16 June 2021

La Repubblica Ceca spinge su formazione e turismo esperienziale

[ 0 ]

La Repubblica Ceca fa perno su ispirazione e formazione, rispettivamente per consumer e operatori del trade, e focalizza la promozione sulle proposte di turismo esperienziale, in attesa che il viaggio sognato possa tornare realtà.

L’Ente nazionale ceco per il turismo non ha mai interrotto la collaborazione con gli operatori di settore e ha anzi ottimizzato la pausa forzata dal Covid in una proficua occasione di formazione e approfondimento, seppure a distanza, circa le tante potenzialità della destinazione e l’opportunità di individuare insieme nuovi filoni tematici per i turisti che verranno.

E’ in fase di studio una piattaforma di e-learning in inglese, che sarà creata dalla sede centrale di Czech Tourism, per far conoscere la destinazione agli agenti di viaggio. Nella stessa ottica si pongono poi una serie di brevi video informativi, che verranno realizzati lungo il corso dell’anno proprio per il trade italiano.  

Le ispirazioni a programmare un viaggio in Repubblica Ceca partono già dal nuovo sito ufficiale dell’Ente del turismo ceco (www.visitczechrepublic.com/it) lanciato di recente: uno strumento snello e di grande impatto, con testi e immagini che immortalano ogni aspetto della Repubblica Ceca da scoprire e soprattutto da vivere.

Intanto, i dati 2020 relativi ai flussi italiani in Repubblica Ceca evidenziano un trend comune a quello di numerose altre destinazioni: gli arrivi complessivi sono stati 88.271 arrivi, pari ad una flessione del 78% rispetto al 2019. “Una flessione importante – spiega una nota dell’ente – ma in linea (se non addirittura inferiore) a quella registrata da quasi tutti gli altri bacini di provenienza europei (gli unici Paesi a non scendere sotto il -65% sono stati Polonia, Slovacchia e Germania), nonché con la perdita complessiva della destinazione: -74%.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti