30 June 2022

Il Marocco lancia la nuova campagna internazionale. E punta al milione di turisti italiani

[ 0 ]

“Morocco, the Kingdom of Light”: è questo il claim della nuova, ambiziosa campagna presentata  dall’Ufficio Nazionale del Turismo del Marocco e indirizzata ai mercati internazionali. Un piano di comunicazione basato su tre obiettivi principali, sviluppati sia digitalmente che tradizionalmente. La campagna è distribuita in 20 Paesi ad alto potenziale turistico per il Marocco, a partire da Francia, Regno Unito, Stati Uniti, Germania, Spagna, inclusa anche l’Italia insieme ad Africa, Israele e Medio Oriente.

“La luce è la prima cosa che colpisce quando si scopre il Marocco, la luce è legata fortemente al movimento, ispirazione e creazione – afferma Aziz Mnii, direttore Italia dell’Onmt -. Con questa campagna ci proponiamo di presentare la ricchezza del Marocco, la sua vasta offerta turistica: l’arte e la cultura, i siti storici, le spiagge del regno, la gastronomia, le attività sportive e ricreative, la natura e l’avventura, gli eventi e molto altro, ma soprattutto tutti siamo disposti a dimostrare che il Marocco è cambiato molto ed è ora una destinazione vivace e moderna. Crediamo che questa narrazione sia fortemente appetibile anche per i giovani viaggiatori italiani.”

La campagna è una grande piattaforma di visibilità per le molteplici attività di promozione previste in Italia, con obiettivi ambiziosi per il 2022: conquistare nuove quote in un mercato strategico con un forte potenziale, come quello italiano, dove il Marocco vuole crescere oltre il 20% entro il 2024. Ciò significa tornare al numero dei viaggiatori pre-pandemici entro il 2023, grazie anche al consolidamento dei rapporti commerciali e della collaborazione con i partner italiani.

La creatività mira a mostrare un cambiamento nel modo in cui il Paese si presenta. Per raggiungere un target più giovane, alla ricerca di imprevisti e scoperte, la produzione vuole rendere omaggio al patrimonio di esperienze del Paese ed esprimerne lo spirito lungimirante e moderno. 

“Siamo molto contenti per la decisione sull’abolizione del Pcr test (da ieri, 18 maggio,ndr). Questo incoraggerà un maggior numero di turisti a considerare il Marocco nell’immediato.”

In questo contesto, particolarmente importante il lavoro che l’Ente sta svolgendo in collaborazione alle compagnie aeree (Royal Air Maroc, Air Arabia, Ryanair, Wizz Air, easyJet e Tuifly.be) per assicurare una importante air capacity nella summer 2022: 124 voli a settimana per il Marocco in partenza da 9 città italiane, portando a 1.400.000 la seat capacity settimanale, +24% rispetto all’estate 2019. In evidenza l’apertura di 16 nuove rotte, tra cui Agadir e Fez operate da Ryanair e per la prima volta Wizz Air collegherà Milano e Roma a Casablanca e Marrakech.

 




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti