30 June 2022

Governo: rispunta il nome di Centinaio. Il turismo ne avrebbe bisogno

[ 0 ]

In queste ore, di composizione della compagnie di governo, si sente sempre con maggiore insistenza il nome di Gian Marco Centinaio. Sarebbe un ritorno. Infatti il senatore della Lega ha ricoperto, da giugno 2018 a settembre 2019, l’incarico di ministro delle Politiche agricole, con delega al turismo, nel governo Conte 1. Chiaramente si tratta di voci. Ma noi cerchiamo di dare un significato a queste voci.

Se proprio dobbiamo essere espliciti, chiunque lavori nell’industria del turismo, e quindi operatori agenzie, network, e altro, auspica che Centinaio ritorni a ruoli di primo piano, specialmente se specifici del nostro settore. Non certo per appartenenza politica, almeno non per tutti è così, ma per le competenze acquisite sul campo dall’ex ministro. Chiunque parli con Centinaio, che sia un sales, un commerciale, un product manager, un agente, un amministratore delegato, un  giornalista, capisce immediatamente che Centinaio di queste cose ne capisce. Ha lavorato nel settore, conosce la materia. E quindi potrebbe prendere sul serio in mano il dossier turismo e puntare ad un vero riposizionamento del turismo fra le grandi industrie del Paese.

Quindi se queste voci dovessero diventare realtà auspichiamo che Gian Marco Centinaio ritorni a lavorare per il turismo nel nuovo governo Draghi.




Articoli che potrebbero interessarti:

Array ( )

Clicca per lasciare un commento e visualizzare gli altri commenti