15 August 2022

Air Dolomiti potenzia l’operativo su Monaco e la programmazione charter

[ 0 ]

Sgaramella Air DolomitiAir Dolomiti chiude il 2016 con oltre 1,7 milioni di passeggeri trasportati e un load factor al 64%. Con l’entrata in vigore dell’operativo estivo la compagnia del gruppo Lufthansa aumenterà le frequenze di alcune destinazioni verso l’hub di Monaco: «Venezia arriverà a cinque, Firenze a quattro e Verona tornerà a tre – spiega il vp commerciale Paolo Sgaramella (nella foto) -. Aumenterà anche la frequenza da Bologna con cinque voli al giorno dal lunedì al venerdì e quattro nel fine settimana; opereremo inoltre il volo Brindisi-Monaco nel mese di agosto». Significativa la programmazione charter: «Abbiamo siglato accordi con importanti to come Veratour per i voli da Verona e Milano Orio al Serio su Cagliari; Nicolaus per i collegamenti da Verona verso Olbia e Cagliari; Swan Tour (Gruppo Alpitour) per i charter da Bologna su Palma di Maiorca ed Eden Viaggi con destinazioni come Heraklion (Creta) da Verona e Bologna e Kos da Verona. Il charter rimane un segmento per noi molto importante che nel 2016 ha registrato importanti risultati con un 50% in più del portfolio clienti». Tra le più recenti novità di Air Dolomiti «l’abbassamento del costo del bagaglio registrato per chi acquista una tariffa Economy Light, da 35 euro come era in precedenza a 25 euro, fino a 24h prima della partenza. Inoltre, stiamo lavorando di concerto con Amadeus per rendere sempre più agile la gestione delle pratiche Air Dolomiti; un esempio è la quotazione automatica dei servizi ancillary tra cui proprio il bagaglio registrato per le agenzie che utilizzano il gds Amadeus».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti