27 September 2021

Cina: nel 2020 i ricavi del turismo domestico sono calati del 61%

[ 0 ]

Bilancio pesante anche per il turismo domestico della Cina che nel 2020 è stato ovviamente penalizzato dalla pandemia: secondo le statistiche divulgate dal Ministero cinese della Cultura e del Turismo l’anno scorso sono stati effettuati 2,88 miliardi di viaggi turistici a livello nazionale, segnando un crollo del 52,1% su base annua, proprio a causa del Covid-19. Come spiega Ansa, il trend fra inizio e fine anno è comunque ben diverso e indica una graduale ripresa del settore grazie al progressivo attenuarsi della situazione epidemica.

Il numero di viaggi turistici nazionali è passato infatti dai 295 milioni dei primi tre mesi del 2020 ai 946 milioni del quarto trimestre.
La Cina ha registrato l’anno scorso 2.230 miliardi di yuan (circa 345 miliardi di dollari) di introiti dal turismo interno, in calo del 61% su base annua.



Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti