16 June 2021

Fogel (Booking): «Il turismo ripartirà per ultimo. Lo Stato aiuti questa industria»

[ 0 ]

Il ceo di Booking Holdings, Glenn Fogel ha poche speranze per l’immediato futuro del turismo dopo l’impatto della pandemia. «Ci ha colpito prima e probabilmente saremo gli ultimi a partire perché le persone avranno le loro prenotazioni con i viaggi», ha detto.

In un’intervista con il canale nordamericano, Cnbc, Fogel ha sottolineato che il recupero del settore turistico non sarà immediato e questa stagione sarà particolarmente dura. «Le persone hanno paura, le persone sono preoccupate per i loro bisogni immediati … non stanno pensando di viaggiare quest’estate».

Tuttavia, ritiene che una volta che la crisi sarà finita e tornerà alla normalità, le persone viaggeranno di nuovo..

Fogel ha anche fatto riferimento all’impatto sull’occupazione, osservando che «questa crisi è stata più dura con questo settore che con gli altri». In questo senso, le misure del governo per mitigare la crisi sono urgenti: «Abbiamo bisogno che lo Stato intensifichi gli aiuti all’industria del turismo, poiché probabilmente ci ha colpito prima e probabilmente saremo gli ultimi a partire perché le persone avranno delle riserve con i viaggi».




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti