12 June 2021

Tap Air Portugal: la flotta raggiunge per la prima volta quota 100 velivoli

[ 0 ]

Tap Air Portugal per la prima volta in 74 anni di storia raggiunge quota 100 aeromobili in flotta, grazie all’arrivo di un nuovo A330neo aggiuntivo, il Cs-Tui, battezzato con il nome di D. Afonso Henriques.

Il rinnovo della flotta – con 71 nuovi aeromobili previsti entro il 2025 – è uno dei cardini del piano strategico di Tap dopo la privatizzazione avvenuta nel 2015. Passa proprio attraverso l’acquisizione di questi nuovi velivoli all’avanguardia, che garantiscono una maggiore offerta di posti e costi inferiori, il processo di trasformazione e modernizzazione del vettore. I nuovi aeromobili hanno permesso a Tap di aprire nuove rotte e di diversificare ulteriormente i propri mercati. Questa ha, infatti, continuato a crescere in Brasile, dove mantiene la leadership nei collegamenti dall’Europa, con un aumento del 22,8% dei passeggeri trasportati tra il 2015 e il 2018 e, in aggiunta, ha puntato fortemente sul Nord Atlantico, con una crescita del 176,5% dei passeggeri trasportati tra il 2015 e il 2018, generata dall’offerta di posti che è praticamente quadruplicata in quattro anni.

Tap è stata la compagnia europea che è cresciuta di più sulle rotte verso gli Stati Uniti e ora offre 245 mila posti in più rispetto al 2015. Secondo i dati di Flight Global, negli ultimi quattro anni TAP è cresciuta al di sopra della media delle altre compagnie aeree europee di riferimento: la crescita della flotta Tap dal 2015 al 2018 è stata del 21%, mentre gli altri vettori europei sono cresciuti in media del 13%. Per quanto riguarda i passeggeri trasportati, la compagnia ha registrato tra il 2015 e il 2018 un aumento del 39%, rispetto a una media del 19% nello stesso periodo da parte altre compagnie aeree europee concorrenti.

 

 

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti