28 September 2022

Easy Market, educational con gli agenti e Tap Portugal

[ 0 ]

FamTrip2017Easy Market, in collaborazione con la compagnia aerea Tap Portugal, per il terzo anno consecutivo ha organizzato uno speciale Fam Trip a cui hanno partecipato 17 agenti di viaggio, selezionati tra i migliori runners della Rimini Revolution Run, la celebre corsa che ogni anno si tiene a Rimini in occasione di Ttg Incontri, pronti a correre per la Maratona di Lisbona. L’educational, che si è tenuto dal 17 al 20 marzo 2017, è stato un weekend all’insegna del benessere e dello sport, ma anche un’opportunità professionale per gli agenti, che hanno visitato luoghi, strutture e servizi proposti ai propri clienti attraverso la piattaforma Revolution. Ad accompagnare le Agenzie, insieme a Daniela Guglierminotti per Easy Market, e Marco Giovannetti per Tap Portugal, anche il fotografo Andrea Menichelli, Irene Righetti, runner e blogger ed Eleonora David di Turismo & Attualità. Easy Market si occupa della distribuzione di servizi turistici per le agenzie di viaggio e fa parte di Hotelbeds group, tra i maggiori player globali come banca letti B2B.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431197 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Virgin Atlantic farà il suo ingresso ufficiale in SkyTeam all'inizio del 2023. Virgin sarà la prima e unica compagnia aerea britannica membro dell'alleanza, di cui ne potenzierà il network transatlantico e i servizi da e per gli aeroporti di Londra Heathrow e Manchester. I soci del Virgin Atlantic Flying Club godranno di vantaggi significativi fin dal primo giorno, con un'estensione globale dell'offerta di fidelizzazione. I titolari della Carta Virgin Atlantic Silver saranno riconosciuti come Membri Elite di SkyTeam, mentre i membri della Carta Gold diventeranno Elite Plus.  Virgin Atlantic è già membro fondatore di una joint venture con i membri di SkyTeam Delta Air Lines e Air France-Klm: i quattro partner sono collocati insieme al Terminal 3 di Londra Heathrow, da cui operano anche gli attuali membri di SkyTeam, Aeromexico e China Eastern. "La nostra adesione a SkyTeam ci permetterà di migliorare le relazioni consolidate con i nostri partner Delta ed Air France-Klm, oltre ad aprire opportunità di collaborazione con nuove compagnie aeree", ha dichiarato il ceo di Virgin Atlantic, Shai Weiss. Virgin Atlantic ha già accordi di codeshare con Aeromexico e Middle East Airlines. E c'è la possibilità che si realizzino altri codeshare con altri membri dell'alleanza. Sono già in vigore accordi con tutti i membri di SkyTeam per semplificare l'esperienza di viaggio dei passeggeri, con un unico biglietto. [post_title] => Virgin Atlantic entrerà in SkyTeam nel 2023, primo e unico vettore britannico [post_date] => 2022-09-27T12:40:14+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664282414000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431150 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un nuova strategia di sostenibilità, incentrata su quattro aree tematiche, nove temi materiali e 21 obiettivi conformi agli obiettivi di Carnival Corporation e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni unite. Costa Crociere presenta la sedicesima edizione del proprio bilancio di sostenibilità, relativo all’anno 2021. “Siamo arrivati alla sedicesima edizione del nostro bilancio: un dato che evidenzia quanto il nostro impegno nella sostenibilità sia consolidato e pionieristico - racconta il direttore generale della compagnia, Mario Zanetti -. In particolare, il 2021 è stato un anno contraddistinto da una profonda e sostanziale evoluzione di Costa. Abbiamo lavorato per offrire un nuovo modo di viaggiare, una proposta di valore del prodotto, che trova nella sostenibilità un asset importante. Questo lavoro proseguirà anche nei prossimi anni, con una strategia che, per quanto riguarda la sostenibilità, si basa sul potere trasformativo del viaggio, the Good power of travel, come indica il titolo del nuovo report. Ovvero un modello di business che continui a soddisfare gli ospiti e allo stesso tempo sia in grado di generare valore sociale, ambientale ed economico”. Nel documento vengono quindi individuate quattro macro-priorità, che esprimono la visione di futuro della compagnia: progredire verso la neutralità climatica; rigenerare le risorse; responsabilizzare le persone; costruire un ecosistema trasformativo. Relativamente alla prima area, la neutralità climatica, l’ambizione di Costa è quella di introdurre una nuova generazione di navi che operino a zero emissioni nette entro il 2050. La compagnia sta inoltre lavorando per migliorare ulteriormente l’efficienza energetica della flotta già in servizio e supportare l’innovazione nelle infrastrutture portuali. Fanno parte di questo ambito il debutto delle prime navi alimentate a gas naturale liquefatto (Costa Toscana e Costa Smeralda), l’installazione dei più moderni sistemi di abbattimento delle emissioni su oltre il 90% delle navi e l’impegno per l’utilizzo dello shore power (alimentazione da terra durante le soste in porto), con circa un terzo delle navi già predisposte e altre cinque in fase di predisposizione. Per quanto riguarda la rigenerazione delle risorse utilizzate, strettamente legata alla salvaguardia degli ecosistemi marini, su tutte le navi viene già effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. Inoltre, il 90% del fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori, valore che raggiunge il 100% sulle navi più moderne della flotta. La terza area strategica, responsabilizzare le persone, riguarda sia gli ospiti sia i dipendenti della compagnia. Relativamente agli ospiti, l’obiettivo è quello di sensibilizzarli a essere viaggiatori sempre più responsabili nelle loro scelte, mentre per i dipendenti l’obiettivo è promuovere un ambiente di lavoro equo e inclusivo, nonché di accrescere le competenze. A questo proposito nel 2021 le ore di smart working, o di flexible working,sono state oltre 774 mila, mentre quelle di formazione quasi 120 mila, erogate a una comunità di dipendenti che proviene da 70 Paesi e cinque continenti diversi. L’ultima area strategica, costruire un ecosistema trasformativo, riguarda il valore generato sui territori e sulle comunità che accolgono le navi Costa. Basti pensare che nel 2021, con le unità operative nel solo  Mediterraneo per un periodo ridotto dell’anno, le navi della compagnia hanno visitato ben 31 porti, con 17 itinerari diversi, rimettendo in moto un ecosistema che comprende quasi 16 mila fornitori. [post_title] => Costa: una nuova generazione di navi a zero emissioni tra le priorità del bilancio sostenibile 2021 [post_date] => 2022-09-27T10:06:34+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664273194000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431099 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Per Snav una stagione in positivo. «Quella che si avvia a conclusione è stata un’estate di grande ripresa dopo due anni condizionati dalla pandemia e dall’aumento dei carburanti a causa del conflitto in Ucraina, con numeri grazie ai quali ci siamo avvicinati ai livelli del 2019 – commenta Giuseppe Langella Amministratore Delegato Snav Spa - Le linee sulle quali viaggiano le unità Snav hanno registrato finora un ottimo load factor, in particolare sulle tratte per Ischia-Casamicciola e Procida per quanto riguarda il Golfo di Napoli dove anche i collegamenti per Capri hanno confermato il loro tradizionale successo». Bilancio positivo anche per le Isole Eolie e le Isole Pontine e per le vendite sulla Croazia. Sulla linea adriatica Snav raccoglie i frutti della campagna vendita con tante tariffe promozionali senza dimenticare l’ottimo rapporto e collaborazione con l’Ente Croato del Turismo nella proposizione del territorio sul mercato italiano attraverso campagne stampa e radio. «Molte le novità per il 2023 – conclude l’ad Snav - Alcune di queste saranno dedicate agli agenti di viaggio con un piano di incentivazioni e regimi commissionali di sicuro interesse. Il trade rappresenta per noi un canale privilegiato per la vendita dei nostri servizi».   [post_title] => Snav, estate in ripresa. Per il 2023 piano di incentivazioni per il trade [post_date] => 2022-09-26T12:21:17+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664194877000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 431080 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_422253" align="alignleft" width="300"] Adriano Apicella[/caption] Welcome Travel Group conferma la propria partecipazione  a Ttg Travel Experience che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre 2022. La presenza in fiera sarà un importante momento di incontro e condivisione con le Agenzie e la direzione del Network; un’occasione per fare insieme il bilancio sui risultati dell’estate, l’andamento delle vendite, temi commerciali e progettualità in essere. «Torniamo a Ttg Travel Experience dopo due anni complicati e un'ultima estate complessa e sorprendente al tempo stesso  -  dichiara Adriano Apicella, amministratore delegato Welcome Travel Group -. La nostra  progettualità non ha mai subito battute d'arresto ed è con questo spirito che ci presentiamo all’appuntamento in Fiera. Il Ttg offre sempre la possibilità di confronti e condivisioni di business interessanti, incontreremo ‘lA GENTE dei viaggi’ attorno a cui costruiamo i nostri progetti e i Partner che ci affiancano in questo percorso. Come sempre, sarà un momento fondamentale di compartecipazione, costruzione, comprensione e scambio, utili nell'interpretazione del nuovo anno commerciale che ci apprestiamo ad affrontare, con la carica e l'entusiasmo di sempre". Protagonista all'interno dello stand sarà "lA GENTE dei viaggi". Un gioco di parole pensato per dare valore e mettere al centro le persone che da sempre sono il cuore del Network: Agenti di Viaggio e allo stesso tempo viaggiatori. Nell’ampio spazio espositivo - posizionato nel Padiglione C3  N. 125-126 - Welcome Travel Group ospiterà i brand Welcome Travel, Geo e Welcome Travel Store insieme ai co-espositori Valore Sicuro e Welcome to Italy.  All'interno, inoltre, è previsto un corner dedicato alla presentazione del nuovo CRM e dei portali WE hub e GEO space,  basati sulla tecnologia Salesforce e strutturati su misura per le esigenze delle Agenzie.   [post_title] => Welcome Travel Group sarà presente a Ttg Travel Experience [post_date] => 2022-09-26T11:06:13+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1664190373000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430917 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Volver Viaggi cresce, punta sulla specializzazione e rafforza la struttura aziendale. L’operatore ligure oggi comprende tre brand: Volver to per l’outgoing, mentre per l’incoming ci sono Tour Liguria (gruppi) e Luxury Italia Riviera, che si rivolge a individuali vip, con servizi privati. «Il principale obiettivo – spiega Giada Marabotto, titolare Volver Viaggi – è di non essere dipendente da un determinato segmento ma poter differenziare. Grazie al personale che ho oggi, sento di poterlo fare. Prima della pandemia eravamo l’agenzia specializzata sui gruppi, ora, mantenendo comunque tale segmento, abbiamo diversi settori, outgoing e incoming (gruppi e individuali)». L’attività di Volver si è rafforzata durante la pandemia: lo stop forzato ha fatto riflettere e il team è cresciuto in termini numerici ma soprattutto nelle competenze. «Siamo sempre stati ottimisti, nonostante il periodo pesante – aggiunge Giada Marabotto -. Abbiamo fatto assunzioni e puntato su nuovi collaboratori esterni. Stiamo  raccogliendo i risultati di due anni di presenza sui social; è stato faticoso ed impegnativo, ma stimolante». Il team Volver si è insomma arricchito e oltre al personale fisso ci sono diversi consulenti esterni. «Mi piacerebbe trovare una destinazione specifica – sottolinea Giada Marabotto - per ognuna delle persone con cui lavoro: sono tutti professionisti con oltre 20 anni di esperienza, e vorrei incasellarli. Siamo agenti di viaggio e dobbiamo avere diverse competenze, ma la specializzazione è importante e per questo punteremo su campagne di marketing ben strutturate e prodotti e destinazioni specifiche da girare all’esperto dedicato». [post_title] => Volver Viaggi, focus su specializzazione e rafforzamento del team [post_date] => 2022-09-22T12:31:18+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663849878000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430945 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Un itinerario a 5 stelle a Cuba da far vivere ai propri agenti di viaggio partner. E' il nuovo fam trip organizzato  in collaborazione con la compagnia aerea Iberia da Tour2000AmericaLatina, che all'Avana vanta anche un team dedicato per supportare i clienti in tour sull’Isola 24 ore su 24. Il programma prevede la partenza il 2 dicembre e il rientro il 10 dello stesso mese, per assaporare l’atmosfera magica dell’Avana con i suoi luoghi simbolo come piazza della Rivoluzione e il Capitolio, ma anche per assaggiare i famosi cocktail nei luoghi frequentati da Hemingway come la Bodeguita del Medio e il Floridita, nonché farsi travolgere dalla maestosa natura di Vinales. Tappa successiva a Varadero, dove decidere se rilassarsi sulle spiagge bianche infinite o fare due escursioni imperdibili: il Safari a Cayo Blanco o il tour per le Tres Ciudades di Santa Clara, Trinidad e Cienfuegos. “Per noi Cuba è una destinazione da sempre molto importante, che ci ha permesso negli anni di diventare il punto di riferimento per le agenzie di viaggio alla ricerca di un tour operator affidabile ed esperto per gli itinerari sull’isola, dai più semplici ai più complessi", spiega Marino Pagni, general manager di Tour2000AmericaLatina. Agli agenti di viaggio che aderiscono al fam trip è richiesto un contributo che viene interamente restituito alla conferma di cinque pratiche di minimo due persone ciascuna (comprensivo di volo e servizi per minimo sette notti) su tutte le destinazioni di Tour2000AmericaLatina da effettuarsi entro il 31 dicembre 2023. [post_title] => Agli inizi di dicembre, nuovo fam trip a Cuba di Tour2000AmericaLatina [post_date] => 2022-09-22T11:56:46+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663847806000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430923 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Visit Usa Italy partecipa alla prossima edizione di Ttg Travel Experience confermandosi un punto di riferimento per informazione e formazione al trade. L'associazione è pronta ad affrontare la stagione con una serie di novità e alcune importanti conferme, come il calendario di webinar in programma per i prossimi mesi e per la prima parte del 2023, strutturato dai soci per gli agenti di viaggio e la cui partecipazione contribuisce ad acquisire, o consolidare, la qualifica di“Ambassador” (mentre uscirà di scena quella di “Master Ambassador” sostituita da altra metodologia di certificazione). Tra le novità formative spicca la serie di webinar denominati “My Secret VISIT USA”, che saranno ad uso esclusivo degli agenti Master Ambassador certificati dal 2021 ad oggi e dei TO soci, e che avranno argomenti particolari di approfondimento. La prima serie partirà il 10 Novembre e comprenderà 5 sessioni di 1h 30’ ciascuna concludendosi il 24 Gennaio. L’argomento di questa prima serie verrà “svelato” direttamente con un prossimo comunicato stampa dal socio Visit USA che aprirà questo nuovo corso di approfondimento con un tema di sicuro interesse e di grande attualità. Inoltre, è previsto il ritorno “su strada” di Visit USA con un classico Roadshow che riporta i soci ad incontrare di persona gli agenti di viaggio del centro-nord Italia. 9 tappe a partire dal 22 novembre con Palmanova /Udine e che si concluderà il 23 febbraio a Mantova. Per gli agenti del sud-Italia invece ci sarà l'evento clou dell’anno dedicato alla promozione degli Stati Uniti ovvero lo Showcase Usa Italy 2023, che si svolgerà a Catania dal 3 al 6 marzo. La mattina del 4 marzo sarà dedicata proprio alle agenzie di viaggio. Novità, infine, anche in merito alle certificazioni rilasciate da Visit USA e al maggior coinvolgimento degli agenti di viaggio alla vita associativa: dal 2023 niente più qualifica Master Ambassador ma solo qualifica Ambassador suddivisa in livelli; possibilità di affiliazione “light”a Visit USA Italy da parte delle agenzie di viaggio con numerosi benefit  e l’accesso ad un percorso professionale di altissimo livello.  Non ultimo il riconoscimento, da parte dei viaggiatori, della competenza acquisita dagli agenti affiliati tramite la pubblicazione dei loro profili sul sito della Visit USA. [post_title] => Visit Usa Italy amplia e rinnova la formazione per gli agenti di viaggio [post_date] => 2022-09-22T10:05:09+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663841109000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430854 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => «Vogliamo incontrare di persona sempre più agenti di viaggio. A noi piace il contatto e i sorrisi che si creano in queste occasioni: sono la base per un buon lavoro. Per questo stiamo investendo anche nella rete commerciale. Il nostro sito vedrà poi ulteriori sviluppi e nuovi servizi, così che possa diventare sempre più uno strumento di comunicazione con le agenzie». Si concentra su relazioni, risorse umane e tecnologia il futuro di creo. A raccontare andamento e prossimi step del to pesarese creato lo scorso 1° di ottobre è il direttore commerciale e marketing, Anya Bracci. I piani di espansione fanno infatti seguito a un primo anno di attività davvero positivo: «Le vendite hanno immediatamente preso una buona velocità – aggiunge Anya Bracci -. Ci ha sorpreso molto la calda accoglienza delle adv: ci hanno dato da subito fiducia e hanno investito, insieme a noi, sulla nostra crescita. Lo stesso è avvenuto lato fornitori. Con loro siamo riusciti a ricreare rapporti commerciali solidi e molto costruttivi. Oggi siamo inoltre online con una nuova versione del nostro sito, alla quale abbiamo lavorato fino a poco tempo fa. Ora le agenzie possono creare viaggi per i clienti partendo dalle nostre tracce, ovvero dai nostri suggerimenti. L’obiettivo è quello della personalizzazione estrema del pacchetto, tanto da permettere al viaggiatore di programmare il proprio itinerario partendo anche solo da una singola escursione». L’estate si è chiusa peraltro con le ottime performance degli Stati Uniti, «la nostra destinazione principale – aggiunge il direttore di prodotto, Luigi Leone -. Ma abbiamo registrato buone vendite anche in destinazioni medio orientali, come gli Emirati Arabi, la Giordania e la Turchia, oltre che per Sud Africa, Australia e Sud America». [post_title] => Relazioni, risorse umane e tecnologia nel futuro di creo [post_date] => 2022-09-21T11:42:00+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( [0] => in-evidenza ) [post_tag_name] => Array ( [0] => In evidenza ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663760520000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 430809 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ruota tutta attorno alla natura, fra sostenibilità ed esperienze outdoor, l'offerta di Ras Al Khaimah, che punta dritto sulle potenzialità di crescita dei flussi dall'Italia. Una destinazione relativamente inedita per il viaggiatore italiano, che il Ras Al Khaimah Tourism Development Authority (Raktda), intende promuovere con numerose attività messe in campo per incrementarne la brand awareness dell'emirato. "Sono tante le azioni pianificate per far scoprire agli operatori e ai consumatori italiani Ras Al Khaimah, l’Emirato della natura - ha dichiarato Iyad Rasbey, executive director of Destination Tourism Development & Mice di Raktda - che offre al viaggiatore attività e avventure outdoor in un contesto paesaggistico unico che combina deserto, montagne e mare, in aggiunta all’autentica esperienza araba grazie a oltre 7.000 anni di storia. Inoltre, Raktda è fortemente impegnata nell’introdurre sempre nuovi prodotti in linea con la nostra strategia di diventare leader per lo sviluppo turistico sostenibile nella Regione degli Eau, e nei prossimi mesi saranno annunciati nuovi progetti”. Ras Al Khaimah è la destinazione con il più alto tasso di crescita turistica nella regione degli EAU e nel primo semestre 2022 ha accolto 521.085 visitatori internazionali e nazionali (+21% rispetto allo stesso periodo del 2019), risultato che segna un ritorno ai livelli pre-pandemici. Tra le iniziative sul mercato Italia c'è la collaborazione con i principali tour operator che programmano la destinazione e l’area Gcc alla formazione con gli agenti di viaggio fino alla partecipazione alle più importanti fiere del settore. Tra questo il Ttg Travel Experience di Rimini  (pad. C1 / stand 132) e, dal 17 al 20 ottobre, l’International Golf Travel Market di Roma (stand E90). [post_title] => Ras Al Khaimah gioca la carta green e punta sul mercato italiano [post_date] => 2022-09-21T09:25:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1663752353000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "easy market educational gli agenti tap portugal" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":43,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1019,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431197","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Virgin Atlantic farà il suo ingresso ufficiale in SkyTeam all'inizio del 2023. Virgin sarà la prima e unica compagnia aerea britannica membro dell'alleanza, di cui ne potenzierà il network transatlantico e i servizi da e per gli aeroporti di Londra Heathrow e Manchester.\r\n\r\nI soci del Virgin Atlantic Flying Club godranno di vantaggi significativi fin dal primo giorno, con un'estensione globale dell'offerta di fidelizzazione. I titolari della Carta Virgin Atlantic Silver saranno riconosciuti come Membri Elite di SkyTeam, mentre i membri della Carta Gold diventeranno Elite Plus. \r\n\r\nVirgin Atlantic è già membro fondatore di una joint venture con i membri di SkyTeam Delta Air Lines e Air France-Klm: i quattro partner sono collocati insieme al Terminal 3 di Londra Heathrow, da cui operano anche gli attuali membri di SkyTeam, Aeromexico e China Eastern.\r\n\r\n\"La nostra adesione a SkyTeam ci permetterà di migliorare le relazioni consolidate con i nostri partner Delta ed Air France-Klm, oltre ad aprire opportunità di collaborazione con nuove compagnie aeree\", ha dichiarato il ceo di Virgin Atlantic, Shai Weiss.\r\n\r\nVirgin Atlantic ha già accordi di codeshare con Aeromexico e Middle East Airlines. E c'è la possibilità che si realizzino altri codeshare con altri membri dell'alleanza. Sono già in vigore accordi con tutti i membri di SkyTeam per semplificare l'esperienza di viaggio dei passeggeri, con un unico biglietto.","post_title":"Virgin Atlantic entrerà in SkyTeam nel 2023, primo e unico vettore britannico","post_date":"2022-09-27T12:40:14+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664282414000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431150","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\nUn nuova strategia di sostenibilità, incentrata su quattro aree tematiche, nove temi materiali e 21 obiettivi conformi agli obiettivi di Carnival Corporation e in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni unite. Costa Crociere presenta la sedicesima edizione del proprio bilancio di sostenibilità, relativo all’anno 2021. “Siamo arrivati alla sedicesima edizione del nostro bilancio: un dato che evidenzia quanto il nostro impegno nella sostenibilità sia consolidato e pionieristico - racconta il direttore generale della compagnia, Mario Zanetti -. In particolare, il 2021 è stato un anno contraddistinto da una profonda e sostanziale evoluzione di Costa. Abbiamo lavorato per offrire un nuovo modo di viaggiare, una proposta di valore del prodotto, che trova nella sostenibilità un asset importante. Questo lavoro proseguirà anche nei prossimi anni, con una strategia che, per quanto riguarda la sostenibilità, si basa sul potere trasformativo del viaggio, the Good power of travel, come indica il titolo del nuovo report. Ovvero un modello di business che continui a soddisfare gli ospiti e allo stesso tempo sia in grado di generare valore sociale, ambientale ed economico”.\r\n\r\nNel documento vengono quindi individuate quattro macro-priorità, che esprimono la visione di futuro della compagnia: progredire verso la neutralità climatica; rigenerare le risorse; responsabilizzare le persone; costruire un ecosistema trasformativo. Relativamente alla prima area, la neutralità climatica, l’ambizione di Costa è quella di introdurre una nuova generazione di navi che operino a zero emissioni nette entro il 2050. La compagnia sta inoltre lavorando per migliorare ulteriormente l’efficienza energetica della flotta già in servizio e supportare l’innovazione nelle infrastrutture portuali. Fanno parte di questo ambito il debutto delle prime navi alimentate a gas naturale liquefatto (Costa Toscana e Costa Smeralda), l’installazione dei più moderni sistemi di abbattimento delle emissioni su oltre il 90% delle navi e l’impegno per l’utilizzo dello shore power (alimentazione da terra durante le soste in porto), con circa un terzo delle navi già predisposte e altre cinque in fase di predisposizione.\r\n\r\nPer quanto riguarda la rigenerazione delle risorse utilizzate, strettamente legata alla salvaguardia degli ecosistemi marini, su tutte le navi viene già effettuato il 100% di raccolta differenziata e il riciclo di materiali quali plastica, carta, vetro e alluminio. Inoltre, il 90% del fabbisogno giornaliero di acqua è soddisfatto trasformando quella del mare tramite l’utilizzo di dissalatori, valore che raggiunge il 100% sulle navi più moderne della flotta.\r\n\r\nLa terza area strategica, responsabilizzare le persone, riguarda sia gli ospiti sia i dipendenti della compagnia. Relativamente agli ospiti, l’obiettivo è quello di sensibilizzarli a essere viaggiatori sempre più responsabili nelle loro scelte, mentre per i dipendenti l’obiettivo è promuovere un ambiente di lavoro equo e inclusivo, nonché di accrescere le competenze. A questo proposito nel 2021 le ore di smart working, o di flexible working,sono state oltre 774 mila, mentre quelle di formazione quasi 120 mila, erogate a una comunità di dipendenti che proviene da 70 Paesi e cinque continenti diversi.\r\n\r\nL’ultima area strategica, costruire un ecosistema trasformativo, riguarda il valore generato sui territori e sulle comunità che accolgono le navi Costa. Basti pensare che nel 2021, con le unità operative nel solo  Mediterraneo per un periodo ridotto dell’anno, le navi della compagnia hanno visitato ben 31 porti, con 17 itinerari diversi, rimettendo in moto un ecosistema che comprende quasi 16 mila fornitori.","post_title":"Costa: una nuova generazione di navi a zero emissioni tra le priorità del bilancio sostenibile 2021","post_date":"2022-09-27T10:06:34+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1664273194000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431099","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Per Snav una stagione in positivo. «Quella che si avvia a conclusione è stata un’estate di grande ripresa dopo due anni condizionati dalla pandemia e dall’aumento dei carburanti a causa del conflitto in Ucraina, con numeri grazie ai quali ci siamo avvicinati ai livelli del 2019 – commenta Giuseppe Langella Amministratore Delegato Snav Spa - Le linee sulle quali viaggiano le unità Snav hanno registrato finora un ottimo load factor, in particolare sulle tratte per Ischia-Casamicciola e Procida per quanto riguarda il Golfo di Napoli dove anche i collegamenti per Capri hanno confermato il loro tradizionale successo».\r\n\r\nBilancio positivo anche per le Isole Eolie e le Isole Pontine e per le vendite sulla Croazia.\r\nSulla linea adriatica Snav raccoglie i frutti della campagna vendita con tante tariffe promozionali senza dimenticare l’ottimo rapporto e collaborazione con l’Ente Croato del Turismo nella proposizione del territorio sul mercato italiano attraverso campagne stampa e radio.\r\n\r\n«Molte le novità per il 2023 – conclude l’ad Snav - Alcune di queste saranno dedicate agli agenti di viaggio con un piano di incentivazioni e regimi commissionali di sicuro interesse. Il trade rappresenta per noi un canale privilegiato per la vendita dei nostri servizi».\r\n\r\n ","post_title":"Snav, estate in ripresa. Per il 2023 piano di incentivazioni per il trade","post_date":"2022-09-26T12:21:17+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1664194877000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"431080","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_422253\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Adriano Apicella[/caption]\r\n\r\nWelcome Travel Group conferma la propria partecipazione  a Ttg Travel Experience che si svolgerà a Rimini dal 12 al 14 ottobre 2022.\r\n\r\nLa presenza in fiera sarà un importante momento di incontro e condivisione con le Agenzie e la direzione del Network; un’occasione per fare insieme il bilancio sui risultati dell’estate, l’andamento delle vendite, temi commerciali e progettualità in essere.\r\n\r\n«Torniamo a Ttg Travel Experience dopo due anni complicati e un'ultima estate complessa e sorprendente al tempo stesso  -  dichiara Adriano Apicella, amministratore delegato Welcome Travel Group -. La nostra  progettualità non ha mai subito battute d'arresto ed è con questo spirito che ci presentiamo all’appuntamento in Fiera. Il Ttg offre sempre la possibilità di confronti e condivisioni di business interessanti, incontreremo ‘lA GENTE dei viaggi’ attorno a cui costruiamo i nostri progetti e i Partner che ci affiancano in questo percorso. Come sempre, sarà un momento fondamentale di compartecipazione, costruzione, comprensione e scambio, utili nell'interpretazione del nuovo anno commerciale che ci apprestiamo ad affrontare, con la carica e l'entusiasmo di sempre\".\r\n\r\nProtagonista all'interno dello stand sarà \"lA GENTE dei viaggi\". Un gioco di parole pensato per dare valore e mettere al centro le persone che da sempre sono il cuore del Network: Agenti di Viaggio e allo stesso tempo viaggiatori.\r\n\r\nNell’ampio spazio espositivo - posizionato nel Padiglione C3  N. 125-126 - Welcome Travel Group ospiterà i brand Welcome Travel, Geo e Welcome Travel Store insieme ai co-espositori Valore Sicuro e Welcome to Italy.  All'interno, inoltre, è previsto un corner dedicato alla presentazione del nuovo CRM e dei portali WE hub e GEO space,  basati sulla tecnologia Salesforce e strutturati su misura per le esigenze delle Agenzie.\r\n\r\n ","post_title":"Welcome Travel Group sarà presente a Ttg Travel Experience","post_date":"2022-09-26T11:06:13+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1664190373000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430917","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Volver Viaggi cresce, punta sulla specializzazione e rafforza la struttura aziendale. L’operatore ligure oggi comprende tre brand: Volver to per l’outgoing, mentre per l’incoming ci sono Tour Liguria (gruppi) e Luxury Italia Riviera, che si rivolge a individuali vip, con servizi privati.\r\n\r\n«Il principale obiettivo – spiega Giada Marabotto, titolare Volver Viaggi – è di non essere dipendente da un determinato segmento ma poter differenziare. Grazie al personale che ho oggi, sento di poterlo fare. Prima della pandemia eravamo l’agenzia specializzata sui gruppi, ora, mantenendo comunque tale segmento, abbiamo diversi settori, outgoing e incoming (gruppi e individuali)».\r\n\r\nL’attività di Volver si è rafforzata durante la pandemia: lo stop forzato ha fatto riflettere e il team è cresciuto in termini numerici ma soprattutto nelle competenze. «Siamo sempre stati ottimisti, nonostante il periodo pesante – aggiunge Giada Marabotto -. Abbiamo fatto assunzioni e puntato su nuovi collaboratori esterni. Stiamo  raccogliendo i risultati di due anni di presenza sui social; è stato faticoso ed impegnativo, ma stimolante». Il team Volver si è insomma arricchito e oltre al personale fisso ci sono diversi consulenti esterni.\r\n\r\n«Mi piacerebbe trovare una destinazione specifica – sottolinea Giada Marabotto - per ognuna delle persone con cui lavoro: sono tutti professionisti con oltre 20 anni di esperienza, e vorrei incasellarli. Siamo agenti di viaggio e dobbiamo avere diverse competenze, ma la specializzazione è importante e per questo punteremo su campagne di marketing ben strutturate e prodotti e destinazioni specifiche da girare all’esperto dedicato».","post_title":"Volver Viaggi, focus su specializzazione e rafforzamento del team","post_date":"2022-09-22T12:31:18+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663849878000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430945","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Un itinerario a 5 stelle a Cuba da far vivere ai propri agenti di viaggio partner. E' il nuovo fam trip organizzato  in collaborazione con la compagnia aerea Iberia da Tour2000AmericaLatina, che all'Avana vanta anche un team dedicato per supportare i clienti in tour sull’Isola 24 ore su 24.\r\n\r\nIl programma prevede la partenza il 2 dicembre e il rientro il 10 dello stesso mese, per assaporare l’atmosfera magica dell’Avana con i suoi luoghi simbolo come piazza della Rivoluzione e il Capitolio, ma anche per assaggiare i famosi cocktail nei luoghi frequentati da Hemingway come la Bodeguita del Medio e il Floridita, nonché farsi travolgere dalla maestosa natura di Vinales. Tappa successiva a Varadero, dove decidere se rilassarsi sulle spiagge bianche infinite o fare due escursioni imperdibili: il Safari a Cayo Blanco o il tour per le Tres Ciudades di Santa Clara, Trinidad e Cienfuegos.\r\n\r\n“Per noi Cuba è una destinazione da sempre molto importante, che ci ha permesso negli anni di diventare il punto di riferimento per le agenzie di viaggio alla ricerca di un tour operator affidabile ed esperto per gli itinerari sull’isola, dai più semplici ai più complessi\", spiega Marino Pagni, general manager di Tour2000AmericaLatina. Agli agenti di viaggio che aderiscono al fam trip è richiesto un contributo che viene interamente restituito alla conferma di cinque pratiche di minimo due persone ciascuna (comprensivo di volo e servizi per minimo sette notti) su tutte le destinazioni di Tour2000AmericaLatina da effettuarsi entro il 31 dicembre 2023.","post_title":"Agli inizi di dicembre, nuovo fam trip a Cuba di Tour2000AmericaLatina","post_date":"2022-09-22T11:56:46+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1663847806000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430923","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Visit Usa Italy partecipa alla prossima edizione di Ttg Travel Experience confermandosi un punto di riferimento per informazione e formazione al trade. L'associazione è pronta ad affrontare la stagione con una serie di novità e alcune importanti conferme, come il calendario di webinar in programma per i prossimi mesi e per la prima parte del 2023, strutturato dai soci per gli agenti di viaggio e la cui partecipazione contribuisce ad acquisire, o consolidare, la qualifica di“Ambassador” (mentre uscirà di scena quella di “Master Ambassador” sostituita da altra metodologia di certificazione).\r\nTra le novità formative spicca la serie di webinar denominati “My Secret VISIT USA”, che saranno ad uso esclusivo degli agenti Master Ambassador certificati dal 2021 ad oggi e dei TO soci, e che avranno argomenti particolari di approfondimento. La prima serie partirà il 10 Novembre e comprenderà 5 sessioni di 1h 30’ ciascuna concludendosi il 24 Gennaio. L’argomento di questa prima serie verrà “svelato” direttamente con un prossimo comunicato stampa dal socio Visit USA che aprirà questo nuovo corso di approfondimento con un tema di sicuro interesse e di grande attualità.\r\nInoltre, è previsto il ritorno “su strada” di Visit USA con un classico Roadshow che riporta i soci ad incontrare di persona gli agenti di viaggio del centro-nord Italia. 9 tappe a partire dal 22 novembre con Palmanova /Udine e che si concluderà il 23 febbraio a Mantova.\r\nPer gli agenti del sud-Italia invece ci sarà l'evento clou dell’anno dedicato alla promozione degli Stati Uniti ovvero lo Showcase Usa Italy 2023, che si svolgerà a Catania dal 3 al 6 marzo. La mattina del 4 marzo sarà dedicata proprio alle agenzie di viaggio.\r\nNovità, infine, anche in merito alle certificazioni rilasciate da Visit USA e al maggior coinvolgimento degli agenti di viaggio alla vita associativa: dal 2023 niente più qualifica Master Ambassador ma solo qualifica Ambassador suddivisa in livelli; possibilità di affiliazione “light”a Visit USA Italy da parte delle agenzie di viaggio con numerosi benefit  e l’accesso ad un percorso professionale di altissimo livello.  Non ultimo il riconoscimento, da parte dei viaggiatori, della competenza acquisita dagli agenti affiliati tramite la pubblicazione dei loro profili sul sito della Visit USA.","post_title":"Visit Usa Italy amplia e rinnova la formazione per gli agenti di viaggio","post_date":"2022-09-22T10:05:09+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1663841109000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430854","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"«Vogliamo incontrare di persona sempre più agenti di viaggio. A noi piace il contatto e i sorrisi che si creano in queste occasioni: sono la base per un buon lavoro. Per questo stiamo investendo anche nella rete commerciale. Il nostro sito vedrà poi ulteriori sviluppi e nuovi servizi, così che possa diventare sempre più uno strumento di comunicazione con le agenzie». Si concentra su relazioni, risorse umane e tecnologia il futuro di creo. A raccontare andamento e prossimi step del to pesarese creato lo scorso 1° di ottobre è il direttore commerciale e marketing, Anya Bracci.\r\n\r\nI piani di espansione fanno infatti seguito a un primo anno di attività davvero positivo: «Le vendite hanno immediatamente preso una buona velocità – aggiunge Anya Bracci -. Ci ha sorpreso molto la calda accoglienza delle adv: ci hanno dato da subito fiducia e hanno investito, insieme a noi, sulla nostra crescita. Lo stesso è avvenuto lato fornitori. Con loro siamo riusciti a ricreare rapporti commerciali solidi e molto costruttivi. Oggi siamo inoltre online con una nuova versione del nostro sito, alla quale abbiamo lavorato fino a poco tempo fa. Ora le agenzie possono creare viaggi per i clienti partendo dalle nostre tracce, ovvero dai nostri suggerimenti. L’obiettivo è quello della personalizzazione estrema del pacchetto, tanto da permettere al viaggiatore di programmare il proprio itinerario partendo anche solo da una singola escursione».\r\n\r\nL’estate si è chiusa peraltro con le ottime performance degli Stati Uniti, «la nostra destinazione principale – aggiunge il direttore di prodotto, Luigi Leone -. Ma abbiamo registrato buone vendite anche in destinazioni medio orientali, come gli Emirati Arabi, la Giordania e la Turchia, oltre che per Sud Africa, Australia e Sud America».","post_title":"Relazioni, risorse umane e tecnologia nel futuro di creo","post_date":"2022-09-21T11:42:00+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":["in-evidenza"],"post_tag_name":["In evidenza"]},"sort":[1663760520000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"430809","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ruota tutta attorno alla natura, fra sostenibilità ed esperienze outdoor, l'offerta di Ras Al Khaimah, che punta dritto sulle potenzialità di crescita dei flussi dall'Italia. Una destinazione relativamente inedita per il viaggiatore italiano, che il Ras Al Khaimah Tourism Development Authority (Raktda), intende promuovere con numerose attività messe in campo per incrementarne la brand awareness dell'emirato.\r\n\r\n\"Sono tante le azioni pianificate per far scoprire agli operatori e ai consumatori italiani Ras Al Khaimah, l’Emirato della natura - ha dichiarato Iyad Rasbey, executive director of Destination Tourism Development & Mice di Raktda - che offre al viaggiatore attività e avventure outdoor in un contesto paesaggistico unico che combina deserto, montagne e mare, in aggiunta all’autentica esperienza araba grazie a oltre 7.000 anni di storia. Inoltre, Raktda è fortemente impegnata nell’introdurre sempre nuovi prodotti in linea con la nostra strategia di diventare leader per lo sviluppo turistico sostenibile nella Regione degli Eau, e nei prossimi mesi saranno annunciati nuovi progetti”.\r\n\r\nRas Al Khaimah è la destinazione con il più alto tasso di crescita turistica nella regione degli EAU e nel primo semestre 2022 ha accolto 521.085 visitatori internazionali e nazionali (+21% rispetto allo stesso periodo del 2019), risultato che segna un ritorno ai livelli pre-pandemici.\r\n\r\nTra le iniziative sul mercato Italia c'è la collaborazione con i principali tour operator che programmano la destinazione e l’area Gcc alla formazione con gli agenti di viaggio fino alla partecipazione alle più importanti fiere del settore. Tra questo il Ttg Travel Experience di Rimini  (pad. C1 / stand 132) e, dal 17 al 20 ottobre, l’International Golf Travel Market di Roma (stand E90).","post_title":"Ras Al Khaimah gioca la carta green e punta sul mercato italiano","post_date":"2022-09-21T09:25:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1663752353000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti