24 April 2024

ValdobbiadeneJazz torna a settembre. Ospite d’eccezione Gegè Telesforo

[ 0 ]

Gegè Telesforo

Dopo il grande successo della prima edizione, che ha inaugurato un autunno musicale inedito e straordinario con l’esibizione di Sarah Jane Morris e la rassegna dello scorso anno, anticipata al periodo estivo, ValdobbiadeneJazz 2021 torna con rinnovato entusiasmo e un cartellone d’eccezione. La terza edizione della rassegna si svolgerà dal 24 al 26 settembre e proporrà spettacoli di respiro internazionale con alcuni tra i musicisti più significativi della scena jazz contemporanea.

L’appuntamento da cerchiare sul calendario? Quello con Gegè Telesforo: compositore, cantante, polistrumentista, produttore, ricercatore e divulgatore musicale (con il programma Soundcheck per Radio24), e comunicatore tv (con VariazioniSuTema per Rai5), ha pubblicato a marzo dello scorso anno il suo ultimo lavoro: Il mondo in testa. Si esibirà a Valdobbiadene sabato 25 settembre  in quartetto con Dario Deidda, Domenico Sanna e Michele Santoleri.

“Il cartellone è in fase di definizione – spiega Vincenzo Barattin di Arteritmi, direttore artistico della rassegna – e proporrà artisti del panorama nazionale e internazionale che avranno come comune denominatore la forza narrativa e l’originale profondità espressiva”. “Valdobbiadene e il suo centro storico – riferiscono gli ideatori e organizzatori della manifestazione, Silvana Curto e Massimo De Nardo – torneranno protagonisti di un grande evento musicale, che coinvolgerà i locali pubblici, la piazza e il secolare parco di villa dei Credi, trasformandoli in un formidabile palcoscenico diffuso”.

Anche la terza edizione di ValdobbiadeneJazz, come le precedenti, coinvolge direttamente l’amministrazione comunale e il consorzio Valdobbiadene, con l’ufficio turistico, ambedue impegnati fin da ora nelle fasi organizzative e di logistica, che necessariamente dovranno tenere conto dei limiti imposti dalla pandemia e delle norme di sicurezza sanitaria: “Come sempre abbiamo deciso di puntare sulla qualità, ingrediente indispensabile per tenere alto lo standard di una terra straordinaria”, conclude il presidente del consorzio, Isidoro Rebuli.

Condividi



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466264 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stata inaugurata ieri la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania. La Fortuna è arrivata nel porto siciliano alle 13, con circa 3 mila ospiti a bordo, nell’ambito di una crociera di due settimane che andrà alla scoperta della Turchia, con due giorni di sosta a Istanbul e uno a Izmir, nonché della Grecia e della Tunisia. La nave farà ritorno a Catania il 7 maggio, proponendo successivamente un viaggio di ulteriori due settimane che consentirà di visitare in un’unica vacanza Santorini, Mykonos e Ibiza. La Fortuna sarà posizionata altre due volte a Catania in autunno, sempre con gli stessi due itinerari. La protagonista dell’estate sarà invece la Fascinosa: dall’8 giugno al 21 settembre sarà nel porto siciliano tutti i sabati, per un itinerario di una settimana tra Malta e le più belle isole della Grecia. Grazie alla presenza di queste due navi, alle quali si aggiungerà il Giro del Mondo di Costa Deliziosa a dicembre, gli scali della compagnia e a Catania nel 2024 saranno in tutto 22. L’itinerario dell’estate 2024 della Fascinosa segnerà tra l'altro il debutto della novità Sea Destinations: nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio luoghi iconici compresi nella rotta della nave. Per esempio, subito dopo la partenza da Catania, gli ospiti potranno gustarsi a bordo una wine experience dedicata ai migliori vini della Sicilia, serviti direttamente dalle barrique, godendosi il panorama dell’Etna. Oppure, mentre la nave attraversa il punto più profondo del mar Egeo, prenderà vita un party all’insegna degli abissi del mare, con ninfe, sirene e daimon marini che saliranno a bordo per una festa che si perderà nelle profondità del mito, seguendo il canto delle leggende. [post_title] => Parte la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania [post_date] => 2024-04-24T12:11:52+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713960712000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466220 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Sono iniziati i lavori per il Royal Beach Club Paradise Island: un'esperienza su sette ettari di spiaggia a Paradise Island, a Nassau, alle Bahamas. Il primo di una collezione di club griffati Rcl  prenderà forma nei prossimi mesi in vista dell'apertura prevista per il 2025. Dalla posizione, una delle spiagge più idilliache dell'isola, al cibo, alla cultura e al personale locale, nonché grazie all'esclusiva partnership pubblico-privata in cui i bahamiani possiederanno fino al 49% di azioni, il nuovissimo beach club combinerà la bellezza e lo spirito delle Bahamas con i tocchi tipici di Royal Caribbean in tutte le attività, il servizio e lo stile. "Con la firma di questo heads of agreement per lo sviluppo del Royal Beach Club Paradise Island, intraprendiamo un progetto che migliorerà ulteriormente la vitalità del nostro prodotto turistico - sottolinea il primo ministro delle Bahamas, Philip Davis -. E cosa ancora più importante facciamo una mossa davvero significativa per un maggior empowerment dei bahamiani nell'ambito dell’industria del turismo". Al Royal Beach Club Paradise Island gli ospiti saranno accolti per una giornata in spiaggia. Unitamente a ulteriori attrattive che verranno rivelate nei prossimi mesi, il complesso offrirà tre piscine con bar e cabanas private, quattro punti di ristoro in stile isolano con piatti e spuntini legati ai sapori bahamiani, nonché esperienze con artigiani locali e musica dal vivo. "Oltre a segnare l'inizio del processo di costruzione, l’evento di oggi è emblematico di una partnership, di un passo in avanti e del rafforzamento dello sviluppo economico di molti imprenditori delle Bahamas e per l'intera comunità", aggiunge il presidente e ceo di Royal Caribbean Group, Jason Liberty. I piani di costruzione includono anche il ripristino dell'habitat nativo da parte della compagnia di crociere, che contribuirà a proteggere la fauna selvatica durante la costruzione e per molti anni a venire. Una volta completato, il Royal Beach Club Paradise Island arriverà ospitare una media di 2 mila persone. I vacanzieri accederanno al beach club tramite un trasferimento in traghetto dal porto di Nassau e torneranno attraverso il centro storico della città, vicino al famoso mercato della paglia. [post_title] => Rcl: avviati i lavori per il primo Royal Beach Club Paradise Island, alle Bahamas [post_date] => 2024-04-24T12:03:39+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713960219000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466155 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Dopo 11 anni di assenza, e una lunga parentesi in Costa Crociere, Neil Palomba torna in Msc Cruises, per cui ricoprirà il ruolo di executive vice president of operations della divisione statunitense, con la responsabilità di gestire e sviluppare l'attività della compagnia in Nord America. Dal 1996 al 2013, Palomba aveva ricoperto vari incarichi nel gruppo italo-svizzero, tra cui quello di chief operating officer a Fort Lauderdale, dal 2006 al 2010. Tre anni dopo era quindi entrato in Carnival, diventando prima direttore generale Costa Crociere con base a Genova, e poi vicepresidente esecutivo e direttore operativo di Carnival Cruise Line a Miami. Lasciata la compagnia Usa, Palomba aveva quindi fondato una società di consulenza negli Stati Uniti. [post_title] => Neil Palomba torna alle origini e diventa numero due negli Usa di Msc Crociere [post_date] => 2024-04-23T12:49:58+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713876598000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466146 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => E' stato confermato anche per l'estate 2024 il volo Neos Milano - Freeport, frutto della partnership tra la compagnia aerea, il brand Bravo (entrambi di casa Alpitour), nonché il ministero del Turismo, investimenti e aviazione delle Bahamas e il Viva Fortuna Beach by Wyndham. A seguito degli ottimi risultati raggiunti nel 2023, il collegamento quest'anno allunga persino la stagione iniziando il 6 giugno e concludendosi il 5 settembre con voli in calendario ogni giovedì. “Abbiamo ampliato la stagionalità dell’operazione anticipando le partenze di due settimane - conferma Matteo Bolognesi, destination manager mainstream Caribbean & South America Alpitour World -. Per il 2024 ci siamo prefissati un obiettivo sfidante e siamo estremamente fiduciosi di raggiungere il risultato, complice anche il trend positivo del segmento gruppi; in termini, generali attualmente registriamo + 64% prenotazioni rispetto a pari periodo 2023”. Situato sulla costa meridionale dell’isola di Grand Bahama, a 15 chilometri dall’aeroporto e a otto da Port Lucaya, da giugno a settembre la formula Bravo Viva Fortuna Beach arricchisce la proposta del resort con un tocco made in Italy, grazie alla presenza di chef, animatori e assistenti tricolori. Sul fronte prodotto, il gruppo Viva Resorts by Wyndham ha investito nel restyling della struttura con particolare attenzione alle camere destinate al mercato italiano che sono state oggetto di interventi di miglioria, sia negli arredi, sia negli elementi di decoro. Il resort integra anche la proposta f&b. Oltre a quello a buffet, sono presenti tre ristoranti à la carte: Dolce Vita, che propone cucina italiana; Hacienda Don Diego, che offre un menù messicano, in sostituzione di quello asiatico; Viva Cafe, con cucina fusion. Il programma di intrattenimento e le attività completano l’offerta turistica: tra le novità dell’estate 2024 sono inclusi quattro campi da pickleball e una nuova sala giochi e sport, aperta dalle 18 alle 22. “Siamo entusiasti dell’operazione con Alpitour World che, anno dopo anno, si consolida su una destinazione con gli scorci balneari più suggestivi e incontaminati dei Caraibi - aggiunge Giuliana Carniel, vice president sales and revenue management di Viva Resorts by Wyndham -. Il binomio Bravo-Viva Resorts by Wyndham si rafforza costantemente. E anche noi puntiamo a una stagione senza precedenti”. [post_title] => Confermato il binomio Bravo - Viva Fortuna Beach. Si allunga la stagione del Milano-Freeport di Neos [post_date] => 2024-04-23T12:28:11+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713875291000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466131 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_466132" align="aligncenter" width="507"] ph credits: Suhyeon Choi[/caption] La primavera è il momento ideale per esplorare le meraviglie del Vecchio Continente, quando i fiori sbocciano, il clima diventa più mite e le giornate si allungano. Questa stagione offre la perfetta opportunità di visitare città intrise di storia, ammirare monumenti imponenti e immergersi nelle diverse culture locali. Amsterdam: una città di canali e tulipani Amsterdam è celebrata per i suoi incantevoli canali che tagliano la città formando una rete acquatica unica, su cui si specchiano le storiche facciate delle case lungo i margini. In primavera, Amsterdam si trasforma in un vero e proprio dipinto vivente, grazie ai milioni di tulipani in fiore che adornano la città. Se si parte dalla Toscana optare per i voli Pisa Amsterdam rappresenta una scelta eccellente per raggiungere con facilità questa vibrante capitale, dove è possibile passeggiare lungo i canali e visitare illustri musei come il Van Gogh Museum e il Rijksmuseum. Il parco di Keukenhof, noto anche come il Giardino d'Europa, è una tappa obbligata per chi visita Amsterdam in questa stagione. Situato a breve distanza in auto dalla città, Keukenhof ospita una delle esposizioni floreali più vaste al mondo, con oltre sette milioni di bulbi fioriti e 800 varietà di tulipani che esplodono in un caleidoscopio di colori. Praga: architettura storica e parchi fioriti La capitale ceca, Praga, è avvolta in un'atmosfera quasi fiabesca durante la primavera, con il suo eclettico mix di architetture gotiche, barocche e rinascimentali. I visitatori possono esplorare l'imponente Castello di Praga, attraversare il romantico Ponte Carlo, o scoprire intime caffetterie celate nelle anguste vie medievali della città. Oltre ai suoi tesori architettonici, Praga si distingue anche per i suoi verdi parchi e giardini in fiore, tra cui spiccano il Petřín, famoso per il suo roseto e il labirinto, e il Giardino Vrtba, considerato uno dei più pregevoli giardini barocchi del globo. La primavera praghese offre un mosaico vivente di storia e natura, unendo le due in uno spettacolo colorato e vibrante. Parigi: l'incanto dei giardini e dei boulevards Parigi, la città dell'amore, raggiunge un picco di bellezza in primavera. I giardini di Luxembourg e Tuileries, con le loro splendide fioriture, offrono luoghi idilliaci per passeggiare o rilassarsi al sole. È il momento perfetto per visitare i famosi caffè all'aperto, scoprire i capolavori nei musei del Louvre o del Musée d'Orsay, o navigare lungo la Senna in una romantica crociera. La primavera parigina non solo esalta il romanticismo e l'eleganza tipici della città ma invita anche a vivere l'atmosfera unica dei suoi boulevards e caffè, dove si può respirare la vera essenza parigina in ogni angolo. Budapest: terme e tradizione Budapest, nota per le sue acque termali curative, è una città che combina bellezza architettonica con il relax delle sue famose terme, come i Bagni Széchenyi e Gellért. La primavera è l'ideale per approfittare delle proprietà benefiche delle acque termali in un contesto storico affascinante. La città è anche un fervente centro di eventi culturali e festival primaverili, che attraggono visitatori da tutto il mondo. Budapest è una città che fonde l'antico fascino europeo con un dinamismo culturale e sociale, offrendo un'esperienza di viaggio ricca e variegata. Vienna: musica e giardini Vienna, la città della musica, è immersa nelle melodie di celebri compositori come Mozart e Beethoven nella primavera, quando l'Opera di Stato e il Musikverein presentano alcune delle loro migliori performances. I giardini imperiali, come il Belvedere e il Schönbrunn, esplodono con la bellezza delle fioriture primaverili, creando scenari da cartolina che offrono una vista sul fasto dell'epoca imperiale austriaca. Una passeggiata in questi giardini permette di immergersi in un'atmosfera di regalità storica, combinando arte, storia e natura in un'esperienza culturale senza pari, simbolo della grandezza viennese. Esplorare l'Europa in primavera L'Europa in primavera si presenta come un invito a scoprire, esplorare e innamorarsi nuovamente di città che ogni anno si rinnovano con l'arrivo di questa stagione ridente. Ogni capitale, con le sue peculiarità, diventa un palcoscenico vivente che celebra la storia, l'arte e la bellezza naturale, invitando ogni viaggiatore a partecipare a questo annuale rendez-vous con la cultura e la natura. [post_title] => 5 capitali europee da visitare in primavera [post_date] => 2024-04-23T11:47:55+00:00 [category] => Array ( [0] => estero [1] => informazione-pr ) [category_name] => Array ( [0] => Estero [1] => Informazione PR ) [post_tag] => Array ( [0] => amsterdam [1] => budapest [2] => capitali-europee [3] => capitali-europee-da-visitare [4] => parigi [5] => praga [6] => vienna [7] => voli-transavia-pisa-amsterdam [8] => volo-pisa-amsterdam ) [post_tag_name] => Array ( [0] => Amsterdam [1] => budapest [2] => capitali europee [3] => capitali europee da visitare [4] => parigi [5] => praga [6] => vienna [7] => voli transavia pisa amsterdam [8] => volo pisa amsterdam ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713872875000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466121 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Cannamele Escape Tropea ed è l'ultima new entry calabrese della collezione Unico di Life Hotels & Resorts. La struttura è un resort a vocazione young adults situato sulla Costa degli Dei, nei pressi di Tropea e Capo Vaticano. Include 22 camere e suite in stile mediterraneo, terrazza panoramica, un ristorante, due bar, piscina e giardino. L'Unico Cannamele Escape Tropea sarà condotto con la formula del full management e sarà commercializzato in esclusiva attraverso la rete di partner internazionali di Life Resorts. "Si tratta di un boutique resort di eccellenza, punto di riferimento per il turismo della costa occidentale della Calabria – spiega Enzo Carella, ceo & founder di Life Resorts –. L'indirizzo sorge nel caratteristico contesto del territorio dl Parghelia, affacciato in maniera panoramica su un tratto di costa splendido. Insieme alla proprietà abbiamo condiviso un’ampia partnership rivolta a valorizzare il set di servizi disponibili. Il ristorante gourmet, per esempio, saprà restituire esperienze culinarie di pregio a ospiti provenienti da tutto il mondo: un nuovo resort di qualità per la nostra collezione italiana che a breve si arricchirà di mete ulteriori”. Life Resorts, in collaborazione con la proprietà, ha messo a punto un ambizioso progetto rivolto allo sviluppo di ulteriori aree tematiche per rafforzare il posizionamento qualitativo della struttura.   [post_title] => Il Cannamele Escape Tropea new entry in Calabria per la collezione Unico di Life Hotels & Resorts [post_date] => 2024-04-23T11:13:35+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713870815000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466108 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Buone notizie per il turismo outdoor. Infatti con una previsione di presenze pari a 56,5 milioni per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, i volumi della stagione estiva 2024 del turismo outdoor si prospettano in linea con quelli della scorsa estate (il numero di presenze si è attestato sui 56,3 milioni) ed in aumento dell'1% rispetto al periodo pre-pandemico (55,9 registrato nel 2019). Sono fra i dati per il 2024 dell'Osservatorio del turismo outdoor "Questa previsione positiva è sostenuta anche da una crescita dell'occupazione on-the-book registrata dagli operatori turistici (outdoor e trade) ed istituzionali, i quali evidenziano dati molto promettenti per l'estate - si spiega -. a marzo 2024 circa un quinto delle strutture ricettive presentava già un'occupazione tra il 61% e l'80%". Il mercato estero, come emerge dalle previsioni dell'Osservatorio, "sarà sempre più determinante nella stagione in arrivo: si registrerà infatti la migliore performance dal 2017, con una stima di 30 milioni di presenze (53% del totale)". Attrattività Questo conferma "la forte attrattività delle bellezze naturali, culturali e artistiche del Belpaese sui viaggiatori stranieri (soprattutto provenienti da mercati europei chiave per l'open air come l'area Dach e Benelux). Più specificatamente, gli operatori trade vedono la Germania come il Paese di provenienza maggiormente in crescita, seguito dall'Olanda e dalla Danimarca". Il mercato italiano, "che costituirà il restante 47%, sarà pressoché allineato con gli anni passati, ma leggermente calante rispetto ai valori del 2021 e sotto i valori media pre-2020. Ad incidere su questo vi è sicuramente il ritorno dei viaggi long-haul e nei Paesi mediterranei, il calo del potere di spesa e la revisione del budget di vacanza, con una ricalibrazione delle destinazioni ed una variazione del numero delle notti. In particolare, sarà il Nord-Est l'area geografica trainante in termini di performance (25,1 milioni le presenze stimate) specialmente per i turisti nord-europei i quali la considerano particolarmente attrattiva per l'offerta di alto livello e la vicinanza geografica; le altre aree d'Italia saranno invece più stabili con i risultati passati o in leggero calo" [post_title] => Turismo outdoor: 56,7 milioni i turisti nella prossima stagione estiva [post_date] => 2024-04-23T10:24:49+00:00 [category] => Array ( [0] => enti_istituzioni_e_territorio ) [category_name] => Array ( [0] => Enti, istituzioni e territorio ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713867889000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466105 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Korean Air e WestJet ampliano il loro codeshare che proporrà ai passeggeri un maggior numero di opzioni di viaggio transpacifiche. Dal 17 maggio, la compagnia della Corea del Sud inizierà a vendere i biglietti per la nuova rotta di WestJet tra Seul Incheon e Calgary, che sarà servita con tre voli alla settimana operati da un Boeing 787 Dreamliner. I voli Seoul Incheon - Calgary collegheranno i passeggeri di Korean Air a Calgary, porta d'accesso al parco nazionale di Banff in Canada, rinomato per il lago Louise e per i suoi sentieri di montagna. "Il lancio della rotta Calgary-Seoul Incheon di WestJet rafforzerà i collegamenti tra la Corea e il Canada - ha dichiarato Tae Joon Kim, senior vice president e head of international affairs & alliance del vettore coreano -, fornendo un accesso continuo a una più ampia selezione di città asiatiche e canadesi attraverso i nostri hub di Incheon e Calgary". I passeggeri di WestJet, a loro volta, avranno accesso ai voli operati da Korean Air verso sei nuove destinazioni - Bangkok, Da Nang, Hanoi, Ho Chi Minh City, Hong Kong e Singapore - attraverso l'hub di Korean Air all'aeroporto di Incheon. "Mentre ci prepariamo ai primi voli di WestJet tra Calgary e Incheon, questa espansione del codeshare arriva al momento giusto. Stiamo migliorando la connettività per i nostri ospiti e per i membri di WestJet Rewards verso un maggior numero di destinazioni in Asia grazie all'hub globale di Korean Air - ha sottolineato Jeff Hagen, vicepresidente di WestJet per lo sviluppo commerciale e le partnership strategiche -. La nostra partnership con Korean Air offre eccellenti opportunità sia ai viaggiatori leisure che a quelli d'affari per esplorare il continente asiatico, offrendo al contempo ai nuovi ospiti asiatici un facile accesso al Canada attraverso il nostro hub di Calgary". [post_title] => Korean Air e WestJet ampliano l'accordo di codeshare alla Seul-Calgary [post_date] => 2024-04-23T10:22:59+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713867779000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 466062 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => [caption id="attachment_466070" align="alignright" width="300"] Boris Iraheta, segretario generale Cata[/caption] Con il tema ‘Tejiendo Conexiones’ (Intrecciare Connessioni’) si è svolta nei giorni scorsi a El Salvador l’edizione 2024 del Catm, Centroamérica Travel Market, che ha visto la partecipazione di 80 tour operator internazionali provenienti da Europa (Italia inclusa), Nord America e Sud America. L’evento si conferma la piattaforma più importante di commercializzazione e promozione turistica per il rilancio del turismo in Centroamérica, con focus sui paesi di Belize, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panamá e Repubblica Dominicana. "Posizionare correttamente la regione dei Paesi del Cata in Europa significa attrarre nuovi visitatori e ciò resta uno dei nostri principali obiettivi - ha spiegato Boris Iraheta, segretario generale di Cata, Agenzia centroamericana di promozione turistica -. Stiamo lavorando per creare contenuti spingendo le notizie positive attraverso i media dei nostri mercati principali, in modo che questa regione ancora poco conosciuta e a volte ritenuta poco sicura si passi a una nuova percezione. Il Catm riprende dopo la pausa pandemica per ristabilire i contatti commerciali con il mercato europeo, nord americano e sud americano: soprattutto con l’Europa, che nel 2023 ha portato nella regione 2 milioni di visitatori, il 14% sul totale; il 60% dei visitatori è arrivato invece dal Nord America”. Complessivamente, nel 2023 gli arrivi si sono attestati a quota 24,1 milioni, superando quindi il dato pre-pandemia del 2019, quando i turisti erano stati 17,3 milioni; gli italiani, sempre nel 2019, erano stati 169.491, nel 2022, 161.181 ma manca ancora il dato dell'anno scorso. Un prodotto quanto mai ricco e diversificato quello dei paesi centroamericani, che fa perno su antiche civiltà e tesori archeologici come quelli dei Maya, trait d’union di molte destinazioni Cata, foreste tropicali brulicanti di fauna selvatica, il mare, da quello caraibico al Pacifico. La fiera ha mostrato il potenziale dei segmenti emergenti, come il turismo legato al surf, con la particolarità di poter praticare questo sport nei Caraibi e nell'Atlantico durante lo stesso viaggio; il birdwatching e il turismo gastronomico, basato sulla fusione unica di sapori ancestrali e influenze europee e orientali che convergono proprio in quest’area. [caption id="attachment_466071" align="alignleft" width="300"] Morena Valdez, ministra del turismo El Salvador[/caption] "La nostra azione insieme al Catm contribuisce a rafforzare l'economia regionale e a potenziare lo sviluppo del settore turistico attraverso una attenta collaborazione tra pubblico e privato - ha evidenziato Morena Valdez, ministra del turismo salvadoregno durante il Catm 2024 -. Fra gli obiettivi, un forte impegno al miglioramento delle infrastrutture tecnologiche e aeroportuali in primis. Implementare le strutture alberghiere, rendere la destinazione sicura e investire nella formazione. El Salvador vanta una natura unica tra vulcani, laghi, gastronomia e patrimoni Unesco. Nel settore alberghiero si evidenziano cooperazione anche di investimenti italiani".  [gallery ids="466073,466074,466075,466076,466077,466078"] [post_title] => Catm 2024: i Paesi del Centroamerica puntano ad attrarre più turisti dall’Europa [post_date] => 2024-04-22T15:03:51+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1713798231000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "valdobbiadenejazz torna a settembre ospite deccezione gege telesforo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":45,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":2734,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466264","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stata inaugurata ieri la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania. La Fortuna è arrivata nel porto siciliano alle 13, con circa 3 mila ospiti a bordo, nell’ambito di una crociera di due settimane che andrà alla scoperta della Turchia, con due giorni di sosta a Istanbul e uno a Izmir, nonché della Grecia e della Tunisia. La nave farà ritorno a Catania il 7 maggio, proponendo successivamente un viaggio di ulteriori due settimane che consentirà di visitare in un’unica vacanza Santorini, Mykonos e Ibiza. La Fortuna sarà posizionata altre due volte a Catania in autunno, sempre con gli stessi due itinerari.\r\n\r\nLa protagonista dell’estate sarà invece la Fascinosa: dall’8 giugno al 21 settembre sarà nel porto siciliano tutti i sabati, per un itinerario di una settimana tra Malta e le più belle isole della Grecia. Grazie alla presenza di queste due navi, alle quali si aggiungerà il Giro del Mondo di Costa Deliziosa a dicembre, gli scali della compagnia e a Catania nel 2024 saranno in tutto 22.\r\n\r\nL’itinerario dell’estate 2024 della Fascinosa segnerà tra l'altro il debutto della novità Sea Destinations: nuove esperienze da godersi a bordo, durante la navigazione, per vivere al meglio luoghi iconici compresi nella rotta della nave. Per esempio, subito dopo la partenza da Catania, gli ospiti potranno gustarsi a bordo una wine experience dedicata ai migliori vini della Sicilia, serviti direttamente dalle barrique, godendosi il panorama dell’Etna. Oppure, mentre la nave attraversa il punto più profondo del mar Egeo, prenderà vita un party all’insegna degli abissi del mare, con ninfe, sirene e daimon marini che saliranno a bordo per una festa che si perderà nelle profondità del mito, seguendo il canto delle leggende.","post_title":"Parte la stagione 2024 di Costa Crociere a Catania","post_date":"2024-04-24T12:11:52+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713960712000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466220","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Sono iniziati i lavori per il Royal Beach Club Paradise Island: un'esperienza su sette ettari di spiaggia a Paradise Island, a Nassau, alle Bahamas. Il primo di una collezione di club griffati Rcl  prenderà forma nei prossimi mesi in vista dell'apertura prevista per il 2025. Dalla posizione, una delle spiagge più idilliache dell'isola, al cibo, alla cultura e al personale locale, nonché grazie all'esclusiva partnership pubblico-privata in cui i bahamiani possiederanno fino al 49% di azioni, il nuovissimo beach club combinerà la bellezza e lo spirito delle Bahamas con i tocchi tipici di Royal Caribbean in tutte le attività, il servizio e lo stile.\r\n\r\n\"Con la firma di questo heads of agreement per lo sviluppo del Royal Beach Club Paradise Island, intraprendiamo un progetto che migliorerà ulteriormente la vitalità del nostro prodotto turistico - sottolinea il primo ministro delle Bahamas, Philip Davis -. E cosa ancora più importante facciamo una mossa davvero significativa per un maggior empowerment dei bahamiani nell'ambito dell’industria del turismo\".\r\n\r\nAl Royal Beach Club Paradise Island gli ospiti saranno accolti per una giornata in spiaggia. Unitamente a ulteriori attrattive che verranno rivelate nei prossimi mesi, il complesso offrirà tre piscine con bar e cabanas private, quattro punti di ristoro in stile isolano con piatti e spuntini legati ai sapori bahamiani, nonché esperienze con artigiani locali e musica dal vivo. \"Oltre a segnare l'inizio del processo di costruzione, l’evento di oggi è emblematico di una partnership, di un passo in avanti e del rafforzamento dello sviluppo economico di molti imprenditori delle Bahamas e per l'intera comunità\", aggiunge il presidente e ceo di Royal Caribbean Group, Jason Liberty.\r\n\r\nI piani di costruzione includono anche il ripristino dell'habitat nativo da parte della compagnia di crociere, che contribuirà a proteggere la fauna selvatica durante la costruzione e per molti anni a venire. Una volta completato, il Royal Beach Club Paradise Island arriverà ospitare una media di 2 mila persone. I vacanzieri accederanno al beach club tramite un trasferimento in traghetto dal porto di Nassau e torneranno attraverso il centro storico della città, vicino al famoso mercato della paglia.","post_title":"Rcl: avviati i lavori per il primo Royal Beach Club Paradise Island, alle Bahamas","post_date":"2024-04-24T12:03:39+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713960219000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466155","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Dopo 11 anni di assenza, e una lunga parentesi in Costa Crociere, Neil Palomba torna in Msc Cruises, per cui ricoprirà il ruolo di executive vice president of operations della divisione statunitense, con la responsabilità di gestire e sviluppare l'attività della compagnia in Nord America.\r\n\r\nDal 1996 al 2013, Palomba aveva ricoperto vari incarichi nel gruppo italo-svizzero, tra cui quello di chief operating officer a Fort Lauderdale, dal 2006 al 2010. Tre anni dopo era quindi entrato in Carnival, diventando prima direttore generale Costa Crociere con base a Genova, e poi vicepresidente esecutivo e direttore operativo di Carnival Cruise Line a Miami. Lasciata la compagnia Usa, Palomba aveva quindi fondato una società di consulenza negli Stati Uniti.","post_title":"Neil Palomba torna alle origini e diventa numero due negli Usa di Msc Crociere","post_date":"2024-04-23T12:49:58+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713876598000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466146","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"E' stato confermato anche per l'estate 2024 il volo Neos Milano - Freeport, frutto della partnership tra la compagnia aerea, il brand Bravo (entrambi di casa Alpitour), nonché il ministero del Turismo, investimenti e aviazione delle Bahamas e il Viva Fortuna Beach by Wyndham. A seguito degli ottimi risultati raggiunti nel 2023, il collegamento quest'anno allunga persino la stagione iniziando il 6 giugno e concludendosi il 5 settembre con voli in calendario ogni giovedì.\r\n\r\n“Abbiamo ampliato la stagionalità dell’operazione anticipando le partenze di due settimane - conferma Matteo Bolognesi, destination manager mainstream Caribbean & South America Alpitour World -. Per il 2024 ci siamo prefissati un obiettivo sfidante e siamo estremamente fiduciosi di raggiungere il risultato, complice anche il trend positivo del segmento gruppi; in termini, generali attualmente registriamo + 64% prenotazioni rispetto a pari periodo 2023”.\r\n\r\nSituato sulla costa meridionale dell’isola di Grand Bahama, a 15 chilometri dall’aeroporto e a otto da Port Lucaya, da giugno a settembre la formula Bravo Viva Fortuna Beach arricchisce la proposta del resort con un tocco made in Italy, grazie alla presenza di chef, animatori e assistenti tricolori. Sul fronte prodotto, il gruppo Viva Resorts by Wyndham ha investito nel restyling della struttura con particolare attenzione alle camere destinate al mercato italiano che sono state oggetto di interventi di miglioria, sia negli arredi, sia negli elementi di decoro. Il resort integra anche la proposta f&b. Oltre a quello a buffet, sono presenti tre ristoranti à la carte: Dolce Vita, che propone cucina italiana; Hacienda Don Diego, che offre un menù messicano, in sostituzione di quello asiatico; Viva Cafe, con cucina fusion. Il programma di intrattenimento e le attività completano l’offerta turistica: tra le novità dell’estate 2024 sono inclusi quattro campi da pickleball e una nuova sala giochi e sport, aperta dalle 18 alle 22.\r\n\r\n“Siamo entusiasti dell’operazione con Alpitour World che, anno dopo anno, si consolida su una destinazione con gli scorci balneari più suggestivi e incontaminati dei Caraibi - aggiunge Giuliana Carniel, vice president sales and revenue management di Viva Resorts by Wyndham -. Il binomio Bravo-Viva Resorts by Wyndham si rafforza costantemente. E anche noi puntiamo a una stagione senza precedenti”.","post_title":"Confermato il binomio Bravo - Viva Fortuna Beach. Si allunga la stagione del Milano-Freeport di Neos","post_date":"2024-04-23T12:28:11+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1713875291000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466131","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_466132\" align=\"aligncenter\" width=\"507\"] ph credits: Suhyeon Choi[/caption]\r\n\r\nLa primavera è il momento ideale per esplorare le meraviglie del Vecchio Continente, quando i fiori sbocciano, il clima diventa più mite e le giornate si allungano. Questa stagione offre la perfetta opportunità di visitare città intrise di storia, ammirare monumenti imponenti e immergersi nelle diverse culture locali.\r\n\r\nAmsterdam: una città di canali e tulipani\r\n\r\nAmsterdam è celebrata per i suoi incantevoli canali che tagliano la città formando una rete acquatica unica, su cui si specchiano le storiche facciate delle case lungo i margini. In primavera, Amsterdam si trasforma in un vero e proprio dipinto vivente, grazie ai milioni di tulipani in fiore che adornano la città. Se si parte dalla Toscana optare per i voli Pisa Amsterdam rappresenta una scelta eccellente per raggiungere con facilità questa vibrante capitale, dove è possibile passeggiare lungo i canali e visitare illustri musei come il Van Gogh Museum e il Rijksmuseum.\r\n\r\nIl parco di Keukenhof, noto anche come il Giardino d'Europa, è una tappa obbligata per chi visita Amsterdam in questa stagione. Situato a breve distanza in auto dalla città, Keukenhof ospita una delle esposizioni floreali più vaste al mondo, con oltre sette milioni di bulbi fioriti e 800 varietà di tulipani che esplodono in un caleidoscopio di colori.\r\n\r\nPraga: architettura storica e parchi fioriti\r\n\r\nLa capitale ceca, Praga, è avvolta in un'atmosfera quasi fiabesca durante la primavera, con il suo eclettico mix di architetture gotiche, barocche e rinascimentali. I visitatori possono esplorare l'imponente Castello di Praga, attraversare il romantico Ponte Carlo, o scoprire intime caffetterie celate nelle anguste vie medievali della città.\r\n\r\nOltre ai suoi tesori architettonici, Praga si distingue anche per i suoi verdi parchi e giardini in fiore, tra cui spiccano il Petřín, famoso per il suo roseto e il labirinto, e il Giardino Vrtba, considerato uno dei più pregevoli giardini barocchi del globo. La primavera praghese offre un mosaico vivente di storia e natura, unendo le due in uno spettacolo colorato e vibrante.\r\n\r\nParigi: l'incanto dei giardini e dei boulevards\r\n\r\nParigi, la città dell'amore, raggiunge un picco di bellezza in primavera. I giardini di Luxembourg e Tuileries, con le loro splendide fioriture, offrono luoghi idilliaci per passeggiare o rilassarsi al sole. È il momento perfetto per visitare i famosi caffè all'aperto, scoprire i capolavori nei musei del Louvre o del Musée d'Orsay, o navigare lungo la Senna in una romantica crociera.\r\n\r\nLa primavera parigina non solo esalta il romanticismo e l'eleganza tipici della città ma invita anche a vivere l'atmosfera unica dei suoi boulevards e caffè, dove si può respirare la vera essenza parigina in ogni angolo.\r\n\r\nBudapest: terme e tradizione\r\n\r\nBudapest, nota per le sue acque termali curative, è una città che combina bellezza architettonica con il relax delle sue famose terme, come i Bagni Széchenyi e Gellért. La primavera è l'ideale per approfittare delle proprietà benefiche delle acque termali in un contesto storico affascinante.\r\n\r\nLa città è anche un fervente centro di eventi culturali e festival primaverili, che attraggono visitatori da tutto il mondo. Budapest è una città che fonde l'antico fascino europeo con un dinamismo culturale e sociale, offrendo un'esperienza di viaggio ricca e variegata.\r\n\r\nVienna: musica e giardini\r\n\r\nVienna, la città della musica, è immersa nelle melodie di celebri compositori come Mozart e Beethoven nella primavera, quando l'Opera di Stato e il Musikverein presentano alcune delle loro migliori performances. I giardini imperiali, come il Belvedere e il Schönbrunn, esplodono con la bellezza delle fioriture primaverili, creando scenari da cartolina che offrono una vista sul fasto dell'epoca imperiale austriaca.\r\n\r\nUna passeggiata in questi giardini permette di immergersi in un'atmosfera di regalità storica, combinando arte, storia e natura in un'esperienza culturale senza pari, simbolo della grandezza viennese.\r\n\r\nEsplorare l'Europa in primavera\r\n\r\nL'Europa in primavera si presenta come un invito a scoprire, esplorare e innamorarsi nuovamente di città che ogni anno si rinnovano con l'arrivo di questa stagione ridente. Ogni capitale, con le sue peculiarità, diventa un palcoscenico vivente che celebra la storia, l'arte e la bellezza naturale, invitando ogni viaggiatore a partecipare a questo annuale rendez-vous con la cultura e la natura.","post_title":"5 capitali europee da visitare in primavera","post_date":"2024-04-23T11:47:55+00:00","category":["estero","informazione-pr"],"category_name":["Estero","Informazione PR"],"post_tag":["amsterdam","budapest","capitali-europee","capitali-europee-da-visitare","parigi","praga","vienna","voli-transavia-pisa-amsterdam","volo-pisa-amsterdam"],"post_tag_name":["Amsterdam","budapest","capitali europee","capitali europee da visitare","parigi","praga","vienna","voli transavia pisa amsterdam","volo pisa amsterdam"]},"sort":[1713872875000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466121","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Cannamele Escape Tropea ed è l'ultima new entry calabrese della collezione Unico di Life Hotels & Resorts. La struttura è un resort a vocazione young adults situato sulla Costa degli Dei, nei pressi di Tropea e Capo Vaticano. Include 22 camere e suite in stile mediterraneo, terrazza panoramica, un ristorante, due bar, piscina e giardino. L'Unico Cannamele Escape Tropea sarà condotto con la formula del full management e sarà commercializzato in esclusiva attraverso la rete di partner internazionali di Life Resorts.\r\n\r\n\"Si tratta di un boutique resort di eccellenza, punto di riferimento per il turismo della costa occidentale della Calabria – spiega Enzo Carella, ceo & founder di Life Resorts –. L'indirizzo sorge nel caratteristico contesto del territorio dl Parghelia, affacciato in maniera panoramica su un tratto di costa splendido. Insieme alla proprietà abbiamo condiviso un’ampia partnership rivolta a valorizzare il set di servizi disponibili. Il ristorante gourmet, per esempio, saprà restituire esperienze culinarie di pregio a ospiti provenienti da tutto il mondo: un nuovo resort di qualità per la nostra collezione italiana che a breve si arricchirà di mete ulteriori”. Life Resorts, in collaborazione con la proprietà, ha messo a punto un ambizioso progetto rivolto allo sviluppo di ulteriori aree tematiche per rafforzare il posizionamento qualitativo della struttura.\r\n\r\n ","post_title":"Il Cannamele Escape Tropea new entry in Calabria per la collezione Unico di Life Hotels & Resorts","post_date":"2024-04-23T11:13:35+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1713870815000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466108","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Buone notizie per il turismo outdoor. Infatti con una previsione di presenze pari a 56,5 milioni per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre, i volumi della stagione estiva 2024 del turismo outdoor si prospettano in linea con quelli della scorsa estate (il numero di presenze si è attestato sui 56,3 milioni) ed in aumento dell'1% rispetto al periodo pre-pandemico (55,9 registrato nel 2019).\r\n\r\nSono fra i dati per il 2024 dell'Osservatorio del turismo outdoor \"Questa previsione positiva è sostenuta anche da una crescita dell'occupazione on-the-book registrata dagli operatori turistici (outdoor e trade) ed istituzionali, i quali evidenziano dati molto promettenti per l'estate - si spiega -. a marzo 2024 circa un quinto delle strutture ricettive presentava già un'occupazione tra il 61% e l'80%\". Il mercato estero, come emerge dalle previsioni dell'Osservatorio, \"sarà sempre più determinante nella stagione in arrivo: si registrerà infatti la migliore performance dal 2017, con una stima di 30 milioni di presenze (53% del totale)\".\r\nAttrattività\r\nQuesto conferma \"la forte attrattività delle bellezze naturali, culturali e artistiche del Belpaese sui viaggiatori stranieri (soprattutto provenienti da mercati europei chiave per l'open air come l'area Dach e Benelux). Più specificatamente, gli operatori trade vedono la Germania come il Paese di provenienza maggiormente in crescita, seguito dall'Olanda e dalla Danimarca\". Il mercato italiano, \"che costituirà il restante 47%, sarà pressoché allineato con gli anni passati, ma leggermente calante rispetto ai valori del 2021 e sotto i valori media pre-2020. Ad incidere su questo vi è sicuramente il ritorno dei viaggi long-haul e nei Paesi mediterranei, il calo del potere di spesa e la revisione del budget di vacanza, con una ricalibrazione delle destinazioni ed una variazione del numero delle notti.\r\n\r\nIn particolare, sarà il Nord-Est l'area geografica trainante in termini di performance (25,1 milioni le presenze stimate) specialmente per i turisti nord-europei i quali la considerano particolarmente attrattiva per l'offerta di alto livello e la vicinanza geografica; le altre aree d'Italia saranno invece più stabili con i risultati passati o in leggero calo\"","post_title":"Turismo outdoor: 56,7 milioni i turisti nella prossima stagione estiva","post_date":"2024-04-23T10:24:49+00:00","category":["enti_istituzioni_e_territorio"],"category_name":["Enti, istituzioni e territorio"],"post_tag":[]},"sort":[1713867889000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466105","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Korean Air e WestJet ampliano il loro codeshare che proporrà ai passeggeri un maggior numero di opzioni di viaggio transpacifiche. Dal 17 maggio, la compagnia della Corea del Sud inizierà a vendere i biglietti per la nuova rotta di WestJet tra Seul Incheon e Calgary, che sarà servita con tre voli alla settimana operati da un Boeing 787 Dreamliner.\r\n\r\nI voli Seoul Incheon - Calgary collegheranno i passeggeri di Korean Air a Calgary, porta d'accesso al parco nazionale di Banff in Canada, rinomato per il lago Louise e per i suoi sentieri di montagna.\r\n\r\n\"Il lancio della rotta Calgary-Seoul Incheon di WestJet rafforzerà i collegamenti tra la Corea e il Canada - ha dichiarato Tae Joon Kim, senior vice president e head of international affairs & alliance del vettore coreano -, fornendo un accesso continuo a una più ampia selezione di città asiatiche e canadesi attraverso i nostri hub di Incheon e Calgary\".\r\n\r\nI passeggeri di WestJet, a loro volta, avranno accesso ai voli operati da Korean Air verso sei nuove destinazioni - Bangkok, Da Nang, Hanoi, Ho Chi Minh City, Hong Kong e Singapore - attraverso l'hub di Korean Air all'aeroporto di Incheon.\r\n\r\n\"Mentre ci prepariamo ai primi voli di WestJet tra Calgary e Incheon, questa espansione del codeshare arriva al momento giusto. Stiamo migliorando la connettività per i nostri ospiti e per i membri di WestJet Rewards verso un maggior numero di destinazioni in Asia grazie all'hub globale di Korean Air - ha sottolineato Jeff Hagen, vicepresidente di WestJet per lo sviluppo commerciale e le partnership strategiche -. La nostra partnership con Korean Air offre eccellenti opportunità sia ai viaggiatori leisure che a quelli d'affari per esplorare il continente asiatico, offrendo al contempo ai nuovi ospiti asiatici un facile accesso al Canada attraverso il nostro hub di Calgary\".","post_title":"Korean Air e WestJet ampliano l'accordo di codeshare alla Seul-Calgary","post_date":"2024-04-23T10:22:59+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1713867779000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"466062","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"[caption id=\"attachment_466070\" align=\"alignright\" width=\"300\"] Boris Iraheta, segretario generale Cata[/caption]\r\n\r\nCon il tema ‘Tejiendo Conexiones’ (Intrecciare Connessioni’) si è svolta nei giorni scorsi a El Salvador l’edizione 2024 del Catm, Centroamérica Travel Market, che ha visto la partecipazione di 80 tour operator internazionali provenienti da Europa (Italia inclusa), Nord America e Sud America.\r\n\r\nL’evento si conferma la piattaforma più importante di commercializzazione e promozione turistica per il rilancio del turismo in Centroamérica, con focus sui paesi di Belize, El Salvador, Guatemala, Honduras, Nicaragua, Panamá e Repubblica Dominicana.\r\n\r\n\"Posizionare correttamente la regione dei Paesi del Cata in Europa significa attrarre nuovi visitatori e ciò resta uno dei nostri principali obiettivi - ha spiegato Boris Iraheta, segretario generale di Cata, Agenzia centroamericana di promozione turistica -. Stiamo lavorando per creare contenuti spingendo le notizie positive attraverso i media dei nostri mercati principali, in modo che questa regione ancora poco conosciuta e a volte ritenuta poco sicura si passi a una nuova percezione. Il Catm riprende dopo la pausa pandemica per ristabilire i contatti commerciali con il mercato europeo, nord americano e sud americano: soprattutto con l’Europa, che nel 2023 ha portato nella regione 2 milioni di visitatori, il 14% sul totale; il 60% dei visitatori è arrivato invece dal Nord America”.\r\n\r\nComplessivamente, nel 2023 gli arrivi si sono attestati a quota 24,1 milioni, superando quindi il dato pre-pandemia del 2019, quando i turisti erano stati 17,3 milioni; gli italiani, sempre nel 2019, erano stati 169.491, nel 2022, 161.181 ma manca ancora il dato dell'anno scorso.\r\n\r\nUn prodotto quanto mai ricco e diversificato quello dei paesi centroamericani, che fa perno su antiche civiltà e tesori archeologici come quelli dei Maya, trait d’union di molte destinazioni Cata, foreste tropicali brulicanti di fauna selvatica, il mare, da quello caraibico al Pacifico. La fiera ha mostrato il potenziale dei segmenti emergenti, come il turismo legato al surf, con la particolarità di poter praticare questo sport nei Caraibi e nell'Atlantico durante lo stesso viaggio; il birdwatching e il turismo gastronomico, basato sulla fusione unica di sapori ancestrali e influenze europee e orientali che convergono proprio in quest’area.\r\n\r\n[caption id=\"attachment_466071\" align=\"alignleft\" width=\"300\"] Morena Valdez, ministra del turismo El Salvador[/caption]\r\n\r\n\"La nostra azione insieme al Catm contribuisce a rafforzare l'economia regionale e a potenziare lo sviluppo del settore turistico attraverso una attenta collaborazione tra pubblico e privato - ha evidenziato Morena Valdez, ministra del turismo salvadoregno durante il Catm 2024 -. Fra gli obiettivi, un forte impegno al miglioramento delle infrastrutture tecnologiche e aeroportuali in primis. Implementare le strutture alberghiere, rendere la destinazione sicura e investire nella formazione. El Salvador vanta una natura unica tra vulcani, laghi, gastronomia e patrimoni Unesco. Nel settore alberghiero si evidenziano cooperazione anche di investimenti italiani\". \r\n\r\n[gallery ids=\"466073,466074,466075,466076,466077,466078\"]","post_title":"Catm 2024: i Paesi del Centroamerica puntano ad attrarre più turisti dall’Europa","post_date":"2024-04-22T15:03:51+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1713798231000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti