29 January 2023

Air Dolomiti potenzia l’operativo su Monaco e la programmazione charter

[ 0 ]

Sgaramella Air DolomitiAir Dolomiti chiude il 2016 con oltre 1,7 milioni di passeggeri trasportati e un load factor al 64%. Con l’entrata in vigore dell’operativo estivo la compagnia del gruppo Lufthansa aumenterà le frequenze di alcune destinazioni verso l’hub di Monaco: «Venezia arriverà a cinque, Firenze a quattro e Verona tornerà a tre – spiega il vp commerciale Paolo Sgaramella (nella foto) -. Aumenterà anche la frequenza da Bologna con cinque voli al giorno dal lunedì al venerdì e quattro nel fine settimana; opereremo inoltre il volo Brindisi-Monaco nel mese di agosto». Significativa la programmazione charter: «Abbiamo siglato accordi con importanti to come Veratour per i voli da Verona e Milano Orio al Serio su Cagliari; Nicolaus per i collegamenti da Verona verso Olbia e Cagliari; Swan Tour (Gruppo Alpitour) per i charter da Bologna su Palma di Maiorca ed Eden Viaggi con destinazioni come Heraklion (Creta) da Verona e Bologna e Kos da Verona. Il charter rimane un segmento per noi molto importante che nel 2016 ha registrato importanti risultati con un 50% in più del portfolio clienti». Tra le più recenti novità di Air Dolomiti «l’abbassamento del costo del bagaglio registrato per chi acquista una tariffa Economy Light, da 35 euro come era in precedenza a 25 euro, fino a 24h prima della partenza. Inoltre, stiamo lavorando di concerto con Amadeus per rendere sempre più agile la gestione delle pratiche Air Dolomiti; un esempio è la quotazione automatica dei servizi ancillary tra cui proprio il bagaglio registrato per le agenzie che utilizzano il gds Amadeus».

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438123 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Una giornata all'insegna della convivialità e della collaborazione tra diversi attori della filiera. È stato questo l'obiettivo dell'iniziativa pensata e organizzata da Easy Market in collaborazione con Qatar Airways e che ha visto una ventina di agenti di viaggio di Roma e dintorni riuniti ieri nella meravigliosa location di Villa Petrolini & Gola Restaurant a Castel Gandolfo. L'evento, Revolution experience, un viaggio alla scoperta delle novità di Qatar Airways, ha avuto come focus la presentazione, tenuta da Pasqualino Lastella e Carlo Sacchetti, della piattaforma revolution.travel, un sistema di prenotazione online gratuito che permette alla distribuzione l'accesso a una vasta gamma di servizi: hotel, voli, auto, transfer, attività e gruppi. Uno strumento pensato per facilitare gli agenti di viaggio nell'intercettazione di informazioni e di tariffe altamente competitive sul mercato. [gallery columns="2" ids="438128,438127"] La presentazione di Qatar Airways, tenuta da Donatella Marcocci, senior account manager leisure sales, ha mostrato agli agenti presenti il ricco network della compagnia nel 2023, le novità riguardanti l'esperienza di bordo e gli operativi dall'Italia per la destinazione Qatar. La giornata si è conclusa con un pranzo a base di pesce con vista sulla fiabesca cornice del Lago di Albano. Le agenzie di viaggio presenti: Sunrise Travel, Dionisi tour, Fantasticando Viaggi e Vacanze, Sibilla  Viaggi, L'osservatore Viaggi, Travel OnTime, Viaggi Sette leghe, A donde vas Viaggi, Travel point Viaggi, Lanuvium Viaggi, Kanaloa Viaggi in libertà, Vimar Viaggi, Iceberg Travel. [gallery columns="4" size="medium" ids="438174,438169,438167,438164,438165,438179,438137,438160,438178,438170,438177,438175,438163,438162,438157,438154,438152,438144,438143,438142,438140,438146,438147,438145,438156,438153,438139,438141"] [post_title] => Easy Market e Qatar Airways: una giornata con le agenzie di Roma [post_date] => 2023-01-27T16:17:02+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674836222000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438095 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_438100" align="alignleft" width="300"] Uno scorcio di Como[/caption] Prosegue l'espansione dei brand internazionali in Italia. Stando ad alcune fonti, sarebbero in particolare in arrivo un Tribute (Marriott) sul waterfront di Pietrarsa, e un Mama Shelter (Accor) a Como. In Campania, il progetto riguarderebbe un complesso alberghiero in corso di realizzazione, che interessa le strutture edilizie parte dell'antica Villa Monaco. All’interno della tenuta sono già operativi un ristorante, la Casa Colonica, e un bar, Le Cabine, la cui apertura risale a dicembre del 2021. Secondo fonti di bilancio il programma di investimento totale ammonterebbe a 21,9 milioni di euro. Una volta ultimato, il complesso sarebbe quindi destinato a essere brandizzato Tribute Portfolio. Il marchio è sbarcato in Italia nel 2020 con il Regency Rome, 4 stelle da 40 camere; nel triennio 2023-25 sono peraltro in pipeline ulteriori sei alberghi Tribute nella nostra Penisola per un totale di oltre 700 stanze. Alcune indiscrezioni sostengono inoltre che a Como sarebbe in fase di sviluppo un nuovo Mama Shelter. Al momento non sono però ancora note la dimensione della struttura, né l’esatta localizzazione e la presunta data di apertura. Il primo hotel di questo brand lifestyle di casa Accor in Italia è stato il Mama Shelter Roma, aperto a luglio del 2021.   [post_title] => Anticipazioni: in arrivo un Tribute a Pietrarsa e un Mama Shelter a Como [post_date] => 2023-01-27T12:44:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674823487000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438079 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si è tenuto presso il Mercato Centrale di Firenze del gruppo Human Company il primo roadshow dedicato alla selezione delle startup che prenderanno parte al progetto Argo: un acceleratore per startup e pmi innovative che sviluppano soluzioni o servizi dedicati a turismo e l’ospitalità. Parte della Rete nazionale acceleratori di Cassa Depositi e Prestiti, Argo è stato lanciato a dicembre da Cdp Venture Capital in collaborazione con il ministero del Turismo. Il programma è gestito da Lventure Group, tra i principali acceleratori di startup in Europa (che co-investe assieme a Cdp Venture Capital nelle imprese selezionate) e VeniSia, l’ecosistema di innovazione sostenibile di Università Ca’ Foscari Venezia. Assieme a Human Company, Argo è sostenuto dai main partner Intesa Sanpaolo e Intesa Sanpaolo Innovation Center mentre la Scuola italiana di ospitalità è il partner tecnico: si tratta di un network specificatamente creato per lo sviluppo di startup specializzate in un mercato, quello del turismo, a maggior potenziale di crescita. Lo scopo del programma è individuare e selezionare le più promettenti startup traveltech italiane o internazionali che intendano aprire una sede operativa sul mercato tricolore. Ogni anno, per i prossimi tre, verranno scelte dieci startup e pmi con prodotti o servizi: queste realtà riceveranno un investimento pre-seed di circa 75 mila euro per un’equity dal 3% all’8%, con possibilità di accedere a successivi finanziamenti post-selezione, tra cui un contributo a fondo perduto di 25 mila euro erogato dal dicastero del Turismo. “Il supporto a tutte quelle startup e pmi che stanno muovendo i primi passi nel settore del turismo, in particolare open-air ma non solo, è una questione di primaria importanza per noi, impegnati come siamo oggi in un importante percorso di digital transformation dell’azienda - spiega il ceo di Human Company, Luca Belenghi -. Crediamo nello sviluppo di un ecosistema di nuove imprese innovative a livello nazionale per la crescita di un turismo sostenibile, in grado di accogliere le sfide di un settore in grande trasformazione: nuove esigenze dei turisti, nuove tecnologie e nuove opportunità. Individuare le soluzioni più innovative in un comparto così centrale per il nostro paese, dal punto di vista sia economico, sia occupazionale, permette infatti a tutti i player di crescere di conseguenza”. La fase di selezione del progetto Argo si svilupperà attraverso tre roadshow: momenti di incontro dedicati in cui verranno approfondite le 30 proposte più interessanti con ulteriori colloqui da parte del team dell’acceleratore. Il primo di questi si è tenuto dunque a Firenze il 25 gennaio; ne seguiranno altri due, rispettivamente il 1° e l’8 febbraio. Solamente 16 startup verranno poi invitate a partecipare al Selection day: l’ultimo step che si terrà il 20 marzo di fronte a un’audience di partner del programma. Il programma permetterà infine alle 10 startup selezionate, a partire da aprile e per i successivi cinque mesi,  di crescere attraverso un percorso di formazione con esperti del settore, nonché di validare il prodotto e il modello di business per il go-to-market. [post_title] => Human Company ha ospitato a Firenze il primo roadshow Argo per le startup del turismo [post_date] => 2023-01-27T11:49:33+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674820173000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438067 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => SunExpress corre verso l'estate italiana con i collegamenti da Milano Malpensa e Venezia verso la Turchia, operati cinque volte alla settimana.  Il vettore, joint venture tra Lufthansa e Turkish Airlines, opererà da Milano tre voli settimanali per Izimir e Antalya ogni lunedì, giovedì e sabato. Bodrum è servita con un collegamento settimanale operativo il giovedì. Inoltre, per la prima volta, SunExpress volerà da Venezia a Smirne con due voli settimanali, a rotazione il mercoledì e la domenica. "Anche quest'anno siamo lieti di poter offrire ai nostri passeggeri in Italia una vasta gamma di voli - ha affermato Peter Glade, direttore commerciale della compagnia -. Stiamo aggiungendo nuove connessioni, consentendo agli ospiti di conoscere la Turchia e tutto ciò che essa ha da offrire, come le infinite attività per il tempo libero, l'ottima cucina, l’affascinante cultura e le sue calde temperature".   [post_title] => L'estate di SunExpress da Milano e Venezia: voli per Izimir, Antalya e Smirne [post_date] => 2023-01-27T10:34:07+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674815647000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438056 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Rotta sulla Cina per Air France che, progressivamente, aumenta i collegamenti operativi da Parigi-Charles de Gaulle, in seguito alla decisione della Cina di rimuovere le restrizioni ai viaggi. Attualmente la compagnia aerea francese vola a Pechino (aeroporto di Pechino-Capitale), una volta alla settimana; a Shanghai (aeroporto di Shanghai Pudong), due volte a settimana, che saliranno a tre dal prossimo 3 febbraio; a Hong Kong, voli ripresi il 9 gennaio, tre volte a settimana. Dal prossimo 1° luglio, invece, ogni destinazione sarà servita da Parigi con collegamenti quotidiani.   I voli per Shanghai saranno effettuati con un Boeing 777-300er equipaggiato con le più recenti cabine di lungo raggio di Air France e dotato di 369 posti (48 in Business, 48 in Premium Economy, 273 in Economy); i collegamenti per Pechino e Hong Kong saranno effettuati con un Boeing 787-9 dotato di 279 posti (30 in Business, 21 in Premium Economy, 228 in Economy). Air France opera in Cina dal 1966, volando da e per il Paese fino a 32 volte a settimana prima della pandemia.   La compagnia invita i propri passeggeri a verificare i requisiti di ingresso e di documentazione in vigore nel luogo di destinazione. Ai voli da/per la Cina si applicano misure speciali, tra cui l'obbligo di indossare la mascherina per tutti i passeggeri dai 6 anni in su e un test Pcr negativo prima della partenza. [post_title] => Air France accelera sulla Cina: dal 1° luglio voli giornalieri su Pechino, Shanghai e Hong Kong [post_date] => 2023-01-27T09:42:57+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674812577000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438018 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => American Airlines ha centrato un utile netto di 127 milioni di dollari nel 2022: si tratta del primo profitto annuale per il vettore dal 2019, come ha sottolineato il ceo Robert Isom. Sulla base delle stime dei costi e dell'andamento della domanda, American prevede ora una capacità superiore dell'8%-10% rispetto al primo trimestre del 2022 e stima di raggiungere il pareggio degli utili per azione. "Nell'ultimo anno il team di American ha prodotto risultati eccezionali - ha osservato Isom -. Ci siamo impegnati a gestire operazioni affidabile e a tornare alla redditività -. Siamo orgogliosi di aver guidato il settore nelle performance operative durante le vacanze, producendo ricavi record per l’intero anno e per il quarto trimestre, con il risultato di un terzo utile trimestrale consecutivo e un utile per l’intero anno. Mentre rivolgiamo la nostra attenzione al 2023, continueremo a dare priorità all’affidabilità, alla redditività e alla riduzione del debito”. Proprio nell'ultimo trimestre 2022 la compagnia ha totalizzato ricavi per 13,2 miliardi di dollari, in aumento del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2019 nonché il più alto fatturato del quarto trimestre nella storia di American, trainato dalla continua ripresa della domanda. Il fatturato record è stato raggiunto operando con una capacità inferiore del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. L'utile netto del trimestre è stato di 803 milioni di dollari. Sulla base delle tendenze della domanda e delle attuali previsioni sui prezzi del carburante, la compagnia prevede che gli utili rettificati per azione del primo trimestre 2023 saranno approssimativamente in pareggio, mentre per l'intero 2023 saranno compresi tra 2,50 e 3,50 dollari. [post_title] => American Airlines centra il primo utile annuale dal 2019, dopo un quarto trimestre record [post_date] => 2023-01-27T09:29:11+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674811751000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438048 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aerolineas Argentinas aumenta il numero delle frequenze verso Roma e Madrid per l'estate. La rotta tra Buenos Aires e Fiumicino passerà da tre a quattro voli settimanali all'inizio della stagione estiva, per poi salire a cinque nel mese di luglio: le partenze dall'Argentina saranno quindi programmate tutti i giorni tranne il lunedì e il sabato, con ritorno dall'Italia tutti i giorni tranne il martedì e la domenica.  L'aeroporto di Barajas di Madrid, attualmente servito quotidianamente, vedrà l'aggiunta di altre due frequenze settimanali all'inizio di aprile, poi altre tre a luglio per un totale di nove voli settimanali (un doppio volo giornaliero tranne il giovedì e il lunedì dalla Spagna). Sul territorio spagnolo la compagnia aerea ha un accordo di code share con Air Europa che consente collegamenti con Bilbao, A Coruña, Vigo, Gran Canaria, Palma di Maiorca, Barcellona, Londra e Lisbona. Entrambi i collegamenti per Roma e Madrid sono operati da Airbus A330-200 con una capacità di 24 passeggeri in Business Class e 248 in Economy: gli operativi, spiega una nota del vettore "consentono di effettuare coincidenze in tempi minimi con i voli nazionali che collegano Ezeiza a Mendoza, Córdoba, Ushuaia o El Calafate, tra le altre destinazioni". "L'obiettivo è continuare a migliorare la connettività del Paese concentrandosi sul turismo incoming - ha sottolineato Carlos Figueroa, direttore delle comunicazioni di Aerolineas durante l'ultima edizione di Fitur a Madrid -. Questo ampliamento dell'offerta è quindi un invito a visitare l'Argentina".  Intanto il vettore argentino ha archiviato il 2022 con 11,67 milioni di passeggeri trasportati e quest'anno punta a superare quota 13 milioni attraverso un network che include 38 destinazioni domestiche, 48 rotte regionali e 21 destinazioni internazionali. [post_title] => Aerolineas Argentinas aumenta il numero di frequenze sulla Buenos Aires-Roma [post_date] => 2023-01-27T09:12:48+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674810768000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437994 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Nuova organizzazione interna per i Grandi Viaggi, che presenta un team di product manager inedito, composto per ben cinque sesti da new entry. "Dopo esserci lasciati alle spalle anni tanti difficili – spiega l’amministratore delegato iGv, Corinne Clementi – era giusto ricominciare da una squadra come questa: con grande professionalità e passione". Gabriella Miranda e Federica Ferrara, l'una pm Australia, Nuova Zelanda e isole del Pacifico, l'altra pm Oriente, vantano una lunga esperienza in Australian Travel (20 anni la prima; 11 la seconda). Insieme hanno gestito la responsabilità proprio del prodotto Australia, Nuova Zelanda e isole del Pacifico. L’ultimo incarico prima di iGv di Daniela Pennati, responsabile Giappone, è stato invece in Master Explorer. Per circa due decadi ha pianificato e organizzato viaggi in massima parte nel Nord America, ma anche nel Sud-Est Asiatico, in Australia e nelle isole del Pacifico. Nadia Maggioni, pm Africa sub-equatoriale, viaggia all’estero da quanto ha 18 anni. Ha cooperato con numerosi tour operator, tra cui Gastaldi, Kuoni, Caleidoscopio e Alidays, con un focus particolare sul segmento del lusso. Anche la responsabile prodotto, programmazione e booking oceano Indiano, Emirati Arabi, Medio Oriente, India e Mediterraneo, Paola Omboni, ha lavorato a lungo lontano dall’Italia, principalmente tra Medio Oriente e oceano Indiano. Si è inoltre occupata di programmazione Africa e Oriente presso vari to e incentive house. Cesare Ferrari, storico pm Nord America, rappresenta infine l'unica figura di continuità del team prodotto: in iGv da oltre 30 anni, da 20 è product manager Nord America. Sul numero di Travel Quotidiano in uscita in occasione del prossimo Tove / Bit, il 12 febbraio, verrà pubblicata un'intervista a più voci dedicata a tutto il team prodotto dei Grandi Viaggi [post_title] => iGv rivoluziona il team prodotto: tutte le new entry del to [post_date] => 2023-01-26T11:43:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674733404000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437953 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si è chiuso un buon 2022 per Grandi Navi Veloci che ha movimentato un numero di passeggeri maggiore rispetto al 2019, anno a cui risale il precedente record della compagnia. È stato inoltre registrato un incremento del 46% dei viaggiatori trasportati durante l’arco della stagione rispetto al 2021. Sono cresciute in particolare le destinazioni Sicilia e Sardegna, che messo rispettivamente a segno un +22% e un +45% rispetto all’anno precedente. Per le adv, l’incremento delle prenotazioni è stato del 37%. Per il 2023 Gnv conferma quindi la programmazione del 2022, rinnovando la già capillare presenza sul mercato italiano. Sulla Sardegna la compagnia sarà presente con la linea tra Civitavecchia e Olbia, con sei partenze a settimana da entrambi i porti, oltre ad aumentate l’offerta con quattro navi sulle tratte Genova-Olbia e Genova-Torres, con due partenze al giorno per entrambe le linee; in Sicilia ci saranno i collegamenti giornalieri da e per Palermo con Genova e Napoli, le linee da Civitavecchia per Palermo e Termini Imerese, nonché il collegamento Napoli-Termini Imerese, con un’offerta che consente di collegare l’isola ai porti più importanti dell’arco tirrenico. Confermata inoltre la presenza in Spagna, nelle Baleari con quattro navi con partenze tutti i giorni da e per i porti di Barcellona e Valencia per Minorca, Palma di Maiorca e Ibiza, garantendo così collegamenti quotidiani per tutte le isole, nonché l’operatività in Marocco dove Gnv sarà presente con sei linee da e per Italia, Spagna e Francia, offrendo una rete completa verso tutti i maggiori porti mediterranei con i collegamenti bi e tri settimanali Genova-Tangeri, Civitavecchia-Tangeri, Barcellona-Tangeri e Barcellona-Nador, Sète-Tangeri e Sète-Nador, oltre alla linea Almeria-Nador inaugurata la scorsa estate. Continuano infine gli investimenti nel collegamento giornaliero verso l’Albania, della linea Bari-Durazzo, e vengono confermati anche per il 2023 le partenze dai porti di Genova, Civitavecchia e Palermo per Tunisi. [post_title] => Gnv: nel 2022 il numero di passeggeri ha superato i livelli pre-Covid [post_date] => 2023-01-26T10:49:37+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674730177000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "air dolomiti potenzia loperativo su monaco e la programmazione charter" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":58,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2064,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438123","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Una giornata all'insegna della convivialità e della collaborazione tra diversi attori della filiera. È stato questo l'obiettivo dell'iniziativa pensata e organizzata da Easy Market in collaborazione con Qatar Airways e che ha visto una ventina di agenti di viaggio di Roma e dintorni riuniti ieri nella meravigliosa location di Villa Petrolini & Gola Restaurant a Castel Gandolfo.\r\n\r\nL'evento, Revolution experience, un viaggio alla scoperta delle novità di Qatar Airways, ha avuto come focus la presentazione, tenuta da Pasqualino Lastella e Carlo Sacchetti, della piattaforma revolution.travel, un sistema di prenotazione online gratuito che permette alla distribuzione l'accesso a una vasta gamma di servizi: hotel, voli, auto, transfer, attività e gruppi. Uno strumento pensato per facilitare gli agenti di viaggio nell'intercettazione di informazioni e di tariffe altamente competitive sul mercato.\r\n\r\n[gallery columns=\"2\" ids=\"438128,438127\"]\r\n\r\nLa presentazione di Qatar Airways, tenuta da Donatella Marcocci, senior account manager leisure sales, ha mostrato agli agenti presenti il ricco network della compagnia nel 2023, le novità riguardanti l'esperienza di bordo e gli operativi dall'Italia per la destinazione Qatar.\r\nLa giornata si è conclusa con un pranzo a base di pesce con vista sulla fiabesca cornice del Lago di Albano. Le agenzie di viaggio presenti: Sunrise Travel, Dionisi tour, Fantasticando Viaggi e Vacanze, Sibilla  Viaggi, L'osservatore Viaggi, Travel OnTime, Viaggi Sette leghe, A donde vas Viaggi, Travel point Viaggi, Lanuvium Viaggi, Kanaloa Viaggi in libertà, Vimar Viaggi, Iceberg Travel.\r\n\r\n\r\n\r\n[gallery columns=\"4\" size=\"medium\" ids=\"438174,438169,438167,438164,438165,438179,438137,438160,438178,438170,438177,438175,438163,438162,438157,438154,438152,438144,438143,438142,438140,438146,438147,438145,438156,438153,438139,438141\"]\r\n\r\n","post_title":"Easy Market e Qatar Airways: una giornata con le agenzie di Roma","post_date":"2023-01-27T16:17:02+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1674836222000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438095","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_438100\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Uno scorcio di Como[/caption]\r\n\r\nProsegue l'espansione dei brand internazionali in Italia. Stando ad alcune fonti, sarebbero in particolare in arrivo un Tribute (Marriott) sul waterfront di Pietrarsa, e un Mama Shelter (Accor) a Como.\r\n\r\nIn Campania, il progetto riguarderebbe un complesso alberghiero in corso di realizzazione, che interessa le strutture edilizie parte dell'antica Villa Monaco. All’interno della tenuta sono già operativi un ristorante, la Casa Colonica, e un bar, Le Cabine, la cui apertura risale a dicembre del 2021. Secondo fonti di bilancio il programma di investimento totale ammonterebbe a 21,9 milioni di euro. Una volta ultimato, il complesso sarebbe quindi destinato a essere brandizzato Tribute Portfolio. Il marchio è sbarcato in Italia nel 2020 con il Regency Rome, 4 stelle da 40 camere; nel triennio 2023-25 sono peraltro in pipeline ulteriori sei alberghi Tribute nella nostra Penisola per un totale di oltre 700 stanze.\r\n\r\nAlcune indiscrezioni sostengono inoltre che a Como sarebbe in fase di sviluppo un nuovo Mama Shelter. Al momento non sono però ancora note la dimensione della struttura, né l’esatta localizzazione e la presunta data di apertura. Il primo hotel di questo brand lifestyle di casa Accor in Italia è stato il Mama Shelter Roma, aperto a luglio del 2021.\r\n\r\n ","post_title":"Anticipazioni: in arrivo un Tribute a Pietrarsa e un Mama Shelter a Como","post_date":"2023-01-27T12:44:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674823487000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438079","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si è tenuto presso il Mercato Centrale di Firenze del gruppo Human Company il primo roadshow dedicato alla selezione delle startup che prenderanno parte al progetto Argo: un acceleratore per startup e pmi innovative che sviluppano soluzioni o servizi dedicati a turismo e l’ospitalità. Parte della Rete nazionale acceleratori di Cassa Depositi e Prestiti, Argo è stato lanciato a dicembre da Cdp Venture Capital in collaborazione con il ministero del Turismo. Il programma è gestito da Lventure Group, tra i principali acceleratori di startup in Europa (che co-investe assieme a Cdp Venture Capital nelle imprese selezionate) e VeniSia, l’ecosistema di innovazione sostenibile di Università Ca’ Foscari Venezia.\r\n\r\nAssieme a Human Company, Argo è sostenuto dai main partner Intesa Sanpaolo e Intesa Sanpaolo Innovation Center mentre la Scuola italiana di ospitalità è il partner tecnico: si tratta di un network specificatamente creato per lo sviluppo di startup specializzate in un mercato, quello del turismo, a maggior potenziale di crescita. Lo scopo del programma è individuare e selezionare le più promettenti startup traveltech italiane o internazionali che intendano aprire una sede operativa sul mercato tricolore. Ogni anno, per i prossimi tre, verranno scelte dieci startup e pmi con prodotti o servizi: queste realtà riceveranno un investimento pre-seed di circa 75 mila euro per un’equity dal 3% all’8%, con possibilità di accedere a successivi finanziamenti post-selezione, tra cui un contributo a fondo perduto di 25 mila euro erogato dal dicastero del Turismo.\r\n\r\n“Il supporto a tutte quelle startup e pmi che stanno muovendo i primi passi nel settore del turismo, in particolare open-air ma non solo, è una questione di primaria importanza per noi, impegnati come siamo oggi in un importante percorso di digital transformation dell’azienda - spiega il ceo di Human Company, Luca Belenghi -. Crediamo nello sviluppo di un ecosistema di nuove imprese innovative a livello nazionale per la crescita di un turismo sostenibile, in grado di accogliere le sfide di un settore in grande trasformazione: nuove esigenze dei turisti, nuove tecnologie e nuove opportunità. Individuare le soluzioni più innovative in un comparto così centrale per il nostro paese, dal punto di vista sia economico, sia occupazionale, permette infatti a tutti i player di crescere di conseguenza”.\r\n\r\nLa fase di selezione del progetto Argo si svilupperà attraverso tre roadshow: momenti di incontro dedicati in cui verranno approfondite le 30 proposte più interessanti con ulteriori colloqui da parte del team dell’acceleratore. Il primo di questi si è tenuto dunque a Firenze il 25 gennaio; ne seguiranno altri due, rispettivamente il 1° e l’8 febbraio. Solamente 16 startup verranno poi invitate a partecipare al Selection day: l’ultimo step che si terrà il 20 marzo di fronte a un’audience di partner del programma. Il programma permetterà infine alle 10 startup selezionate, a partire da aprile e per i successivi cinque mesi,  di crescere attraverso un percorso di formazione con esperti del settore, nonché di validare il prodotto e il modello di business per il go-to-market.","post_title":"Human Company ha ospitato a Firenze il primo roadshow Argo per le startup del turismo","post_date":"2023-01-27T11:49:33+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674820173000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438067","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"SunExpress corre verso l'estate italiana con i collegamenti da Milano Malpensa e Venezia verso la Turchia, operati cinque volte alla settimana. \r\n\r\nIl vettore, joint venture tra Lufthansa e Turkish Airlines, opererà da Milano tre voli settimanali per Izimir e Antalya ogni lunedì, giovedì e sabato. Bodrum è servita con un collegamento settimanale operativo il giovedì. Inoltre, per la prima volta, SunExpress volerà da Venezia a Smirne con due voli settimanali, a rotazione il mercoledì e la domenica.\r\n\"Anche quest'anno siamo lieti di poter offrire ai nostri passeggeri in Italia una vasta gamma di voli - ha affermato Peter Glade, direttore commerciale della compagnia -. Stiamo aggiungendo nuove connessioni, consentendo agli ospiti di conoscere la Turchia e tutto ciò che essa ha da offrire, come le infinite attività per il tempo libero, l'ottima cucina, l’affascinante cultura e le sue calde temperature\".\r\n ","post_title":"L'estate di SunExpress da Milano e Venezia: voli per Izimir, Antalya e Smirne","post_date":"2023-01-27T10:34:07+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674815647000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438056","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Rotta sulla Cina per Air France che, progressivamente, aumenta i collegamenti operativi da Parigi-Charles de Gaulle, in seguito alla decisione della Cina di rimuovere le restrizioni ai viaggi. Attualmente la compagnia aerea francese vola a Pechino (aeroporto di Pechino-Capitale), una volta alla settimana; a Shanghai (aeroporto di Shanghai Pudong), due volte a settimana, che saliranno a tre dal prossimo 3 febbraio; a Hong Kong, voli ripresi il 9 gennaio, tre volte a settimana.\r\nDal prossimo 1° luglio, invece, ogni destinazione sarà servita da Parigi con collegamenti quotidiani.\r\n \r\nI voli per Shanghai saranno effettuati con un Boeing 777-300er equipaggiato con le più recenti cabine di lungo raggio di Air France e dotato di 369 posti (48 in Business, 48 in Premium Economy, 273 in Economy); i collegamenti per Pechino e Hong Kong saranno effettuati con un Boeing 787-9 dotato di 279 posti (30 in Business, 21 in Premium Economy, 228 in Economy).\r\nAir France opera in Cina dal 1966, volando da e per il Paese fino a 32 volte a settimana prima della pandemia.\r\n \r\nLa compagnia invita i propri passeggeri a verificare i requisiti di ingresso e di documentazione in vigore nel luogo di destinazione. Ai voli da/per la Cina si applicano misure speciali, tra cui l'obbligo di indossare la mascherina per tutti i passeggeri dai 6 anni in su e un test Pcr negativo prima della partenza.","post_title":"Air France accelera sulla Cina: dal 1° luglio voli giornalieri su Pechino, Shanghai e Hong Kong","post_date":"2023-01-27T09:42:57+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674812577000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438018","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"American Airlines ha centrato un utile netto di 127 milioni di dollari nel 2022: si tratta del primo profitto annuale per il vettore dal 2019, come ha sottolineato il ceo Robert Isom. Sulla base delle stime dei costi e dell'andamento della domanda, American prevede ora una capacità superiore dell'8%-10% rispetto al primo trimestre del 2022 e stima di raggiungere il pareggio degli utili per azione.\r\n\r\n\"Nell'ultimo anno il team di American ha prodotto risultati eccezionali - ha osservato Isom -. Ci siamo impegnati a gestire operazioni affidabile e a tornare alla redditività -. Siamo orgogliosi di aver guidato il settore nelle performance operative durante le vacanze, producendo ricavi record per l’intero anno e per il quarto trimestre, con il risultato di un terzo utile trimestrale consecutivo e un utile per l’intero anno. Mentre rivolgiamo la nostra attenzione al 2023, continueremo a dare priorità all’affidabilità, alla redditività e alla riduzione del debito”.\r\n\r\nProprio nell'ultimo trimestre 2022 la compagnia ha totalizzato ricavi per 13,2 miliardi di dollari, in aumento del 16,6% rispetto allo stesso periodo del 2019 nonché il più alto fatturato del quarto trimestre nella storia di American, trainato dalla continua ripresa della domanda. Il fatturato record è stato raggiunto operando con una capacità inferiore del 6,1% rispetto allo stesso periodo del 2019. L'utile netto del trimestre è stato di 803 milioni di dollari.\r\n\r\nSulla base delle tendenze della domanda e delle attuali previsioni sui prezzi del carburante, la compagnia prevede che gli utili rettificati per azione del primo trimestre 2023 saranno approssimativamente in pareggio, mentre per l'intero 2023 saranno compresi tra 2,50 e 3,50 dollari.","post_title":"American Airlines centra il primo utile annuale dal 2019, dopo un quarto trimestre record","post_date":"2023-01-27T09:29:11+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674811751000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438048","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aerolineas Argentinas aumenta il numero delle frequenze verso Roma e Madrid per l'estate. La rotta tra Buenos Aires e Fiumicino passerà da tre a quattro voli settimanali all'inizio della stagione estiva, per poi salire a cinque nel mese di luglio: le partenze dall'Argentina saranno quindi programmate tutti i giorni tranne il lunedì e il sabato, con ritorno dall'Italia tutti i giorni tranne il martedì e la domenica. \r\n\r\nL'aeroporto di Barajas di Madrid, attualmente servito quotidianamente, vedrà l'aggiunta di altre due frequenze settimanali all'inizio di aprile, poi altre tre a luglio per un totale di nove voli settimanali (un doppio volo giornaliero tranne il giovedì e il lunedì dalla Spagna). Sul territorio spagnolo la compagnia aerea ha un accordo di code share con Air Europa che consente collegamenti con Bilbao, A Coruña, Vigo, Gran Canaria, Palma di Maiorca, Barcellona, Londra e Lisbona.\r\n\r\nEntrambi i collegamenti per Roma e Madrid sono operati da Airbus A330-200 con una capacità di 24 passeggeri in Business Class e 248 in Economy: gli operativi, spiega una nota del vettore \"consentono di effettuare coincidenze in tempi minimi con i voli nazionali che collegano Ezeiza a Mendoza, Córdoba, Ushuaia o El Calafate, tra le altre destinazioni\".\r\n\r\n\"L'obiettivo è continuare a migliorare la connettività del Paese concentrandosi sul turismo incoming - ha sottolineato Carlos Figueroa, direttore delle comunicazioni di Aerolineas durante l'ultima edizione di Fitur a Madrid -. Questo ampliamento dell'offerta è quindi un invito a visitare l'Argentina\". \r\n\r\nIntanto il vettore argentino ha archiviato il 2022 con 11,67 milioni di passeggeri trasportati e quest'anno punta a superare quota 13 milioni attraverso un network che include 38 destinazioni domestiche, 48 rotte regionali e 21 destinazioni internazionali.","post_title":"Aerolineas Argentinas aumenta il numero di frequenze sulla Buenos Aires-Roma","post_date":"2023-01-27T09:12:48+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674810768000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437994","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Nuova organizzazione interna per i Grandi Viaggi, che presenta un team di product manager inedito, composto per ben cinque sesti da new entry. \"Dopo esserci lasciati alle spalle anni tanti difficili – spiega l’amministratore delegato iGv, Corinne Clementi – era giusto ricominciare da una squadra come questa: con grande professionalità e passione\".\r\n\r\nGabriella Miranda e Federica Ferrara, l'una pm Australia, Nuova Zelanda e isole del Pacifico, l'altra pm Oriente, vantano una lunga esperienza in Australian Travel (20 anni la prima; 11 la seconda). Insieme hanno gestito la responsabilità proprio del prodotto Australia, Nuova Zelanda e isole del Pacifico. L’ultimo incarico prima di iGv di Daniela Pennati, responsabile Giappone, è stato invece in Master Explorer. Per circa due decadi ha pianificato e organizzato viaggi in massima parte nel Nord America, ma anche nel Sud-Est Asiatico, in Australia e nelle isole del Pacifico.\r\n\r\nNadia Maggioni, pm Africa sub-equatoriale, viaggia all’estero da quanto ha 18 anni. Ha cooperato con numerosi tour operator, tra cui Gastaldi, Kuoni, Caleidoscopio e Alidays, con un focus particolare sul segmento del lusso. Anche la responsabile prodotto, programmazione e booking oceano Indiano, Emirati Arabi, Medio Oriente, India e Mediterraneo, Paola Omboni, ha lavorato a lungo lontano dall’Italia, principalmente tra Medio Oriente e oceano Indiano. Si è inoltre occupata di programmazione Africa e Oriente presso vari to e incentive house. Cesare Ferrari, storico pm Nord America, rappresenta infine l'unica figura di continuità del team prodotto: in iGv da oltre 30 anni, da 20 è product manager Nord America.\r\n\r\nSul numero di Travel Quotidiano in uscita in occasione del prossimo Tove / Bit, il 12 febbraio, verrà pubblicata un'intervista a più voci dedicata a tutto il team prodotto dei Grandi Viaggi","post_title":"iGv rivoluziona il team prodotto: tutte le new entry del to","post_date":"2023-01-26T11:43:24+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1674733404000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437953","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si è chiuso un buon 2022 per Grandi Navi Veloci che ha movimentato un numero di passeggeri maggiore rispetto al 2019, anno a cui risale il precedente record della compagnia. È stato inoltre registrato un incremento del 46% dei viaggiatori trasportati durante l’arco della stagione rispetto al 2021. Sono cresciute in particolare le destinazioni Sicilia e Sardegna, che messo rispettivamente a segno un +22% e un +45% rispetto all’anno precedente. Per le adv, l’incremento delle prenotazioni è stato del 37%.\r\n\r\nPer il 2023 Gnv conferma quindi la programmazione del 2022, rinnovando la già capillare presenza sul mercato italiano. Sulla Sardegna la compagnia sarà presente con la linea tra Civitavecchia e Olbia, con sei partenze a settimana da entrambi i porti, oltre ad aumentate l’offerta con quattro navi sulle tratte Genova-Olbia e Genova-Torres, con due partenze al giorno per entrambe le linee; in Sicilia ci saranno i collegamenti giornalieri da e per Palermo con Genova e Napoli, le linee da Civitavecchia per Palermo e Termini Imerese, nonché il collegamento Napoli-Termini Imerese, con un’offerta che consente di collegare l’isola ai porti più importanti dell’arco tirrenico.\r\n\r\nConfermata inoltre la presenza in Spagna, nelle Baleari con quattro navi con partenze tutti i giorni da e per i porti di Barcellona e Valencia per Minorca, Palma di Maiorca e Ibiza, garantendo così collegamenti quotidiani per tutte le isole, nonché l’operatività in Marocco dove Gnv sarà presente con sei linee da e per Italia, Spagna e Francia, offrendo una rete completa verso tutti i maggiori porti mediterranei con i collegamenti bi e tri settimanali Genova-Tangeri, Civitavecchia-Tangeri, Barcellona-Tangeri e Barcellona-Nador, Sète-Tangeri e Sète-Nador, oltre alla linea Almeria-Nador inaugurata la scorsa estate. Continuano infine gli investimenti nel collegamento giornaliero verso l’Albania, della linea Bari-Durazzo, e vengono confermati anche per il 2023 le partenze dai porti di Genova, Civitavecchia e Palermo per Tunisi.","post_title":"Gnv: nel 2022 il numero di passeggeri ha superato i livelli pre-Covid","post_date":"2023-01-26T10:49:37+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674730177000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti