22 February 2024

Certosa Viaggi sceglie Filo diretto Assistance

[ 0 ]

Franco Tortoli, Certosa Viaggi, Filo diretto, Dopo oltre trent’anni di attività è ancora capace di incassare successi e “fare scuola”. Si tratta di Certosa Viaggi, agenzia fiorentina, fondata da Franco Tortoli nel lontano ’85. L’adv, tra le più note del panorama fiorentino, si è aggiudicata il prestigioso premio Italian Travel Awards 2018 come migliore adv. Certosa Viaggi per proseguire garantire il miglior servizi ai propri clienti, ha scelto Filo diretto Assistance come partner assicurativo, sia per quanto riguarda le polizze per la clientela sia per la sostituzione del Fondo di Garanzia, con il prodotto Filo diretto Protection. «La nostra collaborazione con Filo diretto Assistance può considerarsi storica, dato che le loro polizze assicurative da sempre rappresentano un valore aggiunto ai pacchetti turistici che offriamo ai nostri clienti, così come si configurano come una garanzia per un viaggio sicuro e a prova di imprevisto – spiega Franco Tortoli, amministratore unico di Certosa Viaggi – ad essere sincero non avrei mai pensato di vincere, anche tenendo conto del fatto che fino allo scorso mese non sapevamo della nostra candidatura. Detto questo, aver vinto per noi significa essere fieri del lavoro che facciamo da 33 anni e avere consapevolezza che sia i viaggiatori che i Tour Operator apprezzano la nostra azienda».

Franco Tortoli, Certosa Viaggi, Filo diretto,

Stefano Pedrone

Soddisfazione confermata da Stefano Pedrone, responsabile direzione turismo di Filo diretto Assistance. «Siamo davvero felici per questo straordinario risultato conseguito da Certosa Viaggi, un’agenzia con cui collaboriamo in modo proficuo da tantissimi anni e con cui intratteniamo rapporti che vanno al di là della semplice collaborazione professionale – sottolinea Pedrone -, il fatto che Certosa, come molte altre adv dislocate su tutto il territorio nazionale, ci sia fedele e continui a preferire le nostre polizze assicurative non può che riempirci d’orgoglio e spingerci a offrire soluzioni sempre più innovative e capaci di soddisfare nel migliore dei modi le esigenze degli operatori».

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461927 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => EasyJet è la compagnia aerea ufficiale dell'Eurovision Song Contest: la compagnia farà volare migliaia di visitatori in partenza da tutta Europa verso l’aeroporto di Copenaghen. Da qui i viaggiatori avranno accesso rapido e diretto alla città ospitante Malmö, in Svezia, dove si svolgeranno le semifinali e le finali dal vivo il 7, il 9 e l’11 maggio. Il vettore ha previsto un aumento di capacità posti di oltre il 10% in più di posti da e per Copenaghen rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. «I viaggi offrono la rara opportunità di staccarsi dalla quotidianità e di vivere completamente nel momento, esattamente come accade durante l'iconico Eurovision Song Contest - afferma Gabriella Neudecker, direttore marketing di easyJet -: persone, paesi e comunità si uniscono, tutto è possibile e tutti sono i benvenuti. Noi di easyJet condividiamo questi importanti valori e siamo orgogliosi di fare la nostra parte nel mettere in contatto le persone in tutta Europa: anche per questo siamo convinti che questa partnership sia la combinazione perfetta». «Siamo entusiasti di accogliere easyJet come compagnia aerea partner ufficiale dell'Eurovision Song Contest: condividiamo la passione di mettere in connessione persone e culture e non vediamo l'ora di decollare insieme, unendo la gioia della musica alla libertà del viaggio» ha aggiunto Martin Österdahl, executive supervisor di Eurovision. [post_title] => L'Eurovision Song Contest vola sulle ali di easyJet, partner ufficiale dell'evento [post_date] => 2024-02-20T11:55:13+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708430113000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461872 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ita Airways ha aperto le vendite per il nuovo volo diretto Roma-Dakar, che decollerà il prossimo 3 luglio, con quattro frequenze settimanali operate mercoledì, venerdì, sabato e domenica con un Airbus A321neo. Fino a ottobre, la partenza da Fiumicino è prevista alle 15:30 con arrivo in Senegal alle 19:30 (ora locale); dal 27 ottobre, invece, la partenza da Roma sarà alle 15:00 e l’arrivo a Dakar sarà alle 20:10 (ora locale). La ripartenza dall’aeroporto di Dakar – Blaise Diagne sarà programmata alle 23:40 (ora locale), con arrivo a Roma per le 07:20 della mattina successiva alla partenza; dal 27 ottobre l’orario di partenza sarà spostato alle 23:50 (locali), con arrivo a Roma alle 06:25. L’A321neo è l’aeromobile più grande della famiglia A320neo di Airbus e offre autonomia e prestazioni di assoluto livello. E' anche il primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy).  L’apertura della nuova rotta consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari. L'operativo della stagione estiva del vettore conta 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali; inoltre, nel picco estivo il vettore volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali nel Mediterraneo, incluse la Grecia, la Spagna, la Croazia e le isole italiane, raggiungibili con voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate (Rodi, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Heraklion, Corfù, Lampedusa, Pantelleria, Spalato e Cefalonia - queste ultime due solo da Roma Fiumicino). [post_title] => Ita Airways ha aperto le vendite della Roma-Dakar che decollerà il 3 luglio [post_date] => 2024-02-20T09:46:36+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708422396000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461849 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Cathay Pacific aumenta i voli tra Milano e Hong Kong che dal prossimo aprile saliranno a quattro alla settimana, con partenza il lunedì, il giovedì, il venerdì e il sabato alle ore 12:35 dall’aeroporto di Malpensa. Dall'hub di Hong Kong i passeggeri potranno anche raggiungere molte altre destinazioni nell’Asia Pacifico che fanno parte del network Cathay, come ad esempio Giappone, Vietnam, Thailandia, Indonesia, Cina Continentale e Australia. «Il nuovo schedule con quattro voli settimanali vuole soddisfare la crescente richiesta dall’Italia, che vede Hong Kong come una delle principali mete dei viaggi business e leisure. Il nostro obiettivo è quello di incentivare sempre di più il collegamento diretto Milano-Hong Kong, un importante asse strategico per entrambe le città -  afferma Daniele Bordogna, regional head of trade sales - Europe di Cathay Pacific -. A bordo dei nostri aerei, i passeggeri potranno provare un’esperienza di volo senza eguali, grazie a comfort e servizi premium in tutte le classi di volo, Business Class, Premium Economy ed Economy». [post_title] => Cathay Pacific: salgono a quattro alla settimana i voli tra Milano e Hong Kong [post_date] => 2024-02-20T09:34:00+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708421640000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461743 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_461751" align="alignleft" width="300"] Enzo Caruso, assessore al turismo del Comune di Messina, con il ceo di Ryanair, Eddie Wilson[/caption] “Una notizia che accogliamo con piacere": così Enzo Caruso, assessore al Turismo della città di Messina commenta il recente investimento di Ryanair sull'aeroporto di Reggio Calabria, che sarà collegato da un network di otto destinazioni, tra cui cinque internazionali.  Caruso ha partecipato nei giorni scorsi alla presentazione dei voli all'aeroporto reggino, con il ceo della low cost Eddie Wilson, delegato dal sindaco Federico Basile in quanto impossibilitato per un concomitante impegno istituzionale.   Una soddisfazione che non è solo quella delle istituzioni "ma anche dei messinesi che potranno avere così un’alternativa all’aeroporto Fontanarossa di Catania per il raggiungimento con volo diretto delle otto città che la compagnia Ryanair ha aggiunto come voli disponibili da e per l’aeroporto reggino”.   “Siamo certi che queste nuove rotte contribuiranno a creare nuovi flussi turistici, oltre a quelli crocieristici, a Messina baricentro tra isole Eolie e Taormina e favorire più in generale l’incoming turistico sul nostro territorio”, ha concluso Caruso. [post_title] => Messina plaude ai voli Ryanair da Reggio Calabria: "Spinta all'incoming per il nostro territorio" [post_date] => 2024-02-19T08:25:21+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708331121000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461652 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ryanair ha stretto una partnership con Tui, in base alla quale quest'ultima potrà vendere voli e servizi aggiuntivi Ryanair - scelta del posto e opzione bagagli - come parte dei loro pacchetti vacanza, a condizione che non addebitino un sovrapprezzo per gli stessi. L'accordo garantirà inoltre ai clienti Tui che le informazioni di contatto e di pagamento vengano fornite a Ryanair, assicurando ai clienti di avere accesso diretto al proprio account myRyanair e di ricevere informazioni e aggiornamenti sui voli direttamente via e-mail. La nuova intesa arriva sulla scia di quelle siglate nelle ultime settimane dalla low cost, impegnata a contrastare quelle che da sempre definisce 'ota pirata', che vendono cioè i voli della compagnia aerea con un significativo ricarico di prezzo. Tui è dunque il terzo partner a trovare un accordo con Ryanair, dopo loveholidays e Kiwi. "Questo accordo distingue Tui delle ota pirata che continuano a ingannare e truffare i consumatori facendo illegalmente screenscraping sul sito web di Ryanair e vendendo i nostri voli con enormi ricarichi nascosti e sovrapprezzi" ha commentato Dara Brady, director of marketing, digital & communications della low cost. "Il nuovo accordo segue la strategia del Gruppo di una maggiore digitalizzazione dei segmenti di business - ha sottolineato Peter Krüger, chief strategy officer e ceo Holiday Experiences, Tui Group -. La collaborazione con Ryanair amplierà ulteriormente l'offerta di pacchetti turistici Tui dinamici e allo stesso tempo raggiungerà un'ulteriore pietra miliare nella digitalizzazione. Inoltre, la collaborazione contribuisce anche alla nostra strategia di crescita: l'obiettivo è quello di ottenere un'ulteriore crescita attraverso più prodotti e nuovi clienti".  "Più hotel, più collegamenti aerei, più escursioni e attività in viaggio e a casa: stiamo creando ancora più scelta per i nostri clienti - ha concluso David Schelp, ceo Markets & Airlines, Tui Group -. L'accordo che abbiamo raggiunto creerà ancora più opzioni di viaggio per i nostri ospiti. Nel Regno Unito, in particolare, i nostri ospiti saranno in grado di scegliere tra una gamma ancora più ampia di voli in futuro - e inoltre un forte programma con i voli di Tui Airline". [post_title] => Ryanair: c'è l'accordo per la vendita dei voli anche con il colosso Tui [post_date] => 2024-02-16T10:13:37+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1708078417000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461532 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Con l'inserimento del Capodanno thailandese tra i Patrimoni culturali immateriali dell'umanità c'è ora un motivo in più per visitare la destinazione del Sud-Est asiatico. "Sono tante le nostre proposte legate alla Thailandia - sottolinea una nota di Kibo - con itinerari esclusivi, tour con guida nelle località meno conosciute e affascinanti del paese o soggiorni a Bangkok, la vibrante capitale, a cui abbinare un soggiorno mare in una delle isole più belle come Koh Samui o Koh Phangan. Tutte località che ad aprile sono coinvolte dalla leggerezza dell’atmosfera festosa del Songkran, il Capodanno locale, quando si respira un’aria di gioiosa condivisione: l’occasione giusta per assaporare lo spirito del paese nella sua essenza più autentica". Il festival prende come riferimento il passaggio annuale del sole nella costellazione dell’Ariete: il primo segno dello zodiaco che segna l’inizio tradizionale del nuovo anno. Astronomia, tradizioni e ancestrali speranze si intrecciano quindi in un coinvolgente momento di gioia collettiva, improntato a una fiduciosa apertura verso il futuro. La celebrazione si svolge dopo la raccolta del riso, di fondamentale importanza, e vede le famiglie riunirsi per rendere omaggio agli anziani viventi e agli antenati che non ci sono più, oltre alle sacre immagini del Buddha. Anche le istituzioni e la scuola sono molto attente a questo rito di festa collettivo, perché il suo significato permea la cultura stessa della Thailandia. "Questo riconoscimento – spiega una nota dell’Ente nazionale per il turismo thailandese – evidenzia il significato culturale e il valore storico del Songkran, che va ad aggiungersi all’elenco dei Patrimoni immateriale di cui la Thailandia è titolare: la danza Khon (2018), il massaggio thai (2019) e la danza acrobatica chiamata Nora (2021)". [post_title] => Kibo: ora c'è un motivo in più per andare in Thailandia; il Songkran è Patrimonio immateriale [post_date] => 2024-02-15T10:13:24+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707992004000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461516 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La Basilicata è sempre più una regione che dà spazio a luoghi unici, insoliti, lontani dalle rotte del turismo di massa e attento a riscoprire luoghi di autentica bellezza, cultura e tradizione.  Molteplici sono le possibilità di dare un senso “terapeutico” alle tanto desiderate vacanze dedicandosi ad attività rigeneranti immergendosi nella natura, riscoprendo il fascino delle tradizioni, gustando i piatti tipici e praticando sport e attività all’aria aperta. Il progetto Turismo delle Passioni ha individuato come mete di turismo lucano alcuni ambiti   meno conosciuti, ma decisamente non scontati e da scoprire.  Erbe spontanee e fiori: la Lucania con la sua incredibile biodiversità, tutelata e protetta da due parchi nazionali, tre parchi regionali e riserve naturali, è davvero il luogo ideale per trascorrere momenti unici di condivisione. La Basilicata è la terra ideale per ammirare chiaramente le stelle di notte nelle campagne, in montagna, o nei dintorni dei piccoli borghi arroccati; l’inquinamento luminoso è infatti molto basso con cieli bui che consentono di sentirsi in collegamento diretto con l’universo  in diverse modalità: Osservatorio astronomico di Anzi (PZ), tra i più accreditati in Italia per la divulgazione scientifica e astronomica è possibile ammirare circa 4500 stelle del cielo boreale e australe; SPARKme Space Academy – Museo della Scienza e dello Spazio a Matera, sito di divulgazione scientifica che propone all’utenza visite immersive nel mondo della scienza e dello spazio; Osservatorio per detriti spaziali di Castelgrande (PZ) a 1258 metri di quota, con 2 cupole con altrettanti telescopi di 20 e 40 cm.  Fiabe e Magia: alla scoperta di nuove idee di viaggio in una regione misteriosa e ancestrale, che conserva la sua bellezza antropologica lontana dagli sguardi indiscreti del turismo di massa. Il viaggio parte da Rapone (PZ) il Paese delle Fiabe e da un libro “Lo Cunto de Li Cunti” scritto nel 1600 dal napoletano Giambattista Basile che, ispirato dal territorio lucano, raccoglie e traduce numerosi racconti popolari. Si prosegue poi verso Albano di Lucania (PZ), il “Paese della Magia” già al centro degli studi durante le spedizioni in Lucania di Ernesto De Martino negli anni ’50, con un percorso–rituale “La Rocca del Cappello”, passando per Colobraro, con la coinvolgente iniziativa “Sogno di una notte a quel paese”, per giungere ad Agromonte, il paese degli indovinelli, tra le vette del Parco Nazionale del Pollino, dichiarato nel 2015 patrimonio naturale dell’Unesco. Non dimentichiamo, comunque, le altre meravigliose attrattive della Basilicata da vivere e gustare en plain air grazie ai parchi nazionali e alle aree protette, dove il verde dei boschi domina ampie valli e fiumi sinuosi. Qui puoi rigenerarti in completa simbiosi con la natura, scegliendo tra le tantissime attività dedicate a escursionisti e appassionati della montagna da scegliere tra Nordic Walking, River Walking, Ciaspolate sulla neve, torrentismo tra le cascate di Savoia, diverse offerte di Trekking guidato nel parco nazionale dell’Appennino Lucano, passeggiate botaniche nell’area del Vulture e molto altro ancora.  Anche il mare gioca un ruolo fondamentale nella proposta turistica lucana, sia sulla costa di Maratea che quella Ionica, in un coast to coast imperdibile e sorprendente: l’offerta prevede veleggiate sulla rotta dei delfini, escursioni in gozzo a Maratea, percorsi in barca tra le due coste, veleggiate in catamarano a partire da Policoro o marina di Pisticci, servizi sportivi come canoa e kayak e proposte di pesca sportiva. Il fascino unico della Basilicata è da scoprire nei piccoli borghi e nelle città d’arte, alla ricerca di tesori nascosti. Qui, dove la storia ha lasciato nei secoli segni e vestigia di popoli provenienti da ogni dove, puoi regalarti momenti unici in perfetta armonia tra arte e cultura. Partendo da Matera con i suoi Sassi e il parco della Murgia materana, ecco alcuni esempi da scoprire come  Montescaglioso, uno dei borghi più belli della Basilicata con il suo monumento più rappresentativo: l’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo; Tricarico, città d’arte e città arabo normanna; Pietrapertosa, il paese più alto della Regione e uno dei borghi più belli d’Italia immerso nel Parco Regionale di Gallipoli Cognato; Castelmezzano, per la sua rara bellezza offerta dallo scenario delle Dolomiti Lucane che gli fanno da sfondo. E non dimentichiamo infine il turismo esperienziale per conciliare, negli appositi laboratori, tempo libero e apprendimento grazie a esperienze multisensoriali che portano alla scoperta di luoghi inediti, antiche tradizioni e gustosi piatti tipici.     ­ [post_title] => Basilicata, nuove idee di viaggio alla scoperta di luoghi insoliti e unici [post_date] => 2024-02-15T09:41:09+00:00 [category] => Array ( [0] => incoming ) [category_name] => Array ( [0] => Incoming ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707990069000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461501 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Punto a favore di Ryanair nell'annosa vertenza con le ota: la Corte d'Appello di Milano dà ragione alla low cost e respinge  le affermazioni di Lastminute e Viaggiare secondo cui il modello di distribuzione online esclusiva di Ryanair costituisce un abuso di posizione dominante.  La Corte, riporta una nota della compagnia irlandese, ha confermato che il modello di distribuzione in esclusiva online di Ryanair era giustificato “in termini di contenimento dei costi operativi ed eliminazione dei costi legati all’intermediazione nella vendita dei biglietti. Ciò ha contribuito all'applicazione di tariffe competitive - che indubbiamente vanno a vantaggio anche dei consumatori - e alla possibilità di avere con essi un canale di comunicazione diretto per ogni eventuale necessità di informazioni e aggiornamenti sui voli. Non è stato accertato alcun danno per gli utenti…”.  "Questa storica sentenza della Corte - ha commentato Dara Brady - ha rafforzato la determinazione di Ryanair nel perseguire giustizia per i nostri clienti e garantire che abbiano accesso alle tariffe più basse, che non subiscano sovrapprezzi da parte delle ota e che abbiano accesso diretto per gestire le loro prenotazioni e ricevere informazioni aggiornate sui voli.  Incoraggiamo i nostri clienti a prenotare direttamente con noi. Ryanair si oppone fermamente alle ota che vendono abusivamente i nostri voli e fanno pagare prezzi eccessivi ai consumatori, ma è disposta a trattare con qualsiasi ota che si impegna a non sovraccaricare e ingannare i nostri passeggeri, come dimostrato dai nostri recenti accordi con Love Holidays e Kiwi”. [post_title] => Ryanair versus ota: la Corte d'appello di Milano dà ragione alla low cost [post_date] => 2024-02-14T14:11:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707919919000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 461497 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Ottimismo per Noleggiare che dopo aver chiuso con risultati soddisfacenti il 2023 soprattutto nel segmento leisure su cui l'azienda continua ad investire. "Anche l'inizio dell'anno sta facendo registrare già buone performance, tenendo conto di un interessante ritorno dell'advanced booking che non si vedeva da qualche tempo - spiega Laura Spatola, head of sales nbt - . A favorire questa crescita è l'espansione del network con 52 agenzie di noleggio e una copertura capillare in Italia, siamo in tutti gli aeroporti e siamo in grado di offrire un servizio completo. Inoltre, sul lato flotta puntiamo molto sull'ibrido, e accompagniamo la transizione dal diesel all'elettrico con partnership importanti. Stiamo implementando sempre di più i servizi chiavi in mano per i clienti: dall'app dedicata, e card per ricaricare e fatturare a fine noleggio e soluzioni per approcciare al meglio a questo nuovo modo di viaggiare garantendo l'autonomia e la sicurezza, e notiamo che il cliente ci sta dando un buon feedback. Investiamo molto nell'elettrico e nei nuovi modelli, arriviamo nel 2024 ad oltre 10.000 vetture con un'età media di meno di 1 anno di vita".    Dal punto di vista commerciale resta ferma la collaborazione con i broker, le agenzie e i t.o. sulla parte leisure, "presidiamo il mercato intermediato e partecipiamo a tutte le fiere, - conclude Spatola - al contempo abbiamo avviato  il canale diretto e proseguiamo gli investimenti in visibilità, per il corporate ci relazioniamo con le aziende e le società di business travel e stiamo raccogliendo i frutti del nostro impegno".   Per Noleggiare è in crescita il mercato leisure e dei privati per l'accesso alle città e ai centri storici, si evidenzia una ripresa del mercato incoming dove spiccano Roma e Malpensa, Venezia, in estate restano salde la Sicilia, Sardegna e Puglia. Espansione importante anche per il settore corporate e aziendale.   [post_title] => Noleggiare, Spatola: "Buona ripresa dell'advanced booking. Nel 2024 oltre 10.000 vetture" [post_date] => 2024-02-14T13:41:52+00:00 [category] => Array ( [0] => mercato_e_tecnologie ) [category_name] => Array ( [0] => Mercato e tecnologie ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1707918112000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "certosa viaggi sceglie filo diretto assistance" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":79,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":807,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461927","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"EasyJet è la compagnia aerea ufficiale dell'Eurovision Song Contest: la compagnia farà volare migliaia di visitatori in partenza da tutta Europa verso l’aeroporto di Copenaghen. Da qui i viaggiatori avranno accesso rapido e diretto alla città ospitante Malmö, in Svezia, dove si svolgeranno le semifinali e le finali dal vivo il 7, il 9 e l’11 maggio.\r\nIl vettore ha previsto un aumento di capacità posti di oltre il 10% in più di posti da e per Copenaghen rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.\r\n«I viaggi offrono la rara opportunità di staccarsi dalla quotidianità e di vivere completamente nel momento, esattamente come accade durante l'iconico Eurovision Song Contest - afferma Gabriella Neudecker, direttore marketing di easyJet -: persone, paesi e comunità si uniscono, tutto è possibile e tutti sono i benvenuti. Noi di easyJet condividiamo questi importanti valori e siamo orgogliosi di fare la nostra parte nel mettere in contatto le persone in tutta Europa: anche per questo siamo convinti che questa partnership sia la combinazione perfetta».\r\n«Siamo entusiasti di accogliere easyJet come compagnia aerea partner ufficiale dell'Eurovision Song Contest: condividiamo la passione di mettere in connessione persone e culture e non vediamo l'ora di decollare insieme, unendo la gioia della musica alla libertà del viaggio» ha aggiunto Martin Österdahl, executive supervisor di Eurovision.","post_title":"L'Eurovision Song Contest vola sulle ali di easyJet, partner ufficiale dell'evento","post_date":"2024-02-20T11:55:13+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708430113000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461872","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ita Airways ha aperto le vendite per il nuovo volo diretto Roma-Dakar, che decollerà il prossimo 3 luglio, con quattro frequenze settimanali operate mercoledì, venerdì, sabato e domenica con un Airbus A321neo.\r\nFino a ottobre, la partenza da Fiumicino è prevista alle 15:30 con arrivo in Senegal alle 19:30 (ora locale); dal 27 ottobre, invece, la partenza da Roma sarà alle 15:00 e l’arrivo a Dakar sarà alle 20:10 (ora locale).\r\nLa ripartenza dall’aeroporto di Dakar – Blaise Diagne sarà programmata alle 23:40 (ora locale), con arrivo a Roma per le 07:20 della mattina successiva alla partenza; dal 27 ottobre l’orario di partenza sarà spostato alle 23:50 (locali), con arrivo a Roma alle 06:25.\r\nL’A321neo è l’aeromobile più grande della famiglia A320neo di Airbus e offre autonomia e prestazioni di assoluto livello. E' anche il primo aeromobile narrow body configurato con tre cabine: Business Class (12 posti), Premium Economy (12 posti) ed Economy (141 posti di cui 12 dedicati alla Comfort Economy). \r\nL’apertura della nuova rotta consentirà a Ita non solo di ottenere un ingresso strategico per il traffico point-to-point, ma anche di raggiungere altre destinazioni all’interno di entrambi i Paesi, combinando così viaggi di turismo e d’affari.\r\nL'operativo della stagione estiva del vettore conta 57 destinazioni, di cui 16 nazionali, 26 internazionali e 15 intercontinentali; inoltre, nel picco estivo il vettore volerà verso 10 ulteriori destinazioni stagionali nel Mediterraneo, incluse la Grecia, la Spagna, la Croazia e le isole italiane, raggiungibili con voli diretti da Roma Fiumicino e Milano Linate (Rodi, Ibiza, Palma di Maiorca, Minorca, Heraklion, Corfù, Lampedusa, Pantelleria, Spalato e Cefalonia - queste ultime due solo da Roma Fiumicino).","post_title":"Ita Airways ha aperto le vendite della Roma-Dakar che decollerà il 3 luglio","post_date":"2024-02-20T09:46:36+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708422396000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461849","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Cathay Pacific aumenta i voli tra Milano e Hong Kong che dal prossimo aprile saliranno a quattro alla settimana, con partenza il lunedì, il giovedì, il venerdì e il sabato alle ore 12:35 dall’aeroporto di Malpensa.\r\nDall'hub di Hong Kong i passeggeri potranno anche raggiungere molte altre destinazioni nell’Asia Pacifico che fanno parte del network Cathay, come ad esempio Giappone, Vietnam, Thailandia, Indonesia, Cina Continentale e Australia.\r\n«Il nuovo schedule con quattro voli settimanali vuole soddisfare la crescente richiesta dall’Italia, che vede Hong Kong come una delle principali mete dei viaggi business e leisure. Il nostro obiettivo è quello di incentivare sempre di più il collegamento diretto Milano-Hong Kong, un importante asse strategico per entrambe le città -  afferma Daniele Bordogna, regional head of trade sales - Europe di Cathay Pacific -. A bordo dei nostri aerei, i passeggeri potranno provare un’esperienza di volo senza eguali, grazie a comfort e servizi premium in tutte le classi di volo, Business Class, Premium Economy ed Economy».","post_title":"Cathay Pacific: salgono a quattro alla settimana i voli tra Milano e Hong Kong","post_date":"2024-02-20T09:34:00+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708421640000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461743","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"\r\n\r\n[caption id=\"attachment_461751\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Enzo Caruso, assessore al turismo del Comune di Messina, con il ceo di Ryanair, Eddie Wilson[/caption]\r\n\r\n“Una notizia che accogliamo con piacere\": così Enzo Caruso, assessore al Turismo della città di Messina commenta il recente investimento di Ryanair sull'aeroporto di Reggio Calabria, che sarà collegato da un network di otto destinazioni, tra cui cinque internazionali.\r\n\r\n\r\n Caruso ha partecipato nei giorni scorsi alla presentazione dei voli all'aeroporto reggino, con il ceo della low cost Eddie Wilson, delegato dal sindaco Federico Basile in quanto impossibilitato per un concomitante impegno istituzionale.\r\n \r\nUna soddisfazione che non è solo quella delle istituzioni \"ma anche dei messinesi che potranno avere così un’alternativa all’aeroporto Fontanarossa di Catania per il raggiungimento con volo diretto delle otto città che la compagnia Ryanair ha aggiunto come voli disponibili da e per l’aeroporto reggino”.\r\n \r\n“Siamo certi che queste nuove rotte contribuiranno a creare nuovi flussi turistici, oltre a quelli crocieristici, a Messina baricentro tra isole Eolie e Taormina e favorire più in generale l’incoming turistico sul nostro territorio”, ha concluso Caruso.","post_title":"Messina plaude ai voli Ryanair da Reggio Calabria: \"Spinta all'incoming per il nostro territorio\"","post_date":"2024-02-19T08:25:21+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1708331121000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461652","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ryanair ha stretto una partnership con Tui, in base alla quale quest'ultima potrà vendere voli e servizi aggiuntivi Ryanair - scelta del posto e opzione bagagli - come parte dei loro pacchetti vacanza, a condizione che non addebitino un sovrapprezzo per gli stessi. L'accordo garantirà inoltre ai clienti Tui che le informazioni di contatto e di pagamento vengano fornite a Ryanair, assicurando ai clienti di avere accesso diretto al proprio account myRyanair e di ricevere informazioni e aggiornamenti sui voli direttamente via e-mail.\r\n\r\nLa nuova intesa arriva sulla scia di quelle siglate nelle ultime settimane dalla low cost, impegnata a contrastare quelle che da sempre definisce 'ota pirata', che vendono cioè i voli della compagnia aerea con un significativo ricarico di prezzo. Tui è dunque il terzo partner a trovare un accordo con Ryanair, dopo loveholidays e Kiwi.\r\n\"Questo accordo distingue Tui delle ota pirata che continuano a ingannare e truffare i consumatori facendo illegalmente screenscraping sul sito web di Ryanair e vendendo i nostri voli con enormi ricarichi nascosti e sovrapprezzi\" ha commentato Dara Brady, director of marketing, digital & communications della low cost.\r\n\"Il nuovo accordo segue la strategia del Gruppo di una maggiore digitalizzazione dei segmenti di business - ha sottolineato Peter Krüger, chief strategy officer e ceo Holiday Experiences, Tui Group -. La collaborazione con Ryanair amplierà ulteriormente l'offerta di pacchetti turistici Tui dinamici e allo stesso tempo raggiungerà un'ulteriore pietra miliare nella digitalizzazione. Inoltre, la collaborazione contribuisce anche alla nostra strategia di crescita: l'obiettivo è quello di ottenere un'ulteriore crescita attraverso più prodotti e nuovi clienti\". \r\n\"Più hotel, più collegamenti aerei, più escursioni e attività in viaggio e a casa: stiamo creando ancora più scelta per i nostri clienti - ha concluso David Schelp, ceo Markets & Airlines, Tui Group -. L'accordo che abbiamo raggiunto creerà ancora più opzioni di viaggio per i nostri ospiti. Nel Regno Unito, in particolare, i nostri ospiti saranno in grado di scegliere tra una gamma ancora più ampia di voli in futuro - e inoltre un forte programma con i voli di Tui Airline\".","post_title":"Ryanair: c'è l'accordo per la vendita dei voli anche con il colosso Tui","post_date":"2024-02-16T10:13:37+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1708078417000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461532","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Con l'inserimento del Capodanno thailandese tra i Patrimoni culturali immateriali dell'umanità c'è ora un motivo in più per visitare la destinazione del Sud-Est asiatico. \"Sono tante le nostre proposte legate alla Thailandia - sottolinea una nota di Kibo - con itinerari esclusivi, tour con guida nelle località meno conosciute e affascinanti del paese o soggiorni a Bangkok, la vibrante capitale, a cui abbinare un soggiorno mare in una delle isole più belle come Koh Samui o Koh Phangan. Tutte località che ad aprile sono coinvolte dalla leggerezza dell’atmosfera festosa del Songkran, il Capodanno locale, quando si respira un’aria di gioiosa condivisione: l’occasione giusta per assaporare lo spirito del paese nella sua essenza più autentica\".\r\n\r\nIl festival prende come riferimento il passaggio annuale del sole nella costellazione dell’Ariete: il primo segno dello zodiaco che segna l’inizio tradizionale del nuovo anno. Astronomia, tradizioni e ancestrali speranze si intrecciano quindi in un coinvolgente momento di gioia collettiva, improntato a una fiduciosa apertura verso il futuro. La celebrazione si svolge dopo la raccolta del riso, di fondamentale importanza, e vede le famiglie riunirsi per rendere omaggio agli anziani viventi e agli antenati che non ci sono più, oltre alle sacre immagini del Buddha. Anche le istituzioni e la scuola sono molto attente a questo rito di festa collettivo, perché il suo significato permea la cultura stessa della Thailandia.\r\n\r\n\"Questo riconoscimento – spiega una nota dell’Ente nazionale per il turismo thailandese – evidenzia il significato culturale e il valore storico del Songkran, che va ad aggiungersi all’elenco dei Patrimoni immateriale di cui la Thailandia è titolare: la danza Khon (2018), il massaggio thai (2019) e la danza acrobatica chiamata Nora (2021)\".","post_title":"Kibo: ora c'è un motivo in più per andare in Thailandia; il Songkran è Patrimonio immateriale","post_date":"2024-02-15T10:13:24+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1707992004000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461516","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La Basilicata è sempre più una regione che dà spazio a luoghi unici, insoliti, lontani dalle rotte del turismo di massa e attento a riscoprire luoghi di autentica bellezza, cultura e tradizione. \r\nMolteplici sono le possibilità di dare un senso “terapeutico” alle tanto desiderate vacanze dedicandosi ad attività rigeneranti immergendosi nella natura, riscoprendo il fascino delle tradizioni, gustando i piatti tipici e praticando sport e attività all’aria aperta.\r\n\r\nIl progetto Turismo delle Passioni ha individuato come mete di turismo lucano alcuni ambiti   meno conosciuti, ma decisamente non scontati e da scoprire. \r\nErbe spontanee e fiori: la Lucania con la sua incredibile biodiversità, tutelata e protetta da due parchi nazionali, tre parchi regionali e riserve naturali, è davvero il luogo ideale per trascorrere momenti unici di condivisione.\r\n\r\n La Basilicata è la terra ideale per ammirare chiaramente le stelle di notte nelle campagne, in montagna, o nei dintorni dei piccoli borghi arroccati; l’inquinamento luminoso è infatti molto basso con cieli bui che consentono di sentirsi in collegamento diretto con l’universo  in diverse modalità: Osservatorio astronomico di Anzi (PZ), tra i più accreditati in Italia per la divulgazione scientifica e astronomica è possibile ammirare circa 4500 stelle del cielo boreale e australe; SPARKme Space Academy – Museo della Scienza e dello Spazio a Matera, sito di divulgazione scientifica che propone all’utenza visite immersive nel mondo della scienza e dello spazio; Osservatorio per detriti spaziali di Castelgrande (PZ) a 1258 metri di quota, con 2 cupole con altrettanti telescopi di 20 e 40 cm. \r\n\r\nFiabe e Magia: alla scoperta di nuove idee di viaggio in una regione misteriosa e ancestrale, che conserva la sua bellezza antropologica lontana dagli sguardi indiscreti del turismo di massa. Il viaggio parte da Rapone (PZ) il Paese delle Fiabe e da un libro “Lo Cunto de Li Cunti” scritto nel 1600 dal napoletano Giambattista Basile che, ispirato dal territorio lucano, raccoglie e traduce numerosi racconti popolari. Si prosegue poi verso Albano di Lucania (PZ), il “Paese della Magia” già al centro degli studi durante le spedizioni in Lucania di Ernesto De Martino negli anni ’50, con un percorso–rituale “La Rocca del Cappello”, passando per Colobraro, con la coinvolgente iniziativa “Sogno di una notte a quel paese”, per giungere ad Agromonte, il paese degli indovinelli, tra le vette del Parco Nazionale del Pollino, dichiarato nel 2015 patrimonio naturale dell’Unesco.\r\n\r\nNon dimentichiamo, comunque, le altre meravigliose attrattive della Basilicata da vivere e gustare en plain air grazie ai parchi nazionali e alle aree protette, dove il verde dei boschi domina ampie valli e fiumi sinuosi. Qui puoi rigenerarti in completa simbiosi con la natura, scegliendo tra le tantissime attività dedicate a escursionisti e appassionati della montagna da scegliere tra Nordic Walking, River Walking, Ciaspolate sulla neve, torrentismo tra le cascate di Savoia, diverse offerte di Trekking guidato nel parco nazionale dell’Appennino Lucano, passeggiate botaniche nell’area del Vulture e molto altro ancora. \r\n\r\nAnche il mare gioca un ruolo fondamentale nella proposta turistica lucana, sia sulla costa di Maratea che quella Ionica, in un coast to coast imperdibile e sorprendente: l’offerta prevede veleggiate sulla rotta dei delfini, escursioni in gozzo a Maratea, percorsi in barca tra le due coste, veleggiate in catamarano a partire da Policoro o marina di Pisticci, servizi sportivi come canoa e kayak e proposte di pesca sportiva.\r\n\r\nIl fascino unico della Basilicata è da scoprire nei piccoli borghi e nelle città d’arte, alla ricerca di tesori nascosti. Qui, dove la storia ha lasciato nei secoli segni e vestigia di popoli provenienti da ogni dove, puoi regalarti momenti unici in perfetta armonia tra arte e cultura. Partendo da Matera con i suoi Sassi e il parco della Murgia materana, ecco alcuni esempi da scoprire come  Montescaglioso, uno dei borghi più belli della Basilicata con il suo monumento più rappresentativo: l’Abbazia benedettina di San Michele Arcangelo; Tricarico, città d’arte e città arabo normanna; Pietrapertosa, il paese più alto della Regione e uno dei borghi più belli d’Italia immerso nel Parco Regionale di Gallipoli Cognato; Castelmezzano, per la sua rara bellezza offerta dallo scenario delle Dolomiti Lucane che gli fanno da sfondo.\r\n\r\nE non dimentichiamo infine il turismo esperienziale per conciliare, negli appositi laboratori, tempo libero e apprendimento grazie a esperienze multisensoriali che portano alla scoperta di luoghi inediti, antiche tradizioni e gustosi piatti tipici.\r\n \r\n \r\n\r\n­","post_title":"Basilicata, nuove idee di viaggio alla scoperta di luoghi insoliti e unici","post_date":"2024-02-15T09:41:09+00:00","category":["incoming"],"category_name":["Incoming"],"post_tag":[]},"sort":[1707990069000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461501","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Punto a favore di Ryanair nell'annosa vertenza con le ota: la Corte d'Appello di Milano dà ragione alla low cost e respinge  le affermazioni di Lastminute e Viaggiare secondo cui il modello di distribuzione online esclusiva di Ryanair costituisce un abuso di posizione dominante. \r\nLa Corte, riporta una nota della compagnia irlandese, ha confermato che il modello di distribuzione in esclusiva online di Ryanair era giustificato “in termini di contenimento dei costi operativi ed eliminazione dei costi legati all’intermediazione nella vendita dei biglietti. Ciò ha contribuito all'applicazione di tariffe competitive - che indubbiamente vanno a vantaggio anche dei consumatori - e alla possibilità di avere con essi un canale di comunicazione diretto per ogni eventuale necessità di informazioni e aggiornamenti sui voli. Non è stato accertato alcun danno per gli utenti…”. \r\n\"Questa storica sentenza della Corte - ha commentato Dara Brady - ha rafforzato la determinazione di Ryanair nel perseguire giustizia per i nostri clienti e garantire che abbiano accesso alle tariffe più basse, che non subiscano sovrapprezzi da parte delle ota e che abbiano accesso diretto per gestire le loro prenotazioni e ricevere informazioni aggiornate sui voli. \r\nIncoraggiamo i nostri clienti a prenotare direttamente con noi. Ryanair si oppone fermamente alle ota che vendono abusivamente i nostri voli e fanno pagare prezzi eccessivi ai consumatori, ma è disposta a trattare con qualsiasi ota che si impegna a non sovraccaricare e ingannare i nostri passeggeri, come dimostrato dai nostri recenti accordi con Love Holidays e Kiwi”.","post_title":"Ryanair versus ota: la Corte d'appello di Milano dà ragione alla low cost","post_date":"2024-02-14T14:11:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1707919919000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"461497","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Ottimismo per Noleggiare che dopo aver chiuso con risultati soddisfacenti il 2023 soprattutto nel segmento leisure su cui l'azienda continua ad investire. \"Anche l'inizio dell'anno sta facendo registrare già buone performance, tenendo conto di un interessante ritorno dell'advanced booking che non si vedeva da qualche tempo - spiega Laura Spatola, head of sales nbt - . A favorire questa crescita è l'espansione del network con 52 agenzie di noleggio e una copertura capillare in Italia, siamo in tutti gli aeroporti e siamo in grado di offrire un servizio completo. Inoltre, sul lato flotta puntiamo molto sull'ibrido, e accompagniamo la transizione dal diesel all'elettrico con partnership importanti. Stiamo implementando sempre di più i servizi chiavi in mano per i clienti: dall'app dedicata, e card per ricaricare e fatturare a fine noleggio e soluzioni per approcciare al meglio a questo nuovo modo di viaggiare garantendo l'autonomia e la sicurezza, e notiamo che il cliente ci sta dando un buon feedback. Investiamo molto nell'elettrico e nei nuovi modelli, arriviamo nel 2024 ad oltre 10.000 vetture con un'età media di meno di 1 anno di vita\". \r\n \r\nDal punto di vista commerciale resta ferma la collaborazione con i broker, le agenzie e i t.o. sulla parte leisure, \"presidiamo il mercato intermediato e partecipiamo a tutte le fiere, - conclude Spatola - al contempo abbiamo avviato  il canale diretto e proseguiamo gli investimenti in visibilità, per il corporate ci relazioniamo con le aziende e le società di business travel e stiamo raccogliendo i frutti del nostro impegno\".\r\n \r\nPer Noleggiare è in crescita il mercato leisure e dei privati per l'accesso alle città e ai centri storici, si evidenzia una ripresa del mercato incoming dove spiccano Roma e Malpensa, Venezia, in estate restano salde la Sicilia, Sardegna e Puglia. Espansione importante anche per il settore corporate e aziendale.\r\n ","post_title":"Noleggiare, Spatola: \"Buona ripresa dell'advanced booking. Nel 2024 oltre 10.000 vetture\"","post_date":"2024-02-14T13:41:52+00:00","category":["mercato_e_tecnologie"],"category_name":["Mercato e tecnologie"],"post_tag":[]},"sort":[1707918112000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti