6 August 2021

Jelinic: “Ecco le novità dell’incontro odierno tra Fiavet, Mibact e Mef”

[ 0 ]

La presidente di Fiavet nazionale, Ivana Jelinic

Dal bando sul fondo perduto, ai corridoi sicuri di viaggio, alla proroga della cassa integrazione: tanti e di “enorme interesse per agenzie di viaggio e tour operator” i temi affrontati nella riunione odierna tra la Fiavet nazionale e i ministeri, Mibact e Mef.

E’ la presidente di Fiavet, Ivana Jelinic, a diffondere attraverso un video sulla pagina Fb dell’associazione, le principali novità emerse dall’incontro. Si tratta dei “provvedimenti che saranno oggetto della legge di bilancio del decreto legge che sarà varato nelle prossime settimane, in particolare vi sono alcuni punti che ci hanno comunicato e che reputo di enorme interesse.

Innanzitutto “è previsto il rifinanziamento per il ristoro a tour operator e agenzie di viaggio, la dotazione iniziale era infatti insufficiente rispetto alle richieste arrivate; ci sarà poi una proroga della cassa integrazione fino 31 dicembre 2020.

Le decontribuzioni già previste nel DL agosto saranno riprese ed estese e ci saranno anche una serie di interventi per quanto riguarda la sospensione di Iva, Irpef, Tari e altre imposte nel breve periodo. Ovviamente  ci auguriamo diventino un esonero e quindi un’ulteriore boccata di ossigeno per il nostro settore.

E’ previsto anche l’esonero della prima rata Imu 2021 e una parte del tax credit che era stata stanziata sul bonus vacanze verrà reintrodotta per i piani di ristoro del nostro comparto.

Ora aspettiamo i decreti: ci è stato assicurato che la pubblica amministrazione procederà il più rapidamente possibile per il pagamento delle richieste per i contributi a fondo perduto – il bando è stato chiuso il 9 ottobre scorso -, ed entro brevissimo dovrebbero iniziare quindi i primi pagamenti”.

Queste sono le principali novità, cui seguiranno “circolari esplicative che entreranno nei dettagli, man mano che i vari provvedimenti saranno formalizzati”.

Per quanto riguarda infine le possibilità di creare corridoi di viaggio sicuri, “continua l’interlocuzione con il ministero della salute: sembra non sia semplicissimo, ma ci hanno assicurato che si sta lavorando in questa direzione“.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti