17 October 2021

Walsh, Iata: “La decisione degli Usa darà impulso alla ripresa economica”

[ 0 ]

Willie Walsh, ceo di Iata

“Un importante passo avanti, che darà impulso alla ripresa economica consentendo alcuni mercati chiave per i viaggi d’affari”: Willie Walsh, direttore generale della Iata commenta in modo estremamente positivo la decisione dell’amministrazione Biden di permettere ai viaggiatori vaccinati di entrare negli Stati Uniti, da inizio novembre, con un risultato negativo del test Covid-19 prima del viaggio. La nuova normativa sostituisce – spiega Iata -le cosiddette restrizioni 212f che impedivano a chiunque di entrare negli Stati Uniti se era stato in 33 paesi specifici tra cui Regno Unito, Irlanda, tutti i paesi Schengen, Brasile, Sudafrica, India e Cina negli ultimi 14 giorni.

“Consentire l’accesso agli Stati Uniti a coloro che sono stati vaccinati – prosegue Walsh – aprirà i viaggi negli Stati Uniti per molti che sono stati chiusi fuori negli ultimi 18 mesi. Questa è una notizia eccellente per le famiglie e i loro cari che hanno sofferto per lo strazio e la solitudine della separazione. È un bene per i milioni di persone che negli Stati Uniti dipendono dall’industria del turismo”.

“La prossima sfida è quella di trovare un sistema per gestire i rischi per i viaggiatori che non possono accedere alle vaccinazioni. I dati indicano i test come soluzione. Ma è anche fondamentale che i governi accelerino la diffusione globale dei vaccini e concordino un quadro globale per i viaggi in cui le risorse per i test siano concentrate sui viaggiatori non vaccinati. Dobbiamo tornare a una situazione in cui la libertà di viaggiare sia disponibile per tutti“.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti