22 April 2024

Venerdì nero per treni e aerei: sciopero fino alle 21 di oggi. I mezzi garantiti

[ 0 ]

Ancora disagi e disservizi per i viaggiatori, a causa dello sciopero generale dei settori pubblico e privato proclamato da Adl, Cub, Sgb, Si Cobas e con l’adesione di Cub Trasporti, Usi Cit, Usi, Usi Educazione, Cub Sanità, Flai Trasporti e Servizi. Diverse le motivazioni dello sciopero tra cui il rinnovo dei contratti e l’aumento dei salari con adeguamento automatico al costo della vita e con recupero dell’inflazione reale.

Treni a rischio

Nel caso dei trasporti ferroviari, la mobilitazione interesserà sia Trenitalia, sia Italo ed è già iniziata dalle 21 di ieri, 19 ottobre; termine previsto alle 21 di oggi, 20 ottobre. Il Gruppo Fs fa sapere che «non sono previste modifiche alla circolazione per i treni Alta Velocità e Intercity. Sono garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6:00 alle ore 9:00 e dalle ore 18:00 alle ore 21:00. L’agitazione sindacale può comportare modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione».

 Per quel che riguarda Italo è possibile consultare lelenco dei treni garantiti.

I collegamenti aerei

Sul fronte aereo è previsto sciopero dalle ore 00:01 alle 24. Come informa l’Enac oltre ai lavoratori delle compagnie, hanno aderito alla protesta anche i sindacati dei dipendenti dei servizi di handling con possibili cancellazioni, ritardi e disagi per l’intera giornata. Sono comunque previste fasce orarie di tutela, dalle ore 7 alle 10 e dalle ore 18 alle 21, nelle quali i voli devono essere comunque effettuati. A questa pagina del sito Enac l’elenco dei voli garantiti (soggetti ad aggiornamenti).

 

 

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466022 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Trenitalia ha integrato “Ecopassenger” sui propri sistemi di vendita: l’applicazione permette di confrontare i consumi energetici e le emissioni di CO2 di un viaggio in treno rispetto allo stesso tragitto effettuato con altri mezzi. In questo modo i viaggiatori potranno conoscere, al momento dell’acquisto del biglietto, il minor impatto ambientale dei vari modi di viaggiare. Trenitalia è la prima impresa ferroviaria europea a rendere note le emissioni di CO2 dei propri viaggi tramite il calcolatore ufficiale dell’Uic “Ecopassenger”. Si parte con i viaggi ad alta velocità a bordo delle Frecce; da maggio il calcolo delle emissioni di CO2 sarà disponibile anche sui biglietti dei treni regionali e Intercity. “La sostenibilità è un driver strategico per Trenitalia e l’integrazione di “Ecopassenger” con i nostri sistemi di vendita contribuirà a rendere ancora più completa l’esperienza di viaggio - ha dichiarato Luigi Corradi, ad e direttore generale di Trenitalia -. Grazie a questa nuova funzionalità, infatti, ogni passeggero avrà piena consapevolezza dell’impatto ambientale del viaggio in treno e dei benefici per l’ambiente rispetto allo stesso tragitto effettuato con altri mezzi”. L’attenzione all’ambiente è una delle variabili che guida la scelta del vettore: secondo una rilevazione Swg per Trenitalia, infatti, l’86% dei viaggiatori afferma di scegliere il treno perché meno inquinante. L’integrazione con Ecopassenger avrà benefici anche in ambito corporate. I dati acquisiti al momento dell’acquisto di viaggi aziendali, infatti, verranno storicizzati e utilizzati per fornire alle imprese informazioni sul risparmio di CO₂ emessa viaggiando in treno rispetto ad altri modi di viaggiare.   [post_title] => Trenitalia: le emissioni di CO2 sono visibili ai passeggeri già all'acquisto del biglietto [post_date] => 2024-04-22T11:05:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713783938000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466017 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Prima di scegliere un viaggio o una vacanza, il turista tende ad informarsi tramite molteplici touchpoint, tra i quali i social network. Quest'ultimi, in particolare, sono diventati sempre più influenti nella decisione di acquisto del turista. "In Dirotta da Noi siamo sempre stati attenti all'evoluzione di questi mezzi di comunicazione, cercando nuove strategie per il loro utilizzo e analizzando il loro impatto sul mercato e su quanto possano influenzare la decisione di acquisto di una vacanza - spiega Giulio Clementini, product manager del tour operator -. A oggi, grazie anche al canale social, abbiamo avuto un aumento della brand equity del 43%: un bel traguardo per la nostra realtà". Grazie a queste piattaforme, prosegue Clementini, si può essere presenti proprio dove molti potenziali clienti cercano informazioni e realizzano la loro decisione di prenotare un viaggio: "Bisogna saper sfruttare i social network per fornire agli utenti le informazioni necessarie e utili di cui hanno bisogno, incentivare la condivisione delle opinioni, l’ascolto attento delle loro esigenze e la capacità di legare questi ultimi alle nostre attività, in altre parole, al brand. Questo è il concetto che stiamo portando avanti in Dirotta da Noi".   [post_title] => Dirotta da noi: focus sulla comunicazione social [post_date] => 2024-04-22T10:32:21+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713781941000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465954 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea ha inaugurato oggi il nuovo collegamento da Olbia a Brest: la rotta, operata in esclusiva dalla compagnia spagnola, sarà servita con due frequenze settimanali, il lunedì e il venerdì, e un’offerta complessiva di oltre 20.000 posti in vendita.  “Con il volo inaugurale di oggi per Brest, mettiamo a segno un altro importante risultato presso lo scalo sardo – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. La Sardegna rappresenta per noi un mercato primario e siamo entusiasti di riuscire a portare un numero sempre maggiore di turisti verso l’isola grazie ai tanti collegamenti disponibili. Siamo qui per rimanere e confermiamo anche per il 2024 il nostro impegno a livello locale, attraverso un’offerta di destinazioni davvero ampia, tra cui il collegamento in continuità territoriale Olbia-Roma Fiumicino.” Per il 2024, sono 28 le rotte operate da Volotea presso l’aeroporto di Olbia, 14 verso l’Italia (Ancona, Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano Bergamo, Napoli, Palermo, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia e Verona) e 14 verso l’estero, 4 in Spagna (Barcellona, Bilbao, Madrid e Valencia) e 10 in Francia (Bordeaux, Brest, Deauville, Lille, Lione, Marsiglia, Nantes, Parigi Orly, Strasburgo e Tolosa). [post_title] => Volotea ha aperto oggi la nuova rotta da Olbia a Brest [post_date] => 2024-04-19T13:10:30+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713532230000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465935 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_416730" align="alignright" width="300"] Jens Ritter[/caption] "Siamo ansiosi di aumentare la nostra capacità verso la Cina": così Jens Ritter, ceo di Lufthansa, in occasione delle celebrazioni per il 30° anniversario dell'apertura della prima rotta della compagnia aerea tedesca da Francoforte verso Shanghai. La capacità di Lufthansa sulle rotte da e per la Cina è tornata al 70% dei livelli precedenti alla pandemia e per il prossimo futuro si pensa all'aggiunta di nuove rotte verso il Paese, malgrado il vettore si aspettasse già una domanda più forte e passi avanti nella risoluzione dei ritardi nelle consegne dei velivoli. Secondo quanto evidenziato da Lufthansa, ripresa da Reuters, i viaggiatori cinesi oggi fanno un maggior numero di viaggi individuali, rispetto ai tour di grandi gruppi che erano più numerosi prima della pandemia; inoltre, i passeggeri sono maggiormente disposti a pagare per la business class o la premium economy per avere più comfort. In crescita anche la domanda di viaggi d'affari. "Oltre ai collegamenti con Hong Kong, Pechino e Shanghai, stiamo valutando altre zone della Cina", ha aggiunto Ritter, citando città come Shenyang e Qingdao come potenziali nuove destinazioni. Mentre i viaggi interni hanno registrato una forte ripresa dopo che la Cina ha eliminato le restrizioni Covid all'inizio del 2022, i viaggi internazionali non hanno tenuto il passo a causa delle difficoltà nell'ottenere i visti, dei prezzi elevati dei biglietti aerei e della scarsa fiducia dei consumatori in Cina. Il numero totale di voli internazionali verso la Cina è ancora lontano dai livelli del 2019 e rimane circa il 70% dell'epoca pre-pandemia, secondo l'app di monitoraggio dei voli Flight Master. [post_title] => Lufthansa studia l'aggiunta di nuove destinazioni in Cina, da Shenyang a Qingdao [post_date] => 2024-04-19T12:30:02+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713529802000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465886 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tra le mete più richieste di quest’estate certamente spicca la Francia, che ha archiviato un 2023 con 100 milioni di visitatori stranieri e 8 milioni di visitatori italiani, per una spesa turistica pari a 3,8 miliardi di euro. Parigi è chiaramente in pole position come palcoscenico turistico-sportivo internazionale in vista dei Giochi Olimpici, che si terranno dal 26 luglio all’11 agosto e dei Paralimpici, in scena dal 28 agosto all’8 settembre. Eventi dalla forte connotazione sostenibile, resi quest’anno ancor più spettacolari perché oltre che negli stadi si terranno in luoghi simbolo del Paese: gli Champs de Mars, sotto la Torre Eiffel, diventeranno un campo da beach volley, Place du Trocadéro una pista da BMX, l’Esplanade des Invalides e il Grand Palais ospiteranno le gare di tiro con l'arco e di scherma, mentre il triathlon si svolgerà sotto il Pont Alexandre III.  Un anno all’insegna dello sport che permetterà dunque di conoscere il Paese come destinazione turistica sportiva con Vendee Globe, tour del mondo in barca a vela in solitario, che partirà il 10 novembre 2024 da Les Sables d’Olonnes in Vandea e il Tour de France che partirà da Firenze per terminare a Nizza in Costa Azzurra. Il tutto condito con l’attesa riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame, il prossimo 8 dicembre, il giorno della Festa dell’Immacolata Concezione, dopo cinque anni dall’incendio. A trainare il turismo anche i numerosi festival ed eventi culturali in calendario, come il Festival Impressionista della Normandia (dal 22 marzo al 22 settembre), il Festival di Cannes (dal 14 al 25 maggio), la biennale che celebra i vini di Bordeaux e della Nouvelle-Aquitaine (dal 27 al 30 giugno), mostre, esposizioni, spettacoli teatrali, concerti, ma anche numerose iniziative gratuite durante gli Olimpiadi in spazi aperti a tutti: cerimonie lungo la Senna e club per seguire gli eventi su grandi schermi. «Il mercato italiano è al 4° posto del mercato internazionale francese - ha sottolineato Frédéric Meyer, direttore Atout France nel nostro paese - e nel 2023 abbiamo registrato un incremento del 10% di turisti italiani, che apprezzano la Francia non solo nelle destinazioni più iconiche e conosciute, ma anche nelle altre regioni, grazie anche alla comodità dei trasporti, con oltre 1.000 collegamenti aerei settimanali e circa 20 collegamenti ferroviari”. Gli italiani potranno scegliere comodi collegamenti ferroviari dalle principali città italiane come Roma, Venezia, Bologna, Genova, Firenze e Verona con cambio a Milano e treni da Torino a Parigi Gare de Lyon ad alta velocità Frecciarossa e TGV. Sul fronte aereo, Air France è il partner ufficiale dei Giochi Olimpici e Paralimpici: “metteremo in evidenza il meglio della Francia per il mondo, promuovendo l'eccellenza, il rispetto e l'inclusione - commenta Benjamin Smith, direttore esecutivo del gruppo Air France-KLM”. Le Olimpiadi saranno un’occasione quindi per concedersi una vacanza tra le ricchezze storico-culturali di Parigi, visitando le principali attrattive turistiche, come il Museo del Louvre, la Torre Eiffel, gli Champs-Elysées, il Centro Pompidou e molto altro, per poi proseguire il viaggio alla scoperta dei magnifici dintorni: il Palazzo e i giardini di Versailles, Giverny, la casa e i giardini di Claude Monet, il Castello di Fontainebleau, Rouen, la città di Chartres, Auvers-sur-Oise, il piccolo paese degli impressionisti, le cantine di Reims, il Castello di Chantilly, la Valle della Loira e i suoi castelli fiabeschi, la città medievale di Provins, Lione o Disneyland Paris, meta ideale se si viaggia con la famiglia. [post_title] => Parigi al top, tra sport, sostenibilità e cultura [post_date] => 2024-04-19T09:37:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => informazione-pr ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Informazione PR ) [post_tag] => Array ( [0] => francia [1] => omio-parigi [2] => omio-viaggi-in-treno [3] => parigi [4] => parigi-giochi-olimpici-e-paralimpici [5] => parigi-olimpiadi [6] => treni-da-torino-a-parigi [7] => treni-per-parigi [8] => vacanza-a-parigi [9] => viaggio-in-treno-a-parigi ) [post_tag_name] => Array ( [0] => francia [1] => omio parigi [2] => omio viaggi in treno [3] => parigi [4] => parigi giochi olimpici e paralimpici [5] => parigi olimpiadi [6] => treni da torino a parigi [7] => treni per parigi [8] => vacanza a parigi [9] => viaggio in treno a parigi ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713519473000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465757 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volotea inaugura oggi, 18 aprile, la nuova rotta da Roma Fiumicino a Brest, storica città nord-occidentale della Francia, raggiungibile con due frequenze settimanali, il giovedì e la domenica. Sulla nuova tratta la compagnia aerea spagnola ha messo in vendita oltre 20.000 posti e amplia il suo portfolio di destinazioni disponibili dallo scalo romano, contribuendo a sostenere il flusso di turisti incoming, desiderosi di scoprire la Città Eterna. Per il 2024 sono otto le città collegate da Volotea a Fiumicino: 1 in Italia (Olbia), 6 in Francia (Bordeaux, Brest, Lille, Lourdes/Tarbes, Nantes e Strasburgo) e 1 in Spagna (Bilbao). «Accorciamo ulteriormente le distanze tra la Capitale e la Francia - commenta Valeria Rebasti, international market Ddirector di Volotea -. Con il nuovo collegamento, i tanti turisti francesi avranno un’occasione in più per organizzare una fuga a Roma, alla scoperta di arte, storia e buon cibo. Brest arricchisce il nostro bouquet di destinazioni: salgono, così, a 7 i collegamenti internazionali disponibili da Roma Fiumicino, a cui si aggiunge anche l’importante rotta in regime di continuità territoriale da e per Olbia». «La crescita di Volotea conferma ancora una volta la grande attrattività del nostro mercato - aggiunge Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma -; il volo per Brest arricchisce ulteriormente il network di collegamenti aerei per la Francia, secondo mercato internazionale per volumi di passeggeri, ampliando l’offerta a ben 16 destinazioni servite direttamente da Roma Fiumicino nel corso dell’estate 2024». [post_title] => Volotea inaugura oggi la nuova rotta da Roma Fiumicino a Brest [post_date] => 2024-04-18T09:00:24+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713430824000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465762 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Turkish Airlines ha aperto le vendite per il nuovo volo da Torino a Istanbul, che decollerà il prossimo 10 luglio con frequenze giornaliere, operate con un narrow body.  Il capoluogo piemontese diventa così la nona destinazione servita in Italia dalla compagnia di bandiera turca. La nuova rotta consente l'accesso diretto a Istanbul, oltre all'opportunità di proseguire il viaggio verso altre 348 destinazioni sia in Turchia che in Africa, Americhe, Medio Oriente ed Estremo Oriente, tutte incluse nell'ampio network di Turkish Airlines. «L’apertura da parte di Turkish Airlines della rotta per Istanbul rappresenta un ampliamento del network di grande valore per Torino - commenta Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport -. Si aggiunge così un hub verso Oriente che per la sua collocazione geografica rappresenta un ottimo punto di transito per le connessioni. I piemontesi avranno infatti l’opportunità di volare non solo ad Istanbul e in tutta la Turchia, ma attraverso questo grande hub verso tutto il resto del mondo. Allo stesso modo, questo volo costituisce un’opportunità di ulteriore crescita turistica per il Piemonte, che potrà essere raggiunto da tutte le destinazioni facenti parte del network di Turkish Airlines». L'operativo prevede nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e sabato la partenza da Istanbul alle 7:15, con arrivo a Torino alle 9:20; partenza da Torino alle 10:15, con arrivo a Istanbul alle 14:10. Nei giorni di mercoledì, venerdì e domenica la partenza da Istanbul è invece programmata alle 17:00, con arrivo a Torino alle 19:05; partenza da Torino alle 20:00, con arrivo a Istanbul alle 23:55.   [post_title] => Turkish Airlines atterra a Torino con un volo giornaliero dal prossimo 10 luglio [post_date] => 2024-04-17T14:53:43+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713365623000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465741 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Tap Air Portugal rilancia da Firenze dove, per l'estate, opera 10 voli settimanali per Lisbona (due in più rispetto alla summer 2023) con un doppio collegamento nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.   Altra novità della stagione 2024 sono gli orari ottimizzati per massimizzare le opportunità di connessione, garantendo così ai viaggiatori di lungo raggio transiti più fluidi e tempi di attesa ridotti.  Fra le destinazioni servite con comode coincidenze dal network del vettore, Rio de Janeiro, San Paolo, Fortaleza, Recife, Natal, Salvador de Bahia in Brasile, Boston, Chicago, Miami, New York, San Francisco, Washington, Toronto e Montreal in Nord America, ma anche Dakar, Luanda, Maputo e Capo Vede nel resto del mondo.    «È sempre un piacere presentare la nostra programmazione insieme a Toscana Aeroporti - ha dichiarato Davide Calicchia, market manager di Tap Air Portugal in Italia -. La nostra collaborazione è molto più di una semplice crescita nelle frequenze ma la creazione di esperienze di viaggio senza soluzione di continuità a beneficio dei nostri passeggeri».   «Le nuove rotte contribuiscono ulteriormente al potenziamento delle connessioni internazionali dall'Aeroporto di Firenze, che si conferma strategico per la connessione con i più importanti hub europei - ha sottolineato Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti -. La collaborazione con Tap non solo collegherà i viaggiatori a un’affascinante destinazione europea, ma aprirà anche connessioni internazionali per facilitare esperienze di viaggio indimenticabili». [post_title] => Tap Air Portugal potenzia l'estate da Firenze con più voli e orari ottimizzati [post_date] => 2024-04-17T12:03:53+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713355433000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 465721 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => United Airlines archivia il primo trimestre 2024 con un rosso di 200 milioni di dollari e punta il dito contro Boeing, ritenendola direttamente responsabile della perdita subita.  La compagnia aerea è stata infatti costretta a bloccare la propria flotta di Boeing 737 Max 9 per tre settimane in seguito all'incidente che lo scorso gennaio aveva coinvolto un velivolo della Alaska Airlines. United ha registrato una perdita ante imposte di 164 milioni di dollari nel primo trimestre e ha dichiarato che altrimenti «avrebbe registrato un utile trimestrale». Il vettore statunitense conta 79 Boeing 737 Max 9 nella sua flotta, più di qualsiasi altra compagnia aerea e seconda solo ad Alaska Airlines. Le due sono state costrette a cancellare migliaia di voli a causa delle ispezioni effettuate a gennaio prima che l'autorità di regolamentazione dell'aviazione statunitense autorizzasse i velivoli a riprendere il volo.     Scott Kirby, ceo di United, ha dichiarato: «Abbiamo modificato il nostro piano di flotta per rispecchiare al meglio la realtà di ciò che i produttori sono in grado di consegnare». I ritardi nella consegna degli aerei hanno indotto United a sospendere le assunzioni di piloti e a offrire ai suoi piloti un congedo volontario non retribuito. Nonostante l'interruzione dell'attività del Boeing, il vettore ha registrato una forte domanda di voli nazionali e transatlantici, oltre a una ripresa della spesa per i viaggi aziendali. [post_title] => United Airlines accusa Boeing per la chiusura in rosso del primo trimestre [post_date] => 2024-04-17T11:35:15+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713353715000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "venerdi nero per treni e aerei sciopero fino alle 21 di oggi i mezzi garantiti" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":69,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1405,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466022","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Trenitalia ha integrato “Ecopassenger” sui propri sistemi di vendita: l’applicazione permette di confrontare i consumi energetici e le emissioni di CO2 di un viaggio in treno rispetto allo stesso tragitto effettuato con altri mezzi. In questo modo i viaggiatori potranno conoscere, al momento dell’acquisto del biglietto, il minor impatto ambientale dei vari modi di viaggiare.\r\nTrenitalia è la prima impresa ferroviaria europea a rendere note le emissioni di CO2 dei propri viaggi tramite il calcolatore ufficiale dell’Uic “Ecopassenger”. Si parte con i viaggi ad alta velocità a bordo delle Frecce; da maggio il calcolo delle emissioni di CO2 sarà disponibile anche sui biglietti dei treni regionali e Intercity.\r\n“La sostenibilità è un driver strategico per Trenitalia e l’integrazione di “Ecopassenger” con i nostri sistemi di vendita contribuirà a rendere ancora più completa l’esperienza di viaggio - ha dichiarato Luigi Corradi, ad e direttore generale di Trenitalia -. Grazie a questa nuova funzionalità, infatti, ogni passeggero avrà piena consapevolezza dell’impatto ambientale del viaggio in treno e dei benefici per l’ambiente rispetto allo stesso tragitto effettuato con altri mezzi”.\r\nL’attenzione all’ambiente è una delle variabili che guida la scelta del vettore: secondo una rilevazione Swg per Trenitalia, infatti, l’86% dei viaggiatori afferma di scegliere il treno perché meno inquinante.\r\nL’integrazione con Ecopassenger avrà benefici anche in ambito corporate. I dati acquisiti al momento dell’acquisto di viaggi aziendali, infatti, verranno storicizzati e utilizzati per fornire alle imprese informazioni sul risparmio di CO₂ emessa viaggiando in treno rispetto ad altri modi di viaggiare.\r\n ","post_title":"Trenitalia: le emissioni di CO2 sono visibili ai passeggeri già all'acquisto del biglietto","post_date":"2024-04-22T11:05:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713783938000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466017","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Prima di scegliere un viaggio o una vacanza, il turista tende ad informarsi tramite molteplici touchpoint, tra i quali i social network. Quest'ultimi, in particolare, sono diventati sempre più influenti nella decisione di acquisto del turista. \"In Dirotta da Noi siamo sempre stati attenti all'evoluzione di questi mezzi di comunicazione, cercando nuove strategie per il loro utilizzo e analizzando il loro impatto sul mercato e su quanto possano influenzare la decisione di acquisto di una vacanza - spiega Giulio Clementini, product manager del tour operator -. A oggi, grazie anche al canale social, abbiamo avuto un aumento della brand equity del 43%: un bel traguardo per la nostra realtà\".\r\n\r\nGrazie a queste piattaforme, prosegue Clementini, si può essere presenti proprio dove molti potenziali clienti cercano informazioni e realizzano la loro decisione di prenotare un viaggio: \"Bisogna saper sfruttare i social network per fornire agli utenti le informazioni necessarie e utili di cui hanno bisogno, incentivare la condivisione delle opinioni, l’ascolto attento delle loro esigenze e la capacità di legare questi ultimi alle nostre attività, in altre parole, al brand. Questo è il concetto che stiamo portando avanti in Dirotta da Noi\".\r\n\r\n ","post_title":"Dirotta da noi: focus sulla comunicazione social","post_date":"2024-04-22T10:32:21+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713781941000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465954","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea ha inaugurato oggi il nuovo collegamento da Olbia a Brest: la rotta, operata in esclusiva dalla compagnia spagnola, sarà servita con due frequenze settimanali, il lunedì e il venerdì, e un’offerta complessiva di oltre 20.000 posti in vendita. \r\n“Con il volo inaugurale di oggi per Brest, mettiamo a segno un altro importante risultato presso lo scalo sardo – ha commentato Valeria Rebasti, international market director di Volotea -. La Sardegna rappresenta per noi un mercato primario e siamo entusiasti di riuscire a portare un numero sempre maggiore di turisti verso l’isola grazie ai tanti collegamenti disponibili. Siamo qui per rimanere e confermiamo anche per il 2024 il nostro impegno a livello locale, attraverso un’offerta di destinazioni davvero ampia, tra cui il collegamento in continuità territoriale Olbia-Roma Fiumicino.”\r\nPer il 2024, sono 28 le rotte operate da Volotea presso l’aeroporto di Olbia, 14 verso l’Italia (Ancona, Bari, Bologna, Catania, Firenze, Genova, Milano Bergamo, Napoli, Palermo, Pisa, Roma Fiumicino, Torino, Venezia e Verona) e 14 verso l’estero, 4 in Spagna (Barcellona, Bilbao, Madrid e Valencia) e 10 in Francia (Bordeaux, Brest, Deauville, Lille, Lione, Marsiglia, Nantes, Parigi Orly, Strasburgo e Tolosa).","post_title":"Volotea ha aperto oggi la nuova rotta da Olbia a Brest","post_date":"2024-04-19T13:10:30+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713532230000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465935","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_416730\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Jens Ritter[/caption]\r\n\r\n\"Siamo ansiosi di aumentare la nostra capacità verso la Cina\": così Jens Ritter, ceo di Lufthansa, in occasione delle celebrazioni per il 30° anniversario dell'apertura della prima rotta della compagnia aerea tedesca da Francoforte verso Shanghai.\r\n\r\nLa capacità di Lufthansa sulle rotte da e per la Cina è tornata al 70% dei livelli precedenti alla pandemia e per il prossimo futuro si pensa all'aggiunta di nuove rotte verso il Paese, malgrado il vettore si aspettasse già una domanda più forte e passi avanti nella risoluzione dei ritardi nelle consegne dei velivoli.\r\n\r\nSecondo quanto evidenziato da Lufthansa, ripresa da Reuters, i viaggiatori cinesi oggi fanno un maggior numero di viaggi individuali, rispetto ai tour di grandi gruppi che erano più numerosi prima della pandemia; inoltre, i passeggeri sono maggiormente disposti a pagare per la business class o la premium economy per avere più comfort. In crescita anche la domanda di viaggi d'affari.\r\n\r\n\"Oltre ai collegamenti con Hong Kong, Pechino e Shanghai, stiamo valutando altre zone della Cina\", ha aggiunto Ritter, citando città come Shenyang e Qingdao come potenziali nuove destinazioni.\r\n\r\nMentre i viaggi interni hanno registrato una forte ripresa dopo che la Cina ha eliminato le restrizioni Covid all'inizio del 2022, i viaggi internazionali non hanno tenuto il passo a causa delle difficoltà nell'ottenere i visti, dei prezzi elevati dei biglietti aerei e della scarsa fiducia dei consumatori in Cina.\r\n\r\nIl numero totale di voli internazionali verso la Cina è ancora lontano dai livelli del 2019 e rimane circa il 70% dell'epoca pre-pandemia, secondo l'app di monitoraggio dei voli Flight Master.","post_title":"Lufthansa studia l'aggiunta di nuove destinazioni in Cina, da Shenyang a Qingdao","post_date":"2024-04-19T12:30:02+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713529802000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465886","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tra le mete più richieste di quest’estate certamente spicca la Francia, che ha archiviato un 2023 con 100 milioni di visitatori stranieri e 8 milioni di visitatori italiani, per una spesa turistica pari a 3,8 miliardi di euro.\r\n\r\nParigi è chiaramente in pole position come palcoscenico turistico-sportivo internazionale in vista dei Giochi Olimpici, che si terranno dal 26 luglio all’11 agosto e dei Paralimpici, in scena dal 28 agosto all’8 settembre. Eventi dalla forte connotazione sostenibile, resi quest’anno ancor più spettacolari perché oltre che negli stadi si terranno in luoghi simbolo del Paese: gli Champs de Mars, sotto la Torre Eiffel, diventeranno un campo da beach volley, Place du Trocadéro una pista da BMX, l’Esplanade des Invalides e il Grand Palais ospiteranno le gare di tiro con l'arco e di scherma, mentre il triathlon si svolgerà sotto il Pont Alexandre III. \r\n\r\nUn anno all’insegna dello sport che permetterà dunque di conoscere il Paese come destinazione turistica sportiva con Vendee Globe, tour del mondo in barca a vela in solitario, che partirà il 10 novembre 2024 da Les Sables d’Olonnes in Vandea e il Tour de France che partirà da Firenze per terminare a Nizza in Costa Azzurra.\r\n\r\nIl tutto condito con l’attesa riapertura al pubblico della Cattedrale di Notre Dame, il prossimo 8 dicembre, il giorno della Festa dell’Immacolata Concezione, dopo cinque anni dall’incendio. A trainare il turismo anche i numerosi festival ed eventi culturali in calendario, come il Festival Impressionista della Normandia (dal 22 marzo al 22 settembre), il Festival di Cannes (dal 14 al 25 maggio), la biennale che celebra i vini di Bordeaux e della Nouvelle-Aquitaine (dal 27 al 30 giugno), mostre, esposizioni, spettacoli teatrali, concerti, ma anche numerose iniziative gratuite durante gli Olimpiadi in spazi aperti a tutti: cerimonie lungo la Senna e club per seguire gli eventi su grandi schermi.\r\n\r\n«Il mercato italiano è al 4° posto del mercato internazionale francese - ha sottolineato Frédéric Meyer, direttore Atout France nel nostro paese - e nel 2023 abbiamo registrato un incremento del 10% di turisti italiani, che apprezzano la Francia non solo nelle destinazioni più iconiche e conosciute, ma anche nelle altre regioni, grazie anche alla comodità dei trasporti, con oltre 1.000 collegamenti aerei settimanali e circa 20 collegamenti ferroviari”.\r\n\r\nGli italiani potranno scegliere comodi collegamenti ferroviari dalle principali città italiane come Roma, Venezia, Bologna, Genova, Firenze e Verona con cambio a Milano e treni da Torino a Parigi Gare de Lyon ad alta velocità Frecciarossa e TGV.\r\n\r\nSul fronte aereo, Air France è il partner ufficiale dei Giochi Olimpici e Paralimpici: “metteremo in evidenza il meglio della Francia per il mondo, promuovendo l'eccellenza, il rispetto e l'inclusione - commenta Benjamin Smith, direttore esecutivo del gruppo Air France-KLM”.\r\n\r\nLe Olimpiadi saranno un’occasione quindi per concedersi una vacanza tra le ricchezze storico-culturali di Parigi, visitando le principali attrattive turistiche, come il Museo del Louvre, la Torre Eiffel, gli Champs-Elysées, il Centro Pompidou e molto altro, per poi proseguire il viaggio alla scoperta dei magnifici dintorni: il Palazzo e i giardini di Versailles, Giverny, la casa e i giardini di Claude Monet, il Castello di Fontainebleau, Rouen, la città di Chartres, Auvers-sur-Oise, il piccolo paese degli impressionisti, le cantine di Reims, il Castello di Chantilly, la Valle della Loira e i suoi castelli fiabeschi, la città medievale di Provins, Lione o Disneyland Paris, meta ideale se si viaggia con la famiglia.","post_title":"Parigi al top, tra sport, sostenibilità e cultura","post_date":"2024-04-19T09:37:53+00:00","category":["estero","informazione-pr"],"category_name":["Estero","Informazione PR"],"post_tag":["francia","omio-parigi","omio-viaggi-in-treno","parigi","parigi-giochi-olimpici-e-paralimpici","parigi-olimpiadi","treni-da-torino-a-parigi","treni-per-parigi","vacanza-a-parigi","viaggio-in-treno-a-parigi"],"post_tag_name":["francia","omio parigi","omio viaggi in treno","parigi","parigi giochi olimpici e paralimpici","parigi olimpiadi","treni da torino a parigi","treni per parigi","vacanza a parigi","viaggio in treno a parigi"]},"sort":[1713519473000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465757","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volotea inaugura oggi, 18 aprile, la nuova rotta da Roma Fiumicino a Brest, storica città nord-occidentale della Francia, raggiungibile con due frequenze settimanali, il giovedì e la domenica.\r\n\r\nSulla nuova tratta la compagnia aerea spagnola ha messo in vendita oltre 20.000 posti e amplia il suo portfolio di destinazioni disponibili dallo scalo romano, contribuendo a sostenere il flusso di turisti incoming, desiderosi di scoprire la Città Eterna. Per il 2024 sono otto le città collegate da Volotea a Fiumicino: 1 in Italia (Olbia), 6 in Francia (Bordeaux, Brest, Lille, Lourdes/Tarbes, Nantes e Strasburgo) e 1 in Spagna (Bilbao).\r\n\r\n«Accorciamo ulteriormente le distanze tra la Capitale e la Francia - commenta Valeria Rebasti, international market Ddirector di Volotea -. Con il nuovo collegamento, i tanti turisti francesi avranno un’occasione in più per organizzare una fuga a Roma, alla scoperta di arte, storia e buon cibo. Brest arricchisce il nostro bouquet di destinazioni: salgono, così, a 7 i collegamenti internazionali disponibili da Roma Fiumicino, a cui si aggiunge anche l’importante rotta in regime di continuità territoriale da e per Olbia».\r\n\r\n«La crescita di Volotea conferma ancora una volta la grande attrattività del nostro mercato - aggiunge Federico Scriboni, head of aviation business development di Aeroporti di Roma -; il volo per Brest arricchisce ulteriormente il network di collegamenti aerei per la Francia, secondo mercato internazionale per volumi di passeggeri, ampliando l’offerta a ben 16 destinazioni servite direttamente da Roma Fiumicino nel corso dell’estate 2024».","post_title":"Volotea inaugura oggi la nuova rotta da Roma Fiumicino a Brest","post_date":"2024-04-18T09:00:24+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713430824000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465762","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Turkish Airlines ha aperto le vendite per il nuovo volo da Torino a Istanbul, che decollerà il prossimo 10 luglio con frequenze giornaliere, operate con un narrow body. \r\nIl capoluogo piemontese diventa così la nona destinazione servita in Italia dalla compagnia di bandiera turca. La nuova rotta consente l'accesso diretto a Istanbul, oltre all'opportunità di proseguire il viaggio verso altre 348 destinazioni sia in Turchia che in Africa, Americhe, Medio Oriente ed Estremo Oriente, tutte incluse nell'ampio network di Turkish Airlines.\r\n\r\n«L’apertura da parte di Turkish Airlines della rotta per Istanbul rappresenta un ampliamento del network di grande valore per Torino - commenta Andrea Andorno, amministratore delegato di Torino Airport -. Si aggiunge così un hub verso Oriente che per la sua collocazione geografica rappresenta un ottimo punto di transito per le connessioni. I piemontesi avranno infatti l’opportunità di volare non solo ad Istanbul e in tutta la Turchia, ma attraverso questo grande hub verso tutto il resto del mondo. Allo stesso modo, questo volo costituisce un’opportunità di ulteriore crescita turistica per il Piemonte, che potrà essere raggiunto da tutte le destinazioni facenti parte del network di Turkish Airlines».\r\n\r\nL'operativo prevede nei giorni di lunedì, martedì, giovedì e sabato la partenza da Istanbul alle 7:15, con arrivo a Torino alle 9:20; partenza da Torino alle 10:15, con arrivo a Istanbul alle 14:10. Nei giorni di mercoledì, venerdì e domenica la partenza da Istanbul è invece programmata alle 17:00, con arrivo a Torino alle 19:05; partenza da Torino alle 20:00, con arrivo a Istanbul alle 23:55.\r\n ","post_title":"Turkish Airlines atterra a Torino con un volo giornaliero dal prossimo 10 luglio","post_date":"2024-04-17T14:53:43+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713365623000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465741","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Tap Air Portugal rilancia da Firenze dove, per l'estate, opera 10 voli settimanali per Lisbona (due in più rispetto alla summer 2023) con un doppio collegamento nelle giornate di venerdì, sabato e domenica.\r\n \r\nAltra novità della stagione 2024 sono gli orari ottimizzati per massimizzare le opportunità di connessione, garantendo così ai viaggiatori di lungo raggio transiti più fluidi e tempi di attesa ridotti.  Fra le destinazioni servite con comode coincidenze dal network del vettore, Rio de Janeiro, San Paolo, Fortaleza, Recife, Natal, Salvador de Bahia in Brasile, Boston, Chicago, Miami, New York, San Francisco, Washington, Toronto e Montreal in Nord America, ma anche Dakar, Luanda, Maputo e Capo Vede nel resto del mondo. \r\n \r\n«È sempre un piacere presentare la nostra programmazione insieme a Toscana Aeroporti - ha dichiarato Davide Calicchia, market manager di Tap Air Portugal in Italia -. La nostra collaborazione è molto più di una semplice crescita nelle frequenze ma la creazione di esperienze di viaggio senza soluzione di continuità a beneficio dei nostri passeggeri».\r\n \r\n«Le nuove rotte contribuiscono ulteriormente al potenziamento delle connessioni internazionali dall'Aeroporto di Firenze, che si conferma strategico per la connessione con i più importanti hub europei - ha sottolineato Roberto Naldi, amministratore delegato di Toscana Aeroporti -. La collaborazione con Tap non solo collegherà i viaggiatori a un’affascinante destinazione europea, ma aprirà anche connessioni internazionali per facilitare esperienze di viaggio indimenticabili».","post_title":"Tap Air Portugal potenzia l'estate da Firenze con più voli e orari ottimizzati","post_date":"2024-04-17T12:03:53+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713355433000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"465721","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"United Airlines archivia il primo trimestre 2024 con un rosso di 200 milioni di dollari e punta il dito contro Boeing, ritenendola direttamente responsabile della perdita subita. \r\n\r\nLa compagnia aerea è stata infatti costretta a bloccare la propria flotta di Boeing 737 Max 9 per tre settimane in seguito all'incidente che lo scorso gennaio aveva coinvolto un velivolo della Alaska Airlines.\r\n\r\nUnited ha registrato una perdita ante imposte di 164 milioni di dollari nel primo trimestre e ha dichiarato che altrimenti «avrebbe registrato un utile trimestrale».\r\n\r\nIl vettore statunitense conta 79 Boeing 737 Max 9 nella sua flotta, più di qualsiasi altra compagnia aerea e seconda solo ad Alaska Airlines. Le due sono state costrette a cancellare migliaia di voli a causa delle ispezioni effettuate a gennaio prima che l'autorità di regolamentazione dell'aviazione statunitense autorizzasse i velivoli a riprendere il volo.\r\n\r\n \r\n\r\n \r\n\r\nScott Kirby, ceo di United, ha dichiarato: «Abbiamo modificato il nostro piano di flotta per rispecchiare al meglio la realtà di ciò che i produttori sono in grado di consegnare».\r\n\r\nI ritardi nella consegna degli aerei hanno indotto United a sospendere le assunzioni di piloti e a offrire ai suoi piloti un congedo volontario non retribuito.\r\n\r\nNonostante l'interruzione dell'attività del Boeing, il vettore ha registrato una forte domanda di voli nazionali e transatlantici, oltre a una ripresa della spesa per i viaggi aziendali.","post_title":"United Airlines accusa Boeing per la chiusura in rosso del primo trimestre","post_date":"2024-04-17T11:35:15+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713353715000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti