29 January 2023

City break e San Valentino, le proposte di Zurigo

[ 0 ]

artonice_01Il 2017 sarà per l’Italia l’anno del “city break” a Zurigo, a poco più di 3 ore di treno da Milano e con un fitto calendario di eventi da non perdere come Art on Ice, dal 2 al 5 febbraio, una festa di pattinatori professionisti, stelle musicali, acrobati, ballerini, luci e colori. Contemporaneamente, Man’s World esporrà brand selezionati prettamente maschili, degustazioni di vino, birra, whisky e gin, simulatori di volo, tattoo studio, lounge sigari, barbieri dedicati e molte altre attività. Il 14 febbraio, San Valentino, Zurigo si prepara ad accogliere coppie di innamorati da tutto il mondo con i suoi romantici hotel, le calde cioccolaterie, le rilassanti terme, i luoghi di relax per le coppie, i suoi dolci paesaggi, le passeggiate romantiche lungo il lago o nei boschi vicini, gli appuntamenti culturali, i ristorantini e locali del centro con atmosfere uniche. Un mix che fa di Zurigo la città perfetta per gli innamorati (https://www.zuerich.com/it/visitare/14-idee-per-san-valentino). Il 2017 vedrà inoltre un susseguirsi di appuntamenti a tema gastronomico che faranno della città elvetica uno stuzzicante punto di riferimento per gli amanti del gusto e che vedrà in Expovina (dal 30 marzo al 6 aprile) e soprattutto in Food Zurich (dal 7 al 17 settembre) i momenti clou dell’anno.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( [0] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 438004 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Stéphane Valeri è il nuovo presidente esecutivo della Société des Bains de Mer. Succede a Jean-Luc Biamonti. Laureatosi alla Escp business school nel 1986, Valeri ha presieduto il Consiglio nazionale del Principato dal 2003 al 2010 e successivamente dal 2018 al 2022. Nominato dal principe sovrano alla carica di consigliere del governo-ministro degli Affari sociali e della salute dal 2010 al 2017, ha guidato la riforma delle pensioni del settore privato e ha istituito il telelavoro. Dal 2003, nell’ambito di queste funzioni, ha anche potuto seguire regolarmente l’evoluzione della Société des Bains de Mer. Commendatore dell’ordine di San Carlo (massima onorificenza monegasca), ufficiale della Legion d’Onore, Valeri ha fondato e diretto tra il 1987 e il 2003 un importante gruppo di comunicazione del Principato, prima di intraprendere la carriera pubblica al servizio dello Stato. In data 23 settembre 2022 è stato eletto consigliere della Sbm per cooptazione del consiglio di amministrazione, con nomina ratificata dagli azionisti tramite votazione nel corso dell’assemblea ordinaria dello scorso 2 dicembre. “Assumo con orgoglio il mio nuovo incarico all’interno di questa grande realtà, a cui io e la mia famiglia siamo molto legati da diverse generazioni - dichiara lo stesso Valeri ., Grazie all’operato del mio predecessore, Jean-Luc Biamonti, al quale desidero rendere omaggio, la Société des Bains de Mer si trova oggi in una buonissima situazione economica e finanziaria. Ringrazio il consiglio di amministrazione per la fiducia. Conscio dell’importanza del compito che mi attende, m’impegnerò al massimo per continuare a far prosperare e risplendere quest’azienda, che è il vanto imprenditoriale del Principato".   [post_title] => Stéphane Valeri nuovo presidente esecutivo della Société des Bains de Mer [post_date] => 2023-01-26T12:37:17+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674736637000 ) ) [1] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437995 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Aruba attraversa uno dei periodi dell'anno più speciali con un mese intero di festeggiamenti in occasione del carnevale. Fino al prossimo 22 febbraio, l'isola delle Antille Olandesi propone un calendario di parate spettacolari, competizioni musicali e feste di strada che rendono la "One Happy Island", ancora più allegra e spensierata. Tra gli eventi imperdibili di questa 69esima edizione del carnevale ci sono sicuramente due parate notturne: The Torch Parade e la Lighting Parade, una stravagante parata notturna di costumi luminosi organizzata dal Tivoli Club sin dal 1981. L’Elezione della Regina e della Signora del Carnevale, un momento importante soprattutto per il valore che viene riconosciuto a queste due figure particolarmente importanti non soltanto per i loro costumi ma anche e soprattutto per l’impegno, il cuore e la passione che hanno dedicato all’organizzazione dei festeggiamenti. E ancora, il Jouvert Morning, localmente conosciuto come il “pigiama party”: nessun costume, nessun carro allegorico ma solo una festa informale e itinerante a cui tutti possono partecipare. La musica dai carri e le bande musicali percorrono le strade dando vita a una sala da ballo a cielo aperto a cui tutti sono invitati per festeggiare insieme fino al sorgere del sole. Infine. le due sfilate più sentite e partecipate dalla popolazione locale sono la Grand Carnival Parade a San Nicolas e il finale con la Grand Carnival Parade che si svolge nella capitale Oranjestad. Il Carnevale di Aruba si conclude ufficialmente alla vigilia del Mercoledì delle Ceneri con il rogo del "Re Momo". Il falò del re Momo, un’effigie a grandezza naturale, segna la fine della stagione del Carnevale di Aruba il martedì grasso, il giorno prima del mercoledì delle ceneri.  [post_title] => Aruba celebra il carnevale con un mese di eventi e spettacoli [post_date] => 2023-01-26T11:45:53+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674733553000 ) ) [2] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437964 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Level amplia in modo significativo la capacità verso gli Stati Uniti per l'estate. L'operativo 2023 dall'aeroporto El Prat di Barcellona, che beneficia della recente aggiunta di un quinto velivolo in flotta, include anche voli annuali verso il Cile. Dal prossimo giugno la low cost a lungo raggio del gruppo Iag opererà un volo giornaliero per New York Jfk per tutta la stagione estiva e aumenterà i collegamenti per Boston a quattro voli settimanali. La rotta per San Francisco manterrà i quattro voli settimanali. In pratica il vettore aumenta del 20% i posti settimanali disponibili verso gli Usa, attraverso un network che comprende le città di New York, Boston, San Francisco e Los Angeles. Level amplierà anche le operazioni in Sud America, la rotta tra Barcellona e Santiago del Cile sarà disponibile tutto l'anno e avrà tre voli settimanali nel mese di giugno. Alla fine di ottobre dello scorso anno, la compagnia aerea ha ripreso i suoi servizi verso la capitale cilena dopo una sospensione di oltre due anni e mezzo. Sulla tratta Barcellona-Buenos Aires saranno cinque i voli settimanali tra maggio e agosto, mentre a marzo, aprile e settembre offrirà sei operazioni settimanali. Su entrambe le rotte latinoamericane. "Come compagnia, siamo orgogliosi di rafforzare l'offerta in un periodo chiave come quello estivo. Questo aumento delle operazioni cinferma il nostro obiettivo di continuare a rafforzare la connettività a lungo raggio di Barcellona con mercati strategici quali gli Stati Uniti, l'Argentina e il Cile", ha dichiarato Lucía Adrover, direttore commerciale della compagnia. [post_title] => Level aumenta del 20% la capacità offerta sulle rotte per gli Stati Uniti [post_date] => 2023-01-26T09:31:25+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674725485000 ) ) [3] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437961 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Swiss ha iniziato a installare la nuova Premium Economy Class sulla flotta di Airbus A340-300, con il primo velivolo completato operativo sulla rotta da Zurigo a Johannesburg. Tutti e quattro gli Airbus A340 del vettore svizzero saranno dotati della nuova classe di viaggio entro il prossimo aprile. A partire dalla stessa data, la Premium Economy Class sarà prenotabile sulle rotte da Zurigo per Johannesburg, Hong Kong e Chicago. "La nostra nuova Premium Economy Class si è rapidamente affermata come un modo di viaggiare estremamente popolare - afferma Tamur Goudarzi Pour, cco della compagnia aera -. E il feedback estremamente positivo che abbiamo ricevuto dai nostri clienti - sul maggiore comfort dei posti a sedere, sul servizio migliorato, sulla più ampia scelta di pasti e sulla qualità del cibo - non ha fatto altro che rafforzare la nostra volontà di offrire questo prodotto di alta qualità su un maggior numero di rotte". La Premium Economy Class è già presente su tutta la sua flotta di Boeing 777-300er, il cui primo aeromobile è stato completato alla fine di febbraio 2022. Swiss è stata la prima compagnia aerea del Gruppo Lufthansa a introdurre la poltrona della classe Premium Economy, che stabilisce nuovi parametri di riferimento per il comfort con il suo passo di quasi un metro e la sua larghezza di 48 centimetri. [post_title] => Swiss introduce la Premium Economy anche sugli Airbus A340-300 [post_date] => 2023-01-26T09:09:42+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674724182000 ) ) [4] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437920 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Wizz Air ha trasportato oltre 16 milioni di passeggeri in Italia nel 2022, su un totale di più di 45 milioni a livello globale, il doppio rispetto al 2021 (27,1 milioni di passeggeri) e il 10% in più rispetto al 2019 (41 milioni di passeggeri). Il dato sull'Italia conferma per la low cost la posizione di terza compagnia aerea sul nostro mercato: "Si tratta di un numero tre volte superiore a quello dei clienti che hanno prenotato biglietti Wizz Air prima della pandemia nel 2019" spiega una nota del vettore. Wizz Air conta 5 basi in Italia con oltre 900 membri di equipaggio, che operano con 21 aeromobili verso 92 destinazioni. Il network di Wizz Air per, da e all'interno dell'Italia è cresciuto del 91% nel 2022, portando più di 4,5 milioni di posti aggiuntivi in vendita sul mercato. Inoltre, l'assegnazione di tre aeromobili a Roma Fiumicino e Milano Malpensa consente a Wizz Air di introdurre nove nuove rotte dall'Italia e di aumentare le frequenze su altre 12 rotte nell'estate 2023. I passeggeri potranno ora volare da Roma a Funchal, Memmingen, Castellon, Lussemburgo, Baku, Abu Dhabi, Kuwait City, e da Milano ad Abu Dhabi e Madrid. [post_title] => Wizz Air: 16 milioni i passeggeri trasportati in Italia nel 2022, più del triplo del 2019 [post_date] => 2023-01-25T11:53:50+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674647630000 ) ) [5] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437873 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Esordio in Liguria per IOBUS, la start up tutta italiana che, dopo aver lanciato su Roma, nell’aprile scorso, i tour esperienziali in otto lingue, estende questa tipologia d’offerta turistica a La Spezia, proponendo due tour nel famoso e suggestivo Golfo dei Poeti, programmati a Lerici e a Porto Venere.  Il progetto nasce da una partnership siglata con SAT di Viaggi Capa, storico operatore locale, da sempre impegnato nello sviluppo turistico di La Spezia e Massa Carrara, che attualmente dispone di una flotta di bus Gt composta da minibus a nove posti e pullman fino a 88 posti. I tour Il primo tour, identificato con la ‘Linea Rossa’ prevede fermate a Piazza Chiodo, di fronte al Museo tecnico Navale, a Porto Venere, Patrimonio Unesco con sosta al borgo, e rientro a La Spezia lungo la Via Napoleonica. Il secondo tour, ‘Linea Blu’, è programmato con fermate a Venere Azzurra/San Terenzo, baia caratterizzata da Villa Marigola del XVIII secolo, ed a Lerici col suo borgo dominato dal Castello del 1152. «Il lancio di questi nuovi tours – sottolinea il Presidente di Iobus, Giuseppe Cilia – è la conferma di una strategia di sviluppo sul territorio nazionale, che avevamo già espresso agli esordi nella capitale la scorsa primavera. Ora, in soli 8 mesi e con un partner affidabile come SAT di Viaggi Capa, ampliamo le nostre proposte di tours cittadini, realizzando due itinerari di grande suggestione alla scoperta di una eccellenza ligure come il Golfo dei Poeti che ogni anno attira migliaia di turisti italiani e stranieri e numerosi crocieristi. Riguardo poi l’andamento del nostro primo anno di attività su Roma siamo pienamente soddisfatti dei risultati raggiunti e anche nel 2023 proseguiremo le collaborazioni con i più importanti tour operator». Viva soddisfazione espressa anche dal partner dell’operazione: «Da anni – osserva infatti Luca Lorenzini, titolare di SAT di Viaggi Capa - abbiamo sviluppato un servizio di tour operating dedicato al turismo in arrivo ai vari Porti di La Spezia, Marina di Carrara e Livorno offrendo possibilità di raggiungere le più famose località turistiche della Toscana e della Liguria; con questo nuovo servizio si consolida l’offerta incoming locale con l’eccellenza di un territorio come il Golfo dei Poeti. Con questo nuovo progetto di Iobus La Spezia, puntiamo ad internazionalizzare l’offerta, sia con le navi da crociera che con i turisti fai da te». [post_title] => IOBUS lancia i tours nel Golfo dei Poeti a La Spezia [post_date] => 2023-01-25T08:45:14+00:00 [category] => Array ( [0] => tour_operator ) [category_name] => Array ( [0] => Tour Operator ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674636314000 ) ) [6] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437767 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Si chiama Th Costa Rei - Free Beach Resort il nuovo indirizzo sardo del gruppo Th, che sale in questo modo a quota 16 strutture mare, undici montagna e quattro urban, tutte localizzate in Italia. La nuova acquisizione è stata condotta in partnership con Iti Marina Hotels & Resorts e riguarda l'ex Free Beach Resort, già di proprietà di Giovanni Nonne, ex presidente Gestitur. Il complesso, situato in una delle aree più suggestive della costa sudorientale dell'isola, è dotato di 400 camere disposte in un anfiteatro naturale e immerse nella macchia mediterranea di fronte alla spiaggia di Costa Rei. “Quella che festeggiamo oggi è una tappa importante - spiega il presidente del gruppo Th, Graziano Debellini -: il Th Costa Rei - Free Beach Resort era nei nostri obiettivi da tempo e consolida ulteriormente il nostro posizionamento e la nostra presenza sull’isola". Dopo il Th Chia - Parco Torre Chia, la compagnia padovana torna quindi a investire in Sardegna, dove gestisce anche il Th San Teodoro - Liscia Eldi e il Tci La Maddalena, nel nord dell’isola. “Questi anni sono stati una grande sfida che ci sentiamo di aver vinto con grande sacrificio, flessibilità, fiducia e un forte spirito di squadra, che caratterizza da sempre la famiglia Th - aggiunge l’amministratore del gruppo, Giuliano Gaiba -. L’entrata nel nostro portfolio sardo di questo importante e storico villaggio vacanze, molto apprezzato a livello internazionale, rientra nel nostro progetto di crescita ed espansione, che vede tra i tanti obiettivi l’acquisizione di un altro resort entro i prossimi mesi”. “Il poter annoverare, dopo 45 anni di attività sul territorio, lo storico e rinomato Free Beach Resort tra le nostre 35 proprietà è, per me e la mia famiglia, motivo di forte orgoglio e sentita soddisfazione professionale, oltreché personale - conclude infine Piero Loi, direttore generale Iti Marina Hotels & Resorts. [post_title] => Th Resorts cresce in Sardegna con lo storico Free Beach Resort [post_date] => 2023-01-23T11:55:47+00:00 [category] => Array ( [0] => alberghi ) [category_name] => Array ( [0] => Alberghi ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674474947000 ) ) [7] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437741 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => La città ungherese di Veszprém, insieme alla regione di Bakony-Balaton, entra nel 2023 con il titolo di nuova Capitale Europea della cultura (ECoC): dallo scorso 21 gennaio ha ufficialmente preso  il via al calendario di eventi in programma per tutto l'anno, con uno street festival accompagnato dalla gastronomia locale e musica dal vivo. I programmi, organizzati da Veb 2023, saranno raggruppati per campi culturali (musica, teatro, arte, danza, vino e gastronomia) e cluster, che inquadreranno le principali ambizioni di questa regione. I 9 cluster coprono tematiche diverse ma nello stesso tempo affini: Music/City, che sintetizza l’intenzione degli organizzatori di fare di Veszprem la città con il maggior numero di musicisti e cantanti di tutta l’Ungheria, oppure Region, alive che punta i riflettori sulle aree meno conosciute della regione; altro tema importante è quello di Fragile Balaton per diffondere e salvaguardare la storia e l’importanza del lago più grande d’Europa con il suo ecosistema e quello della zona circostante, e ancora, sempre legato al paesaggio e all’ambiente, Reflection per immergersi nell’identità, nell’essenza e nelle origini del Paese. La tematica sociale è molto presente: l’interconnessione tra persone e la cultura della convivenza è evidenziata anche con il cluster Bridges che mira a costruire ponti tra la città e la regione, tra la novità e la tradizione. Veszprém – Balaton 2023 non dimentica però il divertimento e la scoperta. I tre clusters The busy world of Veszprém, Out-of-the-Ordinary e Celebration investono sulla creatività dei giovani, sul rinnovamento degli spazi come sedi per l’arte e la connessione tra uomo e natura e sulla creazione di eventi per attirare e creare connessioni locali e internazionali. Infine, Beyond per strutturare un programma culturale che va oltre questo particolare riconoscimento, in modo da creare una base sicura per l'intensa e innovativa comunità di Veszprém e della regione per continuare a crescere e svilupparsi. I programmi si svolgeranno in concomitanza con il 200° anniversario dell'"Inno" di Ferenc Kölcsey, il poema che ispira l’inno nazionale ungherese. Veszprém offrirà un'ampia gamma di celebrazioni il 22 gennaio, Giornata della cultura ungherese. I festeggiamenti comprenderanno prime teatrali e spettacoli per i giovani. [post_title] => Ungheria: un anno di eventi per celebrare Veszprém-Balaton Capitale europea della cultura [post_date] => 2023-01-23T10:47:37+00:00 [category] => Array ( [0] => estero ) [category_name] => Array ( [0] => Estero ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674470857000 ) ) [8] => Array ( [_index] => travelquotidiano [_type] => post [_id] => 437651 [_score] => [_source] => Array ( [blog_id] => 1 [post_content] => Korean Air riposiziona capacità in modo massiccio sulle rotte verso l'Europa con il ripristino, dalla fine di marzo, di altre quattro rotte. Dopo la pausa di tre anni a causa della pandemia, la compagnia aerea tornerà infatti prima a Praga e Zurigo e, verso fine aprile, anche a Istanbul e Madrid. Nel dettaglio, dal 27 marzo, la compagnia aerea riprenderà a operare su Praga tre volte alla settimana, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. I voli tra Incheon e Zurigo inizieranno il 28 marzo e saranno operati tre volte a settimana, il martedì, il giovedì e il sabato.  Dal 24 aprile, i voli per Istanbul riprenderanno ad essere operati tre volte alla settimana, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. La rotta Incheon-Madrid riprenderà invece dal 25 aprile con collegamenti tre volte a settimana, il martedì, il giovedì e la domenica.  La nota di Korean Air sottolinea come Praga, Zurigo, Istanbul e Madrid siano "tutte destinazioni turistiche molto popolari e amate dai coreani per la loro ricchezza storica e culturale".   [post_title] => Korean Air aumenta la capacità sull'Europa: tornano Praga, Zurigo, Istanbul e Madrid [post_date] => 2023-01-20T10:32:38+00:00 [category] => Array ( [0] => trasporti ) [category_name] => Array ( [0] => Trasporti ) [post_tag] => Array ( ) ) [sort] => Array ( [0] => 1674210758000 ) ) ) { "size": 9, "query": { "filtered": { "query": { "fuzzy_like_this": { "like_text" : "city break san valentino le proposte zurigo" } }, "filter": { "range": { "post_date": { "gte": "now-2y", "lte": "now", "time_zone": "+1:00" } } } } }, "sort": { "post_date": { "order": "desc" } } }{"took":41,"timed_out":false,"_shards":{"total":5,"successful":5,"failed":0},"hits":{"total":1063,"max_score":null,"hits":[{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"438004","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Stéphane Valeri è il nuovo presidente esecutivo della Société des Bains de Mer. Succede a Jean-Luc Biamonti. Laureatosi alla Escp business school nel 1986, Valeri ha presieduto il Consiglio nazionale del Principato dal 2003 al 2010 e successivamente dal 2018 al 2022. Nominato dal principe sovrano alla carica di consigliere del governo-ministro degli Affari sociali e della salute dal 2010 al 2017, ha guidato la riforma delle pensioni del settore privato e ha istituito il telelavoro.\r\n\r\nDal 2003, nell’ambito di queste funzioni, ha anche potuto seguire regolarmente l’evoluzione della Société des Bains de Mer. Commendatore dell’ordine di San Carlo (massima onorificenza monegasca), ufficiale della Legion d’Onore, Valeri ha fondato e diretto tra il 1987 e il 2003 un importante gruppo di comunicazione del Principato, prima di intraprendere la carriera pubblica al servizio dello Stato. In data 23 settembre 2022 è stato eletto consigliere della Sbm per cooptazione del consiglio di amministrazione, con nomina ratificata dagli azionisti tramite votazione nel corso dell’assemblea ordinaria dello scorso 2 dicembre.\r\n\r\n“Assumo con orgoglio il mio nuovo incarico all’interno di questa grande realtà, a cui io e la mia famiglia siamo molto legati da diverse generazioni - dichiara lo stesso Valeri ., Grazie all’operato del mio predecessore, Jean-Luc Biamonti, al quale desidero rendere omaggio, la Société des Bains de Mer si trova oggi in una buonissima situazione economica e finanziaria. Ringrazio il consiglio di amministrazione per la fiducia. Conscio dell’importanza del compito che mi attende, m’impegnerò al massimo per continuare a far prosperare e risplendere quest’azienda, che è il vanto imprenditoriale del Principato\".\r\n\r\n ","post_title":"Stéphane Valeri nuovo presidente esecutivo della Société des Bains de Mer","post_date":"2023-01-26T12:37:17+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674736637000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437995","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Aruba attraversa uno dei periodi dell'anno più speciali con un mese intero di festeggiamenti in occasione del carnevale. Fino al prossimo 22 febbraio, l'isola delle Antille Olandesi propone un calendario di parate spettacolari, competizioni musicali e feste di strada che rendono la \"One Happy Island\", ancora più allegra e spensierata.\r\nTra gli eventi imperdibili di questa 69esima edizione del carnevale ci sono sicuramente due parate notturne: The Torch Parade e la Lighting Parade, una stravagante parata notturna di costumi luminosi organizzata dal Tivoli Club sin dal 1981. L’Elezione della Regina e della Signora del Carnevale, un momento importante soprattutto per il valore che viene riconosciuto a queste due figure particolarmente importanti non soltanto per i loro costumi ma anche e soprattutto per l’impegno, il cuore e la passione che hanno dedicato all’organizzazione dei festeggiamenti.\r\nE ancora, il Jouvert Morning, localmente conosciuto come il “pigiama party”: nessun costume, nessun carro allegorico ma solo una festa informale e itinerante a cui tutti possono partecipare. La musica dai carri e le bande musicali percorrono le strade dando vita a una sala da ballo a cielo aperto a cui tutti sono invitati per festeggiare insieme fino al sorgere del sole.\r\nInfine. le due sfilate più sentite e partecipate dalla popolazione locale sono la Grand Carnival Parade a San Nicolas e il finale con la Grand Carnival Parade che si svolge nella capitale Oranjestad.\r\nIl Carnevale di Aruba si conclude ufficialmente alla vigilia del Mercoledì delle Ceneri con il rogo del \"Re Momo\". Il falò del re Momo, un’effigie a grandezza naturale, segna la fine della stagione del Carnevale di Aruba il martedì grasso, il giorno prima del mercoledì delle ceneri. ","post_title":"Aruba celebra il carnevale con un mese di eventi e spettacoli","post_date":"2023-01-26T11:45:53+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1674733553000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437964","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Level amplia in modo significativo la capacità verso gli Stati Uniti per l'estate. L'operativo 2023 dall'aeroporto El Prat di Barcellona, che beneficia della recente aggiunta di un quinto velivolo in flotta, include anche voli annuali verso il Cile.\r\n\r\nDal prossimo giugno la low cost a lungo raggio del gruppo Iag opererà un volo giornaliero per New York Jfk per tutta la stagione estiva e aumenterà i collegamenti per Boston a quattro voli settimanali. La rotta per San Francisco manterrà i quattro voli settimanali. In pratica il vettore aumenta del 20% i posti settimanali disponibili verso gli Usa, attraverso un network che comprende le città di New York, Boston, San Francisco e Los Angeles.\r\n\r\nLevel amplierà anche le operazioni in Sud America, la rotta tra Barcellona e Santiago del Cile sarà disponibile tutto l'anno e avrà tre voli settimanali nel mese di giugno. Alla fine di ottobre dello scorso anno, la compagnia aerea ha ripreso i suoi servizi verso la capitale cilena dopo una sospensione di oltre due anni e mezzo.\r\nSulla tratta Barcellona-Buenos Aires saranno cinque i voli settimanali tra maggio e agosto, mentre a marzo, aprile e settembre offrirà sei operazioni settimanali. Su entrambe le rotte latinoamericane.\r\n\r\n\"Come compagnia, siamo orgogliosi di rafforzare l'offerta in un periodo chiave come quello estivo. Questo aumento delle operazioni cinferma il nostro obiettivo di continuare a rafforzare la connettività a lungo raggio di Barcellona con mercati strategici quali gli Stati Uniti, l'Argentina e il Cile\", ha dichiarato Lucía Adrover, direttore commerciale della compagnia.","post_title":"Level aumenta del 20% la capacità offerta sulle rotte per gli Stati Uniti","post_date":"2023-01-26T09:31:25+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674725485000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437961","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Swiss ha iniziato a installare la nuova Premium Economy Class sulla flotta di Airbus A340-300, con il primo velivolo completato operativo sulla rotta da Zurigo a Johannesburg. Tutti e quattro gli Airbus A340 del vettore svizzero saranno dotati della nuova classe di viaggio entro il prossimo aprile. A partire dalla stessa data, la Premium Economy Class sarà prenotabile sulle rotte da Zurigo per Johannesburg, Hong Kong e Chicago.\r\n\r\n\"La nostra nuova Premium Economy Class si è rapidamente affermata come un modo di viaggiare estremamente popolare - afferma Tamur Goudarzi Pour, cco della compagnia aera -. E il feedback estremamente positivo che abbiamo ricevuto dai nostri clienti - sul maggiore comfort dei posti a sedere, sul servizio migliorato, sulla più ampia scelta di pasti e sulla qualità del cibo - non ha fatto altro che rafforzare la nostra volontà di offrire questo prodotto di alta qualità su un maggior numero di rotte\".\r\n\r\nLa Premium Economy Class è già presente su tutta la sua flotta di Boeing 777-300er, il cui primo aeromobile è stato completato alla fine di febbraio 2022. Swiss è stata la prima compagnia aerea del Gruppo Lufthansa a introdurre la poltrona della classe Premium Economy, che stabilisce nuovi parametri di riferimento per il comfort con il suo passo di quasi un metro e la sua larghezza di 48 centimetri.","post_title":"Swiss introduce la Premium Economy anche sugli Airbus A340-300","post_date":"2023-01-26T09:09:42+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674724182000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437920","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Wizz Air ha trasportato oltre 16 milioni di passeggeri in Italia nel 2022, su un totale di più di 45 milioni a livello globale, il doppio rispetto al 2021 (27,1 milioni di passeggeri) e il 10% in più rispetto al 2019 (41 milioni di passeggeri).\r\n\r\nIl dato sull'Italia conferma per la low cost la posizione di terza compagnia aerea sul nostro mercato: \"Si tratta di un numero tre volte superiore a quello dei clienti che hanno prenotato biglietti Wizz Air prima della pandemia nel 2019\" spiega una nota del vettore.\r\n\r\nWizz Air conta 5 basi in Italia con oltre 900 membri di equipaggio, che operano con 21 aeromobili verso 92 destinazioni. Il network di Wizz Air per, da e all'interno dell'Italia è cresciuto del 91% nel 2022, portando più di 4,5 milioni di posti aggiuntivi in vendita sul mercato. Inoltre, l'assegnazione di tre aeromobili a Roma Fiumicino e Milano Malpensa consente a Wizz Air di introdurre nove nuove rotte dall'Italia e di aumentare le frequenze su altre 12 rotte nell'estate 2023. I passeggeri potranno ora volare da Roma a Funchal, Memmingen, Castellon, Lussemburgo, Baku, Abu Dhabi, Kuwait City, e da Milano ad Abu Dhabi e Madrid.","post_title":"Wizz Air: 16 milioni i passeggeri trasportati in Italia nel 2022, più del triplo del 2019","post_date":"2023-01-25T11:53:50+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674647630000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437873","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Esordio in Liguria per IOBUS, la start up tutta italiana che, dopo aver lanciato su Roma, nell’aprile scorso, i tour esperienziali in otto lingue, estende questa tipologia d’offerta turistica a La Spezia, proponendo due tour nel famoso e suggestivo Golfo dei Poeti, programmati a Lerici e a Porto Venere. \r\nIl progetto nasce da una partnership siglata con SAT di Viaggi Capa, storico operatore locale, da sempre impegnato nello sviluppo turistico di La Spezia e Massa Carrara, che attualmente dispone di una flotta di bus Gt composta da minibus a nove posti e pullman fino a 88 posti.\r\n\r\nI tour\r\n\r\nIl primo tour, identificato con la ‘Linea Rossa’ prevede fermate a Piazza Chiodo, di fronte al Museo tecnico Navale, a Porto Venere, Patrimonio Unesco con sosta al borgo, e rientro a La Spezia lungo la Via Napoleonica. Il secondo tour, ‘Linea Blu’, è programmato con fermate a Venere Azzurra/San Terenzo, baia caratterizzata da Villa Marigola del XVIII secolo, ed a Lerici col suo borgo dominato dal Castello del 1152.\r\n\r\n«Il lancio di questi nuovi tours – sottolinea il Presidente di Iobus, Giuseppe Cilia – è la conferma di una strategia di sviluppo sul territorio nazionale, che avevamo già espresso agli esordi nella capitale la scorsa primavera. Ora, in soli 8 mesi e con un partner affidabile come SAT di Viaggi Capa, ampliamo le nostre proposte di tours cittadini, realizzando due itinerari di grande suggestione alla scoperta di una eccellenza ligure come il Golfo dei Poeti che ogni anno attira migliaia di turisti italiani e stranieri e numerosi crocieristi. Riguardo poi l’andamento del nostro primo anno di attività su Roma siamo pienamente soddisfatti dei risultati raggiunti e anche nel 2023 proseguiremo le collaborazioni con i più importanti tour operator».\r\n\r\nViva soddisfazione espressa anche dal partner dell’operazione: «Da anni – osserva infatti Luca Lorenzini, titolare di SAT di Viaggi Capa - abbiamo sviluppato un servizio di tour operating dedicato al turismo in arrivo ai vari Porti di La Spezia, Marina di Carrara e Livorno offrendo possibilità di raggiungere le più famose località turistiche della Toscana e della Liguria; con questo nuovo servizio si consolida l’offerta incoming locale con l’eccellenza di un territorio come il Golfo dei Poeti. Con questo nuovo progetto di Iobus La Spezia, puntiamo ad internazionalizzare l’offerta, sia con le navi da crociera che con i turisti fai da te».","post_title":"IOBUS lancia i tours nel Golfo dei Poeti a La Spezia","post_date":"2023-01-25T08:45:14+00:00","category":["tour_operator"],"category_name":["Tour Operator"],"post_tag":[]},"sort":[1674636314000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437767","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Si chiama Th Costa Rei - Free Beach Resort il nuovo indirizzo sardo del gruppo Th, che sale in questo modo a quota 16 strutture mare, undici montagna e quattro urban, tutte localizzate in Italia. La nuova acquisizione è stata condotta in partnership con Iti Marina Hotels & Resorts e riguarda l'ex Free Beach Resort, già di proprietà di Giovanni Nonne, ex presidente Gestitur. Il complesso, situato in una delle aree più suggestive della costa sudorientale dell'isola, è dotato di 400 camere disposte in un anfiteatro naturale e immerse nella macchia mediterranea di fronte alla spiaggia di Costa Rei.\r\n\r\n“Quella che festeggiamo oggi è una tappa importante - spiega il presidente del gruppo Th, Graziano Debellini -: il Th Costa Rei - Free Beach Resort era nei nostri obiettivi da tempo e consolida ulteriormente il nostro posizionamento e la nostra presenza sull’isola\". Dopo il Th Chia - Parco Torre Chia, la compagnia padovana torna quindi a investire in Sardegna, dove gestisce anche il Th San Teodoro - Liscia Eldi e il Tci La Maddalena, nel nord dell’isola.\r\n\r\n“Questi anni sono stati una grande sfida che ci sentiamo di aver vinto con grande sacrificio, flessibilità, fiducia e un forte spirito di squadra, che caratterizza da sempre la famiglia Th - aggiunge l’amministratore del gruppo, Giuliano Gaiba -. L’entrata nel nostro portfolio sardo di questo importante e storico villaggio vacanze, molto apprezzato a livello internazionale, rientra nel nostro progetto di crescita ed espansione, che vede tra i tanti obiettivi l’acquisizione di un altro resort entro i prossimi mesi”. “Il poter annoverare, dopo 45 anni di attività sul territorio, lo storico e rinomato Free Beach Resort tra le nostre 35 proprietà è, per me e la mia famiglia, motivo di forte orgoglio e sentita soddisfazione professionale, oltreché personale - conclude infine Piero Loi, direttore generale Iti Marina Hotels & Resorts.","post_title":"Th Resorts cresce in Sardegna con lo storico Free Beach Resort","post_date":"2023-01-23T11:55:47+00:00","category":["alberghi"],"category_name":["Alberghi"],"post_tag":[]},"sort":[1674474947000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437741","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"La città ungherese di Veszprém, insieme alla regione di Bakony-Balaton, entra nel 2023 con il titolo di nuova Capitale Europea della cultura (ECoC): dallo scorso 21 gennaio ha ufficialmente preso  il via al calendario di eventi in programma per tutto l'anno, con uno street festival accompagnato dalla gastronomia locale e musica dal vivo.\r\nI programmi, organizzati da Veb 2023, saranno raggruppati per campi culturali (musica, teatro, arte, danza, vino e gastronomia) e cluster, che inquadreranno le principali ambizioni di questa regione. I 9 cluster coprono tematiche diverse ma nello stesso tempo affini: Music/City, che sintetizza l’intenzione degli organizzatori di fare di Veszprem la città con il maggior numero di musicisti e cantanti di tutta l’Ungheria, oppure Region, alive che punta i riflettori sulle aree meno conosciute della regione; altro tema importante è quello di Fragile Balaton per diffondere e salvaguardare la storia e l’importanza del lago più grande d’Europa con il suo ecosistema e quello della zona circostante, e ancora, sempre legato al paesaggio e all’ambiente, Reflection per immergersi nell’identità, nell’essenza e nelle origini del Paese. La tematica sociale è molto presente: l’interconnessione tra persone e la cultura della convivenza è evidenziata anche con il cluster Bridges che mira a costruire ponti tra la città e la regione, tra la novità e la tradizione.\r\nVeszprém – Balaton 2023 non dimentica però il divertimento e la scoperta. I tre clusters The busy world of Veszprém, Out-of-the-Ordinary e Celebration investono sulla creatività dei giovani, sul rinnovamento degli spazi come sedi per l’arte e la connessione tra uomo e natura e sulla creazione di eventi per attirare e creare connessioni locali e internazionali. Infine, Beyond per strutturare un programma culturale che va oltre questo particolare riconoscimento, in modo da creare una base sicura per l'intensa e innovativa comunità di Veszprém e della regione per continuare a crescere e svilupparsi.\r\nI programmi si svolgeranno in concomitanza con il 200° anniversario dell'\"Inno\" di Ferenc Kölcsey, il poema che ispira l’inno nazionale ungherese. Veszprém offrirà un'ampia gamma di celebrazioni il 22 gennaio, Giornata della cultura ungherese. I festeggiamenti comprenderanno prime teatrali e spettacoli per i giovani.","post_title":"Ungheria: un anno di eventi per celebrare Veszprém-Balaton Capitale europea della cultura","post_date":"2023-01-23T10:47:37+00:00","category":["estero"],"category_name":["Estero"],"post_tag":[]},"sort":[1674470857000]},{"_index":"travelquotidiano","_type":"post","_id":"437651","_score":null,"_source":{"blog_id":1,"post_content":"Korean Air riposiziona capacità in modo massiccio sulle rotte verso l'Europa con il ripristino, dalla fine di marzo, di altre quattro rotte. Dopo la pausa di tre anni a causa della pandemia, la compagnia aerea tornerà infatti prima a Praga e Zurigo e, verso fine aprile, anche a Istanbul e Madrid.\r\n\r\nNel dettaglio, dal 27 marzo, la compagnia aerea riprenderà a operare su Praga tre volte alla settimana, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. I voli tra Incheon e Zurigo inizieranno il 28 marzo e saranno operati tre volte a settimana, il martedì, il giovedì e il sabato. \r\n\r\nDal 24 aprile, i voli per Istanbul riprenderanno ad essere operati tre volte alla settimana, il lunedì, il mercoledì e il venerdì. La rotta Incheon-Madrid riprenderà invece dal 25 aprile con collegamenti tre volte a settimana, il martedì, il giovedì e la domenica. \r\n\r\nLa nota di Korean Air sottolinea come Praga, Zurigo, Istanbul e Madrid siano \"tutte destinazioni turistiche molto popolari e amate dai coreani per la loro ricchezza storica e culturale\".\r\n\r\n ","post_title":"Korean Air aumenta la capacità sull'Europa: tornano Praga, Zurigo, Istanbul e Madrid","post_date":"2023-01-20T10:32:38+00:00","category":["trasporti"],"category_name":["Trasporti"],"post_tag":[]},"sort":[1674210758000]}]}}

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti