione.\r\n\r\nIl complesso si estenderà su una superficie di 10 ettari di giardini mediterranei terrazzati e disporrà di 84 camere e suite: 43 di queste, principalmente garden suite, inclusa la Bulgari suite, saranno situate sui vari livelli dell’edificio principale terrazzato, mentre 40 ville indipendenti con piscina privata si troveranno nel parco con vista mare. La Bulgari Villa di 800 mq, con cinque camere da letto all’interno di ampi giardini che conducono alla spiaggia privata con piscina di 25 metri, sarà il fiore all’occhiello dell’offerta ricettiva. Il resort sarà inoltre circondato da una comunità residenziale composta da 100 mansion targate Bulgari di diverse categorie, che andranno da tre a sei camere da letto, dotate di piscine, aree esterne, balconi, terrazze e giardini privati.\r\n\r\nUn’area speciale sarà dedicata al benessere con una grande Bulgari Spa provvista di un’immensa piscina che si apre su una terrazza esterna con vista panoramica sul mare, sulla spiaggia e comprendente il centro fitness Gymnasium con Juice bar. Per gli amanti del mare, sarà disponibile una spiaggia privata di sabbia con sport acquatici e solarium con cabine. A completare l’offerta, una struttura ad anfiteatro immersa nel paesaggio sarà dedicata a eventi e banchetti, insieme a una zona per lo shopping sul lungomare che ospiterà negozi dei principali marchi di lusso e una Bulgari boutique.\r\n\r\nIl progetto sarà sviluppato secondo le migliori pratiche di sostenibilità e sarà ideato e curato, come tutti gli altri Bulgari, dallo studio di architettura milanese Acpv Architects, Antonio Citterio e Patricia Viel. Si prevede pure la piantumazione di migliaia di alberi affidata allo studio di architettura paesaggista di fama mondiale Randle Siddeley Limited, guidato da Randle Siddeley.","post_title":"Bulgari sbarca a Bodrum con un resort da 84 camere e 100 mansion. Aprirà nel 2026","post_date":"2024-06-11T12:22:16+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1718108536000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469077","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Il brand One&Only raddoppia in Grecia con l'apertura ufficiale del Kéa Island alle Cicladi, nel cuore dell'Egeo, a soli 45 minuti di speedboat da Atene. La novità segue il One&Only Aesthesis, ad Atene, aperto nel 2023. Posizionato su un promontorio e su una spiaggia di 65 ettari lungo la costa occidentale dell’isola di Kéa, il complesso comprende 63 Cliff villa da una o due camere da letto con viste sul paesaggio dell’isola e sul mare. Sul versante opposto della baia, si trova una selezione di 40 One&Only private homes disponibili per l’acquisto. Tutte le soluzioni di soggiorno sono state progettate dall'architetto John Heah, rispettando lo stile tradizionale di Kéa, utilizzando pietra locale e marmo greco.\r\n\r\nIl resort mira a valorizzare la cucina locale collaborando con artigiani, agricoltori e pescatori per offrire prodotti stagionali e tradizioni dell'isola. Il ristorante Atria offre piatti greci sofisticati, mentre il lounge Kosmos serve bevande e cocktail con vista sul mare. Al bar a bordo piscina Kaiki, gli ospiti possono gustare snack e cocktail con vista sull'Egeo; al wine bar Èpicora vengono proposti formaggi, salumi e una selezione di vini pregiati. Il bar speakeasy Incognito, inoltre, offre una selezione esclusiva di rum e whisky.\r\n\r\nIl Bond Beach Club regala poi agli ospiti un'atmosfera vivace sulla spiaggia, con una varietà di sapori mediterranei, cocktail, musica curata e dj set. Il resort organizza anche serate Panigiri all'aperto, ispirate alle tradizionali feste estive greche, con musica dal vivo e specialità di carne alla griglia. La One&Only Spa, in collaborazione con Subtle Energies, propone poi una vasta gamma di servizi, tra cui vasche per la terapia watsu, piscine fredde, saune e una piscina con vista sul mare, con la possibilità di scegliere anche tra numerosi trattamenti ispirati alla mitologia greca. Per i soggiorni attivi, il Club One offre servizi fitness, campi da tennis e padel, mentre il KidsOnly Club organizza attività creative per i giovani ispirate alle leggende dell'isola.","post_title":"One&Only raddoppia in Grecia con il Kéa Island alle Cicladi","post_date":"2024-06-07T12:22:00+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1717762920000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469069","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un’Isola vicina all’Italia, ben collegata tramite i traghetti di diverse compagnie e con tariffe interessanti, un’offerta per tutte le tasche. E’ la Corsica di Gioco Viaggi, tour operator genovese, che da alcuni anni propone L’île de Beauté a 360 gradi con la possibilità di scegliere tra tour guidati e soggiorni personalizzati.\r\n\r\n«E’ una destinazione ideale anche per vacanze di pochi giorni – spiega Fulvia Ottonello, responsabile prodotto Corsica per Gioco Viaggi - grazie all’offerta di collegamenti via mare. Disponiamo di tariffe nave molto interessanti per le adv. L’offerta di strutture è veramente ampia: dai camping agli hotels (dai 2 ai 5 stelle), dagli appartamenti economici a quelli di lusso, ma anche ville in contesti residenziali».\r\n\r\nUna Corsica per tutte le tasche: giovani, famiglie, gruppi di amici, viaggi di nozze.\r\n\r\n«L’Isola che per metà gravita sul mare con i suoi 1.000 chilometri di spiagge  – aggiunge Ottonello – offre laghi, percorsi come il GR320, ed itinerari per chi ama la natura ma anche per chi, come i motociclisti punta su tour a tappe in tutta l’isola. Ideale anche per i giovani grazie agli eventi musicali in programma. Ma è possibile pianificare anche vacanze culturali, alla scoperta di diverse città e del ricco patrimonio artistico (vedi il Sito di Filitosa che inseriamo, insieme ad altri Siti, nei tour guidati)».\r\n\r\nPer quanto riguarda le strutture ricettive, la disponibilità è molto ampia. Non solo, ma il cambio generazionale ha svecchiato molti hotels, ormai rinnovati.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\n ","post_title":"Gioco Viaggi, tour guidati e soggiorni personalizzati per scoprire la Corsica a 360 gradi","post_date":"2024-06-07T12:00:58+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1717761658000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"469015","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ethiopian Airlines ha aperto la nuova rotta per Freetown, Sierra Leone, via Ouagadougou, Burkina Faso. Il nuovo collegamento viene operato tre volte alla settimana e segna un altro traguardo nell'ambito dell'espansione dei collegamenti della compagnia.\r\n\r\nI nuovi servizi per Freetown saranno operati utilizzando un Boeing 787-800, dotato di servizi all'avanguardia, inclusi sedili spaziosi, sistemi di intrattenimento personali e wi-fi a bordo.\r\n\r\n«Freetown si aggiunge alla nostra crescente lista di destinazioni globali - afferma il ceo del Gruppo Ethiopian Airlines, Mesfin Tasew -. Siamo orgogliosi di far parte del viaggio che collegherà Freetown al mondo e non vediamo l'ora di accogliere passeggeri da tutto il mondo in questa destinazione. Questo nuovo volo non solo migliorerà la connettività per i viaggiatori d'affari e di piacere, ma contribuirà anche alla crescita economica sia della Sierra Leone che del Burkina Faso».\r\n\r\nFreetown, la capitale della Sierra Leone, è un’importante città portuale sull'oceano Atlantico nella parte occidentale dell'Africa, e la più grande città della Sierra Leone, un paese noto per la sua bellezza naturale e per la diversità della fauna selvatica.","post_title":"Ethiopian Airlines operativa sulla nuova rotta per Freetown, via Ouagadougou","post_date":"2024-06-07T09:00:33+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1717750833000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti